Jump to content

comma84

Ordine del Drago
  • Content Count

    59
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by comma84

  1. Ciao. Beh, io proporrei di fare quello che viene fatto anche nel mondo reale (non in Italia...): per ogni reato è prevista una pena di tot tempo da scontare in prigione, a prescindere da quanto è vecchio il condannato. Attuando invece la forma "proporzionale" incorreresti nel problema di capire l'età del condannata (mettiamo caso un elfo) e stabilire se la pena si trasformerà in ergastolo o meno. Poi è vero che dover scontare 20 anni di carcere se sei un umano è diverso dal farlo se sei un elfo, ma sono sicuro che il messaggio NON AVRESTI DOVUTO FARE QUELLO CHE HAI FATTO ti arri
  2. Ciao. In effetti così facendo si rischia di dare l'impressione ai giocatori di leggere un libro scritto da altri (n questo caso il DM), piuttosto che parteciparne attivamente alla creazione... Negli anni mi è capitato di incappare in un paio di master "si fa quello che dico io" e "dovete andare prima li poi la", ma non sono mai durato molto con loro; vedi se parlandoci a quattrocchi riuscite a trovare un accordo su come gestire le vicende personali dei personaggi, o quantomeno a capire perchè sono visate come interruzioni. Ciao.
  3. Secondo me sei un pò troppo "cattivo" verso questo gioco. In tutti i giochi di ruolo che ho provato capitano cose inspiegabili che solamente un 20 naturale può spiegare, e narrativamente la si risolve con "hai avuto un gran culo perchè nel cercare di sfondare la porta sei inciampato e hai sbattuto esattamente nel punto più debole di essa", quando magari il troll barbaro non ce l'aveva fatta... Qui, non essendoci un sistema di abilità tipo D&D, hanno ovviato inserendo un "plus" che aumenta in base a quanto sei esperto, che non è per nulla diverso dai punti abilità di D&D; più
  4. Ciao. Intendi che vuoi usare un arciere come cavalcatura?
  5. Ciao. Io ci sto giocando da diversi mesi, e sono alla seconda campagna. é un gioco "giovane", e di conseguenza si porta dietro qualche peccato, ma l'ambientazione e il regolamento sono fatti entrambi molto bene, ed in generale è un sistema molto user friendly. Una pecca è, a mio parere, la scarsa spiegazione di diversi poteri, che lasciano all'interpretazione del master il compito di deciderne il "peso". Per il resto ve lo consiglio vivamente.
  6. Ciao. Ma la divinità (seppur minore) è consenziente?
  7. @Republic questo è effettivamente un problema, ma c'è la regola suprema: il master ha sempre ragione! @Nathaniel Joseph Claw non mi sembra di aver usato un tono che meritasse in risposta roba evidenziata o domande retoriche... Comunque capisco il vostro punto di vista, che è effetivamente più che legittimo (anche perchè contrariamente sarebbe un incantesimo di 3° smodato).
  8. Secondo me non è così palese, anche perchè la frase in inglese vuole dire: "le creature che castano spell sono in grado di preparare gli incantesimi normalmente anche se non hanno dormito". Come anticipato da alcuni colleghi, temo che siamo incappati nell'ennesima abilità/spell/talento la cui descrizione invece che aiutare confonde... Se non hai agganci interni alla Wizard trova un accordo con i giocatori...
  9. Ciao. Essendo scritto che le creature che castano sono comunque in grado di preparare gli incantesimi e i relativi slots come se avessero dormito, credo che la risposta sia si.
  10. Secondo me dovresti darti una letta alle descrizioni degli allineamenti, e poi decidere da solo come il tuo personaggio deve comportarsi. Sicuramente gli allineamenti vanno presi come linee guida, senza lasciar "decidere loro" come comportarsi, ma vanno almeno consultati. Non credo che sia per compiacere il master ed ottenere la medaglia di Interpretatore Supremo del Tuo Allineamento, ma per avere una base su cui basarsi per creare il tuo PG. Comunque abbiamo scritto centinaia di righe anche su questo forum, senza arrivare ad una conclusione (chi pensava che gli allineamenti non serv
  11. Dipende molto da che allineamento sei tu e da che allineamento sono i tuoi compagni. Se ci sono allineamenti diametralmente opposti (CM - LB) la situazione rischia di diventare quasi ingiocabile nel giro di brevissimo...
  12. Esatto, praticamente ti aumenta il tempo di "cast". Anche io sarei curioso di sapere se ti stai riferendo a una disciplina in particolare, e se si a quale.
  13. Anche io ti consiglio di tenerti sempre 4 o 5 schede fatte, se possibile con anche i pallini delle abiliyà distribuiti. Questo perchè molte discipline e prove utilizzano almeno 2 pool diversi, e alcune prevedono tiri contrapposti. Concordo sul sistema di regole che è fatto piuttosto bene, a mio avviso però ci sono diverse pecche nelle descrizioni di alcune discipline (che non di chiariscono nemmeno nella versione inglese).
  14. Guerriero, Stregone, Stregone e Ladro? La prima volta che uno prende una asciata in faccia siete spacciati... =)
  15. Ciao, in effetti il manuale che avete preso è più che sufficiente. Col tempo potreste integrarlo con altre creazione del world of darkness (tipo Werewolf e Mage) e con qualche clanbook. A mio parere i clanbook aiutano molto a interpretare correttamente i vari personaggi, definendo il contesto e la tipologia dei rapporti tra i vari clan, oltre a dare anche qualche aiuto nella creazione della storia. Se poi vuoi fare il figo prendi anche Gehenna!
  16. Ciao. Quanlche tempo fa ho aperto una discussione piuttosto simile. Se vuoi dai una occhiata qui: Ciao!
  17. Ciao. Immagino qundi che non ci sia una differenza di almeno 2 taglie tra lui e voi, vero?
  18. Ciao. Quando dici che non può passare attraverso un quadretto occupato da un nemico, cosa intendi? Perchè credo che dipenda da che tipo di movimento sta facendo il drago... Mi spiego meglio, credo che se il drago fa un movimento atto a cercare di sfondare qualcosa possa passare letteralmente sopra ad uno dei personaggi che lo sta braccando (che, non vedendolo arrivare, sarebbe anche colto alla sprovvista). Forse ho interpretato male la situazione, il master vi ha fornito qualche altro dettaglio?
  19. L'esperienza fatta su una marea di giochi di ruolo diversi mi porta a dire che un manuale che non lascia dover decidere il master in diversi punti non esiste. Parlando in particolare della diplomazia, non c'è bisogno di esempi estremi per dimostrare che la discriminante tra il funzionare o meno non è se la si usa contro un personaggio "caro al master": anche un semplice contadino non potrà essere convinto con la diplomazia a donarvi l'unico ronzino di cui dispone, e che usa per arare i campi, perchè vi serve per arrivare prima a sconfiggere il boss... Intendo dire che semplicemente ci son
  20. Sorry, il mio browser ha ben pensato di farmi vedere l'albero solo fino a Dungeons & Dragons. Se non altro il mio post è servito a far rispondere qualcuno...
  21. Ciao @Ithiliond, hai perfettamente ragione. Mi baso sul fatto che ho seguito la discussione fin dall'inizio, ovvero in un altro topic. Sorry.
  22. Tutto vero, a parte per pochissime classi (per esempio il Paladino...). Il tutto è nato da un esempio concreto, ovvero che scelta dovrebbe fare un Paladino (ergo LB) tra non salvare un ragazzo ostaggio del cattivone o prendere qualcosa dalla tomba di qualcuno per conto del ras del quartiere... Continuo a non capire cosa dovrebbe fare il paladino del gruppo in una situazione del genere secondo alcuni, scappare? Suicidarsi? Fare il pippone al cattivone che vuole un pezzo del cadavere?
  23. Cosa gli costava non lo so, così come non lo sa nessuno qui (a meno che non ci siano dipendenti della Wizards)... Se però si mette in discussione quanto riportato sul manuale tanto vale crearsi e giocare un gioco tutto nostro. Il mio intervento non avrà portato nessun valore aggiunto alla discussione, ma non me la prendo di sicuro visto che stiamo dibattendo di interpretazione e che quindi la risposta giusta non ce l'ha nessuno.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.