Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sulle Sottoclassi Phantom, Genie e Order of the Scribes

Articolo della Wizards of the Coast - 3 Giugno 2020
Nota del Traduttore: le traduzioni italiane dei nomi delle Sottoclassi presentate in questo articolo non sono ufficiali.
L'ultima volta, Arcani Rivelati ha presentato le versioni rivisitate del Redivivo (Revived), Genio Nobile (Noble Genie) e Archivista (Archivist), ovvero lo Spettro (Phantom), il Genio (Genie) e l'Ordine degli Scribi (Order of Scribes). Ora che avete avuto il tempo di leggere e valutare queste opzioni, siamo pronti per conoscere la vostra opinione su di esse nel seguente sondaggio. Questo sondaggio rimarrà aperto per circa due settimane.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi rivisitate - phantom, genie e order of the scribes
sondaggio sulle sottoclassi phantom, genie e order of the scribes
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/survey-subclasses-revisted
Read more...

Theros è diventato legale per il DMs Guild

A partire dal 2 Giugno la WotC ha reso disponibile la versione digitale del nuovo supplemento per D&D 5e Mythic Odysseys of Theros - di cui vi abbiamo parlato più approfonditamente qui, qui e qui - sui servizi online quali D&D Beyond, Roll20 e Fantasy Grounds (vi ricordiamo, però, che la versione cartacea del manuale uscirà il 21 Luglio 2020 a causa del coronavirus). In occasione dell'uscita digitale, dunque, la WotC ha deciso di aggiungere Theros alle ambientazioni considerate legali sul Dms Guild: questo significa che, da ora in poi, potrete acquistare o pubblicare materiale collegato a Theros sullo store ufficiale della Wizards.
Sul DMs Guild sono già presenti diversi materiali collegati a questa nuova ambientazione basata sul tema dell'Antica Grecia, come Mask of Theros (un'avventura per PG di livello 1-11) e The Gray Merchant of Asphodel (supplemento che raccoglie più di 100 oggetti magici legati a Theros e numerosi spunti d'avventura), oppure materiali che riutilizzano alcune nuove meccaniche introdotte per la prima volta in Mythic Odysseys of Theros, come Mythic Encounters (supplemento che riutilizza la regola degli Incontri Mitici di Theros per rendere Mitici numerosi mostri tipici dei Forgotten Realms, oltre a fornire alcune nuove opzioni per i PG).
Qui di seguito potete trovare tutto il materiale su Theros pubblicato fin ora (tenete presente che nuovo materiale verrà ovviamente aggiunto nel tempo):
https://www.dmsguild.com/browse.php?filters=45469_0_0_0_45937_0_0_0
Se, invece, siete voi stessi appassionati di game design, vi dilettate nella creazione di regole, avventure o altro materiale di supporto al gioco e avete il desiderio di pubblicare materiale basato su Theros per D&D 5e in modo da poterlo vendere ad altri, ora potrete farlo sul DMs Guild (ma solo sul DMs Guild, l'unico Store dove è possibile vendere materiale basato sulle proprietà intellettuali della WotC).
Prima di pubblicare materiale sul DMs Guild, comunque, è importante leggere tutte le informazioni ufficiali sul DMs Guild e sulle regole per il suo utilizzo, in modo da non rischiare d'incorrere in problemi di tipo legale.
Read more...

Le uscite per PF2 del resto dell'anno

Articolo di Morrus del 02 Giugno
Alla loro annuale convention (tenutasi quest'anno in versione online) dello scorso weekend, la Paizo ha rivelato alcune informazioni sulle prossime uscite di Pathfinder 2E!
Tra le altre cose, hanno annunciato The Abomination Vaults, la prima parte di una campagna in tre atti, seguita da Fists of the Ruby Phoenix (che tratta di un torneo di arti marziali e magia tenuto ogni 10 anni), anch'essa in tre parti.
Dopo il rilascio del Bestiary 2 ecco il Bestiary 3, annunciato per Marzo 2021! E la Lost Omens Ancestry Guide ha un sacco di nuove opzioni per i personaggi, sia per le ascendenze già esistenti sia per quelle nuove che troverete all'interno del supplemento.

L'illustrazione di Wayne Reynolds per la copertina della Advanced Player's Guide:

Il contenuto del Beginner Box in uscita a Novembre:

Link all'articolo Originale: https://www.enworld.org/threads/heres-whats-coming-for-pathfinder-over-the-coming-year.672478/
Read more...

Un nuovo trailer per Baldur's Gate III

Articolo di J.R. Zambrano del 30 Maggio
I Larian Studios, sviluppatori del franchise di Divinity Sin, ma soprattutto per quello che riguarda le novità di oggi, gli sviluppatori dell'imminente Baldur’s Gate III, hanno rilasciato un nuovo "video promozionale" per il loro prossimo gioco. Il nuovo trailer ci mostra molti contenuti nonostante duri solo per un breve lasso di tempo. Potete guardarlo qui sotto e poi unirvi a noi per dare uno sguardo più attento.
 
Nel trailer potete vedere alcuni esempi del mondo interattivo che i creatori della Larian hanno imbastito. Vediamo un arciere che prende la mira con attenzione e spara verso una folla di nemici, solo per poi rovesciare una statua dal suo piedistallo e farla cadere sopra i nemici in modo da infiggere un danno enorme.

E i fan degli elfi alati hanno sicuramente qualcosa per cui guardare al futuro con ottimismo ed interesse. C'è un'anteprima di uno di essi verso la fine del video promozionale.

Questo è solo un breve assaggio del tutto, anche se dovrete aspettare il 06 giugno per la prossima grande rivelazione... ma arriverà presto, quindi ritornate a controllare le novità.
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/dd-check-out-baldurs-gate-iiis-new-trailer.html
Read more...

Cosa possiamo imparare da Aang e She-Ra

Articolo di Maeghan Colleran del 21 Maggio
E' stata una settima fantastica per gli appassionati di animazione: Netflix ha fatto uscire in prima visione la stagione finale di She-Ra e le Principesse Guerriere e ha reso disponibili tutti e tre i libri (ovvero stagioni) di Avatar: La Leggenda di Aang. Entrambi questi show sono stati molto popolari e acclamati dal pubblico, generando moltissime discussioni nei social media che hanno riempito le mie pagine per giorni, ma non posso biasimarli per il loro entusiasmo. Ho aspettato con il fiato sospeso che un mio amico finisse She-Ra per discuterne assieme e Avatar è stato considerato un capolavoro in fatto di storytelling sin dall'uscita del suo finale nel 2008.
Ma che cosa ci possono offrire queste serie oltre a ore di ottimo intrattenimento? Sia She-Ra che Avatar: La Leggenda di Aang sono per molti versi delle perfette guide per capire come raccontare delle storie pregnanti e significative con un gruppo... oppure per viverne voi stessi una. Diamo un'occhiata a quelle lezioni che reputo più importanti tra le numerose presentate e che provo a porvi come obiettivo nelle mie giocate.

Lezione 1: Integrate il Background dei Personaggi con la Trama di Fondo
In questo caso consideriamo i tre/quattro personaggi principali di queste serie come PG e il resto del cast come PNG.
I personaggi principali sono stati creati e portati in vita da persone che hanno inventato dei background sfaccettati, delle storie, degli obiettivi e dei difetti. Una delle cose più soddisfacenti che può succedere da giocatore, dopo aver speso tempo su un personaggio e aver dato al vostro DM qualche paragrafo di storia e descrizione, è vedere il passato del proprio PG integrato nella campagna, portato ad una risoluzione o in qualche modo collegato con la trama. Non è necessario, ovviamente. Un DM potrebbe semplicemente raccontare la sua storia e lasciare che i personaggi trovino il loro posto al suo interno: è un metodo altrettanto valido.
Ma se volete che i vostri giocatori amino la vostra avventura trovate dei modi per mettere al centro della vostra storia la loro identità e ciò che sapete sui loro personaggi. Mano a mano che si sviluppa la trama di Avatar, Katara si deve confrontare con la sua discendenza e con la sua storia nella Tribù dell'Acqua del Nord, sia quando ha difficoltà ad addestrarsi come dominatrice dell'acqua, sia quando affronta i traumi legati alla morte dei suoi genitori. Queste parti della sua personalità, il passato tragico e la sua ambizione, diventano una parte fondamentale dello sviluppo del personaggio e giocano un ruolo importante all'interno della trama principale. Nello schema di un'intera campagna, questi brevi momenti di introspezione e crescita richiederanno qualche sessione dedicata e inserita tramite agganci di trama gestiti dal DM, ma il risultato verrà certamente gradito dai giocatori.

Lezione 2: Inserire la Diversità Nelle Vostre Partire Non Deve Essere Sbandierato
Avatar e She-Ra hanno un cast incredibilmente vario, che incorpora una moltitudine di razze e culture, così come personaggi LGBT. Tutti questi personaggi sono inseriti nella serie in modo che la loro identità non sia mai un peso per gli altri personaggi o che non sembri una forzatura di trama. Esistono in questi mondi fantastici semplicemente perché esistono nel mondo reale e, di conseguenza, possono esistere anche nelle vostre campagne.
Il trucco, in questo caso, è che non c'è un trucco. Se un personaggio ha una caratteristica che lo definisce descrivetela, se ne ha un'altra significativa nominatela. Teo in Avatar è affetto da una disabilità fisica e, sebbene ci venga descritta la sua storia e questa sia riconosciuta da tutti, viene considerato dagli altri personaggi e dagli spettatori soprattutto per le invenzioni di famiglia e per la sua abilità nel pilotare il suo deltaplano. In She-Ra, Double Trouble usa esclusivamente dei pronomi neutri per riferirsi a sé stesso e non solo questo fatto non viene mai menzionato, ma gli altri personaggi si adattano di conseguenza senza battere ciglio. La parte più complessa per farlo nella maniera corretta è capire che non deve essere qualcosa di "pesante".

Lezione 3: E' Divertente?
Siamo onesti: è impossibile che Sokka riesca a viaggiare con tre dominatori armato solo di un boomerang e un buon senso dell'umorismo. Fortunatamente il mondo dell'animazione, così come i GdR, non deve avere i piedi ben saldi nella realtà. La cosa più importante da chiedersi prima di mettere in campo delle dinamiche di gruppo particolari o delle classi poco efficienti è "Sarà divertente?" La dominazione del sangue e del metallo sembrano delle strane abilità fuori dai canoni che i giocatori hanno ottenuto combinando le capacità principali dei propri personaggi con una spiegazione convincente, mentre She-Ra ci presenta una combinazione a dir poco non ortodossa: Warlock/Paladini/Alieni. Eppure queste cose funzionano e, soprattutto, sono divertenti.
Ho incontrato pochi DM che non fossero disposti ad accettare le varie proposte dei giocatori (almeno fino a che non rompevano il gioco), ma penso che ognuno di noi possa nominarne almeno uno. Il dire di sì ai propri giocatori e lavorare con loro per sviluppare le loro decisioni al posto di metterle da parte è ciò che differenzia un DM discreto e una giocata divertente dai DM e dalle giocate migliori.

Lezione 4: Mettete Della Comicità Nelle Scene Serie e Viceversa
Mentre sto scrivendo questo pezzo sto guardando la scena di Avatar dove Aang vede, per la prima volta dall'inizio del suo sonno criogenico, il tempio dell'aria, trovandolo completamente vuoto. E' una parte indubbiamente pesante per la storia, che lascia i personaggi con delle cicatrici nell'animo, ma l'episodio era divertente fino a cinque minuti prima e sono sicura che sentiremo una nuova battuta nel giro di qualche minuto. Molte scene di She-Ra vengono spese con L'Orda e, sebbene siano gli antagonisti della storia, molti di loro sono anche delle persone gentili e gradevoli, che amano farsi degli amici e divertirsi spensieratamente. Il DM potrebbe spendere un paio di minuti per descrivere una scena dedicata ad un PNG e il suo rapporto con i nemici e comunque regalare un momento di divertimento al gruppo.
Le scene serie nei giochi di ruolo da tavolo sono impagabili, sono spesso quelle centrali per la trama e tutti sanno che una storia senza conseguenze, situazioni pressanti o senza pericoli per i giocatori è noiosa. Ma poche persone sono in grado di giocare rimanendo seri tutto il tempo senza che per loro il gioco finisca col diventare una sorta di triste lavoro. Capire quando scherzare, quando essere seri e quando inserire del divertimento nella serietà è una abilità degna di essere affinata e perfezionata.
Avete finito She-Ra? State riguardando Avatar su Netflix? Quali aspetti delle loro storie pensate che siano migliori per aiutare i DM e le storie cooperative, come i GdR? Fatecelo sapere nei commenti!
Buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/05/what-avatar-the-last-airbender-and-she-ra-can-teach-you-about-gming-rpgs-and-cooperative-storytelling.html
Read more...
  • Sign in to follow this  

    Against the Darkmaster

    • Avventure eroiche, terribili nemici e forti emozioni vi aspettano in questo nuovo gioco Epic Fantasy.

    Sono veramente felice di potervi finalmente annunciare ufficialmente un nuovo gioco di ruolo: Against the Darkmaster!

    Dopo aver lavorato così tanto a questo progetto e dopo il lungo periodo di playtest interno, io e gli altri ragazzi del team The Fellowship non vedevamo l'ora di potervelo mostrare.

    Di cosa sto parlando?

    Against the Darkmaster è un GDR Epic Fantasy, basato sul d100 e pensato per giocare azioni eroiche e avventure emozionanti.
    Prende ispirazione dalle grandi saghe fantasy classiche (come il Signore degli Anelli, la Spada di Shannara o la Ruota del Tempo); dai film fantasy anni '80 (come il Drago del Lago di Fuoco; Kaan principe guerriero o Krull); dall'estetica Power Metal e dalla grande famiglia di giochi di GiRSA e Rolemaster.

    Il tutto è cominciato proprio come una revisione di GiRSA fatta da fan per i fan, che si è però presto evoluta, trasformandosi in un gioco completamente nuovo, con le sue peculiarità e i suoi punti di forza:

    Una Meccanica Unificata: Against the Darkmaster utilizza la stessa meccanica fondamentale per ogni cosa: tiri 1d100, aggiungi il tuo bonus, e confronti il risultato con una tabella. Questo lo rende semplicissimo da imparare, e rapido da preparare e giocare.

    Personaggi Unici: la combinazione di Stirpe e Cultura con Vocazione e Opzioni di Background permette di creare personaggi sempre diversi, rimanendo fedeli al genere letterario di riferimento e consentendo di portare in gioco gli elementi chiavi del loro passato.

    Un Sistema di Magia Flessibile: che permette ad ogni personaggio di cimentarsi con le arti magiche, e consente ai veri maestri della magia di modellare i propri incantesimi per ottenere risultati straordinari.

    Un Sistema di Combattimento Tattico e Sanguinoso: ossa spezzate, sanguinamento, uccisioni spettacolari... Le tabelle di attacco e dei Colpi Critici sono state ricreate da zero, completamente riviste e perfezionate, e pensate per rendere il combattimento veloce e brutale. In Against the Darkmaster ogni colpo conta, per cui scegli con attenzione i tuoi nemici e la tua strategia!

    Viaggi & Esplorazione: nelle grandi saghe fantasy il viaggio ha sempre svolto un ruolo fondamentale e Against the Darkmaster ne tiene conto, trattando ogni spedizione come un'avventura a sé. I vostri eroi attraverseranno Terre Selvagge e Territori Oscuri, affronteranno perigliosi Ostacoli e troveranno ospitalità in quei rari Rifugi che ancora resistono alla malefica influenza del Darkmaster.

    I Vostri Eroi al Centro della Storia: un sistema di Passioni e Motivazione, pensato per portare in gioco i desideri e gli obiettivi dei PG, vi aiuterà a forgiare il destino del vostro Eroe esclusivamente attraverso le vostre scelte, senza dover compromettere immersione o interpretazione.

    L'Ambientazione: Against the Darkmaster non è legato a un'ambientazione specifica. Il nostro gioco non è ambientato nella Terra di Mezzo, su Midkemia, o nel Regno di Andor. Questo però non significa che Against the Darkmaster sia un gioco fantasy del tutto generico. Nel mondo di VsD vivono popoli unici, come i selvaggi Woad dei boschi o i Signori dei Cavalli delle pianure; e bellissimi elfi immortali affrontano terrificanti troll oscuri. È un mondo di eroi guidati dalle proprie passioni, pervaso da una magia potente, ma pericolosa. E sopra ogni cosa aleggia l’oscura presenza del Darkmaster. In altre parole, l'ambientazione c'è ma non si vede! È un setting implicito, che prende ispirazione da diverse fonti e si lega alle meccaniche per dare un’esperienza di gioco unica.

    Ma ovviamente c'è molto di più! Cliccate sul link e andate sul sito ufficiale del gioco per scaricare gratuitamente la versione completa delle Quickstart Rules, che includono tutto ciò che serve per cominciare a giocare!!

    Edited by Alonewolf87


    News type: Anteprima
    Sign in to follow this  


    User Feedback

    Recommended Comments



    Complimenti, ho letto anche le specifiche tecniche sull'altro thread, sembrate enormemente informati.

    Il fantasy à Il Signore degli Anelli ha uno dei flavor più belli in assoluto, non è diventato il genere standard del fantasy per caso. Oggi ha perso di attrattiva semplicemente perché viene banalizzato. Il flavor originario sembra praticamente non pervenuto, dato che le varie concessioni (steampunk, arcanepunk, lovecraftiano, etc.) hanno espanso quello che dovevano espandere, a discapito dell'attenzione ai dettagli e all'emozione. Ripristinarne lo spirito originario, dopo l'usura del tempo, è un'operazione di cui tutto il gioco di ruolo ha bisogno.

    Quando ho letto degli elfi mi sono incuriosito ed emozionato dopo... 20 anni da La Compagnia dell'Anello?

    Solo, il nome è abbastanza difficoltoso da pronunciare e ricordare, capisco che la parola Darklord, è stata talmente abusata che sarebbe sembrata una caricatura tarantiniana o un retroclone in spirito decostruzionista un po' ironico, ma secondo me avredte dovuto trovare un'altra parola rispetto a Darkmaster. Cose da poco comunque. 

    Complimenti ancora!

    • Like 3

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Grazie dei complimenti!

    In effetti il fantasy classico è stato un po' bistrattato a nostro parere. Come dici tu viene spesso banalizzato, o considerato "superato" rispetto ad una marea di sottogeneri più recenti. 

    Noi però pensiamo che abbia ancora qualcosa da dire, che quelle storie possano ancora regalare delle emozioni. Forse hanno bisogno di una rispolverata, ma ci piace credere che lo spirito originario sia ancora lì, ad aspettarci.

    Per questo abbiamo deciso di imbarcarci in questa avventura, diciamo che è il nostro omaggio, il nostro ringraziamento a quelle storie e a quei giochi per le ore di divertimento e di magia che ci hanno regalato.

    • Like 3

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    16 ore fa, Axvafna ha scritto:

    Solo, il nome è abbastanza difficoltoso da pronunciare e ricordare, capisco che la parola Darklord, è stata talmente abusata che sarebbe sembrata una caricatura tarantiniana o un retroclone in spirito decostruzionista un po' ironico, ma secondo me avredte dovuto trovare un'altra parola rispetto a Darkmaster. 

    Ciao @Axvafna ti rispondo al volo su questo.
    Il nome, ti assicuro, è stata la scelta più difficile. Inizialmente il gioco si doveva chiamare solo "Fellowship", ma poi abbiamo scoperto che esiste già un gioco indie con questo nome - tutt'altro stile ma tant'è.
    Per un periodo abbastanza lungo poi il working title è stato "Trails of Adventure" ma a nessuno di noi piaceva veramente, non ci convinceva, era debole.

    L'idea di richiamare quel "-master" nel titolo è stata di @Topramesk. Volevamo ricondurre alla "famiglia" di giochi originari ovvero naturalmente Rolemaster dal quale MERP discende in linea diretta e dal quale abbiamo comunque preso diverse idee. Solo "Darkmaster" sembrava un po' lame e perciò abbiamo aggiunto quel "Against the" davanti, che anche nel logo è pesato più piccolo, per suggerire il tema del gioco in maniera chiara: l'eterna lotta dei Popoli Liberi e dei loro eroi contro il Maestro Oscuro. Naturalmente avrai giù notato come la grafia ricalca totalmente quella del logo di Rolemaster 2nd Edition (l'edizione della quale MERP è "figlio")!

    logos_comparison.png

    • Like 4

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Anche io vi faccio i complimenti!

    Ho iniziato a giocare di ruolo proprio con il Girsa tanti anni fa e amo il d100 system nelle sue varianti. Ora con il mio gruppo giochiamo al vecchio Martelli..

    Ho molte domande che mi frullano in testa. Inizio a chiedervi se il gioco sarà disponibile anche in italiano. Inoltre l'avanzamento del personaggio è basato su livelli come i giochi a cui si ispira o utilizza un sistema diverso? Il sistema prevede la parata o la schivata di un attacco con un tiro di dado attivo?

    Edited by Elorfin
    • Like 3

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, Elorfin ha scritto:

    Anche io vi faccio i complimenti!

    Ho iniziato a giocare di ruolo proprio con il Girsa tanti anni fa e amo il d100 system nelle sue varianti. Ora con il mio gruppo giochiamo al vecchio Martelli..

    Ho molte domande che mi frullano in testa. Inizio a chiedervi se il gioco sarà disponibile anche in italiano. Inoltre l'avanzamento del personaggio è basato su livelli come i giochi a cui si ispira o utilizza un sistema diverso? Il sistema prevede la parata o la schivata di un attacco con un tiro di dado attivo?

    Ciao @Elorfin e grazie mille dei complimenti innanzitutto.

    Martelli da Guerra... che ricordi. Possiamo dire che in qualche modo è proprio da MdG, anzi da un suo clone, Zweihander, che viene la nostra idea. Dopo tutti questi retrocloni di giochi blasonati, ci siamo detti: "hey ma il mitico MERP/Rolemaster? Perché non merita anch'esso un clone?"
    La scelta non è stata facile anche perché de facto la I.C.E. nonostante i mille passaggi di proprietà ancora detiene i diritti di Rolemaster e di fatti lo ha recentemente rieditato nella sua versione "Classic" che altro non è che un clone/reprint della seconda edizione. Poi va beh, sono ormai anni che "promette" una nuove versione, Rolemaster United o RMU, ma ancora non si vede nulla all'orizzonte. E poi ha tutt'ora una linea di prodotto attiva in HARP, che se vogliamo è un po' per Rolemaster Classic quello che MERP fu per la seconda edizione: una versione "trimmed down" che, in più, strizza un po' (anche più che un po') l'occhio alla SRD e a Pathfinder.

    Alla fine però noi volevamo omaggiare più che altro MERP, e non Rolemaster - volevamo fare un gioco che avesse una sua connotazione, e non fosse solo un "clone" di un sistema di regole. E MERP non è più un copyright della I.C.E. da quando i diritti sono tornati in mano alla Tolkien Enterprises... il che portava prossima allo zero anche qualsiasi speranza di veder rieditata la vecchia linea di prodotto. E comunque in qualche modo VsD non è "solo" un clone, ma più un omaggio, un gioco "ispirato a"... differentemente da quanto, ad esempio Labyrinth Lord fa con B/X D&D o OSRIC fa con la 1st Ed di AD&D. Abbiamo inserito molte cose "nuove", procedure, regole, streamlining, cercando di far trasparire quanto più possibile il flavor dei giochi d'ispirazione.

    Venendo alle tue domande.
    Sarà disponibile in Italiano? Forse, probabilmente, sì. Ma non in questa prima fase certamente. Vogliamo iniziare con l'inglese per la sua maggior diffusione e perché vorremmo che il KS fosse davvero internazionale. Naturalmente essendo noi autori italiani abbiamo sempre pensato ad una traduzione e se il gioco avrà successo (speriamo anche grazie a voi!) sarà di certo il passo naturalmente successivo, dato l'affetto che i giocatori italiani ancora conservano per Girsa!

    Il sistema prevede livelli, come i suoi predecessori. Il sistema di avanzamento è molto simile a quello di MERP, ma i Punti Esperienza sono stati grandemente semplificati per aderire a un modello più moderno ispirato ai giochi indie (segnatamente, molto ispirato ai Powered by the Apocalypse) con il duplice scopo di ridurre al minimo il book-keeping durante il gioco e di infondere un taglio un po' più story-driven al gioco tramite dei "traguardi" personali e di gruppo.

    Il sistema sì, prevede la parata (o schivata, il meccanismo è unico in realtà ma la difesa "attiva" è un concetto abbastanza astratto e copre sia il "bloccare il colpo" che il "deviarlo" che lo "schivarlo"), anche se non è un tiro contrapposto ma, come in MERP e Rolemaster, è rappresentato dalla possibilità di convertire una parte (o tutto) il proprio potenziale di attacco in difesa. E, considerando quanto sono "cattivi" i Colpi Critici, ti assicuro che la difesa nel nostro VsD è assolutamente la prima opzione! Solo un PC pazzo - o disperato - rinuncerebbe a difendersi!

    Edited by SOLIDToM
    • Like 4

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao ragazzi, The Beast of Willow Lake, la nostra avventura introduttiva per Against the Darkmaster è finalmente online!

    Un'orribile bestia si aggira per i boschi che circondano la placida cittadina di Willow Lake. Gli abitanti terrorizzati confidano in voi, ma questa remota città di frontiera è veramente pacifica come sembrerebbe? Riuscirete a risolvere il mistero che circonda la Bestia di Willow Lake?

    All'interno del nuovo Playtest Kit troverete:
    - The Beast of Willow Lake, un'avventura introduttiva di oltre 30 pagine, pensata per 4-6 personaggi di 1° livello e completa di mappe e statistiche di creature ed avversari.
    - 6 Personaggi pregenerati, pronti per essere utilizzati, illustrati dal nostro bravo Tom.

    The Beast of Willow Lake è la prima avventura dell'epica campagna Shadows of the Northern Woods, che verrà pubblicata assieme alla versione completa delle regole. E' tuttavia pensata per poter essere utilizzata anche come avventura a sé stante, ed è facilmente riadattabile alla maggior parte delle ambientazioni fantasy classiche.

    Il Playtest Kit è scaricabile gratuitamente dalla sezione downloads del nostro sito (dove troverete anche le Quickstart Rules, che includono tutto quello che serve per cominciare a giocare): https://www.vsdarkmaster.com/quickstart-and-downloads/

    Come sempre, non esitate a contattarci con domande e consigli. Non vediamo l'ora di sentire le vostre opinioni sull'avventura e di leggere le imprese dei vostri personaggi!

    playtest_kit_download.jpg

    Edited by Topramesk
    • Like 2

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao ragazzi, è un po' che non ci si sente, e abbiamo un pieno di notizie per voi!

    Innanzitutto vogliamo ringraziarvi per la valanga di messaggi di incoraggiamento e domande che ci avete mandato via mail! Siete veramente fantastici!

    Ma passiamo alle news:

    Come avrete visto, oltre all'avventura introduttiva e ai personaggi pregenerati, sul nostro sito ora è anche finalmente disponibile la Scheda del Personaggio, per creare i vostri eroi e tenere traccia dei loro progressi senza fatica.

    Per chi se lo fosse perso, invece, nella nostra serie di post dedicata ai personaggi "iconici" di Against the Darkmaster troverete anche Astarise, un nuovo personaggio pronto da giocare, assieme ad una preview degli Star Elves, e ben due Spell Lores legate a questa Stirpe!

    Sempre sul nostro blog, vi sveliamo in anticipo alcune delle meccaniche del gioco, andando a vedere nel dettaglio le meccaniche per la gestione dei viaggi e dei pericoli che insidieranno i vostri eroi lungo il loro cammino.

    Per altri dettagli e indiscrezioni sul sistema, non perdetevi l'intervista agli autori rilasciata a Dan Davenport su #randomworlds!

    Per ora è tutto, ma rimanete sintonizzati perchè abbiamo ancora molte sorprese in serbo (e qualcuna in particolare per i nostri fan italiani...). E se avete altre domande, non esitate a chiedere!

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 11/9/2018 alle 10:42, Tyke Myson ha scritto:

    Ci sarà una versione italiana?

     

    Il 12/7/2018 alle 00:34, SOLIDToM ha scritto:

    Forse, probabilmente, sì. Ma non in questa prima fase certamente. Vogliamo iniziare con l'inglese per la sua maggior diffusione e perché vorremmo che il KS fosse davvero internazionale. Naturalmente essendo noi autori italiani abbiamo sempre pensato ad una traduzione e se il gioco avrà successo (speriamo anche grazie a voi!) sarà di certo il passo naturalmente successivo, dato l'affetto che i giocatori italiani ancora conservano per Girsa!

     

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 11/9/2018 alle 10:42, Tyke Myson ha scritto:

    Ci sarà una versione italiana?

    Ciao!

    Come dice Checco, probabilmente sì. 

    E' ancora presto per parlarne in maniera definitiva, ma presto potremmo avere qualcosa da annunciare a questo proposito 😉

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao di nuovo, torniamo alla carica con una bella infornata di news succulente!

    Nel caso vi fosse sfuggito, sul nostro blog ora trovate due brevi tutorial sulla Creazione e Avanzamento del personaggio, che vi guideranno passo passo nello sviluppo del vostro eroe.

    Di recente abbiamo dato il via anche ad una serie di articoli dedicati ai mostri, che punta i riflettori sugli oscuri servitori del Darkmaster e sugli altri avversari che i PG affronteranno nelle loro avventure. Il primo articolo parla delle abilità e caratteristiche dei mostri, ma in futuro torneremo sicuramente su questo argomento, soffermandoci su aspetti più specifici. Per cui, se siete curiosi di vedere qualche mostro in particolare, scrivetelo nei commenti: i mostri più votati riceveranno un articolo di preview tutto loro!

    Uh, e negli articoli trovate anche qualche piccola anteprima del fantastico lavoro di due dei nostri bravissimi artisti, Marcin Sciolny e Rich Longmore!

    Ma non è tutto, abbiamo ancora molte sorprese in serbo, e una in particolare per i nostri fan italiani 😇

    ITA.thumb.png.bbedfffb28dbd913623e7c4e291345c0.png

    Per ora non posso dirvi altro, ma come al solito se avete domande, chiedete pure!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Felice Halloween!

    Tristi perché non riuscite ad andare a Lucca? Volete preparare un'avventura horror per questa sera ma vi siete presi all'ultimo momento?

    Il team The Fellowship viene in vostro soccorso con una mini-avventura fresca fresca! Preparatevi ad incontrare i Merlock!

    https://www.vsdarkmaster.com/2018/10/28/ding-ding-trick-or-treat/

    In poche pagine troverete: qualche aggancio d'avventura per cominciare subito a giocare , un mini-dungeon e un terrificante non morto mai visto prima!

    Lo scenario è pensato per il nostro Against the Darkmaster, ma può essere facilmente adattato a qualsiasi GDR fantasy.

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Grandi notizie!

    E' pronta la nuova versione delle Quickstart Rules, completamente rivista e corretta! Abbiamo corretto diversi piccoli errori, chiarificato alcuni punti per facilitarne la comprensione, e cambiato il funzionamento di alcune regole. Tutto questo per darvi le Quickstart Rules più complete, rifinite e facili giocare che potevamo produrre. E sono sempre gratis! 😉

    Potete leggere il resoconto dei cambiamenti nel blog post linkato qui sotto, oppure semplicemente scaricarvi la nuova versione delle regole dalla sezione download e vederle coi vostri occhi.

    https://www.vsdarkmaster.com/2018/11/10/back-in-black-revised-quickstart/

    Inoltre, possiamo finalmente annunciare a tutti i nostri fan italiani che abbiamo cominciato a lavorare sulla traduzione della Quickstart in lingua italiana. Non abbiamo ancora una precisa data di uscita, ma speriamo di poter accontentare molto presto tutti quelli che la richiedevano a gran voce.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao ragazzi, con l'avviciniarsi delle feste abbiamo pensato di fare un piccolo regalo a tutti i nostri fan italiani, per ringraziarvi del fantastico sostegno che ci state dando!

    Vi abbiamo preparato un piccolo assaggio della traduzione italiana del gioco, correte a scaricarlo dal nostro blog: https://www.vsdarkmaster.com/2018/12/09/a-small-gift-to-our-italian-fans-scheda-del-personaggio/

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    La nuova versione Deluxe delle Quickstart Rules di Against the Darkmaster è finalmente live su DrivethruRPG!

    Se già ci conoscete, vedrete che abbiamo chiarito alcuni punti, aggiunto qualche opzione e cercato di snellire il sistema ancora di più per permettervi di concentrarvi sulle gesta epiche dei vostri PG.
    In più, questa nuova versione è corredata anche di una fantastica copertina a colori del nostro Tom e tantissime illustrazioni interne in bianco e nero!

    Se invece ancora non ci conoscete, nelle 122 pagine della Quickstart Deluxe di Against the Darkmaster troverete un gioco Epic Fantasy completo basato sul d100, ispirato alle grandi saghe classiche come Il Signore degli Anelli o La Ruota del Tempo.
    Crea il tuo eroe, impugna i tuoi dadi e affronta il Signore Oscuro!

    mockup_two_sided_quickstart_rules.thumb.png.3f93c5342e537ce9031dfe01153b1345.png

    Scarica la Quickstart adesso!

    E se non ti basta, scarica dal nostro sito il pacchetto di playtest gratuito, che include lo scenario introduttivo The Beast of Willow Lake e 6 personaggi pregenerati per cominciare subito a giocare.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Benritrovati!

    E' passato un anno dal lancio del nostro sito e dall'annuncio del nostro progetto. Nei mesi passati sono successe molte cose, le nostre Quickstart Rules sono state scaricate da più di duemila persone in tutto il mondo, che ci hanno aiutato a correggerle e migliorarle in moltissimi modi.

    L'ora del lancio del Kickstarter per il regolamento completo si avvicina, ma noi vi avevamo promesso una versione italiana della Quickstart e siamo felici di annunciarvi che è in ditittura d'arrivo!

    Al momento stiamo finendo di lavorare al layout, apportando le ultime correzioni e gli ultimi ritocchi per darvi la migliore Quickstart italiana che possiamo produrre. L'attesa è stata lunga, ma è quasi terminata! 

    Sotto trovate una piccola anticipazione, per ingolosirvi e darvi un'idea di quello che vi aspetta!

    photo_2019-07-16_17-45-13.jpg

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Pensavate che il caldo sole di Ferragosto potesse fermarci? Vi sbagliavate di grosso! La lotta al Darkmaster non ammette tregua!

    Ed ecco quindi che finalmente possiamo annunciarvi le Regole Base di Against the Darkmaster in italiano!

    126 pagine di PDF che comprendono:

    • Regole ed opzioni per la creazione dei personaggi;

    • Regole dettagliate per viaggi, combattimento e avventure;

    • Un sistema magico completo di più di 100 incantesimi;

    • Tabelle di Attacco e Colpi Critici;

    • Dozzine di feroci creature.

    Tutto contornato da stupende tavole in bianco e nero. E il prezzo? Lo decidete voi!

    Affilate le armi e correte a scaricarle!

    CoverITADTRPG.png

    • Like 3

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Grandi notizie! Come annunciato ieri nella nostra intervista con Matt Jowett sul canale Twitch Grim and Perilous Gaming, il Kickstarter di Against the Darkmaster partirà il 22 Ottobre.

    Nell'intervista abbiamo parlato anche dei contenuti del manuale e fatto qualche anticipazione sulla campagna Kickstarter. Se ve la siete persa, la trovate qui (solo in inglese):https://www.twitch.tv/videos/487140057

    Chiamate gli eroi a raccolta! La battaglia contro il Signore Oscuro sta per cominciare.

    cover_comingsoon.png

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.