Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

multiclasse o classe pura?


liros
 Share

Recommended Posts

questo è un quesito che ci siamo posti con due dei miei gruppi dopo una seduta... alcuni dicendo che il personaggio multiclasse è molto pi? forte" sotto tutti i punti di vista di uno a classe unica, ad esempio crearsi un personaggio capace di utilizzare la forza bruta e la magia può diventare molto pi? potente di un personaggio che utilizza la semplice forza fisica o la magia... o no? questo è il problema... avanzare nei livelli fa aumentare la forza dell'usufruitore di magia, portandolo a livelli di conoscenza e di potenza che un personaggio multiclasse non riesce ad avere, o difficilmente raggiunge...

un'altra cosa che ho aggiunto è la pi? difficile intepretazione di un personaggio multiclasse rispetto al personaggio di classe singola

volevo sapere un pò cosa ne pensate Voi, visto che noi non ce ne siamo andati fuori... (per poco nn si sfiora la rissa...)

(ovviamente con le regole di D&D, sa mai che combattiamo senza la nostra Ascia!)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

come potenza dipende....se solo pensiamo ai personaggi ottimizzati notiamo che tutti sono dei multiclasse e che multiclasse.

personalmente preferisco classi pure o al massimo multiclassate con una CdP attinente....solo due volte ho giocato un multiclasse di classi base (true necromancer e incantaspade) ed erano forti, ma ovviamente meno forti di un caster o un picchiatore puro anche se così amalgamati davano un buon risultato. purtroppo i multiclasse perdono molto sui TS e non è poco.

dal punto di vista del background è pi? facile fare una classe pura soprattutto se la seconda classe dovesse essere aggiunta nel corso dell'avventura.

comunque per concludere non credo che ci sia un vincitore in questo casao ;)

bye bye.....:D

Link to comment
Share on other sites

Qui bisogna fare un chiarimento...

Cosa si intende per "multiclasse"?

Se ci si limita alle sole classi base, la cosa risulta bilanciata, in quanto ciò che si perde in "specializzazione" lo si guadagna in versatilità e autosufficienza...

Se si contano anche le CdP, il discorso sballa completamente, in quanto le CdP sono completamente non-standard, perfino quelle ufficiali, e possono sia rafforzare che indebolire un personaggio a seconda del motivo per cui sono state create e dell'abilità regolistica di chi le ha create...

Io personalmente cerco di limitare i miei giocatori a tre classi, di cui al massimo una CdP, in quanto secondo me, a parte l'assurdità del personaggio, con pi? classi si finirebbe per diventare meno competitivi, invece di guadagnarci...

Link to comment
Share on other sites

Se si contano anche le CdP, il discorso sballa completamente, in quanto le CdP sono completamente non-standard, perfino quelle ufficiali, e possono sia rafforzare che indebolire un personaggio a seconda del motivo per cui sono state create e dell'abilità regolistica di chi le ha create...

Mad Master ha ragione.

Se parliamo di PP, il muticlassare paga ogni volta in cui due o pi? classi offrono sinergie che staccano.

Mi spiego meglio con un esempio. Ho un PG con Carisma altissimo. Per sfruttare questa sua caratteristica cerco di farlo crescere in classi base/CdP che sfruttino al meglio questo punteggio, conferendogli il bonus di Carisma ai tiri salvezza, alla classe dell'armatura, ai tiri per i danni e per colpire, alle prove di abilità, e che magari lancino incantesimi basandosi sul Carisma e che incrementino tale caratteristica. Non è importante che le classi siano una o mille, ma che le diverse abilità di classe non si sovrappongano ma anzi si sommino o si completino.

Se i vantaggi di una nuova classe sono superiori ai difetti/requisiti richiesti, allora multiclasso.

Questo sul fronte PP. Per quanto riguarda l'interpretazione, sta al giocaotre dar vita a un personaggio verosimile e non a una fredda serie di numeri.

Link to comment
Share on other sites

Personalmente penso che finchè si resta nell'ordine delle due classi trovo che il personaggio (dal punto di vista interpretativo) non ne risenta particolarmente. Anzi, può dar spazio a combinazioni molto interessanti come background (penso, ad esempio, a un ladro che per il proprio "hobby" si sia specializzato in rudimenti di magia... o il guerriero che, avuta una sorta di rivelazione, abbia abbracciato la fede e preso i voti).

Con tre classi il discorso si fa complesso e si rischia di sfociare in un put-pourri senza capo nè coda.

Quanto alle CdP... se si pondera la scelta sulla base dell'interpretazione possono venir fuori cose molto belle (un bardo Arpista, ad esempio).

Se invece si ragione in termini di "convenienza", beh, è molto facile che venga fuori un personaggio potente ma non sempre credibile.

Link to comment
Share on other sites

Mi allineo al pensiero di Gilg e di Mad Master, precisando un paio di cose, a mio avviso.

Il multiclasse fatto senza accortezza è sicuramente meno forte della classe base.

Come ha detto Gilga si multiclasse per sfruttare le sinergie, per sfruttare tramite abilità diverse la stessa caratteristica e così via.

Quindi richiedono una certa attenzione.

Prendere 2 classi a caso e mischiarle in realtà serve a poco.

Fare 3 livelli da guerriero e 4 da ladro ad esempio non dà grossi vantaggi e, secondo me, non porta il PG ad essere al livello di un ladro o guerriero puri di 7? livello.

Questo perchè hanno:

-- Caratteristiche su cui si basano diverse (Forza per il guerriero, utile magari anche al ladro, e Destrezza per il ladro, poco utile al guerriero in quanto utilizza normalmente armature pesanti)

-- Tipo d'armatura diversa: la pesante permette di essere coperti in combattimento ravvicinato ma penalizza fortemente le abilità da ladro; al contrario l'armatura leggera non penalizza le abilità "ladresche" ma non offre adeguata protezione per un combattente da mischia.

-- Punti abilità in quantità molto diversa che penalizzano ulteriormente le capacità ladresche che con i livelli da guerriero poco aumentano.

Questo è solo un esempio e non proseguirò oltre nell'esame della questione.

Se invece si usa un po' di accortezza si intuisce che, come primo passo, è meglio un Grr4/Lrd3 perchè si hanno pi? PF, la specializzazione, un talento in pi?, stesso attacco furtivo per solo pochi PA in meno (e l'abilità di 4? del ladro che mi sfugge).

Ma comunque ritengo ancora migliore un guerriero puro di 7? od un ladro puro, che possono fare molto pi? affidamento sulle loro abilità, anche se rimangono meno versatili.

In definitiiva un multiclassaggio poco accorto non porta vantaggi, anzi.

Peggio ancora è se si incrociano classi di incantatori che risultano molto meno potenti della singola classe (un chierico5?/mago5? non può competere con un mago10?, come è evidente a tutti).

Se invece si usa un po' di accortezza la situazione può cambiare pareggiando la forza o spostando l'ago della bilancia a favore dei multiclasse.

Ad esempio un Grr6?/Brb4? è forse pi? forte di un Grr10? (se si rinuncia ad un po' di versatilità con le specializzazioni).

Quando poi si passa alle CdP (sempre ben scelte) la situazione cambia radicalemnte, ma bisogna sempre scegliere bene.

Alla fine penso che sia solo una questione di buone scelte.

Come dimostrato da questa sezione chi sa ben scegliere crea dei PG fortissimi.

Allo stesso modo però, chi non sa scegliere rischia solo di disperdere le forze del PG.

Quindi, in fin della fiera, se sapete ponderare bene le scelte multiclassate, altrimenti evitate (sotto il punto di vista della potenza del PG).

Io personalmente preferisco non multiclassere, prima per indole, poi perchè non mi sento all'altezza di creare un buon PG multiclassano.

O forse perchè penso di poter fare PG pi? forti della media anche senza multiclassare.

E fino ad adesso ci sono riuscito, basta scegliere talenti, abilità ed incantesimi con accortezza ;)

Link to comment
Share on other sites

Diego, mi sa che hai fatto l'esempio sbagliato...

Il guerriero è forse l'unica classe che si combina bene con qualsiasi altra, specialmente col ladro, per via della sua estrema versatilità nella scelta dello stile di combattimento tramite i talenti...

Un guerriero ladro punterebbe su Maestria in Combattimento e Arma Accurata per il combattimento in mischia, non certo sulle armature pesanti, oppure sulle armi a distanza, per sfruttare l'alta Destrezza...

La scelta se salire prima come ladro o prima come guerriero è puramente dettata da ciò che vuole il giocatore per il suo PG: talento o punti abilità?

Insomma, il guerriero è la classe da prendere per aumentare le capacità di combattimento in ogni caso, ovviamente sempre a discapito delle proprie capacità di classe specifiche, che rimarranno un po' indietro (ma questo è inevitabile multiclassando)...

Link to comment
Share on other sites

mha... però anche a me guerriero e Ladro suona male... il ladro non porta armature per essere pi? agile, e dal mio punto di vista non ama la lotta pi? di tanto, essere agili in combattimento può essere un grande vantaggio, e anche avere tante abilità, ma è n pò... come dire,... non mi sembra che il ladro possa essere anche un guerriero... magari il contrario si....

Link to comment
Share on other sites

Un guerriero/ladro può essere un'ottimo geniere o un infiltratore, un soldato addestrato per missioni speciali e infiltrazioni in istallazioni e città nemiche allo scopo di sabotare qualcosa o prendere una certa struttura, oggetto o persona...

A me ricorda molto i membri delle forze speciali, che si muovono non visti per eliminare sentinelle, aprire varchi o compiere missioni di recupero, ma questo è solo un esempio di come queste due classi si possano combinare...

Un'altra variante di questo tipo di specialisti è il guerriero/ranger, con però un'accento maggiore sull'esplorazione e il movimento attraverso le terre selvagge...

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

scusate l'immissione, ma ho letto l'argomento del topic e la conversazione mi ha subito stuzzicato...

allora, principalmente sono dell'opinione che personaggi multiclasse (al max 3 classi, di cui almeno 1 cdp) sia di base pi? forte di un pg puro (es. mago 15? arcimago 5? è pi? forte di un mago di 20?).

e poi ci sono alcune classi che si possono benissimo associare tra loro (con il già citato guerriero, metterei anche ranger, ladro e forse anche barbaro).

Ma....

a mio avviso ci sono alcune classi base che, se lasciate pure, possono essere ben pi? pericolose di qualunque pg multiclasse.

esempio: un monaco di 20? livello potrebbe fronteggiare tranquillamente sia guerrieri (il monaco di alto livello ha una CA non indifferente), sia maghi (il monaco ha una resistenza naturale agli incantesimi).

lo stesso discorso lo si può fare per altri classi, quali il chierico (magie divine molto interessanti)o il paladino (un mix ottimo tra guerriero e chierico, oltre a possedere cavalcature eccezzionali).

quindi il dialogo si potrebbe protrarre a lungo, ma il fatto è che le combinazioni sono così tante che è impossibile stabilire se un personaggio puro sia meglio di un multiclasse o viceversa...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Mi trovo d'accordo con Gimli,ci sono alcune classi base come il monaco e il paladino che sono pi? forti se lasciate proseguire ma è anche vero che alcune cdp sono devastanti,se uno cerca il PP allora puo trovare molte combinazioni potenti.Sono pero anche dell' idea che se si vuole fare un pg particolare deve essere multiclasse,io adesso sto cercando di fare un pg guerriero mago incantaspade,probabilmente verra fuori un pg forte ma non devastante.Tutto dipende da come vuoi giocare. :wink:

Link to comment
Share on other sites

Prima di biclassare si deve sempre avere ben in mente il concetto con il quale si crea il personaggio e come entra in sincronia con gli altri membri del gruppo...

Per esempio di recente mi è morto un monaco in un gruppo formato da un nano guerriero mago, un nano chierico, un elfo selvaggio ranger/barbaro, un elfo ladro e un umano paladino... un gruppo con un potenziale distruttivo assurdo in cac ma che entrava nel panico alla prima palla di fuoco... così mi cono creato un elfo mago da battaglia mago/ranger/arpista supremo/arcimago... ha un solo livello da ranger che gli permetteva di accedere all'arpista supremo quindi il risultato è un pg con pochi punti ferita, una ca bassissima ma che tuttavia tenendosi nelle retrovie e colpendo a distanza tramite gli incantesimi è riuscito a tirare gi? in 2 turni da solo un drago rosso prima ancora che arrivasse a distanza utile per attaccare...

Credo che disperdersi per creare pg che sanno fare un po di tutto è uno spreco se si cerca il pg incisivo.

Meglio un gruppo pi? specializzato in modo che ognuno riesca a attuare il ruolo che dedice di colpire al meglio...

è vero, un pg creato con questo concetto oltre ad offrire grandi punti di forza offre anche grandi debolezze ma nell'insieme di tutti i giocatori queste vengono attenuate.

Link to comment
Share on other sites

Meglio un gruppo pi? specializzato in modo che ognuno riesca a attuare il ruolo che dedice di colpire al meglio...

è vero, un pg creato con questo concetto oltre ad offrire grandi punti di forza offre anche grandi debolezze ma nell'insieme di tutti i giocatori queste vengono attenuate.

Sono daccordissimo!

Infatti gruppi da personaggi multiclasse è in grado di chiudere quelle falle create dell'essere multiclasse stesso!

Ma bisogna dire che un gruppo di "specializzati" (classe pura) è sempre e comunque efficace (a meno che non si faccio un gruppo di 4 barbari, allora le cose cambiano! :lol: ).

Per esempio di recente mi è morto un monaco in un gruppo formato da un nano guerriero mago, un nano chierico, un elfo selvaggio ranger/barbaro, un elfo ladro e un umano paladino...

Ke figata di gruppo!

Se non fosse per il nano guerriero/mago sarebbe veramente eccezionale!

Poi con il tuo elfo mago da battaglia mago/ranger/arpista supremo/arcimago è veramente eccellente!

Link to comment
Share on other sites

In effetti ha un ottimo potenziale distruttivo... è raro che uno scontro con un singolo nemico ci crei problemi... non ho specificato alcuni biclassamenti semplicemente perchè non li ricordavo...

Il paladino in realtà è un nano, ho confuso le razze -_- (se leggi l'ora a cui ho postato è perdonabile) nano paladino di moradin/martello di moradin... forse ha anche qualche livello da difensore nanico... non ricordo e non vorrei sbagliarmi.

L'elfo barbaro si è biclassato in una cdp di nephandum, quello che cambia testa quando entra in ira, non ricordo il nome (aiutino pliz!)

Il chierico (di clangheddin) mi pare abbia livelli da sacerdote-guerriero

Inutile dire che l'ultimo nano è fedele di dumathoin

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Or1ck
      Ciao a tutti,
      sono nuovo del forum, ma ho letto qualche articolo qua e là. La mia curiosità è secondo voi quale è il migliore spadaccino creabile, ho valutato lo spadaccino come guerriero samurai, allo spadaccino del ladro, ad un barbaro con uno spadone. Sto cercando una build magari per le due armi a una mano, ma ho questa impressione che sia molto limitante attaccare solo con l'AB con la seconda spada obbligandomi a prendere subito anche il feat per avere 1d8 a mano. Se qualcuno può consigliarmi qualche build con i vari punti di forza ve ne sarei grato.
      Grazie dell'attenzione,
      OR1CK
    • By Eddzeno
      Buonasera ragazzi, nella mia compagnia malvagia sta giocando un chierico malvagio lv 7.
      Domini male e morte 
      Vorrebbe intraprendereuna a cdp quale consigli mi potreste dare a riguardo? 
      Talenti già in possesso 
      Incantesimi massimizzati, potenziati, lontani e scacciare extra
       
    • By Aphrodite2430
      Ciao a tutti! Volevo chiedervi qualche consiglio in merito a qualche build per un chierico della guerra, contando che:
      Solo manuale base Point buy a 27 Talenti e multiclasse presenti Lingua mista ma italiano preferito (non ho problemi con l'inglese ma il resto del gruppo non lo mastica, quindi mi trovo più veloce a cercare nei manuali al tavolo) È la prima volta che gioco chierico, attualmente il gruppo è composto da me, un ranger, un druido e un personagio ancora da decidere.
      Con quali stat partireste? Umano variante per il talento? Se si quale?
    • By PaoloDisa
      Buonasera a tutti, sto per iniziare una mini campagna al livello 14. Volevo creare un pg che fosse abbastanza resistente e fungere da grappler. Pensavo o a un battlemaster per manovre interessanti tipo grappling strike (consigli su altre manovre utili?), lo stile di combattimento disarmato e avere accesso a tanti aumenti di caratteristica per avere For 20, tavern brawler e skill expert su atletica. Ragionavo poi sull'aggiungere magari qualche livello da barbaro e fare 11 battlemaster/ 3 barbaro bear totem per l'ira e quindi vantaggio alle prove di atletica; in questo caso manterrei i 3 attacchi del guerriero ma perderei ben due talenti o Asi. Cosa ne pensate? Avete altri suggerimenti di build?
      Ho però 2 limitazioni. Devo per forza essere un nano, e non posso utilizzare il Rune Knight per motivi di ambientazione.
    • By Lyt
      Allora, qualche tempo fa avevo scritto un post chiedendo consigli su come creare un negromante, e gli incantesimi fondamentali per quest'ultimoDa allora è passato più di un mese, e non è successo nulla... la campagna deve ancora partire, dei player devono finire i pg e il master non trova il tempo di scrivere (ho il dubbio che potrebbe essere colpa dell'università🤔😂). A parte questo, non me la sento di fare troppa pressione ai player (perché credo sarebbe compito del master) e al master (anche perché è la sua prima campagna e non voglio metterli fretta), quindi mi limito a una battutina ogni tanto
      Ma in tutto questo io ho cominciato a pensare a come far evolvere il pg con l'aumento dei livelli. NON intendo fare un pg op o simili, vorrei solo qualcosa che funzioni bene, e sto approfittando di questo periodo per definire le mie idee:
      Inizierò al 5 come mago scuola della negromanzia, e arriveremo fino al 20 (Mileston) 
      Le mie stat (ottenute tirando i dadi) sono: 10 12(+2) 15 16(+1) 11 10, faccio un giovane elfo alto, aumentando destrezza e intelligenza 
      Come mago, ottengo 5 aumenti di caratteristica/talenti, a livello: 4°, 8°, 12°, 16° e 19° livello, e non so esattamente cosa farci.
      Al 4 prenderei "teletrasporto fatato", per portare l'intelligenza al 18 e per scappare con l'utilissimo "passo velato". Inoltre il mio pg di lavoro fa lo scriba e il traduttore, e conosce molte lingue, quindi ottenere il linguaggio "silvano" lo considero molto utile Al 8 potrei andare con un buon +2 a intelligenza, e arrivare cosi a 20 Al 12 pensavo a "resiliente" o sennò "incantatore da guerra", per aumentare la costituzione (e per esteso i punti ferita) e per avere vantaggio sui tiri per mantenere concentrazione Al 16 non ho idee... conoscete qualche talento utile? o potrei andare su un +2 su costituzione Al 19 le cose si fanno interessanti, dato che non mi interessa il privilegio del mago al 20, pensavo di prendere un +2 a saggezza, cosi da multiclassare chierico del crepuscolo Quest'ultimo livello in chierico mi porterebbe vari vantaggi, tra cui basilari incantesimi di cura e competenza nelle armature. Con armatura completa + scudo fisico + scudo incantesimo, avrei 25 di CA... certo stando le regole avrei un malus di 3m di movimento perché non ho forza 15 (ed eventualmente un altro malus di 3m se usiamo le regole avanzate per il peso trasportabile). Ma con "passo velato" non dovrei avere troppi problemi da questo punto di vista. Che ne pensate?
      Aggiungo che il nostro party è formato da un guerriero, un ladro e un monaco della Misericordia, più un quinto pg che non conosco. Quindi oltre al monaco non abbiamo un curatore (a meno che il pg misterioso non si riveli un healer, ma conoscendo la giocatrice... ne dubito😅). Io non ho molti problemi, grazie a incantesimi vari e privilegi posso curarmi facilmente... Ma nel caso mi accorga che un healer è necessario, al primo aumento di caratteristica potrei prendere il +2 a saggezza e multiclassare al livello dopo. Anche se cosi facendo ritardo l'arrivo degli incantesimi di livello superiore del mago.
      Avete mai giocato con un monaco della misericordia? Curano abbastanza o sono inadatta a ricoprire il ruolo di healer principale?
      Un altra via molto popolare è multiclassare artefice, ma per quanto io adori la classe, un solo livello da artefice mi sembra un po' uno spreco, senza neanche avere le infusioni
      A livello di background entrambe le classi sarebbero facilmente collegabili, il mio pg da bambino è stato cresciuto in un orfanotrofio gestito da chierici, e ora vive in una nazione fortemente religiosa. Mentre l'artefice è facilmente collegabile perché al mio pg piace scoprire e ricerca la conoscenza (e il salto da mago ad artefice è breve)
      Un altro problema è che non so come dovrei tenere gli oggetti in mano, cioè, come mago mi servono focus arcano e libro, come chierico il simbolo sacro, come artefice gli strumenti da lavoro ed eventualmente uno scudo per fare il tank, quindi? 
      Cioè il simbolo sacro può stare sullo scudo, ma il focus arcano non può essere un arma/scudo, vero? "Incantatore da guerra" fa qualcosa al riguardo? perché ammetto di avere ancora un paio di dubbi per quanto riguarda focus arcano/componenti somatiche e borsa delle componenti
       
      Grazie in anticipo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.