Jump to content

Asservitori e leggi anti schiavismo


ithilden

Recommended Posts

(Chi non vuole leggersi tutto il testo, può semplicemente leggersi le frasi in neretto e i due punti: sono il sunto del discorso)

La situazione è la seguente: nel piccolissimo villaggio che il mio gruppo sta creando abbiamo uno psion, chiamato proprio da noi, che ha deciso di vivere tra noi perché vuole darsi, mi pare, al commercio.
Io per primo lo volevo perché di psion, nella campagna, ce ne sono davvero molto pochi e dato che io, che ero l'unico incantatore, avevo ammaliamento proibito, mi è sembrato un elemento utilissimo da non lasciarsi scappare.

Il problema è sorto nel momento in cui ho scoperto che proprio questo psion possedeva, in pratica, degli schiavi, resi tali dai suoi poteri psionici. Essendo io contrarissimo alla schiavitù, e quindi a qualunque altra forma di privazione della libertà (ovviamente non significa che se mi trovo una persona che cerca di attaccarmi, non voglio che qualcuno lo soggioghi: molto meglio ammaliato per qualche tempo, così da poterlo fermare senza ucciderlo, piuttosto che spappolarlo o rischiare di farmi spappolare!), ho voluto subito allontanarlo e proibirgli di entrare nel villaggio, ma in quel periodo avevo una compagna che amava spasmodicamente andarmi contro e pertanto, pur non sapendo assolutamente cosa poteva fare uno psion o in quali modi poteva esserci utiile, si batté per farlo restare: a questo aggiungete che il resto del gruppo era composto principalmente da gente che, purtroppo, non amava molto ruolare, alla fine decisero di seguire la png del master, una nostra pari, e lasciarlo lavorare per noi.

Ora, dato che alcuni giocatori sono andati via ed altri hanno cambiato personaggio, mi ritrovo ad essere, ora, praticamente l'unico "signore" del villaggio, quindi potrei compiere qualsiasi scelta io voglia e mandare finalmente via questo asservitore. Ci sono però dei problemi

  1. lo psion ci sta attualmente aiutando in una missione nella quale i suoi poteri erano abbastanza vitali ed in cambio gli ho promesso che gli avrei dato i permessi per iniziare la sua attività da commerciante ambulante.
  2. lo psion sostiene, ed io gli credo (non so se le regole dicono diversamente, ma nella nostra campagna funziona così o almeno il mio personaggio ne è abbastanza convinto), che non ha facoltà di disattivare il suo potere di richiamo psichico. L'unico modo per "liberarli" della sua morsa psichica sarebbe ucciderli, tuttavia, automaticamente, qualcun altro prenderebbe il suo posto. In sintesi sostiene di essere uno "schiavista suo malgrado".

Ora, io che dovrei fare? Vorrei mandarlo via per non vedere più queste persone che obbediscono letteralmente a qualsiasi suo ordine, qualsiasi esso sia, senza badare alla loro propria incolumità o dignità (ad alcuni, su approvazione di gran parte dei miei compagni, dannata democrazia, aveva ordinato di occuparsi della pulizia delle latrine...), ma ora ci sta aiutando ed io gli ho promesso di accontentarlo, mi dovrei rimangiare la parola? Certo, gli ho detto che comunque dovrà rispettare le leggi da noi create e tra queste c'è il divieto di possedere schiavi, pena l'incarcerazione, ma mi sembra di giocare con le clausole e non mi piace come comportamento.
Oltretutto, pur non dispiacendosene, non può liberarsi di quegli schiavi, sono lì a prescindere dalla sua volontà... posso punire o mandar via una persona del genere?

Insomma, proprio non so come agire. L'unica soluzione che mi viene in mente è vedere se facendolo entrare in un campo anti magia il richiamo mentale rimane attivo: se sparisce e le persone si liberano, ma lui non vuole passare il resto della sua vita all'interno di un CAM, allora lo caccerei, in caso contrario sarei da capo a dodici, e sospetto che non funzionerà.

HELP.

Edited by ithilden
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Avere persone che ubbidiscono non è avere schiavi. È avere servitori.

 

La schiavitù esiste soltanto se vengono negate a quelle persone i loro diritti. Finché sono nel TUO villaggio, hanno tutti i diritti che TU gli vuoi concedere. Incluso salario, pensione, assicurazione medica... Quello che ti pare.

 

Per quanto riguarda l'asservimento... Non ho mai pensato al potere dell'asservitore come a un controllo mentale cosciente. Non è così che viene descritto, bensì come un richiamo che attrae determinar persone. Non c'è scritto che perdono il loro libero arbitrio. Solo che ubbidiscono. Una versione psionica di Autorità. È schiavismo solo se viene ruolato come tale.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Shape ha scritto:

Non ho mai pensato al potere dell'asservitore come a un controllo mentale cosciente. Non è così che viene descritto, bensì come un richiamo che attrae determinar persone.

Il Master ha interpretato quel richiamo come una specie di compulsione permanente: giusto o sbagliato che sia non importa, vedetela come un'HR.

 

2 ore fa, Shape ha scritto:

La schiavitù esiste soltanto se vengono negate a quelle persone i loro diritti.

E quindi è esattamente il loro caso: a loro viene negato, in toto, il libero arbitrio. Non possono opporsi in nessun modo, apparentemente neanche con un TS (e comunque non risolverebbe il problema, perché ne arriverebbero altri), possono arrivare ad uccidersi o a mutilarsi per il suo divertimento senza sbattere ciglio. 

Insomma, può anche dar loro delle ferie, ma sempre senza volontà propria rimangono. Senza considerare che questa condizione è stata imposta loro, non scelta... ovviamente.

Link to comment
Share on other sites

Molto dipende dalla natura dello psionico.

Hai detto che se lo desidera può costringerli a mutilarsi e uccidersi, e che li ha privati del libero arbitrio.
Bene, ma lo fa? 
Oppure, visto che è uno schiavista "suo malgrado" cerca di comportarsi in modo moderato?
Il punto è: il problema è per te prettamente morale ed ipotetico, oppure riguarda eventi che stanno già accadendo? 
Se temi che possa sfociare in atti violenti verso i suoi schiavi, dovresti trattarlo alla stregua di un potenziale assassino, allontanandolo. Resta il problema di come liberare gli schiavi stessi.
Una possibilità ci sarebbe, ma leggendo questo e altri tuoi vecchi post potrebbe essere una scelta molto estrema per il tuo personaggio. Anche io gioco nella campagna "narrativa" con il mio gruppo un personaggio non violento, e al tuo posto avrei anche io difficoltà serie a portare a termine questo piano.
Ma una possibilità ovvia è uccidere lo psionico. Morto lui, gli schiavi dovrebbero essere liberi dal suo influsso. Ucciderlo a prescindere è certamente sbagliato, ma si tratta di scegliere l'opzione più equilibrata: uccidere uno per salvare N schiavi.
Consideralo come un portatore sano di una malattia infettiva e incurabile, nonchè letale. Un individuo del genere va isolato, ma se l'isolamento non gli impedisce di diffondere la malattia, va eliminato. 

Il problema morale è ovvio; il problema pratico di questa soluzione è che devi convincere il resto del gruppo (Il personaggio può essere anche un Signore del villaggio, ma come giocatore sei alla pari degli altri) e devi agire in pratica contro i tuoi stessi interessi, perchè la scomparsa dello psion andrà a detrimento della tua missione.

Link to comment
Share on other sites

Allora il problema è il Master. Una compulsione mentale di quel livello è qualcosa di esageratamente potente, più di un incantesimo epico. È fuori scala rispetto a qualsiasi cosa esista nel regolamento. Prenderla come una versione di Autorità (come è DA REGOLE) la renderebbe molto più semplice da gestire.

 

Ma visto che non ci si può far niente, la soluzione è solo una. Eliminare le psion. Nel senso di ucciderlo. Per come è scritta l'abilità, non c'è modo di impedirgli di "schiavizzare" gente, visto che non ha controllo su questa abilità. Eliminato lui, eliminato il problema. Ovviamente, se non ricordo male, sei un gerofante arcano buono, quindi eliminare lo psion porta a tutta una serie di problemi morali.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Pippomaster92 ha scritto:

Hai detto che se lo desidera può costringerli a mutilarsi e uccidersi, e che li ha privati del libero arbitrio.
Bene, ma lo fa?

Be', non mi pare, no, ma un paio di volte ha proposto di farlo se ci serviva. Sicuramente non manifesta alcun problema nel metterli in pericolo, non gli importa della loro dignità o incolumità.

 

1 ora fa, Pippomaster92 ha scritto:

una possibilità ovvia è uccidere lo psionico

 

20 minuti fa, Shape ha scritto:

la soluzione è solo una. Eliminare le psion.

Eh lo so, sarebbe la soluzione ideale, ma il mio personaggio non ama affatto essere così drastico. Soprattutto considerando che, in teoria, non ha scelto lui questa condizione. Oltretutto, mentre era in missione con noi è morto e... come dire... lo abbiamo resuscitato visto che era nostra responsabilità... Purtroppo il chierico del gruppo non avrebbe mai accettato di lasciarlo morto dopo che era morto mentre ci aiutava.

Uff.. spero solo che riuscirò ad avere un incontro con gli Arpisti e che magari loro mi aiuteranno a decidere.

Link to comment
Share on other sites

Puoi anche provare a creare un oggetto magico che neghi o riduca l'influenza dell'asservitore. È un oggetto che non esiste da regolamento, ma siccome il tuo dm sembra avere la predisposizione a noi seguire le regole alla lettera, forse è possibile.

Questo oggetto potrebbe ridurre il potere dello psion da "controllo totale" a qualcosa di meno estremo, come spiccata fedeltà (più in linea con Autorità, per dire).

Oppure puoi schiaffarlo in un'area di magia morta. Campo Anti Magia blocca anche i poteri psionici, quindi la magia morta dovrebbe inibire il segnale dell'asservitore, rendendolo poco più di un popolano.

Neanche questa soluzione è perfettamente legale, però è logica.

Edited by Shape
Link to comment
Share on other sites

Dato che il tuo master sembra amare metterti in difficoltà chiedigli di farti intraprendere una quest apposita che ti faccia trovare alla fine un modo di spezzare questo controllo mentale. Dovrebbe fornirvi materiale per almeno altri due anni di sofferenza gioco.

Edited by Drimos
Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, Shape ha scritto:

Puoi anche provare a creare un oggetto magico che neghi o riduca l'influenza dell'asservitore. È un oggetto che non esiste da regolamento, ma siccome il tuo dm sembra avere la predisposizione a noi seguire le regole alla lettera, forse è possibile.

Non mi ha voluto creare un oggetto che mi permettesse di creare un'aurea di charme su animali, né uno che mi permettesse di usare incantesimi con descrittore [fuoco] che non bruciasse alberi o foglie.... non credo che mi darà mai un oggetto del genere... già non mi concede oggetti che esistono da regolamento (come quelli che potenziano caratteristiche, per esempio).

Il CAM mi sembra l'unica soluzione possibile.

18 minuti fa, Drimos ha scritto:

Dato che il tuo master sembra amare metterti in difficoltà chiedigli di farti intraprendere una quest apposita che ti faccia trovare alla fine un modo di spezzare questo controllo mentale. Dovrebbe fornirvi materiale per almeno altri due anni di sofferenza gioco.

Ahahahahahaha il giorno in cui il mio master non amerà farmi soffrire sarà un giorno felice XD

L'ideale, per me, sarebbe scoprire che è un'aberrazione, ma purtroppo il mio personaggio non lo sa e non amando il metagame devo solo sperare nel Fato.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, ithilden ha scritto:

L'ideale, per me, sarebbe scoprire che è un'aberrazione, ma purtroppo il mio personaggio non lo sa e non amando il metagame devo solo sperare nel Fato.

Aspetta, quindi il DM ti ha detto che è un'aberrazione, ma il tuo personaggio non lo sa? Spero di no, sarebbe davvero una brutta situazione. In ogni caso, se è così, insisti per indagare su di lui, per scoprire meglio a cosa è dovuto questo effetto. Contatta altri piani, usa una comunione con la natura, viaggia con spostamento planare presso entità che possano darti informazioni, chiedi al chierico di usare divinazioni finché non scopri un modo per interrompere la cosa (direi che il posto migliore da cui cominciare sia una comunione, la cui prima domanda è "esiste un modo a parte l'uccisione dello psion di spezzare la sua compulsione?").

Se poi per caso scopri che è un'aberrazione durante questa indagini prepara un bel piatto di bacche da offrirgli. Con dentro semi di fuoco su cui è stata lanciata aura magica di Nystul.

Edited by Drimos
Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Drimos ha scritto:

Aspetta, quindi il DM ti ha detto che è un'aberrazione, ma il tuo personaggio non lo sa? Spero di no, sarebbe davvero una brutta situazione.

Il png è un pg che il master interpretava in un'altra campagna e al tempo lui mi raccontò un po' la sua storia. Quindi in realtà io so buona parte del suo bg. Credo che nelle sue intenzioni, il png doveva solo essere di passaggio, solo che poi noi ci siamo interessati ed è diventato importante.

Proverò con le divinazioni di vario genere, sperando nel lieto fine delle bacche! Ahahahahahahaah

7 minuti fa, D@rK-SePHiRoTH- ha scritto:

Secondo il tuo DM cosa accadrebbe se l'asservitore ordinasse ai suoi servi di prendere autonomamente le proprie decisioni?

Conoscendolo questo ordine non viene eseguito o comunque funzionerà finché lui non ne riprenderà il controllo. Comunque è da provare. Magari con le divinazioni saprò subito la risposta.

Link to comment
Share on other sites

Potrebbe riprenderne il controllo di sicuro, ma se lo facesse a quel punto sarebbe intenzionale e quindi violerebbe la legge.

Non preoccuparti troppo di cavillare sui dettagli, se l'asservitore continuerà a manipolare i suoi servi di nascosto in qualche modo riuscirai a venirlo a sapere. Lascia che ti fornisca un capo d'accusa su un piatto d'argento e poi caccialo a pedate.

Edited by D@rK-SePHiRoTH-
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Avevo qualche suggerimento oltre a quelli già dati.

Ma siccome il PNG è in realtà il PG del tuo Master, e dopo aver letto che genere di Master è...senza offesa, ma devi affidarti solo a lui.

Ribadisco comunque che in certi casi anche chi è estremamente contrario alla violenza deve saper prendere decisioni difficili: un individuo del genere è davvero troppo pericoloso. Se un giorno usasse questa capacità su un mostro? Anche involontariamente, dico. Se in un accesso d'ira usasse i suoi schiavi contro degli innocenti cittadini?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
In 5 gennaio 2016 at 13:38 , Drimos ha scritto:

Se poi per caso scopri che è un'aberrazione durante questa indagini prepara un bel piatto di bacche da offrirgli. Con dentro semi di fuoco su cui è stata lanciata aura magica di Nystul.

Ribadisco il consiglio. A LI minimo le bacche di vischio infliggono 8d8+88, Riflessi dimezza. Pensa se ne lanciassi più di uno...

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Drimos ha scritto:

Ribadisco il consiglio. A LI minimo le bacche di vischio infliggono 8d8+88, Riflessi dimezza. Pensa se ne lanciassi più di uno...

Ottima idea, ci penso seriamente su. L'unico problema, ci stavo pensando ora, è che potrebbe essere riportato in vita. Anche senza corpo, un incantatore di livello sufficientemente alto potrebbe, e il regno per il quale lavoro è lo stesso per il quale lavora lui.
Dovrei trovare un modo per convincere il regno a non riportarlo in vita e a non prendersela con me. Pensavo che, visto che stiamo cercando di tenerci amici un circolo druidico potente quasi quanto una nazione, potrei cercare di convincere il mio regno a non riportarlo in vita spiegando che, se lo facessero, perderemmo il loro appoggio e probabilmente ce li troveremmo nemici.

Spero che vada bene.

Link to comment
Share on other sites

Per impedire la resurrezione, puoi dare il cadavere in pasto ad un barghest. Un personaggio divorato da un barghest non può essere riportato in vita con Resurrezione e ha il 50% di probabilità di non poter essere riportato in vita neanche con Miracolo, Desiderio e Resurrezione Pura. Puoi richiamare un barghest con Alleato Planare Inferiore o Legame Planare Inferiore. In alternativa, ci sono un paio di incantesimi per farlo, ma sono meno definitivi (Soul Bind, Trap the Soul).

Certo, non è proprio un gesto "normalissimo", ma, ad estremi Psion, estremi rimedi.

Edited by Nathaniel Joseph Claw
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Se non vuoi rischiare il 50% considera l'opzione di comprare pergamene di desiderio o miracolo e usarlo finché non becchi il 50% "giusto" (per te quello che impedisce di resuscitarlo), ricordandoti di formulare il desiderio in maniera che venga resuscitato a punti ferita negativi e impossibilitato a curarsi.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Nathaniel Joseph Claw ha scritto:

Un personaggio divorato da un barghest non può essere riportato in vita con Resurrezione e ha il 50% di probabilità di non poter essere riportato in vita neanche con Miracolo, Desiderio e Resurrezione Pura.

Il mio master non mi permette di sapere molte cose su alberi, stagioni, tipi di coltivazione, tipi di terreno et cetera... e sono un druido. Temo che non mi permetterà mai di conoscere cosa sia un Barghest. Però potrei usare contattare piani per saperlo... ci proverò.

 

3 ore fa, Nathaniel Joseph Claw ha scritto:

In alternativa, ci sono un paio di incantesimi per farlo, ma sono meno definitivi (Soul Bind, Trap the Soul).

Non li conosco e il mio master non me li concederà mai. Tutti gli incantesimi che non sono del giocatore me li assegna lui, non posso sceglierli io.

 

35 minuti fa, Drimos ha scritto:

Se non vuoi rischiare il 50% considera l'opzione di comprare pergamene di desiderio o miracolo e usarlo finché non becchi il 50% "giusto" (per te quello che impedisce di resuscitarlo), ricordandoti di formulare il desiderio in maniera che venga resuscitato a punti ferita negativi e impossibilitato a curarsi.

Non ho capito, credo. Dovrei usare desiderio, per esempio, per chiedere che, nel caso venisse resuscitato, dovrebbe essere resuscitato con punti ferita negativi e impossibilitato a curarsi?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...