Jump to content

Garyx

Ordine del Drago
  • Content Count

    95
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

21 Goblin

About Garyx

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 05/04/1992

Profile Information

  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

120 profile views
  1. Penso Mezzanotte voglia continuare un passo alla volta per creare più interazione, lasciandoci spazio di reagire a quello che fa capitare dato che descrive molto bene la scena 😉
  2. Samael Arrivo con il mulo e lo assicuro ad uno dei pesanti scaffali della libreria "Bè un pò di carico penso lo possa ancora sopportare" e dò una leggera pacca sulla groppa del mulo "non lo caricherei troppo però, meglio resti a disposizione nel caso ci serva trasportare qualche ferito" (ci stanno 9 UP per arrivare a carico massimo, tenendo il posto per una persona considerando anche parte del suo equipaggiamento). "Ad ogni modo, se i libri non ci possono fornire informazioni utili non aspetterei altro tempo e proseguirei oltre" do una mano a distribuire il carico sul mulo e poi mi dirigo verso la nuova porta in attesa del gruppo.
  3. Qualche imprevisto fa sempre bene per stimolare il gioco. Poi se uno esagera tipo bevendosi 2-3 preparazioni alchemiche penso sia normale gli succeda qualcosa, ma questo deve saperlo anche il giocatore quando fa determinate scelte. L'idea di potenziare le pozioni è interessante comunque: maggiore la potenza e maggiore il rischio. Il Ts potrebbe determinare la riuscita o meno del potenziamento piuttosto che gli effetti negativi che invece possono essere inclusi nel tentativo di strafare dell'alchimista. Mentre se usa azioni normali il rischio potrebbe essere minimo. A livello pratico mi viene da pensare che l'alchimista utilizzi parecchie attrezzature delicate, di questo non si è mai parlato in gioco però potrebbe fornirti anche gli spunti che cerchi. Se succede qualcosa all'equipaggiamento e rompe le cose che gli servono potrebbe trovarsi a lavorare con oggetti che non sono adatti a quello scopo, questo è un problema che un alchimista in un'avventura potrebbe trovarsi a fronteggiare e aggiunge quell'imprevisto alle sue azioni che possono rendere un pò più incerti i risultati del suo lavoro, a meno che trovi rimedio. Bormir ad esempio ci ha pure infilato il muso nello zaino di Gustav, potrebbe aver mescolato i reagenti o averli ingeriti 🤭 (+3CA in questo momento non gli farebbero male ahah). Quindi una cosa temporanea, che non cambia le dinamiche di gioco ma sta al giocatore "ruolare" anche questo aspetto (prestare attenzione ai suoi attrezzi di lavoro/dover lavorare con materiale improvvisato). Questo è quello che mi viene in mente, a prescindere che poi gli sviluppatori faranno quello che gli pare, magari sviluppi un sistema che ti piace di più e puoi continuare ad usarlo 😉
  4. A livello interpretativo penso che già l'alchimista in se come mestiere è particolare e sta al giocatore caratterizzare il personaggio facendo anche riferimenti e dando particolari riguardo equipaggiamento e come svolge il suo lavoro. Cioè in confronto a un guerriero dove la caratterizzazione del PG è fondamentale per distinguerlo, l'alchimista ha già parecchi spunti in più a livello interpretativo al di là del personaggio che poi può essere un tipo preciso o un pazzo scatenato. Io sono pro modifiche pratiche però bisogna considerare che siano bilanciate per garantirne la giocabilità, quindi è fondamentale l'interazione master/giocatore, perchè alcune modifiche invece di dare spunti interessanti potrebbero influenzare in modo negativo sia le dinamiche di gioco e che la possibilità di interpretare il personaggio.
  5. Insomma @Bennet il paladino ti è andata bene che quando hai fatto 1 avevi in mano il bastone 😂 Ma le "pozioni" dell'alchimista dove sono? Nel manuale introduttivo non mi pare ci fossero per quello non l'ho preso in considerazione 🤔 Visto che vuoi migliorare il gioco provo a dire la mia così hai più riscontri 😉 Di solito le classi che maneggiano veleni e altre cose sono immuni o resistenti alle abilità in cui sono competenti, quindi un danno a lungo termine come quello che suggerisci per il Calcinatio mi sembra eccessivo, per esempio potresti dire che oltre all'effetto sulla CA conferisce anche riduzione del danno e possibilità che le armi si rompano, però come svantaggio mentre ha quegli effetti subisce la penalità alla DEX e magari ne riduce il movimento (quindi temporaneo e non permanente). Alla fine penso che questa pozione sia un must per un personaggio poco resistente in combattimento corpo a corpo. Mentre la condizione del mal di pietra può essere un danno che causa ad un malcapitato che la beve inconsapevolmente o perchè vuole averne gli effetti ma non è un alchimista. Sulla Putrefatio idem, se si aggiunge il Ts il personaggio rischia di dover fare due tiri di dado successivi positivi per fare un attacco, il vantaggio dell'usare le pozioni si riduce e comincia a perdere di valore. Se è il suo mestiere deve saperlo fare, ciò non toglie che se fa 1 di dado al TxC per lanciare la pozione si possa colpire da solo(potrebbe essere il controeffetto che vuoi inserire in gioco ma basato sull'abilità fisica del personaggio più che su quella professionale).
  6. Nathan Anderson Comincio a grattarmi il capo mentre William mi bombarda di parole, "mmm..non ci sto capendo molto, forse è meglio se mi soffermo sulle parti del discorso che mi possono tornare utili" , poi quando termina "Quindi anche un vostro conoscente risulta scomparso? Sembra che intorno a Castronegro stiano succedendo parecchi avvenimenti senza spiegazione, chi è questo Professor Godfrey?" poi dopo un attimo di pausa "...e Diaz invece? lo hai nominato più volte, sembra sia al centro di tutta la faccenda" termino mentre pensieroso assumo un'espressione crucciata in attesa di risposte.
  7. Dopo aver lasciato parlare il Professore, rispondo guardandolo "Si e temo siano la ragione della sua sparizione, seguitemi pure, nella mia stanza potremmo parlarne con più tranquillità". Arrivati davanti alla porta della camera la apro e li invito ad entrare, la stanza è particolarmente in disordine, mi poggio una mano dietro la nuca e dico "Scusate il trambusto, sono arrivato ieri e non ho avuto un attimo di pace" poi li invito con un cenno della mano a guardare una delle pareti, l'unica parte della stanza in ordine e che abbia un senso logico "ecco, questo è il frutto del mio lavoro fino ad ora, ho cercato di riunire tutti i particolari per meglio capirne i collegamenti" mostrando una serie di fogli appuntati alla parete e collegati tra loro con del filo legato ai fermi che li tengono su. Dopo aver dato loro tempo di guardare con attenzione lo schema logico "David Lane stava facendo degli studi sull’occulto, in particolare su un processo definito “evoluzione inversa” ed è venuto qui a Silver city, con l’intenzione di parlare con tale Adam little, esperto di studi sull'occulto, per poi dirigersi a Castronegro. Purtroppo qualcosa è andato storto e qui si sono perse le sue tracce, la polizia non ha piste da seguire se non le tracce trovate fuori dall’appartamento di David, mentre io ho trovato una busta da lettere, putroppo vuota, destinata a David e spedita da Padre Alonso Vilheila-Pereira, dalla Chiesa di Castronegro, quindi pensavo di proseguire l'indagine lì. Chiedendo informazioni allo sceriffo ho capito che il paese di castronegro ha una comunità molto chiusa, e in particolare mi è stato consigliato di star attenti a non inimicarsi lo sceriffo locale, tale Garcia. Finito di parlare resto in attesa di qualche osservazione da parte dei presenti con braccia ed aria pensierosa. @Giocatori
  8. Nathan Anderson Dopo aver sentito parlare Roger, quando cè un istante di silezio interrompo la presentazione col dubbio di essermi espresso male quando ci siamo contattati per telefono "Bè in realtà più che partecipare ad una nuova indagine speravo di poter avere un secondo parere sul caso che sto già seguendo" dico agitando il taccuino che ho ancora in mano, poi proseguo "purtroppo un caro amico di famiglia risulta scomparso, so che è sparito qui e che era diretto ad un paesino fuori città, Castronegro se non sbaglio, per fare studi sull'occulto; io al momento sono un po' a corto di idee, e temo il peggio per lui" poi mi volto verso l'ultima persona che ancora non ho avuto modo di conoscere "Oh, mi scusi, l'agitazione mi ha fatto dimenticare le buone maniere, non le ho neanche dato modo di presentarsi" e lo guardo con un espressione leggermente imbarazzata.
  9. Con le zampette in alto e lo sguardo innocente come se fosse arrendevole, ma invece è solo un diversivo e sta studiando la situazione per fare quanto di peggio gli venga in mente 😂 mi sembra renda abbastanza l'idea del procione furbo e combinaguai dall'aspetto innocuo
  10. Samael Avanzo seguedo Hestav, e dato che non me ne intendo guardo quello che fa lui, poi cercando di capirne di più e provo a farmi un'idea di come sono stati catalogati. Poi all'idea di accendere i bracieri "Forse possiamo trovare qualche informazione utile in quei libri, ci penso io a fare un pò di luce, così non ti guasti la vista" mi aggiro cercando qualche materiale per accendere ed alimentare i bracieri, rompo qualche sedia o tavolino e se ce nè bisogno prendo un libro dallo scaffale senza farmi notare, sopratutto da Hestav. Recuperato l'occorrente mi avvicino alla ragazza "Alulim riposati pure un istante, diamo qualche minuto a Hestav per leggere i suoi libri" e le sorrido con gentilezza mentre le porgo la mano per prendere la torcia con cui ho intenzione di accendere i bracieri.
  11. Adesso li ammazziamo e poi ce li ritroviamo che ci inseguono come zombi? 😂 Io gli 1 di dado li ho sempre considerati fallimenti critici anche in 5e, possono aiutare a movimentare il gioco e renderlo più interessante, di solito però faccio un secondo tiro per valutare la gravità delle conseguenze dando una seconda chance di cavarsela con poco. Se poi fai due 1 di fila ti può pure partire un braccio ☠️ Forse cè una tabella, o almeno qualche gdr ne include una però è sempre meglio legare l'evento alla situazione in cui ci si trova, uccidere un personaggio per un tiro di dado è tra quelle cose che io prevedo solo quando si fanno cose stupide oltre il limite e te le cerchi, infatti anche creature che danno tiro/morte le evito e ne modifico gli effetti.
  12. Be direi che la prima linea avanza, si occupa di controllare trappole sul percorso e sulla porta, inoltre cerca di percepire i rumori davanti a se e oltre le porte. Chi è in ultima fila sta attento a tutto quello che può venire da dietro, mentre chi sta in centro ha la possibilità di cercare passaggi segreti mentre avanza lentamente aspettando che la prima fila avanzi. Sull'apertura delle porte solito trio e copertura dell'arciere. Di base mi sembra un modo logico di proseguire in questi spazi un pò "anonimi" come i corridoi, se poi a qualcuno vengono in mente azioni si possono annotare.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.