Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Per Jeremy Crawford modificare razze e allineamenti in D&D richiederà anni

In un'intervista, il Lead Desiger della WotC ha parlato di Razze, Allineamenti e dei piani futuri della WotC in merito.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 13: Strutture Personalizzate

In questa tredicesima parte della nostra rubrica sulle strutture di gioco, risponderemo alla domanda lasciata in sospeso la settimana scorsa: cosa succede se la struttura adatta non esiste?

Read more...

Una prima anticipazione sul GdR di Dune

Dopo l'annuncio iniziale di due anni fa, la Modiphius ha rilasciato delle prime anticipazioni su Dune RPG, il GdR dedicato alla famosa serie letteraria di fantascienza.

Read more...

    Il Bardo, il Paladino e un nuovo Sondaggio

    • Questo mese esce un secondo Arcani Rivelati, dedicato a nuove Sottoclassi per il Bardo e per il Paladino. Contemporaneamente, la WotC ha rilasciato il Sondaggio riguardante l'Arcani Rivelati sul Warlock e sullo Stregone pubblicato un paio di settimane fa.

    Articolo di Ari Levitch, Ben Petrisor e Jeremy Crawford, con Dan Dillon e F. Wesley Schneider - 18 Settembre 2019

    Nota del Traduttore: le traduzioni italiane dei nomi delle Sottoclassi presentate in questo articolo non sono ufficiali.
     

    Questa settimana due Classi, il Bardo e il Paladino, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Bardo riceve un nuovo Collegio Bardico: il Collegio dell'Eloquenza (College of Eloquence). In aggiunta, il Paladino ottiene un nuovo Giuramento Sacro: il Giuramento dell'Eroismo (Oath of Heroism).

    Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate nel Sondaggio prossimamente in arrivo sul sito ufficiale di D&D.

    Il Sondaggio

    E' ora anche disponibile un Sondaggio riguardante il precedente Arcani Rivelati, che presentava la Mente Aberrante (the Aberrant Mind) per lo Stregone e l'Osservatore nelle Profondità (Lurker in the Deep) per il Warlock. Per favore, seguite il link del Sondaggio per farci sapere cosa ne pensate.

    Questo è Materiale da Playtest

    Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.

    Arcani rivelati: bardo e paladino

    Sondaggio: Stregone e Warlock



    Article type: Arcani Rivelati


    User Feedback

    Recommended Comments

    Impressioni a caldo.

    College of Eloquence forse non è il miglior support per il combattimento, ma tra quelli usciti fino ad ora mi sembra il face per eccellenza. Mi piace.

    Glorious Defense del pally è sostanzialmente Scudo a volontà. Potenziato.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, tamriel ha scritto:

    il bardo mi sembra un pelo sottotono, ma l'ultima abilità compensa bene.

    Sottotono? :mmm2-old:
    A me, invece, "Universal speech" e "Infectious inspiration" paiono pure troppo potenti!

     

    1 ora fa, tamriel ha scritto:

    La lista degli incantesimi del paladino mi piace, in particolare:

    331u41mkden31.jpg

    AHAHAHAHAH!!!!!
    Più o meno quello che ho pensato io!

    Quando ho visto quell'incantesimo nella lista, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata: "Ma che ca...volo c'entra la fuga con l'eroismo?!"
    Poi mi sono reso conto che l'incantesimi permette di fare Dash come azione bonus... il che significa potersi muovere al doppio della velocità normale, ma poter comunque attaccare nello stesso turno!

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    A me questo giuramento del Paladino mi ricorda più il Capitano della Squadra di Football dei film e telefilm americani ambientati al liceo che un giuramento di un guerriero sacro.

     

    Actions over Words. Strive to be known by deeds not words.

    Challenges Are but Tests. Every hardship serves to challenge your abilities and harden your resolve.

    Embrace Destiny. You didn’t choose this path, but it’s yours to walk. And it will carry you into legend.

    Hone the Body. Like raw stone, your body must be worked so its potential can be realized

     Cos'è? il Paladino votato al Fitness?

    A parte tutto mi sembra  un ruolo che sarebbe più adatto al guerriero, a livello squisitamente di ruolo il Paladino dovrebbe passare in secondo piano rispetto al suo giuramento, qui invece il suo giuramento è incentrato solamente su se stesso.

    Edited by Grimorio
    Link to comment
    Share on other sites
    9 ore fa, Grimorio ha scritto:

    A me questo giuramento del Paladino mi ricorda più il Capitano della Squadra di Football dei film e telefilm americani ambientati al liceo che un giuramento di un guerriero sacro.

     

    Actions over Words. Strive to be known by deeds not words.

    Challenges Are but Tests. Every hardship serves to challenge your abilities and harden your resolve.

    Embrace Destiny. You didn’t choose this path, but it’s yours to walk. And it will carry you into legend.

    Hone the Body. Like raw stone, your body must be worked so its potential can be realized

     Cos'è? il Paladino votato al Fitness?

    A parte tutto mi sembra  un ruolo che sarebbe più adatto al guerriero, a livello squisitamente di ruolo il Paladino dovrebbe passare in secondo piano rispetto al suo giuramento, qui invece il suo giuramento è incentrato solamente su se stesso.

    Credo che sia proprio quello il punto. Questo giuramento mi sembra riprendere un po' l' etica dell' eroe epico, poco preoccupato dalla moralità e molto dalla fama. Se vuoi giocare un paladino omerico, questo è il giuramento giusto.

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites
    10 minuti fa, Theraimbownerd ha scritto:

    Credo che sia proprio quello il punto. Questo giuramento mi sembra riprendere un po' l' etica dell' eroe epico, poco preoccupato dalla moralità e molto dalla fama. Se vuoi giocare un paladino omerico, questo è il giuramento giusto.

    Il paladino di per sé non è omerico e non appartiene al mondo greco romano, appartiene al mondo cattolico, il cavaliere che segue un voto.

    Il paladino è un personaggio che non pensa a se stesso ma solo al suo voto.

    Questa è una sottoclasse che, con le dovute modifiche, sarebbe appropriata più per il guerriero che per il paladino.

    Link to comment
    Share on other sites
    4 ore fa, Grimorio ha scritto:

    Il paladino di per sé non è omerico e non appartiene al mondo greco romano, appartiene al mondo cattolico, il cavaliere che segue un voto.

    Il paladino è un personaggio che non pensa a se stesso ma solo al suo voto.

    Questa è una sottoclasse che, con le dovute modifiche, sarebbe appropriata più per il guerriero che per il paladino.

    Da storico comprendo la tua spiegazione, ma ricorda che questi sono stereotipi. E da sempre seguire solo gli stereotipi limita le possibilità di divertimento, oltre al fatto che non è vero che lo spettro dei personaggi giocabili si limita ai più tipici stereotipi. 😉
    Inoltre D&D non è mai stato così rigido riguardo ai suoi concetti, visto che poi mischia - spesse volte a caso - concetti appartenenti a tradizioni storiche e culturali differenti.

    Tu parli dell'origine del concetto di Paladino. Ma il Giuramento Sacro di per sè non è un concetto limitato alla tradizione del paladino cristiano.

    • Il concetto di "voto" non è prettamente cristiano (altre culture religiose hanno compiuto o compiono ancora voti e giuramenti sacri; prendi il caso della cultura vichinga, con il suo concepire l'onore come qualcosa di sacro, o quello della cultura giapponese, in particolare riguardo ai samurai), quindi ha senso creare un PG Paladino che non corrisponde agli stereotipi della cultura cristiana. Inoltre, il concetto di giuramento non è qualcosa che deve per forza avere a che fare con la protezione del bene e la lotta al male, nonostante la tradizione cristiana del paladino così prescriva. Ci sono giuramenti e giuramenti, molti dei quali non riguardano in alcun modo il bene e il male. Il Paladino della 5e è la Classe di chi professa un giuramento sacro, qualunque esso sia.
       
    • Non hai ben compreso la spiegazione di @Theraimbownerd. Il concetto di eroismo, in effetti, non ha alla base il pensare a sè stessi, ma ha spesso a che fare con il senso dell'onore, il guadagnare il rispetto degli altri, il diventare uomini dal grande nome, il fare cose grandi che gli altri ritengano meritevole di celebrazione (il che, spesso ma non sempre, coincide con l'aiutare gli altri o con lo sconfiggere minacce straordinarie). Non per forza, invece, deve avere a che fare con il fare qualcosa di buono. Nelle società pre-cristiane, come detto da @Theraimbownerd, gli atti eroici avevano poco a che fare con la moralità, quanto più con il senso d'onore (vedi il caso della cultura norrena). Non si compivano gesti eroici per sconfiggere il male e diffondere il bene, ma per dimostrarsi degni dell'apprezzamento altrui, dimostrare di essere degni del proprio nome (ed eventualmente del proprio titolo nobiliare), dimostrarsi meritevoli di finire nel paradiso degli eroi. E il giuramento d'onore non era meno un giuramento rispetto al voto compiuto dal cristiano di proteggere gli inermi e di sconfiggere i crudeli. Giurare di compiere grandi gesta o di dimostrarsi uomini d'onore è comunque un giuramento.
       
    • Esistono vari tipi di giuramenti, dunque. L'errore è credere che esistano solo i giuramenti basati sulla morale (difendere i buoni contro i cattivi) e che la classe del Paladino, solo perchè basata su un concetto di origine cristiana, debba considerare solo i giuramenti basati sulla morale. In realtà il Paladino della 5e si fonda sui Giuramenti, qualunque essi siano. Il Paladino della 5e, dunque, può essere sia quello morale della tradizione cristiana, sia una qualunque figura che ha scelto di perseguire in ogni modo un giuramento, che sia morale o meno.
    Edited by SilentWolf
    • Like 3
    Link to comment
    Share on other sites
    5 ore fa, Grimorio ha scritto:

    Il paladino di per sé non è omerico e non appartiene al mondo greco romano, appartiene al mondo cattolico, il cavaliere che segue un voto.

    Il paladino è un personaggio che non pensa a se stesso ma solo al suo voto.

    Questa è una sottoclasse che, con le dovute modifiche, sarebbe appropriata più per il guerriero che per il paladino.

    Concordo pienamente con quanto detto da @SilentWolf, l' epica indiana ad esempio è piena zeppa di eroi e demoni che guadagnano fenomenali poteri dalla forza della loro devozione. L' austerità e le privazioni a ci si sottopongono gli danno forza, e questa potrebbe essere una base eccellente per un paladino non stereotipato. Inoltre la 5e di D&D  sta cercando il più possibile di creare degli archetipi "neutri" dal punto di vista della lore, con poche eccezioni. Questo massimizza la loro versatilità. perché personaggi con la stessa classe e archetipo potrebbero venire da tradizioni culturali diversissime e avere ancora senso.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Si mi avete convinto, in più guardando altri manuali come Xanathar's e Sword Coast ho notato che ci sono dei giuramenti altrettanto egoistici, mi sembrano realizzati in modo da poter dare una maggior varietà di caratterizzazioni al paladino, quindi anche l'essere incentrato su se stesso e sulla sua gloria personale, magari con un allineamento sul neutrale andante.

    In ogni caso qualunque sottoclasse che faccia andare via dalla testa dei giocatori l'immagine del Paladino Legale Sciocco e della brutta copia di Sturm Brightblade è la benvenuta. 😁

    • Like 2
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites
    5 ore fa, Grimorio ha scritto:

    In ogni caso qualunque sottoclasse che faccia andare via dalla testa dei giocatori l'immagine del Paladino Legale Sciocco e della brutta copia di Sturm Brightblade è la benvenuta. 😁

    Guarda, giusto per completezza mi permetto di ricordarti che in 5° il paladino può essere di qualsiasi allineamento, invece che essere obbligato al LB.

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, MattoMatteo ha scritto:

    Guarda, giusto per completezza mi permetto di ricordarti che in 5° il paladino può essere di qualsiasi allineamento, invece che essere obbligato al LB.

    Vallo a dire al mio amico che rompe perchè si prenda i cattivi vivi, ha trasformato una semplicissima avventura EUMATE in un dibattito morale 😑😩😩

    Link to comment
    Share on other sites
    • Moderators - supermoderator
    1 minuto fa, Grimorio ha scritto:

    Vallo a dire al mio amico che rompe perchè si prenda i cattivi vivi, ha trasformato una semplicissima avventura EUMATE in un dibattito morale 😑😩😩

    L'avevate messo in chiaro con lui all'inizio che volevate una semplice avventura EUMATE? Perché senno il dibattito morale ci può stare a prescindere dallo specifico allineamento e classe (io sono finito a farlo da chierico LN del dio della morte in una campagna di Tomb of Annihilation in cui gli altri PG erano veramente molto leggeri con la vita altrui)

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites
    31 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

    L'avevate messo in chiaro con lui all'inizio che volevate una semplice avventura EUMATE? Perché senno il dibattito morale ci può stare a prescindere dallo specifico allineamento e classe (io sono finito a farlo da chierico LN del dio della morte in una campagna di Tomb of Annihilation in cui gli altri PG erano veramente molto leggeri con la vita altrui)

    All'inizio no poi dopo due sessioni a discutere gli aspetti morali della faccenda e dopo un acceso litigio tra giocatori (e master incluso) un giocatore ha cambiato razza e allineamento e col giocatore che interpreta il Paladino abbiamo concordato nel nostro tavolo di preferire la fluidità del gioco e l'avere un party unito all'interpretazione più realistica e quindi di abbassare un po' i toni.

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.