Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Il Futuro di D&D

Ci sono in ballo grandi piani per D&D 5E nei prossimi anni e in particolare in vista del 50° anniversario del gioco di ruolo più celebre del mondo.

Read more...

In Arrivo il Rules Expansion Gift Set

A inizio anno prossimo la WotC farà uscire un set di tre manuali per coloro che sono interessati alle espansioni regolistiche per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire delle novità legate a classi, razze e mostri che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

La Free League ha annunciato il GdR ufficiale di Blade Runner

Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.

Read more...

Destino segnato dai dadi.


Souljoker
 Share

Recommended Posts

Come da titolo, in attesa che tutti completino le proprie schede e finiscano la shitstorm all' uni e al lavoro(tempo un mesetto circa), in 4 + il dm inizieremo una campagna minore, dove "realisticamente" simuleremo un gruppo di avventurieri casuale il cui lv e' stato stabilito dai dadi ed e' il 12(non si sa quando si termina, si pensa di livellare in fretta essendo campagna minore), le mie caratteristiche sempre usando i dadi(solo 3) e in quest' ordine immutabile deciso dalla sequenza sono 7,15,12,17,16,5. La build a nostra scelta, ma il LEP della razza di partenza e' determinata dal tiro dei dadi[l'idea e' che casualmente puoi essere nato di qualsiasi razza (giocabile) all'interno dell'ambientazione, ma piu' le razze sono forti piu' sono rare, il sistema usava dei dadi 100 progressivamente aumentando la difficolta' di ogni tiro per aumentare il lep partendo da un lep di 0]. Il mio gruppo si e' trovato cosi: uno di noi il piu' alto si ritrova una razza con un lep di partenza 12, il piu' basso con un lep di 3, l' altro con un lep di 6 e io con una razza con un lep di 9, il lep della dev' essere esattamente quello. Date le mie caratteristiche e il mio lep di 9 che mi consigliate? Devo buildare un pg di 12. Vorrei qualcosa un po' flavour, siamo svincolati da allineamenti obbligati di razza. Non si possono aggiungere piu' di due archetipi. Disponibile tutto il materiale ufficiale in italiano e inglese.

Edited by Souljoker
Link to comment
Share on other sites


Mi pare tu confonda LEP e MdL.
LEP = Modificatore di Livello + Dadi Vita + Livelli di Classe

Quindi: il LEP è 12 per tutti giusto?
Quello che si tira con il dato quindi è il MdL della razza o MdL + DV?
Perché ad esempio un Rakshasa ha MdL +7 e altri 7DV da esterno da fare (LEP 14 minimo quindi), mentre un ogre ha MdL+2 e 4DV da gigante (LEP totale 6 minimo)

Link to comment
Share on other sites

MI sono spiegato male. Non confondo, il LEP di partenza e' stato determinato dal tiro dei dadi[e' chiaro che c'e' uno sbilanciamento, ma l'idea e' appunto che il caso ha determinato la tua razza, puoi essere nato drago rosso, divinita' o mezza-segha, poi la classe invece e' il frutto di una tua decisione e il livello di classe uguale per tutti e' 12]. IL mio LEP dev' essere di 9, queste le caratteristiche di partenza: 7,15,12,17,16,5. 12 livelli di classe da distribuire, tutto il materiale ufficiale d&d 3.5. Vorrei qualcosa di flavour: Un gish incentrato piu' sul combattimento che sulla magia, niente caster puri ne' combattenti puri, niente vincoli di allineamento. Ottimizzazione o pp in una campagna del genere non servono(quindi da un certo punto di vista lo squilibrio in termini di potenza di combattimento trai i pg non e' veramente rilevante). Consigli?

Edit: Applicabile solo 1 archetipo alla razza di partenza.

Edit 2: La campagna sara' ambientata in Eberron pero' con una cosmologia simile a quella descritta dal manuale dei piani di d&d 3.0, probabilmente faremo una visitina al piano delle carceri e accadranno altri eventi curiosi. Gli incontri casuali, non cosi' frequenti come nelle comuni campagne, saranno propriamente casuali, indipendenti dal GS. Le quest o meglio le avventure sono in stile open world e implicheranno GS diversi(che non tengono conto delle nostre abilita'), a seconda di dove e in cosa ci stiamo imbarcando, spesso in ogni caso necessiteranno di ruolaggio, investigazione o diplomazia piu' che di combattimento.

Edited by Souljoker
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Souljoker ha scritto:

MI sono spiegato male. Non confondo, il LEP di partenza e' stato determinato dal tiro dei dadi[e' chiaro che c'e' uno sbilanciamento, ma l'idea e' appunto che il caso ha determinato la tua razza, puoi essere nato drago rosso, divinita' o mezza-segha, poi la classe invece e' il frutto di una tua decisione e il livello di classe uguale per tutti e' 12]. IL mio LEP dev' essere di 9, queste le caratteristiche di partenza: 7,15,12,17,16,5. 12 livelli di classe da distribuire, tutto il materiale ufficiale d&d 3.5. Vorrei qualcosa di flavour: Un gish incentrato piu' sul combattimento che sulla magia, niente caster puri ne' combattenti puri, niente vincoli di allineamento. Ottimizzazione o pp in una campagna del genere non servono(quindi da un certo punto di vista lo squilibrio in termini di potenza di combattimento trai i pg non e' veramente rilevante). Consigli?

Invece mi sembra che continui a confondere.

Se uno ha LEP 9 e uno LEP 12 dettati dal tiro di dado vuol dire che virtualmente uno potrebbe fare un umano Guerriero di 9° e l'altro umano guerriero di 12°.

Mi sembra invece che quello che intendi tu è la razza e il suo MdL (più DV?). Quindi se ad esempio il PG deve essere di 12° e sul tiro faccio 4 (quello che tu chiami "LEP") potrei fare un umano mezzo immondo guerriero di 12°. E la mia domanda è, se faccio un ogre che oltre al MdL +2 ha 4DV devo considerarli? Cioè mi conta come se volessi raggiungere quello che tu chiami "LEP" 6? Oppure i DV rientrano nei livelli, quindi se mi esce 6 dovrei fare un ogre mezzo immondo (MdL +6), poi fare i 4DV da gigante e i restanti 8 livelli per arrivare a 12 da guerriero?

Link to comment
Share on other sites

Ok, ora è chiaro.
Un paio di idee:

  • Il gish draconico: centaturo mezzo drago (4DV+2MdL+3Archetipo) Ranger1/Stregone6/Cavaliere Mistico5
  • Il guardiano della morte: gargoyle guerriero4/chierico2/sacerdote guerriero6

    Altre razze le cui build di classi potrebbero essere quelle di sopra o simili (cambiare mago con stregone, ranger con guerriero ecc...)
  • Orso mannaro naturale
  • Satiro creatura draconica
  • Bugbear Vampiro
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, KlunK ha scritto:

Ok, ora è chiaro.
Un paio di idee:

  • Il gish draconico: centaturo mezzo drago (4DV+2MdL+3Archetipo) Ranger1/Stregone6/Cavaliere Mistico5
  • Il guardiano della morte: gargoyle guerriero4/chierico2/sacerdote guerriero6

    Altre razze le cui build di classi potrebbero essere quelle di sopra o simili (cambiare mago con stregone, ranger con guerriero ecc...)
  • Orso mannaro naturale
  • Satiro creatura draconica
  • Bugbear Vampiro

Ho optato per un gargoyle guardiano della morte Neutrale malvagio. chierico divinita': wee jas o forse un pantheon di divinita' malvage (a questo proposito esiste una divinita' adatta, se non specifica per i gargoyle?) Avevo in mente due build: warblade 1/chierico 6/Ruby Knight Vindictator 5  o chierico 4/Ordained Champion 5/Bone Knight 3? A questo punto che talenti prendere? Quali i migliori domini per un mischione? Sto elaborando nel mentre un bel bg.

Edited by Souljoker
Link to comment
Share on other sites

Ma non avevi detto che non volevi un PG ottimizzato e che aveva poco senso in una campagna così?
E poi vuoi fare le solite build con solite CdP superottimizzate?
E non volevi che fosse più combattente che incantatore? E fai build che perdono 1 massimo 2 livelli da incantatore?

Link to comment
Share on other sites

46 minuti fa, Ji ji ha scritto:

La prima build perde 2CL, più un altro al prossimo livello. La seconda ne perde 3. In D&D questo significa sacrificare pesantemente il lato incantatore.

In un ottica ottimizzata forse (secondo me no comunque),  se poi uno mi dice

Il 12/4/2017 alle 14:01, Souljoker ha scritto:

Ottimizzazione o pp in una campagna del genere non servono

penso che la perdita di quei livelli sia infinitesima

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, KlunK ha scritto:

Ma non avevi detto che non volevi un PG ottimizzato e che aveva poco senso in una campagna così?
E poi vuoi fare le solite build con solite CdP superottimizzate?
E non volevi che fosse più combattente che incantatore? E fai build che perdono 1 massimo 2 livelli da incantatore?

Inizialmente avevo pensato ha una build non ottimizzata, ma mi si sono posti due problemi:  se ho fatto l ' avventuriero per ben 12 livelli di classe in un mondo dove gli incontri casuali sono estremamente pericolosi(col GS casuale per l' appunto) e le avventure non tengono conto del mio grado di sfida ed e' estremamente probabile che mi sia trovato in situazione non adatte al mio livello, e' piu' probabile che un personaggio "forte"e sopratutto versatile sia sopravvissuto rispetto a un pg solo guerriero puro mal ottimizzato ad esempio, forse questo ragionamento si potrebbe portare avanti in ogni campagna di d&d, ma in questo specifico caso ha molto piu' valore. Devo considerare inoltre che il pg dovra' riuscire a sopravvivere anche in futuro(il fatto che i combattimenti siano messi in secondo piano, non significa che non ci siano, durando tra noi una sessione circa un pomeriggio e a volte ad oltranza anche la sera e' normale che appaiano un paio di combattimenti da mezz' oretta/venti minuti l' uno in tempo reale, che in un mese di ruolaggio sono un minimo di otto combatimenti.), se faccio un gish da mischia devo assicurarmi per principio di avere buona possibilita' in mischia e una versatilita' adeguata per uscire da situazioni ingarbugliate. Se voglio interpretare un gargoyle in questo caso che uscito dal "suo" dungeon, cosa non scontata, ha intrapreso l' avventura per onorare i suoi dei e convertire a chiacchere e successivamente a forza i miscredenti, egli deve trarre degli effettivi saperi dal suo rapporto con le divinita' e deve credere che esse gli diano poteri superiori a chiunque altro. Le build proposte sono state individuate andando a curiosare varie build nel mondo del web, non avendo giocato un chierico da molto tempo. Certo non volevo fare il cheater di Mystra e la mia idea non e' quella di creare in questa situazione dei pg pp o game breaker e non credo che questi lo siano, ma ammetto che non lo posso saper avendo giocato il chierico raramente. In ogni caso ho rivalutato il livello d' ottimizzazione ai fini dell'avventura, che poi se dovessimo parlare di ottimizzazione medio-alta sicuramente non avrei scelto un gargoyle e probabilmente come dice Ji ji avrei creato un incantatore puro per esempio un Rakshasa creatura frenica stregonex/Dweomerkeeperx/etc.... Oserei dire che quindi dall' idea di livello di ottimizzazione basso che avevo in precedenza, sono passato a un livello di ottimizzazione medio. Probabilmente optero' per la seconda build che si sposa perfettamente col mio bg, mentre l' altra per via del lv da warlade e di wee jas non e' granche' adatta.

Edited by Souljoker
Link to comment
Share on other sites

L'inizio del bg e' piu' o meno questo: Il Gargoyle, il cui nome per ora rimane sconosciuto, era stato posto a guardiano insieme ad altri suoi simili ad un grosso portone in ferro, il suo scopo era leggere una domanda da uno strano libro dalle rilegature nere, raffigurante sulla facciata un teschio sogghignate di una qualche creatura umanoide, e porla agli avventurieri intenzionati a superare il portone. Solo chi rispondeva correttamente aveva diritto a passare. Quel portone non si era aperto per 500 anni, ci fu unica volta e solo quella volta, perche' tutto l' androne insieme a parte di quella che era la montagna,scopri' in seguito, crollo' seppellendolo sotto cumoli di macerie. Egli ancora in vita, privo di uno scopo, era completamente solo, l' unica cosa a fargli da compagno era quel libro, passati anni di esitazione e titubanza si decise a leggerlo, e fu in quell' occasione che scopri' l' immensa forza e crudelta' della divinita' oscura, lesse quel libro un' infinita' di volte, tanto da ricordarlo a memoria nella sua interezza. Passato qualche anno o forse qualche secolo, un gruppo di curiosoni attirati dalla leggenda del tesoro sepolto sotto la montagna crollata incominciarono a scavare e fu cosi' che egli vide per la prima volta la luce e offri' i primi umani in sacrifico alla sua divinita'. (Essendosi sviluppata involontariamente una campagna malvagia, usiamo alcune regole alternative da fosche tenebre e eroi degli orrori, tra cui quella dei sacrifici). Aveva trovato un nuovo scopo convertire gli altri alla sua divinita' e sacrificare le creature inferiori, per ottenere i suoi scopi, aveva capito, doveva ottenere potere, fu cosi' che si uni' a una gia' esistente chiesa malvagia, in attesa un giorno di poter fondare la sua.

Link to comment
Share on other sites

Devo sceglire ora talenti, inc e domini, inoltre dopo aver presentato l' idea al DM, il libro e' diventato un artefatto minore, se qualcuno ha un' idea per come rendere quest' oggetto magico malvagio ben venga.

32 minuti fa, Eredil ha scritto:

gargoyle polpolano... detto tutto

E con una build in stile Chiken Infested rendiamo il pg un pp da paura!!!

Edited by Souljoker
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Alexandre
      Salve, stavo leggendo con curiosità il post circa il massimo numero di danni possibile in un singolo round e mi é sorta una domanda. Premesso che sono innamorato del Monaco e della via della Via dell'ombra, ci sono significative differenze in termini di output di danno tra le varie tradizioni o le differenze sono di flavour? Vi ringrazio
    • By Aramil619
      Salve volevo strutturare un guerriero maestro di battaglia umano variante (con talento cuoco)specializzato nelle armi da lancio , per le statistiche abbiamo via libera per usare il sistema dei 27 punti o prendere i seguenti punteggi  15, 14, 13, 12, 10, 8. Avete idee di come distribuire le caratteristiche ed eventuali talenti e manovre  ?mi piacerebbe usare una lancia/tridente o comunque un arma su asta per intenderci .Campagna fino livello 20
    • By darksaro1990
      ciao a tutti, dopo quasi un annetto in cui sono stato introdotto attraverso nuove amicizie alla 5e mi stavo divertendo a pensare a un futuro pg. attualmente sto masterando una campagna in conclusione ( non vuol dire che sia esperto in questa edizione comunque) e visto che finita la mia uno dei giocatori farà da master, per sfizio, ho iniziato a pensare a un pg
      tra le varie scelte possibili quella che mi da da pensare e' quella di un pg Shadar- kai che per ragioni attualmente non decise ( possiamo parlarne insieme se vi fa piacere ) , riesce o viene , tramite influenze esterne, liberato dal giogo imposto dalla Raven queen. La sua storia come PG dovrebbe iniziare nel piano materiale , probabilmente nel Faerun o in un mondo Custom ma comunque abbastanza standard.
      L'idea era giocare come classe il Ranger con le varianti offerte da tasha ( favored foe ecc..) La scelta del ranger era data dal fatto che immaginano questo shadar kai nella cui memoria ci sono scene di avvenimenti che non ricorda bene e per sopravvivere si da alla via del ramingo,arrangiandosi come può'.
      Non e' mia intenzione cercare di fare power playing ma mi farebbe piacere una build solida che abbia il suo senso in combattimento. sono molto indeciso se farlo ranged ( hand crossbow o arco lungo) o in corpo a corpo andando di stocco , due spade corte o magari in alternativa  con la doppia lama valenar ( adattata da eberron).
      le sottoclassi che mi sembrano più adatte sono gloom stalker ( uno shadar kai che si mimetizza nelle ombre e fa agguati ci sta), horizon walker ( stessa cosa, essendo fuggito da un altro piano ci starebbe benissimo un ranger planare) e anche il fey wander ( meno indicato tra i tre, ma magari puo essere da stimolo per il master per la "fantomatica motivazione narrativa" che ha permesso a questo shadar kai disgraziato di liberarsi dalla schiavitù della regina corvo e vivere libero.
      Sono aperto ad alternative, stravolgimenti cambi di razza o classe basta che si segua concettualmente il flavour di base.
      avevo valutato la Custom Lineage presente in tasha per creare un elfo  "shadar- kai " privo della benedizione della regina corvo ( e per essere elfo con il talento bonus , magari proprio per partire subito con il talento revenant blade per usare la doppia scimitarra valenar con "finesse" , si so che sono un po' paraculo  )
      sotto un' immagine di concept di partenza e ringrazio tanto chiunque mi dedichi qualche minuto del suo tempo. ( male che vada, goblin beastmaster che cavalca il compagno animale lupo o magari un coboldo barbaro !)
      Edit: manuali concessi tutti quelli in italiano, niente UA. niente ranger rivisitato, tasha consentito

       
      a voi ...

    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           il damage dealer del gruppo tra poco prenderà l'abilità speciale della CdP 3.0 in oggetto (Dragon Magazine #314).
      Personalmente trovo sia decisamente debole: spendere un'azione standard per fare 28 pf danno, che con TS Riflessi CD 20 si dimezzano, seppure ad area è davvero imbarazzante considerato che lui con un singolo attacco ne fa 35 di media. Pensavo quindi:
      - danni: d6 --> d8, così danno medio 36, cambia poco ma è una prima misura;
      - l'utilizzo dell'abilità comporta interruzione immediata dell'ira: questa è una delle tante fisime di tanti talenti e CdP 3.0, faccio come non l'avessi neanche letto;
      - usi: 1/giorno --> 3/giorno, in realtà considerato quanto pochissimo danno fa io la metterei anche at will;
      - area: cerchio diametro 9 m. incentrato su se stesso --> diametro 12 m. su se stesso modellabile su qualsiasi ampiezza di cono/semicerchio, così da colpirne almeno qualcuno in più e non mettere a rischio i propri alleati.
      Che ne pensate? Per dirla tutta io gli ho consigliato di lasciar perdere la CdP e riprendere piuttosto la classe base, ma lui dice una CdP così particolare non la farà più e allora giacché c'è vuole completarla (e lo capisco anche).
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Qarisath
      Heilà ragazzi. Avrei un dubbio riguardo ad alcune meccaniche di una classe specifica, che come potete immaginare senza troppe difficoltà dato il titolo, è quella del cineta. Premettiamo che mi sembra una classe dannatamente fichissima e che non vedo l'ora di giocarla nella prossima campagna (ascesa, nello specifico). Per farla breve, mi chiedevo come workasse la questione BAB e ondate cinetiche: arrivato ad avere all'8°lv il doppio BAB +6/+1, posso lanciare due blast con i rispettivi BAB? Se si, conseguentemente potrei prendere "combattere con due armi" e fare un attacco aggiuntivo?
      Il mio dubbio quindi è se/quando l'ondata cinetica funziona come un cast classico (che in casi comuni è possibile lanciarne solo uno a round) o come un'arma (dato che "Le ondate cinetiche contano come un tipo di arma ai fini di talenti come Arma Focalizzata" ).
      Mi affido alla vostra immensa conoscenza regà. Grazie mille in anticipo!
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.