Jump to content

Ulteriori Anteprime Sui Nuovi Prodotti per D&D 5E


Alonewolf87

Recommended Posts

  • Moderators - supermoderator

Sono stati resi noti ulteriori dettagli sui due nuovi prodotti annunciati per D&D 5E: The Wild Beyond the Witchlight e Strixhaven: Curriculum of Chaos.

Giusto l'altro giorno avevamo condiviso con voi le novità uscite in anteprima in merito ai prodotti in programma in uscita per D&D 5E nel resto del 2021: l'avventura The Wild Beyond the Witchlight e il manuale di ambientazione crossover con Magic The Gathering, Strixhaven: Curriculum of Chaos. Sono state da poco rese note ulteriori informazioni in merito a questi due prodotti.

The Wild Beyond the Witchlight sarà un'avventura pensata per personaggi da livello 1 a livello 8 e uscirà il 21 Settembre 2021, assieme ad un accessorio di cui però al momento non si sa praticamente nulla. Inoltre è stata condivisa anche l'immagine del retro di questo manuale, con la sinossi dell'avventura, di cui vi forniremo più sotto una traduzione non ufficiale.

large.backcover.jpeg.2dfd53978fd5454ee7ab33be89e6c4fc.jpeg

Una volta ogni otto anni il meraviglioso Carnevale della Luce Stregata arrivan nel vostro mondo, portando gioia e stupore da un villaggio all'altro. I suoi proprietario, Mr Luce e Mr Strega, sono bravissimi a mettere in piedi spettacoli indimenticabili. Ma dietro a questa magica stravaganza si nasconde ben altro!

Il carnevale funge da portale verso una regione della Selva Fatata, un posto completamente diverso da ciò che si può trovare sul Piano Materiale. Tuttavia il tempo non è stato gentile con questa regione e si prospettano tempi difficili, a meno che qualcuno non riesca a interferire con i sinistri piani della Congrega della Clessidra.

The Wild Beyond the Witchlight porterà gli avventurieri dal Carnevale della Luce Stregata sino a Prismeer, una regione carica di meraviglie della Selva Fatata. Questo manuale include una mappa a dimensione poster che mostra da un lato il carnevale e dall'altro Prismeer.
 

Di Strixhaven: Curriculum of Chaos è stata invece resa pubblica l'immagine di copertina ufficiale del manuale

large.strix.jpg.2f6a81665cb34bed27ba70778cc18218.jpg


Visualizza articolo completo

Link to comment
Share on other sites


Il fatto che non si accenni ad un piano materiale ben definito potrebbe indicare una partenza in media res direttamente nella Selva Fatata? Speravo in un appiglio ai Forgotten Realms e più specificatamente su Neverwinter.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
44 minuti fa, Maiden ha scritto:

Il fatto che non si accenni ad un piano materiale ben definito potrebbe indicare una partenza in media res direttamente nella Selva Fatata? Speravo in un appiglio ai Forgotten Realms e più specificatamente su Neverwinter.

Immagino che come in molte altre avventure per la 5E ci saranno indicazioni per come ambientare l'avventura nelle ambientazioni principali, con i Forgotten Realms come default.

Ma non aspettiamoci chissà che dettagli di approfondimento in merito.

Link to comment
Share on other sites

Credo sia incentrata sulla Selva Fatata, con approdondimento di quella (infarinatura generale e nel dettaglio Prismeer).

Al momento non mi alletta molto, speravo in una campagna lunga ma a quanto pare dovremmo sperare nel 2022.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
2 ore fa, SamPey ha scritto:

Al momento non mi alletta molto, speravo in una campagna lunga ma a quanto pare dovremmo sperare nel 2022.

Ho la sensazione che le campagne lunghe si vedranno ben poco durante la 5E, la direzione che sembrano star prendendo le uscite è quella di avventure di media lunghezza.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, neurone ha scritto:

se devono fare avventure lunghe e trattarle come OUT OF THE ABYSS allora è meglio che facciano avventure medie o brevi. Il lavoro o si fa perbene o non si fà a mezzo.

Di cosa stai parlando? 

Se non ti è piaciuta l'avventura è un conto, puoi pure spiegare perchè. 

Ma detta cosi non capisco cosa tu voglia dire...oggettivamente è una buona avventura, non è perfetta ma è molto valida.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, SamPey ha scritto:

Di cosa stai parlando? 

Se non ti è piaciuta l'avventura è un conto, puoi pure spiegare perchè. 

Ma detta cosi non capisco cosa tu voglia dire...oggettivamente è una buona avventura, non è perfetta ma è molto valida.

Masterizzata e finita da poco, dal 2016 sino a una settimana fa. Fidatevi ne so qualcosa, anche per il tempo che ho speso.

La seconda parte dell'avventura è TIRATA via, presuppone un rimaneggiamento pesante del DM per esser giocabile.

Non entro nei dettagli per non spoilerare ma chi l'ha affrontata come DM sa di cosa parlo.

Non è una campagna pronta per l'uso, ma lo è parzialmente. Alcune sezioni sono scritte veramente male tipo il Capitolo 4.

io ci ho buttato dentro decine di ore per renderlo giocabile nella seconda parte per non parlare del mancato equilibrio degli incontri.

Insomma i prodotti preconfezionati devono essere cose che liberano il DM dal fardello, se lo fanno a metà, valgono la metà.

Poteva essere fatto molto meglio, invece la prima parte è buona, la seconda è tirata via.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, neurone ha scritto:

Masterizzata e finita da poco, dal 2016 sino a una settimana fa. Fidatevi ne so qualcosa, anche per il tempo che ho speso.

La seconda parte dell'avventura è TIRATA via, presuppone un rimaneggiamento pesante del DM per esser giocabile.

Non entro nei dettagli per non spoilerare ma chi l'ha affrontata come DM sa di cosa parlo.

Non è una campagna pronta per l'uso, ma lo è parzialmente. Alcune sezioni sono scritte veramente male tipo il Capitolo 4.

io ci ho buttato dentro decine di ore per renderlo giocabile nella seconda parte per non parlare del mancato equilibrio degli incontri.

Insomma i prodotti preconfezionati devono essere cose che liberano il DM dal fardello, se lo fanno a metà, valgono la metà.

Poteva essere fatto molto meglio, invece la prima parte è buona, la seconda è tirata via.

Non mi trovo assolutamente d'accordo con te. Tuttavia è probabilmente per l'idea alla base: tu ritieni che un'avventura ufficiale debba essere perfettamente chiusa e confezionata per non far lavorare il dm, io ritengo che in ogni avventura il dm debba lavorarci, sistemando questo, quello e quell'altro in base alle proprie esigenze e alle esigenze del gruppo. Sono due idee differenti e incongruenti.

In quanto all'avventura in se, non so come tu l'abbia portata o a che giocatori (magari non era l'avventura giusta per voi), sta di fatto che è uma delle avventure piu ricche di contenuto e meglio scritte. La prima parte è meglio della seconda, su questo ti do ragione, ma questo non dignifica che la seconda parte sia sbilanciata. Ma stiamo andando OT. 

Personalmente sarei felice se facessero altre avventure con la qualità di Out of the Abyss (e spero che questa nuova sia cosi)

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

59 minuti fa, neurone ha scritto:

se devono fare avventure lunghe e trattarle come OUT OF THE ABYSS allora è meglio che facciano avventure medie o brevi. Il lavoro o si fa perbene o non si fà a mezzo.

Out the Abyss non fu scritta dal team Wizard ma dalla Green Ronin. Erano ancora gli inizi della 5a edizione, quando il team di D&D era ridotto all'osso e dovevano subappaltare le avventure come Out of the Abyss o anche la Tirannia dei Draghi che fu scritta dalla Kobold Press.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...