Jump to content

About This Club

PbF Avventure nelle Terre Selvagge
  1. What's new in this club
  2. Caranthiel "Va bene", annuisco a Lifstan, tenendo la mia posizione e cominciando a incoccare il primo strale.
  3. Lifstan (bardiano guerriero) "Occupatevi dei goblin, prima quelli con gli archi. Appena il troll si farà sotto la grata versate l'acqua bollente e gettate i massi." dico cercando di essere saldo nella voce nonostante la preoccupazione riguardante le sue dimensioni. Possiamo solo sperare che acqua bollente e massi, siano sufficienti ad ucciderlo o perlomeno menomarlo prima che faccia a pezzi la grata. Sapendo che non ci sarebbe stato altro tempo da perdere, imbraccio l'arco lungo e mi preparo a scagliare frecce attraverso i pertugi fra la grata ed i pali acuminati che stavolta non serviranno a molto, quasi sicuramente spezzati via con in paio di spazzate del grosso maglio in mano al troll. La lancia è pronta accanto a me, così come lo scudo, nel momento in cui i nemici raggiungeranno la grata.
  4. Piazzate le trappole per orsi sul ponte, sperando possano bloccare il troll, e vi riposizionate come concordato per affrontarlo, ma quando lo vedete arrivare, capite subito che non saranno sufficienti. Il troll, una creatura enorme, alta quasi cinque metri, più di qualsiasi orso, avanza lenta ed inesorabile. Sulle sue spalle, un paio di goblin armati con archi corti e pugnali si tengono con delle cinghie, mentre un'altra dozzina è poco dietro, con lance, archi lunghi, stendardi e cattiveria innata. Il troll, armato di un possente maglio, urla la sua sfida mentre carica il portone!
  5. Beli Staremo attenti. Pronti alla ritirata dovessimo venire soverchiati. Dico e spero che anche gli altri vedano la saggezza di non buttare la vita se dovesse venire a tanto.
  6. Lifstan (bardiano guerriero) "Se potessimo restare al sicuro dietro la grata od i merli, lo faremmo. Ciò non è possibile, e per riuscire a battere quel troll ci vorrà tutto il nostro eroismo ed esperienza." commento serio ma con un sorriso incoraggiante sul volto.
  7. Caranthiel "Farò ciò che posso, Lifstan, ma io non sono né una stratega, né una leader", spiego. "Comunque, mi raccomando, state attenti... voi siete le migliori risorse che abbiamo, in questa nostra difesa. Non cercate imprese eroiche, ma pensate in primo luogo a evitare rischi inutili", supplico poi i miei compagni.
  8. Lifstan (bardiano guerriero) "Se dovesse essere necessario sì, non temo goblin ed orchetti. Ma quel troll può alzare questa grata così come sfondarla a colpi di maglio. Dobbiamo impedirgli di raggiungerla. Le tagliole per orsi aiuteranno ad azzopparlo e rallentarlo, ma non lo fermeranno, non per molto. Dobbiamo colpirlo in quel momento. Propongo di piazzarle ad alcuni passi dal portale. Abbastanza lontano da non raggiungerlo, ma abbastanza vicino da permetterci di attaccarlo subito."
  9. Beli Scendo verso il cancello, approfittando della pausa al combattimento per discutere strategie. Una sortita dici? Rispondo a Lifstan. Audace ma potrebbe funzionare, e se i goblin vengono ad aiutarlo, i nostri arcieri possono tempestarli di frecce!
  10. Lifstan (bardiano guerriero) "Accidenti. Lui è forse il pericolo maggiore per le nostre difese. Forse dovremmo affrontarlo sul ponte ed impedirgli di raggiungere il portale Sono pronto ad affrontarlo, serve però qualcuno che tenga in riga gli uomini qualora il loro spirito dovesse vacillare. Penso che Caranthiel sia la più indicata mentre io, Beli, Ghermont, e Robur ci occuperemo del troll, chi da vicino e chi a distanza."
  11. Mettendo insieme le vostre varie conoscenze, e dalla descrizione del corvo, questi pare essere un capo troll di collina, armato con un maglio pesante. Una formidabile arma da assedio, usata per distruggere gli edifici. Edifici come la porta che state presidiando. Inoltre, sapete che persone dal cuore debole non reggono alla sia vista o al suo grido di guerra.
  12. Lifstan (bardiano guerriero) "Puoi chiedere al corvo di accertarsi che non ci sia nessuno appostato nei dintorni nascosto fra gli alberi?" chiedo al buon Beli. Avuta conferma della sicurezza dei dintorni cerco di organizzare le difese al meglio per accogliere il troll. "Uomini, liberate la grata dagli spuntoni, ed alzatela. Fate attenzione alle tagliole; fate scattate quelle ancora innescate e poi gettate i corpi nel fiume. Requisite armi e scudi prima di gettarli, potrebbero servirci Finito caleremo di nuovo la grata e ripristineremo gli spuntoni attraverso di essa.". "Ghermont dammi una mano a riaprire le tagliole e a posizionare quelle due per orsi per il troll. Robur potrebbe servirci il tuo aiuto per aprire quelle per orsi, sono molto potenti." "Caranthiel, Beli, Robur cosa sapete dei troll? Hanno dei punti deboli che potremmo sfruttare? Sono sostanzialmente delle grosse bestie o hanno una intelligenza comparabile a quella degli orchetti e goblin?"
  13. Caranthiel "Se mandano un Troll, ci considerano già una minaccia da debellare in fretta, con la forza e la paura. È la nostra forza, questa loro considerazione nei nostri confronti, ma dobbiamo evitare che diventi anche una nostra debolezza", valuto, ragionando già nella mia testa su quanto conosco dei Troll. CdS
  14. Beli Calma, calma! Urlo agli uomini. Gli abbiamo dato una bella botta, sì. Una bella lezione. Ma non è finita. Torneranno a vendicarsi! Gli dico. Questo è il momento peggiore per farsi passare la paura, ma un minimo di complimenti se li meritano. Appena sento il corvo menzionare le novità, mando uno degli arcieri a riferire agli altri al cancello, poi dico agli altri. Riposate braccia e gambe, la prossima battaglia durerà molto di più.
  15. Dall'alto del portone, una selva di frecce va verso vari bersagli, come i lupi al cancello, o i goblin sul ponte. Anche Lifstan da dietro al cancello, infilza con una lancia uno dei due lupi, mentre questi cerca di arrampicarsi. La situazione deve sembrare poco allettante per i pavidi assalitori, che immediatamente battono in ritirata: erano venuti a radere al suolo un villaggio di contadini, non certo difensori dei popoli liberi. Il capo goblin vi guarda con odio, prima di voltare il grosso lupo e fuggire a sua volta. Dai difensori parte un boato di gioia e di vittoria, e tutti cominciano i festeggiamenti. Vi verrebbe però quasi spontaneo interrompere i festeggiamenti: sapete perfettamente che la vittoria è ben lontana. A confermare la cosa, il corvo di Beli gli si appoggia sulla spalla, sussurrando "Quattro ore, poi arriverà il troll!"
  16. Caranthiel Incocco un nuovo strale e abbasso la mira, puntando ora ai lupi giunti a ridosso del cancello. Dovremo tenere duro.
  17. Beli Buon inizio, continuiamo così! Incito gli arcieri assieme a me. La battaglia sarà lunga e dovrò tenere l'umore giusto tutto il tempo. Sicuramente gli altri al cancello se la caveranno meglio in questo aspetto.
  18. Il capo orco dà il via all'attacco, e immediatamente dal piano superiore parte un nugolo di frecce verso i lupi ed i loro cavalieri. Gli arcieri calduiniani non sono molto incisivi, ma Caranthiel e Robur mettono a segno letali colpi che ammazzano due dei cavalieri goblin. L'avanzata lungo il ponte, tra trappole e trincee, blocca sul posto i due lupi orfani di cavalieri. Data la strettezza del ponte, i lupi sono costretti ad avanzare in fila per due, e saltati i primi due bloccati, un altro lupo viene bloccato da una tagliola, col goblin che lo cavalca che a stento si riesce a mantenere in arcione, e il secondo che invece riesce a superare tutte le trappole ed arrivare fino al cancello. Gli ultimi due della prima ondata non fanno una fine poi diversa, con uno che passa oltre fino ad arrivare al cancello ed un altro che resta bloccato da una tagliola, lanciando il proprio goblin verso un muro di picche. I due goblin in groppa ai lupi arrivano al cancello solo per essere colpiti dalle lance di Lifstan e Germoth. Infine Beli dà l'ordine agli altri arcieri al molo di finire i goblin, mettendo egli stesso a segno un colpo letale che fora la testa di uno goblin.
  19. Beli Al contrario degli altri, mi posiziono assieme ad un gruppo di arcieri in riserva, su una casa di fronte al molo. Gli orchi mandano un gruppo in avanscoperta, aspettandosi un villaggio indifeso. In posizione, tirare al mio comando! Mirate sui goblin! Attendo che gli invasori siano a portata e poi do il mio ordine. Io personalmente punto sull'orco a capo del gruppo e scaglio direttamente su di lui.
  20. Robur Seguo Lifstan. Non tento di animare gli uomini: le parole non sono mai state il mio forte, ma do al bardiano appoggio, incoccando le frecce e scagliandole contro i nemici.
  21. Lifstan (bardiano guerriero) "PER CELDUIN!" grido agli uomini tenuti nascosti ed accucciati dietro le mura mentre io resto pronto a colpire chiunque riesca ad avvicinarsi alla grata, nonostante la selva di pali acuminati, assieme a Germonth. "Fategli assaggiare le punte delle nostre frecce!"
  22. Caranthiel "Lasciate che ci sottovalutino, non fate loro capire che siamo pronti. Qualcuno risponda loro e finga paura", suggerisco ai miei compagni, mentre mentro posizione. Non voglio parlare io stessa: potrebbero capire che sono un'Elfa e sospettare qualcosa. MdS
  23. Gli uomini di Celduin rispondono bene al discorso di Lifstan, urlando frasi di incoraggiamento e inni ai forestieri eroi. Poco dopo, sentite un corno goblin. Vi posizionate come avete concordato, e da lontano vedete un piccolo esercito di goblin cavalca lupi selvaggi, comandato da un grosso orchetto su un lupo più grosso. Si fermano al ponte, ed il capo urla verso di voi. "Aprite il cancello, cani maledetti! Aprite il cancello o vi inchioderemo nei vostri letti!" Aspetta solo pochi secondi prima di suonare nel suo corno per ordinare la carica!
  24. Lifstan (bardiano guerriero) "Abitanti di Celduin, affronteremo una moltitudine di esseri crudeli, orribili e mostruosi ma non per questo imbattibili; li stiamo costringendo a combattere dove abbiamo deciso noi, su un campo a nostro favore, preparandoci appositamente a difenderlo. Il loro numero non avrà peso, saranno sempre in pochi lungo questo ponte. Li ricopriremo di frecce, li trafiggeremo con le nostre lance e qualora le cose dovessero mettersi male daremo fuoco al ponte e a loro. Abbiate fiducia in noi, non vi abbandoneremo, ora siamo tutti fratelli nella battaglia che ci aspetta, spalla a spalla fino alla vittoria. Loro sono servi dell'Ombra, ma la luce del nostro coraggio e determinazione li scaccerà." commento con un certo trasporto parlando agli uomini ed ai compagni riuniti di fronte a me.
  25. Caranthiel "Lifstan, forse dovresti fare un discorso agli uomini e motivarli: queste persone non hanno mai affrontato l'Ombra e adesso si trovano ad affrontarne un'orda spaventosa", suggerisco al Bardiano, mentre già controllo le mie armi.
  26. Beli Lavoriamo incessantemente, quasi nessuno momento per riposare. Ogni ora che passa sempre di più mi trema lo stomaco, il desiderio di fuggire mi tormente. Troppi pochi, malapena addestrati, contro un vero esercito... li stiamo guidando verso la morte, la loro e la nostra! Ripenso più e più volte al finto scontro che abbiamo avuto a Valle. Era un gioco allora, eppure è stato un disastro. A nulla è servita la strategia dei nani a salvarmi, gli ultimi anni di avventure non mi hanno preparato al caos di quella serata e alle terribili conseguenze che hanno portato Caranthiel a sgridarci. Ed era solo un gioco, questo è sul serio. Stanno arrivando, tutti in posizione. Come ci siamo addestrati! Urlo. Non c'è più tempo per la disperazione, ora devo dare del mio meglio... oppure davvero moriremo tutti.
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.