Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Beasts of Flesh and Steel, il Bestiario Tecnorganico per Numenera

La Monte Cook Games continua la sua trasposizione di Numenera per D&D 5E con questo nuovo bestiario di orrori tecnorganici, vediamone l'anteprima gratuita

Read more...

Ryuutama, Gioco di Ruolo Natural Fantasy

Ryuutama parla dell'esplorazione un mondo bucolico ed idilliaco, eccovi la recensione di questo nuovo gioco di ruolo fantasy proveniente dal Giappone e tradotto anche in italiano.

Read more...

Gearbox annuncia il GdR di Tiny Tina

La Gearbox Software ha annunciato la futura pubblicazione di un GdR ispirato ad uno dei DLC più folli del first person shooter Borderlands 2. Oggi vedremo di scoprire qualcosa in più su questo progetto.

Read more...
By senhull

La Profezia Draconica nella tua campagna

Esploriamo assieme uno dei misteri più intriganti di Eberron. Un breve viaggio per comprendere di che si tratta, con una serie di spunti, riflessioni e alcuni pratici consigli da un DM verso altri DM, con l’obiettivo di inserirla efficacemente nella propria campagna Eberron (e non solo…)

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 4: Il combattimento

Ecco a voi il quarto di una serie di 16 articoli che vanno ad analizzare la struttura presente nei giochi di ruolo e come questa sia fondamentale per dare una direzione ad uno specifico GdR.

Read more...

    Fandom Acquista Curse, i Creatori di D&D Beyond, da Amazon/Twitch

    • Sono state annunciate una serie di novità in merito all'acquisizione del servizio D&D Beyond (e altre risorse) da parte della Fandom, la società responsabile di Wikia.

    Articolo di J.R. Zambrano del 14 Dicembre 2018

    La Curse Media, società che ha creato D&D Beyond, Gamepedia, Futhead e altre risorse legate ai giochi, è stata venduta a Fandom, la società creatrice di Wikia e dei siti associati. Mentre Curse lascia Amazon/Twitch, i giocatori si chiedono cosa accadrà a servizi come D&D Beyond.

    La Curse Media è stata venduta da Amazon/Twitch a Fandom, la società responsabile di Wikia, che va a ricoprire tutto ciò intorno al quale le persone possono creare delle comunità particolari, inclusi sia Star Wars che Star Trek. La notizia è giunta il 12 dicembre e da allora sono trapelati altri dettagli, incluso un Aggiornamento degli Sviluppatori da parte delle persone che si occupano di D&D Beyond, legato al modo in cui questo cambio di proprietà ci si aspetta influenzerà gli attuali utenti di D&D Beyond. Abbiamo riportato l’aggiornamento degli sviluppatori poco sotto, ma prima ecco i dettagli dell’annuncio.

    Annuncio di Fandom
    large.Fandom_logo_old.png.9f2b00f09a143bbbf3a3cb085e9e0dbd.png

    Siamo entusiasti di annunciatore che Fandom e Curse Media stanno unendo le forze! La rete di Curse include proprietà come i loro servizi wiki Gamepedia, D&D Beyond, Futhead e Muthead. Unendosi, Fandom e Curse Media danno inizio alla nostra nuova avventura come fornitori #1 di esperienze online per le comunità di fan dell’intrattenimento e dei giochi. Per anni Fandom e Curse Media hanno condiviso una stessa missione: fornire strumenti e risorse online per le comunità del mondo dell’intrattenimento e dei giochi. Unendo le forze e combinando le nostre conoscenze, possiamo ampliare le nostre risorse e fornire un miglior supporto alle nostre comunità.

    L’annuncio iniziale ha portato con sé alcune domande, in fondo come possono integrarsi due società che gestiscono entrambe wiki popolari? Alcuni utenti si pongono domande sull’aggiunta di avvisi pubblicitari, il che è una domanda legittima. Visitate una qualsiasi pagina gestita da Wikia e troverete molti più avvisi pubblicitari che, ad esempio, su Wowpedia, per dirne una. Nel loro annuncio, si dice che non hanno ancora lavorato su tutti i dettagli.

    Mentre lavoriamo sui dettagli, i nostri team sono impegnati con precisione e determinazione nel prendere decisioni su come Fandom, e Gamepedia in particolare, si allineeranno con noi nei prossimi mesi. In conseguenza di ciò, non ci sarà alcun impatto immediato nella vostra esperienza come utenti su nessuno dei due siti. Vi chiediamo di portar pazienza mentre valutiamo il potenziale delle nostre forze combinate, e determiniamo il modo migliore per portare al massimo della qualità tutte le comunità di Fandom e Curse Media in giro per il mondo. Il nostro impegno nei vostri confronti è che tutte le nostre comunità saranno la nostra priorità principale in ogni decisione che prenderemo e che le vostre opinioni saranno ascoltate nel corso dell’intero processo!

    large.curse-vertical_lightbg-1024x722.jpg.77bf3990ce75ed9716dcfc4fb75fca39.jpg

    L’altro punto spinoso è il modo in cui la separazione tra Curse Media e Twitch impatterà le varie piattaforme che fanno affidamento al servizio. In particolare, D&D Beyond richiede un account Twitch per accedere e solo poco tempo fa ha lanciato la sua app di streaming integrata, permettendo agli utenti di interagire con le schede dei personaggi in streaming mentre venivano trasmessi gli show. Su Reddit la discussione infuria a tutt'ora, con gli utenti preoccupati dal fatto che possano partire in automatico video pubblicitari, che si possa perdere l’accesso ai contenuti ottenuti attraverso la sottoscrizione e altri problemi analoghi.

    Il co-fondatore di D&D Beyond e Product Director di Curse Adam Bradford ha risposto a varie domande in giro per internet, nella speranza di placare gli animi in particolare sul futuro di D&D Beyond, sottolineando che al momento non ci sono piani per interrompere le attività di D&D Beyond e che Fandom ha rassicurato il team di Curse che continueranno a gestire le cose nel modo in cui lo hanno sempre fatto.

    large.DD-Beyond-Header.jpg.28a1a2b14d6705cc8d5bf09a9957eee9.jpg

    Il che suona sicuramente benissimo, ma come hanno fatto presente varie persone su internet che hanno visto compiersi fusioni tra compagnie, ciò non significa necessariamente che le cose andranno a gonfie vele. Potete vedere delle risposte ad alcuni dei dubbi nell’Aggiornamento degli Sviluppatori di D&D Beyond.

    Poiché la trattativa verrà finalizzata nel 2019, ci vorrà un po’ di tempo prima di poter vedere in azione dettagli più concreti. Ad ora le reazioni di molti utenti sembrano essere cautamente ottimistiche, ma guardinghe. Continuo a sperare per D&D Beyond, dato che si tratta di un servizio che utilizzo e che mi è stato estremamente utile per la gestione delle mie campagne e che, come ha sottolineato Bradford, la vera sfida è nella messa in atto.

    Acquisire la fiducia degli utenti è un qualcosa che richiede tempo e Bradford lo sa. Il team di D&D Beyond ha compiuto degli sforzi fenomenali per mantenere attivo questo servizio e mantenerlo bene. Che si trattasse di integrare nuovi contenuti, contenuti casalinghi, rendere più facile il gestire le campagne sia online che offline, e questo senza menzionare tutto il lavoro che è stato svolto dalla community di D&D, c’è chiaramente un posto per tutto ciò che D&D Beyond ha da offrire. Proprio ieri abbiamo mostrato un video rilasciato da D&D Beyond che mostra ciò che D&D può davvero fare di buono, ad esempio. Per ora, dobbiamo volgere il nostro sguardo all’orizzonte e osservare cosa giunge dallo stesso. Ma sicuramente vi terremo aggiornati con l’arrivo di altri dettagli. Assicuratevi di leggere anche l’articolo con l’AMA di Adam Bradford.

    E voi lettori cosa pensate della cosa?



    News type: Generica


    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.