Jump to content

The Nemesis

Circolo degli Antichi
  • Posts

    1.8k
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Everything posted by The Nemesis

  1. Fossi in te interpreterei solamente, puramente, il PNG. Qualora fosse necessario, giocati questo o quel talento, incantesimo, ecc, ma per quanto riguarda le stat, se proprio avrai bisogno, ti consiglio di guardare il druido PNG di 15° livello della Guida del DM. Qualche aggiustata ad hoc se ti tocca fare dei tiri di abilità, ed eccotelo.
  2. Perdonami, ma nonostante tutto me la sono presa con calma, ponderando il da farsi. Essendo tu un mio corregionale non posso dire altro se non che la finisco il prima possibile e te la passo. Ce l'avrei in formato excel, dove posso inviartela?
  3. Aggiungo che con una giusta serie di talenti ed un paio di skill tricks arrivi ad intimidire con azione di movimento, o forse addirittura veloce, spaventando tutti i nemici entro 9 metri, che se non superano il TS diventano immediatamente in preda al panico. Pompare al massimo il carisma + maresciallo + qualche altro talento per pompare l'abilità + massimizzare i gradi = WIN. I nemici fuggono terrorizzati, mentre i tuoi compagni li riempiono di incantesimi/schiaffi/frecce-nelle-ginocchia. Questo per quanto riguarda il semplice intimidire. Altrimenti c'è appunto un talento apposta, che è Stuzzicare. Cosa vuoi di più dalla vita?
  4. Credo che intendesse di terzo livello di classe, LEP 5. Attendo comunque una smentita oppure una conferma da parte di Anderas. Avremmo poi bisogno anche di più elementi, se possibile, per poter rendere al meglio il tuo PG: se la OneShot sarà ambientata in un ambito cittadino, per esempio, oppure se sarà un dungeon, oppure ancora ambientata in spazi selvaggi, oppure ancora in altre locazioni aliene. Mi stavo già industriando a fare il PG, ero praticamente a metà, ma mi sono reso conto che effettivamente è meglio sapere bene prima bene da che parte focalizzarlo. Se la giocata potrà avere parecchie interazioni sociali, allora avrebbe senso puntare sulle abilità carismatiche, se è un dungeon allora si dovrà più virare su abilità di "scouting" e di risoluzione problemi (cercare e disattivare trappole), oppure altrimenti abilità più fisiche, oppure ancora una via di mezzo.
  5. Vedo se più tardi in treno riesco a ricavare qualcosa, e magari stasera o domani metterti giù un'idea decente
  6. Tutti i manuali disponibili, anche quelli di ambientazione? Hai preferenze di sorta, come ad esempio che il mezzovampiro sia dipendente dal sangue, o altro? Serve che sia potente, oppure bello da interpretare non solo attivamente ruolisticamente parlando ma anche in chiave statistica e di parametri di scheda?
  7. So che vengono da un manuale inglese, il Codex Immondo II, ma solo perchè esiste il Codex Immondo I tradotto in italiano, quindi puoi dire al tuo DM che effettivamente è come se fossero da manuali italiani: Hellreaver ed Hellbreaker. Vedi che te ne sembra, inoltre nei suddetti manuali trovu anche dei particolari talenti, fatti apposta per i discendenti di demoni e diavoli
  8. O, finalmente, meritava di essere messo a cuccia. Un lieto fine c'è per tutti, no? XD
  9. Se può interessarti, io avevo realizzato una scheda apposita per prendere notare delle varie capacità del mio PG in forma selvatica, e l'ho riportata a disposizione degli utenti del forum in QUESTA DISCUSSIONE.
  10. Personalmente io tendo ad evitare certe cose, ossia il maestro dello stile dell'ubriaco, che mi pare tanto una boiata. Ma ognuno ha le sue idee. Il maglio sterminatore è una trappola ed, ahimè, è brocco, lo scopriresti comunque molto presto, ma preferisco disilluderti prima che sia tardi XD Ho due proposte per te: Monaco 2-3 / Combattente psichico 17-18 Fa molte cose carine ed interessanti, ha poteri per salvarsi e potenziarsi, arrivando a tirare, con qualche oggetto e qualche buon talento, mattonate da 12d8 danni di base, più eventuali modificatori di forza, ecc. Ma può fare di peggio Monaco / Barbaro / Frostrager / Fist of the Forest / Swordsage In base a come lo si costruisce, potenzialmente, può fare una caterva di danni, senza contare che alla sua CA somma i punteggi di Destrezza (normale), Saggezza (monaco w/o swordsage) e Costituzione (FotF). Ha una progressione del colpo senz'armi molto interessante, e può fare molti danni specialmente se si ha un'alta destrezza. Non è la bomba che ti ho presentato prima, ma può essere interessante sotto vari profili. Queste sono le prime idee che mi sono venute in mente, ma ce ne possono essere tantissime, ce ne saranno anche alcune di sicuramente migliori!
  11. Il nostro master, all'epoca, per fare una cosa simile ci fece scontrare prima contro Talisid e compagni, poi contro la corte delle stelle al completo, senza un round di pausa. Eravamo di livello 23, è vero, ma avevamo dei PG nettamente subottimali, senza contare che uno dei 4 PG era pure nudo, e nonostante qualche azione barata (per lo più per una questione di sviste e ignoranza) siamo stati miseramente sconfitti.
  12. Io avrei parlato con il monaco. "Ehi, Tizio, Caio rogna, dobbiamo andarcene. Sai cosa fare." Un pugno stordente, e via, lasciando il mago da solo a protestare con sé stesso XD D'altronde i PG non devono per forza spostarsi sempre assieme, se uno ha un'idea diversa ed a detta degli altri è folle, tanto vale lasciarlo nel suo brodo. Se il tempo stringe la razionalità deve prevalere, salvo legami emotivi particolari, specialmente se il PG problematico ed il suo giocatore sono dei gran rompiscatole.
  13. Ve ne dico una veloce veloce. Ambientazione custom, i tre PG si ritrovano ad esplorare un tempio sommerso dall'acqua, in una palude, che però per le leggi della fluidodinamica (o come si chiama quella cosa lì) conserva al suo interno ancora dell'aria respirabile. Sono tali un mezzo-immondo stregone, un mezzo-vampiro ladro/rodomonte/assassino ed un mezzo-drago guerriero/barbaro. La prima cosa che fa il barbaro, quando si trova davanti ad un vicolo cieco, con il muro semi-crollato e sprofondato, cos'è? Ovvio, si abbatte tutto ed si va avanti. Anziché girarsi e cambiare strada. Un PG con 14 di intelligenza e 12 di saggezza. Ma la cosa più triste è che il giocatore era convinto che la scelta che aveva fatto fare al suo PG fosse la più corretta e coerente... ... si è reso conto troppo tardi che c'era una falla, dovuta alla forte pressione ed al fatto che il tempio era antichissimo, ed a forza di colpire la parete ha iniziato ad imbarcare acqua. Sono stato gentile, all'epoca, ho determinato che la falla fosse stabile, ed ho permesso loro di sopravvivere per qualche giorno lì dentro, senza troppi problemi. Avrei dovuto farli annegare.
  14. Credo che intenda la razza da "Abissi e Inferi", il Dark Stalker, che con 3d8 da umanoide e MdL+2 diventa un po' pesantina come razza base, però dà dei comodi bonus: For+4, Des+6, Cos+2, Int+2, Sag+4, Car+6, Fog Cloud con LI 5° 2 v/g, Vista cieca (!!!) 18 m., Poison use (così non rischi di avvelenarti da solo), 3d6 di furtivo e Shadow Cloak, una capacità utilizzabile 2 v/g che dà occultamento 40%. L'unica pecca è la sensibilità alla luce, che tuttavia si può cancellare facilmente con un solo talento.
  15. Io collocherei il problema fondamentalmente nella faccenda che riguarda l'approccio con il gruppo di gioco, il proprio stile, ed anche il collocamento della persona nel gruppo. Per farmi comprendere, a me pare di aver capito che questo abbia sempre tentato di fare il furbo, di girare sempre le situazioni a proprio vantaggio anche quando non poteva, fregandosene dello spirito di cooperazione e di coesione. Certo, è qualcosa che si può anche smussare, o che si può accettare, ma dipende dai casi e soprattutto spesso non è tanto una caratterizzazione a livello ruolistico del personaggio, quanto invece una traslazione della propria volontà di prevalere e sopraffare nel mondo di gioco. Conosco anche io qualcuno come B.I., che senza tanti problemi non si faceva scrupoli a distruggere il destino di un universo solo per dimostrare che il suo PG era il migliore. Ci può stare il PG spaccone, il cleptomane, il prepotente, l'arrogante, però tutte queste cose sommate in un solo personaggio alla lunga danno la nausea. un solidale FISTBRO a Vade ^^
  16. Mio il primo post! Mio! Domanda: una creatura sotto l'effetto di Trasformazione può lanciare incantesimi, se normalmente è in grado di farlo? Nel testo dell'incantesimo è spiegato che perde tutte le capacità soprannaturali e straordinarie, ma non è specificato nulla in merito a quelle magiche, ed all'utilizzo di incantesimi. Per la stessa regola, si ottengono anche le capacità magiche e da incantatore della nuova forma?
  17. Dal mio canto posso dire che non ho mai visto i manuali banditi "perchè in inglese". Non ho avuto molti DM nella mia storia di gioco di D&D, ma fino ad ora le motivazioni, anche quando erano associate ai manuali inglesi erano altre: - perchè nessuno lo conosce tranne te, sarebbe ingiusto verso gli altri giocatori; - perchè non lo conosce nemmeno il DM, e non sa quali conigli potresti tirar fuori dal cappello; - perchè contiene regole ed opzioni addizionali che potenzialmente sono game-breaking; - perchè ci sono altri millemila manuali e puoi accontentarti di tutti gli altri, un manuale non fa la differenza. Inoltre c'è da considerarsi che, nonostante tutti quanti continuamente ribadiscano il tema dell'inglese, che è una lingua trita, ritrita e conosciuta anche dall'eremita che vive in mezzo al bosco, in verità è una grandissima boiata. Senza offesa per chi lo sostiene, ma nel gruppo in cui gioco io ora quelli che capiscono l'inglese bene o sufficientemente siamo in 4 di 6, anche se spesso capita che la metà di questi quattro commetta banalissimi errori di traduzione. I restanti due sanno leggere sì l'inglese, ma ad un livello accademico piuttosto scadente. Uno di questi, per esempio, che si gioca il duskblade, soventemente mi ha domandato gli effetti di un incantesimo, oppure di una capacità, per essere sicuro che quello che gli altri scrivevano in internet fosse esattamente quello che c'era scritto nel manuale. Esatto! Per utilizzare il duskblade lui fa affidamento principalmente alle guide ed a quant'altro che si ritrova in rete. Molti non ci crederanno, ma è così, non è un mistero e non è qualcosa di troppo strano, non è nient'altro se non la realtà. Per quanto riguarda le regole game-breaking, ciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei manuali non tradotti hanno opzioni particolari, spesso utilizzanti dei sistemi a sé stanti (vedi ToB, ToM, MoI) che presi singolarmente non sono male, ma associati ad altro li rendono potenzialmente davvero troppo forti. Inoltre non mi sento nemmeno di condannare il DM se non conosce e non ha voglia di leggere un nuovo manuale solo perchè glielo domando io, d'altronde ci sono altri 4-5 giocatori come me, non possiamo fare tutti così e lui ha anche una vita, con tanti impegni ben più importanti di D&D. Per me è già tanto se trova il tempo di fare il DM quella sera a settimana, figurarsi se devo pure chiedergli di leggersi un manuale soltanto perchè inizio ad utilizzarlo io. Poi, parlando invece personalmente come DM, io se posso concedo il concedibile, entro i limiti. Per ora, ad esempio, sto concedendo ai vari PG la possibilità di usare i manuali in base a come agiscono. Di base hanno i tre core ed i perfetti, e man mano che esplorano determinate zone oppure ambienti ne sbloccano altri. Su richiesta, poi, posso anche concedere altro, ma in linea di massima per principio di equità tendo a non farlo.
  18. Con un punteggio di autorità pari a 12 in teoria dovresti poter utilizzare tranquillamente un seguace con LEP 4. Ciò significa che un difficilmente potresti trovare seguaci adatti che abbiano archetipi non morti. Il necropolitano sarebbe una buona soluzione, mentre le creature risvegliate non saprei. Per quelle prova a chiedere al tuo master che ne pensa, ma in linea di massima direi che è fattibile. Il MdL si vede nei manuali stessi, al termine della sezione "creare un XXX", dove XXX sta per l'archetipo non morto desiderato. Dove non è indicato il MdL significa che non è applicabile a personaggi giocanti, quindi nemmeno a seguaci. Mi spiace, anche a me alcuni archetipi sarebbero stati molto comodi (come lo stregato ad esempio). Stando alle regole, do piena ragione a Larin. Tuttavia, considerando che nella sezione "Modificatore di livello" è chiaramente espresso che la perdita di livello e dei 1000 PX addizionali del necropolitano servono a compensare la trasformazione, in quanto DM io personalmente considererei il necropolitano come MdL+1 solo nel momento dell'acquisizione, quindi per il resto della campagna lo considererei del suo normale LEP. Lo farei anche per una questione di equilibrio, nei confronti degli altri giocatori. Effettivamente un necropolitano ha solo vantaggi, e nessuno svantaggio se non quei pochi di essere divenuto un cadavere ambulante. Per una questione di mera comodità ti consiglierei di lasciare perdere direttamente, effettivamente le due cose contrastano, anche se... tecnicamente c'è chi potrebbe anche accettartelo. Ti consiglio di sentire cosa dice il dice il tuo DM.
  19. Ciao! Provo a risponderti a quelle che posso nella maniera migliore possibile: Purtroppo no, perchè i non morti sono per l'appunto evocati, e non creati. Lo so, è un'incubata, ma non ci si può fare nulla xD Ok, ora provo a vederli uno ad uno: Creatura d'ossa - GS+1 (solo PNG) Creatura cadaverica - GS+1, credo (solo PNG) Revenant - GS+1 (solo PNG) Stregato - GS+1 (solo PNG) Zombi juju - GS+2 (solo PNG) Non morto evoluto - MdL+1 Mezzo vampiro - MdL+2 Ghoul della tomba - MdL+2 Quindi le creature con solo GS ma non anche il MdL sono da evitare, per l'autorità. Tecnicamente il conferire intelligenza ad una creatura priva di intelligenza la rende cosciente, ma a meno che non sia specificato non è soggetta a variazioni di GS o di MdL. Ovviamente creature prive di intelletto non possono essere scelte come gregari, quindi il tuo problema non si pone Più che considerarlo MdL+1 io consiglierei proprio di seguire le regole, e di considerarlo perciò con un livello in meno del dovuto, nel momento in cui tu lo acquisisci come gregario. A quel punto gli fai acquisire normalmente i PX, come da regole. In questa maniera la perdita di livello è meno pesante del MdL+1. Altre strade per creare un non morto economicamente non ci sono, ma in base a che tipo di gregario tu vuoi io ti consiglio di scegliere tra i vari tipi di archetipi per non morti, se il tuo DM ti concede di farlo. Scarta a priori il vampiro, che non riusciresti nemmeno ad ottenere con il punteggio di autorità attuale. QUI trovi una bella lista di archetipi, tra cui anche molti di quelli non morti. Occhio che nella discussione è mostrato che "Creatura cadaverica" abbia MdL+1, ma io non sono riuscito a trovare alcun riscontro da nessun'altra parte. Non so esattamente a cosa ti serva, visto che ce l'hai di classe al 2° livello >_< Ad ogni modo nel Perfetto Arcanista c'è un bastone che ti permette di usare, tra i vari incantesimi, anche Mano Spettrale. Si chiama "Staff of Lifeless Touch". Spoiler: STAFF OF LIFELESS TOUCH Favored by necromancers and martial casters, a staff of lifeless touch grants you many of the attack forms of the undead. Description: A staff of lifeless touch is constructed entirely of bone. Some versions appear to be made of a single long bone, such as the femur of a giant, while others are clearly constructed from multiple interconnected bones. The staff is topped with a skeletal hand, its fingers bent into a shallow claw. When you cast a spell through the staff, the hand clenches of its own accord, as though attempting to grasp the target. Activation: A staff of lifeless touch is a spell trigger item, requiring a standard action to activate. Effect: A staff of lifeless touch allows the wielder to produce the following spell effects: ghoul touch, 1 charge spectral hand, 1 charge vampiric touch, 2 charges cryptwarden’s grasp (page 100), 3 charges touch of Vecna (page 120), 3 charges Aura/Caster Level: Strong necromancy. CL 13th. Construction: Craft Staff, cryptwarden’s grasp, ghoul touch, spectral hand, touch of Vecna, vampiric touch, 19,125 gp, 1,530 XP, 39 days. Weight: 5 lb. Price: 38,250 gp. Spero di esserti stato utile ^^
  20. Uno dei tanti aneddoti: I miei giocatori stavano esplorando il Dente di Pietra, la locazione del dungeon dell'avventura "La forgia della furia". Fatto sta che entrano in una stanza dove non ci sono più orchi, avendoli massacrati tutti prima, ed iniziano a cercare in giro. Io - "Trovate solo robaccia a terra, oggetti di poco valore, scarti, rifiuti e beni di nessun utilizzo, o quasi." Giocatore - "Ad esempio?" a questo punto io, che ero abituato a descrivere ormai genericamente la stanza ed ormai avevo passato la pagina avanti, sormontata da altri fogli, guardo il giocatore e gli faccio: Io - "Bene, trovate..." (inizio a cercare la pagina) "farina... chiodi..." I seguenti 10-15 secondi li trascorsi a cercare la pagina, ma non elencai altri oggetti, ero tutto concentrato a cercare di ricordare quale fosse. Alla fine vi rinuncia, e semplicemente ripetei ciò che avevo detto prima. Da qui in questa campagna è nato il mito della "Farina&chiodi", ossia il loot che solitamente si trova in OGNI stanza, e che non può mai mancare in ogni cucina
  21. QUI potresti trovare qualcosa di utile in merito al Pastore Planare
  22. Che tristezza... io fortunatamente non ho mai conosciuto un DM tanto pessimo, tra quelli che ho avuto non ci sono mai stati episodi simili. Scene insensate sì, ma una tristezza del genere proprio no. Però posso capire il perché del verificarsi di tutto quello che è accaduto: gli altri giocatori, devo supporre, erano novelli allo stato puro. Quando un novellino viene messo innanzi ad un master pessimo, ecco che accetta ciò che ha di fronte a sé perchè lo percepisce come "buono", a prescindere da quanto questo sia più o meno pessimo. Lo posso dire chiaramente, nel mio caso è successa la stessa identica cosa con giocatori novelli ed un master inesperto, diversi anni fa. Poi c'è anche da dire che le motivazioni per una non reazione da parte dei giocatori possono essere molteplici, dalla semplice condivisione spassionata delle idee del master da parte degli stessi, al lecchinaggio, al totale disinteresse del giocatore che semplicemente è interessato soltanto a passare del buon tempo in compagnia a prescindere dall'attività, a chi anzi invece il gioco colmo di nonsense strutturale.
  23. Io per ora non lo concedo, non perchè non lo desideri ma perché di per sé è un manuale complicato, ed i miei giocatori dovrebbero studiarselo prima di iniziare ad usarlo. Tra chi non conosce l'inglese, chi non ci arriva per limite mentale (e poca conoscenza dell'inglese) o chi perchè non ne ha voglia, si evita questo manuale a prescindere. Poi c'è anche da considerare, come molti dicono, che le classi del TOB sono quattro spanne sopra le classi marziali base, non è affatto un mistero. Se io mi gioco un paladino puro, e tu ti giochi un crusader, stai sicuro che dopo cinque livelli dall'inizio io varrò la metà di quello che vali tu, a conti fatti, come rendimento INgame. Le classi del TOB schiacciano quelle marziali di base, senza alcun ritegno, rendendole inutili. Mentre se paragoni le classi base, in uno scontro X molto spesso ciascuna avrà il suo ruolo (chi protegge, chi attacca, chi cura, ci assiste, chi controlla, ecc.), in uno scontro in cui sono presenti misti di classi base e non ci ritroviamo con quelle del TOB che fanno le stesse identiche cose di quelle base, soltanto che le fanno meglio sotto ogni profilo. Per me avrebbe senso usare le classi del TOB solo nel caso in cui si decidesse di annullare le classi base corrispondenti (crusader = paladino; warblade = guerriero; swordsage = ?) e sostituirle con quelle del TOB. Un'altra cosa che mi secca di quel manuale è che le pose e tecniche (stances and manouvres) funzionano a prescindere da campi antimagia, magia selvaggia, dissolvi magie e compagnia bella. Per me è un po' un'assurdità, essendo gran parte degli effetti di alcune pose e tecniche palesemente degli effetti magici o comunque soprannaturali, ma ovviamente le regole sono regole.
  24. Un ladro/bardo non credo che sia poi così tanto resistente: con il d6 e plausibilmente un punteggio di costituzione basso, se il danno tirato dal costrutto è stato elevato non è un mistero che possa essere morto. Molti direbbero "Ecco, il solito DM che ci mette contro GS improponibili" ma la faccenda è giusta, a mio avviso. D&D non è un videogioco dove ogni cosa che incontri è sempre e comunque affrontabile, e puoi batterla per poter acquisire PX e tesori. A volte è anche giusto trovarsi il bestione che ti ammazza con un colpo, ma è anche giusto fornire una via di fuga ai PG. Se poi questi non la sfruttano e si avvicinano al nemico per pisciargli in faccia, allora sono loro poco furbi XD
  25. Tecnicamente non può essere esorcista sacro, perchè comunque il suo allineamento, credo, dovrà per forza rimanere comunque imprescindibilmente neutrale puro. Devo informarmi presso il DM però, forse la sua idea per ribaltare tutto aggira anche gli effetti di Desiderio >_< Per il resto proponi pure, non c'è limite al proponibile, credo che l'unica cosa che desideri sia essere "performante". Al limite, se prendesse un dominio che gli dia Trasformazione? Così funzionerebbero tutti i bonus del Mutaforma combattente, e volendo potrebbe sempre riacquistare la forma di drago che ha avuto sino ad ora (o quasi, entro i limiti dell'incantesimo).
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.