Jump to content

Il Judge Risponde, Set Completo in 4x!


Ren!

Recommended Posts

Recurring Nightmare

sacco un acreatura, riprendo in mano Recurring Nightmare. La creatura che rimetto in campo dal cimitero può essere quella che ho sacrificato?

Sì, perchè la creatura è sacrificata come costo di attivazione dell'abilità, quindi è già al cimitero nel momento in cui l'abilità va in pila e poi si risolve!

Link to comment
Share on other sites


1)Turno mio. Ho in campo la capsula della genesi. Metto giù una creatura, l'avversario me la distrugge con un istant.

Io posso sacrificare la creatura ed attivare così l'abilità della capsula della genesi o no?

2)Se utilizzo una zenit del sole nero come wratta e mando così al cimitero tra le altre creature una con Immortale, cosa succede?

La creatura immortale torna dal cimitero o no? E se torna, ha ancora i segnalini -1/-1 dello zenit o no?

Link to comment
Share on other sites

1)Turno mio. Ho in campo la capsula della genesi. Metto giù una creatura, l'avversario me la distrugge con un istant.

Io posso sacrificare la creatura ed attivare così l'abilità della capsula della genesi o no?

2)Se utilizzo una zenit del sole nero come wratta e mando così al cimitero tra le altre creature una con Immortale, cosa succede?

La creatura immortale torna dal cimitero o no? E se torna, ha ancora i segnalini -1/-1 dello zenit o no?

1) La capsula si attiva come stregoneria, quindi se l'oppo ti distrugge una creatura non potrai fare nulla in risposta.

Nota che tuttavia, visto che siamo nel tuo turno e tu sei il giocatore attivo, l'oppo potrà spaccarti la creatura SOLO in risposta a una tua azione. Quindi, ipotizzando che tu abbia giocato una creatura, se la sacrifichi immediatamente con la capsula l'oppo non avrà occasione di distruggertela in nessun modo. Se invece compi un'altra azione (es. giocando un'altra spell) fra l'entrata in gioco della creatura e l'attivazione della capsula, allora l'oppo potrà distruggerti la creatura in risposta alla giocata della seconda spell.

Ma solo in questo caso. Quindi se hai l'accortezza di giocare creatura e, una volta che questa si è risolta, sacrificarla subito dopo senza nel frattempo dare occasione all'oppo di avere la priorità, allora non rischi nulla in tal senso.

2) le creature con immortale tornano in gioco a meno che non abbiano segnalini +1/+1. In questo caso, però, la creatura ha segnalini -1/-1, che sono diversi. Essi saranno rimossi nel momento in cui la creatura andrà al cimitero, e la creatura stessa rientrerà in gioco con un segnalino +1/+1.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Nota che tuttavia, visto che siamo nel tuo turno e tu sei il giocatore attivo, l'oppo potrà spaccarti la creatura SOLO in risposta a una tua azione. Quindi, ipotizzando che tu abbia giocato una creatura, se la sacrifichi immediatamente con la capsula l'oppo non avrà occasione di distruggertela in nessun modo. Se invece compi un'altra azione (es. giocando un'altra spell) fra l'entrata in gioco della creatura e l'attivazione della capsula, allora l'oppo potrà distruggerti la creatura in risposta alla giocata della seconda spell.

Ma solo in questo caso. Quindi se hai l'accortezza di giocare creatura e, una volta che questa si è risolta, sacrificarla subito dopo senza nel frattempo dare occasione all'oppo di avere la priorità, allora non rischi nulla in tal senso.

Già che ci siamo, spiegatemi bene questa cosa che non mi è proprio chiara.

L'oppo non può mai castare nel mio turno a meno che io:

1) giochi una magia, e quindi passi priorità per poterla risolver

2) dichiari la fine di una fase, che se non sbaglio per poter finire necessità di passaggi di priorità

Giusto?

EDIT:

Faccio un esempio: quindi posso fare una cosa del tipo:

- casto creatura

- casto Scagliare sacrificandola, senza che l'oppo tra il cast e lo scagliare abbia avuto il tempo di distruggermela?

Link to comment
Share on other sites

Già che ci siamo, spiegatemi bene questa cosa che non mi è proprio chiara.

L'oppo non può mai castare nel mio turno a meno che io:

1) giochi una magia o un'abilità, e quindi passi priorità per poterla risolver

2) dichiari la fine di una fase, che se non sbaglio per poter finire necessità di passaggi di priorità

Giusto?

EDIT:

Faccio un esempio: quindi posso fare una cosa del tipo:

- casto creatura

- casto Scagliare sacrificandola, senza che l'oppo tra il cast e lo scagliare abbia avuto il tempo di distruggermela?

Esattamente! Giusto una piccola precisazione che anche giocare un'abilità impone il passaggio di priorità!

Corretto anche il caso di scagliare, con la creatura che tra l'altro non può essere uccisa in risposta a scagliare, essendo un costo addizionale di scagliare e parte integrante del lancio magia.

Link to comment
Share on other sites

Tutto ciò mi ha fatto comunque sorgere un dubbio.

Mettiamo che la creatura che entra in gioco avesse un'abilità innescata che dice: "Quando Pincopallo entra in gioco, fai XYZ"

Posso distruggere la creatura in risposta alla sua stessa abilità?

Poi ovviamente l'abilità si risolve comunque, ma potrei prendere come esempio il caso della Spellstutter, che se entrasse in gioco da sola e venisse distrutta, in questo modo potrebbe neutralizzare solo magie a cc 0.

Link to comment
Share on other sites

Tutto ciò mi ha fatto comunque sorgere un dubbio.

Mettiamo che la creatura che entra in gioco avesse un'abilità innescata che dice: "Quando Pincopallo entra in gioco, fai XYZ"

Posso distruggere la creatura in risposta alla sua stessa abilità?

Poi ovviamente l'abilità si risolve comunque, ma potrei prendere come esempio il caso della Spellstutter, che se entrasse in gioco da sola e venisse distrutta, in questo modo potrebbe neutralizzare solo magie a cc 0.

Credo proprio di sì. L'abilità va in pila, e per risolversi non puoi far altro che cedere la priorità.

Quindi sì, direi che puoi vanificare la spellstutter con un semplice removal, visto che il numero di spiritelli in campo va verificato sia al trigger dell'abilità, sia quando si risolve (e in questo ultimo punto, non avremo più il numero sufficiente di spiritelli, e l'abilità sarà counterata).

Bella trovata, non ci avevo pensato! Adesso ho un'arma in più vs faerie! :D

Link to comment
Share on other sites

Se un equipaggiamento è allo stesso tempo una creatura per via di qualche effetto, può auto-equipaggiarsi?

Faccio un esempio: ho placca cefalica in campo, gioco l'ultima abilità di Tezzert il cercatore, che fa diventare ogni artefatto una creatura 5/5. Adesso la placca può equipaggiare se stessa?

Link to comment
Share on other sites

Se un equipaggiamento è allo stesso tempo una creatura per via di qualche effetto, può auto-equipaggiarsi?

Faccio un esempio: ho placca cefalica in campo, gioco l'ultima abilità di Tezzert il cercatore, che fa diventare ogni artefatto una creatura 5/5. Adesso la placca può equipaggiare se stessa?

Preso dal ruling di Tezzeret, Agente di Bolas:

6/1/2011: The artifact targeted by the second ability will retain any types, subtypes, or supertypes it has. Notably, if an Equipment becomes an artifact creature, it can't be attached to another creature. If it was attached to a creature, it becomes unattached.

Di conseguenza, se animi la placca con Tezzeret, essa non potrà equipaggiare nessuna creatura, tanto meno se stessa.

Link to comment
Share on other sites

Ok, la regola è esplicita. Ma non è chiara. Perché un equip che è anche creatura non può essere equipaggiato a nessuno? In fondo dice che non perde gli altri tipi che possedeva

Rimane un equipaggiamento, ma perde l'abilità di equipaggiare.

E poi il perchè non lo so, so solo che lo dicono le regole xD

Link to comment
Share on other sites

Bah, sono convinto, perché c'è scritto. Ma nemmeno tanto, in quanto non capisco il perché l'abilita di equipaggiare si perda... Non perde nessuna abilità che potrebbe avere (ad esempio un mox di opale può ancora produrre mana), ma equip si...

Link to comment
Share on other sites

Sto per fare una domanda che lascerà trasparire tutta la mia ignoranza per quanto riguarda la Pila e le cose che succedono "in risposta". Ma cercate di capirmi, quando ho imparato a giocare a Magic la Pila non esisteva. O, più probabilmente, esisteva eccome, ma io non ne avevo la più pallida idea.

Ho capito la logica del "Last In, First Out" della Pila. Quello che entra per ultimo esce per primo. Ho capito le cose strane che succedono quando una persona prova ad assegnare un Equipaggiamento ad una Creatura ed in risposta l'avversario gli uccide quella Creatura. Ho capito le cose fatte "in risposta", tipo attivare l'abilità di una Creatura che sta venendo uccisa, di modo che il suo effetto funzioni anche se lei sta per finire al Cimitero.

Ma una cosa proprio non mi è chiara: se si distrugge un qualcosa che l'avversario stava già sacrificando per ottenere un qualche effetto, distruggendo quel qualcosa "in risposta" al fatto che l'avversario ha dichiarato di volerlo sacrificare, l'effetto non si verifica?

Ad esempio, diciamo che un giocatore sacrifica la sua Ratchet Bomb per distruggere tutti i permanenti non terra con un determinato costo di mana convertito. L'avversario, in risposta, può distruggergliela con un Ancient Grudge ed evitare in questo modo che i permanenti vengano distrutti?

So che "funziona" al contrario: se si distrugge una Ratchet Bomb con un Ancient Grudge, il controllore della Ratchet Bomb può sacrificarla in risposta e distruggere tutti i permanenti non terra con costo di mana convertito pari al numero di segnalini carica presenti sulla Ratchet Bomb.

Ma se, come dicevo, si distrugge la Ratchet Bomb in risposta al suo sacrificio, l'effetto della Ratchet Bomb si innesca o no?

So che è una domanda di una banalità spaventosa e penso che la risposta sia "no, l'effetto non si innesca", ma vorrei una conferma, sperando di aver capito come funziona la Pila in questo caso.

Grazie a tutti, come sempre.

Link to comment
Share on other sites

Semplicemente non è possibile spaccare qualcosa che viene sacrificata nell'ambito del pagamento di un costo.

Mi spiego meglio. Nel momento in cui vuoi giocare una magia, la prima cosa da fare è pagare il suo costo di lancio, che è tipicamente il costo di mana. A quel punto, la magia va in pila. Perchè essa si risolva, è necessario chiedere un "permesso" all'avversario, che si tradurrà con il passaggio di priorità allo stesso. A quel punto, l'avversario potrà giocare magie/abilità in risposta, o semplicemente lasciar risolvere la magia.

Ma la giocata in risposta può essere effettuata solamente in risposta a un'azione che passa dalla pila, non altrimenti. I pagamenti dei costi di lancio non passano per la pila, quindi ad es. non sarà possibile giocare qualcosa in risposta al TAP delle terre per attingere mana.

Analogo è il caso delle abilità attivate, come quella della ratchet bomb. La sua abilità va in pila, per poi risolversi, dopo che il suo costo di lancio (indicato da tutto ciò che è scritto prima dei due punti) è stato pagato.

Analogamente a prima, quindi, sarà possibile giocare magie/abilità solo in risposta all'attivazione della bomba, ma NON IN RISPOSTA al pagamento dei suoi costi di attivazione.

Il sacrificio della ratchet fa parte del costo di attivazione dell'abilità stessa, e come tale non passa per la pila, non impone un passaggio di priorità all'oppo, che quindi non potrà giocare magie in risposta, e sarà costretto a restare a guardare.

Quando l'abilità sarà in pila, e l'oppo potrà rispondere, ormai il sacrificio sarà già stato compiuto e la bomba è già al cimitero. Al massimo, si potrà counterare l'abilità attivata in pila con carte come stifle o trikbind.

Spero di essere stato chiaro, alla fine l'importante è capire che, finchè una qualsiasi azione non va in pila, l'oppo non può rispondere! :)

Link to comment
Share on other sites

Semplicemente non è possibile spaccare qualcosa che viene sacrificata nell'ambito del pagamento di un costo.

Mi spiego meglio. Nel momento in cui vuoi giocare una magia, la prima cosa da fare è pagare il suo costo di lancio, che è tipicamente il costo di mana. A quel punto, la magia va in pila. Perchè essa si risolva, è necessario chiedere un "permesso" all'avversario, che si tradurrà con il passaggio di priorità allo stesso. A quel punto, l'avversario potrà giocare magie/abilità in risposta, o semplicemente lasciar risolvere la magia.

Ma la giocata in risposta può essere effettuata solamente in risposta a un'azione che passa dalla pila, non altrimenti. I pagamenti dei costi di lancio non passano per la pila, quindi ad es. non sarà possibile giocare qualcosa in risposta al TAP delle terre per attingere mana.

Analogo è il caso delle abilità attivate, come quella della ratchet bomb. La sua abilità va in pila, per poi risolversi, dopo che il suo costo di lancio (indicato da tutto ciò che è scritto prima dei due punti) è stato pagato.

Analogamente a prima, quindi, sarà possibile giocare magie/abilità solo in risposta all'attivazione della bomba, ma NON IN RISPOSTA al pagamento dei suoi costi di attivazione.

Il sacrificio della ratchet fa parte del costo di attivazione dell'abilità stessa, e come tale non passa per la pila, non impone un passaggio di priorità all'oppo, che quindi non potrà giocare magie in risposta, e sarà costretto a restare a guardare.

Quando l'abilità sarà in pila, e l'oppo potrà rispondere, ormai il sacrificio sarà già stato compiuto e la bomba è già al cimitero. Al massimo, si potrà counterare l'abilità attivata in pila con carte come stifle o trikbind.

Spero di essere stato chiaro, alla fine l'importante è capire che, finchè una qualsiasi azione non va in pila, l'oppo non può rispondere! :)

Grazie ad entrambi per il chiarimento!

Avevo capito malissimo e, come temevo, la Pila non mi era per nulla chiara. O, meglio, il fatto che l'abilità, una volta entrata in Pila, potesse esserne rimossa solo con effetti simili a Stifle e non distruggendo ciò che l'aveva generata non mi l'avevo assolutamente colta!

Quindi, rimanendo sull'esempio di prima, innescando la Ratchet Bomb si possono fare una serie di cose in risposa (lanciare Istantanei e attivare abilità delle creature, ad esempio), ma i permanenti con costo di mana convertito pari ai segnalini presenti sulla Ratchet Bomb saranno comunque distrutti quando l'abilità sarà risolta.

Grazie ancora a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Si può imprimere sullo scettro una carta istantaneo doppia? cioè imprimo "ricerca" sullo scettro ma tappandolo gioco una copia di "sviluppo"?

Cito le informazioni fornite sullo Scettro Isocrono da Magiccards.info.

12/1/2004: If the copied card is a split card, you may choose to cast either side of the split card, but not both. The split cards Fire/Ice, Illusion/Reality, Night/Day, Stand/Deliver, and Wax/Wane all have at least one side with converted mana cost 2 or less.)

Credo tu possa imprimere Ricerca / Sviluppo, ma solo Ricerca potrà essere effettivamente lanciata.

Link to comment
Share on other sites

Cito le informazioni fornite sullo Scettro Isocrono da Magiccards.info.

12/1/2004: If the copied card is a split card, you may choose to cast either side of the split card, but not both. The split cards Fire/Ice, Illusion/Reality, Night/Day, Stand/Deliver, and Wax/Wane all have at least one side with converted mana cost 2 or less.)

Credo tu possa imprimere Ricerca / Sviluppo, ma solo Ricerca potrà essere effettivamente lanciata.

Invece no, per imprimere una carta split è importante che almeno una delle due metà costi 2 o meno, però poi al momento della copia potrai scegliere di castare una qualsiasi delle due metà, indipendentemente dal loro costo. Quindi, puoi imprimere Ricerca/Sviluppo perchè la metà Ricerca costa 2, ma poi al momento dell'attivazione dello scettro puoi castare la metà con Sviluppo!

E' una strategia che ha avuto abbastanza successo nell'ultimo PT Modern!

Link to comment
Share on other sites

Invece no, per imprimere una carta split è importante che almeno una delle due metà costi 2 o meno, però poi al momento della copia potrai scegliere di castare una qualsiasi delle due metà, indipendentemente dal loro costo. Quindi, puoi imprimere Ricerca/Sviluppo perchè la metà Ricerca costa 2, ma poi al momento dell'attivazione dello scettro puoi castare la metà con Sviluppo!

E' una strategia che ha avuto abbastanza successo nell'ultimo PT Modern!

Davvero? Non ne avevo assolutamente idea! Mi scuso per l'errore, ma mi sorge spontaneo il dubbio su come questa cosa (che, se è stata fatta ad un PT Modern, deve essere sicuramente fattibile come dici) non violi le regole.

Lo Scettro richiede che venga imprintato un Istantaneo con costo di mana convertito pari a due o meno. E, secondo il ragionamento, si può imprintare Ricerca. Quando poi si attiva l'abilità dello Scettro, viene detto chiaramente che deve essere lanciata la magia che è stata imprintata sull'Artefatto.

Capisco il ragionamento che porta ad essere corretto e consentito dalle regole il lancio di Sviluppo (la carta è quella, imprintarla in un modo e lanciarla in un altro a quanto pare non viola le regole) tramite lo Scettro Isocrono, ma mi sembra incredibile che questa cosa sia consentita!

Mi spiego: ora che me l'hai spiegato capisco "perchè" questa cosa sia possibile, ma non capisco "come" sia possibile. Ragazzi, questo discorso fatto di persona sarebbe molto più facile, perchè scrivendo non riesco a dare il tono che vorrei ai messaggi.

Spero di essermi spiegato! Diciamo che non mi è chiaro come quella che mi sembra una "interpretazione creativa al limite del corretto" (ma pur sempre entro i limiti della correttezza, come più che giustamente dici) sia attuabile e permetta di realizzare situazioni che vanno al di là della funzione per cui lo Scettro Isocrono mi sembra sia stato concepito.

A parte la mia chiusura mentale riguardo a queste cose che davvero non capisco, grazie ancora per il chiarimento, Nelandir! :)

Spero che leggendo questo post non sembri che io sia alterato perchè, davvero non lo sono! :) Come dicevo, questo discorso verrebbe molto meglio fatto di persona!

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...