Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

E' in arrivo una Errata di Xanathar's Guide to Everything

Qualche giorno fa su Reddit si è creata un po' di agitazione per via della scoperta che alcune copie di Xanathar's Guide to Everything (manuale che nei prossimi mesi sarà rilasciato in italiano con il titolo Guida Omnicomprensiva di Xanathar) contenevano una versione revisionata del testo dell'incantesimo Healing Spirit. Dopo aver inizialmente pensato che si trattasse di un Pesce d'Aprile, la comunità di giocatori online ha iniziato a sospettare che si trattasse di una correzione del testo dell'incantesimo pubblicata nelle più recenti versioni del manuale.
Di norma, quando questo succede la Wizards of the Coast pubblica una Errata, ovvero un documento contenente le varie correzioni apportate alle regole del gioco, in modo che anche chi ha acquistato il supplemento prima della revisione possa utilizzarlo con le regole corrette. Non essendo, però, questo documento ancora disponibile, qualcuno ha deciso di chiedere delucidazioni a Jeremy Crawford, Lead Designer di D&D 5e, il quale ha confermato quanto fino a quel momento sospettato:
Jeremy Crawford, infatti, ha spiegato che le ultime ristampe di Xanathar's Guide to Everything (Guida omnicomprensiva di Xatanar) contengono diverse correzioni, tra cui quella riguardante l'incantesimo Healing Spirit, e che presto la WotC rilascerà la prima Errata dedicata a questo manuale.
Non ci sono informazioni ufficiali sull'impatto che queste correzioni avranno sulla versione italiana del manuale, ma è molto probabile che esse saranno già contenute nel manuale, visto che non è ancora stato pubblicato ed è ancora in lavorazione.
Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.
Read more...

Cinque componenti esotiche per creare oggetti magici e dove trovarle

Articolo di J.R.Zambrano del 23 Marzo
Arriva un momento in ogni campagna di D&D in cui i giocatori, inevitabilmente vogliono crearsi il proprio equipaggiamento. E' una tradizione di D&D, così come di moltissimi videogame, ma una delle principali ragioni per cui lo fanno è per l'influenza avuta da D&D sui giochi, in una sorta di Uroboro dell'ispirazione. Non importa da dove arrivi l'idea, ma come riusciate ad inserirla nelle vostre giocate.
Uno dei modi per farlo nella 5° edizione è con il tempo libero (downtime). Esiste un'attività sulla Guida Omnicomprensiva di Xanathar (Xanathar Guide to Everything) dedicata alla creazione di potenti poggetti. Non la analizzeremo con precisione (per ora), ma una delle cose richieste dall'attività sono delle componenti esotiche.

Creare un oggetto magico esige molto più di un po' di tempo, fatica e materiali. E' un processo complesso che potrebbe richiedere una o più avventure per cercare i rari materiali e le conoscenze necessarie alla creazione dell'oggetto. Un oggetto richiede necessariamente delle componenti esotiche per completarlo, dalla pelliccia di uno yeti ad una boccetta riempita con l'acqua di un vortice del Piano Elementale dell'Acqua. Trovare questi materiali dovrebbe essere parte di un'avventura.
E a me piace questo sistema. Vi permette di giocare e vi fornisce delle ragioni per intraprendere le vostre avventure (o per avere un PNG che invia il gruppo in cerca delle componenti utili a creare gli oggetti magici richiesti dai PG), ma garantisce solo delle brevi linee guida su cosa siano le componenti esotiche. Eccovi qui di seguito cinque componenti esotiche e la spiegazione di come potreste usarle.
Il Cuore di una Stella Caduta

Creare un potente oggetto collegato all'energia radiosa potrebbe richiedere il cuore di una stella caduta. I giocatori possono usare Natura o Storia per provare a capire quando ci sarà la prossima pioggia di meteoriti/stelle cadenti. Oppure potete far iniziare un'avventura descrivendo un enorme scia luminosa che solca il cielo.
Io preferisco usare un meteorite atterrato molto tempo fa, i cui effetti hanno trasformato l'area circostante nel corso di secoli, se non millenni. Il blocco di metallo alieno potrebbe trovarsi in un cratere circondato da una emanazione diretta del Reame Remoto. Potrebbe essere controllato da Progenie Stellari, e i giocatori potrebbero rischiare le proprie menti e i propri corpi per recuperarli. Soprattutto se esiste un gruppo di cultisti del Reame Remoto o qualunque altra cosa del genere che venera la stella caduta.
Ingredienti stagionali

Non si tratta di un componente specifico, ma più di una categoria da cui potete pescare liberamente degli oggetti a tema elementale. Le componenti esotiche dovrebbero essere una sfida, sia per via dei mostri da affrontare, che per la ricerca necessaria per trovarle. Quindi date ai vostri giocatori il compito di trovare cose come:
La prima goccia di una pioggia primaverile Il fulmine più violento da una tempesta estiva L'ultima foglia a cambiare colore in autunno Due fiocchi di neve identici Ci sono molte varianti sul tema, ma il segreto è quello di parlare sempre di un sentimento che sia strettamente legato ad una delle stagioni. Vi ho fatto alcuni esempi qui sopra, ma per ottenere dei risultati migliori vi consiglio di usare qualcosa che i vostri giocatori associano con una stagione. Se devono attendere del tempo (o viaggiare per raggiungere un luogo soggetto a quella stagione) proveranno un senso di soddisfazione e trionfo quando saranno finalmente in grado di creare quell'oggetto.
Ingredienti legati ad un Sentimento
Potreste anche chiedere ai giocatori di recuperare un sogno o un ricordo specifico da una creatura. Il componente potrebbe essere qualcosa come la Disperazione di un Unicorno: dovrebbero quindi trovare una di queste creature e convincerla a donargli il suo dolore, magari guarendo il trauma o il ricordo che lo hanno causato. O aiutare l'unicorno in qualche modo.
Il vostro compito è quello di decidere come sia la Disperazione dell'Unicorno. Ma se questo esempio non vi soddisfa non dovete far altro che scegliere un mostro ed una emozione forte. Possiamo trovare milioni di combinazioni.
La noia di un bugbear La paura di un drago L'orgoglio di un coboldo Il vero tesoro saranno gli amici che vi farete lungo la strada.
Punti Esperienza

Un oggetto magico potrebbe richiedere dell'esperienza: aspettate a scappare, voi con i flashback della terza edizione, non volevo rubarvi i vostri PE duramente guadagnati. Ma un oggetto magico potrebbe richiedere una specifica esperienza per essere creato. Potreste dover forgiare una potente arma e temperarla nel cuore di un vulcano o esporre una bacchetta magica ad un fulmine del piano elementale dell'aria. Ed è anche un ottimo modo per finire ricoverati e non potersi più avvicinare alle scuole elementari.
Ma il punto è che potreste decidere che la componente esotica non sia altro che una specifica azione che i giocatori dovranno portare a termine. Potrebbero dover sconfiggere un potente nemico e immergersi nel suo sangue (per un oggetto malvagio) o redimere un nemico giurato (per oggetti buoni). Pensate a quale sia lo scopo dell'oggetto e provate ad inventarvi un'attività leggendaria che potrebbe essere legata allo stesso.
Siate Personali

L'ultimo consiglio è quello di non scartare l'idea di scendere nel personale quando si tratta di componenti esotiche. Se volete che la creazione degli oggetti magici sia un'esperienza direttamente legata ai personaggi, chiedetegli qualcosa di estremamente intimo. E' un metodo elegante per mostrare che questa operazione non possa essere condotta da un qualunque mago di alto livello. Non intendo necessariamente qualcosa di meccanico, provate a cercare qualcosa che non indebolisca il personaggio ma a cui il giocatore potrebbe tenere.
Il colore dei suoi occhi Il suo calore Il suo ricordo più caro L'amore che pensava di aver abbandonato E' anche un ottimo metodo per creare tensione drammatica. Ovviamente siate certi che i giocatori siano d'accordo. Non tutti accettano l'idea che il proprio PG perda la capacità di annusare una pizza per creare una bacchetta di palla di fuoco, ma, se vi viene dato il permesso di farlo, potreste essere in grado di sfruttare delle grandi occasioni.
Tenete a mente questi componenti la prossima volta che i giocatori vogliono creare qualche oggetto magico.
Buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/03/dd-looking-to-do-some-crafting-five-exotic-components-and-where-to-find-them.html  
Read more...

Multiclassare in D&D 3a Edizione

Articolo di Jonathan Tweet  del 19 Marzo 2020
Il mio migliore amico Rob Heinsoo era il lead designer della 4a Edizione, e uno dei suoi compiti era quello di aggiustare le cose che la 3a Edizione non aveva risolto. Il multiclassaggio era in quell’elenco di sistemi che necessitava di una revisione. A un certo punto, quando giocava alla 3a Edizione, Rob stava interpretando un ranger-guerriero-barbaro di 3° livello. Dato il modo in cui funzionava il multiclassaggio, perché no?

Nel frattempo, il chierico-barbaro che ho giocato nell’RPGA non ha mai ottenuto il 2° livello da barbaro. Rinunciare agli incantesimi da chierico sarebbe stato un prezzo troppo alto da pagare, e in effetti l’unico livello di barbaro che avevo dato a questo personaggio era una strizzata d’occhio allo stile oltreché un errore di decisione. (Probabilmente giocare a qualcosa di diverso da un chierico puro nei tavoli dell’RPGA di 3a Edizione è stato un errore.) Nella 3a Edizione il multiclassaggio “funzionava” in quanto si poteva mischiare e abbinare a proprio piacimento, ma in realtà non funzionava poiché la maggior parte delle combinazioni erano un disastro. Le regole del muticlassaggio sono una rogna.
Quando abbiamo iniziato a progettare la 3a Edizione, sapevamo che il multiclassaggio sarebbe stato un problema. Le prime sperimentazioni erano sostanzialmente classi che combinavano i tratti di due sole classi base, con una curva di PX leggermente più ripida per salire di livello. Teoricamente, questo sistema è come la classe dell’Elfo della Scatola Rossa. L’approccio era solido in quanto ci avrebbe permesso di bilanciare ogni “multiclasse” come abbiamo bilanciato le classi base. Ma questo sistema sembrava troppo limitato per i nostri scopi. La 3a Edizione riguardava il superamento dei limiti, e il sistema di classe-combinazione sembrava rendere il multiclassaggio più limitato di prima. Oggi, dopo 20 anni e dopo aver visto all’opera il sistema “mischiare e abbinare”, mi chiedo se avremmo potuto fare di meglio sviluppando quel sistema dal quale eravamo partiti.
Da come stavano le cose, siamo andati abbastanza avanti nel processo di progettazione senza risolvere il problema del multiclassaggio. Alla fine, ho proposto più o meno il sistema attuale, con livelli di classi diverse che cumulano vantaggi uno sopra l’altro. La cosa migliore del sistema, immagino, era il concetto di “classi di prestigio”. Erano sostanzialmente classi “solo multiclasse”. Il concetto di classe di prestigio era piuttosto eccitante e ha reso possibili dei tipi di design interessanti. E la bellezza dell’approccio “ultraliberale” è che non ha richiesto quasi alcun lavoro di bilanciamento. Non era equilibrato.
Uno dei principi guida del design della 3a Edizione è stato “conseguenze, non restrizioni”. Significava che non vi avremmo mai detto di non potere interpretare un paladino mezzorco. Ora i mezzorchi hanno una penalità a Carisma, quindi ci saranno conseguenze, ma potete fare quello che volete. Questo approccio può essere una sorta di disastro quando si tratta di fare scelte permanenti sul vostro personaggio. E con le regole del “tutto va bene” per il multiclassaggio, c’erano più modi per costruire un personaggio debole piuttosto che costruirne uno forte.
Da un certo punto di vista, avere regole di multiclassaggio bilanciate e in grado di consentire qualsiasi cosa è sistematicamente impossibile, ed ecco un esperimento mentale per aiutarvi a capire cosa intendo. Supponiamo che i designer del gioco bilancino le classi base in modo che giochino bene l’una accanto all’altra. Queste classi base hanno il giusto livello di potenza e quel giusto numero di opzioni: non troppe o troppo poche. Ecco come volete che siano le classi. Ora immaginate di aggiungere un sistema algoritmico per prendere due di quelle classi e combinarle con una qualsiasi combinazione di livelli. Magari create un paio di classi aggiuntive, al massimo creerete un numero di classi pari al numero di livelli. Che tipo di “classe” otterrete quando combinerete classi diverse in una? Il risultato ideale è che il personaggio abbia più opzioni bilanciate contro una minore potenza complessiva. Inoltre, l’aumento del numero di opzioni deve essere abbastanza modesto da non sovraccaricare il giocatore per il fatto di averne troppe. Se trovate quel punto ideale che bilancia il potere con le opzioni, siete fortunati. Molte combinazioni, specialmente quelle con gli incantatori, implicano una penalità troppo dura rispetto al vantaggio ottenuto. Per altri, come i guerrieri-ranger-barbari, c’è stato un aumento non solo della versatilità, ma anche di efficacia.
Le regole multiclasse sono un esempio drammatico di come trattare le cose allo stesso modo sia un errore nel caso in cui tali cose sono diverse. Le regole consentono ai giocatori di mischiare e abbinare le classi praticamente con qualsiasi combinazione, come se il livello N di una qualsiasi classe fosse l’equivalente del 1° livello (o del livello N) di qualsiasi altra classe, pur se combinato. In questo approccio al multiclassaggio da “selvaggio West” o “ ultraliberale”, le combinazioni sono destinate a variare dalle più deboli alle più forti a seconda di come si distribuiscono le classi. Due classi che si basano su Forza e Destrezza, come guerrieri e ranger si combinano abbastanza bene. Ma che dire di una classe basata sulla Forza e pesantemente corazzata insieme a una classe da incantatore basata sull’Intelligenza e che è penalizzata dall’aver indossato l’armatura? Qualsiasi sistema che renda OK il ranger-combattente sarà molto duro per il guerriero-mago. Se i designer bilanciano il sistema per rendere OK il guerriero-mago combattente, allora il ranger-combattente è troppo forte. Queste due combinazioni sono abbastanza diverse, quindi utilizzare delle stesse regole per entrambe porta a uno squilibrio da qualche parte nel sistema.
A complicare ulteriormente le cose, vi erano innumerevoli modi di combinare due classi. Se il guerriero-1/mago-9 è bilanciato, possono anche essere bilanciati il guerriero-5/mago-5 e il guerriero-9/mago-1? Affatto. Ci sono così tante opzioni di multiclasse che inevitabilmente la maggior parte sarà troppo forte o, molto probabilmente, troppo debole.
Un problema con il multiclassaggio è che al 1° livello le classi vengono caricate con un sacco di robe interessanti. Se siete un barbaro, è stato il ragionamento, volete essere in grado di andare in ira al 1° livello. Abbiamo sperimentato l'idea di dare ad ogni classe un privilegio speciale che avrebbero ottenuto solamente i personaggi basati solamente su quella classe, ma si trattava appunto di una nuova idea e avrebbe richiesto molto lavoro per ottenere il risultato giusto, quindi abbiamo lasciato perdere.
Per la 4a Edizione, un obiettivo generale era quello di impedire ai giocatori di fare scelte che li rendessero delusi. Hanno risolto il problema dei personaggi multiclasse non permettendo il multiclasse convenzionale. Un guerriero poteva raccogliere alcuni pezzi dalla classe del mago e, dunque, potevate giocare una classe creata da zero per interpretare un guerriero arcano incantatore, ma non potevate regalarvi una brutta esperienza derivante dalla costruzione di un guerriero-5/mago-5.
Per 13th Age, Rob e io abbiamo introdotto una soluzione forzata. Per prima cosa, le regole supportano la possibilità di combinare due classi solamente, riducendo la complessità del problema di almeno due terzi. Le regole finirono per assomigliare alle regole multiclasse di AD&D, combinando le versioni a potenza ridotta di due classi. Abbiamo costretto anche ogni combinazione di classe/classe a prendersi cura equamente di due diverse caratteristiche. In questo modo non vi è alcun vantaggio naturale da una combinazione di due classi con la stessa caratteristica principale, come lo stregone-bardo, che ha bisogno di DES tanto quanto CAR. Ogni combinazione di classe-classe è stata anche bilanciata a braccio tramite una potenza eventualmente aggiustata verso l’altro o il basso, e con regole speciali fornite ove necessario.
La 5a Edizione fa molte cose nel modo giusto. Ha alcune forme di "multiclasse" integrate nelle classi, come per esempio l'opzione del cavaliere mistico del guerriero, che dà un bel tocco ed è facile da bilanciare. Anche la 5a Edizione ritorna al sistema “mischiare e abbinare”, ma quando lo si fa vengono tappati molti buchi. Molte regole contribuiscono a un sistema multiclassaggio più fluido: minimi di caratteristiche, competenze limitate, sistemi per lanciare magie più generosi, classi che ottengono cose interessanti al 2° livello e un bonus di competenza universale. Queste regole concise e utili provengono ovviamente da persone che hanno giocato tantissimo alla 3a Edizione e sapevano esattamente cosa non andava nel multiclassaggio. Anche in questo modo le varie combinazioni funzioneranno più o meno bene, e solo alcune di queste combinazioni possono essere bilanciate correttamente. Gli incantatori perdono ancora i loro più potenti livelli di incantesimo, il che rende loro dolorosa la scelta di multiclassare con una classe che non lancia incantesimi. Le regole multiclasse sono una seccatura da progettare.
Link all’articolo originale: https://www.enworld.org/threads/multiclassing-in-d-d-3rd-edition.670888/  
Read more...

Grossa crescita per i GdR nel 2019

Articolo di Morrus del 24 Marzo 2020
Il mercato dei giochi è salito del 5-10% ed è l'undicesimo anno consecutivo che questa tendenza viene confermata.
I giochi di carte collezionabili dominano con il 44% del contributo. Le miniature e i giochi da tavolo hanno circa la metà di questo valore e i GdR sono la categoria più piccola. Osserviamo i dati nello specifico. Tra parentesi trovate i dati in euro secondo il cambio attuale:
745M $ (675M) giochi collezionabili 355M $ (322M) giochi di miniature non collezionabili 356M $ (323M) giochi da tavolo 130M $ (118M) giochi di carte e dadi 80M $ (73M) giochi di ruolo 1675M $ (1518M) totale I giochi di ruolo, in particolare, sono saliti del 23% rispetto all'anno precedente, dove si erano fermati ai 65M $. Ecco l'andamento negli ultimi sei anni:
2014: 25M $ (23M) 2015: 35M $ (32M) 2016: 45M $ (41M) 2017: 55M $ (50M) 2018: 65M $ (59M) 2019: 80M $ (73M) ICv2 ha segnato poi un paio di fattori: Pathfinder 2E e Shadowrun 6E erano entrambi forti, mentre il ritmo lento delle uscite legate a D&D ha spinto il mercato secondario, come dadi e accessori. Inoltre Kickstarter è aumentato per il 5° anno consecutivo, sebbene la crescita sia rallentata (il 20% nel 2018, è sceso al 7% nel 2019).
Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/icv2-reports-23-growth-in-rpgs-in-2019.671113/  
Read more...
By Psyco

Adepti e Gregari in Dungeons & Dragons

Articolo di Joseph Mohr del 14 Marzo 2020
Gli adepti (Henchmen) e i gregari (Hirelings) sono spesso citati nelle prime edizioni di Dungeon & Dragons, sia nella Guida del Dungeon Master che nel Manuale del giocatore. Ma quanti di voi li usano davvero nelle campagne che giocate? Ho il sospetto che molti di voi non usino spesso gli adepti, ma di tanto in tanto potrebbero ricorrere ai gregari. Questi personaggi non giocanti, tuttavia, possono essere parte integrante della trama. Possono anche offrire ai PG l'opportunità di costruire un gruppo di dimensioni notevoli anche se è presente un numero limitato di giocatori dal vivo.
Che cos’è un gregario?
Un gregario è un personaggio non giocante che fornisce un servizio ai personaggi tramite il pagamento di una somma in denaro. Potrebbe essere un esperto, come un saggio o un alchimista. Oppure potrebbe essere un contadino che lavora come stalliere. Alcuni potenziali gregari che possono emergere in un gioco potrebbero includere:
alchimista stalliere farmacista spia mercenario saggio scriba valletto chierico sarto fabbro Ovviamente ci sono molti altri potenziali gregari di cui potreste aver bisogno nel corso di un'avventura.

Alcuni gregari si sentono sovraccarichi di lavoro...
Che cos’è un Adepto?
Un adepto è un tipo migliore di gregario. Mentre il denaro può ancora essere un fattore motivante per gli adepti, questi sono servitori permanenti o alleati dei personaggi giocanti. Sono aiutanti, assistenti.
Quindi, in che modo adepti e gregari sono così diversi?
Un gregario è motivato solo dal denaro. Non resterà in giro se i soldi scarseggiano. Ed è molto più propenso a fuggire in combattimento se le cose vanno male. Non ha una vera lealtà verso gli avventurieri. La sua lealtà è soggetta alla sua sicurezza e alla sua busta paga. Se maltrattato, sparisce in un batter d'occhio.

Questi mercenari sono gregari
Gli adepti sono praticamente scomparsi nelle nuove edizioni di Dungeons and Dragons
L'idea degli adepti sembra essere un'idea di "vecchia scuola". Erano prevalenti nelle prime edizioni del gioco. Guardate da vicino l'immagine iconica sulla copertina del Manuale del giocatore 1e, quella con l'Idolo demone in copertina. Sono adepti o gregari quelli che stanno trascinando via il tesoro? Sebbene le recenti edizioni li menzionano a malapena, esistono ancora. Ma molti gruppi non li usano.
I gregari ovviamente esistono ancora. Uno ha ancora bisogno di un saggio di tanto in tanto. I cavalli hanno ancora bisogno di una stalla.
Gary Gygax scrisse una cosa interessante sugli adepti nella 1a edizione della Guida del Dungeon Master.
Ci sono alcune cose interessanti da notare in questa citazione.
In primo luogo, gli adepti sono fondamentali per i personaggi di alto livello che hanno una loro roccaforte. Questo dovrebbe sembrare in qualche modo ovvio. Quando un avventuriero di alto livello ha una roccaforte e continua a fare l'esploratore, qualcuno deve pur proteggere il forte. E deve essere qualcuno di leale.
In secondo luogo, non tutti i membri del gruppo sono affidabili. Un giocatore che ha i suoi adepti con sé è più sicuro di uno che non ne ha. Gli avventurieri non sono tutti "buoni" in Dungeons & Dragons. Alcuni hanno motivazioni diverse da quelle che andrebbero a beneficio dell'intero gruppo.

Quelli che portano via il tesoro e trascinano i corpi sono gregari? O sono adepti? Forse sono anche seguaci!
Seguaci in Dungeons and Dragons
Poi abbiamo questa altra categoria di persone che potrebbero aiutare gli avventurieri nei loro viaggi. Nella prima edizione le regole aggiunsero  questa nuova categoria di seguace (follower). Queste persone sono attratte dall'avventuriero quando raggiunge livelli più alti. Presumibilmente è la reputazione di questi avventurieri di alto livello che li attira al loro servizio. Sono più affidabili dei gregari, in quanto non sono motivati esclusivamente dal denaro. Per avere successo nell'attirare seguaci bisogna costruire una roccaforte in modo che questi seguaci abbiano un posto dove gravitare.
Ma quindi un seguace non è altri che un adepto?
Tirando le somme
I gregari vengono pagati per il loro servizio. Vengono pagati un importo fisso e concordato. Non si aspettano una partecipazione al tesoro trovato in un'avventura. Un adepto o un seguace, invece, si aspetta una condivisione. Stanno partecipando all'avventura per lealtà verso i loro amici e si sentono parte del gruppo.

Questi mercenari non si aspettano una parte del tesoro. Vengono pagati per il loro servizio.
Numero massimo di adepti
Le regole di Advanced Dungeons & Dragons hanno usato il carisma per determinare il numero massimo di adepti che un giocatore potrebbe avere. Ma supponiamo che alcuni di quei adepti muoiano nel corso di un'avventura. Possono essere sostituiti?
Supponiamo che il giocatore X abbia un numero massimo di 6 adepti e 3 di loro muoiano. Un'interpretazione rigorosa delle regole suggerirebbe che il giocatore X ormai possa avere solo 3 adepti. Il giocatore X non può quindi ottenerne altri 3 per tornare a 6. Il punteggio del carisma determina il numero massimo di adepti che il giocatore potrà mai ottenere.
Per rendere le cose ancora più confuse...
Alcune edizioni di Dungeons and Dragons lanciano un altro termine. Il servitore (retainer)… Che cos'è un servitore? È solo un altro nome per adepti o seguaci? Se si legge alcune delle avventure di D&D base, come B1 Alla ricerca dell'ignoto (In search of the Unknown), c'è una discussione su servitori e gregari. Il gregario è ancora solo un aiuto che viene pagato per questo. Il servitore sembra avere le caratteristiche di un adepto o di un seguace.
Gregari e Adepti in Dungeons and Dragons 5a edizione
Mentre gli adepti non ottengono attenzioni nel gioco della 5a edizione, i gregari sono ancora utilizzati. Nello specifico la 5a edizione della Guida del DM dice questo:
Quindi in sostanza un gregario è qualcuno che si potrebbe incontrare durante il giorno e dimenticare rapidamente poco dopo. Sono solo una persona minore che si potrebbe assumere per far brillare l'armatura o spazzolare il cavallo. Ma a volte si potrebbero rivelare qualcosa di più importante, come il capitano della nave a cui si fa riferimento nella citazione.

Il ragazzo che porta la torcia è un gregario o un adepto? Ci si potrà fare affidamento, e sarà ancora in giro, quando le cose si metteranno male?
Alcune importanti considerazioni sugli adepti
Mentre gli adepti sono generalmente fedeli all'avventuriero, ci sono alcune cose che dovrebbero essere considerate:
Che allineamento hanno? Non condividono necessariamente l'allineamento del giocatore; Un incantesimo potrebbe creare un adepto "temporaneo", che è leale fino a quando l'incantesimo non si esaurisce; Non tutti gli adepti sono in realtà avventurieri! Quegli adepti che sono avventurieri si aspettano una parte del tesoro! Non tutti gli adepti sopravvivranno al combattimento. I giocatori che “sprecano” la vita dei loro adepti scopriranno rapidamente che altri non saranno troppo interessati a diventare loro nuovi adepti; Le aspettative di vita degli adepti potrebbe precludere l’arrivo di nuovi, se i vecchi dovessero morire; Il giocatore “gioca” gli adepti o lo fa il DM? È probabile che un adepto rinunci all'arma magica che ha portato con sé solo perché un personaggio giocatore lo richiede? Probabilmente no. Ma può usare i suoi oggetti magici per aiutare l'avventuriero nel momento del bisogno; Gli adepti potrebbero ammutinarsi se maltrattati. O potrebbero semplicemente andarsene. Ad ogni modo... contano ancora per quel numero massimo di adepti ammessi. Adepti, gregari, seguaci e servitori: cosa significa tutto ciò?
In definitiva, i gregari sono solo persone che vengono pagate per fare un servizio o per un periodo di tempo limitato. Adepti, seguaci, e servitori sono fedeli amici e alleati dei personaggi. Questi personaggi non giocanti consentono alla squadra di ampliare il proprio gruppo di alcuni membri e fornire ulteriore sicurezza.

E alcuni adepti non hanno altra scelta se non essere leali!
Articolo originale: https://oldschoolroleplaying.com/henchmen-and-hirelings-in-dungeons-and-dragons/  
Read more...
Thorgar

Metal e censura

Recommended Posts

7 minuti fa, The Machine ha scritto:

Mi domando per quale motivo abbiano Censurato il video official di Behemoth - Blow your trumpets Gabriel, voglio dire ormai tra videogiochi, film e internet si vede molto di peggio...

Penso semplicemente perché il metal è ancora un bersaglio gradito ai ben pensanti e per far finta che qualcuno abbia a cuore la moralità e il futuro dei nostri bambini etc etc, ogni tanto un po' di censura la si deve applicare e il metal è quella cosa, che tanto se la censuri a parte ai metallari, non frega a niente e a nessuno. Intanto se fa comodo all'industria discografica, del cinema o qualsiasi altra, si può spingere qualsiasi comportamento diseducativo e stupido o di cattivo gusto, ma va benissimo finchè fa fatturare un sacco di soldi..

Band come i Behemoth non fanno girare i veri milioni e quindi uno sgambetto glie lo puoi anche fare..

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

19 minuti fa, Thorgar ha scritto:

Penso semplicemente perché il metal è ancora un bersaglio gradito ai ben pensanti e per far finta che qualcuno abbia a cuore la moralità e il futuro dei nostri bambini etc etc, ogni tanto un po' di censura la si deve applicare e il metal è quella cosa, che tanto se la censuri a parte ai metallari, non frega a niente e a nessuno. Intanto se fa comodo all'industria discografica, del cinema o qualsiasi altra, si può spingere qualsiasi comportamento diseducativo e stupido o di cattivo gusto, ma va benissimo finchè fa fatturare un sacco di soldi..

Band come i Behemoth non fanno girare i veri milioni e quindi uno sgambetto glie lo puoi anche fare..

Concordo, in fondo lo hanno sempre fatto coi gruppi metal, come durante la lotta al satanismo (e quanta roba ci hanno buttato dentro) hanno citato gli Iron Maiden ahahaha :D!

Poi censurano qualche boiata palesemente riguardante finzione, ma le pop star & co. possono mettere c#li di fuori e altra roba :D.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, The Machine ha scritto:

oncordo, in fondo lo hanno sempre fatto coi gruppi metal, come durante la lotta al satanismo (e quanta roba ci hanno buttato dentro) hanno citato gli Iron Maiden ahahaha :D!

Poi censurano qualche boiata palesemente riguardante finzione, ma le pop star & co. possono mettere c#li di fuori e altra roba :D.

Che poi il metal oggi è un cuccioletto carino e addomesticato.. Io capisco la gente che si scandalizzava ai tempi dei Cannibal Corpse, che ricevevano visite da gruppi di cristiani fuori dai loro concerti per esorcizzarli (con la roba che scrivevano i Cannibal nei loro testi..), le piazzate di Glen Benton dei Deicide, che diceva che lui era l'Anticristo e che a 33 anni si sarebbe suicidato, per far rinascere Satana e di nuovi giù oceani di creduloni, a manifestare fuori dai loro concerti.. E capisco quello che è successo in Norvegia negli anni '90 e anche un po' in Svezia.. Con i Mayhem, quello che ha fatto Bard Faust degli Immortal e gente come Jon Nodtveidt.. All'epoca il metal faceva davvero paura.. Ma ora i gruppi di punta, se pensi al metal, sono i Machine Head e gli Arch Enemy... Per favore.. Ormai il metal è addomesticato e hipsterizzato, con i gruppi con gli occhialini che devono suonare solo roba stra-tecnica (qualcuno ha nominato quella porcata immane del djent??), per dimostrare che il metal è musica per persone intelligenti, con Robb Flynn che fa lo youtuber e tira fango addosso a quel povero buzzurro ubriacone di Anselmo, solo perchè lo zio Phil è una fottuta leggenda e lui  lo ha sempre invidiato, non riuscendo a eguagliarlo e fa i discorsi in difesa del politicamente corretto, per ricevere assenso dai nuovi metallari moderni che si ascoltano i Malevolent Creation e va tutto bene, ma non usare parole che potrebbero offendere qualcuno in un post su un social, perché non va bene e poi qualcuno va a piangere dalla mamma.. Che moh anche gente come Fasciana, deve stare attento a non scrivere da sbronzo sulla pagina della sua band, perchè va bene che intitoli i suoi album "the will to kill", ma poi attenzione a usare le parole corrette o qualche anima sensibile si sentirà offesa.. Intitoli il tuo album "la volontà di uccidere", è tutto ok e poi i tuoi fan ti fanno la supercazzola se usi parole offensive su Facebook.. Il metal sta un po' alla frutta come spinta verso la ribellione e il caos, come è sempre stato.. Quindi ora più che mai è troppo facile pigliarsela con lui, visto che da alcuni punti di vista, sta anche un po' agonizzando su se stesso..

Basta con le Butcher Babies, ci servono dei nuovi Venom e dei nuovi Motorhead, anche se non succederà..

Quindi in onore del nostro santo patrono Filippone Anselmo, ricordiamoci perché lui è una fottuta leggenda e Robb Flynn un avido infame, che ruba i soldi ai suoi compagni di band e poi parla di buoni sentimenti e arcobaleni e mini pony su youtube... C' è pure Seth Putnam degli Anal Cunt che urla all'inizio, manco stesse venendo giù il mondo..

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Thorgar ha scritto:

Che poi il metal oggi è un cuccioletto carino e addomesticato.. Io capisco la gente che si scandalizzava ai tempi dei Cannibal Corpse, che ricevevano visite da gruppi di cristiani fuori dai loro concerti per esorcizzarli (con la roba che scrivevano i Cannibal nei loro testi..), le piazzate di Glen Benton dei Deicide, che diceva che lui era l'Anticristo e che a 33 anni si sarebbe suicidato, per far rinascere Satana e di nuovi giù oceani di creduloni, a manifestare fuori dai loro concerti.. E capisco quello che è successo in Norvegia negli anni '90 e anche un po' in Svezia.. Con i Mayhem, quello che ha fatto Bard Faust degli Immortal e gente come Jon Nodtveidt.. All'epoca il metal faceva davvero paura.. Ma ora i gruppi di punta, se pensi al metal, sono i Machine Head e gli Arch Enemy... Per favore.. Ormai il metal è addomesticato e hipsterizzato, con i gruppi con gli occhialini che devono suonare solo roba stra-tecnica (qualcuno ha nominato quella porcata immane del djent??), per dimostrare che il metal è musica per persone intelligenti, con Robb Flynn che fa lo youtuber e tira fango addosso a quel povero buzzurro ubriacone di Anselmo, solo perchè lo zio Phil è una fottuta leggenda e lui  lo ha sempre invidiato, non riuscendo a eguagliarlo e fa i discorsi in difesa del politicamente corretto, per ricevere assenso dai nuovi metallari moderni che si ascoltano i Malevolent Creation e va tutto bene, ma non usare parole che potrebbero offendere qualcuno in un post su un social, perché non va bene e poi qualcuno va a piangere dalla mamma.. Che moh anche gente come Fasciana, deve stare attento a non scrivere da sbronzo sulla pagina della sua band, perchè va bene che intitoli i suoi album "the will to kill", ma poi attenzione a usare le parole corrette o qualche anima sensibile si sentirà offesa.. Intitoli il tuo album "la volontà di uccidere", è tutto ok e poi i tuoi fan ti fanno la supercazzola se usi parole offensive su Facebook.. Il metal sta un po' alla frutta come spinta verso la ribellione e il caos, come è sempre stato.. Quindi ora più che mai è troppo facile pigliarsela con lui, visto che da alcuni punti di vista, sta anche un po' agonizzando su se stesso..

Basta con le Butcher Babies, ci servono dei nuovi Venom e dei nuovi Motorhead, anche se non succederà..

Quindi in onore del nostro santo patrono Filippone Anselmo, ricordiamoci perché lui è una fottuta leggenda e Robb Flynn un avido infame, che ruba i soldi ai suoi compagni di band e poi parla di buoni sentimenti e arcobaleni e mini pony su youtube... C' è pure Seth Putnam degli Anal Cunt che urla all'inizio, manco stesse venendo giù il mondo..

Oltretutto bisogna dire che gruppi come i Mayhem reclamavano come loro anche tante azioni che non lo erano. Le leggende create sul suicidio di Dead sono tutta una storia.

All'epoca la società era così focalizzata sulla lotta al satanismo e a ciò che veniva anche minimamente collegato ad esso, e band così sfruttavano quelli che puntavano il dito contro per farsi un nome (sicuramente poi hanno anche attivamente partecipato al caos per carità, ma che le storie venissero ingigantite non c'è dubbio). Un pò quello che ha fatto Marilyn Manson, ha preso quello che la gente diceva di lui (so benissimo che è un gruppo, ma diciamo che il cardine è Brian Warner), lo ha ingigantito ed ha forgiato l'immagine del mostro a cui veniva paragonato, ed ha funzionato, ha fatto successo e milioni :D.

Ormai solo Butcher Babies sono il futuro, ne hai chiaro esempio negli Arch Enemy, Angela Gossow era decente oltre che figa, oramai si punta solo all'aspetto esteriore, quindi pieno di gruppi metal (se così li vogliamo definire)/emocore o roba così, con una cantante figa o qualche ragazzo con la pettinatura alla tokyo hotel, abituiamoci perché questo è il futuro.

Si punta a creare distorsioni di quello che era il metal, e quei gruppi che non cominciano con canzoni commerciali (e nel termine voglio intendere: far sì che anche i non amanti del metal le possano ascoltare o idolatrare), finiscono per farle come hanno fatto, per far esempio concreto, i Metallica con Death Magnetic (e uno si chiede ma dov'è finito lo spirito di Metal Up You Ass/A.K.A. Kill em all per gli eretici?), gli Slipknot dopo IOWA, e potremmo citarne a migliaia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

State un pò sbragando ragazzi. 

Vi riporto alla normalità. Rilassiamoci

 

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, The Machine ha scritto:

Oltretutto bisogna dire che gruppi come i Mayhem reclamavano come loro anche tante azioni che non lo erano. Le leggende create sul suicidio di Dead sono tutta una storia.

All'epoca la società era così focalizzata sulla lotta al satanismo e a ciò che veniva anche minimamente collegato ad esso, e band così sfruttavano quelli che puntavano il dito contro per farsi un nome (sicuramente poi hanno anche attivamente partecipato al caos per carità, ma che le storie venissero ingigantite non c'è dubbio). Un pò quello che ha fatto Marilyn Manson, ha preso quello che la gente diceva di lui (so benissimo che è un gruppo, ma diciamo che il cardine è Brian Warner), lo ha ingigantito ed ha forgiato l'immagine del mostro a cui veniva paragonato, ed ha funzionato, ha fatto successo e milioni :D.

Ormai solo Butcher Babies sono il futuro, ne hai chiaro esempio negli Arch Enemy, Angela Gossow era decente oltre che figa, oramai si punta solo all'aspetto esteriore, quindi pieno di gruppi metal (se così li vogliamo definire)/emocore o roba così, con una cantante figa o qualche ragazzo con la pettinatura alla tokyo hotel, abituiamoci perché questo è il futuro.

Si punta a creare distorsioni di quello che era il metal, e quei gruppi che non cominciano con canzoni commerciali (e nel termine voglio intendere: far sì che anche i non amanti del metal le possano ascoltare o idolatrare), finiscono per farle come hanno fatto, per far esempio concreto, i Metallica con Death Magnetic (e uno si chiede ma dov'è finito lo spirito di Metal Up You Ass/A.K.A. Kill em all per gli eretici?), gli Slipknot dopo IOWA, e potremmo citarne a migliaia.

 

Riguardo ai Mayhem, sicuramente. Ma alcune cose sono proprio loro e insomma, ne hanno fatte di cose fuori di testa. Basta vedere come è finita tra Burzum ed Euronymous.. Capisco perché destassero paura nella gente e nei genitori. Manson al confronto è un boy scout. :D Manson ha saputo vendere bene la sua immagine e vendersi come più pericoloso di quello che era, ma era solo un provocatore trasgressivo. Intelligente come provocatore, ma nulla di più. In Norvegia che siano state le band o chi le ascoltava, la situazione era molto diversa. Si è passati ai fatti e a fatti che chiaramente, causarono vera paura. C'è un motivo per cui Manson è sempre stato a piede libero e Burzum, Faust e Nodtveidt si sono fatti tutti dai 10 anni di carcere in su.. Anzi beati loro che in quei paesi il massimo della pena è intorno ai 20 anni, altrimenti.. 

In realtà è il futuro per il metal mainstream.. Nel sottobosco c'è ancora un sacco di gente che legna per davvero.. Anche qui da noi che è il festival della tristezza, c'è qualche band che proprio non ti aspetti e che spacca.. E anche tanto.. In generale negli ultimi anni sono uscite tante band interessanti, in giro per il mondo. Che poi non abbiano visibilità è un altro discorso, ma nel circuito underground c'è ancora tanta gente che ci crede e che fa album di tutto rispetto..

Le parole emocore insieme, sono l'incarnazione del male assoluto, altro che black metal.. :D

E comunque abituarsi proprio no.. Non ho voglia di morire di tolleranza, come diceva un gruppo hardcore punk del nostro Bel Paese.. Adesso va così, ma ci sarà sempre qualche ragazzino che crescerà con il mito di Tony Iommi e non degli Avenged Sevenfold... 

I Metallica non mi sono mai piaciuti. Quando lo dico tutti mi guardano come un pazzo e mi tirano sempre fuori la storia " neanche i primi 3 album??" Non so perché, ma non mi hanno mai fatto esaltare. Loro e i Megadeth. Altro gruppo che quando dico che non mi ha mai preso particolarmente, tutti mi guardano come se stessi compiendo un atto di blasfemia. Quindi non ti saprei dire, perché di Death Magnetic non ho sentito una singola nota. Gli Slipknot quando avevo 14 anni erano dei fenomeni, ai miei occhi. Una di quelle cose troppo belle, che ti puoi bere e amare così tanto solo quando sei un adolescente. Perché sei troppo ingenuo e ancora idealista e eccessivamente romantico. Pensavo davvero, che gli Slipknot fossero una cosa fantastica. Beata gioventù. :D Poi si, è stato il festival dell'ipocrisia e moh sono un gruppettino con le maschere. Anche con gente come i Cradle of Filth, fu una cosa del genere... Se avessi visto le foto all'interno dei loro album oggi, avrei sentito la puzza di parac*laggine lontano un miglio, ma a 13 anni mi sembravano una fig*ta..

27 minuti fa, Fezza ha scritto:

State un pò sbragando ragazzi. 

Vi riporto alla normalità. Rilassiamoci

 

 Siamo rilassatissimi. Ho davanti un giovane a cui rifilare tutti i mie discorsi da vecchio trombone, sto solo sfruttando l'occasione.. :D @The Machine (Girlo insegna ;) )  

Ho sempre saputo che sei un bravo ragazzo Fezza. A partire dalla tua immagine del profilo, che è da mesi che ti voglio chiedere se sei tu o qualche membro di qualche band, perché nella mia testa urla Svezia o Norvegia anni '90 (moh adesso mi dirai che sei tu... :D )

Preferisci Norvegia...

 

 

...o Svezia???

 

 

Secondo me gli svedesi sono più bravi a suonare..

 

 

 

 

Edited by Thorgar
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Fezza La cosa divertente è che anche io ho iniziato con i Queen.. Mia madre li sparava a tutto volume e sono una delle prime cose, che mi ha avvicinato alla musica..

Anche io mi sono ascoltato un sacco di roba diversa.. Mi sono reso conto che si, ho dei generi preferiti ma poi la fissa in particolare, ce l'ho per le singole band.. Magari una band suona un genere che mi piace e non mi dice molto, un'altra suona un genere che non ascolto ma ha qualcosa di particolare, che me la fa apprezzare..

Venendo a cosa più serie.. Sti c*zzi... Mi sono sentito quasi tutto l'album... Mi manca il preludio.. Io su youtube sto trovando 3 album, ma su enciclopedya metallum me ne da 4.. E su band camp avete gli ultimi 2..  Comunque complimenti!! Ma non ho capito.. Una sera avete suonato con i Mortuary Drape??

Le frasi che hai firma, sono prese dalla canzone che mi hai postato!! Ti ho trovato in foto..  Sei quello che lo sticker dei Morbid Angel sulla chitarra.. giusto??

Ma adesso siete al lavoro con cose nuove o siete dolorosamente fermi?? Le vostre news si fermano al 2012..

Comunque bravi. Avete una bella dose di violenza ma anche tanta atmosfera. La caduta del re di Tebe ad un primo ascolto, è quella che mi ha preso di più. Anche Sangue di Luna, dall' album recedente. Approfondirò sicuramente. Mi ha fatto piacere sentire la tua band. Ora capisco perché ti sta piacendo la mia avventura. ;) 

Non hai idea dell'invidia.. La musica è una mia grande passione, che non sono mai riuscito a coltivare come musicista.. Sentire il lavoro di chi lo ha fatto, mettendoci tempo, fatica e sacrifici per onorare la propria passione, è qualcosa che rispetto e che stimo sempre molto. Visto che poi il ritorno economico quando si sceglie un certo genere è quello che è e tutto lo si fa solo per voglia e amore verso la musica. Fare un album seriamente, quando si ha un lavoro e tutto il resto, richiede molta più fatica e professionalità, di quello che la gente normalmente pensa.

Mi farebbe piacere se ogni tanto potessimo parlare di musica di nuovo e se hai voglia ogni tanto di suggerirmi qualcosa, che secondo te vale e che magari mi sto perdendo.

Apprezzo sempre confrontarmi con qualcuno, che ne sa più di me.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, sono io, mi hai beccato.
Ti rispondo per punti

  • 9 minuti fa, Thorgar ha scritto:

    Una sera avete suonato con i Mortuary Drape??

    Ossian lo conosco di persona, brav'uomo e bravo musicista, poi conosco molto meglio Massimo il batterista (aka m:A FOG) che ha militato in tantissimi gruppi diversi (il suo gruppo di sempre però sono i Black Flame (https://www.metal-archives.com/bands/Black_Flame/5336)

  • 13 minuti fa, Thorgar ha scritto:

    Io su youtube sto trovando 3 album, ma su enciclopedya metallum me ne da 4.. E su band camp avete gli ultimi 2

    1 demo + 1 disco + 1 EP, il singolo che è elencato non contarlo nemmeno

  • 13 minuti fa, Thorgar ha scritto:

    Ma adesso siete al lavoro con cose nuove o siete dolorosamente fermi?? Le vostre news si fermano al 2012

    Ho sempre composto tutto io, linee di chitarra, basso, batteria, poi però suonavo con degli amici.
    Sono fermo perchè tra lavoro, vite varie, trasferimenti di amici, il gruppo si è spezzettato. Tuttavia essendo l'unico compositore non mi preoccupo e faccio ogni tanto qualcosa io su pc registrando tutto da me.
    Dopotutto il black metal è questo: introspettiva e oscurità. 

L'album precedente a DAT (De Aeterna Tragoedia) è stato registrato in studio ma eravamo piccoli e abbiamo scazzato con un sacco di parti, difatti i suoni, la batteria, gli arrangiamenti erano quello che erano. Costo di Oltre la Vetta nel 2009? 1.500 €
DAT l'ho registrato tutto io in tavernetta da un amico (Nebiros, l'altro chitarrista) in 2 mesi ed il risultato è stato nettamente superiore. Costo di DAT nel 2012? 0 €

Posso suggeriti troppe cose. Veramente, non esagero. Il black metal è sempre stato il mio pane quotidiano. All'interno del giro BM (underground, il vero black metal) italiano conosco tutti i gruppi e tutti quelli che ci militano, o ci militavano dentro.

Qualche nome su tutti che dovresti ascoltare per conoscere la realtà italiana:

  • SPITE EXTREME WING
  • ADVERSAM
  • NEFARIUM
  • BLACK FLAME
  • JANVS
  • NEFERTUM
  • FRANGAR
  • HIEMS
  • HANDFUL OF HATE
  • MALFEITOR
  • MALDOROR
  • TIPHERET

Me ne sono sicuramente dimenticato alcuno che meritava.. ma ora hai già una bella lista

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece ho iniziato con Led Zeppelin, Pink Floyd, Dire Straits e Deep Purple. Successivamente sono passato ad AC/DC e Iron Maiden, poi da lì un miliardo di gruppi diversificati :D!

Concordo Thorgar, nemmeno io vado per generi..spazio da canzoni che mi piacciono solo per il testo a magari pezzi solo strumentali.

Ottimo lavoro Fezza, incredibile che hai fatto tutto da solo!

A me del vecchio album piace tanto il ritmo di Eclisse! Sentiero Verso il Monte Silente mi piace di nuovo, peccato per la voce che sembra aver faticato (o magari non capisco una mazza di BM :D, non lo escludo).

E concordo con Thorgar sulla Caduta del Re di Tebe!

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, The Machine ha scritto:

A me del vecchio album piace tanto il ritmo di Eclisse! Sentiero Verso il Monte Silente mi piace di nuovo, peccato per la voce che sembra aver faticato (o magari non capisco una mazza di BM :D, non lo escludo).

Era un altro cantante, altri tempi.. altri mezzi.. in effetti sforzava

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Fezza ha scritto:

Ossian lo conosco di persona, brav'uomo e bravo musicista, poi conosco molto meglio Massimo il batterista (aka m:A FOG) che ha militato in tantissimi gruppi diversi (il suo gruppo di sempre però sono i Black Flame (https://www.metal-archives.com/bands/Black_Flame/5336)

Loro sono in giro da più o meno quando sono nato.. Davvero un pezzo di storia.

4 ore fa, Fezza ha scritto:

Ho sempre composto tutto io, linee di chitarra, basso, batteria, poi però suonavo con degli amici.
Sono fermo perchè tra lavoro, vite varie, trasferimenti di amici, il gruppo si è spezzettato. Tuttavia essendo l'unico compositore non mi preoccupo e faccio ogni tanto qualcosa io su pc registrando tutto da me.
Dopotutto il black metal è questo: introspettiva e oscurità. 

Complimenti. 

Principalmente si. Ti fa sempre venire voglia di andare a camminare in montagna e nei boschi per i fatti tuoi, in silenzio.

Alcune delle band che hai nominato le conosco. Alcune proprio no. Pian piano procederò con l'ascolto di tutte. Io invece al black ci sono arrivato solo un paio d'anni fa. Sinceramente da ragazzino non so perché, ma non mi prendeva.. Non hai citato i due gruppi del genere, che ho sentito di più.

I primi sono gli Inchiuvatu. I secondi sono molto più recenti e sono di Parma. Si chiamano Whiskey Ritual. Il cantante, Dorian Bones, canta anche nei Caronte (che però fanno stoner/doom) e ha collaborato ultimamente in un gruppo di musica elettronica, che si chiama Satanismo Calibro 9. Di cui non vorrei sbagliare, ma mi sembra che anche il Colonnello dei Frangar è o è stato uno dei membri. In caso non li avessi mai sentiti..

 

 

@The Machine con la scusa che la conversazione è stata rotta in due post, non riesco a ricitarti di qua..

Sostanzialmente anche io ascolto abbastanza hardcore punk italiano.. Con gli Skruigners ci sono abbastanza cresciuto..

Anche io crescendo, non riesco più a sopportare lo scream dei Cradle.. Sembra un vampiro a cui stiano strizzando gli zebedei.. :D 

Veramente di Metallica e Megadeth non saprei proprio dirti, quindi mi fido di te! ;)

Gli Slipknot non mi dicono più molto.. Sono diventati un gruppo metal come gli altri.. A inizio carriera avevano un sound personale, adesso per far felici i metallari che li criticavano di non fare vero metal e di non saper suonare, dal terzo album si sono messi a suonare come tante altre band e secondo me ci hanno perso..

Comunque non c'è nulla di male, se ti piacciono ancora. Per me sono stati un moto adolescenziale, se a te garbano ancora, chi sono io per dirti cosa ti devi ascoltare. :)

I Kiss non li ho mai apprezzati molto, ma ho sentito così tanti musicisti che mi piacciono, dire che si sono avvicinati al rock e al metal grazie ai Kiss quando erano bambini o ragazzini, che sono contento che siano esistiti, perché probabilmente senza di loro un sacco di gente che ascolto, non si sarebbe messa a suonare e io avrei sentito molta meno musica..

Iron Maiden: beh aspetta...Gli Iron avevano più gente che andava alla grande.. Non c'era solo Dickinson..

Sex Pistols: si loro erano un prodotto e per ironia della sorte, sono diventati un simbolo di ribellione.. Il punk ha una storia piena di ironia.. Ormai non ne ascolto molto e gli unici che metto su più spesso, sono gli Exploited.. Mi piacciono i gruppi che suonano come un branco di hooligans ubriachi, che ti fanno venire voglia di prendere a calci tutto e tutti.. :D

Clive Burr alla batteria andava alla grande.. Non sto parlando necessariamente di tecnica, parlo di modo in cui suoni, di fotta... Di attitudine..

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Thorgar ha scritto:

I primi sono gli Inchiuvatu. I secondi sono molto più recenti e sono di Parma. Si chiamano Whiskey Ritual. Il cantante, Dorian Bones, canta anche nei Caronte (che però fanno stoner/doom) e ha collaborato ultimamente in un gruppo di musica elettronica, che si chiama Satanismo Calibro 9. Di cui non vorrei sbagliare, ma mi sembra che anche il Colonnello dei Frangar è o è stato uno dei membri. In caso non li avessi mai sentiti..

Inchiuvatu non è un gruppo, è praticamente una one man band, e non mi ha mai comunicato nulla. E' un BM che non mi prende.
I WR li conosco e non mi piacciono. Conosco bene il Tumulo che suona il basso con loro. Il suo gruppo principale.. i TUMULUS ANMATUS è molto più valido dei WR secondo me.
Sono dell'alta Lombardia.
I SC9 anche li conosco ma non mi toccano l'anima.

Come ti ho detto nel post precedente quelli del "giro" li conosco tutti, almeno quelli del Nord Italia, essendo io di Torino.

Il Colonnello è forse uno dei personaggi più mitici del giro. Conosco bene :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per citare quando sei su un post differente clicchi cita, schiacci sulla citazione (viene fuori come un spoiler) fai ctrl+c e poi incolli con ctrl+v nell'altra scheda dove hai il post che devi postare.

io gli slipknot li ascolto ancora ma solo i vecchi album... i nuovi sono rumenta pura come dici.

Kiss come dici sono serviti alla creazione del genere, sebbene io attribuisco la nascita del metal ai Black Sabbath, che tra l'altro mi piacciono.

Gli Iron Maiden dico che avevano Dickinson e basta perché la tecnica musicale non regge affatto a confronto con gruppi come i LED Zeppelin o i Lynyrd Skynyrd (sebbene siano generi differenti, la pura tecnica é di altro livello non c.e dubbio. Oltre a questo lo vedi quando nel periodo Bailey quelle canzoni, opinione personale, non centravano nulla con loro e la voce era pessima.

Exploited e Casualties il mio pane quotidiano :D probabilmente zero capacita musicali zero, ma quello che comunicano è fantastico :) sex n violence esempio di canzone ignorante fatta da solo due parole... cioè epica :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Fezza ha scritto:

Inchiuvatu non è un gruppo, è praticamente una one man band, e non mi ha mai comunicato nulla. E' un BM che non mi prende.
I WR li conosco e non mi piacciono. Conosco bene il Tumulo che suona il basso con loro. Il suo gruppo principale.. i TUMULUS ANMATUS è molto più valido dei WR secondo me.
Sono dell'alta Lombardia.
I SC9 anche li conosco ma non mi toccano l'anima.

Come ti ho detto nel post precedente quelli del "giro" li conosco tutti, almeno quelli del Nord Italia, essendo io di Torino.

Il Colonnello è forse uno dei personaggi più mitici del giro. Conosco bene :)

Si effettivamente è più un progetto tenuto su da Agghiastru. A me invece non dispiace. Atmosfericamente lo trovo davvero ben riuscito.

No no i Whiskey a me piacciono di brutto. Piede sull' acceleratore, pugni in faccia e quel mood come se l'album fosse stato registrato da un gruppo di hooligans del West Ham United, dopo un derby e 22 birre.. Amo tutte le band come loro che sembrano dei figli schizzoidi dei Motorhead che vanno giù dritti senza fronzoli e suonano come un gigantesco calcio in c*&o.. Anche il primo album che è quello più ibridato con il punk, mi piace parecchio.. Con Whiskey Ritual che sembra la cugina con gli scream metal di Was it me degli Exploited e One Million che è una botta, dritta come una secca in faccia.. Mi piace la musica atmosferica, ma apprezzo molto anche quella, che ti fa solo venire voglia di spaccare tutto..

Ti ho accennato al Colonnello per introdurti i Satanismo se non li conoscevi, ma in realtà non son un fan dei Frangar. 

So chi è e ho letto anche delle sue interviste, ma a parte i Satanismo che non mi dispiacciono, gli altri suoi progetti musicali non mi fanno "saltare dalla sedia". ;) 

Sto ascoltando i Tumulus Anmatus e si, legnano. 

 

17 minuti fa, The Machine ha scritto:

quando sei su un post differente clicchi cita, schiacci sulla citazione (viene fuori come un spoiler) fai ctrl+c e poi incolli con ctrl+v nell'altra scheda dove hai il post che devi postare.

Ti ringrazio tanto, ma sono un leso e non lo ricorderò mai! :D

Io non dicevo che i Kiss sono legati alla nascita del genere. Io parlavo proprio del fatto che tanti musicisti che ascolto, hanno detto "da ragazzino mi avvicinai al metal e al rock per i Kiss".. Glie l'ho sentito dire anche a gente come Kirk Windstein dei Crowbar.. :D Se non sai chi è, trovati una sua foto e vedrai che praticamnte è un nano di Warhammer, che suona metal.. Scherzi a parte, i Crowbar sono belli pesanti, se non li conosci dagli una chance.. Ha anche suonato per anni nei Down, con Philip Anselmo..

https://www.google.it/search?q=kirk+windstein&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiipIqdrNvZAhWI_aQKHVYLBeQQ_AUICigB&biw=1920&bih=963

Dimmi se non lo è!!! :)

Bravo, la nascita del metal ai Sabbath. Non voglio dire si o no, però si, se dici Black Sabbath, hai sempre ragione. :D

Bailey poveraccio si è trovato in una band, dove doveva cantare canzoni, per cui il suo registro vocale non era fatto. Poveraccio. Come prendere Cristiano Ronaldo e farlo giocare in porta. Non è che non sapeva cantare, fu l'idea di fargli cantare i pezzi di Dickinson,  a essere orribile. 

Sono d'accordo. Il punk da due accordi e urlato piace molto anche a me. Sex and Violence la puoi cantare per due ore di fila e non stufarti.. Pure sotto la doccia, in macchina il Sabato sera, al matrimonio di tua cugina.. Va bene in ogni occasione!

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahaha tranquillo quando hai bisogno sarò qui per ricordartelo :D!

Si sembra proprio un nano ahahaha!

Crowbar annotati questo pomeriggio li ascolto (sono a lavoro).

Proprio vero, Bailey non centrava nulla con quei pezzi.. infatti è durato poco dopotutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spesso a me sembra che queste "provocazioni" siano più che altro sfoggio di cattivo gusto o stanchi manierismi.

Poi c'è sempre stata l'irresistibile tentazione di confondere le cause del male con i suoi sintomi.

Che il metal possa essere visto ancora come la bestia da abbattere fa quasi tenerezza.

In principio era il Rock (e il blues, e i treni, e le macchine per fare i calzini...)

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎08‎/‎03‎/‎2018 alle 15:53, The Machine ha scritto:

Niente male i Crowbar!!! Mi piacciono!! grazie!

Mi sono accorto solo dopo tanti giorni, che non avevo cliccato per seguire il topic.. I Crowbar sono pesantissimi.. Ascoltati tipo "I feel the burning sun" e poi dimmi.. ;)

Il video è una specie di loro manifesto esistenziale.. (Il nano di Warhammer mollò  i Down anni dopo, perché stando in tournée con Anselmo, non riusciva a risolvere i suoi problemi di alcolismo.. E non faccio fatica a crederci.. )

Il ‎18‎/‎03‎/‎2018 alle 13:40, Mezzanotte ha scritto:

Spesso a me sembra che queste "provocazioni" siano più che altro sfoggio di cattivo gusto o stanchi manierismi.

Poi c'è sempre stata l'irresistibile tentazione di confondere le cause del male con i suoi sintomi.

Che il metal possa essere visto ancora come la bestia da abbattere fa quasi tenerezza.

In principio era il Rock (e il blues, e i treni, e le macchine per fare i calzini...)

Guarda sicuramente..  La notazione del metal visto come bestia da abbattere, che fa tenerezza, lo dissi anche io, nella prima parte del discorso.. Purtroppo il titolo del topic è un po' fuorviante, perché iniziammo la discussione su "che cosa stai ascoltando", ma stavamo andando fuori argomento e un moderatore ci ha spostato qua, mettendo il titolo "metal e censura", perché stavamo parlando principalmente di quello. Ma la conversazione era  un po' sul metal in generale ed era anche uno scambio di suggerimenti di band, tra me e un altro paio di utenti.. Quindi non volevamo proprio, aprire un topic solo su metal e censura..

Comunque sì, tutto è iniziato con il rock 'n' roll... Se gente come Elvis non avesse shakerato il bacino, non saremmo arrivati sicuramente al metal, visto che tra le due cose c'è un filo invisibile molto forte..

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      La musica può essere un incredibile strumento per migliorare l'atmosfera di immersione in un gioco e oggi vi parleremo di una compagnia italiana che si prefigge di creare musiche apposite per i GdR.
      La Sonor Village è una compagnia di Roma che si occupa di sonorizzazioni e di creazione di colonne sonore, che lavora alla creazione di materiale per vari GdR.   Sentiamo cosa ha da dirci @Antonio Affrunti, il direttore di questa compagnia, in merito ai loro progetti legati al mondo del gioco di ruolo:   In questi anni Sonor Village ha lavorato per i seguenti editori: Upper Comics, Verbavolant, Fallvision, Acchiappasogni, Minos Game, Hyper Comix, I.D.E.A., A.P.S., Scuola di GdR, Dicegames Italia  e altri.

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      La Sonor Village è una compagnia di Roma che si occupa di sonorizzazioni e di creazione di colonne sonore, che lavora alla creazione di materiale per vari GdR.   Sentiamo cosa ha da dirci @Antonio Affrunti, il direttore di questa compagnia, in merito ai loro progetti legati al mondo del gioco di ruolo:   In questi anni Sonor Village ha lavorato per i seguenti editori: Upper Comics, Verbavolant, Fallvision, Acchiappasogni, Minos Game, Hyper Comix, I.D.E.A., A.P.S., Scuola di GdR, Dicegames Italia  e altri.
    • By DragonPlus12
      Musiche da ambientazione per D&D ?
    • By Gorthar Bonecrasher
      Sappiamo che per quanto riguardo la musica metal/punk/vattelapesca molti album/gruppi/canzoni possono contenere nei titoli/nomi parolacce in lingua inglese o, perchè no, pure italiana (pensiamo a Vaffansulo di MAsini per esempio). Poichè presumiamo che coloro che accedono a queste aree ne siano a conoscenza, riteniamo l'uso di queste nomenclature non contrarie al punto 2.2 del regolamento. Chiunque si avventuri in questi topic lo fa quindi in piena coscienza e gli si chiede di non segnalare l'uso di tali parole ai mod se non quando all'infuori del contesto musicale."
       
    • By gesoo2
      Sapreste dirmi il titolo della canzone??

      Grazie mille!!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.