Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I Cinque Tipi di Dilemmi Morali - Parte 2

GoblinPunch finisce oggi di parlarci dei possibili dilemmi morali da inserire nelle nostre partite.

Read more...

Un Nuovo Sondaggio sul Futuro di D&D

La WotC ha reso disponibile ai fan un sondaggio che permetterà loro di aiutare a plasmare il futuro di D&D.

Read more...

Il prodotto mancante per D&D 5E del 2021?

Quale prodotto è ancora rimasto da svelare per D&D 5E in questo 2021?

Read more...
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XVIII

Iniziamo a definire i PNG che popolano la città di Mikva avvalendoci di tabelle casuali per avere spunti interessanti.

Read more...

Cyberpunk Red: Nuovo Materiale Gratuito

La Need Games ha messo a disposizione dei supplementi digitali gratuiti per Cyberpunk Red.

Read more...

Recommended Posts

Ignar Ironforge

Avanzo verso la scrivania, sono curioso di scoprire di più riguardo questa casa e su ciò che la infesta/abita "..vediamo se cè qualche scritto interessante che ci aiuti a svelare i misteri di questa casa maledetta.."  ..una volta controllata quella zona mi avvicino alla biblioteca sfogliando qualche tomo per capirne il contenuto.

Spoiler

Perception +3

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 835
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Amadeus A casa  

Grazie, nulla distrae il pubblico come delle fiamme di colore strano il vecchio annuisce complice a Wit quanto alle predizioni di Madame, sono sempre confusionarie, e ci vogliono pure mesi per capirle

Silkan Mi sono divertito molto nella fitta boscaglia... quando ho visto Raquel preoccupata non ho saputo resistere... mi sono allontanato un po' da lei ed ogni tanto... Puf... Illusione minore...

Posted Images

Amadeus

Mi lancio dentro la Biblioteca, e non vedendo mia sorella mi getto a cercare altre uscite da cui potrebbe essere uscita.

Che caxxo ti metti a leggere, sono spariti i nostri compagni!

Spoiler

Percezione +4

La rientranza della parete sembra sospetta, mi torna con la planimetria e l'edificio visto da fuori?

 

Link to post
Share on other sites

Sulla scrivania ci sono vari tomi riguardanti l'alchimia, il grosso sono codici antichi, pieni di annotazioni sui margini, segni e riferimenti ad altri passaggi in altri libri. Molti hanno uno stesso simbolo, un albero stilizzato, con teschi alle radici, come se fosse un marchio tipografico.

Uno dei libri è aperto alla pagina della trasmutazione, con le figure ed i procedimenti che servirebbero alla creazione di un elisir di lunga vita, le pagine sono così piene di annotazioni, scritte e segni che è quasi difficile leggere la scrittura sottostante, si distinguono però alcuni disegni particolari, riportati in uno schema in successione, collegati da frecce: un sole nero, un cigno ed un serpente in cerchio che si morde la coda. 

Gli altri libri di alchimia, riportano quasi tutti lo stesso argomento: la resurrezione alchemica. Ad una lettura veloce, pare che il processo riguarderebbe un modo per far tornare in vita i morti, ed in particolare un antenato specifico se ben eseguito, attraverso l'uso di "reagenti", che sembrano dover essere parti dei discendenti, e delle "radici famigliari", senza che venga spiegato nel dettaglio cosa siano. 

L'ultimo libretto, molto più piccolo ed anonimo, porta sul dorso lo stesso simbolo dell'albero coi teschi alle radici, e sulla prima pagina trovate la titolatura: "Memorie di Gustav Durst, Alchimista e Anziano dei Preti di Osybus". Il resto dei fogli strappati ed appallottolati è ciò che resta di alcune lettere, anche se vi basta poco per capire che sono solo bozze e che nessuna di esse è mai stata completata; molte riportano solo il destinatario: "Ai miei figli", "Cara Rosa, caro Thorn", "Figli adorati" e simili; "Moglie mia", "Moglie adorata", la seconda parola è stata cancellata con foga varie volte, "Elizabeth"; ed infine compare un mittente che non è mai chiamato per nome, "A Sua Eccellenza", "All'attenzione del Conte", "Maestro Oscuro", questo gruppo di lettere, in realtà, è composto solo da lunghi elenchi di questi titoli, cancellati più e più volte con quelli che paiono tratti spaventati. In un cassetto della scrivania trovate anche due chiavi: una grossa e pesante, scarna e molto semplice; un'altra molto più decorata e raffinata, sottile e dotata di un piccolo nastrino rosa e blu; ed inoltre, in un altro cassetto, c'è un contratto d'acquisto per quello che pare un vecchio mulino, con lo stemma della famiglia ed in calce una sola firma, accompagnata da quello che sembra uno scarabocchio vagamente a forma di gatto

La rientranza nella parete si rivela essere il proseguimento della biblioteca, con altre file di volumi, tutti riguardanti vari aspetti dello scibile umano, tra cui la teologia, l'economia, la musica e la coltivazione delle piante. Salta subito all'occhio un volume, un poco più basso degli altri, rilegato in pelle rossa e palesemente più consultato degli altri, perché molto meno impolverato. 

Salvo la finestra aperta, da cui potete solo sentire un refolo di vento gelido e vedere il muro compatto della nebbia, così vicino da essere praticamente a ridosso della casa, non ci sono altre tracce del passaggio di qualcuno 

Link to post
Share on other sites

Amadeus

Di qua! Ricordo bene, avevo girato intorno alla casa da fuori, tutte le finestre erano chiuse!

Guardo il davanzale per cercare tracce fresche di passaggio. Guardo poi fuori dalla finestra, cercando di vedere qualcosa, e gridando Euphebiaaaaaa!! nella nebbia.

Non ricevendo risposta, esco dalla stanza ignorando il chierico che si è messo a leggere poesie d'amore e scendo di corsa le scale, per uscire fuori dalla casa.

Link to post
Share on other sites

Ignar Ironforge

"Amadeus, dobbiamo capire cosa diavolo sta succedendo in questa casa, sembra che la gente qui scompaia..è l'unico modo per trovare il resto della famiglia ed anche tua sorella..non è saggio separarsi visto quello che ci gli spiacevoli eventi che ci hanno colpito.." prendo velocemente le chiavi, lascio gli appunti dopo averli letti velocemente e dirigendomi verso l'uscita, notando il tomo consultato di recente, mi avvicino alla biblioteca per prendere quel libro.

Spoiler

Religione +1 per vedere se ho informazioni su Osybus

 

Link to post
Share on other sites

Dekkar

 

il nano aveva ragione, dividerci era inutile e se qualcosa stava giocando con noi l'avremmo solo avvantaggiato ma potevo capire la disperazione di perdere un fratello o un sorella, difficilmente saremmo riusciti a fermare Amadeus. Avanzo verso le scale per vedere l'halfing andare verso il corridoio ed affacciarsi alla porta. 

La nebbia continua a seguirci anche dalla finestra sembrava molto più vicina di quanto ricordassi e molto più solida di quanto avessi mai visto in precedenza.

Amadeus stai attento se è vero che non siamo soli, separarci è quello che vogliono. Non ci sono tracce di transito, tua sorella non si è mossa con le sua gambe ma qualcosa l'ha presa con se! Stai attento.

Edited by Octopus83
Link to post
Share on other sites

@Ignar 

Spoiler

il tomo sospetto si rivela non essere un tomo, ma una leva: una volta tiratolo fa scattare un meccanismo nella parete della libreria, facendola ruotare su se stessa e rivelando una stanza segreta. All'interno della stanza trovi altri scaffali, ed un grosso banco da lettura su cui sono posati altri tomi e quella che pare una lettera dall'aspetto molto importante, tanto da essere stata posta al centro della confusione. Entrando, noti come un sacco nell'angolo più lontano da te, seminascosto dagli scaffali, quando ti avvicini abbastanza capisci che si tratta dello scheletro di un uomo, scompostamente appoggiato al muro, la cosa che noti subito è che non ha le dita delle mani. Hai appena il tempo di girarti verso la porta segreta, che queste si chiude di scatto dietro di te, lasciandoti al buio  

@Amadeus 

Spoiler

mentre corri a perdifiato giù per le scale, con la coda dell'occhio noti che la casa attorno a te sta mutando. la carta da parati si crepa ed inizia a pendere, rivelando i muri marci al di sotto, il tappeto si copre di buchi e tarme grosse quanto il tuo dito iniziano a zampettare dentro e fuori le sue pieghe. una volta raggiunto il piano terra, al posto dell'elegante sala che hai trovato all'entrata, vedi le pareti di una catapecchia, l'intonaco e gli affreschi rovinati dal passaggio degli anni, gli occhi delle figure che paiono seguirti mentre corri alla porta. le luci sono spente, e ti muovi a tentoni per ritrovare l'androne d'ingresso

il portone d'ingresso pare essere ancora intatto, ma quando sei ad una decina di passi da lui, dall'intelaiatura della porta escono lame seghettate, coperte di ruggine e grondanti sangue, che guizzano e saettano su tutto lo specchio della porta, schizzandoti in faccia parte dei liquami marci di cui sono ricoperte

 

Link to post
Share on other sites

Ignar Ironforge

Spoiler

"..ma che..dannazione.." prendo la lettera e la metto da parte, poi mi guardo attorno, prima cerco di capire cosa può aver ucciso l'uomo per evitare di fare il suo stesso errore, poi inizio a cercare qualche altro meccanismo all'interno della stanza per poter aprire la porta ed uscire

Spoiler

Ovviamente dando un'occhiata in giro mi soffermo qualche istante anche per vedere il tema dei tomi presenti in questa stanza

Medicina +5
Intuizione +5
Percezione +3

 

 

Link to post
Share on other sites

Amadeus
 

Spoiler

 

Maledizione, da qui non si passa!

Riesco ad evitare di farmi prendere dal panico, o quantomeno me ne convinco: combattere il male è il mio lavoro. Ma decido comunque di tornare indietro.

La finestra, posso calarmi dalla finestra!

Cerco le scale che salgono, e se le trovo torno alla biblioteca.

 

 

Link to post
Share on other sites

Amadeus 

Spoiler

Ti giri e corri di sopra, le pareti sembrano seguire il tuo movimento, diventando marce e cadenti al tuo passaggio. Più di una volta inciampi nel tappeto delle scale, o sentì un gradino rompersi sotto i tuoi piedi, ma alla fine riesci a raggiungere la biblioteca, passando accanto a Dekkar che ti guarda sbalordito 

La biblioteca ti appare in uno stato di abbandono: le librerie sono crollate e marcite, i libri sparsi dovunque, la finestra che prima era aperta adesso è serrata, le due poltroncine davanti ribaltate come a formare una barriera. Come ti avvicini alla finestra, dal telaio parte un fiotto di liquido giallastro diretto alla tua faccia; sei abbastanza rapido da evitare che ti colpisca al volto, ma non che ti prenda parte del braccio, dove comincia a bruciare come se avessi infilato la mano in un braciere (-2 hp) 

Dekkar 

Spoiler

Come rientri nella biblioteca non trovi più il chierico, che pare essersi volatilizzato nel nulla. Inizi a guardarti intorno alla sua ricerca, quando vedi Amadeus correre dentro la stanza, uno sguardo spiritato in volto, e fiondarsi verso la finestra. Ti accorgi solo ora che questa, che prima era aperta, adesso pare essersi chiusa da sola. Non fai in tempo quasi a capire che succede, che l’halfling si allontana ululando di dolore dalla finestra, tenendosi una mano come se si fosse ferito 

Ignar 

Spoiler

Trovi subito il meccanismo di apertura interno, ma ti è subito chiaro che è stato modificato: la leva e tutto il meccanismo per aprire la porta segreta dall’interno sono stati rimossi, rendendo impossibile aprire la porta segreta. I libri nella stanza sono tutti di alchimia, e tutti riguardano i preti di Osybus, alcuni sono diari, intitolati a maestri del culto di secoli prima, altri riguardano temi complessi come la trasmutazione, la creazione di veleni ed uno si intitola “De Corpora Convalescit Venena”, aperto vicino all’uomo morto, e che sembra trattare di pozioni che dovrebbero permettere di rianimare i morti 

Lo scheletro non ha nulla di particolare addosso, una tunica nera, braghe e stivali di buona fattura, i resti di quella che doveva essere una barba ben tenuta. Il mistero più grosso sono le mani, prive di dita. La tua mente ci mette qualche secondo a collegare i pezzi, ma quando ritrovi a terrà quella che sembra una falange umana, all’altezza di dove dovrebbe essere lo stomaco, e controlli bene le lesioni ai denti ed alle mani, capisci: è morto di fame lì dentro, arrivando a mangiarsi le dita per la disperazione. All’improvviso ti sembra che lo scheletro ti sorrida beffardo, come allegro di avere finalmente compagnia 

 

Link to post
Share on other sites

Ignar Ironforge

Spoiler

"Guarda te se dovevo finire in un buco del genere, e con uno scheletro che era sicuramente di un pazzo!" mi avvicino alla porta ed inizio a studiarla dando dei piccoli colpi con la mano in modo da capire quanto sia spessa la parete e quanto sia robusta. Dopo aver testato la parete inizio a fare qualche voce per attirare l'attenzione "..heiii, sono qui! ..dietro la libreria!!" 

 

Link to post
Share on other sites

Amadeus

Aaaaarghh!

Spoiler

Salto e rotolo dietro ad una protezione, di modo di non avere visuale verso la finestra.

Ca**o! Dannata casa stregata del ca**o! Dannata dimensione stregata del ca**o!  Ca**o! Ca**o!

Mi prendo il braccio bruciato, con una smorfia di dolore, e guardo la situazione.

E ora sono rimasto solo, sono spariti tutti. Sembra che la casa non voglia che me ne vado...

Chiudo gli occhi per un istante per riprendere fiato, e provo a calmarmi.

 

Link to post
Share on other sites

Dekkar

biblioteca

Spoiler

Ehi Amadeus come stai? che ti sta succedendo? ti prego siediti e bevi un po d'acqua sono sicuro che troveremo tua sorella, ma devi riprendere il controllo della situazione.

porgo la borraccia al compagno

Che diavolo succede, la finestra è chiusa, il chierico è scomparso insieme ad altri due ed ora l'halfling si copre una ferita che non ha .. che una saetta mi fulmini se non sto sognando. 

 

Link to post
Share on other sites

Dekkar e Amadeus 

Spoiler

L’halfling si rifugia dietro ad una delle poltrone, riparandosi dalla finestra come se fosse un mostro pronto ad azzannarlo. Quando Dekkar gli si avvicina quasi salta fino al soffitto, agitando la mano ferita, su cui si è aperta una piaga che manda un odore dolciastro, come se la pelle fosse marcita 

Amadeus 

Spoiler

Come ti rifugi dietro alla poltrona e sbatti gli occhi, tutto torna alla normalità; l’unico indizio che ti fa capire che non hai sognato è la piaga che hai sul braccio  

Mentre parlare tra di voi, dallo scaffale nella rientranza del muro arrivano dei colpi sordi, come di qualcuno che sta picchiando contro un muro 

Ignar 

Spoiler

La parete pare avere un qualche meccanismo che la tiene chiusa, di sicuro esterno perché non trovi nulla nella stanza dove sei tu. Picchi con forza contro il muro, con l’unico risultato di far rimbombare la stanza dei tuoi colpi. All’improvviso un rumore diverso ti arriva alle orecchie, e quando ti giri vedi lo scheletro che si è alzato da terra, tendendo le mani prive di dita verso di te e facendo schioccare la mascella 

 

Link to post
Share on other sites

Ignar Ironforge

Spoiler

Mi volto in direzione dello scheletro brandendo nuovamente il martello "..ora si risvegliano pure i morti!? ..sarò felice di rispedirti all'altro mondo mucchietto d'ossa!"

Spoiler

CA: 19
PF: 11
Martello: TxC +4  Danni 1d8+2

 

 

Edited by Garyx
Link to post
Share on other sites

Amadeus

La casa non vuole che ce ne andiamo.

Penso.

La casa non vuole che ce ne andiamo.

Dico, tra me e me, mentre mi tranquillizzo.

LA CASA NON VUOLE CHE CE NE ANDIAMO!

Grido agli altri!

Mi alzo, e mi avvicino piano alla finestra, nessun pensiero di fuga nella mente. Mi accorgo finalmente del barbaro che picchia sul muro e della sparizione del chierico...

Stiamo sparendo uno a uno come i 10 piccoli elfi della storia...

Ancora in stato confusionale, guardo la parete, cercando cose fuori posto.

Spoiler

Percezione +4

 

Link to post
Share on other sites

Ignar 

Spoiler

Il tuo martello manca clamorosamente lo scheletro, che si slancia sul tuo collo con i suoi denti, deciso a morderti alla gola. Sei ormai così vicino da poter scorgere i pori delle sue ossa, quando lo scheletro esplode in una puzzolente nube di fumo nero, così fitto che fatichi a vedere la punta del tuo naso. Dalle tue spalle arrivano i colpi e la voce di Dekkar, attutita dalla parete, che ti chiede come hai fatto a finire là dentro 

Spoiler

Sei accecato per 1 minuto 

 

Dekkar e Amadeus 

Spoiler

La libreria sembra saldamente assicurata alla parete, i libri sobbalzano sugli scaffali mentre la scuotete e la scrollate. Tutti tranne un libro al centro della parete, che pare molto più usato degli altri, e che si direbbe quasi incollato allo scaffale 

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.