Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...

Recommended Posts

Salve, ho usato la funzione cerca ma non ho trovato quello che cercavo.

Il lesser aasimar in cosa è diverso dalla razza classica? Perchè un mio giocatore druido lo vuole giocare, ma preferei dargli quello senza mdl (visto che il gruppo è composto da giocatori alle prime armi).

Mantiene sempre il bonus a sag e carisma?

Grazie per l'aiuto!!!

Link to post
Share on other sites

  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

passa da Esterno(nativo) a Umanoide(stirpeplanare) (o qualcosa del genere, non ho il FPH sotto mano)

in pratica perde l'immunità agli incantesimi con bersaglio "umanoide" (tipo charme su persone) e la competenza razziale in tutte le armi da guerra; per il resto è identico

Link to post
Share on other sites
  • 3 years later...

Riutilizzo questo post per qualche informazione..

Il testo nel manuale del "guida del giocatore a Faerun" in italiano dice:

Stripeplanare: Gli stirpeplanare sono considerati umanoidi (non esterni) del sottotipo stirpeplanare. Sono vulnerabili agli incantesimi e agli effetti che agiscono specificatamente sugli umanoidi o sugli esterni. Charme su persone funziona su di essi, come anche esilio. Questo si sostituisce alla voce esterno nella descrizione di ogni stirpeplanare.

Il dubbio che ho io è questo.. se dice che sono considerati umanoidi e non esterni perchè poi dice che sono vulnerabili agli incantesimi che agiscono sia sugli umanoidi sia sugli esterni? Non è un controsenso?

Link to post
Share on other sites

Ti fa un esempio chiarificatore subito dopo. Che poi è quello a cui ho pensato subito prima di leggere la descrizione.

Esilio è un incantesimo che funziona solo sugli esterni, mentre il Lesser Asimaar è umanoide, quindi non dovrebbe funzionare. Però è specificato che, nonostante l'essere umanoide, il Lesser Asimaar è bersaglio valido anche per gli incantesimi che influenzano gli esterni, quindi esilio funziona anche sul Lesser Asimaar.

Un po' come il Mezz'Elfo conta sia come Elfo che come Umano per certi aspetti.

Link to post
Share on other sites

Sono vulnerabili agli incantesimi e agli effetti che agiscono specificatamente sugli umanoidi o sugli esterni. Charme su persone funziona su di essi, come anche esilio

Significa che se c'è un effetto X o un incantesimo X che recita, ad esempio, "il bersaglio esterno acquisisce velocità" allora anche lo stirpeplanare lo farà. Se dice " il bersaglio esterno viene rispedito nel suo piano d'origine.

Se lo stirpeplanare è di un piano diverso da quello materiale, l'esterno viene rimandato al suo piano, altrimenti semplicemente l'effetto non ha effetto (scusa il gioco di parole)

Link to post
Share on other sites
  • 3 years later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Azelas
      Buon pomeriggio e spero di aver scelto il giusto Tag!
      Come scritto nella mia presentazione, sono entrato da pochissimo nel mondo dei GDR, e giustamente molti concetti e meccaniche necessitano di essere approfondite. Nel mio gruppo siano, più o meno, tutti giocatori di primo pelo tranne due giocatori in quanto più navigati. 
      Come mio primo pg in assoluto ho "creato" un Mezzelfo Warlock con Patrono Immondo e Deflagrare in allegria come se non ci fosse un domani; La Campagna in atto è la Tirannia dei Draghi per la 5e e siamo già giunti a lvl3...Vorrei scegliere il Patto del Tomo e ricevere il Privilegio del Libro delle Ombre che, come tutti sapete, mi permette di scegliere 3 trucchetti non solo dalla lista trucchetti del Warlock ma anche da quelle di tutte le altre classi. Fin qui è tutto chiaro.
      Quello che ha catturato la mia attenzione è la meccanica relativa alla distruzione di tale libro... 
      Se il Libro delle Ombre viene perduto, il warlock può effettuare un cerimoniale da 1 ora per riceverne un altro dal proprio patrono. Tale cerimoniale può essere effettuato durante un periodo di riposo breve o lungo, e provoca la distruzione del vecchio libro. Il libro si riduce in polvere alla morte del warlock.
      In questo caso, cosa accade? Il Patrono mi rende il Libro con gli stessi 3 trucchetti che avevo inizialmente scelto io, oppure ho la possibilità di sceglierne di nuovi e sostituirli?
      Sembrerebbe una meccanica utile qualora ci si renda conto che i trucchetti scelti si dimostrino poco funzionali, offrendo così l'opportunità di riparare agli errori.
       
    • By Vale73
      Ciao, una domanda secca: le stirpi piccole, goblin, halfling e gnomi, hanno limitazioni nelle armi che possono impugnare, in Pathfinder 2? Sto leggendo, probabilmente in modo superficiale, il manuale, ma non riesco a trovare nulla al riguardo. 
      Grazie mille!
    • By Claus raus
      Buongiorno a tutti;
      avrei bisogno di un chiarimento. Allora io ho un pg druido che è appena salito al 3° livello, perciò il suo compagno animale guadagna 2 DV bonus. Il mio problema riguarda i pf del compagno animale. Quando dal 1° lv sono passato al 2° ho tirato e sommato 2 d8  +4 e sono arrivato ad un totale di 26 pf. Adesso devo tirare 4d8 + 4 e sommarli ai 26 pf? So che c'è qualcosa che non quadra ma non riesco a risolverlo da solo
      aiutoooo, grazie in anticipo
    • By Eowarar
      Ciao a tutti !
      Volevo avere alcune conferme riguardo i forgiati in 5 edizione; io faccio riferimento alla razza solamente a quella descritta in Eberron: Rising of the last war. Ci sono altri manuali dove è stata aggiornata o quella è l'unica ?
      Inoltre volevo sapere come funzionava il discorso delle cure, è come nelle altre edizione, ovvero che gli incantesimi di cura funzionavano solo per metà del loro potere (se non ricordo male) e bisogna usare incantesimi di "riparazione" oppure è subiscono le cure come tutte le altre razze ?
      Su Rising of the last war non c'è scritto nulla a riguardo
    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti. Chiedevo se per voi sarebbe interessante proporre come nuova classe il mutaforma. Per mutaforma non intendo dire uno che diventa un drago, oppure che diventi un orco, ma semplicemente diventi un animale di dimensioni piccole, medie, o grosse (a seconda della grandezza del personaggio). Per esempio, un umano alto che diventa un cervo, oppure un orso, e ognuno di questi animali potrebbe avere delle possibilità, dei vantaggi e degli svantaggi. (es. l'Orso è forte in combattimento, la Talpa riesce a scavare, la Lucciola può far luce nei cunicoli, e il Cervo o il Capriolo corre rapidamente. Magari il Cane ha un vantaggio in percezione etc...
      Voi che ne dite? Sarebbe un'idea interessante?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.