Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

West Marches: Segreti e Risposte - Parte 1

Oggi vedremo quanto il combattimento tattico inaugurato in D&D con la 3a Edizione sia stato importante per l'autore e come lo abbia aiutato a gestire al meglio la sua campagna.

Read more...

7 modi per comunicare nell'Impero del Drago

In questo articolo Wade Rockett analizza alcuni metodi di comunicazione di un'ambientazione high magic, come l'Impero del Drago di 13th Age

Read more...

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

[Domanda] Come fare un'avventura


Recommended Posts


12 minuti fa, Amerigo Passaro ha scritto:

Salve a tutti

Mi capita spesso di sentir parlare di avventure scritte e pubblicate da terze parti.
Ora vi chiedo, voi come strutturereste un'avventura da zero?
 

Quale consiglio dareste a chi vuol iniziare questo lavoraccio?
 

Fatemi sapere

Ciao, solitamente mi baso molto sul background dei PG , la vedo come una scultura, traccia a grandi linee ciò che hai in mente per rimanere alleggerito, via via aggiungi dettagli fatti png e sottoquest, puoi anche pensare al finale dell'avventura e da li ricostruire un cammino che conduca i PG. In realtà credo nessuno sia in grado di rispondeti in modo completo a questa tua domanda ma il mio metodo è questo di solito. Ti può aiutare molto anche leggere varie avventure per prendere spunto o anche libri puoi trovate tonnellate di cose interessanti.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Giacomo56 ha scritto:

Ciao, solitamente mi baso molto sul background dei PG , la vedo come una scultura, traccia a grandi linee ciò che hai in mente per rimanere alleggerito, via via aggiungi dettagli fatti png e sottoquest, puoi anche pensare al finale dell'avventura e da li ricostruire un cammino che conduca i PG. In realtà credo nessuno sia in grado di rispondeti in modo completo a questa tua domanda ma il mio metodo è questo di solito. Ti può aiutare molto anche leggere varie avventure per prendere spunto o anche libri puoi trovate tonnellate di cose interessanti.

Beh di certo utilizzare materiale già esistete non è una cattiva idea.
Questo darebbe una mano a livello creativo.

Ma livello strutturale invece come gestiresti la costituzione di un vero e proprio modulo?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Amerigo Passaro ha scritto:

Beh di certo utilizzare materiale già esistete non è una cattiva idea.
Questo darebbe una mano a livello creativo.

Ma livello strutturale invece come gestiresti la costituzione di un vero e proprio modulo?

Intanto un riassunto iniziale che spieghi al DM l'avventura le sue caratteristiche e dove è ambientata successivamente la descrizione delle aree e infine una sezione con eventuali incontri nelle aree descritte prima ma non uso molto moduli prefatti più che altro vi prendo spunti

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao @Amerigo Passaro, ti riferisci ad un GdR specifico?

Ho visto che hai postato sotto "discussioni gdr generiche" e non hai individuato un contesto, ma la risposta alla domanda può variare moltissimo a seconda dei giochi considerati.

Nel caso dimmelo che sposto il post in una sezione più adatta.

Se ti interessa una risposta nell'ambito di D&D e affini, ci ho scritto sopra una serie di consigli che sono stati di recente ripubblicati anche qui su Dragons' Lair (ti linko l'ultimo perché contiene all'inizio i link a tutti i precedenti).

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Qui sul forum trovi la traduzione di due articoli molto interessanti del designer americano The Alexandrian:

Non preparare trame

Progettazione di uno scenario basato sui nodi (il link ti porta all'ultimo articolo, che contiene i link di tutte le altre parti).

Credo possano darti una solida base da cui iniziare.

OT @Bille Boo

Spoiler
1 ora fa, Bille Boo ha scritto:

ti linko l'ultimo perché contiene all'inizio i link a tutti i precedenti

Questa cosa mi ha fatto pensare: perché non editare almeno il primo articolo riportando i link di quelli successivi?

Taggo anche @Grimorio che spesso ha curato le rubriche di The Alexandrian

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

14 hours ago, Amerigo Passaro said:

Mi capita spesso di sentir parlare di avventure scritte e pubblicate da terze parti.
Ora vi chiedo, voi come strutturereste un'avventura da zero?
 

Quale consiglio dareste a chi vuol iniziare questo lavoraccio?

Non mi è chiaro se il tuo dubbio sia sul processo generale di creazione di un modulo, o su alcuni passaggi intermedi, cioé come creare un'avventura, una campagna, o come trasformare una campagna che tu hai creato e giocato in un modulo pubblicabile.

Nel primo caso, il processo generale è iniziare pensando ad un'idea di campagna, preparare un'avventura più o meno abbozzata (ti hanno già linkato ottimi contenuti per avere ispirazione, idee, e un processo creativo). Devi poi giocarla almeno un paio di volte con gruppi diversi per vedere cosa funziona e cosa no, mentre man mano si trasformano gli appunti e le idee in un testo meno abbozzato e più formalizzato. Se quello che ti interessa è questo aspetto "commerciale", credo sia utile aggiungere che non abbia senso sperare di guadagnarci soldi.

Link to comment
Share on other sites

Non ho ben capito il contesto.

Stai parlando di come fare a scrivere un modulo nell'ottica di venderlo o comunque pubblicarlo in qualche modo, oppure stai parlando di come costruire un'avventura in generale, unicamente per il tuo gruppo di gioco?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Percio ha scritto:

Qui sul forum trovi la traduzione di due articoli molto interessanti del designer americano The Alexandrian:

Non preparare trame

Progettazione di uno scenario basato sui nodi (il link ti porta all'ultimo articolo, che contiene i link di tutte le altre parti).

Credo possano darti una solida base da cui iniziare.

OT @Bille Boo

  Contenuti nascosti

Questa cosa mi ha fatto pensare: perché non editare almeno il primo articolo riportando i link di quelli successivi?

Taggo anche @Grimorio che spesso ha curato le rubriche di The Alexandrian

 

Perché gli articoli appaiono nella sezione Articoli nell'ordine dell'ultimo pubblicato, quindi un utente è più facile che trovi prima l'ultimo articolo di una serie piuttosto che il primo, da lì poi basta aprire i link in altre tab e leggere la serie in ordine cronologico.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Bille Boo ha scritto:

Ciao @Amerigo Passaro, ti riferisci ad un GdR specifico?

Ho visto che hai postato sotto "discussioni gdr generiche" e non hai individuato un contesto, ma la risposta alla domanda può variare moltissimo a seconda dei giochi considerati.

Nel caso dimmelo che sposto il post in una sezione più adatta.

Se ti interessa una risposta nell'ambito di D&D e affini, ci ho scritto sopra una serie di consigli che sono stati di recente ripubblicati anche qui su Dragons' Lair (ti linko l'ultimo perché contiene all'inizio i link a tutti i precedenti).

Era una domanda generica, mi farebbe assai comodo conoscere un po' la metodologia per vari giochi. Perciò mi sa che farò un salto anche sul tuo articolo 🙂

11 ore fa, Percio ha scritto:

Qui sul forum trovi la traduzione di due articoli molto interessanti del designer americano The Alexandrian:

Non preparare trame

Progettazione di uno scenario basato sui nodi (il link ti porta all'ultimo articolo, che contiene i link di tutte le altre parti).

Credo possano darti una solida base da cui iniziare.

OT @Bille Boo

  Rivela contenuti nascosti

Questa cosa mi ha fatto pensare: perché non editare almeno il primo articolo riportando i link di quelli successivi?

Taggo anche @Grimorio che spesso ha curato le rubriche di The Alexandrian

Leggero anche questi articoli, grazie!

 

1 ora fa, greymatter ha scritto:

Non ho ben capito il contesto.

Stai parlando di come fare a scrivere un modulo nell'ottica di venderlo o comunque pubblicarlo in qualche modo, oppure stai parlando di come costruire un'avventura in generale, unicamente per il tuo gruppo di gioco?

come strutturarlo se fosse un modulo utilizzabile da altri che desiderino giocare l'avventura da me scritta.

1 ora fa, bobon123 ha scritto:

Non mi è chiaro se il tuo dubbio sia sul processo generale di creazione di un modulo, o su alcuni passaggi intermedi, cioé come creare un'avventura, una campagna, o come trasformare una campagna che tu hai creato e giocato in un modulo pubblicabile.

Nel primo caso, il processo generale è iniziare pensando ad un'idea di campagna, preparare un'avventura più o meno abbozzata (ti hanno già linkato ottimi contenuti per avere ispirazione, idee, e un processo creativo). Devi poi giocarla almeno un paio di volte con gruppi diversi per vedere cosa funziona e cosa no, mentre man mano si trasformano gli appunti e le idee in un testo meno abbozzato e più formalizzato. Se quello che ti interessa è questo aspetto "commerciale", credo sia utile aggiungere che non abbia senso sperare di guadagnarci soldi.

Volevo solo comprendere come muovermi per pubblicare una mia avventura 🙂

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Amerigo Passaro ha scritto:

Volevo solo comprendere come muovermi per pubblicare una mia avventura

Quanto vuoi investire? Hai modo di pagare qualcuno per la copertina, le illustrazioni e/o le mappe? Hai modo di pagare un editor? 

Qualche consiglio vario, specialmente se vuoi fare tutto DIY: 

  • Il master deve avere un'idea chiara dell'avventura fin dalle prime pagine. Se si tratta di un'avventura investigativa spiega il tutto; non lasciare al master il compito di risolvere il mistero assieme ai giocatori. Vale la pena investire dello spazio per questo
  • Tutto il background che non è strettamente indispensabile per giocare l'avventura è inutile, così come quello che non emerge al tavolo e di cui i giocatori non scopriranno mai. Non sprecare spazio per questo, ma fai scoprire ai giocatori tutto ciò che gli serve
  • Cerca di far stare tutte le informazioni che servono di volta n volta in una pagina (in due se pensi di stamparla; nel caso pagina sinistra e destra in modo che non si debba voltare pagina). Se avanza spazio e puoi permettertelo o hai un certo talento riempi lo spazio con illustrazioni. Se possibile scegli qualcosa che sia utile a master e giocatori (un oggetto particolare contenuto nella stanza ad esempio)
  • Organizza le informazioni necessarie in modo sensato, evitando wall of text. Trovi ottimi consigli in questa serie. Il Master deve poter gestire l'avventura senza dover prendere appunti.
  • Inserisci più informazioni che puoi sulla mappa, in modo che il master abbia dei riferimenti utili con un semplice sguardo
  • Considera che il numero di pagine totale è sempre un multiplo di 4, compresa copertina e retro. Tienilo a mente quando scrivi l'avventura, e valuta se tagliare qualcosa o sfruttare lo spazio restante per offrire qualche contenuto di gioco extra o un'illustrazione (sempre il più utile possibile a master e giocatori)
  • Ti prego, giustifica il testo!
  • Al tavolo il formato A5 è più comodo del più diffuso A4 (e le illustrazioni costano meno

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

8 hours ago, Amerigo Passaro said:

Era una domanda generica, mi farebbe assai comodo conoscere un po' la metodologia per vari giochi. Perciò mi sa che farò un salto anche sul tuo articolo 🙂

 

come strutturarlo se fosse un modulo utilizzabile da altri che desiderino giocare l'avventura da me scritta.

Volevo solo comprendere come muovermi per pubblicare una mia avventura 🙂

Non ho esperienza nel pubblicare avventure, o comunque nello scrivere avventure pensate per essere utilizzate da altri. Pero' ne ho lette tante.

Gli unici consigli che mi verrebbe da consigliarti:

  • Non cercare di fare un'avventura con una trama. Le avventure piu' semplici sono dungeon o comunque luoghi circoscritti (si puo' creare un'avventura completa in una sola pagina, vedi gli one page dungeons, come questo). Al massimo crea una situazione dinamica, con una traccia di come questa cambiera' se i personaggi non fanno niente. Esempi di avventure fatte in questo modo che trovo ben fatte sono molte delle avventure pubblicate per Lamentations for the Flame Princes, es. No salvation for witches. Better than Any Man e' pay what you want (quindi puoi anche scaricarla gratuitamente)
  • Non prendere esempio dalle avventure della WotC
  • Tieniti sul semplice
  • Playtesta la tua avventura con quanti piu' gruppi possibile
  • A meno che queste cose non le faccia tu, ti servira' qualcuno che ti disegni mappe, magari ti faccia un paio di illustrazioni, e che si occupi di impaginazione e revisione del testo. Se queste cose vuoi farle tu, immagino ti servira' software apposito, altrimenti il tuo prodotto risultera' poco professionale.

Credo che @Dracomilan abbia esperienza in merito di pubblicazione di prodotti e magari puo' darti qualche dritta.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Ciao, grazie @greymatter della chiamata in causa.

Ci sono molte incognite nella richiesta iniziale, soprattutto quale sarà il sistema di gioco e se sarà a pagamento o gratuita.

@Amerigo Passaro supponendo che l'idea sia di pubblicare un'avventura per D&D a pagamento, questi i miei consigli:

- segui quanto possibile le 'writer's guidelines' della defunta rivista Dungeon Magazine (link per scaricarle)

- leggi molte avventure pubblicate a pagamento sia da WotC che da terze parti per capire la struttura aggiornata delle avventure nella 5e (per esempio, adesso quasi tutte le creature vanno elencate alla fine dell'avventura o della campagna in un capitolo ad esse dedicato - questo consente di non dover ripubblicare ogni volta le statistiche dei nemici, ma personalmente lo trovo scomodo per il DM. Comunque sia, è il sistema corrente e quindi mi adeguo. Un esempio personale e gratuito è L'Idolo della Donna Serpente.

- cerca di capire bene come funzionano diritti d'autore, IP, SRD, OGL e di conseguenza scegli cosa e dove pubblicare (non dare per scontato che un prodotto realizzato da un fan possa infrangere la legge impunemente, Hasbro ha mandato lettere di avvocati con ingiunzioni di pagamento per meno di un'avventura che violava il loro IP). Se non vuoi capirne troppo, pubblica solo su Dungeon Master's Guild dove puoi utilizzare template grafici, loghi e IP della WotC che altrimenti non avresti a disposizione.

Spero sia utile.

Edited by Dracomilan
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 17/10/2021 alle 20:12, Percio ha scritto:

Quanto vuoi investire? Hai modo di pagare qualcuno per la copertina, le illustrazioni e/o le mappe? Hai modo di pagare un editor? 

Qualche consiglio vario, specialmente se vuoi fare tutto DIY: 

  • Il master deve avere un'idea chiara dell'avventura fin dalle prime pagine. Se si tratta di un'avventura investigativa spiega il tutto; non lasciare al master il compito di risolvere il mistero assieme ai giocatori. Vale la pena investire dello spazio per questo
  • Tutto il background che non è strettamente indispensabile per giocare l'avventura è inutile, così come quello che non emerge al tavolo e di cui i giocatori non scopriranno mai. Non sprecare spazio per questo, ma fai scoprire ai giocatori tutto ciò che gli serve
  • Cerca di far stare tutte le informazioni che servono di volta n volta in una pagina (in due se pensi di stamparla; nel caso pagina sinistra e destra in modo che non si debba voltare pagina). Se avanza spazio e puoi permettertelo o hai un certo talento riempi lo spazio con illustrazioni. Se possibile scegli qualcosa che sia utile a master e giocatori (un oggetto particolare contenuto nella stanza ad esempio)
  • Organizza le informazioni necessarie in modo sensato, evitando wall of text. Trovi ottimi consigli in questa serie. Il Master deve poter gestire l'avventura senza dover prendere appunti.
  • Inserisci più informazioni che puoi sulla mappa, in modo che il master abbia dei riferimenti utili con un semplice sguardo
  • Considera che il numero di pagine totale è sempre un multiplo di 4, compresa copertina e retro. Tienilo a mente quando scrivi l'avventura, e valuta se tagliare qualcosa o sfruttare lo spazio restante per offrire qualche contenuto di gioco extra o un'illustrazione (sempre il più utile possibile a master e giocatori)
  • Ti prego, giustifica il testo!
  • Al tavolo il formato A5 è più comodo del più diffuso A4 (e le illustrazioni costano meno

 

Ottimo, questo già rientra più nelle informazioni che potevano essermi utili! Grazie

 

Il 17/10/2021 alle 20:19, greymatter ha scritto:

Non ho esperienza nel pubblicare avventure, o comunque nello scrivere avventure pensate per essere utilizzate da altri. Pero' ne ho lette tante.

Gli unici consigli che mi verrebbe da consigliarti:

  • Non cercare di fare un'avventura con una trama. Le avventure piu' semplici sono dungeon o comunque luoghi circoscritti (si puo' creare un'avventura completa in una sola pagina, vedi gli one page dungeons, come questo). Al massimo crea una situazione dinamica, con una traccia di come questa cambiera' se i personaggi non fanno niente. Esempi di avventure fatte in questo modo che trovo ben fatte sono molte delle avventure pubblicate per Lamentations for the Flame Princes, es. No salvation for witches. Better than Any Man e' pay what you want (quindi puoi anche scaricarla gratuitamente)
  • Non prendere esempio dalle avventure della WotC
  • Tieniti sul semplice
  • Playtesta la tua avventura con quanti piu' gruppi possibile
  • A meno che queste cose non le faccia tu, ti servira' qualcuno che ti disegni mappe, magari ti faccia un paio di illustrazioni, e che si occupi di impaginazione e revisione del testo. Se queste cose vuoi farle tu, immagino ti servira' software apposito, altrimenti il tuo prodotto risultera' poco professionale.

Credo che @Dracomilan abbia esperienza in merito di pubblicazione di prodotti e magari puo' darti qualche dritta.

Forse sull'idea dell'avventura breve potrei farci un pensierino. Grazie

 

7 ore fa, Dracomilan ha scritto:

Ciao, grazie @greymatter della chiamata in causa.

Ci sono molte incognite nella richiesta iniziale, soprattutto quale sarà il sistema di gioco e se sarà a pagamento o gratuita.

@Amerigo Passaro supponendo che l'idea sia di pubblicare un'avventura per D&D a pagamento, questi i miei consigli:

- segui quanto possibile le 'writer's guidelines' della defunta rivista Dungeon Magazine (link per scaricarle)

- leggi molte avventure pubblicate a pagamento sia da WotC che da terze parti per capire la struttura aggiornata delle avventure nella 5e (per esempio, adesso quasi tutte le creature vanno elencate alla fine dell'avventura o della campagna in un capitolo ad esse dedicato - questo consente di non dover ripubblicare ogni volta le statistiche dei nemici, ma personalmente lo trovo scomodo per il DM. Comunque sia, è il sistema corrente e quindi mi adeguo. Un esempio personale e gratuito è L'Idolo della Donna Serpente.

- cerca di capire bene come funzionano diritti d'autore, IP, SRD, OGL e di conseguenza scegli cosa e dove pubblicare (non dare per scontato che un prodotto realizzato da un fan possa infrangere la legge impunemente, Hasbro ha mandato lettere di avvocati con ingiunzioni di pagamento per meno di un'avventura che violava il loro IP). Se non vuoi capirne troppo, pubblica solo su Dungeon Master's Guild dove puoi utilizzare template grafici, loghi e IP della WotC che altrimenti non avresti a disposizione.

Spero sia utile.

Questi sono dei consigli un po' più tecnici, ma ne farò tesoro! Grazie

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.