Jump to content

Quale sistema di gioco?


Recommended Posts

Ciao a tutti!

Scrivo per chiedervi un consiglio..

Allora gruppo storico di D&D 3.5, il nostro master ha in mente una campagna un po' particolare.. diciamo che ha visto Walking Dead e ne è rimasto appassionato! Quindi un po' perchè piace anche a noi l'ambientazione, un po' per cambiare dal solito fantasy abbiamo deciso di giocare un'avventura ambientata nei giorni nostri..

Solo che per complicarci la vita abbiamo deciso di modificare un po' le regole di gioco D&D 3.5

Mi spiego un attimo meglio cosa ci ha proposto il master (proposto perchè ci ha chiesto una mano per sistemarle un po'):

- niente classi ne' avanzamento di livello

- niente magia

- punteggi caratteristica niente di nuovo

- noi giocatori interpreteremo noi stessi, quindi i punti car e le abilità rispecchieranno quanto più possibile come siamo noi stessi nella realtà.

- abilità le stesse di D&D magari "aggiornate" ai tempi nostri, quindi magari ci sarò conoscenza computer invece che dungeon...

- niente talenti classici, ma nuovi. Potremo insomma inventarli in base alle nostre esperienze. Mi spiego, uno di noi è in croce rossa da una vita: potrà richiedere (acquistare.. poi spiego)un talento che gli dia un bonus +4 alle prove di pronto soccorso.. Un'altro fa arti marziali con armi tradizionali giapponesi--> +2 alle prove con le armi da mischia. Io faccio scout --> + tot alle prove di sopravvivenza...

- Talenti, punti abilità e avanzamenti di caratteristica potranno essere acquistati con punti esperienza...

- I punti esperienza saranno dati in base al compimento di certe azioni (di difficoltà: facile 1 px, media 2px, o difficile 5 px). I talenti e avanzamento di caratteristica costeranno 10 px, e i gradi abilità potranno essere comprati per 1 px l'uno.

- saranno poi implementati dei "punti fatica", da quello che ho capito funzioneranno un po' come i danni non letali, che si useranno ad esempio per fare uno scatto di corsa.. e questi saranno assegnati in ounti da 1 (schiappa, vita sedentaria, bassa forma fisica) a 5 (fisico molto allenato, vicino al massimo che uno può raggiungere, atleta agonista per intenderci). Anche se non ho ben capito come funzioneranno..

Cosa vi chiedo...

Che ne pensate? E' molto difficile, ci stiamo incasinando?

Quale idea per aggiustare un po' il tiro?

Esiste già un regolamento simile, tipo un generico d20 system (ho idea di averne sentito parlare ma non mi ricordo dove..)?

Per ultimo, se non è la sezione appropriata, mod prego spostate =)

Grazie a tutti!

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 13
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Se ciò che v'interessa è un adattamento del D20 all'epoca contemporanea, potreste cercare qualcosa di già esistente, come Cthulhu D20, o la D20 Modern (su questo: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&ved=0CDQQFjAA&url=http%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FD20_Modern&ei=OpjWUaTsBNPT7AaFroCYAQ&usg=AFQjCNF1VJMvyIRDDJFAuTixgxHs35zWLg&sig2=NfNgshI3p6t-uYHsQg6CBg&bvm=bv.48705608,d.ZGU ).

Personalmente l'idea non mi dispiace, solo che ci vedo alcuni inconvenienti: in primo luogo dovrete improvvisare buona parte del regolamento, se avete inventiva e vi mettete d'accordo facilmente non è un problema, altrimenti penso vi converrebbe o sviluppare il regolamento in precedenza, o come ho detto prima utilizzarne uno che esiste già.

A parte quello, lo stile di the walking dead richiede molta interpretazione, personalità dei personaggi ben sviluppate, contrasti fra gli stessi, eccetera. Se ben fatto può essere molto divertente, altrimenti può stancare in fretta.

Link to comment
Share on other sites

consiglio: cercate un regolamento più scenografico se volete giocare ad una ambientazione moderna e di taglio telefilm, la 3.5 e simili rallentano troppo le azioni nei combattimenti e al di fuori, e alcuni regolamenti probabilmente non devono neppure essere adattati.

Link to comment
Share on other sites

La butto lì:

Volete gli zombie? Volete scontri un pelo più verosimili di quelli di D&D? Volete giocare in un'ambientazione moderna?

Sine Requie.

Ok, ci sono sessant'anni di differenza rispetto al presente, but still...

E come regolamento è anche semplice da imparare (parola mia, noi "vecchi" l'abbiamo proposto in club e ci è voluta una sola serata per spiegarlo a tutti).

Link to comment
Share on other sites

Personalmente trovo molto difficile giocare il classico gioco Zombie con D&D: a prescindere da come si gioca, c'è troppa poca tensione. Il motivo principale sono i punti ferita: non puoi morire sin quando non li finisci, e ti senti sicuro sin quando li hai tutti. Inoltre sei a piena capacità sin quando non finisci i punti ferita e, a quel punto, muori. Intrinsecamente adatto a giocare eroi, che non muoino sin quando non è giunto il loro momento. Ma proprio il contrario del classico film zombie in cui la morte deve poter arrivare in qualsiasi momento per chiunque e una ferita, quando non è mortale, è drammaticamente invalidante.

Ci sono molteplici possibilità alternative, ne cito tre a cui si aggiunge d'ufficio Sine Requie perché italiano.

- Estremamente realistico, GURPS. Puoi creare qualsiasi personaggio e gestire il tutto in modo estremamente tecnico e realistico. Un po' pesante gestire la creazione schede, ma vi ho giocato campagne splatter con discreto successo.

- Call of Chtulu, o più in generale il sistema Chaosium. Abbastanza rapido e facile da gestire, molto coerente nelle meccaniche. Molto randomico, ma forse proprio per questo adatto.

- Story telling, FATE system. La gestione è più narrativa, e la gestione delle situazioni è molto legata al peso nella trama dei personaggi. Ogni ferita che non è mortale lascia il segno, uno svantaggio che gli avversari possono richiamare per avere vantaggio. Secondo me è estremamente adatto come sistema.

Link to comment
Share on other sites

Il problema dei Pf sarebbe comunque aggirabile con alcuni semplici espedienti. In primo luogo, avere pochi PF spingerebbe a tentare di rischiare la vita il meno possibile, e non è detto che sui pf ci debba essere un avanzamento rispetto a quelli iniziali. Poi cavolo, è walking dead, ti feriscono una volta e sei destinato a diventare uno di loro delirando con la febbre, è tipo una malattia senza TS.

Link to comment
Share on other sites

Continuo a trovare le meccaniche di gioco di D&D non adatte per sessioni dove principalmente verranno effettuati attacchi sulla distanza: molte regole sarebbero inutili sennon dannose o ingestibili e difficilmente si creerà mai il giusto effetto di suspence durante gli scontri, oltre a questo il sistema D&D è tarato per avere classi diverse con capacità nel combattimento differenti, che venendo a mancare in questo tipo di gioco, sbilanciano il regolamento e lo rendono ingiocabile (il classico esempio è quello della palla di fuoco del mago, ovvero degli incantesimi ad area, che servono per ammorbidire più mostri e eliminare quelli più piccoli, effetto che qui svanisce).

Altro punto dolente sono le abilità, che in un gioco di ambientazione moderno, sarebbero molte di più e differenti, in special modo di interazione sociale e conoscenze, e anche qui il gioco non è adatto a gestire questo tipo di effetti (immaginate di avere una scheda con 10-15 o anche 20 abilità IN PIU' rispetto a quelle tradizionali e capirete come possano essere mal gestite).

Personalmente preferirei alla grande uno Cthulhu, peraltro più facile da adattare e più rapido nell'uso in game (cosa essenziale per non rovinare il pathos di certe scene che si formano in game simili.)

Link to comment
Share on other sites

Aggiungiamo un po' di carne al fuoco.

Io suggerisco il sistema Fuzion, quello di cyberpunk 2020. Eliminato dal contesto cyberpunk (me era stato scritto quasi 20 anni fa quindi direi che con i tempi attuali non è poi troppo sci-fi) ha un buyon impianto per quanto riguarda la gestione delle armi da fuoco e delle ferite letali fin da subito.

Inoltre ha anche almeno un'avventura in cui gli zombie sono già presenti visto che ricalca "L'alba dei morti viventi".

Link to comment
Share on other sites

Come ho già scritto, più che usare D&D io consiglio un regolamento adatto al mondo contemporaneo, e ne ho suggeriti 2 basati sul D20 dato che è il sistema più simile a ciò che il gruppo di gioco aveva in mente.

Poi se si vuol faticare poco ci sono molti RPG basati sugli zombi, come i già citati Sine Requie e All Flash Must be Eaten, un altro che mi viene in mente è Year of the Zombie, e ne conosco almeno un altro di cui ora non ricordo il titolo.

All Flash Must be Eaten è buono per creare campagne customizzate sui gusti dei giocatori, quindi non solo alla walking dead, ci sono altre possibilità, come giocare un'invasione di zombi nell'Europa medievale, o giocare utilizzando proprio gli zombi.

E' possibile utilizzare dei punti per customizzare gli zombi, creandone del tipo che si vuole, compresi quelli sputa acido, quelli che saltano come dei dannati, degli armadi in grado di sollevare un'auto, eccetera (oltre ai comuni erranti, naturalmente).

Link to comment
Share on other sites

ho una sola parola per voi: Dimensioni!

http://www.dimensioni.dragonslair.it

gratis, italiano e fighissimo.

rispetta tutti i parametri descritti all'inizio (il sistema di magia è integrabile, ma ci si può giocare anche senza) e non riesco ad immaginare qualcuno che non voglia giocare con un set di regole come quello.

D&D non di addice affatto ad una trasposizione al presente così massiccia. si BASA sul sistema di livelli e classi, è fortemente centrato sulla magia ed è molto "inrealistico"

cercare di renderlo realistico a suon di HR è un'impresa improba, anche perchè il regolamento 3.5 è infinitamente massiccio, e bisognerebbe ricontrollare tutto a mano e riequilibrare tutti gli squilibri generati.

prendete in mano il regolamento di dimensioni, e vi scenderà una lacrimuccia di felicità. inoltre qua sul forum c'è la sezione apposita e sarebbe molto meglio confrontarsi con altri mano mano, piuttosto che proporre dubbi su un regolamento che nessun altro conosce e gioca.

Link to comment
Share on other sites

Quale idea per aggiustare un po' il tiro?

Ciao, mi permetto di suggerirti una soluzione che mi sembra faccia al caso tuo:

il modulo gratuito gdr Hostiles che è studiato proprio per riprodurre le storie di zombie di genere survival horror in ambito moderno; sullo stesso sito ci sono anche diversi spunti gratis per questo genere di storie.

Come sistema di regole è consigliato Hyper Actions un regolamento gratuitamente scaricabile, giunto alla nuova terza edizione, che è studiato proprio per rendere nel modo migliore le storie di azione e per realizzare personaggi caratterizzati in maniera approfondita e avvincente; inoltre è scaricabile in 3 release a seconda di quanto vuoi dettagliata la versione del regolamento che ti interessa.

Spero di averti aiutato, ciao.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.