Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Luglio 2020

La Wizards of the Coast ha finalmente rilasciato il consueto sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori, in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.
In particolar modo, nel Sondaggio del 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre ambientazioni preferite, quanto tempo vorremmo poter dedicare al gioco se non avessimo limiti di sorta, quali sono per noi le caratteristiche che identificato un buon Dungeon Master, quali sono le risorse e i supporti di gioco da noi usati tradizionalmente e quali abbiamo utilizzato durante il Lockdown causato dal COVID-19, quali sono i game designer di D&D che conosciamo e quanto ci farebbe piacere leggere i loro nomi sui manuali, e così via.
Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D. Se volete dire la vostra, rispondete al seguente sondaggio:
sondaggio sul futuro di d&d di luglio 2020
 

Fonte: https://dnd.wizards.com/articles/news/dd-survey-2020
Read more...

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...
Sign in to follow this  
Nemo

Prossimo torneo arena in chat: suggerimenti e proposte

Recommended Posts

credo che questo sia quasi peggio del round di combattimento :lol:

mi spiego. un combattente non arriva a caricare e rimane in gittata normale solo con archi lunghi, mentre un incantatore con raggi medio o lunghi arriva senza problemi. credo che la distanza che si è tenuta in questo torneo sia buona, nonostante io abbia giocato solo un round. mi è piaciuta molto l'idea dei vari ambienti. per esempio io sono stato fregato dal fatto che ci fosse acqua e che quindi non potessi caricare se non con un tiro fortunato di dado. giustamente poi il mio pg ha perso: non era pronto a cavarsela in ogni ambiente ed è stato punito.

bye bye....:-D

ok, ma, controllare per credere, se si escludono i raggi vicini se ne va via buona parte degli incantesimi più pericolosi.

tra l' altro, finiamola con questa "psicosi da incantatore". un incantatore ha punti di forza e punti deboli come qualunque altra classe

Share this post


Link to post
Share on other sites

finiamola con questa "psicosi da incantatore". un incantatore ha punti di forza e punti deboli come qualunque altra classe
Vero, ma non vengono proprio fuori in un combattimento faccia a faccia come quello dell'arena.

Cioè, un incantatore nel gioco di ruolo normale deve stare attento agli agguati, agli attacchi a sorpresa, alle frecce inaspettate.

Ma in un combattimento faccia a faccia nel quale ha un minimo di tempo per prepararsi gran parte dei punti deboli vengono coperti dalle magie. ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, ma, controllare per credere, se si escludono i raggi vicini se ne va via buona parte degli incantesimi più pericolosi.

vero anche questo ;-)

tra l' altro, finiamola con questa "psicosi da incantatore". un incantatore ha punti di forza e punti deboli come qualunque altra classe

non è psicosi (anche perchè gioco quasi esclusivamente incantatori). è solo un tentativo di tenere il più equilibrato possibilie il gioco. so benissimo che hanno punti deboli (sempre nell'esempio di prima, se fossi riuscito a caricare e con un tiro decente di dado sarei riuscito a fare circa 40/45 danni e non credo che molti incantatori sarebbero sopravvissuti :-p) e non voleva assolutamente essere un'accusa ;-).

bye bye.....:-D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, ma non vengono proprio fuori in un combattimento faccia a faccia come quello dell'arena.

Cioè, un incantatore nel gioco di ruolo normale deve stare attento agli agguati, agli attacchi a sorpresa, alle frecce inaspettate.

Ma in un combattimento faccia a faccia nel quale ha un minimo di tempo per prepararsi gran parte dei punti deboli vengono coperti dalle magie. ;-)

è chiaro, ma se lo fa un incantatore può farlo chunque altro. non c' è bisogno di sapere lanciare incantesimi per bere una pozione di "volare" o una di "vedere l' invisibile", o per attivare gli stivali alati o una verga del pitone. Poi in realtà a me del round di preparazione o della distanza iniziale importa poco, semplicemente mi sembra un' idea per migliorare la qualità del torneo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un round di preparazione ci sta. Con un round di preparazione un mago si casta uno spell, e non penso possa essere determinante; e comunque, la stessa azione ce l'ha anche un non-caster per attivare un oggetto o una capacità di classe. Allontanare i contendenti è peggio, perché mette nettamente in svantaggio i combattenti da mischia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo solo a questo al momento, in futuro magari posterò qualcosa di molto più organico.

Quest'idea è bella ma praticamente irrealizzabile. Questo sarebbe una specie di "campionato fisso" e non quello che si vuole organizzare. Primo perchè siamo "giovani" a queste esperienze e più tornei si organizzano meglio è. Secondo: per chi ha seguito un po' l'evoluzione degli eventi si sarà accorto che gli scontri erano lunghi da organizzare e anche da giocare, causa mancanza di tizio, caio o sempronio. Quindi... un'idea che è un po' troppo avanti rispetto alle nostre condizioni, IMHO. :-)

In realtà sarebbe un modo per gestire i PG tra un torneo e l'altro ed evitare che ogni volta che si fa un torneo gli arbitri debbano valutare e correggere decine di PG nuovi...

I tornei e le gare, infatti, sarebbero organizzate di volta in volta esattamente come state facendo coi vostri tornei e potrebbero perfino avere regole differenti tra loro...

Il nome del PG dell'utente potrebbe perfino comparire sotto il suo avatar, magari con dei simboletti a significare le vittorie...

E' solo un po' complicata da avviare come cosa, ma non è irrealizzabile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fattore iniziativa è determinante in questo tipo di torneo: se l'avversario vince iniziativa e ti uccide con un colpo il duello finisce con l'amaro in bocca (tu perchè rimani impotente di fronte alla sfiga e lui perchè non ci si diverte a vincere senza che l'altro possa mostrare le sue carte) quindi sono a favore di un minimo di preparazione (credo che un round sia sufficiente).

La distanza iniziale utilizzata in questa edizione del torneo mi pare adatta.

Il torneo a coppie credo lo vogliano giocare un po' tutti ma, come precedentemente e giustamente detto da altri, far incontrare 5 persone è già difficile e fare da master allo scontro, ricevendo 4 pm a botta, è sicuramente molto stressante! La cosa è ralizzabile solo se i Master che si propongono sono disposti a farlo ... è sicuramente non facile, ma non è detto che non ci si riesca, quindi prima di eliminare questa possibilità accertiamoci della loro (loro dei master) reale disponibilità!

Assolutamente favorevole alla presenza di pubblico: rende lo scontro più eccitante e il fatto che mostri punti deboli ed abilità dei vari avversari non fa altro che rendere la cosa più divertente (immaginate i complotti e il mercato nero delle informazioni ^^)

Ultima cosa: propongo venga dato più spazio alle descrizioni iniziali (di fondamentale importanza), basta prepararsele precedentemente onde evitare di perder troppo tempo nel duello stesso. Inoltre mi piacerebbe che alcune scene fossero i pg a descriverle!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono assolutamte favorevole al torneo a Coppie che è molto + bello del classico torneo ad eliminazione diretta

@ DarthVader: In un Round un Caster che si fa di tanto potente da vincere??

@Freppi: il Publico direi di no...xkè gli scontri nn sarebbero pienamente validi

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Freppi: il Publico direi di no...xkè gli scontri nn sarebbero pienamente validi

Perchè non sarebbero pienamente validi? e poi in qualsiasi torneo di qualsiasi disciplina, gli scontri sono aperti al pubblico (la nostra opzione di escluderlo è un'iniziativa sperimentale).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma c'è un problema...

I tornei sono aperti al pubblico perchè il pubblico nn suggerisce, e anche se lo facesse non servirebbe a nulla...

Hai mai visto dare suggerimenti ad un Torneo di schacchi??

se qualcuno suggerisse verrebbe cacciato e sarebbe squalificato quello che ha avuto il suggerimento...:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma c'è un problema...

I tornei sono aperti al pubblico perchè il pubblico nn suggerisce, e anche se lo facesse non servirebbe a nulla...

Hai mai visto dare suggerimenti ad un Torneo di schacchi??

se qualcuno suggerisse verrebbe cacciato e sarebbe squalificato quello che ha avuto il suggerimento...:bye:

Fidatevi, che la gente suggerisce... anche senza la malizia di mettersi d'accordo con qualcuno, basta che uno mandi un MP con scritto, chessò, "CARICALO!!!" per invalidare l'incontro, perché non possiamo essere sicuri di cosa avrebbe fatto il giocatore da solo... poi logico, se c'è anche l'intenzione di barare, si può farlo anche con i tornei a porte chiuse, ma almeno così abbiamo una parvenza di liceità. E non sarebbe bello dover, ogni volta, controllare quello che è successo e sospendere gente a incontro finito.

(visto che purtroppo non possiamo avere un riscontro in diretta).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ci vedo tutti questi problemi...

Come in tutte le gare ci saranno suggeritori per entrambi i contendenti, quindi alla fine le cose si pareggiano... ;-)

Inoltre c'è sempre da vedere se il suggerimento può essere messo in pratica...

Basta che il pubblico non si metta a "tifare in chat" in modo eccessivo rendendo difficile seguire le mosse dei PG...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pienamente in accordo con Mad: non mi sembra si debba disputare un torneo nazionale con premi in dinero, ci potrá anche essere chi suggerisce, chi tifa ... e chi rosica!

@ Hell: questo non é un torneo di scacchi! :mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pienamente in accordo con Mad: non mi sembra si debba disputare un torneo nazionale con premi in dinero, ci potrá anche essere chi suggerisce, chi tifa ... e chi rosica!

@ Hell: questo non é un torneo di scacchi! :mrgreen:

Non sarà un torneo nazionale, ma se uno del pubblico scrive "attacca" e un giocatore attacca e vince, quando magari poteva fare altro, quell'incontro è da buttare. E di tutti quelli che ho masterizzato in questa edizione (cioè quasi tutti), almeno 4 o 5 potevano avere esito diverso con le azioni di un singolo round (compreso il tuo incontro con darth Vader ;-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello mi pare giusto l'aver seguito un buon suggerimento tra quelli che arrivano dal pubblico, un po' come potrebbe fare un pugile se qualcuno gli suggerisse di colpire al corpo piuttosto che al volto...

E comunque se uno si mette in condizione da morire per un singolo attacco, allora merita davvero di perdere, suggerimenti o meno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello mi pare giusto l'aver seguito un buon suggerimento tra quelli che arrivano dal pubblico, un po' come potrebbe fare un pugile se qualcuno gli suggerisse di colpire al corpo piuttosto che al volto...

E comunque se uno si mette in condizione da morire per un singolo attacco, allora merita davvero di perdere, suggerimenti o meno...

In un torneo combo come questo, con mosse da insant kill e gente che fa 60 danni con un attacco, questa situazione è più frequente di quanto si creda. :cool: Se non volete che sia un torneo combo, proponete alternative.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vuoi una soluzione? Fai in modo che i contendenti al loro primo round non possano fare altro che entrare nell'arena, come facevano i gladiatori antichi (una doppia mossa di movimento dovrebbe andare o anche una singola come se fosse un round di sorpresa)...

In questo modo nessuno di loro partirà colto alla sprovvista e così, insieme ad un minimo di varietà nella conformazione del terreno di scontro, si dovrebbe raggiungere una certa capacità di evitare instant kill e mosse combo da 1° round...

Se poi durante lo svolgimento dello scontro, dopo una successione di mosse e contromosse, qualcuno suggerisse una mossa vincente, allora non ci sarebbe nulla di male, basta che ci siano suggerimenti per entrambe le parti (una cosa che potrebbe anche far durare di più uno scontro, oltre che accorciarlo)...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

torno a casa per poco tempo, spiego il mio punto di vista sull'iniziativa.

Porgo l'esempio della finale tra il mio pg barbaro e l'incantatore di Nemo.

ha vinto l'iniziativa ma ha fallito il primo colpo, così è come se l'avessi vinta io. Ho caricato è ho fatto il massimo dei danni a disposizione, 39. Per fare di più avrei dovuto fare un critico. Lui non è crepato. Lui diventa invisibile e vola. A questo punto per vincere avevo solo una possibilità: aspettare 800 round che finisse i suoi incantesimi... ovviamente dopo un paio di ore sono uscito allo scoperto e ho tentato la disperazione (maledette vite falsate...).

Se Nemo avesse avuto un round dove preparare incantesimi e tutto, io non avrei avuto la minima possibilità di vincere (la mia unica possibilità era un critico in carica...) e avrei dovuto per forza di cose aspettare 800 round per giocarmi le mie carte... al che io dico: che palle...

Del resto, Tebrin mi aveva fatto notare, che ci sono incantesimi che con un round di preparazione rendono un caster imbattibile per i picchiatori (magari lui sarà più preciso), quindi secondo me questa cosa renderebbe gli scontri impari.

Se si vuole dare questa possibilità agli incantatori, credo che si dovrebbe quanto meno fare qualcosa per limitarli, altrimenti al prossimo torneo si vedranno incontri interminabili e noisi (nascondersi per 800 round...).

Riguardo al giocare in coppia, io sono super favorevole... tanto non credo che nessuno di noi giocherebbe con due pg, perchè l'eventuale compagno si annoierebbe e gli scontri sarebbero più vari e divertenti. Del resto se uno volesse fare il bamboccio, si potrebbe cmq fare guidare via msn...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora per quanto riguarda le proposte

Favorevole al torneo a coppie

Contrario al pubblico

Favorevole al round di preparazione

torno a casa per poco tempo, spiego il mio punto di vista sull'iniziativa.

Porgo l'esempio della finale tra il mio pg barbaro e l'incantatore di Nemo.

ha vinto l'iniziativa ma ha fallito il primo colpo, così è come se l'avessi vinta io. Ho caricato è ho fatto il massimo dei danni a disposizione, 39. Per fare di più avrei dovuto fare un critico. Lui non è crepato. Lui diventa invisibile e vola. A questo punto per vincere avevo solo una possibilità: aspettare 800 round che finisse i suoi incantesimi... ovviamente dopo un paio di ore sono uscito allo scoperto e ho tentato la disperazione (maledette vite falsate...).

Se Nemo avesse avuto un round dove preparare incantesimi e tutto, io non avrei avuto la minima possibilità di vincere (la mia unica possibilità era un critico in carica...) e avrei dovuto per forza di cose aspettare 800 round per giocarmi le mie carte... al che io dico: che palle...

Del resto, Tebrin mi aveva fatto notare, che ci sono incantesimi che con un round di preparazione rendono un caster imbattibile per i picchiatori (magari lui sarà più preciso), quindi secondo me questa cosa renderebbe gli scontri impari.

Se si vuole dare questa possibilità agli incantatori, credo che si dovrebbe quanto meno fare qualcosa per limitarli, altrimenti al prossimo torneo si vedranno incontri interminabili e noisi (nascondersi per 800 round...).

Non offenderti Darth,il tuo PG è arrivato in finale, ma solo perché i tuoi precedenti avversari erano tutti combattenti, guardacaso hai perso col primo incantatore che ha incominciato a volare e a diventare invisibile... se il tuo PG non poteva fare nulla contro avversari invisibili o volanti è solo colpa del PG...bastava una pozione di volare e un altro oggetto per prendersi cura dell'invisibilità oppure un arma a distanza

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora questi sono i miei punti di vista :

- Sono contrario al pubblico :non mi piacciono i suggerimenti e se è un uno contro uno deve rimanere un uno contro uno :naughty:

- Torneo a coppie è suggestivo ma troppo difficoltoso da realizzare in quanto già mi sembra che mettere d'accordo un Master e i 2 contendenti per trovarsi non è sempre stato facile figuriamoci 4 PG e un Master :naughty:

- Sono favorevole ad aumentare il numero di Master ma non mi candido per farne parte perchè vorrei combattere nell'arena :cool:

- Round di preparazione sarei favorevole solo se si escludessero le azioni standard quindi una o due azioni di movimento e poi scontro ;-)

Novità :

Sarebbe più bello a parer mio se invece di uno scontro ad eliminazione diretta si facessero i gironi tipo Champions League.

- 20 gladiatori suddivisi in 4 gironi da 5

- Accedono alla fase finale le prime due di ogni girone

- I magnifici 8 che sono passati alla fase finale andranno ad eliminazione diretta

- Ogni incontro della fase a gironi darà 1 punto per ogni combattimento vinto e 0 punti per ogni combattimento perso in caso di parità si contano gli scontri diretti o chi ha vinto in meno round di gioco

- Dopo la fase a gironi si può dare un budget ai qualificati per comprarsi altro equipaggiamento tipo 5000 mo

Che ne pensate?

Cosi chi crea un personaggio non rischia di vederlo eliminato subito dopo uno scontro ma ne fa 4 di combattimenti.

Io personalmente sto pensando molto a come verrà il mio PG e mi dispiacerebbe vederlo morire subito anche se spero di farlo competitivo. :cool:

PS Ho raggiunto i 500 post !!! :dance: :dance: :dance:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.