Jump to content

Gioco di ruolo postapocalittico


Aleph
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti!

Mi rimetto alla vostra conoscenza (sicuramente più vasta della mia) riguardo ad una ricerca che sto compiendo in giro: esistono giochi di ruolo rivolti in maniera specifica per una ambientazione post-apocalittica? non parlo di sistemi generici con cui è possibile giocarci (anche con mondo di tenebra o D&D è possibile giocare in una ambientazione post-apocalittica, ma non sono creati appositamente per questo scopo), bensì di un sistema pensato appositamente per questo tipo di ambientazione.

In pratica, un gioco che tiene conto di cose come le radiazioni, la mancanza di viveri, l'esplorazione di città moderne in rovina, la creazione di buone storie da giocarci dentro, la creazione di società in rovina e così via. In pratica, un sistema di gioco che riesce a rendere bene l'ambientazione di Fallout o un qualsiasi racconto di P. Dick (tra quelli post-apocalittici, ovviamente).

ps: Fallout P&P lo conosco (purtroppo) ma è solo il sistema del videogioco riscritto su carta, un disastro assurdo.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 18
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ovviamente Apocalipse World (il mondo dell'apocalisse nell'edizione italiana).

Il tema principale è proprio quello del post apocalittico. Però non risponde strettamente a ciò che tu elenchi.

Cioè non norma direttamente radiazioni, mancanza di viveri, esplorazione di città moderne in rovina ecc. .

Anche se sicuramente anche queste cose possono essere normate creando "mosse" personalizzate (le mosse sono l'unità base delle regole).

Risponde però al tema del post apocalittico. Ciò di cui parla sono le vite di persone sotto la minaccia della scarsità di materiali, cibo, sicurezza in un mondo post apocalisse.

Altri passeranno di qua e te lo spiegheranno meglio assai, visto che l'hanno giocato più di me (io l'ho giocato solo due volte).

Il gioco è ben fatto. Il sistema fra vari che mi piacciono non è fra i miei preferiti anche se lo apprezzo.

Il manuale è scritto secondo alcuni in maniera pessima, seconda altri in maniera eccelsa. Per la mia esperienza ciò che è spiegato è spiegato abbastanza bene. Lo ritengo comodo da leggere la prima volta ma non da consultare durante il gioco a causa dell'organizzazione del testo.

Il mio parere è però che manchino alcuni pezzi. In particolare le domande che deve fare l'MC (il master o maestro di cerimonie) e anche come usare al meglio le mosse (e rendere quindi decisamente figo il gioco).

Puoi ovviare a questo problema in due modi. Leggendoti i vari forum che parlano del gioco: "Barth for Apocalyctica" il forum ufficiale del gioco in inglese, la community su g+ di Apocalipse World, Il forum di Gente Che Gioca che contiene un sacco di descrizioni di partite di AW nella sezione gioco concreto.

L'altro modo è facendo una demo online su hangout di g+. Qualcuno lo trovi di sicuro per giocarci su Gente Che GPlus (community di g+ apposita per il gdr via hangout).

Sinceramente un sacco di resoconti di gioco me li sono letti nel tempo però ritengo una cavolata che uno debba capire "il meglio" delle regole dal forum dell'autore o da resoconti di gioco.

La via più semplice secondo me è fare una demo su g+.

Poi, va detto, che il manuale è volutamente scritto così più con esempi che con spiegazioni perchè Baker l'ha voluto scrivere in stile "apocalittico".

Altri ti daranno il loro parere su come è scritto il manuale.

Al netto di tutto comunque lo ritengo un gioco molto bello econ un sistema ben fatto.

Ah ovviamente ha vari bonus che non ho citato: semplicità delle regole, preparazione semplificata e precisa per il master.

Per farti un'idea magari leggiti un po' di resoconti di gioco. Così capisci se ciò che viene fuori al tavolo ti paice o no.

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Twilight 2013 e` l`edizione piu` recente di un gdr postapoc di qualche anno fa. Molto militaresco, molto dettagliato (qualcuno direbbe realistico insomma ;)) ma non ho sentito grandi recensioni.

Gamma world ha sette o otto edizioni, la piu` recente basata su DnD 4e. E` sempre stato il cugino fantascientifico di DnD ma le edizioni variano molto come livello di autoironia. Per capirci l`ultima e` quasi una parodia, altre erano piu` sul dark. Comunque in generale, postapocalisse caotica con mutanti stramboidi e mad science. Esistono anche retrocloni della prima edizione.

Un altro di cui ora mi sfugge il nome era nelle recensioni di Ghostwriter sul sito. Quello era un progettino indipendente molto rules light in stile Guerriero della Strada.

Link to comment
Share on other sites

Non me ne viene in mente, al momento nessun'altro che corrisponda a quello che credo tu cerchi.

Però se passano di qua il Fenna o Daniele Di Rubbo o Girolamo magari gli viene in mente altro.

A questo punto posso provare un gioco tradizionalissimo GURPS.

Parto dal presupposto che la parte che ti interessi maggiormente sia il divertimento derivante dall'avere delle regole che normino i vari aspetti che hai citato.

Gurps, con un discreto uso delle sue vari componenti (leggi più regole) fa questo.

Sicuramente ti permette di gestire la fame, le ferite, le malattie, i danni agli oggetti. Tarando opportunamente le regole da usare diventa particolarmente "mortale".

I contrappassi forti (forti almeno per me) da pagare sono due.

Il primo è la quantità di regole da utilizzare. Devi ricordartele e usarle sennò tanto valeva non inserirle :) .

E poi il fatto che il peso del gioco ricadrà principalmente sul master. Il fatto che sia effettivamente un post apocalittico, con i temi dei post apocalittici dipenderà da quanto il master sarà capace di evocare quei temi e d quanto i giocatori vorranno sfruttare quei temi (per me questo ovviamente è il problema maggiore).

Però se piace un tipo di gioco così allora GURPS è adatto.

Link to comment
Share on other sites

oggi ho un po' più di tempo, così ne approfitto per specificare un po' quello che cerco...

allora, sto cercando un gdr "classico", ovvero master + giocatori, task resolution e così via in stile D&D/GURPS/Rolemaster etc etc.. un gioco dove un gruppo di persone che cominciano come sfigati devono riuscire a sopravvivere in una zona più o meno vasta devastata da una guerra nucleare (o altro evento altrettanto grande). il sistema che cerco dovrebbe essere abbastanza realistico, appunto, ma convergere principalmente sugli aspetti della sopravvivenza e sul combattimento, mentre tralasciare le parti meno "importanti" in una situazione del genere, come le buone maniere o aspetti più "sociali" (per quanto l'aspetto sociale è importante, regole più basilari stile D&D vanno benissimo). l'esplorazione dovrebbe essere "essenziale" solo a livello locale e non a livello generale, in quanto si tratta di terre già esplorate e conosciute, solo modificate dal disastro (ad esempio tutti sapranno come raggiungere quel dato paese, che strada prendere e cose del genere, ma una volta arrivati le regole dovranno supportare tutto il sistema di esplorazione delle rovine, e per arrivarci potrebbero esserci stati dei cambiamenti sostanziali - crollo di un ponte, insediamento di bestie mutate per la strada e così via..)

spero di essermi spiegato un po' meglio..

in generale comunque, la progressione dei personaggi dovrebbe essere abbastanza "lenta", non credo che si intonerebbero molto personaggi in stile D&D dove sono eroi che asfaltano qualsiasi cosa incontrino, ma abbastanza particolareggiati da poterne creare di molte varietà anche da un punto di vista delle regole, non solo di background/aspetto.

...sto chiedendo troppo? :D

Link to comment
Share on other sites

Girolamo, visto che l'autore mi spamma in continuazione info sul gioco su g+ per reazione mi sono sempre rifiutato di interessarmi di 'sto gioco.

Potresti parlarne un po' visto che l'hai letto?

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

No, perché non so molto di più di quanto si dice all'indirizzo che ho indicato :-)

Prova a chiedere a +Daniele Di Rubbo, però, che l'ha comprato.

Link to comment
Share on other sites

Lo giocherei sicuramente con GURPS, è un'ambientazione adattissima alle regole. Oltre a realismo, mortalità e crescita lenta dei personaggi ha un sistema integrato per i livelli tecnologici. Puoi mettere un mondo TL3 (impero romano) con sacche TL7 (moderno), raddoppiando i prezzi degli oggetti per ogni TL superato e permettendo ai PG di acquistare il vantaggio apposito per possedere un TL più alto di 3 (fino a 7).

Come fonte di ispirazione leggerei Living Steel se ne hai la possibilità, il sistema è scarsino ma ricordo avesse dozzine di regole per ricostruire la civiltà che si possono usare per un altro sistema (quali e quanti materiali e strumenti servono per costruire un telaio? Un motore a vapore?)

Link to comment
Share on other sites

Premetto che c'entra il giusto con le richieste di aleph però vi segnalo comunque "the quiet year" visto che è post apocalittico.

C'è questa recensione fresca fresca di rpg shark

http://rpgshark.blogspot.it/2013/02/the-quiet-year.html?m=1

Sinceramente ho un parere del gioco migliore dell'autore della recensione (che comunque e positivo).

Ma effettivamente il gioco non l'ho mai giocato quindi post gioco potrei cambiare idea.

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

Ah chi ha letto meglio il manuale di ghost city riders mi ha detto che più che un gdr sembra un gioco da tavolo con elementi di gdr.

Nel senso che la fiction è secondaria.

Questo ciò che mi hanno detto . Ciò non toglie che il gioco sia piacevole (ma non l'ho ne letto ne provato quindi non parlo per esperienza diretta).

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators

Ah chi ha letto meglio il manuale di ghost city riders mi ha detto che più che un gdr sembra un gioco da tavolo con elementi di gdr.

Nel senso che la fiction è secondaria.

Questo ciò che mi hanno detto . Ciò non toglie che il gioco sia piacevole (ma non l'ho ne letto ne provato quindi non parlo per esperienza diretta).

Dopo aver letto questo commento sono andato a cercarmelo. Non me lo sono comprato, ma sul blog dell'autore si trovano i link a una versione di playtest, che mi par di capire non sia tanto lontana dalla finale.

Gli ho dato solo un'occhiata, posto che i file hanno una formattazione odiosa che non è fatta per la lettura a video. Comunque è un booklet di 8 pagine di regole base, più un playbook per giocatore e un playbook per scenario (che ora vanno molto).

In effetti il commento non è sbagliato. Nel senso che ogni scenario è autoconclusivo, e parte da una mappina fatta con le carte da gioco (che si usano molto nel gioco). C'è un margine di personalizzazione sia per i personaggi che per gli scenari ma non è enorme. Non so, non mi convince molto a vederlo così. Sembra una cosa interessante da tenere lì per la sera che non hai la sessione normale di GdR, ma lo vedo un po' leggerino.

Link to comment
Share on other sites

Incuriosito da quello che ha scritto Michele, sono andato a cercarmi qualche info su rustbelt (che ho visto è stato portato anche ad alcune internoscon quindi chi l'ha giocato magari può dare qualche info in più).

Comunque le info sono in inglese.

Ad una lettura superficiale sembrerebbe corrispondere almeno in parte alle richieste di aleph.

Però lascio approfondire a lui :) .

http://story-games.com/forums/discussion/6593/the-rustbelt-fearless-playtesters-wanted/p1

http://www.story-games.com/forums/discussion/12681/the-rustbelt-taking-pre-orders-now/p1

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Per quanto riguarda The Mutant Epoch, ti consiglio di dare un'occhiata al sito dell'editore e rovistare tra i documenti gratuiti messi a disposizione per gli utenti:

http://www.outlandarts.com/mutantepoch.htm

La death ratio è abbastanza alta rispetto alla media. La progressione non è lenta, ma è controbilanciata dal fatto che che raggiungere certi livelli non è così frequente. Ad ogni modo per questo particolare aspetto dovrebbe essere stata uppata una versione alternativa della progressione per gli Scavatori (i PG) che tenga conto di una progressione più dolce.

Per altre info sul supporto amatoriale del gioco, puoi fare riferimento al portale AlbaMutante (http://albamutante.blogspot.it/). Per altre domande fammi pure sapere! :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.