Jump to content

Cosa accomuna i vostri PG?


MadLuke

Recommended Posts

Ciao,

mi chiedevo: qualcuno di voi ha un tratto particolare che non riesce a fare a meno di mettere in ogni suo PG? Non parlo di cose macroscopiche tipo l'allineamento, la classe o la razza (è ovvio che a tutti piaccia cambiare), bensì di cose più particolari.

Es.: i miei PG sono sempre originari del deserto/sud/mediorientali (nei FR): tre del Calimshan e due del deserto dell'Anarouch (forse quando/se riuscirò a soddisfare un mio vecchio desiderio di fare una camminata nel deserto della Mauritania, mi passerà questa fissa, chissà...).

Ma valgono anche altre cose tipo: "spendo sempre parecchi gradi in Rapidità di Mano", piuttosto che "tengo sempre un pugnale nascosto nel mantello" o anche "i miei PG sono sempre orfani di madre/padre", "sono spendaccioni", "sono molto devoti al loro dio", ecc.

Avanti... Sentiamo! :-)

Ciao, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites


Sono sempre dei rompimaroni allucinanti (e chi gioca con me lo sa bene :lol:), il 90% delle volte sono gnomi o halfling. Non sono mai umani. Non hanno mai gradi in percepire intenzioni, sono sempre dei personaggi che si fidano del prossimo (o dei gran creduloni, a seconda di come la si vuole vedere) :D

EDIT:

aggiungo qualche caratteristica che di solito hanno i pg degli amici con cui gioco:

- Uno fa sempre indossare un capo di vestiario molto appariscente, che spesso sfocia nel tamarro. Ed ogni suo personaggio fuma la pipa, indipendentemente da razza/classe :D

- Un altro da sempre nomi che ricordano quelli slavi/russi.

- Uno fa personaggi che non si fidano MAI di niente e di nessuno, neanche dei propri compagni

In tutto questo aggiungo che nessuno, negli ultimi 2-3 anni, indipendentemente dal personaggio che giocava, ha mai preso un solo grado in scassinare/disattivare congegni. Non vi dico le risate del master ogni volta che c'era una trappola :V

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Personaggi strani indubbiamente.

Il tipico guerriero, umanoi, mago, stereotipati non mi sono mai piaciuti, a costo della potenza del pg preferisco farli strani.

Che questo possa essere un particolare fisico o una qualche forma di schizofrenia, e che il passaggio a giocare alla 3.5 con le infinite opzioni di razze e classi mi abbia mandato gioiosamente in tilt (e ci abbia messo una settimana a farmi l' attuale pg, spulciandomi il mondo e riducendo man mano), conta poco. La campagna malvagia ad alto livello che stiamo giocando, e la disponibilità del master ad usare praticamente tutto lo scibile (compresi i vari quintessential), non hanno di certo aiutato la mia mania :P .

Link to comment
Share on other sites

i miei hanno sempre qualche complesso / forma di malattia mentale

(chi sociopatico, chi con fobie strane, chi masochista, altri sadici o quantomeno sopra le righe. tutto per far tacere un dolore interno diverso di volta in volta).

Spoiler:  
a parte i personaggi nel mio primo gruppo di d&d...li è un altro discorso traumatico.... lasciamo perde!
Link to comment
Share on other sites

Io vado contro corrente e dico che per quanto ne so sono tutti abbastanza diversi.

Dei quattro PG della campagna più lunga e seria che ho giocato, il primo PG era una donna con problemi mentali e mezza matta, il secondo era un sognatore dai sani principi morali e la fissa per la giustizia, il terzo era un pirata alla jack sparrow, e il quarto un uomo-gatto con un senso del dovere secondo solo al suo orgoglio. Tutti di posti diversi e con storie diverse, e solo uno era il classico orfano.

Link to comment
Share on other sites

Mmmm...vediamo, tutti i PG a prescindere dal Carisma dalla razza e dalla classe hanno sempre minimo 5 gradi in Raggirare ed Intimidire...è più forte di me, non saprei vedere un mio personaggio che non dica una bugia ad un compagno, mi diverto troppo quando la bugia viene svelata o peggio se viene bevuta nonostante la palesità della cosa. Inoltre non ho un buon rapporto con le divinità quindi anche i chierici che interpreto seguono un ideale piuttosto che una divinità.

Per finire tutti i miei personaggi hanno un qualche rapporto con il mondo della magia. Non saprei vedermi come ladro puro o come guerriero men che meno come barbaro.

Link to comment
Share on other sites

- La maggior parte dei miei personaggi sono senza-dei, "Mi rifiuto di adorare un Dio che mi ha creato imperfetto solo per potermi un giorno punire" [cit.]

- Quando creo un bg per un personaggio (il 90% dei casi), non lo creo a tipo descrizione . . . ma immagino che si trovi in un piccolo teatrino e che il pg in questione debba salire sul palco e raccontare la propria storia . . . saranno seghe-mentali ma mi aiuta molto per entrare nella mentalità del personaggio!

Link to comment
Share on other sites

i miei sono hanno spessissiomo una sessualità prorompente (tranne il chierico mezzo albero di Silvanus, non è che puoi chiavarti le piante).

1 mio compagno ha sempre la tendenza a mercanteggiare e a fare discorsi lunghissimi.

1 altro mio compagno fa solo pg donne

Link to comment
Share on other sites

I miei pg hanno la particolarità di essere sempre incantatori o gish,soprattutto arcani.Non vado mai incontro ad una battaglia senza un incantesimo in tasca.Primo mio pg:Rodomonte 3/Guerriero 2 che ti aspetti?Derviscio no?E invece mi sono preso qualche livello di mago e poi incantaspade,diventando un pg riempispazio :D

Link to comment
Share on other sites

Un mio amico, col quale mi ritrovo spesso in party, si ostina a creare Pg molto ben piantati (fino a sfiorare l'obesità) e soprattutto privi di intelletto e qualsivoglia capacità mentale (hanno meno saggezza di un gatto, meno carisma di un corvo e meno intelligenza di un babbuino!). La sua ultima creazione è un mezzorco di 130 Kg con saggezza 6.

Link to comment
Share on other sites

Un mio amico, col quale mi ritrovo spesso in party, si ostina a creare Pg molto ben piantati (fino a sfiorare l'obesità) e soprattutto privi di intelletto e qualsivoglia capacità mentale (hanno meno saggezza di un gatto, meno carisma di un corvo e meno intelligenza di un babbuino!). La sua ultima creazione è un mezzorco di 130 Kg con saggezza 6.

Mi sembra niente più che un banale min-maxing, della cui efficacia peraltro dubito.

Ciao, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites

1 altro mio compagno fa solo pg donne

idem :D

, e si diverte a mettergli sempre un'altissimo punteggio di carisma, anche quando alla classe non serve

invece, per quanto riguarda me, mi riesce difficile giocare dei personaggi non - incantatori.

Link to comment
Share on other sites

Una cosa che accomuna proprio tutti i miei pg è la costruzione del background , sono fissato con un passato ultra triste e minimo scrivo sempre 5-6 pagine di background , a parte questo i miei pg sono piuttosto differenti di carattere anche di aspetto.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Un mio pg a caso (così allegramente mi sfottono gli amici)

559458_413217975385086_218426961_n.jpg

Se non si fosse capito, l'enorme mole di equipaggiamento d'avventura; non ne posso fare a meno.

Oddio, la prima volta che giocai a d&d (advanced) feci Conan, il bardo che andava in giro con un carretto trainato da buoi, il barile di aringhe sotto sale, e non ricordo che altro; fu li che da noi nacque il mito di Conan, il supermercato barbaro XD!

Interessante anche come si progetta il pg, personalmente parto da un' idea o una cosa che mi affascina, non importa quanto potente, e dall' idea progetto e costruisco il personaggio.

Tendo a tralasciare quasi sempre la classe del mago, non mi è mai piaciuta a pelle l' idea di dover impicciarmi con il libro degli incantesimi

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...