Jump to content

Vranus

Circolo degli Antichi
  • Posts

    237
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Vranus

  1. Premetto che siamo un gruppo che gioca sempre campagne High Magic, che come detto più volte qui od in altre sedi, non rientrano nello spirito dell'edizione. Come DM non mi piace sparare cifre a caso, nè prepararmi tutte volte tabelle per le singole città o mercanti, preferisco decisamente impiegare il mio tempo in altri aspetti del gioco. Se le oscillazioni fossero 1000MO, ti darei anche ragione, ma nella discussione per una Pozione of Supreme healing sono emersi prezzi da 500 a 20.000MO, per cui se ci fosse una linea guida sui manuali (secondo me), sarebbe preferibile (e no, quelle del manuale del Dm non le considero linee guida degne di questo nome). Come giocatore mi piacerebbe sapere come investire il mio denaro per rimediare alle mancanze del pg, nello specifico se ha senso comprare questa o quella pozione/pergamena. Non mi aspetto che il DM metta a disposizione l'oggetto Molto Raro solo per potenziarmi la build (non siamo in 3.5, ovviamente), ma vorrei avere un minimo di controllo su come posso spendere il mio oro. (Digressione solo per spiegare il mio punto di vista sulla questione, eviterei ulteriori discussioni sull'argomento, che esulano dall'obbiettivo del post) Per le pozioni di cura i prezzi sul Disscerning Mechant's Price Guide mi sembrano adeguati.
  2. Il fatto che non ci siano prezzi precisi per oggetti magici e, sopratutto, consumabili magici, è (secondo il mio punto di vista) un enorme mancanza della 5a. Lasciando da parte le varie discussioni ed idee riguardo questa argomentazione io per rimediare a questo fatto utilizzo queste tabelle trovate su reddit, le quali raccolgono in sè due prodotti: Sane Magic Item Prices e Discerning Merchant's Price Guide. Eccole qui Tuttavia non sono sono del tutto soddisfatto, in quanto alcuni oggetti offrono troppo in termini di risorse per il costo che hanno (ad esempio Pearls of Power).
  3. Onestamente non mi piacciono molto i reskin in questo modo, non mi trovo a stravolgere una classe, perchè trovo che ognuna sia unica e funzioni con il suo proprio flavour. Per il momento per Alchimista ed Inventore stiamo usando degli Homebrew trovati sulla DmsGuild, ma preferirei avere un adeguato supporto regolistico ufficiale. Anche io principalmente vorrei altre sottoclassi, la 5a è uscita da parecchio e trovo che le opzioni siano scarsine a questo punto. Mi scoccia, come ho detto, che non si siano sforzati nemmeno per modificare i loro progetti in seguito ai feeback, ma li hanno solo scartati.
  4. Al di là delle numerose pagine dedicate all’ambientazione, solo a me sembra che il libro contenga poca roba interessante? Trovo molto triste il fatto che quando gli Arcani Rivelati non piacciono al pubblico i progetti vengano completamente abbandonati. Mago school of invention (fondamentale per Izzet) è sparito del tutto, non hanno provato a depotenziarlo o togliere il fattore troppo randomico. Fighter Brute (molto interessante per Rakdos e Grull) anche lui è sparito, quando bastava mettere un po’ di nerf. Il viashino era brutto di suo e si potevano usare i lucertoloidi, ma il manuale non contiene nemmeno mezza pagine di lore su di loro e nemmeno mi viene detto che esistono. Mi sta bene che ci chiedano i feedback, ma poi potrebbero lavorare sulla base di quei feedback e modificare le loro idee, non buttarle cia del tutto! Speravo che fornissero una sottoclasse per ogni gilda, dato che il mondo è totalmente nuovo e certe cose non possono essere rese con quelle di base (giustappunto i maghi Izzet). Sapevo che cosí non poteva essere dato che negli UA ne avevamo viste di meno, ma almeno quelle playtestate pensavo le mettessero.
  5. Ti devi mettere d’accordo con il tuo DM, perchè lui ha voluto fare una cosa differente rispetto al Manuale del Giocatore, cambiando le regole. Di base tu ottieni solo 3 cantrip (scelti da te da qualunque classe), ma lui ti ha forzato a prendere quelli del mago (o no?). Se poi prendi l’invocazione apposita tu ottieni due Rituali sempre scelti da te, anche qui li hai presi da mago? Quindi le regole non dicono nulla riguardo a magie che non siano trucchetti o rituali. Se dovessi gestira una situazione del genere io direi che le magie che non conosci e che non sono della tua lista puoi utilizzarle una volta sola dopodichè la pagina che le contiene svanisce / brucia / si sbriciola. Mentre quelle che ti spettano da regole (trucchetti e rituali) rimangono sempre. Questa peró è una interpretazione mia, il consiglio che ti do è di parlarne con il tuo DM per arrivare ad una soluzione che ti permetta di scegliere le cose che vuoi te e che non sbilanci il gioco. Magari il rituale usava come componente il libro del mago, ma lo ha cambiato totalmente cambiando anche le magia che questo possedeva?
  6. Questo: A livello di ottimizzazione danni sicuramente il barbaro pure rende molto meglio, ma se il tuo obbiettivo è fare da tank e prendere le botte, allora con 3 livelli da barbaro ed il resto druido hai vagonate di pf. La combinazione dell’ira che dimezza i danni subiti (di fatto raddoppiando i pf) e la grande quantità di pf delle due trasformazioni (per riposo) ti rende praticamente immortale. Di contro ti ritrovi a fare i danni delle forme animali di livello un po’ piú basso perchè i 3 livelli da barbaro ti rallentano in quello, anche se hai i danni dell’ira che aiutano. Se il tuo scopo è un combattente selvaggio puó essere interessante avere un cinghiale bello incazzato, no?
  7. Per giocare l’orco l’unica cosa da dare è guardare nel manuale già citato dagli altri, la Volo’s Guide to Monsters. Ci sono le statistiche da usare per gli orchi dei giocatori giocanti. Non c’è molto altro da dire Purtroppo non possiamo metterti screenshot o cose del genere per regolamento.
  8. Esatto, la bacchetta richiede un’azione ed 1 o più cariche per essere usata, quando la attivi scegli quante cariche spendere per determinare il livello del Dardo Incantato L’ unico modo per utilizzarla più di volta a round è avere un guerriero che fa Action Surge e ottiene un’azione addizionale in quel turno.
  9. Chiedi al tuo DM degli occhiali magici o un mantello che ti protegga dal sole, non penso che l’orco sia cosí sbilanciato da richiedere che la sensibilità alla luce sia sempre presente. Se poi lui non è disposto a venirti incontro capisco che il fatto che tu combatta malissimo di giorno all’aperto ti faccia propendere verso il mezzorco, dipende da che party hai, se tutti hanno scurovisione potete anche parlarne e decidere di muovervi di notte.
  10. Se cuoi stare in mischia dopo che hai lanciato magie con concentrazione probabilmente warcaster, l’alternativa é +2 a carisma
  11. Si, mi piace molto, io l’ho giocata con il bardo valor, ma in effetti con Master’s Fluorish lo Sword é meglio. L’ho scorsa rapidamente e credo sia perfetta! Contento di esserti stato utile! 😉
  12. Esatto, scusa ma utilizzo i manuali in inglese. Robusto ti fornise 8 pf e resiliente 4, la Differenza è minima, ma i tiri salvezza in costituzione su un incantatore sono molto importanti, per cui io prenderei la competenza lí con quel talento. (Tutto questo se hai costituzione dispari)
  13. Se hai Cos dispari a 13 prendi Resilient Con, altrimenti alzerei Carisma.
  14. Si, esatto gli slot di mago, druido e chierico funzionano cosí (stregone e bardo conoscono X magie e le lancian sul momento, lo stregone applica la Metamagia anch’essa sul momento). Propenderei per Resilient se ne devi scegliere 1 e non hai la Prof in Ts Cos. Volendo si, ma quella invocazione ha livello 5 come requisito e se fai warl5 bardo15 non hai gli incantesimi di Nono che volevi. Inoltre il +2 a colpire di arcieria del bardo valor è molto utile son sharpshooter. Anche questa costruzione ha i suoi pro e i suoi contro. Decidi a cosa dare priorità.
  15. 1) Si dovrebbe essete come dici te, 3 livelli per l’arco 1 per la balestra ad una mano 2) No, non si sommano MAI gli attacchi ottenuti con features differenti. Tutte dicono “once instead of twice” non è mai “one more time” e la differenza è fondamentale. Solo il guerriero sopra il liv11 fa 3 attachi con l’azione. 3) Ci sono oggetti magici comuni sulla xanathar che permettono di rendere le armi dei focus, ma io onestamente se uno ha preso warcaster gli permetto di ignorare componenti M e S. Inoltre l’arma hexblade diventa un focus per warock e anche lì in questa build lo applicherei anche alle magie bardiche. Eheh qui c’è una grossissima differenza con la 3.5 Tu NON prepari gli slot, prepari le magie. Mi spiego meglio: sei un mago e sul libro hai 20 magie, quando ti svegli decidi semplicemente di prepararne 10. Per quella giornata potrai lanciare quelle 10 usando qualunque combinazione di slot tu voglia. Per il druido si applica lo stesso discorso, ma la scelta alla mattina è basata su tutta la lista del druido.
  16. Dai sage advice: For example, conjure minor elementals offers four options. Here are the first two: One elemental of challenge rating 2 or lower Two elementals of challenge rating 1 or lower The design intent for options like these is that the spell- caster chooses one of them, and then the DM decides whatcreatures appear that fit the chosen option. For example, if you pick the second option, the DM chooses the two ele-mentals that have a challenge rating of 1 or lower. A spellcaster can certainly express a preference for what creatures shows up, but it’s up to the DM to determine ifthey do. The DM will often choose creatures that are ap- propriate for the campaign and that will be fun to introduce in a scene. Quindi tu scegli la categoria e poi il DM sceglie le creature, questa è l'interpretazione RAW, ma poi ad esempio al mio tavolo scegli il giocatore. Il Chierico della vita è molto utile sul druido, quando arrivi a fine giornata finisci gli slot rimanenti in Goodberries e vai a dormire. Ti ritrovi con 20 bacche che curano 6 pf e la cosa diventa molto interessante 😄 1) Leggi la magia, fai prima, in sostanza serve che tu abbia una base di pietra, ma poi puoi dargli la forma che ti pare e i lati puoi metterli come vuoi. 2) Si, la prima bonus action del combattimento la perdi 3) Warlock hexblade con l'invocazione per le armi a due mani ed a distanza. SI, forse si, ma alla fine anche il bardo valor principalmente si occupa di fare danni e poi occasionalmente lancia qualche ispirazione o magie di supporto.
  17. Onestamente non posso darti feedback sui livelli molto alti, io al massimo sono arrivato al 15, per cui tutto quello che lo supera sono supposizioni basate su letture in giro per reddit e non esperienza diretta. Affrontando rapidamente il discorso druido ti dico che le evocazioni sono molto più forti di come le stai dipingendo, perché aggiungono PF, fanno sprecare azioni e, alcune, offrono magie da poter utilizzare (come le abusate fate che lanciano polymorph su tutto il party -> 5 trex scatenati). Discorso Resilient vs Warcaster: a livelli alti penso che avere la proficency a costituzione sia più importante dato che offre +4/+6, ma onestamente non rinuncerei ad entrambi. Potresti prendere il talento per migliorare l’iniziativa, sempre eccellente per un controller. Comunque mi sembra che tu sia orientato su una costruzione su carisma e la scelta sia fra Sorlock e Bardo. Bardo La forza del bardo college of lore caster é la sua customizzazione: vuoi avere dei muri per fermare gli avversari? Prendiamo in prestito Wall of Stone dal mago. I caster nemici ci fanno il sedere a strisce? Counterspell risolve tutti i nostri problemi. Vogliamo blastare? Fireball / Cone of cold. Per cui se non ti soddisfa la lista base della classe, puoi ricorrere ad altro. D’altro canto come sottoclasse offre un potenziale di danno medio per round basso, quindi se tu cerchi ANCHE quello allora devi lasciar perdere. Rimanendo sul bardo abbiamo una costruzione College of Valor che spara frecce / quadrelli a distanza. Hai molti meno segreti ed uno dovrai obbligatoriamente spenderlo per migliorare le prestazioni (insieme alla concentrazione), questo ti obbliga a scegliere più magie bardiche, che ti dovran piacere. Le strade sono 2 (non ho mai fatto i calcoli su quale sia la più performante, molto dipende dalle CA avversarie, in determinati range sará meglio l’una o l’altra): 1) Talenti: Sharpshooter + Crossbow Sniper. Magia: Guardian of Nature. Arma: Balestra ad una mano. Sono 3 attacchi con vantaggio 1d6+15 (+ armi magiche) 2) Talento: Sharpshooter. Magia: Swift Quiver. Arma: Arco lungo. Sono 4 attachi puliti 1d8+15. Sorlock La metamagia oltre a rendere questa build una macchina da eldritch blast ti dá anche una versatilitá incredibile, potendo lanciare una magia di controllo e subito dopo fare 40 danni di EB nello stesso turno. Il grossissimo difetto é la scarsezza di magie conosciute (alleviata sul bardo dai segreti), infatti, se le cose da fare sarebbero tantissime, le magie fra cui scegliere di volta in volta sono poche e non sempre é semplice avere una risposta adeguata (che non sia sparare 8 raggi sul nemico 😂). Il sorlock non ha bisogno di concentrazione per essere costante nei danni (al contrario del Valor Bard), quindi ha questo duplice aspetto del buon danno e delle notevoli capacitá di supporto. Alla luce di quanto mi stai dicendo, forse, mi sento di consigliarti il Sorlock, anche se a malincuore, dato che il bardo é la mia classe preferita.
  18. Dunque, partiamo dal sottolineare quello che hai detto: la 3.5 e la 5a sono due giochi differenti ed é bene tenerlo a mente. Questo perché sicuramente la differenze di performance ci sono, ma se prima un barbaro ottimizzato faceva 300 danni a turno e uno normale 40, adesso le differenze fra una build potente una normale si contano nell’ordine delle decine di danni (so che non vuoi fare danni, ma è per rendere l’idea). Detto questo guardiamo quali sono le differenze fra le classi. 1) Il Lore bard é ritenuto da tutti il Support Caster più versatile e forte del gioco. Cutting words, come detto, é fortissima e la lista incantesimi ( con la scelta dei giusti segreti e resilient/warcaster) è fenomenale nel controllare il campo di battaglia. Se vuoi andare di bardo melee allora considera (oltre al paladino) dei livelli da Warlock Hexblade, in questo modo ti devi preoccupare solo del Carisma e menare come un fabbro (il paladino é un damage dealer eccellente). 2) Non é possibile comparare il druido di 5a con quello di 3.5, non ha senso. Se vuoi controllare lascia perdere moond druid, non fa per te. La sua funzione principale é offrire un enorme quantitá di pf contro cui i nemici si devono schiantare, molti usano Sentinel per questo motivo, ma comunque non offre quella versatilitá che stai cercando. Lo shepard druid d’altro canto é molto forte, principalmente grazie a suoi totem che gli danno una profonditá maggiore. Le evocazioni non sono più quelle di prima, ma, per esempio, ho visto singoli cast di Danza Macabra (XGE) ribaltare scontri a livello 12, grazie alla riduzione degli spazi di manovra e agli attacchi di opportunitá. È vero che un mostro intelligente eviterebbe le evocazioni per andare sull’incantatore, ma prima ci deve arrivare (ed integro). I mostri volanti erano un problema anche prima per cui poco è cambiato. Land druid non lo ho mai visto giocare per cui non so dirti quanto gli slot in più siano determinanti, ma immagino che dipenda dal DM e dall’equilibrio scontri / riposi. 3) Tremendamente divertente e forte il Divinatore offre utility off combat senza pari, ma non ha le magie di cura, per questo molti prendono 1/2 livelli da chierico, per poter lanciare un Cure Wounds di alto livello in caso di emergenza. 4) Il Sorlock é anche detto su reddit “ The DPR build”. In sostanza la build con il Danno per round più costante in assoluto e quella con cui tutti gli altri si devono confrontare. Mentre paladino o guerriero possono sfoderare round di danno più alte , lo fanno consumando molte più risorse di un Sorlock, anche a paritá di Short Rest, per cui fidati che se vuoi fare danni questa é una build assolutamente top tier. 5) Personalmente non amo troppo il chierico 5e come caster, mi sembra che gli altri incantori possano fare le stesse cose che fa lui (magari leggermente peggio), ma a oltre a quelle hanno anche altre frecce nel loro arco. Lo preferisco in delle build da gish/tank che possano affiancare i personaggi marziali. Magari qualcun altro mi smentirá ed, onestamente, me lo auguro. Fra queste io sceglierei il lore bard, che offre controllo, supporto e cure. È un gran peccato che tu non conosca i membri del party, perché la scelta dei segreti e degli expertise, di solito, si fa in base ai buchi da tappare all’interno del gruppo. Sicuramente prendi Counterspell, dato che Jack of all trades ti permette di sommare metá proficency al lancio (di fatto rendendo il bardo il miglior utilizzatore in assoluto di questa magia).
  19. Questa mi piace molto di più, ma non per fare il rompi stolti, ma perché non sostituisci Identificare con Individuazione del magico? A livelli bassi non mi sembra molto utile identificare, dato la scarsezza di oggetti magici. Questo lo dico senza sapere i rituali dell’altro mago.
  20. Sono d’accordo co Savaborg. Tieni presente che a livello 1 avrai qualcosa come 8pf, un colpo di un goblin andrá a segno nel 60% dei casi e sarai per terra praticamente subito. Se vuoi mantere false life per coerenza di roleplay (legittimo) io toglierei Identify per ora (molto improbabile che troviate oggetti magici adesso), per inserire Magic Armor o Shield a seconda se vuoi prendere il talento per le armature leggere o no. Non sono una grande fan di True Strike, mi sembra il cantrip peggiore in assoluto, ma se é una scelta di roleplay per il divinatore allora non discuto 😉
  21. Non puoi mettere il 16 a forza purtroppo il massimo è 15! Leggiti quelle regole. Le statistiche mentali gestisticle te, a me piace avere il Tiro Salvezza in saggezza positivo (perchè molto comune), ma sono gusti personali. Quelle fisiche le lascerei in quel modo. Buon gioco! 😉
  22. Il point buy è un sistema basato sul comprare le caratteristiche con 27 punti partendo da 8, lo trovi sul manuale del giocatore all’inizio della parte sulla creazione del personaggio. Con il goblin al livello 1 io farei tipo For14 Des 14+2 (razza) Cos 15+1 (razza) Int 9 (o 10) Sag 12 Car10 (o 9) Si heavy sono le armi pesanti. Come taglia piccola usa spada lunga e scudo si. Io lascerei perdere i talenti finchè non hai forza18 e metterei i primi due incrementi lì. Se poi arrivi al 12 allora considera Shield Master (che è abbastanza inutile con una forza bassa, farai pessime prove di Atletica). Eviteterei di utilizzare due armi, perchè faresti due attacchi con una arma leggera da 1d6 e all’attacco della secondaria non sommi nemmeno forza. Con quelle statistiche e lo scudo ottieni CA 18, di tutto rispetto per un personaggio a livello 1!
  23. I problemi del Goblin barbaro sono 2: il primo è che non avendo bonus razziali alla forza con il Point Buy della adventure league hai +2 ad essa fino al primo incremento di caratteristica, il secondo è che non puoi utilizzare le armi a due mani con la caratteristica heavy. Purtroppo il primo problema è di difficile soluzione perchè i danni bonus dell'ira barbarica si ottengono solo effettuando tiri per colpire con forza (quindi niente armi con destrezza). Dipende quanto ti dà fastidio questa cosa, alla fine il punto del gioco è divertirsi e se il goblin barbaro ti attira molto puoi anche passarci sopra (ignorando i bonus offensivi dell'ira con lo stocco o attaccando a +4 per i primi 3 livelli) Il secondo problema si aggira impostando un barbaro più difensivo, che porta uno scudo ed una buona arma ad una mano da 1d8. Magari puoi scegliere il Totem del Lupo ad aiutare gli alleati per qualche turno per poi ritirarti con la tua azione bonus razziale (che alla fine è una tattica molto goblinide!). Per quanto riguarda gli incrementi io li metterei tutti su Forza, non rimane molto altro da buildare.
  24. Si, ma penso che per ogni scheda tu possa scegliere i manuali di volta in volta, quindi se in futuro vorrai usare la Xanathar per il Ranger nessuno te lo vieta.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.