Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Esplorando Eberron è uscito in italiano

Preparatevi ad esplorare Eberron in italiano grazie alla Need Games e Keith Baker

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Un nuovo trailer per Dark Alliance

I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.

Read more...

La Marvel annuncia ufficialmente il GdR legato al suo Universo

La Marvel Entertainment ha deciso di entrare nel mondo dei giochi di ruolo annunciando un GdR sul loro universo fumettistico.

Read more...

Recommended Posts

Tholin

L'idea di bere la birra di Barut non mi solletica particolarmente, ma faccio buon viso a cattivo gioco (dopotutto il bugbear è un'alleato, e non è consigliabile perdere un contatto) e sorseggio (cautamente!) la bevanda.
"Devo ammettere che mi interessa maggiormente la qualità di una nave che la sua estetica" replico ad Elle "quindi non ho preferenze di sorta... ma, se proprio dovessi scegliere una delle proposte di Iver, punterei sulla seconda o la terza.
Oh, e per quanto riguarda il nome, ce ne sono venuti in mente alcuni: io ho proposto Pathfinder, pensando al nostro desiderio di trovare la nostra strada nel mondo... e, se possibile, attraverso la Cintura d'Onice; Raftal ha proposto Destino d'Oriente, un pò per lo stesso motivo...
"
Faccio una breve pausa indirizzando un'occhiata sarcastica verso Deneb "E il tuo gattino preferito ha proposto Chimera Cremisi, in onore tuo e della tua vecchia nave... e Iver ha detto che la prima proposta può essere fatta anche con lo scafo rosso, in tal caso" concludo.

"Quando dici "arruolato l'equipaggio", che intendi, esattamente?" le chiedo poi incuriosito.

Link to post
Share on other sites

  • Replies 496
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Eike Dammi un minuto, Iver. Mi volto e guardo i miei compagni, invitandoli a salire a bordo con un cenno Andiamo, prima che i ragazzi facciano un bordello. Quindi mi volto dagli uomini, avvicinan

Deneb " Non abbiamo molto tempo per pensare e la cosa non mi piace affatto.. E' così che si rischia di fare delle stupidaggini! L'ultima volta sono quasi diventato pa... " mi interrompo guardando

Elle Mi alzo livida in volto, sibilando acida e rimpiangendo che in tavola non ci sia nulla di utile da lanciare addosso al tabaxi, goliath esclusi No, non c'è bisogno che spieghi. Il povero gatt

Posted Images

Elle 

Ancora un pò sovrappensiero, farfuglio Che vuol dire, in mio onore? Butto giù tutto d'un fiato il bicchierino di distillato che Barut ci ha servito, e il fuoco liquido oltre a riscaldarmi mi riporta con i piedi a terra. Io so fare i conti, ma sarebbe bene avere qualcuno che si occupi con esattezza di tenere nota sui registri delle nostre finanze, così come dei piani di carico: una nave è un'immensa montagna di scartoffie e costi, che non vanno mai a fondo. Posso occuparmene io, ma sarebbe preferibile avere una persona che se ne occupa in maniera particolare, limitandomi a supervisionare. E' anche più corretto - potrei altrimenti approfittarmi  della vostra ignoranza. Poggio il bicchierino e penso che perlomeno quel fuoco liquido ha il sapore e la consistenza che ci si aspetta: liquido, gelido in mano e infuocato in gola, di un sapore che piace solo perché uno ne sente il bisogno Anche a me piace la prima, ha una bella linea.. e anche il colore può andare, anche se rosso.. certo non passerà sotto banco se davvero la dipingerà in cremisi, magari con le dorature.. bè, al peggio sarebbe perfetta per spacciarci per qualche nobile, confido la tua amica scocco un'occhiata a Raftal sarebbe più che entusiasta di indossare nuovamente le vesti nobiliari. Ridacchio e ripenso all'abito che abbiamo trovato nella cabina di Seline, quindi, ritrovando me stessa, mi volto verso Tholin Ho avuto un lampo d'ispirazione, che mi ha permesso di ottenere da Barut una mano insperata a  un costo irrisorio: ho così potuto arruolare una ventina di ragazzi, tutti marinai di prim'ordine sulla carta; a quanto pare c'è un eccesso di manovalanza in questo periodo, ciò che abbiamo visto fare a quel tizio, qualche settimana fa, non era una scena nuova, i marinai sono davvero disperati, si vendono per poco perché lavoro non ce n'é. Ne ho assunto una ventina a metà prezzo, ma preferirei tener da parte i soldi per un pagamento pieno, se lo valgono: non mi va di spacciarmi a paladina dei diritti della gente di mare un giorno, per poi approfittarmene bassamente il giorno dopo. 

Link to post
Share on other sites

Deneb

Solo dopo averli poggiati sul bancone, mi rendo conto che il "pericolo maggiore" per i preziosi fogli di Iver sono le mie zampe gocciolanti di pioggia. 
Mi faccio dare da Barut un qualcosa per asciugarmi o quantomeno per togliermi di dosso il grosso dell'acqua, sperando non sia quel dannato straccio lurido che si ostina ad usare su qualunque superficie gli capiti a tiro.

Impegnato a darmi una sistemata, non mi accorgo subito di due cose, la prima Elle che tenta di avvelenarci facendoci servire la brodaglia di Barut, la seconda quel simpaticone di Tholin che decide di sbeffeggiarmi 

" Devo proprio insegnarti tutto... " mentre scuoto la testa divertitamente rassegnato alle parole del ragazzo. Intanto prendo la birra dal bancone in un gesto automatico, fermandomi poi quando la mente mi ricorda il contenuto del bicchiere " La prima mi piace, anche se non mi convince troppo la linea dello scafo, sembra quasi una vasca da bagno così curva. O forse dipende solamente da come l'ha disegnata Iver?

La terza da l'idea di qualcosa di robusto e non mi dispiacerebbe avere quella sensazione mentre navighiamo... Ma forse la mia preferita è l'ultima, sembra un ottimo compromesso fra solidità, agilità e perché no, anche di stile " mio malgrado bevo un sorso di quella robaccia, annotando mentalmente di chiedere a Barut dove si procura questa schifezza " Tornando a te mio caro Tholin, messa così mi fai sembrare un morto di f... ama.

Il nome Chimera Cremisi guardando ora Elle " Lo avevo già proposto ieri sera, ma dato che qualcuno mi ha tirato in ballo, tanto vale ballare.

Prima mentre eravamo sulla nave, i puntini di sono uniti. La Chimera è sia un sogno, qualcosa di irraggiungibile, quindi in contrasto con la tua Incubo, sia uno strano essere composto dalla somma di diversi esseri. Insomma una cosa strana come noi e quell'affare che sta creando Iver... Poi magari potrebbe farne solo una parte o alcuni dettagli in rosso. La colpa di un colore simile comunque non è altro che tua " concludo dando un buffetto divertito ad una delle trecce sulla testa di Elle.

Infine come disperato tentativo, butto giù a mia volta il cicchetto sperando che cancelli il sapore della birra " Barut, amico mio, dove rimedi questa, questa... Bevanda? " indicando il contenuto del boccale.

Link to post
Share on other sites
Il 31/3/2021 alle 11:53, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 11:10

Taverna del Cigno || Brezza da sud, pioggia leggera

Eccovi serviti con quattro bicchierini di Amaro del Capoventurese, un liquore tipico del posto prodotto a Punta Alice da alcuni marinai in pensione. Forte e dolciastro.

Il bugbear si liscia i peli del volto e risponde educatamente: "E' una ricetta segreta goblin, tramandata di sciamano in sciamano nelle tribù minerarie di Wolfbrunn. La importo attraverso dei cugini."

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Deneb

Nonostante il suo essere oste, mi sovviene il dubbio che lui stesso non abbia mai assaggiato la porcheria che rifila nella sua locanda o se mai lo avesse fatto, questa è la dimostrazione lampante che il senso del gusto dei bugbear ha qualcosa che non va " Valuteresti anche altro se ti venisse proposto? O ci sono altri motivi per la tua scelta? "

Mi volto poi verso poi verso Elle " Io con i conti me la cavo abbastanza. In fondo per evitare di essere fregati o per rendere il favore, bisogna sapere di cosa si parla " faccio leggermente spallucce, sorridendo sghembo " Potrei occuparmene con te come primo ufficiale "

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
Il 2/4/2021 alle 10:38, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 12:25

Taverna del Cigno || Brezza da sud, pioggia leggera

"Mmh...potrei accettare birra di qualità superiore, certo, ma sono molto esigente sui processi di lavorazione. Non accetto nessuna birra che non sia stata fermentata in botti di acero di Wolfbrunn - come impone la tradizione goblinesca tramandata per generazioni nella mia famiglia." Barut è dubbioso, ma anche fiero delle sue origini - guardate che 'capolavoro' vi ha costretto a mettere all'entrata della Loggia! - ma nell modo in cui ne parla queste famigerate botti di acero non sono poi così facili da reperire.

TijH8ke.jpg?1Magari tra una cosa e l'altra Deneb riuscirà a procurarsele, ma gli servirà almeno una settimana, e adesso avete altre priorità.

...il tempo passa mentre discutete del da farsi, e il bugbear è felicissimo di offrirvi il pranzo; bruschette di farina di ceci un po' secche, da bagnare nel brodo di merluzzo.

Avete mangiato di peggio.

Dopo pranzo, se avete terminato i vostri affari, potete tranquillamente tornare da Iver per comunicare che la prossima nave avrà la forma del primo disegno datovi con la scocca rossa, e il nome di Chimera Cremisi.

Edited by Bellerofonte
Link to post
Share on other sites

Elle

Mastico lentamente il nuovo nome tra i denti, cercando di renderlo familiare: le novità non sono il mio forte, purtroppo. Così pure il pranzo che ci offre Barut, coriaceo e resistente, che fa lavorare la mascella più del dovuto.  Bene, abbiamo una bella fetta d'equipaggio, abbiamo un primo ufficiale, e abbiamo un nome. Io vado da Iver, a vedere come va, poi torno qua per il mio appuntamento. Voi cosa fate? 

Link to post
Share on other sites

Deneb

" E acero di Wolfbrunn sia! Avrai miei notizie come avrò qualcosa da farti provare " esclamo convinto prima di tornare a dedicare l'attenzione ai miei compagni.

Consumato un pasto senza infamia e senza lode, mi rendo conto che effettivamente, il nome da me proposto, alla fine sembra sia stato accettato " Quindi pensate di andare a dare un'occhiata all'accampamento? " chiedo rivolto a Tholin e Raftal. Attendo una loro risposta quindi continuo " Come detto prima eviterei di farmi vedere nei dintorni, a meno che non sia strettamente necessario, quindi ora come ora accompagnerò Elle alla darsena, per riconsegnare i fogli a Iver e poi vedrò di sistemare una cosuccia che potrebbe tornarci utile "

@bellerofonte

Spoiler

Come detto Deneb accompagna Elle da Iver, ma con la scusa, ne approfitta anche per chiedere informazioni riguardo il legno incriminato.

Se non viene richiesto per altri incarichi (vedi sopralluoghi in mare e simili) passa il suo tempo a cercare di preparare qualcosa di birroso da proporre a Barut 

 

Link to post
Share on other sites

Raftal

Assaggio con piacere le bruschette di farina di ceci, bagnate leggermente nel brodo. "Molto buone queste, Barut..." esclamo soddisfatto per il pasto, e per la scelta della nave rossa, che per me beh...Non è solo per i capelli del capitano...Ma va bene così, meno carezze dal felinide, meglio sto.

Pensando al felinide, mi riscuoto e gli rispondo, abbassando il tono di voce "Sì, ormai che siamo qui...Voglio chiedere in giro anche dentro Capo Ventura, da qualche parte verranno a chiedere provviste, non penso vivano solo di caccia da fuori...Potremmo occuparci di un carico, nel caso."

@Bellerofonte

Spoiler

Per me ok il downtime, osservo l'accampamento, studio ingressi/uscite e come vivono al momento, dove si approvvigionano. Poi come dicevamo aiuto Seline per i sonniferi, sopralluoghi alla nave per ambientarci nella navigazione, ecc.

 

Link to post
Share on other sites
Il 6/4/2021 alle 15:25, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 12:45

Taverna del Cigno || Brezza da sud, pioggia leggera

Barut annuisce a Raftal, fiero del suo preparato e felice che sia qualcuno che apprezza. Facile poi, chi non apprezza cibo gratuito? La promessa di Deneb d'altra parte lo incuriosisce. Un felinide che fa birra goblin? Quando mai è successo?

Vi dividete di nuovo.

@Elle, Deneb

Spoiler

La darsena, fino a un'ora fa gremita di marinai, ora è deserta. E' l'ora di pranzo.

Trovate Iver intento a divorare un panino con schiacciata e provola grande quanto una testa di mulo, preparato dalle gentili mani di Miranda. L'uomo è felice di vedervi, ma si risparmia i convenevoli e continua a mangiare anche mentre è con voi.

"Chimera Cremisi? Mi piace, è solenne. Sarà pronta per la fine della settimana.

Sappiate che sto facendo gli straordinari per voi! Ho sospeso le riparazioni di due golette e rimandato alcuni consulti con altri Pionieri per star dietro alla vostra barcaccia! Non osate lamentarvi del risultato, o Valkur mi sia testimone, ve la smonto di nuovo e i cocci saranno vostri!" mai una volta che Iver non si lamenti mentre s'intasca i fogli che gli riconsegnate.

"...Quindi avete già un nostromo? Qualcuno che faccia riparazioni a bordo?" si gratta la barba.

 

 

Link to post
Share on other sites

Deneb

@Elle

Spoiler

Annuisco soddisfatto quando anche Iver sembra approvare il nome che ho proposto per la nave. 

Sorrido vedendo le dimensioni del panino " Sono certo che l'unica cosa che potremo dire, sarà che non avreste potuto fare meglio " sto quindi per chiedere del legname, quando la domanda dell omone stuzzica la mia curiosità " A dire il vero no. Sicuramente Elle sa dove mettere le mani... Se dovessimo fare qualche riparazione, ma resta il fatto che qualcuno che si occupi solamente di tenere la nave al meglio delle sue capacità, al momento, non è presente nel nostro equipaggio.

Avresti per caso qualcuno da presentarci? E un altra cosa... Sai nulla del legno di Acero di Wolfbrunn? Me ne servirebbe un po' per alcune botti e non saprei proprio da dove cominciare a cercarlo "

 

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 13:00

Taverna del Cigno || Brezza da sud, pioggia leggera

@Elle, Deneb

Spoiler

"Vi avrei consigliato il buon Sigbjorn se non fosse partito con la  Settima, due braccia come le sue avrebbero fatto comodo a qualunque ciurma! Quando uno è addestrato da Isaac vorrei ben vedere, ha la vecchia scuola dalla sua, non come questa banda di rammolliti che mi ha dato Kerberos!

Ora sono tutti infervorati da questa parola che va così tanto di moda, sindacato del lavoro...certo che se ne inventano una al giorno! Da che mondo e mondo, ti pago e fai il tuo lavoro, fine! O mi sbaglio?" la Loggia è piena di chiacchieroni e nostalgici.

"Visto che di strambi a bordo ne avete già tanti, forse c'è qualcuno che fa al caso vostro. L'ho visto al lavoro una sola volta e posso assicurarvi che è un genio, un talento naturale; ho anche provato ad assumerlo al cantiere, ma i governatori me l'hanno soffiato per un altro lavoro.

Ma voi giovani siete pieni d'iniziativa, troverete un modo per convincerlo." sembra proprio che abbiate tra le mani un nuovo ufficiale della Chimera. "C'è un solo problema. E' un goblin."

@Raftal

Spoiler

L'ora di pranzo è passata, rimanderai le tue ricerche ai giorni successivi. Per ora torni alla residenza Kydar, dove ad aspettarti ci sono Seline e Rhuna nel bel mezzo di un duello vero e proprio.

Il cortile interno è pieno di pezzi di stoffa, scarpe, vestiti e oggetti d'ogni sorta lasciati sparsi come fossero parte dell'arredo; a giudicare dalla taglia sembra essere tutta roba di Seline. Quest'ultima impugna uno scudo- no, aspetta: è solo un enorme coperchio di ferro battuto, che trascina con sé tra una capriola e l'altra mentre cerca copertura dietro porte, colonne e perfino vasi di piante. Già, ma copertura da cosa?

Superi un angolo e nella muratura bianca a cinque centimetri a sinistra del tuo falso volto si conficca un dardo di balestra acuminato. Senti il rumore di un'arma che ricarica lentamente dall'altra parte del cortile.

In mezzo al fuoco, pacata e tranquilla, c'è anche Miranda. Ha in mano un pacco che odora di pane appena sfornato, e ha trovato riparo dietro una parete. Quando ti vede, afferma pacata: "Stanno così da un'ora. Sto aspettando che Rhunaya finisca i dardi. Vuoi favorire una pagnotta al burro, nel frattempo?" anche la mezzelfa sembra parecchio rassegnata.

@Tholin

Spoiler

Torni a casa la sera, e trovi fori di balestra per tutta casa. Rhuna li sta stuccando ad uno ad uno bestemmiando Roknar, mentre Seline sta piegando una mole enorme di vestiti imprecando a denti stretti contro la nana. Le giornate in casa sono movimentate con questi nuovi coinquilini!

Quando sali in camera tua trovi una busta chiusa sulla scrivania, arrivata in giornata e col tuo nome stampato sopra. Il contenuto è completamente in elfico.

Cita

Mio caro Tholin,

mi sembrava giunto il momento di scriverti una lettera. Non ci vediamo da un po' ormai, e l'ultima volta, al funerale dei tuoi zii, mi sembrava inappropriato discutere più del dovuto.

Come vanno le cose a Capo Ventura? E' quasi un anno che ci siamo trasferiti ad Handoria e ti assicuro che mi manca ogni piazza, ogni strada, anche quella più maleodorante! E' strano svegliarsi ogni mattina senza il Torrione che interrompe la linea dell'orizzonte, o senza gli odori del porto che si infilano nei vicoli e vi rimangono intrappolati.

Nostalgia a parte, io e tua madre volevamo farti i nostri più sinceri auguri per essere diventato Pioniere! Lo abbiamo saputo dalla corrispondenza con il mastro armiere Floim, e ci dispiace non poter essere lì a festeggiare con te.

Spero comunque tu non serba rancore per la nostra decisione di portare via i bambini da lì. La guerra della Loggia con quei mercenari mette in pericolo chiunque si avventuri per mare con la Savia Bussola sventolante, e con un lavoro come il mio sarebbe stato impossibile sostenere la famiglia. A tal proposito ti raccomandiamo prudenza in mare!

Immagino vorrai sapere dei tuoi fratelli: Elhaine non ha molti amici qui, e chiede spesso di te. Il piccolo - ogni anno sempre meno! - Rebas invece si trova bene, ma non vede l'ora di tornare per farti visita e ascoltare di nuovo le avventure di suo fratello maggiore! Credo voglia diventare Pioniere come te, anche se visti i tempi che corrono cerco di scoraggiarlo come posso.

Quando la situazione sarà un po' più calma, io e i bambini verremo a trovarti. Intanto prenditi cura di te e salutami con affetto Rhuna.

Tuo, Gelben.

4ws6i7O.jpgP.S.: Qui ad Handoria vanno molto di moda le miniature dei cavalieri della giostra. Rebas ci teneva a inviarti la sua preferita, her Walther von Metzke, e ci terrebbe particolarmente a vedere una sfida tra voi due. Non credo abbia davvero capito cosa fa un Pioniere.

P.P.S.: Tua madre ti pensa sempre, anche se non trova mai il coraggio di scriverti. Dalla morte di suo fratello non mette più piede su una nave, scialuppa, chiatta che sia. 

 

Calamaio alla mano puoi rispondergli, se vuoi.

 

Link to post
Share on other sites

Raftal

Spoiler

Ritorno a casa Kydar, osservando la scena terribilmente perplesso. Guardo Seline, guardo Rhuna. Ri-guardo Seline. Guardo il dardo conficcato a pochi centimetri da uno dei miei occhi, fortunatamente ancora quattro. Torno alla nana. Se fossimo in nave a fare queste cose rischieremmo di andare a fondo, temo. 

Sospiro.

Speriamo che sia solo la possessività di Rhuna per casa Kydar...A quel punto sarebbe tutta un'altra questione.

Passo finalmente lo sguardo verso Miranda che, serenamente, mi porge una pagnotta.

Scrollo le spalle e mi nascondo anche io dietro alla parete con lei.  "Ma sì, si stancheranno..." le rispondo, aprendolo e annusando l'involto, per poi strappare un pezzo di pane e ridandoglielo chiuso. "Hai idea per caso di cosa sia successo? Sempre per il disordine e i vestiti di Seline?" 

Nel frattempo cerco di ragionare a quanti dardi avesse Rhuna.

 

Link to post
Share on other sites

Elle

@Deneb & Iver

Spoiler

Guardo la goletta con occhio critico, studiandone la linea con fare esperto. I commenti di Iver sul fatto che stia trascurando altri lavori sono risibili: so bene che apprezza il fatto di aiutarci, come pure la sfida di dover fare tutto in fretta e bene. Accarezzo il rame del fondo appena inchiodato, scintillante nel sole, mentre Deneb porta Iver ad offrirci qualche altra nuova leva. I dubbi circa la razza del carpentiere non mi toccano più, visto con chi, di questi tempi, faccio affari: divido il tetto con un vermone acquatico, nella casa di una nana; mi porto a letto un gatto, ma vado a bere da un bugbear; un goblin è l'ultimo dei miei problemi, visto la fine che abbiamo fatto fare a quelli di Seline. Storco il naso, più che altro per abitudine Un goblin? Mmm.. se non altro è piccoletto, prenderà meno spazio.. commento con aria svagata, seguendo la linea dello scafo fino al dritto di poppa, dove il timone giace immobile tra le catene: una bella pala alta quasi quanto me, solidamente assicurata da quattro coppie di agugliotti. Ci giro attorno e urlo A proposito, è arrivata la polena? Ne ho procurato una veramente eccezionale.. non mi curo di spiegar loro l'eccezionalità, meglio lasciare che le sorprese si spieghino da sole. Dove lo troviamo questo goblin, Iver? E come di chiama, soprattutto: dubito di poterlo chiamare "bitta verdina." Trattengo a stento una risatina e mi viene in mente che devo raccogliere informazioni anche su un altra persona: Iver in fondo è un chiacchierone, quindi l'uomo perfetto per informarsi. Finisco il giro della barca, accarezzando i buttafuori delle sartie e provando la robustezza del legno Iver, rossa va bene, un bel colore acceso, ma il fascione e i buttafuori falli neri.. e niente dorature, basta il nome. Piuttosto.. devo incontrare una persona, sempre per un posto da ufficiale, magari la conosci e puoi dirmi che tipo è: lo chiamano il Martire. Ne hai mai sentito parlare? 

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
6 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 13:00

Darsena della Loggia || Brezza da sud, pioggia leggera

@Deneb, Elle

Spoiler

"Sì, la polena è arrivata." annuisce pensieroso. Riguardo al goblin...

"Ha un nome in celestiale, com'era?...Remiel? Garrus? Ezekiel?...no, iniziava per elle. Mmm..." Iver ha intanto finito il panino e pensa mentre si pulisce la barba con un lembo della camiciona non più così bianca.

Schiocca le dita: "Ah! Lazarus!" si alza e guarda verso sud, sporgendosi dal riparo della catapecchia di legno per constatare per quanto ancora pioverà. "Troverete il goblin nel palazzo del governatore, è lì che lavora. Mentre per quanto riguarda il Martire, se ho capito di chi si tratta, lo troverete nelle segrete della Loggia. E' un Randagio." non è la prima volta che sentite questo termine: indica i Mastini d'Avorio che hanno abbandonato la causa.

"Kerberos ha stretto un patto con lui: lo fa andare in taverna una volta a settimana in cambio di informazioni sui Mastini d'Avorio. Guardate un po' se ci tocca pure venire a patti coi pirati, di questi tempi. L'ultima volta che l'abbiamo fatto, Nero Gomez è finito sulla Eurus...e la Settima non è più tornata. Ditemi voi se sono coincidenze..." borbotta tra sé e sé il vecchio. Dopodiché si volta verso Deneb: "Il legname dicevi, vero? L'acacia di Wolfbrunn non è adatta alle navi, è resinosa e si spezza in fretta. Nessun mercante la vende da queste parti. A che ti serve?"

 

6 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Settimo giorno del V mese, anno 1492, ore 21:00

Residenza Kydar || Brezza da sud, pioggia leggera

@Raftal

Spoiler

Miranda riprende il suo panino e guarda in alto, sospirando. Ticchetta un po' con le dita sul vestito, ti sorride cortese, e per smorzare un po' la tensione e la noia ti chiede: "...quindi...come va?" un nuovo dardo fischia nell'aria, conficcandosi nel muro dietro le vostre teste.

Sentite urla in nanico dietro di voi. In giro per la stanza riesci a contare diciannove dardi, ma sei sicuro ce ne siano di più negli angoli ciechi.

 

Edited by Bellerofonte
Link to post
Share on other sites

Raftal

Spoiler

"Hrf-hrf rf...Così..." dico alzando il braccio indicando la situazione, cercando di far trasparire un sorriso da dietro la maschera. "Anche ieri si rincorrevano e si azzuffavano, ma non era riuscita a prendere la sua balestra." ridacchio di nuovo, poi sospiro "...Che dire...forse si azzufferanno sempre. Forse solo finché staremo in questa casa...Però non ci si annoia, non più...Era tanto che non provavo questa sensazione...di casa. Dalla partenza della Eurus..." 

intanto continuo ad osservare la situazione, cercando di non farmi vedere, ma cercando anche di assicurarmi che non passino a maniere più forti.

"Eri venuta qui per qualcosa in particolare? Litigavano già così quando sei arrivata?...Se hai fretta, cerco di bloccarle."

 

Link to post
Share on other sites

Deneb

@Elle e Iver

Spoiler

Ascolto incuriosito Iver, mentre la coda dondola pigramente da un lato. Osservo anche la rossa, mai come in questo momento quasi felina nei suoi movimenti.

Si vede che è nel suo ambiente, quasi come se parlasse con la nave stessa, mentre ne accarezza il timone o saggia le funi " E così abbiamo una polena prima ancora di avere una nave? "

Ridacchio divertito a mia volta, stirando il sorrisetto sghembo, quando Elle apostrofa il goblin bitta verdina " Devo dire che il nostro vascello comincia ad assomigliare sempre di più ad una canzoncina che mi cantava da piccolo mia mamma, faceva più o meno così... " mi schiarisco la voce, intonando poi una parte del sopracitato motivetto " Il Tabaxi, il Kenku e il Loxodonte, non manca più nessuno, solo non si vedono i due unicorni " continuo poi fischiettando una specie di ritornello.

Soddisfatto della mia performance e incurante delle reazioni altrui, mi volto verso Iver per rispondergli " Ho in mente una cosetta e Barut mi diceva che mi sarebbero servite botti in acero di Wolfbrunn. Sai qualcosa su chi le tratta? Da quello che mi dici magari non sono nemmeno così costose magari... "

 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Ian Morgenvelt
      Nome dell'ambientazione: 
      Pianeta Terra, anno 2015: all'oscuro della maggior parte dell'umanità, le creature dei miti e delle leggende hanno continuato a prosperare, integrandosi nella nostra società e modificandola profondamente.
      Temi
      Temi principali
      Come nelle fiabe: Le leggende, i miti, le fiabe e l'epica… sono tutti metodi con cui l'umanità ha tramandato le imprese di esseri fondamentalmente diversi da loro. Dei, "lupi cattivi", streghe, troll ed elfi sono molto più reali di quanto si possa pensare, come sapevano gli antenati degli uomini moderni: le storie non erano solamente racconti per allietare una serata, ma avvertimenti su questo mondo tanto affascinante quanto pericoloso.
      Questi esseri, ormai dimenticati o scherniti, non sono certo spariti nel nulla: sono cambiati, ma hanno mantenuto i loro ruoli narrativi. E, soprattutto, vivono tutt'ora in mezzo a noi, nascondendosi sotto pelli mortali e penetrando in profondità nella società moderna. O fuggendo totalmente da essa, infestando luoghi che tutt'ora vengono guardati con timore irrazionale: da dove nascerebbero le leggende metropolitane, altrimenti? La Grande Mascherata: Le storie del passato sono state dimenticate o guardate come sciocche superstizioni con cui si trastullavano i nostri avi. E proprio per questo la maggior parte delle persone si rifiuta di credere al soprannaturale, anche quando viene messa di fronte a prove inconfutabili. Il cervello umano non riesce ad accettare che possa esistere qualcosa di tanto assurdo, in grado di farci sentire totalmente inermi e impotenti: per questo ogni uomo attiva una sorta di meccanismo di autodifesa, razionalizzando qualunque avvenimento a cui assiste. La deflagrazione infuocata creata dal mago? Una fuga di gas, non c'è dubbio! E quelle fotografie spaventose di un lupo sono chiaramente il frutto della mente fantasiosa di un appassionato di Photoshop. E via dicendo.  I Liberatori: Non tutti gli uomini sono ignari del soprannaturali. Parte di loro sono dotati della capacità di vederlo e comprenderlo, che sia una benedizione (o maledizione) di famiglia o semplice arguzia. E, ovviamente, alcuni di loro sono in grado di comprenderne i vantaggi. Ma la reazione più comune è indubbiamente un'altra: la paura.
      E' proprio per questo che sono nati i Liberatori, una società che vuole eradicare il soprannaturale e far tornare l'umanità sul trono che si è affibbiata da sola. Molti li conoscono come semplici complottisti da forum, folli che continuano ad insistere sull'esistenza dell'area 51 o sulle prove dei presunti avvistamenti di fate e folletti. Ma pochi conoscono ciò che vi è realmente dietro: questi uomini e queste donne sono un vero e proprio esercito, pronto ad eseguire il proprio compito con cieca devozione. Diverse creature lo hanno imparato a proprie spese: anche un drago non può nulla contro una folla armata di fucili automatici.  La tua vita per la tua Nazione: Le persone che sono certamente state in grado di sfruttare il soprannaturale sono i capi di stato (sempre ammesso che siano realmente tali). La magia e l'occulto sono regolati da leggi, come tutti gli altri aspetti della vita quotidiana, anche se tendono ad essere più blande e permissive, per non limitare le occasioni offerte da questi poteri. Una delle più famose è il cosiddetto Servizio Eterno: la necromanzia, la tradizionale magia nera, non è illegale, a patto però che il mago abbia un Sigillo statale. Sigillo che comporta la possibilità di venire arruolati per controllare gli "uomini" che difendono il proprio stato: gli eserciti e parte delle unità di polizia (in base ai singoli stati) sono innocenti sacrificati e rialzati da oscuri riti, spesso dotati di un istinto animalesco ed un cervello semplice. L'unica cosa che riesce a tenerli a bada è il potere controllato dai necromanti, in grado di farli ballare come marionette. E non sempre per il bene della patria.  Temi Secondari
      Cabala di potere Gli arcanisti sognano pecore elettriche I signori del crimine Il nemico alle porte Il tempo è denaro La rottura del patto Venti di magia
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92 @shadizar @Tarkus @Zellos 
      Come vi avevo anticipato, con la creazione dei Volti abbiamo terminato di creare l'ambientazione. Noterete che abbiamo ancora molti dettagli da tratteggiare e molti buchi da riempire: è una cosa voluta, in questo modo sarete libero di aggiungere tutti i dettagli che vorrete con i vostri personaggi.
      E, infatti, inizieremo proprio a crearli a partire da questo post. Vi guiderò passo per passo, approfittandone per spiegarvi le regole del sistema, così che abbiate modo di "digerirle" e farmi tutte le domande del caso. 
      Partiamo dalle base, ossia la risoluzione dei conflitti: qualunque sfida viene risolta tirando 4 dadi a 6 facce abbastanza particolari, a cui viene poi sommato il valore dell'abilità che si vuole utilizzare per superare l'ostacolo. I dadi, in particolare, variano tra -1 e +1 (1-2: -1, 3-4: 0, 5-6:+1), fornendovi così un bonus che può variare tra -4 e +4. Vi spiegherò in maniera più specifica il funzionamento delle prove e dei combattimenti quando vi avrò introdotto le abilità, ma iniziate pure a farmi tutte le domande che volete sulla questione. 
      La prima cosa che dovremo definire saranno gli Aspetti, il centro del personaggio e dell'intero sistema. Un Aspetto è una breve frase che descrive un luogo, una situazione o, in questo caso, un personaggio. La frase che utilizzate deve essere facilmente inseribile in un discorso: per poterli utilizzare per influenzare le meccaniche, infatti, dovrete inserirli direttamente nella narrazione. 
      I vostri personaggi saranno definiti da un totale di cinque Aspetti: il Concetto base, il Problema, la Relazione e due Aspetti liberi. Inizieremo a focalizzarci sui primi due, che saranno il fulcro del vostro personaggio.
      Il Concetto base indica la sua identità, le sue parti essenziali. Dovrete quindi scrivere una breve frase che lo riassuma ("Il nuovo Cavaliere Nero", "Guardiano del Tempio di Efeso", "Mago folle"...) e una descrizione di qualche riga che presenti il personaggio. Non scrivete il background completo, solamente le sue caratteristiche principali e la sua identità.
      Il Problema, invece, rappresenterà un difetto del vostro personaggio. Deve essere qualcosa che renda la vita del vostro PG più complicata: potrebbe trattarsi di una vera e propria debolezza, come quelle di molte figure mitologiche (il calcagno di Achille o i capelli di Sansone, per dire), di un rapporto complicato con un familiare/amico/conoscente, un nemico molto importante... Qualunque cosa vi venga in mente, insomma. Anche in questo caso dovrete scrivere una breve frase per riassumerlo e una rapida descrizione. 
      Una volta che avremo definito Problema e Concetto base vi spiegherò il funzionamento della risorsa più importante del gioco (i punti Fato) e la sua influenza sugli Aspetti. 
      Nota finale, staccata dal resto: come volete che gestisca il tiro dei dadi? Lo delegate completamente a me o preferite usare una app/sito per tirarli voi? E sareste eventualmente interessati ad un canale di chat più diretto rispetto al forum, per chiedere dubbi vari (e riempirlo di spam, meme e cagate varie, come parte di voi ben sanno)?
    • By Ian Morgenvelt
      @Athanatos @Cronos89 @Ghal Maraz @PietroD  @Pippomaster92@shadizar @Tarkus @Zellos 
      La campagna di FATE è ufficialmente aperta! Giocheremo una prima avventura e partiró da quella per creare la campagna. Io posterò ogni due giorni e vi chiederei di essere costanti: voglio tenere un buon ritmo. Ovviamente non ci sono problemi di nessun tipo se non avete nulla da dire o se siete troppo impegnati: basta che mi scriviate in privato per avvisarmi. 
      In questi giorni, mentre finisco Lady Blackbird con parte di voi, vorrei iniziare a fare il punto della situazione per organizzare i prossimi passi. Vorrei quindi che mi diceste se conosciate FATE e, nel caso, quanto lo conosciate: nel caso partiate da zero non dovrete preoccuparvi, ci penserò io a guidarvi nella creazione del PG (e, in ogni caso, il sistema è molto semplice). Potete intanto dare un'occhiata al regolamento, che trovate linkato in "Link Utili": useremo FATE condensato, che è una versione leggermente migliorata di FATE core (se conoscete il secondo conoscete il primo, di fatto).
      Prima di riflettere sui PG, però, dovremo creare l'ambientazione in cui verrà ambientata l'avventura. Per farlo useremo un metodo che ho creato pescando materiale da varie fonti: ognuno di voi dovrà proporre due "temi", che possono essere media vari (libri, film, canzoni...), veri e propri aspetti che vorreste approfondire (esempio: "Magia oscura e misteriosa" o "Mondo distrutto"), particolari luoghi o qualunque altra cosa che vorreste rendere un tratto caratteristico dell'ambientazione. Ognuno di voi avrà quindi 3 voti a sua disposizione e un veto, un voto che potrete usare per bloccare un tema proposto da un altro giocatore e che, ovviamente, non siete obbligati ad usare. I quattro temi con più voti saranno le caratteristiche principali dell'ambientazione, mentre gli altri saranno aspetti marginali e di minore importanza. Io raccoglieró il tutto e definirò quindi il mondo sulla base di quanto uscito.
      Passeremo quindi a creare i Volti, dei PNG che rappresentano un tema. Ogni tema avrà un Volto favorevole e un Volto contrario: ognuno di voi dovrà sceglierne uno e creare il corrispondente PNG. 
      Prima di iniziare a proporre i temi dovremo definire il genere della campagna (anche a grandi linee: nulla ci vieta di inserire degli elementi più fantasy in un'ambientazione fantascientifica, ad esempio): iniziate a discuterne tra di voi e vedremo cosa uscirà. L'unico "veto" che metto è sull'horror: non penso di essere in grado di narrare una vera e propria avventura di questo genere, al massimo potrei inserire alcuni elementi più inquietanti o gotici.
      Voti
      Cabala di potere: 2 Come nelle Fiabe: 4 Gli arcanisti sognano pecore elettriche: 2 I signori del crimine: 2 Il nemico alle porte: 1 Il tempo è denaro: 1 I liberatori: 3 La tua vita per la tua Nazione: 3 La grande mascherata: 4 La rottura del patto: 1 Venti di magia: 1 Veti
      Devils (and Angels) may cry Mondi che collassano
    • By Athanatos
      Passa qualche ora ancora, finalmente arriva da mangiare. Vi vengono posate elle zuppe molto povere. Un guaritore per favore! Chiede il prigioniero in salute, chiaramente preoccupato per il compagno di cella. Ma le sue parole restano inascoltate.
      Maledetti! Lo lasceranno morire. Impreca il ribelle.
      Non è che per caso sai badare a una ferita? Ti chiede poi.
      @Pyros88
       
    • By Lord Danarc
      Piccolo OT: posto che il numero degli oggetti magici dipende molto dall'ambientazione scelta, una high magic chiaramente avrà più oggetti di una low magic, alla fine non ci trovo nulla di male nel fatto che i PG abbiano tutti N oggetti magici, sopratutto considerando che molti di tali oggetti necessitano di attunement e quindi sono limitati a 3. E in ogni caso il 5e c'è quindi un cap dato dalle regole rispetto alle edizioni precedenti.
      Detto ciò gli oggetti magici non compresi nel calcolo dei GS creano un ulteriore problema nel bilanciamento di incontri che come appare pacificamente sono già un incubo. Non riesco proprio a capire come mai la 5e abbia un sistema fatto così male non solo nel calcolo dei GS (l'ultima volta una sfida che doveva essere molto difficile - assurda per le regole - è finita con la ritirata del mobile dopo 2 turni e un solo PG ferito in modo abbastanza grave ma non in pericolo di vita). Anche gli scontri molto brevi in realtà mi fanno abbastanza schifo. Questo significa che ad alti livelli un mago o comunque un caster avrà 3 round in cui lanciare 3 incantesimi potenti prima della fine dello scontro. Questo lo rende praticamente in grado di affrontare sempre tutto, visto che non avrà particolari problemi nel gestire i suoi incantesimi, se non decidere se è il momento di lanciare la spell più potente che ha 1v/g. 
      Fine OT.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.