Jump to content
  1. What's new in this club
  2. comunque ci tengo a ringraziare @Marco NdC (e anche @Crees per l'altra volta) per la pazienza avuta nei miei confronti e per lo sbattimento aggiuntivo nel reindirizzare le mie giocate! profetizzo: non ci sarà eclissi solare prima della quale vedrete epilogo! 😀 a tempi migliori! ciao
  3. Siamo maledetti, te lo dico io Marco. Prima o poi riusciremo a iniziare e finire un avventura insieme. Ci si legge in giro ragazzi!
  4. Concordo, l'avventura non è decollata. L'idea era di dare diversi spunti che potessero interessare i personaggi. Non solo andare sull'isola, ma anche giocare altri fronti. Come fare una caccia alla strega (la taran gipoa del barbaro), scoprire di più sul mago che ha insidiato l'habitat del druido, gli intrighi tra il barone e le gilde commerciali, etc.. Considerando i tempi di gioco però, sarebbe stato meglio farvi partire dal dunque. Qualcosa tipo: dopo il naufragio riaprite gli occhi sulla spiaggia dell'Isola Proibita... Comunque non ha senso continuare così, e reclutare altri giocat
  5. ritengo che sia meglio di chiudere qui l'esperienza. anche a causa mia, i ritmi stanno scivolando sempre più verso l'apatia. sinceramente non ho più l'entusiasmo iniziale. la cosa mi dispiace perchè sto imparando un sacco di cose riguardo DW e ne ho ancora tantissime da imparare, tuttavia continuare mi sembra una forzatura. non so!
  6. Io come te sto giocando a tempo perso. Non ti nego che, nonostante il tuo modo di scrivere e masterare sia uno di quelli che preferisco in assoluto ( credo di avertelo confessato piú di una volta) , l'avventura non mi sta proprio prendendo. Un pó complice l'ambientazione che forse non é fra le mie preferite, anche se sono comunque curioso di esplorarla, sicuramente colpa del ritmo, per quanto io non sia comunque in grado, a cose normali, di garantire più di due post settimanali. Io ci sono per continuare. Peró forse bisognerebbe peró decidere come dare una svolta al tutto.
  7. Facciamo il punto. Sto aspettando la giocata di @Ji ji per andare avanti. In passato è stato già assente per molti giorni, ma ha sempre detto di voler continuare, seppur chiedendo un po' di pazienza. Questa volta però non entra dal 28 gennaio, e la sua ultima giocata risale al 26. Cioè due settimane fa. Ditemi voi, @Casa e @Crees, come regolarci. Per me, visto che sto partecipando a "tempo perso", potrei anche aspettare. Certo, non è molto divertente, ma nemmeno mi peserebbe. Ad ogni modo è giusto sapere il vostro parere. Dobbiamo divertirci tutti. Se non è così, non vale la pena co
  8. John Milligan - Alcova di Kilia. Passo il tempo raccontando qualcun'altra delle mie mirabolanti avventure alla giovane "apprendista", alcune riguardo proprio incontri con streghe, fattucchiere e sirene ed ogni altro tipo di creatura magica che ho incontrato. Insomma le faccio capire che so esattamente di cosa sta parlando. Mi stringo a lei quasi dimenticandomi dei miei compagni finché non si apre a porta. Inutile dire che la visione mi rapisce e non poco. Ora capisco il nostro amico dai bislacchi costumi perché aveva cosí fretta di tornare qui. Prendo la giovane Yesabel per mano e la tra
  9. teros (druido elfo) l'attesa è in realtà una lotta di resistenza psicologica; non riesco a penetrare i segreti di quel quadro. A interrompere i miei pensieri si presenta Kilia che chiama Mororga. Difficile restare indifferente a tal soda bellezza ma non per Teros: mi muovo per affiancarmi al barbaro attendendo una sua reazione!
  10. Haisendok -> Alcova di Kilia John Anche se è stata lei a lanciarti un qualche segnale, quando attacchi bottone la ragazza sprofonda un po’. Non solo in senso lato, ma letteralmente, nella sua dose di cuscini. Sarà per la tua audacia, o perché chi si rivolge ad una chiromante - e lei fa parte della categoria - potrebbe avere un qualche imbarazzo nel raccontare perché. Si schiarisce la voce mentre riprende una postura più tonica. «Sono… lusingata. Lei è galante» risponde sinceramente «…e di una schiettezza, oserei dire, inaspettata» aggiunge un po’ più timidamente.
  11. Teros (druido elfo) scendere in strada in fin dei conti non è stato racconto a John delle 2 piccole disavventure avute. Raggiunto l'ingresso della fortezza percorriamo lungo il tunnel siamo costantemente affiancati da due splendide pantere mi metto in ascolto (linguaggio degli spiriti) e deduco il loro desidero di azzannare quello grosso con tanta carna da magiare! Sembrano ben tenute e proseguo oltre. Arrivati alla sala d'attesa tuttavia una strana sensazione mi pervade: magia nera, tutto ciò che è negazione della forza della natura! Ancor prima di entrare trattengo p
  12. Rido forte ai racconti di John mentre andiamo dall'indovina. Ne ha combinate di divertenti. E poi sono allegro perché recupererò presto i miei pantaloni. Arrivato all'edificio mi spaparanzo sui cuscini. Sarebbe stato meglio arrivare di soppiatto per riposarci un paio di giorni senza ficcanaso. Ma per una notte andrà bene così. Quanto a Kilia, ora ha da fare con i suoi clienti suppongo. Bevo un sorso dalla bottiglia di acquavite che ho arraffato, poi un altro sorso. Poi mi distendo e mi stiracchio, pronto per un bel pisolino, quando vedo il mercante e il foglio che ha in mano. Ah-ah!
  13. John Milligan - Alcova di Kilia. Lascio che il nostro buon Mororga ci faccia strada mentre chiedo ad entrambi come sono arrivati lí e che cosa hanno combinato prima del nostro incontro, mentre intanto gli racconto un altra delle mie mirabolanti avventure. <<Sultano del Dernir non è spaventoso come si possa pensare. Mi è quasi dispiaciuto dovergli prendere il cavallo, ma non potevo farne a meno. Dovreste vederlo è perfetto. Alto, forte, con questo manto bianco o grigio a seconda dell'umore del mare. Comunque, come vi stavo dicendo, sono stato mandato ad indagare sui maremoti e
  14. Mororga Al tuo “Shhhh” i due piccioncini si stringono l’un l’altro, raddrizzando le schiene per il brivido. Stupidi conigli… Sai bene però che senza una dimostrazione pratica, come un dito spezzato, un occhio pesto, o una spalla slogata, rialzeranno la cresta appena arriverà la cavalleria. Sempre che abbiate qualcuno alle calcagna. Alla fine guardie e avventisti si pestano i calli a vicenda. Magari stanno ancora giù a menarsela. E anche se venissero a cercarvi, basterà che i due conigli balbettino quel tanto da concedervi un po’ di vantaggio (successo parziale in Parlamentare). Vi
  15. Ehilà. Oggi sarò tutto il giorno fuori. Se non riesco a postare per stasera, lo farò al massimo per domani. Anche se non l’avete specificato, direi che ci sono elementi che vi permettono di arrivare da Kilia senza sfidare il pericolo 😉
  16. Teros (druido elfo) alla proposta di john faccio spallucce come a indicare che una via o l'altra fosse indifferente.
  17. sono un po' impegnato fino a mercoledì. per quanto riguarda la domanda del master, dato che seguiamo mororga, direi di aspettare di vedere dove va lui!
  18. John Milligan - Ventre del Kraken, Haisendok. Ci lanciamo dove ci guida l'istinto, interrompendo l'onesto lavoro di una professionista e lasciando che l'aria fetida della cittá ci accolga nuovamente. Ricontrollo per sicurezza gli oggetti trafugati, come assicurandomi di aver tutto, mentre esco sul cornicione per nulla preoccupato. Non é la prima volta che scappo per i tetti di Haisendok, mi é infatti facile realizzare che non sono poi molto lontano da una delle donne piú belle su cui abbia posato lo sguardo, le mani e tutto il resto. Faccio per aprir bocca in tal senso, quando il mio amic
  19. Ragazzi domani rispondi, comunque ovviamente mi unisco al gruppo
  20. Prima di descrivere la cosa aspetto che anche Crees confermi se John viene con noi o fa altro.
  21. @Casa Descrivi come e quale pericolo sfidi. La cosa fa differenza (al netto dei dadi) e non posso farlo io per te. Da BG risulta che sei un elfo snello e forte. Ci sta che tu possa saltare di palma in palma per arrivare all’alcova… dunque bypassando le mura di recinzione e la fila dei clienti. Ammesso che tu voglia fare questo. Sta a te/voi decidere il come (vedi anche sotto). -------------------------- @Ji ji Discorso simile. Cosa fai per arrivare all’alcova di Kilia? L’opzione da me descritta è indicativa. Si può benissimo scendere per “strada” (pon
  22. TEROS (DRUIDO ELFO) un posto valeva l'altro bastava togliersi da li in modo discreto, purtroppo imbuchiamo una stanza occupata: mororga reagisce a suo modo dal mio conto invece l'approccio è diverso: un veloce "scusate il disturbo" prima di varcare la finestra.
  23. "So io dove possiamo stare tranquilli per un paio di giorni. E quando dico tranquilli, intendo spassarcela. Seguitemi!" dico ai miei due compagni. Mi avvio verso la finestra, poi ci ripenso un attimo e mi volto. Guardo il ciccione e la bagascia. Mi passo un dito davanti alla gola, poi lo metto davanti al naso. "Shhhh." Esco sul cornicione e mi avvio verso l'alcova di Kilia.
  24. Haisendok -> Locanda “Ventre del Kraken” -> Sala principale TUTTI Gambe in spalla. Dopo una svolta e mezza, le scale vi conducono al pianerottolo del terzo piano. La corsa termina subito in un’intersezione a T. Dove andare? Il corridoio, da sinistra a destra, è intervallato da una serie di porte chiuse. Sono sostanzialmente uguali, eccetto il numero di stanza ben in vista sulla targhetta. Lunetta avrebbe saputo quali sono quelle libere. Ma tornare indietro significherebbe una cosa che non volete: ritrovarvi le guardie e/o gli avventisti tra i piedi. Con il passe-part
  25. Bene, è ora di agire. Seguendo la lista delle priorità. Uno, seguire gli amici. Due, afferrare un paio di bottiglie di bumba per il viaggio, quelle più a portata di mano. Tre, pagare le bottiglie. Per l'ultima non c'è tempo, mi sa. Seguo John e Teros su per le scale, guardando quali bottiglie ho preso.
  26. TEROS (DRUIDO ELFO) John ha ragione, ma per ora decido di rimanere con loro e mi fiondo anche io su per le scale
  27.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.