Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli autori di Dragonlance fanno causa alla WotC

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno intentato una causa per milioni di dollari contro la Wizards of the Coast riguardante una nuova trilogia di Dragonlance che era in cantiere.

Read more...
By senhull

Giocare a D&D su Eberron

Eccovi alcuni consigli su come usare Eberron: Rising From The Last War e Exploring Eberron per le vostre campagne

Read more...
By aza

Origini delle classi in D&D

Diamo uno sguardo alle origine delle classi attuali in D&D.

Read more...

Recensione: Rick & Morty Starter Set

Oggi vi vogliamo parlare dello Starter Set di Rick e Morty in arrivo per D&D e di cosa vi offre come spunti di riflessione dal punto di vista del DM. Essenzialmente una guida per torturare i vostri amati avventurieri nello stile di Rick and Morty.

Read more...

Recensione: Waterdeep - Dragon Heist

Ecco a voi una prima recensione della più recente avventura uscita per D&D 5E, Waterdeep: Dragon Heist.

Read more...

Organizzazione Generale


Recommended Posts

@Ji ji @b4d @Casa
Benvenuti al tavolo dell'Isola Proibita.

Per ora compilate le schede e presentate i vostri personaggi, limitandovi all’essenziale.

Qualcosa tipo:
“Jorad il nomade è cresciuto tra i lupi, veste di stracci e sulla sua mezza-faccia nessuno conosce la verità…”
o poco più.

L'idea è di scoprire un po' alla volta la loro storia. 
Vi farò io qualche domanda, sia prima, sia dopo l’inizio dell’avventura.
Il motivo è che vedo sempre BG pieni zeppi di info, lunghi da leggere, ma perlopiù fini a sé stessi.
Quello che vi chiedo invece sarà (probabilmente) utile al gioco, ficcante per l’ambientazione.

Appena possibile raccoglierò le risposte di ognuno, in modo da avere una di scheda personale e facile da consultare.

Nota: È particolarmente gradita un’immagine dei vostri personaggi.

Edit: Date anche un'occhiata al Decalogo del Perfetto Avventuriero

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

  • Replies 27
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sul fatto che le meccaniche supportino quello che dici, non posso dirti né sì, né no. Posso solo dirti che l’innesco di Parlamentare/Parlé è: “Quando hai qualche modo per far leva su un personaggi

Posted Images

@Marco NdC grazie per l'invito.

sto lavorando sul druido:

TEROS (Druido, Elfo)

background

Teros un elfo, di quegli elfi della foresta primordiale che però sin da giovane è stato scelto dalla madre terra a custodire le montagne torreggianti dandogli potere sugli animali. 

Da allora vaga per quei territori in perfetta simbiosi.

E' un elfo snello e forte, la pelle olivastra, occhi castani. I capelli sono rosso ramato ed è caratterizzato da un barbetto da capretta bianco e dalla pupilla rettangolare.
 

domanda per dm:

ho scritto (in via preliminare) "dandogli potere sugli animali": io mi immaginavo che quando sono in forma animale, possa chiamare e "comandare" gli animali simili a me.

come è possibile realizzare in gioco questo? (pensavo ad una prova di parlé in lingua animale)

 

 

 

Edited by Casa
Link to post
Share on other sites

@Marco NdC grazie

Dovrebbe essere tutto fatto:

Bazza (Rodomonte, Umano)

Background:

Bazza è nata su una nave di pirati, sua madre un oggetto per la ciurma, le è stato insegnato a vivere da pirata ma si è ribellata: è fuggita da quel mondo marcio, in cerca di divertimento, avventure e tesori.

È sempre onesta e diretta, non si vergogna a dire le cose in faccia e vuole ad ogni costo evitare fraintendimenti.

È un’umana con occhi verdi luminosi e capelli castani sempre sciolti. Indossa sempre abiti pratici per muoversi agilmente, dato anche il suo corpo tonico.

Immagine:

Bazza.thumb.jpg.82360837ff040c1db088be7679ca54ed.jpg

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Casa ha scritto:

domanda per dm:

ho scritto (in via preliminare) "dandogli potere sugli animali": io mi immaginavo che quando sono in forma animale, possa chiamare e "comandare" gli animali simili a me.

come è possibile realizzare in gioco questo? (pensavo ad una prova di parlé in lingua animale)

Dipende sempre dalla fiction.
Se ti trasformi in un lupo maschio alpha, avrai una qualche mossa tipo richiamare/comandare branco.
Se ti trasformi in scoiattolo, non è detto che un altro scoiattolo abbia l’intelligenza per capire cosa vuoi, e/o la voglia di assecondarti.
In questo caso potrebbe starci un parlamentare… ma sempre in base alla fiction, per cui potrei risponderti solo se mi fai un esempio di gioco concreto.

Considera che Lingua degli Spiriti/Lingua Animale permette di capire gli animali. Non di essere capito. Non automaticamente almeno.
Un dialogo “bidirezionale” è prerogativa della mossa avanzata del Ramingo, Empatia Animale (che volendo puoi acquisire con Fratello del Cacciatore).

Domande:
- Cosa intendi per “essere stato scelto dalla madre terra”?
- Racconta un episodio significativo in cui hai assolto al tuo ruolo di custode.
- Hai mantenuto rapporti con altri (umanoidi) mentre custodivi le terre selvagge, o eri un “lupo solitario”?

----------------------------------------------

@b4d

Domande:
- Che tu sappia, che cosa ne è di tua madre adesso?
- Come sono visti i pirati dalla gente comune?
- Come sono viste le donne pirata dagli uomini pirata? E quanto sono frequenti in quel mondo?

Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Marco NdC ha scritto:

Domande:
- Che tu sappia, che cosa ne è di tua madre adesso?
- Come sono visti i pirati dalla gente comune?
- Come sono viste le donne pirata dagli uomini pirata? E quanto sono frequenti in quel mondo?

- Mia madre è purtroppo morta di malnutrizione/malattia quando ero ancora bambina
- Dipende dal posto: i pirati nel loro villaggio/nella loro città natale sono un po' visti come dei benefattori, mentre negli altri luoghi sono abbastanza disprezzati. Quindi oltre che essere pirata devi comunque anche avere un nome conosciuto per essere benvoluto dalla tua gente
- Generalmente i pirati trattano le piratesse con abbastanza rispetto, perlomeno sulla loro nave. Questo perché solitamente le piratesse sono figlie dei capitani, nate da amore o da abusi

Preciso comunque che sì, Bazza è cresciuta come piratessa, ma dopo essere scappata dalla nave non vuole più seguire quella strada (ovviamente non si sa mai cosa può riservare la vita)

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Marco NdC ha scritto:

Dipende sempre dalla fiction.
Se ti trasformi in un lupo maschio alpha, avrai una qualche mossa tipo richiamare/comandare branco.
Se ti trasformi in scoiattolo, non è detto che un altro scoiattolo abbia l’intelligenza per capire cosa vuoi, e/o la voglia di assecondarti.
In questo caso potrebbe starci un parlamentare… ma sempre in base alla fiction, per cui potrei risponderti solo se mi fai un esempio di gioco concreto.

Considera che Lingua degli Spiriti/Lingua Animale permette di capire gli animali. Non di essere capito. Non automaticamente almeno.
Un dialogo “bidirezionale” è prerogativa della mossa avanzata del Ramingo, Empatia Animale (che volendo puoi acquisire con Fratello del Cacciatore).

Domande:
- Cosa intendi per “essere stato scelto dalla madre terra”?
- Racconta un episodio significativo in cui hai assolto al tuo ruolo di custode.
- Hai mantenuto rapporti con altri (umanoidi) mentre custodivi le terre selvagge, o eri un “lupo solitario”?

 

 

Credevo che in forma animale potessi parlare il linguaggio animale, quindi la mia idea non è realizzabile a priori, dipende solo dalle mosse in forma animale: cambio questa parte di background.

Risposte:

1) Madre terra è una divinità (può avere anche un altro nome) e in un qualche modo seleziona uno degli elfi della foresta primordiale (luogo dove risiede in via privilegiata la dea e risiede anche il sommo druido dei druidi) per inviarlo in ciascuno degli degli ambienti naturali (come se i druidi fossero dei vescovi con la loro diocesi di animali, anche se adesso rivedrò questa cosa del dominare gli animali);

2) in realtà fin ora non è capitato nulla che richiedesse il mio intervento; questa cosa dello scioglimento anomalo dei ghiacci è il primo evento che richiama la mia attenzione.

Posso però raccontarti di quando Agor, druido delle pianure sussurranti, dovette affrontare un anomalo prosciugamento di un fiume a causa di esperimenti di un mago (generalmente la magia arcana è vista come elemento sovrannaturale).

3) i rapporti sono molto limitati a causa dell'ambiente ostile agli altri umanoidi, quindi per la scarsa densità di popolazione e non per una filosofia di vita. È capitato che mi sia fermato ad aiutare qualche umanoide con ad esempio le mie capacità erboristiche, ma generalmente sono solo.

Edited by Casa
Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Casa ha scritto:

Credevo che in forma animale potessi parlare il linguaggio animale, quindi la mia idea non è realizzabile a priori, dipende solo dalle mosse in forma animale: cambio questa parte di background.

In forma animale puoi fare quello che un animale farebbe normalmente in natura.
Ad un altro scoiattolo potresti comunicare qualcosa tipo “sta giù -> visto predatore -> scappa”, magari perché vede farlo a te.
Lo scoiattolo è pavido, sempre allerta, attento ai movimenti dei suoi simili, e tu lo sai (Fiction)… quindi ok, ti imita per riflesso e basta.
Non c’è bisogno di Parlamentare/Parlé o altra mossa. Non in questo caso almeno.

Puoi benissimo tenere il dominio sugli animali. Ma perché sei il custode della foresta/montagna. Ti conoscono, ti rispettano, magari ti temono.
Ma non è che puoi discuterci come se avessero un’intelligenza disneyana. Sono sempre animali.


 

---

Domanda:
Esiste una creatura mitologica nelle terre da cui arrivi. Dicono che sia una leggenda. Nessuno l’ha mai vista, e nemmeno tu. Sai che esiste solo perché il suo spirito è in te come quello delle altre bestie. Ma non è come le altre bestie. Il suo è uno spirito più astuto, maligno, potente. Fino ad ora non hai ancora osato trasformarti in quella creatura… ma se vuoi, puoi descriverla.


---

Ti giro un po’ di animali in cui si è trasformato il precedente druido di un PbF.
Puoi farti un’idea sulle mosse, ma sentiti libero di suggerirmele tu stesso quando ti trasformi.

Animali in cui ti sei trasformato in gioco (in ordine cronologico)
- Tigre: Dilaniare; Balzare e Ghermire; Agguato dal Sottobosco.
- Falco: Vista Eccezionale; Attacco in Picchiata; Istinto per la Caccia.
- Aquila Arpia: Vista Eccezionale; Planare e Ghermire… e volare via con la preda; Regina dei Rapaci.
- Mosca: Sfuggente; Infastidire; Seguire tracce disgustose.
- Gufo: Volo Silenzioso; Scrutare le Tenebre; Uccello del Malaugurio.
- Castoro: : Rosicchiare; Creare dighe; Orientarsi Sott’Acqua.
- Zanzara: Infastidire; Veicolare Malattia; Seguire Tracce Ematiche.
- Anaconda Verde: Avvolgere tra le Spire; Stritolare; Inghiottire o Vomitare; Mimetizzarsi nel verde.


****************************************************

 

16 ore fa, b4d ha scritto:

Mia madre è purtroppo morta di malnutrizione/malattia quando ero ancora bambina

Nutri rancore/sentimento di vendetta verso chi ha maltrattato tua madre? Oppure è ormai acqua passata?

16 ore fa, b4d ha scritto:

Dipende dal posto: i pirati nel loro villaggio/nella loro città natale sono un po' visti come dei benefattori, mentre negli altri luoghi sono abbastanza disprezzati. Quindi oltre che essere pirata devi comunque anche avere un nome conosciuto per essere benvoluto dalla tua gente

Al netto di come appari nell’immagine C’è qualche segno distintivo che ti fa riconoscere dalla gente comune come un pirata, o almeno da altri pirati?

---

C’è qualche aneddoto che vuoi raccontare di quando eri con i pirati?
(fatti accaduti a bordo, tesori scoperti, mostri marini incontrati, etc..)


 

Link to post
Share on other sites
42 minuti fa, Marco NdC ha scritto:

In forma animale puoi fare quello che un animale farebbe normalmente in natura.
Ad un altro scoiattolo potresti comunicare qualcosa tipo “sta giù -> visto predatore -> scappa”, magari perché vede farlo a te.
Lo scoiattolo è pavido, sempre allerta, attento ai movimenti dei suoi simili, e tu lo sai (Fiction)… quindi ok, ti imita per riflesso e basta.
Non c’è bisogno di Parlamentare/Parlé o altra mossa. Non in questo caso almeno.

Puoi benissimo tenere il dominio sugli animali. Ma perché sei il custode della foresta/montagna. Ti conoscono, ti rispettano, magari ti temono.
Ma non è che puoi discuterci come se avessero un’intelligenza disneyana. Sono sempre animali.


il discorso è questo: quando ho detto che sono custode dell'ambiente, mi sono chiesto in che modo possa effettivamente esserlo e quali strumenti mi consentono di agire come custode.

mi sono quindi immaginato che i miei strumenti (le mie armi per far fronte alle varie minacce) potessero essere gli animali stessi: tipo tarzan che con l'urlo richiama a se gli animali, ma essendo mutaforme pensavo di avere qualcosa in più, ovvero poter comunicare con loro per coordinare attacchi e, se necessario, convincerli (per questo mi immaginavo un parlè) ad abbracciare la mia causa (che generalmente è anche la loro causa, trattandosi di preservare l'ambiente da minacce esterne)

questa è la prima cosa che mi è venuta in mente e mi chiedevo se potesse essere supportata dalle meccaniche.

ma va benissimo anche che, in presenza di una minaccia, cerco semplicemente alleati tra gli uomini o nel mio clan di origine. In questo modo sono un custode nel senso che vigilo che vada tutto bene e allerto in caso di pericolo senza intervenire direttamente contro le minacce.

anzi mi sa che mi oriento in quest'ultima accezione che mi sembra la più semplice da giocare (quindi forse ti cambio un po' la risposta alla domanda sulle relazioni con gli umanoidi)

per quanto riguarda l'ultima domanda ci penso un attimo poi ti rispondo.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Casa ha scritto:

il discorso è questo: quando ho detto che sono custode dell'ambiente, mi sono chiesto in che modo possa effettivamente esserlo e quali strumenti mi consentono di agire come custode.

mi sono quindi immaginato che i miei strumenti (le mie armi per far fronte alle varie minacce) potessero essere gli animali stessi: tipo tarzan che con l'urlo richiama a se gli animali, ma essendo mutaforme pensavo di avere qualcosa in più, ovvero poter comunicare con loro per coordinare attacchi e, se necessario, convincerli (per questo mi immaginavo un parlè) ad abbracciare la mia causa (che generalmente è anche la loro causa, trattandosi di preservare l'ambiente da minacce esterne)

questa è la prima cosa che mi è venuta in mente e mi chiedevo se potesse essere supportata dalle meccaniche.

ma va benissimo anche che, in presenza di una minaccia, cerco semplicemente alleati tra gli uomini o nel mio clan di origine. In questo modo sono un custode nel senso che vigilo che vada tutto bene e allerto in caso di pericolo senza intervenire direttamente contro le minacce.

anzi mi sa che mi oriento in quest'ultima accezione che mi sembra la più semplice da giocare (quindi forse ti cambio un po' la risposta alla domanda sulle relazioni con gli umanoidi)

per quanto riguarda l'ultima domanda ci penso un attimo poi ti rispondo.

Sul fatto che le meccaniche supportino quello che dici, non posso dirti né sì, né no.
Posso solo dirti che l’innesco di Parlamentare/Parlé è:
“Quando hai qualche modo per far leva su un personaggio del GM e lo manipoli”

L’attivazione delle mosse è sempre circostanziale alla narrazione.
Finché trovi una narrazione che rispetti regole e fiction, puoi fare qualsiasi cosa… Non c’è bisogno di chiedermelo.

Se non ricordo male, quando giocavo con la Paladina (il PbF è qui sul forum), combattevo con un golem assemblato con pezzi di carne in un fiume sacro. Da lì ho chiesto ai pesci di mangiargli le gambe.
Avevo la benedizione del paladino “Una voce che trascende ogni linguaggio”, ho descritto i pesci come “figli del fiume sacro” (per cui sotto l’egida della divinità), e ho tirato Parlamentare + Sfidare il Pericolo.
La leva era il cibo in abbondanza e il respingere il Caos dal luogo consacrato, nonché il loro territorio.
Lo Sfidare era perché mi rivolgevo ad una moltitudine di soggetti (di per sé Parlamentare/Parlé funziona su un solo PNG).

Ora… se avessi chiesto al GM, all’inizio del gioco, che mosse dovevo tirare per comandare agli animali, avrebbe potuto (e dovuto) rispondermi: e io che ne so? xD

Edited by Marco NdC
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Sul fatto che le meccaniche supportino quello che dici, non posso dirti né sì, né no.
Posso solo dirti che l’innesco di Parlamentare/Parlé è:
“Quando hai qualche modo per far leva su un personaggio del GM e lo manipoli”

L’attivazione delle mosse è sempre circostanziale alla narrazione.
Finché trovi una narrazione che rispetti regole e fiction, puoi fare qualsiasi cosa… Non c’è bisogno di chiedermelo.

Se non ricordo male, quando giocavo con la Paladina (il PbF è qui sul forum), combattevo con un golem assemblato con pezzi di carne in un fiume sacro. Da lì ho chiesto ai pesci di mangiargli le gambe.
Avevo la benedizione del paladino “Una voce che trascende ogni linguaggio”, ho descritto i pesci come “figli del fiume sacro” (per cui sotto l’egida della divinità), e ho tirato Parlamentare + Sfidare il Pericolo.
La leva era il cibo in abbondanza e il respingere il Caos dal luogo consacrato, nonché il loro territorio.
Lo Sfidare era perché mi rivolgevo ad una moltitudine di soggetti (di per sé Parlamentare/Parlé funziona su un solo PNG).

Ora… se avessi chiesto al GM, all’inizio del gioco, che mosse dovevo tirare per comandare agli animali, avrebbe potuto (e dovuto) rispondermi: e io che ne so? xD

Quello che dici è chiaro, ma già il fatto che mi hai detto che non posso fare discorsi con gli animali fa cadere tutto il castello.

5 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Domanda:
Esiste una creatura mitologica nelle terre da cui arrivi. Dicono che sia una leggenda. Nessuno l’ha mai vista, e nemmeno tu. Sai che esiste solo perché il suo spirito è in te come quello delle altre bestie. Ma non è come le altre bestie. Il suo è uno spirito più astuto, maligno, potente. Fino ad ora non hai ancora osato trasformarti in quella creatura… ma se vuoi, puoi descriverla.

 

Drago!

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Nutri rancore/sentimento di vendetta verso chi ha maltrattato tua madre? Oppure è ormai acqua passata?

Nessun rancore o altro, in realtà mia madre mi ha semplicemente dato alla luce. È stato poi il capitano Lando a crescermi e tutto; lei non la ho quasi mai vista.

15 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Al netto di come appari nell’immagine C’è qualche segno distintivo che ti fa riconoscere dalla gente comune come un pirata, o almeno da altri pirati?

Il tatuaggio che ho sulla spalla sinistra, me lo feci fare dai compagni di ciurma quando ero solo una ragazzina e credevo di avere il mondo in mano solo perché sapevo usare una spada. Rappresenta la bandiera della nave di Lando. Ovviamente ora faccio qualsiasi cosa per nasconderlo, però qualsiasi pirata conosce quel simbolo. La gente comune potrebbe conoscerlo nel caso avesse visto la nave o altri della ciurma, lo hanno tutti quel tatuaggio.
Precisazione: Bazza il cappello non lo porta, quindi è uguale all'immagine ma senza cappello.

15 ore fa, Marco NdC ha scritto:

C’è qualche aneddoto che vuoi raccontare di quando eri con i pirati?
(fatti accaduti a bordo, tesori scoperti, mostri marini incontrati, etc..)

Sicuramente il fatto di essere stata abusata più volte dai membri della ciurma, cosa che le fa abbastanza disprezzare gli uomini.

Un'altra cosa invece, questa sicuramente più "avventurosa", è stata la scoperta di un'isola mitica, di cui si narrava solo nelle leggende e per questo non aveva nemmeno un nome.
Stavamo navigando come sempre, Lando al timone e io di vedetta sul pennone, quando all'improvviso il cielo si fece scuro e fummo colti da una tempesta: non so quante ore passarono, il tempo sembrò interminabile; ma grazie all'abilità del capitano e di tutta la ciurma riuscimmo ad uscire vivi da quel macello. Certo, l'albero maestro era spezzato e la nave aveva subito gravi danni, ma almeno eravamo ancora vivi. E davanti a noi si stagliava questa bellissima isola, che riconoscemmo come quella delle leggende solo dopo essere approdati sulle sue spiagge e averla esplorata un po'. Lando la rinominò "Isola del Teschio Verde", in onore del colore del teschio sulla sua bandiera.

Link to post
Share on other sites

spacer.pngspacer.pngspacer.pngpixel.gif

 

Mororga lo sterminatore arriva da lontano. Ha combattuto nelle steppe, trucidato sulle montagne, saccheggiato dentro mura di pietra. L'unica cosa che gli piaccia più di bere e far festa è massacrare il nemico. Perché sì, perché sono le vie del suo popolo, e poi che importa? Gli dei della distruzione vogliono questo, e lui è molto pio. Nemico feroce, ma amico leale.

https://docs.google.com/document/d/e/2PACX-1vQbERu_f5aR7JGd5rV4BNkW2r1v1b3qcIAFtcCNrMKDFIsCqCg1M5WN0O4AgAl9ZbCQS5cSTpaMOlLF/pub

 

Edited by Ji ji
Link to post
Share on other sites
Il 24/9/2020 alle 22:31, Casa ha scritto:

Quello che dici è chiaro, ma già il fatto che mi hai detto che non posso fare discorsi con gli animali fa cadere tutto il castello.

Ok. A titolo di completezza – visto che facevi un discorso di “supporto delle meccaniche” – ricordo solo che la Fiction è di per sé una meccanica che permette di fare cose… o di non poterle fare.

Se proprio senti una mancanza sul piano delle mosse, potrebbe interessarti una creata ad hoc per una Compendium Class. Tipo il Signore delle Bestie (o qualcosa del genere).

Il 24/9/2020 alle 22:31, Casa ha scritto:

Drago!

Fico 🙂

---

Il 25/9/2020 alle 09:14, b4d ha scritto:

Un'altra cosa invece, questa sicuramente più "avventurosa", è stata la scoperta di un'isola mitica, di cui si narrava solo nelle leggende e per questo non aveva nemmeno un nome.
Stavamo navigando come sempre, Lando al timone e io di vedetta sul pennone, quando all'improvviso il cielo si fece scuro e fummo colti da una tempesta: non so quante ore passarono, il tempo sembrò interminabile; ma grazie all'abilità del capitano e di tutta la ciurma riuscimmo ad uscire vivi da quel macello. Certo, l'albero maestro era spezzato e la nave aveva subito gravi danni, ma almeno eravamo ancora vivi. E davanti a noi si stagliava questa bellissima isola, che riconoscemmo come quella delle leggende solo dopo essere approdati sulle sue spiagge e averla esplorata un po'. Lando la rinominò "Isola del Teschio Verde", in onore del colore del teschio sulla sua bandiera.


Ok… forse un po’ simile al concept dell’isola proibita già menzionata.
Isola da cui però nessuno è mai tornato, ma di cui comunque si conosce la posizione.
Si vede che la tua è un’altra leggenda 🙂

Se vuoi puoi aggiungere un oggetto maledetto che ti sei portata da quell’isola.
L’oggetto sarebbe comunque utile. Deciditi tu in cosa. Poi ti dirò il rovescio della medaglia.

 

Riguardo l’equipaggiamento:
- Temo che il tuo carico sia solo di 6 (7 + FOR, che è -1)

 

---

 

10 ore fa, Ji ji ha scritto:

spacer.pngspacer.pngspacer.pngpixel.gif

 

Mororga lo sterminatore arriva da lontano. Ha combattuto nelle steppe, trucidato sulle montagne, saccheggiato dentro mura di pietra. L'unica cosa che gli piaccia più di bere e far festa è massacrare il nemico. Perché sì, perché sono le vie del suo popolo, e poi che importa? Gli dei della distruzione vogliono questo, e lui è molto pio. Nemico feroce, ma amico leale.

https://docs.google.com/document/d/e/2PACX-1vQbERu_f5aR7JGd5rV4BNkW2r1v1b3qcIAFtcCNrMKDFIsCqCg1M5WN0O4AgAl9ZbCQS5cSTpaMOlLF/pub

 

Domande

- Parlami degli dei della distruzione venerati dalla tua gente.
Considera questa domanda ai fini della mossa razziale Estraneo. Per cui, se rispondi, guadagni 1PE.

- Racconta un aneddoto in cui hai dato particolarmente sfogo ai tuoi appetiti (Distruzione Pura e Piaceri Mortali)

Se mi vengono altre domande te le farò anche a gioco iniziato.


Per il resto:
- In inventario devi aggiungere un oggetto che sia “un ricordo della tua terra o di un posto che hai visitato”
- Nota: La Two handed sword può anche essere maneggiata con una sola mano, visto che non ha il tag “two handed”. Meccanicamente è uguale ad una spada lunga.
Se sei interessato ad uno spadone, ho scritto due righe su delle armi che non ci sono tra quella in elenco.
- Puoi assegnare altri due legami se vuoi, anche ripetendo i PG già assegnati
- C’è un 12 di troppo nelle tue caratteristiche. Immagino che Intelligenza sia un 11 (bonus +0)

---

@Tutti

Per chi non l’avesse già fatto, assegnate i legami.
La mia solita raccomandazione è che tale operazione dovrebbe essere relativamente veloce.
Cioè, non preoccupatevi troppo se alcuni legami non sembrano troppo sensati. La cosa ha comunque un suo perché, e comunque si potranno cambiare alla prossima sessione, prendendo comunque un PE.
Se proprio vi fa schifo un certo legame, potete non accettarlo comunque.

Quando avrete finito con i legami si parte.

Link to post
Share on other sites

ho assegnato i legami:

 

1) BAZZA odora più di preda che di cacciatore.

2) Gli spiriti mi hanno detto di un grande pericolo che perseguita BAZZA

3) Ho mostrato a MORORGA un rito segreto della mia Terra.

4) MORORGA ha assaggiato il mio sangue e io il suo. Siamo legati da questo gesto.

 

1 ora fa, Marco NdC ha scritto:

Ok. A titolo di completezza – visto che facevi un discorso di “supporto delle meccaniche” – ricordo solo che la Fiction è di per sé una meccanica che permette di fare cose… o di non poterle fare.

Se proprio senti una mancanza sul piano delle mosse, potrebbe interessarti una creata ad hoc per una Compendium Class. Tipo il Signore delle Bestie (o qualcosa del genere).

 

non c'è bisogno, resto nei ranghi del druido standard ho cambiato la voce del background da "dandogli potere sugli animali" in "dandogli il potere degli animali"

a ulteriore spiegazione, in soldoni mi interessava sapere se mettere il 15 in carisma o in forza a seconda di quali erano le mie modalità di attacco (attacco direttamente io o chiamo un animale che attacchi al mio posto).

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Casa ha scritto:

a ulteriore spiegazione, in soldoni mi interessava sapere se mettere il 15 in carisma o in forza a seconda di quali erano le mie modalità di attacco (attacco direttamente io o chiamo un animale che attacchi al mio posto)

Capisco. Comunque anche per una mossa creata ad hoc, una classe non dovrebbe mai sconfinare sulla specializzazione di un’altra:
“When adding a move, look carefully at what class it belongs to. Avoid giving a class moves that infringe on another class’s areas of expertise.”
(Advanced Delving -> Making Moves -> Class Moves)

Avvalersi in modo consistete dell’aiuto di un animale, è una caratteristica del Ranger/Ramingo più che del Druido.

Per cui la tua mossa sarebbe stata qualcosa di più circostanziale. Tipo:

Quando dai un comando ad un animale non ostile, tira +CAR
* 10, scegli 2;
* 7-9, scegli 1;
- Il comando può essere più di tre parole
- Sarà disposto ad essere comandato in futuro
- Lo esegue al meglio pur rischiando lui stesso
- Non ci impiega molto tempo

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Marco NdC said:

Per il resto:

 

- In inventario devi aggiungere un oggetto che sia “un ricordo della tua terra o di un posto che hai visitato”
- Nota: La Two handed sword può anche essere maneggiata con una sola mano, visto che non ha il tag “two handed”. Meccanicamente è uguale ad una spada lunga.
Se sei interessato ad uno spadone, ho scritto due righe su delle armi che non ci sono tra quella in elenco.
- Puoi assegnare altri due legami se vuoi, anche ripetendo i PG già assegnati
- C’è un 12 di troppo nelle tue caratteristiche. Immagino che Intelligenza sia un 11 (bonus +0)

 

Per armi barbariche alternative sono senz'altro curioso.

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Marco NdC said:

- Parlami degli dei della distruzione venerati dalla tua gente.
 

C'è Itomorgito, che muore ogni volta che combatte. Dopo aver massacrato tutti i nemici non può fermare la sua furia e piange e ulula di rabbia e allora si strappa le membra e gli occhi e li divora e poi digrigna i denti fino a che il suo scheletro si frantuma come sabbia secca. Una volta morto, la furia si placa e può risorgere pronto per la battaglia.

C'è Batuera lo spietato, che ama vedere i nemici che implorano pietà prima di finirli. Ma la sua suprema delizia è trucidare gli inermi e gli indifesi.

E ce ne sono almeno cento altri, qualsiasi cosa voglia dire, perché Mororga non è uno scriba e non sa contare fino a cento. Ma di questi altri racconteremo poi.

Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Marco NdC said:

- Racconta un aneddoto in cui hai dato particolarmente sfogo ai tuoi appetiti (Distruzione Pura e Piaceri Mortali)

Dieci o quindici anni fa, quando Mororga era più giovane e snello. Si era nelle terre verso il sorgere del sole, a metà tra qua e la terra d'origine di Mororga. Faceva parte di una banda di razziatori con lo Spaventapassere, Minato l'Infame, e il vecchio Kaleimon, mercenario di professione e negromante per passatempo.

Incontrano due carrozzoni di guitti. Dopo averli sottomessi nasce un conflitto. Mororga vuole trucidare gli uomini e vendere le donne in schiavitù. Minato l'Infame vuole vendere gli uomini in schiavitù e torturare le donne per il suo piacere. Allo Spaventapassere, orrendo e bianco come un cadavere, frega poco e niente. Il vecchio Kaleimos propone che Mororga e Minato risolvano la cosa con una gara di bevute, dato che i guitti hanno due barili di grappa. Mororga non vede l'ora. Saltano fuori pure funghi e pozioni interessanti per aumentare lo spasso generale.

Si risveglia il giorno dopo senza ricordare nulla. Va detto: in una pozza di sangue, che dopo qualche cauto esame si rivela non suo (o suo solo in minima parte). Gli uomini e le donne sono stati tutti brutalmente massacrati, letteralmente fatti a pezzi. L'infame giace a faccia in giù con un foro dietro l'orecchio sinistro, il che potrebbe avere qualche connessione con i brandelli di cervello e ossa sul pugnale di Mororga. Il vecchio Kaleimon sembra essere placidamente morto nel sonno. La più giovane delle ragazze e lo Spaventapassere sono spariti.

Brutta storia, non ricordarsi. Ma che importa? Ormai è andata così e basta. Mororga fa a pezzi i carrozzoni e impila tutto e i cadaveri dei due amici in una bella pira funebre che piaccia agli dei della distruzione. Gli altri cadaveri faranno la felicità di lupi e aquile. Poi se ne va, sempre verso occidente.

Certo sarebbe bello reincontrare lo Spaventapassere e chiedergli che è successo. Sarebbe bello anche che gli passasse il mal di testa.

Edited by Ji ji
Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Ok… forse un po’ simile al concept dell’isola proibita già menzionata.
Isola da cui però nessuno è mai tornato, ma di cui comunque si conosce la posizione.
Si vede che la tua è un’altra leggenda 🙂

Ti assicuro che non avevo minimamente pensato alla questione dell'isola che è base della campagna, ma ad una semplice avventura piratesca, effettivamente con poca fantasia.

Facciamo una cosa molto semplice: cambio l'aneddoto da raccontarti, me ne sono venuti in mente anche altri.

Crescendo come una piratessa, fin dalla tenera età Lando obbligò Bazza ad assistere alle cose più cruente per potersi abituare e in futuro, compierle anche lei. Omicidi, torture e stupri erano all'ordine del giorno. Da ragazzina non sapeva nemmeno se avesse visto più acqua o più sangue nella sua vita. Tutte queste violenze perpetrate giorno e notte da quegli uomini, compreso suo padre, per poco lei lo considerasse tale, fecero nascere in lei un noto odio e disgusto verso il genere maschile, amplificato se l'individuo in questione era particolarmente rozzo, come i suoi compagni di ciurma.
Questa cosa si manifestò più forte un giorno, era appena maggiorenne, dopo una razzia all'ennesimo villaggio di pescatori. Uno dei pirati portò sulla nave una ragazza, ovviamente per violentarla, Bazza cercò di fermarlo ma ricevette in risposta un bel pugno sul naso. Il capitano Lando si ritrovò incuriosito dalla situazione e propose un duello per decidere chi avrebbe tenuto la giovane; sicuramente non si aspettava che la figlia arrivasse a colpire l'altro al cuore, per poi buttarlo giù dalla nave con un calcio, ma la vittoria era indiscutibilmente sua.
Perciò si tenne la ragazza e poco dopo se ne innamorò, anche in segno di disprezzo verso tutti quegli uomini così brutali.

6 ore fa, Marco NdC ha scritto:

Riguardo l’equipaggiamento:
- Temo che il tuo carico sia solo di 6 (7 + FOR, che è -1)

Ah, io mi ricordavo che al carico non si sommasse il modificatore ma la forza piena. Nel caso modifico, ma comunque essendo a carico 6/6 non ho malus, giusto?

-----------

Per quanto riguarda i legami io ho fatto così:

TEROS si rende conto di quanto magnifico io sia.

TEROS è qualcuno su cui posso contare per farmi fare bella figura.

MORORGA ha bisogno di lavorare sul suo aspetto.

MORORGA ha bisogno di essere educato su questo affare dell’essere eroe e ci penserò io, che gli piaccia o meno!

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.