Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Vaesen: il fantastico epico e malinconico

Esploriamo Vaesen, un gioco di ruolo che ci fa immergere nel folklore scandinavo.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 14: Strutture Tra Le Stelle

In questa quattordicesima parte della rubrica sulle strutture di gioco, riprendiamo l'analisi di quelle personalizzate per le avventure nello spazio.

Read more...

Jaquayare i dungeon: Parte 3 - La filosofia dello Jaquayare

In questa terza parte impareremo come usare nella giusta misura gli strumenti di dungeon design fornitici nel capitolo precedente.

Read more...
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Recommended Posts

Daichi Takeda

Beh, a me ricordano un sacco gli oni che stavano nei miei libri delle favole...e Mayu aveva menzionato dei demoni. Per fortuna questi non sembrano essere troppo pericolosi...o forse quegli amuleti che ci hanno dato sono davvero potenti!  Rispondo divertito a Turid. Stranamente, nonostante il tanfo di cadaveri e la consapevolezza di avere appena terminato delle vite, non sono scioccato come mi aspettavo. Prima di arrivare qui non avevo neanche mai fatto a pugni , mentre ora osservavo il risultato delle arti letali miei e dei miei compagni e non sentivo niente, se non una punta di...fame? No. Non mia. A quanto pare qualunque cosa strisciasse nel mio corpo era di bocca buona. State buoni voi, la cena arriva più tardi. Sussurro a mè stesso, senza farmi sentire dalle guardie o di miei compagni. Per ora siamo ancora eroi, meglio evitare di diventare semplicemente "i pazzi".

 

 

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 414
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Nicole @Turid, Eri @descrizione Annuisco al soldato e mi avvio con gli altri. Mentre ci muoviamo squadro un po' i ragazzi, poi riguardo Turid "Nicole, piacere. Chi di voi v

Daichi Posso sentire le voci dei miei amici che cercano di capire cosa sia successo, ma il mio sguardo non si schioda dal centopiedi. Sono troppo terrorizzato anche solo per pensare di perderlo d

Turid Berg Sono giunta da pochi giorni ad Osaka e ho già incontrato i miei amici, alcuni conosciuti online, altri in diverse circostanze. E' stata Takeko ad invitarmi: l'ho incontrata ad un conce

Posted Images

Ettore Proietti

Faccio per scattare verso il fuggitivo, vengo però preceduto da delle precise frecce 'Peccato, ci stavo prendendo gusto' penso massaggiandomi leggermente il costato.

Sono tentato dal gettare i due cadaveri di demoni nel fiume ma decido infine di lasciarli marcire lì, al limite ci penseranno i soldati del villaggio. 

"Sì, delle falci." rispondo a Turid "E sto bene... ma cosa chiacchierate? Volete anche un prosecchino e delle olive?" dico ai eroi colorati andando incontro agli arcieri sopraggiunti "Come va dalle altre parti? Serve aiuto altrove?"

Link to post
Share on other sites

@Achille

Spoiler

non vedi o noti nulla di aprticoalre o che possa essere utile

I tre soldati si fermano e alternano gli sguardi fra voi e i demoni abbattuti.

n-no... anzi eravamo noi che eravamo venuti a darvi sostegno... grazie per averci alleggerito il lavoro, spero non siate rimasti feriti. Al caso se riuscite ad arrivare a domani andate all'emporio della signora Sakura, potrete trovare intrugli curativi. Se non potete aspettare finoa  domani, posso darvi uno dei miei.. prendete Il soldato si infila una mano nella cotta di cuoio e ne tira fuori una piccola fiala contenente un liquido verdastro.

Il pericolo è passato, potete tornare a riposarvi vi liquida il secodno soldato 

Link to post
Share on other sites

Turid Berg

Sghignazzo alla battuta di Ettore. Hai ragione, hai ragione guerriero. senza pensarci mi avvicino alle due guardie e arraffo la fiala. La soppeso tra le mani, poi mi volto verso Nicole e gliela lancio in modo tale che possa afferrarla agevolmente. Tieni. le strizzo l'occhio. I nuovi giunti per primi. commento con il sorriso sulle labbra. al dire della seconda guardia, invece, tiro un sospiro di sollievo. per fortuna! Un riposo è proprio quello che ci vuole. E un buon pasto.

Link to post
Share on other sites

Ettore Proietti

"Già tutto finito?" chiedo ancora curioso "Mi piacerebbe sapere cosa è successo dalle altre parti. Magari troveremo qualcuno disposto a raccontarcelo nel dettaglio attorno a un fuoco durante la cena." a quel punto il prosecchino con olive non era più poi così lontano, magari lo avrebbero sostituito con sakè o birra ed edamame, quei fagiolini di soia gli erano sempre piaciuti.

Link to post
Share on other sites

Achille

Peccato, ci stavo prendendo gusto in realtà! 
Il che è vero, la battaglia mi ha dato una scarica di adrenalina incredibile, anche se sento che mi manca ancora qualcosa, ma non so spiegarmi bene cosa.

guardo lo scambio di battute fra le ragazze, e mi avvicino a Turid

Sicura di non aver bisogno anche tu di una medicazione ? Ho visto che sei stata colpita da uno dei demoni

Nel dirlo le appoggio una mano sulla spalla e sento una diversa energia scorrere dentro di me, più calda di quelle precedenti

Uso cura ferite leggere su Turid 

Link to post
Share on other sites

Nicole

Osservo ancora per un po' il sangue che cola dalla falce, poi inizio a seguire i discorsi degli altri, appena in tempo per vedere la boccetta volare verso la mia direzione.
La prendo al volo all'ultimo secondo.
"Si, effettivamente hanno colpito anche me, ma questa può essere più comoda in altre situazioni"
Commento, mentre osservo il liquido verdastro.
"Siete qui da appena un giorno in più e già vi siete abituati a tutto questo?
Comunque grazie"

Rispondo, riprendendo i complimenti di qualche discorso fa
"Nei miei spettacoli usavo dei bastoni infuocati o con lame su entrambe le estremità... 
Sono anni che provo a usare qualcosa di così sbilanciato, e fino a ieri non ci riuscivo."

Link to post
Share on other sites

Daichi Takeda

Beh, se sono venuti ad aiutarci è probabile che sia andata bene anche per loro. Rispondo a Ettore. Comunque adesso sarà meglio tornare alla taverna per pianificare le nostre prossime mosse. Se vogliamo evitare altri attacchi dovremmo fare di più che aspettare che i demoni vengano da noi.

Link to post
Share on other sites

Scontri lievi, fortunatamente, nessuno di noi ci ha rimesso più di qualche taglio o braccio rotto. Oggi siamo stati fortunati, erano solo qualche demone di basso livello con degli sbandati che ne approfittano. Grazie ancora.

La stanchezza ad un combattimento a cui mai eravate pronti inizia a farsi sentire, vi recate quindi verso l'onsen dove avete preso le camere.

Qui trovate l'anziana propietaria ad aspettarvi. Anche grazie  a voi il villaggio è salvo. La cena vi attende nelle vostre camere, e ho provveduto ad adeguare il numero dei futon.

Vi recate nelle vostre camere e trovate Eri ad attendervi sorridente.

Ero sicura che sareste tornati vittoriosi!  Ne approfittato per parlare un po' con la padrona dell'onsen. Secondo lei siete i guerrieri di cui parla un'antica leggenda... ora però approfittiamo e mangiamo! Domani dove andiamo?

Link to post
Share on other sites

Daichi Takeda

Mayu ci ha detto che la causa di tutti questi guai è che lei e le sorelle sono state catturate, e il potere delle gemme che proteggevano questo mondo dai demoni è stato schermato. Quindi il nostro obiettivo è quello di liberare le sacerdotesse e ristabilire il loro potere. Kyoto sarà la nostra prima tappa ma prima dobbiamo fare scorta di tutto quello che ci possa servire. Provviste, attrezzatura, mappe della regione...tutto insomma.  Rispondo deciso a Erin. Se proprio dovevamo affrontare una missione così pericolosa, era meglio non andare allo sbaraglio. Un' antica leggenda dici? Questo è interessante...forse dovremmo fare anche no due chiacchiere con quella signora, che ne dite ragazzi? 

Link to post
Share on other sites

Achille

Concordo con te Daichi, se dobbiamo muoverci ci conviene essere attrezzati, non penso troveremo sempre gente accogliente. Il problema è che non penso che abbiamo del denaro con noi, o comunque non della correte locale diciamo. Magari prima di muoverci ci conviene trovare qualcosa da fare per raccattare qualche spicciolo e permetterci del cibo! 

Prendo un attimo di pausa e rifletto un minimo...Se non ricordo male prima Turid ha citato i Giochi di Ruolo riferendosi alla nostra situazione, è un sacco che non gioco, ma magari potrebbero esserci delle missioni per noi, qualcosa di piccolo che ci faccia raccimolare un po' di spiccioli e che ci faccia capire fino in fondo di cosa siamo capaci!

Link to post
Share on other sites

Daichi Takeda

Oh no, non abbiamo problemi di soldi. Dico con un sorriso mostrando il sacchetto di pelle che ho al fianco. Mayu ci ha dato un bel po' di yen...o qualsiasi valuta usino qui quando siamo arrivati. Privilegi dei primi arrivati suppongo.  Dico sorridendo.

Link to post
Share on other sites

Achille

non posso fare a meno di sorridere ahahah beh almeno sappiamo che anche qui funziona seguendo la regola del "chi prima arriva meglio alloggia" no ? Beh dobbiamo capire quanto abbiamo come capacità di acquisto, e che cosa viene venduto. Prima i soldati hanno dato quella che aveva l'aria di essere una pozione di cura a Nicole, penso che possano servircene di quelle, anche se mi è sembrato di poterlo fare un po' anche io con la magia

Poi comincio a rivolgermi a tutto il gruppo Penso che però sarebbe saggio guardarci un po' intorno qui vicino al villaggio, capire quali creature possono esserci in giro oltre ai demoni di prima, e farlo vicino a un "porto sicuro" come questo villaggio potrebbe essere sensato, almeno per ora

 

Link to post
Share on other sites

Turid Berg

Dalle mani di Achille fuoriesce un'energia che in pochi attimi ristora completamente le mie ferite. Diamine, sai pure curare oltre che maneggiare quel...coso. annuisco abbozzando un sorriso. c'è qualcosa che non sai fare? domando retorica.

Tornate alla locanda Eri ci accoglie festosa. A quanto pare ci vuole ben altro per ucciderci. mi gratto il collo. Dannazione, inizio ad odiare quest'armatura. Come facevano in passato a tenerla per così tanto tempo? Tsk. E sento di aver bisogno di un nuovo bagno. scuoto la testa. Comunque sì, sono d'accordo, prima di andare a Kyoto sarà meglio parlare con la padrona dell'onsen. tiro su con il naso mentre mi siedo sul letto. Accavallo le gambe, gli occhi smeraldini saettano sul nuovo giunto. Achille non ha tutti i torti, però. A parte sondare il territorio circostante, oh e a proposito, siamo certi ci siano lupi...uno sguardo fugace ai compagni di vecchia data. ...se davvero questo mondo somiglia ad un gioco di ruolo potrebbero esserci anche "missioni secondarie." mimo le virgolette a mezz'aria con le dita. Ora, da buona nerd, in ogni gioco o videogioco ci sono livelli e punti esperienza. Dubito ci sia qualcosa del genere anche qui...e di sicuro non esiste un "salva ed esci", tanto per essere chiara...ma magari far qualcosa in più, come già detto da Achille, ci farà prendere più coscienza di ciòche possiamo o non possiamo fare. Magari anche salvare Eri è stata una missione secondaria. scuoto le spalle. vediamo di tenere gli occhi aperti e cerchiamo di non dare nulla per scontato. ed ovviamente...uno sguardo a tutti in un mezzo sorriso. è fortemente consigliato non crepare.

Link to post
Share on other sites

Ettore Proietti

Alle parole del soldato annuisco.

Poi però tornando al villaggio oltre a controllare la zona cerco di raccattare informazioni, lui ha parlato di 'questa volta' significa che ci sono spesso attacchi di demoni. Chiedo in giro riguardo questo, anche giunti all'onsen/ryokan eventualmente parlo con la proprietaria.

Eri ci accoglie con informazioni sorprendenti seppur qualche cosa la avremo potuta immaginare. Io però continuo a guardarla con sospetto, ancora non del tutto convinto dalle suo buone intenzioni. Gli altri invece sembrano aver superato completamente questo... ostacolo.

"Seppur l'idea mi piace, come dice Turid di certo questo non è un gioco. Inoltre non credo disponiamo di tutto il tempo necessario a fare missioncine in giro. Dobbiamo recarci a Kyoto il più in fretta possibile, non devo essere io a ricordarvi quanto quelle povere ragazze, o antiche sacerdotesse, stiano ora soffrendo."

Link to post
Share on other sites

Achille

Sicuramente prima arriviamo meglio è, ma se dovessimo arrivare lì e non essere pronti cosa accadrebbe? Si muore male. Non so bene la situazione delle sacerdotesse, ma penso che se dovessimo morire dovrebbero ricominciare tutto da capo con la ricerca di questi fantomatici "eroi leggendari". Almeno capire un po' che nemici dobbiamo affrontare, se le pippe di prima o dei, non so, Balrog!

Il tempo è nostro nemico, come sempre. Ho bisogno di schiarirmi le idee

Ho bisogno di una boccata d'aria e di riflettere un po', vado a farmi una camminata. Se qualcun altro ha questa necessità è il benvenuti

Ri indosso la mia armatura, prendo lo spadone, ed esco a fare un giro, direzione bosco vicino al villaggio

Link to post
Share on other sites

Daichi Takeda

L' idea di lasciare le sacerdotesse nella situazione terribile in cui si trovano anche solo per un secondo in più del necessario non mi piace per niente, e a quanto ho visto sappiamo già usare le nostre abilità abbastanza bene. Ricordatevi che ogni momento che passa quelle povere ragazze sono sottoposte a chissà quali torture. Tuttavia è anche vero che andare allo sbaraglio a Kyoto senza sapere cosa incontreremo è rischioso. Quindi potremmo cercare di raccogliere informazioni qui prima di andare. Rispondo agli altri, un po' irritato dalla loro indecisione.

Link to post
Share on other sites

@Ettore

Spoiler

 

Nel breve tragitto per tornare all’onsen e potendo scambiare alcune parole con l’anziana proprietaria dello stesso vieni a sapere che gli attacchi frequenti, e non hanno una cadenza regolare, a volte passano quindi giorni senza che accada nulla, altre volte vi sono due attacchi consecutivi. Vi possono essere briganti da soli o in appoggio a demoni. Quelli di questa sera erano piuttosto deboli, di solito sono molto più numerosi e più forti. Il mese scorso un solo demone riuscì ad uccidere più di venti soldati. E come se non bastasse il male serpeggia sempre di più anche fra la gente portando via fiducia e gioia.

Ma per fortuna siete giunti voi! Conclude l’anziana donna

 

 @Achille 

Spoiler

 

La cittadina è deserta e sostanzialmente buia, poche lanterne illuminano le strade. Sulle palizzate vedi le guardie di ronda. Giunto al portone le guardie ti fermano e quando dici loro la tua volontà di uscire la loro risposta è irremovibile.

Di sera nessuno può uscire dai cancelli, e nessuno può girare per le vie.

 

@Chi rimane in stanza

Spoiler

 

Dal viso di Eri è chiaro che sta capendo metà delle cose che state dicendo, ma pare comunque che abbia recepito il succo del discorso.

SUGOI!!!! Esclama infine. E io che pensavo fosse solo una leggenda, una sorta di storiella per bambini! Ottimo, ho un altro motivo per seguirvi ed aiutarvi!

Poi vi guarda in modo lievemente più sospettoso Sempre che non siate dei pazzi o vi stiate prendendo gioco di me, sfruttando il fatto che ho perso la memoria… A proposito aggiunge pensierosa E’ strano… Eri china la testa e si porta una mano al petto. So dove è Kyoto, so più o meno dove sono, so di queste leggende ma non ricordo nulla di me e della mia famiglia.

 

@Turid

Spoiler

Rivedendo gli anelli sulla mano di Eri, hai nuovamente l’istinto che siano oggetti di gran valore.

 

Link to post
Share on other sites

Nicole

Ascolto lo scambio di battute in silenzio cercando di capire il più possibile.
Nel mentre pulisco la mia arma.
-Ammirevole come in neanche un giorno si siano già adattati alla situazione.
Siamo davvero in una specie di epoca feudale... Non avremo da uccidere solo demoni, cattivi per antonomasia, ma anche uomini, probabilmente.
Non gli fa nessun effetto?-

Quando gli altri si alzano e escono li saluto con un cenno
"A dopo allora"

@in stanza

Spoiler

"Hey Turid, mi dicevi prima, quale sarebbe la tua teoria sul fatto che possiamo comunicare con loro, che ci capiscano e che noi capiamo loro?
Se volessi farmi capire da loro, come posso fare?"

Alla sua esclamazione sposto la mia attenzione su Eri
"Com'è che l'avete trovata di preciso?"
Domando incuriosita, mentre sorrido alla ragazza
"Be', te avrai pur perso la memoria, io sono arrivata qualche ora fa, potrebbero benissimo starci prendendo in giro entrambe!"
Esclamo a battuta, facendole l'occhiolino

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.