Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

Castello di Ravenloft - Topic di Gioco


Guest
 Share

Recommended Posts

Vi siete inoltrati lungo la strada che sale sulle montagne fra il villaggio di Barovia e il paese di Vallaki fino ad arrivare al crocevia per il castello. Anche qui fra le montagne la nebbia è inesorabile. Più avanti, la strada in terra battuta si divide in due, allargandosi verso est. In questa direzione si vedono i resti di una pavimentazione, suggerendo il ramo orientale un tempo era un’arteria importante. Questa è la strada che prendete.

Percorrete la strada verso est, che snoda attraverso la foresta e una regione montana scoscesa. Infine, dopo una svolta improvvisa ad est, la spaventosa, impressionante presenza del Castello di Ravenloft torreggia sopra di voi. Il corpo di guardia prima del ponte levatoio è formato da due torrette gemelle in pietra, danneggiate da anni di esposizione agli elementi. Al di là di queste torri di guardia c’è un precipizio largo quindici metri che delimita un baratro pieno di nebbia che precipita in profondità sconosciute. Un vecchio ponte levatoio abbassato, puntellato con travi in legno si estende attraverso l'abisso, tra voi e l'arco del cortile. Le catene del ponte levatoio cigolano nel vento, il loro ferro arrugginito teso nello sforzo di reggere tutto quel peso. Dalla cima delle alte mura, delle gargolle di pietra vi guardano con le orbite vuote e le smorfie orribili. Una saracinesca in legno marcia, verde per le erbacce, sta appesa sopra il tunnel d’ingresso. Al di là di questa, le porte principali di Ravenloft sono aperte. Una luce intensa e calda proviene dell’interno, inondando il cortile. Delle torce ardono tristemente appese su entrambi i lati delle porte aperte.

Una visuale artistica del castello:

https://drive.google.com/open?id=1nfJq2_mHxkcv9sowvkFaodnFK2t4EkwF

Un'idea di quello che vedete (attenzione, la porta rappresentata sulla destra non è nelle mura esterne):

https://drive.google.com/open?id=1Ljv_Mfqeyfteay1zegaON09O7X9B3AVc

Mappa più dettagliata. Voi site in corrispondenza del puntino rosso. Ogni quadrato è di 3 m di lato.

https://drive.google.com/open?id=1sIjhsENK0gwoV7jWfXw9ZQVRlyGS1xiX

 

 

image.png

Link to comment
Share on other sites


  • Moderators - supermoderator

Adoineros

Descrizione

Spoiler

Adoineros è un uomo dal volto squadrato e duro, con una corta zazzera di capelli biondo paglia. Il suo fisico muscoloso mette in chiaro la sua attitudine al combattimento, così come la cura che mette nel mantenere armi ed armatura. Il suo portamento è sempre fiero e rigido, ma apprezza moltissimo un buon riposo. Ha avuto nell'ultimo periodo dei pesanti problemi di alcolismo, dovuti all'essere finito in questo lugubre ed inquietante posto, e spesso la cosa vi ha fatto finire nei guai o lo ha messo in ridicolo. Negli ultimi giorni però ha capito di stare esagerando e, con gran fatica, ha smesso di ubriacarsi di continuo in preparazione all'assalto al castello di Strahd. Ha un carattere spigoloso ed orgoglioso e ha fatto fatica ad accettare di avere di nuovo delle persone vicine dopo la morte dei suoi compagni d'arme tempo addietro. Ogni tanto ha ancora incubi al riguardo e le fiamme possono spaventarlo.

Mentre scruto questo castello grandioso ed inquietante al tempo stesso mi ricontrollo per l'ennesima volta le armi, le cinghie dell'armatura, i guanti di pelle che fanno salda presa sull'impugnatura delle armi. Roteo un attimo il martello nella mano destra e tiro un paio di fendenti con la spada nella sinistra per sciogliere i muscoli delle spalle.

E quindi è giunta l'ora, lo scontro decisivo, il nostre destino in gioco. Il nemico è temibile certo, ma noi siamo determinati e ci siamo preparati al meglio. Teniamo gli occhi aperti e la mente sveglia e diamo tutto quello che abbiamo senza rimpianti. Sfruttiamo al meglio tutte le ore di "luce" che ci restano, ma teniamoci pronti a ritirarci alla bisogna. Ora attraversiamo quel ponte, con cautela chissà che ci siano trappole o mostri in agguato, ed entriamo nel cortile, poi valuteremo il da farsi.

Link to comment
Share on other sites

FEEN LAROCHE

Da quando giunsi in questa terra le dicerie sul "diavolo Strahd" mi hanno sempre accompagnato.. questo castello non ha l'aria di essere stato usato per molte cerimonie recenti.. mi è passata la voglia di suonare. 

Feen non è mai stato un fifone, né un temerario d'altronde, si limitava ad osservare la vita e a cogliere l'ispirazione. Nel mentre si trovava ancor fuori quel castello lugubre e tetro, nonché mastodontico, tanti anni di vita vissuta gli scorrono veloci nella memoria.

Con un movimento meccanico ed istintivo, mentre tutti i suoi compagni stringevano a se le armi, lui non sfiorò minimamente il suo stocco.. ma passo dolcemente le dita sulla punta dell'archetto del suo violino, il solo tocco lo rincuorava;  Con il suo solito temperamento dinoccolato estrasse alcune erbe aromatiche dalla tasca dei pantaloni e le pressò con decisione nella sua fedele pipa di legno scuro. Fumare lo calmava anche se in questa situazione l'effetto (generato quasi sempre da questa strana pipa) di emettere fumo a forma di teschio... rendeva tutto alquanto tragico.

Sono convinto che se mai usciremo da questo posto.. scriverò una fantastica sonata.. speriamo di rimanere tutti interi

Con un sorriso, sbuffando fumo dal sapore dolce, fece cenno ai suoi compagni.. era pronto ad entrare. 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Adoineros

Come già ti abbiamo raccontato altre volte Feen ricorda che le storie su di lui sono tutt'altro che dicerie, noi che lo abbiamo incontrato ne ricordiamo troppoe bene il potere letale ed il terrore che incute dico mentre la mia mente torna al funerale del borgomastro e a quanto Strahd mi abbia mandato vicino alla morte con lo stesso sforzo che io potrei riservare ad una mosca fastidiosa. Ma da allora sono passato per molte difficoltà e la mia forza e determinazione sono decisamente aumentate.

Link to comment
Share on other sites

Anderson

Spoiler

Anderson è un uomo molto alto, 210 cm, con in fisico muscoloso e dei cori capelli biondi. Ha varie cicatrici sparse sul corpo e un paio di occhi verdi che osservano il mondo dall'alto verso il basso. È di carattere cortese, quasi stucchevole, e non ha mai torto.

Rassicurati menestrello, lo sguardo di Kelemvor si fa beffe di queste nebbie e veglia su di noi. La creatura che si proclama padrona di questo castello incontrerà presto il suo fato. 

Detto questo, imbraccio lo scudo con l'emblema del mio Signore e tengo il palmo della mano destra sul manico del martello.

Link to comment
Share on other sites

Arkadius Laforge

durante il percorso rileggo ai miei compagni quanto mi sono segnato della megera che ci ha predetto il futuro con delle carte.

Abbiamo scoperto che in queste terre non bisogna lasciare mai nulla al caso, pur non fidandomi della megera non posso fare a meno di ripensare alle sue parole. 

Spoiler
Cita

 

Questa carta parla di storia. La conoscenza delle coscienze passate vi aiuterà a capire meglio il vostro nemico.
Il Prete!
Troverai ciò che cerchi nel castello, fra le rovine di un luogo di suppliche.

Questa carta racconta di una potente forza al servizio del bene e la protezione, un simbolo sacro di grande speranza.
Il Mercenario!
Ciò che cerchi giace con i morti, sotto montagne di monete d’oro.

Questa è una carta di potere e forza. Racconta di un’arma di vendetta: una spada di luce solare.
Il Pastore!
Trova la madre, colei che ha dato i natali al male.

Il vostro nemico è una creatura delle tenebre, i cui poteri sono al di sopra della mortalità. Questa carta vi condurrà a lui!
Le Nebbie!
Guarda da grandi altezze. Trova un cuore che batte nel castello. Egli aspetta nei pressi.

Ed ecco la carta alla radice di tutto. Dalle tenebre e dal caos, questa carta svela le loro motivazioni e fondamenta.
Questa carta rivela la fine di tutto. E' la chiave per la vita e per la morte, e per ciò che si trova oltre.
La Marionetta!
Non subito, ma presto, una persona che vi appare amica vi diventerà nemica.

 

 

 

Siamo arrivati qui alle porte del castello, non solo per riscattare la nostra libertà per ritornare nelle nostre terre. Ormai è chiaro, siamo qui perché siamo destinati ad una prova più grande di noi, riporteremo la Luce in queste terre abbandonate e lasciate in balia di un Diavolo famelico. Non basterà la mera forza fisica, solo la Fede potrà guidare questa spedizione e dissipare le ombre dal castello.

Perciò che il passo del giusto non vacilli ove la tenebra fa da padrona.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Denor Bersk

Descrizione

Spoiler

Da quello che avete capito di Denor da quando lo avete incontrato nel mentre fuggivate in mezzo alle foreste, è una persona estremamente calma e razionale, sempre alla ricerca di escamotage per ottenere informazioni, comprendere la situazione e evitare, se possibile, gli scontri. Altra cosa che vi ha rivelato, fin da subito, è che lui era alla ricerca di questa regione da due anni, senza mai trovarla, finché a un certo punto non si è ritrovato in mezzo a delle nebbie per poi trovarsi inseguito da dei lupi e incontrarvi. Il suo scopo però non aveva niente a che vedere con i vampiri, anzi, neanche sapeva che il luogo fosse comandato da uno di essi. Da quello che vi raccontò, è alla ricerca del culto di Madre Notte, allo scopo di vendicare una persona a lui cara e riprendere una sua proprietà.

Completamente vestito di nero, essenziale per essere furtivo soprattutto nella notte, lo avete visto vagare per i paesi scalando senza alcun problema le case, con estrema agilità, e si è dimostrato abile anche nello scassinare forzieri e, da quello che avete visto, nei giochi di carte e nel sarcasmo.

a80115478ad1f024f11e348618d1f489.jpg.baf

Percorriamo la strada che ci porta al castello di Ravenloft, dopo aver consultato Madame Eva, la vistana che ci ha letto le carte e pareva già conoscerci nonostante ci incontrassimo la prima volta. "Denor che cerca vendetta e tramite questa uno scopo" ...Queste parole ha pronunciato il decano, e queste parole ancora si infrangono attraversando la mia mente, chiedendomi come facesse a esprimere in poche parole ciò che ancora io non volevo ammettere a me stesso.

"Quelle torri sembrano dannatamente alte" dico ai miei compagni osservando l'impressionante grandezza del castello, le sue gargolle e il suo ingresso principale "Sì, decisamente nessuno è benvenuto, nemmeno con un mazzo di fiori. Che tipo scontroso." Sorrido poi, un modo per combattere l'inquietudine che mi attanaglia.

Mi metto poi a controllare le due torrette di guardia, per capire se hanno una qualche parte interna, un qualche meccanismo o altro e, nel caso, se posso trovare qualcosa di interessante al loro interno.

Infine cerco di capire la solidità del ponte levatoio.

@Muso

Spoiler

Indagare +6

Percepire +3

 

Link to comment
Share on other sites

Denor Bersk

"Vi trovo curiosamente ciarlieri, nonostante stiamo per entrare in questa dannata fortezza...Mi piace il vostro spirito! Cerchiamo di uscirne tutti interi!"  Rispondo agli altri con naturalezza. Di sicuro non sono il tipo da discorsi pomposi, mi ritengo un po' più pragmatico in quello che faccio...le parole solitamente non mi hanno mai salvato da una freccia o un filo di spada...men che meno da un vampiro nel suo castello.

Link to comment
Share on other sites

Denor va brevemente in avanscoperta mentre il resto del gruppo gli guarda le spalle. Il cielo sopra le vostre teste è plumbeo e carico di nuvole minacciose. Se non foste certi che è mattina sembrerebbe quasi che il sole sia già tramontato, ma ormai vi siete abituati a questo perenne crepuscolo.

@Daimadoshi85

Spoiler

Le torrette sono vecchie torrette di guardia abbandonate. Una volta doveva esserci una qualche struttura di legno all'interno con una scala che conduceva ai piani superiori e il pavimento di almeno due piani. Ora è tutto crollato e pieno di rottami di legno marci.

Il ponte levatorio sembra abbastanza solido e in grado di reggere il peso di un uomo in armatura, tuttavia noti qua e là delle assi che sembrano marce.

 

Link to comment
Share on other sites

Denor Bersk

"Speravo di trovare qualcosa di utile nelle torrette, ma sono semplicemente abbandonate e lasciate a loro stesse, anche se una volta vi erano dei piani superiori. Attenzione al ponte, lo passeremo uno per volta e seguite i miei passi. Alcune assi mi sembrano marce. Cercate di essere leggeri nel passare. " E detto questo comincio ad avanzare sul ponte levatoio, stando bene attento a dove metto i piedi.

@Muso

Spoiler

Do per assodato di non aver trovato niente di utile nelle torrette. 

Vado lento nel passare, anche a metà della mia velocità base se serve. Se serve furtività, ho +12 e vantaggio.

 

Link to comment
Share on other sites

Feen 

orsù mettiamoci in marcia, direi che su un vecchio ponte di legno marcio e smangiucchiato dai vermi due baldi giovani in armatura passeggeranno tranquilli no?  

il tono scherzoso di feen è l'unico lato che del suo carattere che l'ansia non scuote, mi metto in coda alla formazione e cerco di seguire minuziosamente i movimenti di Denor, dopotutto gli ho visto scalare muri ben più ardui di un ponte traballante.

Mentre mi muovo cerco di cogliere il maggior numero di dettagli per quanto riguarda la conformazione del castello, cercando di capire la grandezza e quanti piani da esplorare ci potrebbero essere 

Spoiler

Percezione +5

Descrizione

Spoiler

Feen è un mezz'elfo di media statura, un avventuriero di lungo trascorso, un inguaribile romantico e buontempone.. anche se a volte si lascia andare a serenate malinconiche e strappalacrime.

Spesso irriverente e vestito con abiti chiaramente di una terra lontana, l'unico oggetto da cui non si separa mai è il suo violino ribattezzato "Cassandra", anche se spesso gli avete sentito suonare anche il flauto. 

Preciso nei movimenti e quasi mai goffo, viaggia leggero e ama rallegrare i suoi compagni con veloci e frugali melodie, nel tempo che è stato con voi ha dimostrato una vasta cultura sull'arcano e occulto.

Immagine

Spoiler

1d7e6a663f58d78ee61802130e832cb6.thumb.jpg.9f0a4db600257a822bef7be7e5c77805.jpg

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Arkadius Laforge

I ratti mangiano chiunque mio caro Adoineros, non solo chi parla di alta filosofia, ma non preoccuparti, capirai di cosa parlo quando il momento sarà opportuno.

Guardo con attenzione la struttura per qualche secondo prima di seguire i miei compagni chiudendo la fila.

DM

Spoiler

Percezione +9, Arcane, Religione e Storia +4 

 

Mi sono scordato di scrivere le 14 magie preparate nel primo post:

  • Cura Ferite
  • Benedizione
  • Parola di Guarigione
  • Scudo della fede
  • Dominio: Luminescenza
  • Dominio: Mani Brucianti

  • Arma Spirituale
  • Blocca Persona
  • Ristorare Inferiore
  • Dominio: Raggio Rovente
  • Dominio: Sfera Infuocata

  • Silenzio
  • Cerchio Magico
  • Dissolvi Magie
  • Parole di Guarigione di Massa
  • Rimuovi Maledizione
  • Dominio: Luce Diurna
  • Dominio: Palla di Fuoco

  • Esilio
  • Dominio: Guardiano della Fede
  • Muro di Fuoco

  • Dissolvi il bene
  • Dominio: Colpo Infuocato
  • Dominio: Scrutare

Trucchetti: Fiamma Sacra, Guida, Word of Radiance, Taumatorgia, Luce (Dominio)

Slot: 43331

 

Immagine

Spoiler

41b110ec018402143153851203b7a7de.jpg

Descrizione e BG condiviso

Spoiler

Persona gentile ed affabile, ma consumato dalla ricerca del fratello. I primi anni del suo servizio presso la chiesa di Pelor sono stati in ambito militare, ma ben presto capì che il portatore della Luce gli stava indicando una via diversa, quella dello studio per questo tornò nella capitale per affrontare gli studi presso università, monasteri e vari templi. La sua vita è stata dedita allo studio per lunghi anni fino a quando il fratello maggiore scomparse durante una missione per la chiesa di Pelor. Questa scomparsa ha completamente catturato Arkadius, portandolo a percorrere una ricerca personale sulla strada del fratello. Secondo molti fratelli ha perso la bussola, ma a suo modo di vedere le cose è lo stesso Pelor che gli chiede di percorrere questa ricerca. Questa ricerca lo ha portato qui in Barovia al Castello di Ravenloft

 

Link to comment
Share on other sites

Denor va in avanscoperta e attraversa lentamente il ponte levatoio. Osservate tutti le sue mosse e cercate di capire quali assi evita e dove mette i piedi. Il ponte gigola al passaggio di Denor ma non mostra segni di cedimenti. Uno alla volta passate, cercando di non guardare il terrificante abisso che si apre sotto il ponte. Alla fine riuscite tutti ad attraversare.

Oltre il ponte ci sono le porte del castello. La cancellata è sollevata e permette di entrare nel cortile in cui turbina una nebbia spessa e fredda. I lampi sporadici dei fulmini trafiggono le nuvole piangenti mentre i tuoni scuotono il terreno. Inizia a cadere una pioggerellina fredda e attraverso di essa, vedete delle fiamme di torce tremolanti su ciascun lato delle porte principali aperte. Una luce calda esce dall'ingresso, inondando il cortile. Al di sopra dell’ingresso c’è una finestra circolare con frammenti di vetro rotto ancora innestati nel telaio in ferro. Le mura esterne del castello sono alte 27 metri, il castello è un grosso edificio al centro del quadrato delle mura. Delle mura interne chiudono il cortile a sinistra e destra e delle cancellata chiudono l'accesso ai cortili laterali. Il corpo principale del castello sembrerebbe essere un edificio di almeno tre piani. Due grandi torri svettano sopra il corpo centrale. La torre si sinistra ha il tetto piatto munito di merli, mentre quella di destra ha un primo terrazzo munito di merli e continua per diversi altri metri per terminare con un tetto a punta.

Spoiler

Informazioni fuori gioco: tutto questo lo vedete da fuori le mura. Avete solo passato il ponte, non avete ancora superato la cancellata.

Castello0002.jpg.8bb5b665b8487798bf0e485a7d708ea9.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Feen

-perfetto, questa dannata pioggia mi ha spento la pipa..- con un movimento deciso svuoto il fornello della mia pipa e mi sposto i capelli dagli occhi prima che diventino fradici..

-vi sembra saggio andare dentro dritti dall'entrata? Non mi sembra una mossa furba, dopotutto confido che il signore del castello sappia di avere ospiti per cena..-

alzo gli occhi al cielo, il maestoso castello più mi avvicino più incute un certo timore.. 

-comunque sia, fate strada - dico facendo un cenno d'intesa a Denor. Lui sicuramente è il più adatto all'esplorazione

Link to comment
Share on other sites

Denor Bersk

Una volta entrati, do un'occhiata veloce al castello e al suo cortile stando fermo all'ingresso "Rimanete qui un secondo, voglio assicurarmi di una cosa. Blocco la saracinesca." Dico agli altri, per poi passare la cancellata e andare a verificare le due porte attaccate all'ingresso delle mura, dove a mio parere dovrebbero esserci i meccanismi per far calare la saracinesca. Marcia o no, preferisco non rischiare...

@Muso

Spoiler

Il mio intento è quello di manomettere la saracinesca in modo che non possa scendere. Mi metto a controllare i due lati e vado a inceppare i meccanismi in modo da essere certo che non possa scendere. Se serve uso un chiodo da rocciatore o altro per farlo.

 

Edited by Daimadoshi85
Link to comment
Share on other sites

Arkadius Laforge

Sono abbastanza certo che a quest'ora del giorno il signore del castello sia assopito nel suo loculo, ma troveremo i suoi servi ad accoglierci, saranno ospitali come il padrone richiede. 

il volto è serio e concentrato 

ho piena fiducia in voi miei compagni, la mia indole mi dice di entrare per la via principale senza aver paura di affrontare la situazione, ma mi affido a voi sulla scelta del percorso.

 

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.