Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa fare quando non si riesce ad aprire una porta

Articolo di J.R. Zambrano del 04 Febbraio
Lo so, ci siamo passati tutti. Tutto sta andando perfettamente, non solo sono venuti tutti quanti a giocare, ma non si stanno neppure facendo distrarre dal video sul cagnolino carino. I telefoni e i laptop sono lontani e, sorpresa delle sorprese, i PG vogliono davvero andare avanti nell'avventura che avete creato per loro invece che spendere metà del tempo facendo spese, mentre l'altra metà sta litigando su quale sia il modo migliore per arrivare al dungeon. Infatti, sono già nel bel mezzo del dungeon quando arrivano di fronte a lei...la temibile porta chiusa a chiave.

E certo, volevate che fosse un po' impegnativa. Perciò la CD per aprirla è un po' più alta, ma dovrebbe essere abbastanza facile per il ladro da apr...ops, come non detto, non riesce a fare un tiro al di sopra del 3. Okay. Bene, adesso la serratura è rotta, ma il resto del dungeon sta chiamando gli avventurieri all'esplorazione. OPPURE, il gruppo potrebbe solamente starsene lì impalato per le successive tre ore cercando di capire come "hackerare la porta" in modo da attraversarla.
Sapete, vero, quale di queste due opzioni sceglierà il gruppo, nove volte su dieci? Ecco perché oggi parleremo di come riprendersi dopo un fallimento, e di cosa fare quanto il gruppo sembra non riuscire ad andare oltre una determinata porta.

Adesso, giusto per intenderci, questa non deve essere necessariamente una porta reale, potrebbe essere una porta metaforica. Per alcuni, la porta che non riescono ad aprire potrebbe essere la timidezza, per altri una mancanza di educazione...ma per noi la porta che non possiamo aprire è una porta reale. E stiamo per parlare di di come riuscire ad attraversarla.
Un fallimento solo da un certo punto di vista

La prima cosa di cui dobbiamo parlare è cosa rappresenti quel tiro abilità. D&D funziona come un sistema binario. Avete due situazioni quando fate un tiro in scassinare per aprire la porta: o ce la fate o fallite. Se ce la fate, la porta si apre. Se fallite, non si apre. Se fallite alla grande non potete più riprovarci, mi dispiace ragazzi, vi hanno bucato il pallone.
Altri giochi di ruolo fantasy non hanno questo problema. Che sia il metodo del D20 System di avere successo ad un costo o l'idea del successo parziale delle regole di Apocalypse World, non c'è un aut aut. Non c'è una gamma che misuri successi o fallimenti. Il che non è necessariamente una brutta cosa, ma pone alcune limitazioni nel vostro modo di pensare. Dopo tutto, se la porta si apre o non si apre, quel tipo di struttura Successo/Fallimento inquadra la situazione in una questione di sì o no.
Ma la questione è che, come DM, voi potreste volere che i giocatori entrino nella stanza. Specialmente se ne hanno bisogno per avanzare nell'avventura. La stessa cosa accade nel caso debbano assolutamente acchiappare un ladro o trovare una certa reliquia. Cosa fare allora? Riformulare l'intero concetto.

Invece di guardare alla porta come un tiro in arnesi da scasso, o come qualcosa che i giocatori devono sfondare, pensate a cosa quel tiro rappresenti. Invece di fallire ad aprire la porta, pensatela come un fallire ad aprire la porta nel modo che sia più conveniente per loro. Ci dovrebbe comunque essere un modo per aprire la porta, ma magari adesso significa trovare la persona o mostro che ne possiede la chiave. O trovare una pergamena di Scassinare in un laboratorio da Mago da qualche parte nel dungeon.
Nessuna conseguenza

Ora che avere riformulato il dilemma, pensate a quali potrebbero essere le conseguenze di un fallimento. Se scassinare la serratura vuol essere un modo facile e silenzioso per entrare, magari adesso quell'approccio non è più disponibile per i personaggi e tutti gli altri modi di entrare dentro la stanza comportano fare rumore o attirare attenzioni indesiderate.
O magari potrebbe costargli qualche risorsa extra. In pratica pensate a quali costi/risorse i giocatori potrebbero avere, in modo da spenderli per aprire la porta. Potrebbero essere oggetti magici, potrebbero essere punti ferita, se stanno combattendo un nemico che custodisce la chiave. Potrebbe persino essere l'elemento sorpresa: adesso che le persone nel dungeon sanno dei PG prenderanno delle precauzioni extra. Potete rendere un tiro fallito portatore di conseguenze indesiderate senza interrompere il flusso di gioco.
Un altro punto di svolta, una biforcazione della strada

Un altro modo di considerare come entrare nella stanza potrebbe essere trovare un'entrata alternativa. C'è una consuetudine che si trova in certi giochi come Skyrim e Fallout quando una porta è bloccata da un lato, di solito c'è un altro modo per entrare. Bisogna solo trovarlo. Se non riescono ad aprire la porta dal lato in cui si trovano, magari buttate lì qualche indizio su un'altra entrata. Magari una porta segreta o, meglio ancora, se riuscite a farli proseguire all'interno del dungeon preparate un percorso che torni indietro fino a un passaggio segreto che porta all'interno della stanza.
Circolare prego

Questo è l'altro grande trucco. Cercate modi per incoraggiare il gruppo a proseguire quando non riescono ad oltrepassare la porta. Potete indicare dettagli come l'ornamentazione della serratura e del buco di quest'ultima, o parlare di come potrebbe esserci un'entrata segreta più avanti nel dungeon. Se questo non funziona, potete sempre fare affidamento sulla vostra fidata tabella degli incontri casuali per avere qualcosa che vagherà proprio dove si trovano i PG. Qualunque cosa serva per evitare che finiscano impantanati su un particolare ostacolo.
Dategli degli amici dall'altro lato

Naturalmente, parlando di conseguenze e mostri erranti, se i giocatori sono veramente bloccati, è probabile che faranno rumore. L'attenzione può sempre arrivare dall'altro lato della porta invece che da un mostro errante. Io userei questo trucco con parsimonia però, o i giocatori si abitueranno al fatto che le cose siano facili e tutto vada liscio, e questa è l'ultima cosa che volete. Idealmente, stanno facendo una partita a un gioco che è organizzato interamente per loro, ma che deve sembrare non lo sia.
Buone Avventure! Cosa fate quando il vostro gruppo è bloccato in un impasse? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-what-to-do-when-you-cant-get-through-that-door.html
Read more...

Old School Essentials sarà pubblicato in Italia da Need Games

Old School Essentials è basato sulla versione B/X (Base/Expert) di Dungeons&Dragons a cura di Tom Moldvay (Base) e David Cook (Expert) rilasciata nel 1981 dalla TSR. Per chi non lo sapesse la B/X è la versione di Basic D&D precedente al BECMI (quella con la famosa Scatola Rossa, anche se sarebbe più corretto parlare di BECM visto che l'Immortal Set non fu mai tradotto in Italia), il quale fu la prima versione ad arrivare in Italia.

Le differenze tra le due versioni sono minime e ciò permette a Old School Essentials di essere compatibile anche col materiale che fu pubblicato in Italia all'epoca dalla Editrice Giochi.

Old School Essentials, nella sua versione originale, è un gioco modulare composto da 7 supplementi:
Core rules: con le regole base del gioco. Genre Rules: dove si trovano le classi giocabili (Guerriero, Mago, Chierico, Ladro) assieme ad Elfo, Nano ed Halfling (che sono classi e non razze in questo regolamento). Treasures: con la descrizione di tesori ed oggetti magici. Monsters: il Manuale dei Mostri. Advanced Fantasy Genre Rules: con le regole per emulare la prima edizione di Advanced Dungeons&Dragons, scindendo le razze dalle classi ed aggiungendo classi come il Paladino, l'Assassino, il Bardo, il Ranger, l'Illusionista e il Barbaro. Cleric and Magic User Spells: il libro degli incantesimi di Maghi e Chierici. Druid and Illusionist Spells: il libro degli incantesimi di Druidi ed Illusionisti. Oltre alla versione in 7 supplementi esiste anche la versione in tomo unico, al momento non si sa quale delle due versioni verrà pubblicata dalla Need Games.

Per celebrare l'evento, Gavin Norman, il creatore di Old School Essentials, sarà presente alla NeedCon (ribattezzata quest'anno NeedPunk) la convention organizzata dalla Need Games per presentare i suoi prodotti e le sue novità. L'evento si terrà il 22 Febbraio 2020 presso la Casa dei Giochi a Milano, in Via Sant’Uguzzone 8 con il seguente programma:
Ore 10:00, apertura porte Ore 15:00, presentazione di Old School Essentials Ore 15:30 -19:00, partita a Old School Essentials con Gavin Norman come DM. Old School Essentials sarà disponibile in Italia a partire da Settembre 2020.

Annuncio ufficiale del NeedPunk sul sito della Need Games: https://www.needgames.it/eventi/needpunk2020/
Read more...

5 Cose che Fortunatamente D&D si è Lasciato alle Spalle

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Febbraio
Al giorno d'oggi se entrate in un negozio di giochi potete godervi l'enorme gamma ed evoluzione dei giochi moderni. Volete darvi alle avventure fantasy? Potete scegliere quello che volete, con Pathfinder e D&D presenti praticamente ovunque, ma con svariati altri sistemi disponibili. Non vi ispira il fantasy? Ci sono una gran varietà di giochi sci-fi. Non siete ancora soddisfatti? Perché non provare un gioco dove siete dei punk che distruggono dei centri commerciali? O magari dove interpretate un lavoratore part-time? O ancora potreste esplorare le stranezze degli anni '80 di una linea temporale alternativa.
A qualunque cosa decidiate di giocare, non ci sono dubbi che l'hobby in generale abbia fatto passi da gigante. E perché possiate meglio apprezzare cosa abbiamo a disposizione al giorno d'oggi, diamo uno sguardo alle cose che fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle.
Doversi Colorare i Propri Dadi

Questa categoria potrebbe anche chiamarsi set incompleti, alternative cartacee ai dadi o in generale scarsità di prodotti. Nel momento in cui erano arrivati alla quarta ristampa, se volevate comprarvi un set di OD&D era probabile che sareste diventati gli orgogliosi possessori di un sacchetto con sei dadi non colorati e una matita di cera bianca o nera da usare per delineare voi stessi i numeri.
Già questa cosa non era il massimo. Ma man mano che gli anni passarono le cose non migliorarono certamente e, anzi, la cosa divenne ancora più comune. Si poteva praticamente vedere la scorta di dadi della TSR diminuire a vista d'occhio. Nel 1979 le scorte finirono e dovettero includere dei cartoncini con dei "dadi da ritagliare", dei foglietti di cartone con quadratini con sopra vari numeri da ritagliare e pescare casualmente

Al giorno d'oggi o prendete un set completo della Chessex o li ordinate a peso. Si possono comprare dadi di ogni forma e dimensioni, con simboli speciali di ogni genere. Io stesso possiedo un set di dadi con simboli di ossa per quando gioco un necromante o per generiche cose da cattivo. Viviamo davvero in un'epoca di abbondanza.
Requisiti Differenziati per Salire di Livello

Qui sopra ne ho inclusi solo due di esempio, ma 'c'è stato un tempo (AD&D) durante il quale ogni classe cresceva di livello ad un ritmo differente. Quindi anche se riuscivate a fare sì che tutti i giocatori si presentassero ad ogni sessione finivate comunque ad avere delle discrepanze di livello. Perché niente è così divertente come rimanere uno o due livelli indietro rispetto al resto del gruppo e rischiare di morire ancora più facilmente.
Vale lo stesso discorso con i limiti massimi di classe/razza. Certo le prime edizioni del gioco erano volutamente umanocentriche, ma questo limitava anche in parte il divertimento. Al giorno d'oggi si può scegliere una qualsiasi combinazione di razze e classi, e si sale di livello tutti allo stesso ritmo. Il che implica doversi preoccupare solo di assegnare al meglio le caratteristiche.
THAC0

Parlando di matematica prendiamo la cosa "preferita" di tutti riguardo a D&D, ovvero il determinare quali numeri sommare tra di loro. Assicuriamoci, quindi, che i giocatori debbano fare un ulteriore passaggio di calcolo da poi confrontare con un altro valore.
Siamo sinceri, la questione è ancora presente (anche se non così terribile alla fine, solo noiosa). Semplicemente quel passaggio di calcolo ulteriore viene saltato visto che la CA è presentata come numero bersaglio invece che calcolata a livello astratto da uno 0. Questo ha anche il bonus aggiunto di fare sì che tutti i bonus che ottenete salendo di livello siano ad incrementare. E d'altronde ottenere dei numeri sempre più grandi non è forse da sempre alla base del voler salire di livello?
Miniature di Piombo

Le miniature sono molto migliorate con gli anni. Certo c'è comunque un certo fascino nostalgico nelle miniature "vecchia scuola" di piombo. Forse è il peso o il chiedersi se potrebbe essere il caso di farsi un richiamo del tetano se ci si graffia sopra un dito cercando di montare le ali ad un gargoyle.
Per il resto di noi ci sono tantissime miniature di plastica leggere, dettagliate e soprattutto (relativamente) economiche a disposizione sul mercato al giorno d'oggi. Che si tratti di miniature già dipinte (che è sicuramente l'andazzo del futuro) o dei prodotti della Reaper's Bones, le miniature moderne sono molto più variegate e particolari e sono più semplici da gestire.
Satana

Nessuno oggi pensa che il nostro hobby sia satanico, ma c'è stato un periodo in cui c'era chi lo pensava Che si tratti della volta in cui D&D ha traumatizzato Tom Hanks...

O di quella volta che i giornali hanno deciso che D&D era roba da stregoni...

C'è stato un periodo in cui giocare a D&D implicava essere un adoratore del diavolo e un membro degli Illuminati. Come per ogni altro franchise che è stato travolto da un panico moralista, tutto quello che queste notizie fecero fu rendere miserabile la vita di molte persone per un lungo tempo e non aiutarono certo chi pretendevano di voler aiutare.
Ad ogni modo al giorno d'oggi il futuro del nostro hobby appare radioso.
Ci sono altri aspetti del nostro hobby che siete contenti siano caduti in disuso? Pensate che ci siamo sbagliati e che la THAC0 fosse in realtà una gran cosa? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-five-trends-gaming-left-behind-for-good-reason.html
Read more...
By Psyco

Retrospettiva: AD&D 1E Monster Manual

Il Manuale dei Mostri di AD&D è stato il primo manuale a copertina rigida per Dungeons & Dragons ed è stato un enorme passo avanti, sia per il gioco che per la TSR (l’editore originale di D&D – NdR). Nelle sue 112 pagine troviamo stipati oltre 350 mostri per il nuovo gioco “Advanced” Dungeons & Dragons, e la loro presentazione e il loro layout furono rivoluzionari.
La maggior parte dei giocatori oggi non ha idea di come i mostri venivano presentati nei manuali originali di D&D: sotto forma di lunghe tabelle e, nelle pagine seguenti, c’erano dei paragrafi che descrivono e spiegavano le forme speciali di combattimento che sfruttavano. Il Manuale dei Mostri ha cambiato questo approccio: ogni singolo mostro aveva ora le sue statistiche insieme alla sua descrizione e normalmente anche una illustrazione. Avere le immagini della maggior parte dei mostri fu un grande passo avanti rispetto ai manuali originali di D&D e ha aiutato molto sia DM che giocatori.
Questo manuale è stato “il primo” di tante cose che oggi diamo per scontate: il primo manuale a copertina rigida, il primo dedicato interamente ai mostri e il primo manuale di AD&D.
Se Eldritch Wizardry ci ha dato i demoni, il Manuale dei Mostri ci ha dato i diavoli e i Nove Inferi, i draghi metallici, i non morti più potenti e molti altri mostri. Inoltre ha aggiunto molte sottorazze agli elfi, nani ed halfling: Elfi dei Boschi, Acquatici, Mezzelfi e Drow; Nani delle Colline e delle Montagne; Halfling Alti e Tozzi. Quindi non solo più mostri, ma anche più dettagli sui quelli che già conoscevamo.

Copertine rispettivamente del: 1977, 1983, 2012
Le illustrazioni sono state fatte da David C. Sutherland III, David Trampier, Tom Wham e Jean Wells, con la copertina originale di Sutherland. Jeff Easley ha illustrato la copertina rivista alcuni anni dopo. Mentre la copertina originale non vincerà mai alcun premio per l'abilità tecnica, l'idea di mostrare le creature sia sopra il suolo che in un tunnel sotto terra è stata sicuramente un'idea eccellente – anche se ha dato agli addetti al layout della TSR un problema su dove mettere le scritte del prodotto!
Sutherland e Trampier hanno realizzato la maggior parte delle illustrazioni, ma la più memorabile per me è la vignetta di Tom Wham riguardante un gruppo di avventurieri che incontra una lince in un deserto innevato. È abbastanza in contrasto con il modo relativamente serio in cui quasi tutto il resto viene disegnato e descritto.

I mostri sono descritti in base a: N. per incontro (nelle terre selvagge), Frequenza, Classe armatura, Movimento, Dadi vita, % in Tana, Tipo di tesoro, Numero di attacchi, Danno/Attacco, Attacchi speciali, Difesa speciale, Resistenza magica, Intelligenza, Allineamento, Taglia e Capacità psioniche.
In teoria, la frequenza veniva utilizzata per determinare il loro numero sulle tabelle degli incontri casuali e sul terreno, ma non conosco molti che l’abbiano usata in quel modo. N. per incontro era un valore problematico, poiché raramente corrispondeva a qualcosa di utile: quanti se ne potevano incontrare in un dungeon sarebbe stato un valore decisamente più importante, ma quel valore si trovava nella GdDM. Lo scopo di % in Tana era per capire se (a) avevate incontrato il mostro nella sua tana in un incontro casuale nelle terre selvagge, e (b) vedere se aveva qualche tesoro.
C'è una certa propensione delle statistiche verso il rendere i mostri utili per un gioco nelle terre selvagge. È qualcosa che non ha avuto un grande utilizzo nei successivi supplementi di D&D, i quali tendevano ad essere ambientati in sotterranei o in luoghi più controllati, ma almeno l'opzione c’era per quelli che la volevano!
Gary Gygax ha tratto i mostri da Original D&D e dai suoi supplementi, dalle riviste (Dragon e Dungeon) e in parte ne ha creati di nuovi. Nella prefazione per l'ispirazione/creazione di nuovi mostri, infatti, ringrazia Steve Marsh, Erol Otus, Ernie Gygax e Terry Kuntz, anche se è improbabile che siano entrati inalterati nelle pagine del manuale: praticamente ogni mostro è stato cambiato nelle statistiche e nell’aspetto rispetto alla versione originale (se non altro perché il sistema AD&D, pur attingendo da Original D&D, era in realtà un nuovo sistema con parametri diversi).

Il nuovo AD&D, quando uscì il Manuale dei Mostri, non era ancora da considerarsi come “definitivo”. La cosa si evince anche da un fatto curioso: non c'è nessun mostro nel manuale con una CA di 10. In OD&D, una CA di 9 era considerata la peggiore (nessuna armatura). Nel Manuale del Giocatore di AD&D, Gygax ha aumentato questo valore a 10, ma la cosa non si riscontra nel Manuale dei Mostri, che è stato rilasciato, ricordiamolo, un anno prima del Manuale del Giocatore.
La filosofia alla base del design dei primi mostri di AD&D era semplice: mostri stimolanti da sfidare e con caratteristiche derivate dalle leggende. In effetti, la maggior parte dei mostri era semplice e in realtà possedeva solo valori di CA, DV, #AT e danno. Tuttavia, alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto un grande impatto: un Gargoyle era una bestia abbastanza standard, ma il fatto che fosse necessaria un'arma +1 o migliore per ferirlo lo trasformò in un temibile nemico per i gruppi impreparati o di basso livello. I ghoul paralizzavano con un colpo le vittime, i wight avevano la spaventosa capacità di risucchiare i livelli. E visto che gli incantesimi per ripristinare quei livelli persi erano di alto livello e difficili da acquisire, questi non morti di basso livello diventarono un incubo per i giocatori.
I mostri che hanno ricevuto maggiore attenzione sono stati gli umanoidi – come orchi, goblin, coboldi – assieme ai pezzi grossi di D&D: demoni, diavoli e draghi. Questi ultimi tre avevano ciascuno una sezione descrittiva generica prima delle voci dei singoli mostri che componevano tale sezione. Ci sono alcune regole interessanti qui che chiariscono cose non descritte altrove. Ad esempio, "Tutti i diavoli possono dirigere i loro attacchi contro due o più avversari se ne hanno modo", un chiaro caso de "l'eccezione che conferma la regola" visto che implica il fatto che normalmente un mostro non possa dividere i propri attacchi contro più avversari. Molti dei demoni e diavoli più potenti avevano la possibilità di lanciare incantesimi, con vari incantesimi di esempio. I draghi avevano una probabilità di poter parlare e lanciare incantesimi – oltre a poter essere scoperti mentre dormivano nelle loro tane e a poter quindi usare attacchi non letali su di loro (il che dava adito alla possibilità di rivenderli in seguito!)

Il Manuale dei Mostri di AD&D presenta un'omissione importante: i PE e il livello dei mostri. Questi valori verranno forniti – talvolta in modo abbastanza impreciso – in una tabella riassuntiva nella GdDM. Soltanto nei successivi manuali dei mostri di AD&D verranno inclusi questi valori. Quindi non c'erano all'epoca regole rigide e veloci per determinare una sfida corretta per un gruppo di avventurieri di un certo livello. La GdDM dava alcune linee guida, che spesso non funzionavano. Il modo migliore per giudicare la difficoltà di un incontro era dato dall'esperienza acquisita durante il gioco. La cosa all’epoca non mi disturbava; ci sarebbero volute le successive edizioni per farmi comprendere l'utilità di un Grado di Sfida – specialmente con molti nuovi mostri mai usati prima.
La resistenza alla magia era uno di quei valori che, per la sua poca chiarezza, causava molte discussioni. La percentuale di base (quella indicata) era riferita ad un utilizzatore di magia di 11° livello; questo valore veniva incrementato o decrementato del 5% per ogni livello di differenza dell’attaccante. È una regola piuttosto goffa che per fortuna AD&D 2E ha reso una percentuale secca.
Nonostante questi difetti, la qualità del manuale non ne risente. I piccoli problemi riscontrati non adombrano le novità che ha introdotto e la natura generalmente poco complessa dei mostri è apprezzabile. Questo non vuol dire che i mostri di D&D non possano diventare complessi, ma gestire un Orco in AD&D è sicuramente una cosa semplice e ha portato a partite emozionanti.
Questo Manuale dei Mostri certamente non vi travolge con i dettagli: il Doppleganger ha solo poche righe di descrizione e non ha nulla sul suo habitat e sulla sua società, ma già solo la sua capacità di mutare forma racchiude in sé i semi per un’avventura. E poiché la maggior parte dei mostri presenti deriva dalla mitologia, i giocatori già si potevano fare un'idea e immaginarsi di cosa si trattava (o potevano in ogni caso scoprire facilmente altri dettagli).

Alla fine, il Manuale dei Mostri è stato un lavoro eccezionale, facendo ciò che era necessario per permettere ai Dungeon Master di gestire al meglio il gioco. Le versioni successive avranno sicuramente fornito diversi livelli di complessità e dettaglio, ma sono ancora colpito da quanto sia eccellente il materiale fornito da questo manuale. È stato sicuramente il punto di partenza di molte avventure memorabili della mia giovinezza. Sfogliando una delle mie copie fisiche o sfogliando il PDF, provo lo stesso senso di meraviglia che ho provato 40 anni fa.
Articolo tratto da:
https://rpggeek.com/thread/711001/talking-lynx
http://theotherside.timsbrannan.com/2019/11/monstrous-monday-review-monster-manual.html

Questo manuale è disponibile in PDF sul sito DMGuild.com
Read more...

Registrato il primo calo di D&D su Roll20

Articolo di Morrus del 05 Febbraio
Le ultime statistiche di Roll20, relative a fine 2019, sono arrivate. In termini di partite giocate D&D ha mostrato la sua prima flessione dal mio ultimo resoconto su Roll20, passando dal 51,87% nel secondo trimestre del 2019 al 47,54% nel quarto trimestre (anche se risulta comunque leggermente più alto del 45% del terzo trimestre, le cui statistiche non avevo riportato!). Call of Cthulhu è passato dal 14,3% del secondo trimestre al 15,3%. Pathfinder è calato dal 6,5& a circa il 5% (ma si è ripreso da un pesante tracollo nel terzo trimestre, che era atteso vista l'uscita della nuova edizione). In termini di numeri totali di giocatori D&D è calato di circa l'1% mentre Pathfinder è aumentato del 2% circa. Call of Cthulhu ha visto un incremento notevole del 7%.
Quello che risulta strano sono i numeri di PF2. Solo poco sopra l'1% nel quarto trimestre del 2019 (che è comunque un incremento del 82% in proporzione). Mi chiedo se alcuni dei dati di PF1 e PF2 stiano venendo mischiati sotto la voce generica "Pathfinder".

Queste sono le statistiche legate al numero di partite giocate su Roll20 con un dato sistema

Queste sono le statistiche legate al numero di account su Roll20 legati ad un dato sistema
Il rapporto pubblicato dall'Orr Group (l'azienda che gestisce Roll20 - NdT) ci mostra anche un nuovo parametro interessante, ovvero i giochi in maggior crescita in questo ultimo trimestre.

Il forte incremento di Ironsworn RPG coincide con l'uscita della campagna in streaming interna di Roll20 che usa questo sistema, quindi non è strano che la cosa si rifletta sulle statistiche.
Eccovi la lista completa:







 
Qui invece abbiamo l'andamento, diviso per trimestri, dei tre principali GdR nel 2019:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/roll20-reports-first-drop-for-d-d.670107/
Read more...
Bomba

Capitolo Zero - In attesa dell'udienza

Recommended Posts

Flurio Pascolari (umano nobile guerriero)

Vicolo Corto

Spoiler

"Voi due state con Bede, io vado avanti a liberare la strada; lungo il tragitto non sappiamo se coloro che incontreremo siano normali cittadini o in realtà membri della gilda dei ladri. Uno guardi avanti mentre l'altro controlli sempre alle nostre spalle." disse agli altri due. Fatto ciò andò verso l'ubriacone e cercò con modi garbati di indirizzarlo in uno dei vicoli secondari, magari dandogli una moneta adeguata per pagarsi un altro bicchiere come incentivo ad andarsene, stando sempre guardingo e con la mano pronta sulla sua spada lunga per difendersi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull (nano guerriero)

Vicolo Corto

Spoiler

Il nano aveva bofonchiato che aveva esperienza di scorte, ma dovette ammettere che muoversi in ambiente cittadino per questo genere di cose era una novita'. Non che avesse paura di rompere qualcosa, ma sperava di non essere troppo limitato nei movimenti, la sua tattica di lotta prevedeva quanto meno lo spazio di una rincorsa. Aveva di fatti chiesto ai due nuovi compagni di non mettersi mai fra se' ed un eventuale nemico, per il resto, la posizione assegnatagli aveva poca importanza. In genere, ci sono sbarramenti di nemici da abbattere sia per avanzare che per aprire una via di fuga, quando si finisce accerchiati in una trappola. Per questo aveva accettato di buon grado di chiudere la fila, il che lo avrebbe anche giustificato del restarsene per lo piu' taciturno mentre occhieggiava a destra e a manca.

"Le spalle le copro io. Voi badate ad avanzare spediti."

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor (Umano adepto dei draghi)

Vicolo Corto

Spoiler

Clint si avvicinò ulteriormente a Bede, frapponendosi tra lui e la probabile prostituta. 

Non aveva la mole, i muscoli o le capacità belliche dei suoi nuovi compagni, né aveva il loro spirito marziale. 

Ma aveva buoni occhi, un udito fino e sensi impossibili da descrivere, scaturiti e fortificati dal suo retaggio ancestrale... insomma, non avrebbe potuto far male a nessuno, in una rissa da taverna, ma almeno si sarebbe potuto accorgere di chiunque avesse cercato di fargli un occhio nero!

DM

Spoiler

Ascoltare +16, Osservare +16, Percezione Cieca 6 m.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Flurio, Clint e Trull

Spoiler

Posizionatisi secondo lo schema concordato, Flurio fu il primo a muoversi, raggiungendo il barbone. I modi gentili posti dal Pascolari inizialmente misero sul chi va là il senzatetto, la cui espressione rugosa aggrottata fece però presto il posto a un largo sorriso quando il cavaliere gli allungò alcuni pezzi di rame, con cui avrebbe potuto proseguire nel suo vizio Oh, grazie messere disse, l'alito che odorava di cipolla.

x Flurio

Spoiler

Diplomazia +3+14+2bonus=19 SUCCESSO

Puoi segnare 3 monete di rame in meno dall'equipaggiamento

L'uomo quindi si alzò Buona giornata a lei mentre il resto della comitiva, con Bede, potè proseguire sotto lo sguardo annoiato della prostituta che fece un cenno in direzione di Clint. La donna non doveva avere più di una trentina di anni, i capelli raccolti disordinatamente in una crocchia, mentre il resto del suo giovane fisico era inguainato in un corsetto troppo stretto.

La prostituta

Spoiler

image.jpeg.d76864d1c61d3bccd9bf10beb70d6a42.jpeg

Ehi, ragazzo. Non pensare che tutte le donne siano selettive. Io posso darti più di un momento di felicità. La donna fece quindi un breve passo di lato, mostrando il profilo e le sue gentili curve risaltate dall'abito, ma senza staccare gli occhi da Connor, come sfidare il suo sguardo.

Mentre i tre decidevano sul da farsi, una voce tonante proruppe alle loro spalle HEY! gridò. Dietro di loro stava giungendo un mezzorco dal fisico prorompente, vestito con un'armatura in pelle e recante sulle spalle un martello emanante un alone bluastro lucente Ma tu sei Bede! Proprio te cercavo!

Il mezzorco

Spoiler

image.jpeg.3b5717f78f93fb29704f1f8524240b28.jpeg

Bede rimase come paralizzato udendo il suo nome, per poi voltarsi lentamente in direzione del mezzorco, che lo stava per raggiungere a grandi passi, al punto da fare già per oltrepassare la guardia di Trullo, che il mezzorco sembrava ignorare bellamente.

x Tonum

Spoiler

Melvin stringette la mano con calore Questo è lo spirito, ragazzo. Siamo d'accordo rispose. Lo gnomo chiamò uno degli adepti, lo stesso ragazzo biondo trasognato che Tonum aveva notato prima, che condusse il signore delle tempeste all'affollato laboratorio dell'ala est. Il termine affollato, in effetti, era riduttivo. L'aria era satura dei fumi e dei vapori, mentre tuniche variopinte strusciavano per terra mentre i loro proprietari recitavano ad alta voce ingredienti, ne chiedevano al proprio vicino o semplicemente lamentavano le indisponibilità di magazzino. L'ambiente soffocante era da capogiro, ma per fortuna Tonum fu condotto in uno degli angoli, dove l'atmosfera era meno caotica e l'illuminazione del giorno filtrava attraverso una finestra inspiegabilmente chiusa.

L'angolo tranquillo del laboratorio degli alchimisti

Spoiler

image.jpeg.de78f19502af1c19a1a7cf14c6956085.jpeg

Tonum, peraltro, non dovette attendere molto prima che una giovane sacerdotessa dai capelli color carota e con una tunica bordeaux si avvicinasse Allora, sei qui per le pozioni, giusto? Sei nel posto giusto, il mio nome è Cendrine disse Il tuo aiuto mi sarà fondamentale, la domanda di pozioni è schizzata alle stelle negli ultimi giorni, non che si possa biasimare il mercato quando si parla di un drago commentò. La donna si mise quindi al lavoro, preparando una soluzione alchemica

Cendrine all'opera

Spoiler

image.jpeg.ac01b02a2fce46d923f333721ced6628.jpeg

Questo preparato funge da coagulante magico spiegò In pratica permette di 'conservare', per così dire, l'incantesimo che tu lancerai, così da permettere alla pozione di mantenersi a tempo indeterminato, a meno di temperature troppo elevate o inferiori allo zero. Sai, molti non si sono mai nemmeno chiesti come funziona una pozione finchè possono comprarne una, svitare il tappo e berla. Ma che succede se non si può accedere a un mercato?

La donna proseguì il suo lavoro per qualche minuto, concedendo lo spazio per alcune chiacchiere tra i due. La praticità nel lavoro della ragazza, sulla trentina, era evidente Ora tocca a te. Appena puoi lancia gli incantesimi e vediamo di proseguire con il resto

Spoiler

Sì, mi piace l'idea di aspettare per vedere se qualcun altro vuole presentarsi. Aspetteremo qualche giorno, poi proseguiremo in ogni caso. Quando vuoi puoi scalare gli incantesimi che convertirai dalla tua lista dei preparati.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere)

"Trullo!" disse il cavaliere alzando un po' la voce per allarmarlo ed incitarlo a frapporsi immediatamente fra il mezzorco e Bede, per poi voltare il cavallo e riavvicinarsi al gruppo. "Chi sei?" chiedo in tono perentorio, rivolgendomi al mezzorco.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor

Vicolo Corto 

Spoiler

Clint rimase incantato dalla imprevista bellezza della prostituta e riuscì a balbettare qualcosa, tipo: "Eh, ora non posso... sto... lavorando... dopo, dopo..."

Tuttavia, i suoi sogni vennero interrotti dalla voce del gigantesco Mezzorco e dalla pronta risposta di Flurio.

Clint quindi si spostò, frapponendosi tra il nuovo, spaventoso arrivato ed il loro datore di lavoro. 

"Ehi, ehi, ehi... calma, amico, calma!!! Mantieni le distanze e rispondi alla domanda del nobile ser mio compagno, per favore!".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull

Vicolo Corto

Spoiler

Il nano vide giungere un mezzorco, ed era pronto a fronteggiarlo.
Non era altrettanto pronto ad essere ignorato, giacche' nonostante la bassezza non era certo un nano che passava inosservato. Decise che avrebbe approfittato della situazione per richiamare l'attenzione del nuovo arrivato su di se'... ed avrebbe richiamato anche qualcosa d'altro a se', che apparteneva al mezzorco.
Il nano lascio' che la catena colmasse la distanza fra se' e lui. Solo dopo avrebbe corretto Messer Flurio, che aveva pronunciato male il suo nome.

@DM

Spoiler

Prova di Disarmare con la Catena, per prendere il martello dalle mani del mezzorco.


@all

Spoiler

E' vero che sono pugliese, ma il PG non si chiama trullo, bensi' Trull. 😄

 

 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Flurio, Clint e Trull

Spoiler

Flurio lanciò un ordine perentorio, dando un colpo di tallone al cavallo affinchè colmasse rapidamente la distanza che li separasse. Ma Clint era già in posizione, dopo aver distolto gli occhi dall'attraente meretrice si ergeva come un monolite tra Bede e il nuovo arrivato. Come se non bastasse Trullo fece roteare la sua catena chiodata in aria, per poi rilasciarne una delle estremità con un sontuoso colpo di polso fino al punto che essa non si avvolse attorno all'impugnatura del martello, per poi strattonarlo con una forza davvero ragguardevole. Il nano sembrava usare quell'arma così insolita come se fosse un'estensione del proprio corpo.

Spoiler

Prova di disarmare +12+4+15=31 SUCCESSO

Il martello volò a terra e il mezzorco sollevò le mani in segno di resa Calma! Calma! Non cerco guai! Mi chiamo Raghna e sono il figlio del mugnaio!

I dubbi che potevano sorgere nelle menti dei tre avventurosi furono sventati proprio da Bede Diamine, Raghna! Non ti avevo riconosciuto! L'ultima volta che ti ho visto eri un ragazzetto e ora guardati... certo, tuo padre ha sempre avuto gusti particolari in fatto di donne, ma sei diventato davvero un ragazzone. Come mai così intabarrato?

Il giovane mezzorco ridacchiò Ho trovato un lavoretto alla forgia come guardia, in questi giorni di mercato folle. Un qualcosa per arrotondare, con una pausa ogni tanto come adesso. Comunque sto divagando. Mio padre ci teneva a ringraziarti personalmente per avergli mandato quei soldi per riparare il suo carro. Dopo che aveva ricevuto la perizia sui danni non riusciva più a dormire la notte. Ma non ti vedevamo più in giro... soggiunse

Ho avuto alcune noie, ma spero di risolverle presto rispose Bede Scriverò una lettera a tuo padre quando tutto si sarà risolto, promesso.

Il mezzorco annuì Ne sarà felice quindi guardò con sguardo incerto Trullo prima di chiedere timidamente Posso? accennando al martello a terra E' di proprietà della forgia, non posso perderlo spiegò.

Nel mentre un rumore di passi fece girare gli astanti. Un uomo vestito con un'armatura di eccellente qualità, laccata con segni mistici, si fece avanti, preannunciato dal pesante clangore della sua armatura, la presenza talmente intimidatoria da far arretrare la prostituta all'interno della sua abitazione. Era un umano, con un pizzetto e un paio di mustacchi che gli davano un'aria scaltra. Ma anche il suo fisico alto più di un metro e novanta pareva in eccellente forma, a giudicare da come sventolava la sua alabarda con la stessa disinvoltura con cui una massaia sventolava i panni da asciugare in una giornata di sole.

L'uomo in armatura

Spoiler

image.jpeg

Finalmente ti ho trovato! esclamò puntando verso il datore di lavoro degli avventurieri la sua arma dalla lunga impugnatura Una certa persona ti vuole morta, caro Bede! E io sono qua per eseguire!

 

Edited by Bomba

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere)

Vicolo Corto

Spoiler

"Chi ti manda? La Gilda dei Ladri?" chiese con tono altrettanto deciso e secco mentre rinfoderava la spada lunga e cercava di rimettere mano alla sua lancia da cavaliere agganciata ai finimenti del mio poderoso destriero da guerra.

 

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor (Umano Adepto dei Draghi)

Vicolo Corto

Spoiler

'Oh, ma.. insomma!!!', pensò Clint, frustrato. 

A Clint non piacevano granché le armi. La sua la portava più per darsi tono e sembrare vagamente pericoloso, che per altro. 

A Clint piaceva ancora di meno la gente armata. 

Clint non sopportava proprio gli individui armati, sconosciuti e minacciosi. 

Clint trovava terribilmente irritante che individui armati, sconosciuti e minacciosi gli facessero perdere tempo e la possibilità di perdere un gruzzoletto, magari parzialmente da investire in qualche gradevole sollazzo per l'anima ed il corpo in compagnia di una avvenente e sorprendentemente sensuale prostit... ehm. 

Però a Clint non piaceva granché combattere. Perché non gli piacevano granché le armi. 

D'altra parte, in quel frangente, la lingua d'argento e la parlantina sciolta valevano poco. O, perlomeno, necessitavano di qualche supporto!

"Tu non farai un bel niente... Salvo  andartene o bruciare vivo!", intimó, allora, ľavventuriero.

Per poi esplodere un getto di fiamme verso l'alto, eruttandolo da bocca e narici. 

DM

Spoiler

Intimidire + 19.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tonum Almeni

@ DM

Spoiler

 

Alla vista della bella sacerdotessa che mi viene incontro ho un sussulto. Che capelli! Che occhi! Devo fare bella figura.

Piacere, io sono Tonum, la tempesta ammazza-draghi dico, stringengo la mano della chierica e baciandone il dorso.

Capisco, cavolo... immagino che sarai oberata di impegni, non avrai mai tempo per te stessa. Povera Cendrine faccio, con un sorriso sornione. Coraggio, diamoci dentro e finiremo in fretta! Con... le pozioni, intendo.... 

Mentre la bella ragazza mesce gli strani componenti prendo l'occasione di narrare delle mie gesta contro i draghi che ho affrontato finora, e descrivo con perizia forse eccessiva la mia adorazione per le tempeste e le mie capacità.

Dopo aver lanciato i tre incantesimi che mi sono stati richiesti, mi faccio coraggio.

Senti, Cendrine, io sono stato convocato anche per... per... sistemare gli spiriti che infestano i sotterranei... ti andrebbe, ecco... di pranzare assieme in refettorio, dopo? Mi farebbe molto piacere chiedo, fissando un alambicco per nascondere il rossore delle mie guance

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull (nano guerriero)

Vicolo Corto

Spoiler

"Non pensarlo neanche!" rispose il nano alla giovane guardia che voleva riprendere il martello. Quel che avveniva alle sue spalle gli interessava ben poco, finche' i suoi compagni di missione si trovavano ancora in superiorita' numerica.
"Se solo provi a chinarti per prenderlo ti ritrovi a gambe in aria. Tu sarai figlio di un orca, ma io non sono figlio di una capra. Potrai conoscere Bede, ma il fatto che tu stia facendo proprio questa strada in questo momento mi puzza peggio dei pedalini sporchi. Percio' se ci tieni ad evitare guai che potresti non meritare, farai il bravo, lascerai a terra il martello finche' noi quattro non avremo lasciato questo vicolo e solo dopo prenderai armi e bagagli ed andrai a raccontare al caro papa' di quanto sei stato saggio a non attaccare briga con un nano pazzo."

DM

Spoiler

Visto che c'e' il bonus aura, proviamo il piu' classico degli Intimidire.
Se non funziona ed il mezzorco prova a prendere il martello, tento uno Sbilanciare con la catena per mandarlo steso per terra.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Flurio, Clint e Trull
 

Spoiler

 

Il gettito di fuoco di Clint fu impressionante, un vortice di fiamme che illuminò anche gli angoli più bui di quell'infido Vicolo Corto, giganteggiando con un forte boato, mentre le lingue di fuoco di quella manifestazione di potere si agitarono in aria per qualche secondo, prima di spegnersi.

Spoiler

Intimidire: 19+19=38 SUCCESSO

L'uomo in armatura crollò a terra, non per la vampata di fuoco, ma per l'impatto di quella incredibile dimostrazione di forza. Alzò quindi le mani in segno di resa. Si volse quindi verso Flurio, la voce tremante La-ladri? No, no per ca-carità! Volevo solo sa-salutare Bede! balbettò. Il datore si fece avanti, l'espressione che si spalancò in un largo sorriso Faustezio! Ma che combini?

Faustezio si schiarì la voce (ma non si alzò da terra) Che cosa combini TU! E' da giorni che io e Irida non ti vediamo! Non penserai mica che lei possa ignorare l'aiuto che le hai dato per avviare la sua banchetta al mercato? sbuffò "Se vedi Bede invitalo a cena e se non accetta ammazzalo!" sue testuali parole. Dai, così ti racconto di come è andato il mio ultimo lavoro come guardia mercenaria! Robe da scompisciarsi!

Bede allungò una mano e lo aiutò a rialzarsi Scusami, Faustezio, ma sto uscendo dalla città. Dì a Irida che vi scriverò appena posso e, ve lo giuro, troveremo il modo di organizzare una di quelle belle grigliate in collina che ci piacciono tanto. Va bene?

Faustezio annuì, l'espressione delusa. Frattanto Trull sembrava voler dire la sua verso il mezzorco, inveendo e sputando una sequela di minacce che gelarono sul posto il figlio del mugnaio

Spoiler

Intimidire: +4+3+13=20 SUCCESSO

Raghna fece un passo indietro Va bene, va bene, aspetto! Non voglio guai, ma per favore non sventoli più quella cosa! disse indicando la catena.

Se la situazione sembrava ristabilirsi verso una calma apparente, essa fu spezzata dalla comparsa di un losco figuro. O per meglio dire una losca figura. Inguainata infatti in un corpetto di pelle che ne rendeva chiaro il sesso, ma con un pesante fazzoletto a coprirle gran parte del viso, una donna dai capelli castani raccolti in una treccia fece la sua comparsa in scena da uno dei tetti vicini, muovendosi con apparente disinvoltura tra le instabili tegole che componevano il mosaico color terracotta dei tetti di quel quartiere.

La donna sul tetto

Spoiler

image.thumb.jpeg.25a1a7e2276eaadbdd36feb46138e5c5.jpeg

Lo sguardo della donna puntò dritto ad uno dei presenti, Bede in persona La Gilda dei Ladri manda i suoi saluti! gridò per poi balzare agilmente a terra alla base del vicolo, con una grazia ed un eleganza degna di un gatto. Atterrata su un ginocchio, la donna si rialzò mettendo una mano dietro la schiena, ben nascosta dal mantello scuro che indossava, per poi flettere le gambe e puntare  con lo sguardo il protetto degli eroi!

 

x Tonum

Spoiler

Le varie imprese compiute da Tonum sembrarono inizialmente intrigare Cendrine, ma quando gli argomenti si fecero più dettagliati a un certo punto la donna sospirò Mio fratello è morto a causa di una tempesta in mare disse. Da quel momento in poi ci fu una specie di tensione invisibile tra i due e, quando il sacerdote cercò di invitarla per il pranzo la sua risposta fu un laconico Vedremo pronunciato, ad onor del vero, mentre il suo sguardo era ancora concentrato sulla mescitura finale delle pozioni.

Spoiler

Diplomazia: -1+5=4 FALLITO

Per quanto il tentativo di abbordaggio non fosse andato a buon fine, tuttavia, la donna si complimentò per il lavoro svolto Con questo dovremmo essere a posto disse, chiudendo con un tappo di sughero tre lunghe fialette, due delle quali dal contenuto color cobalto e la terza dal liquido color topazio Il tempio ti ringrazia per il tuo contributo, informerò Melvin che è andato tutto come si deve.

Rinfrescatosi dopo l'opera di mescitura cui aveva dato il proprio contributo, Tonum potè finalmente uscire dall'angusto e sovraffollato laboratorio degli alchimisti, salvo essere raggiunto dallo stesso adepto biondo che lo aveva accompagnato fin lì Vicario Melvin si scusa disse Ma stiamo ancora cercando uno o due volontari per accompagnarla nei sotterranei, come da sua richiesta spiegò Abbiamo diversi avventurieri "alla porta" ma sembra che nessuno sia ancora del tutto pronto. Sa com'è, avere le caratteristiche a posto o spiegare abbastanza nel dettaglio la propria storia... i soliti problemi dei nuovi arrivati. Ma se ha fretta posso portarla al nostro dormitorio e posso presentarle alcuni dei miei compagni di sagrestia. Magari potrebbe convincere qualcuno a seguirla.

Spoiler

Qui ti lascio scegliere a te: Fezza deve definire i dettagli del bg. lx32 deve invece solo riordinare i suoi appunti per il bg. Anche Dmitrij e AndreaP devono solo presentare il bg. Se vuoi sentirli ben venga così li introduciamo qui, altrimenti senza nessun problema per me posso farti fare la sub quest con della semplice carne da cannone png

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere)
Vicolo Corto 

Spoiler

 

Senza perdere tempo, seppur dispiaciuto di dover affrontare una pulzella in combattimento, Flurio impugnò la propria lancia e dando un deciso colpo di redini alla sua cavalcatura si diresse al galoppo verso la donna, lancia in resta e scudo ben saldo vicino al proprio corpo. 

 

Azione Completa: Carica, movimento 30 metri, TxC +14, critico x3, danni (1d8+4)x3 +2d6

Regole applicate: Portata, Ride by Attack, -2CA di Flurio.

 

 

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor (Umano Adepto dei Draghi)

Vicolo Corto

Spoiler

Clint, ormai rassegnato alla idiozia degli abitanti della città ed insicuro riguardo... beh, praticamente, tutto... si limitò a fare da scudo a Bede ed a chiedergli: "Tua amica anche questa?".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trull (nano guerriero)

Vicolo Corto

Spoiler

"Bravo ragazzo" si limitò a dire all'indirizzo del ragionevole mezzorco. La sua attenzione di attratta dall'arrivo di una terza minaccia. Prima che avesse tempo di decidere una linea d'azione, il cavaliere stava già caricando. Scelse di restare in copertura, in caso di ulteriori sorprese. Nessun sicario che si rispetti si mostra in piena vista se non ha dei complici nascosti a dargli supporto.

Il dubbio che neanche questa donna fosse un pericolo si affacciò alla sua mente. Bede sembrava ben voluto da tutti...

Che volesse consegnare un attestato di benemerenza?

*Naaaah.*

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Flurio, Clint e Trull
 

Spoiler

Flurio non perse tempo. Lancia in resta spronò il suo fedele destriero, sollevando schizzi di fango che finirono addosso a Faustezio, in una rombante cavalcata in direzione della donna. Alla domanda di Clint, Bede si passò una mano sul mento Mah, sai che... fino a che l'urlo della donna non trafisse la quiete di Vicolo Corto. Cavaliere impareggiabile, Flurio aveva colpito la sua preda con la precisione di un veterano scavando un profondo solco nella spalla della donna che, per la forza dell'impatto, fu oltretutto scaraventata dalla forza dell'impatto contro i gradini che portavano all'ingresso di una delle abitazioni adiacenti, per poi crollare nel fango della triste viuzza.

Spoiler

Attacco di Flurio: +14+15=29 COLPITO (4+4)x3+6=30 DANNI

 

Faustezio e Raghna sembravano congelati sul posto e non poterono che osservare in rispettoso silenzio il momento in cui Flurio, oltrepassata la donna, tirò le redini per fermare il suo stallone e voltarsi, per controllare la situazione. La donna gridò vedendo l'orrenda ferita che le era stata procurata, ma sembrava incapace di alzarsi da terra Dèi, aiutatemi! CHE DOLORE!! Sempre a terra, l'oggetto che ella reggeva con la mano fino a poco fa era crollato a terra. Con sorpresa essa non era una daga, un pugnale, un kukri o un altro arnese da omicidio, bensì un manifesto recante la pubblicità di uno spettacolo teatrale dal titolo "La gilda dei ladri manda i suoi saluti" in première quella stessa sera al teatro cittadino di Firedrakes.

Ehm... mi sa che questa è Elisada, a cui anni fa pagai quei corsi di recitazione e quel campus estivo da saltimbanco disse Bede Non credo fosse qua per uccidermi. Ehm... qualcuno può fare qualcosa per questa poveretta?

Silenzio di tomba in Vicolo Corto, rotto solo dalla voce di Raghna, rivolto a Trullo Posso andare, ora?

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Greygor Zaduszki (warlock elfo grigio)

Spoiler

Giungo alle porte di Firedrakes stanco e con quattro spiccioli in tasca, ma con la speranza di potermi risollevare grazie alla ricompensa che riceverò dal principe.

Ancora però non riesco a sorridere, probabilmente mi sembra lontano il giorno in cui riscuoterò quella somma...

Come farò a versare le mille monete d'oro di questo mese?

Dovrò ancora trattare con gli aguzzini?

Sarà quel che sarà.

Master

Spoiler

Il pg è indebitato verso l'Ordine della Veglia del Sepolcro perché ha fatto entrare degli estranei in uno dei loro templi e questi hanno rubato oggetti per un ammontare di non so quanti gp.

Almeno non devo pagare il mercante con cui ho viaggiato, offrendomi come scorta in cambio del viaggio su uno dei suoi carri.

"Certo che Macchaus sa far girare i soldi... Secondo te come si diventa così abili a commerciare?" chiedo a Odrin, uno degli altri mercenari che scortano i carri di Macchaus.

Master

Spoiler

Chiedo una prova di conoscenze arcane +9 per sapere qualche nozione di base su Azariaxis. Sicuramente una visita alle biblioteche o al tempio di Boccob la faccio.

Per pernottare, l'Ordine dispone di un suo edificio a Firedrakes? Altrimenti vorrei provare a chiedere a Macchaus, l'elfo mercante di gemme e materiali pregiati, di offrirmi un paio di monete per trovarmi un alloggio. Diplomazia scroccona +15.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clint Connor (Umano Adepto dei Draghi)

Vicolo Corto

Spoiler

"Oh, per le fiamme di Bahamut, ser Flurio! Siete impazzito anche voi?

Non vi siete reso conto che,  qui, tutti sono ormai fuori di testa?", disse Clint, precipitandosi verso la poveretta. 

"Prode Trull, proteggi tu il nostro committente, vuoi?", aggiunse, mentre agitava la bacchetta contenuta nello scudo e toccava la spalla squarciata della sciocca, ma dolorante, ragazza, nel tentativo di risvegliare i poteri arcani dell'oggetto. 

DM

Spoiler

Utilizzare Oggetti Magici +15 sulla Bacchetta di Vigore Inferiore. Se funziona, concede Guarigione Rapida 1 per 11 round.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Flurio Pascolari (umano cavaliere)

Vicolo Corto

Spoiler

"Oh misericordia!" disse angosciato alle parole di Bede mentre si precipitava a cavallo verso la ragazza che nel frattempo era stata raggiunta da Clint. Per fortuna aveva solo una brutta ferita alla spalla; probabilmente era stata la sua naturale agilità ad evitare che il  colpo raggiungesse il petto come aveva intenzione Flurio. Ad ogni modo la ferita era molto grave ed avrebbe potuto ucciderla se non fosse stata salvata al più presto; per fortuna l'umano "sputafiamme" tirò fuori nel frattempo una bacchetta e la utilizzo sulla ragazza per soccorrerla. "Mi dispiace infinitamente milady, ho equivocato le vostre parole ed azioni. Perdonatemi." disse il cavaliere in tono mortificato. "Memo male che hai con te questa bacchetta." aggiunse poi rivolgendosi a Clint.

 

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.