Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
By senhull

Intervista a Keith Baker riguardo Exploring Eberron

Questo è il link all’evento andato in onda ieri.
Qui sotto trovate una breve sintesi per chi non avesse voglia/tempo di guardarsi tutta la registrazione.
Exploring Eberron
Il libro sarà pubblicato su DMs Guild sia come PDF sia in un'edizione cartacea su copertina rigida (ad oggi ancora senza data ufficiale), ma Keith ha detto più volte in tutto lo stream che ciò potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Stanno aspettando che le copie stampate ottengano il via libera poiché credo che il precedente processo di stampa fosse disallineato/con errori. Quindi dita incrociate per questo fine settimana e Keith ha ribadito che è ciò che spera. Il prezzo del libro non è stato menzionato nello stream. Si tratta di 248 pagine e ci saranno più parole che in Rising from the Last War.
Il libro mira a coprire temi che sono stati ignorati o solo brevemente menzionati nei precedenti libri canonici, tra i quali la cosmologia planare, gli oceani e i regni dei mostri (goblinoidi in primis).
C'è un intero capitolo dedicato alla cosmologia planare, che include una mappa splendidamente illustrata dei piani e ogni piano avrà tra 4-6 pagine che descrivono in dettaglio i concetti (per esempio come funziona Fernia, e quindi far passare il messaggio che non è solo il piano di fuoco). L’obiettivo è quello di permettere ai DM di predisporre con serenità e completezza tutto quel che necessario per sviluppare un'avventura planare, nonché definire come i piani potrebbero influenzare un'avventura anche se di viaggi planari non ne vuoi sentir parlare: praticamente come funzionano le zone di manifestazione. C'è anche una grande sezione dedicata ai goblinoidi Dhakaan in cui probabilmente verranno dati molti dettagli sulla storia del loro impero e di ciò che ci si deve aspettare esplorando le loro rovine.
Sottoclassi
Ci sono sei nuove sottoclassi. Due di loro sono "solo" per personaggi di razza goblinoide, anche se non è detto che siano vincoli razziali, ma trattandosi di Dhakaan…
Adepto della Forgia (Artefice) (Goblinoide)
Keith descrive questa classe come la tradizione di artefice Dhakaan (OT: su questo potrei aprire una bella discussione…), ed è una sorta di spin-off della sottoclasse del Battle Smith da Rising from the Last War. Laddove il Battle Smith si concentra sul costrutto/famiglio, l’Adepto della Forgia cercherà di creare un'arma perfetta e quindi migliorarla. Usa l'idea che i Dhakaani siano, per tradizione marziale, principalmente dediti alla forgiatura di armi e armature, quindi l’Adepto della Forgia è un esperto nella creazione di armi e armature e cerca di creare "l'arma perfetta". Questa è un'altra sottoclasse di artefici melee. Ovviamente l’arma perfetta ha anche un nome specifico in goblin che non vedo l’ora di leggere!
Collegio dei Cantori Funebri (Bardo) (Goblinoide)
Basandosi sul fatto che i Dhakaani tendenzialmente non amano la magia arcana e divina, molti dei loro leader spirituali erano Bardi (clan Kech Volaar, in primis). Lo descriverei come una sorta di comandante del campo di battaglia che ispira costantemente le truppe. Keith lo descrive dicendo "sto interpretando il mio ruolo attraverso i miei compagni, non ho bisogno di combattere; sto guidando gli altri". Sembra una sorta di sottoclasse.
Maverick (Artefice)
Questa sottoclasse si rifà all'infusione dell’artefice della 3.5 " Spell Storing Item” (Accumulatore di incantesimi). Keith la spiega così: "Farò la cosa di cui abbiamo bisogno, datemi un minuto". L'artefice è in grado di immagazzinare incantesimi negli oggetti (cura ferite portatili? Torrette fulminanti? Mine fireball?). Il Maverick è in grado di scegliere incantesimi destinati ad altre classi anche se in misura limitata, e con il consueto incremento man mano che si sale di livello. Sono anche in grado di cambiare i cantrip con un breve riposo.
Via dell’Arma Vivente (Monaco)
Questo attinge ad alcune classi di prestigio descritte nei manuali Eberron 3.5 come il Quori Nightmare e il Were-touch Master, e si concentra sul trasformare il tuo corpo in un'arma. Sebbene non siano bloccati dal punto di vista razziale, esistono apparentemente "percorsi" diversi che si amalgamano bene con razze come Forgiati, Morfici o Cangianti.
Circolo della Forgia (Druido) (Questo potrebbe essere razzialmente vincolato ai forgiati)
Parte di questa classe è in realtà frutto di una discussione che chi ha giocato ad Eberron un druido forgiato (in qualsiasi edizione) si sarà PER FORZA posto: "Ma un forgiato si trasforma in un animale in carne e ossa o in un Animale forgiato/costrutto? ". La risposta ufficiale è sempre stata quella di trasformarsi in un animale in carne e ossa. Questa sottoclasse ora ti consente di trasformarti in un animale forgiato (OT: ma quanto bella è questa idea…???). Apparentemente è simile al Cerchio della Luna in quanto è un druido guidato da una forma selvaggia, ma si concentra maggiormente sull'essere un costrutto. Todd ha anche menzionato cose come "Adamantine Hide", "Skin of Steel", "Elemental Fury", ma queste non sono state ampliate durante i discorsi, accendendo in me un interesse ancora più forte…
Dominio della Mente (Chierico)
Questa sembra essere la cosa più vicina ai poteri psionici, direi che è assolutamente perfetto per i Kalashtar visto che sfrutta per bene i poteri psionici, ma che devono essere per forza di allineamento buono. Si ottengono quindi incantesimi come Comando, Confusione, Dominare Persone e Telecinesi. Quando lanci un incantesimo che infligge danno radiante, puoi invece fargli infliggere danno psichico, quindi cose come la fiamma sacra ora possono avere il flavour di un'esplosione mentale.
Sottorazze
Rune Bound / Rune Born / Ruin Blood (?)
C'è una sottorazza (accennata, ma potrei aver inteso male) che il libro aggiunge, questa è la sottorazza di Rune Bound per il Nano e si rivolge ai Nani delle Rocche di Mror e più specificamente a coloro che giocano lo stregone. Mentre i nani “standard” combattono senza sosta contro i Daelkyr, il Rune Bound Dwarf nasce con un simbionte dentro di sé e con la capacità di usarlo. Il nano (figherrimo) sulla copertina di Exploring Eberron è uno di questi.
Marchi del Drago
Gli oggetti Focus dei Marchi del Drago hanno una nuova sezione, con molte più opzioni da esplorare.
I marchi del drago sono stati ampliati per includere ora i Marchi Siberys (finalmente!!!). Questa non è un talento, né un'aggiunta di sottorazza, un Marchio Siberys può essere acquisito solo tramite il DM che permette ad un giocatore di ottenerne uno, e dovrebbe richiedere una grande ragione narrativa dietro a tale concessione. Keith li definisce Doni Soprannaturali.
La classificazione è: se hai un marchio del drago (talento di Rising from the Last War) potete migliorarlo a Marchio Superiore. Se non avete un marchio e lo ottieni, ora avete un Marchio Siberys. Questo è stato fatto per provare a combinare i le due opzioni, semplificando. In definitiva, se non si desidera utilizzare i marchi Siberys, dipende dal DM.
Oggetti magici
C'è un bel pacchetto di nuovi oggetti magici.
Oggetti simbiotici come
Crawling Gauntlet (Guanto strisciante?) Hungry Weapon (Arma Affamata) Coat of Many Eyes (Manto dei molti occhi) Tongue Worm (Verme lingua?) Wandering Eye (occhio errante) Sono stati inseriti oggetti focus dei Marchi del Drago, per risolvere il problema di chi possiede il marchio ma non è un incantatore e quindi avrebbe delle difficoltà oggettive a lanciare il proprio incantesimo. Questi elementi dovrebbero risolverlo.
Varie ed Eventuali
Si parla poi di:
Oggetti magici Dhakaani Armi magiche d’assedio Altre cose C'è un capitolo chiamato Friends & Foes (Amici e Nemici), che dovrebbe contenere blocchi di statistiche sia per gli amici che per i nemici. Parte di questo capitolo parla di Valaara, la Regina Strisciante, una delle Sei Piaghe Daelkyr (fra l’altro tra gli spoiler che trovate sul blog di Keith). Un altro Quori e poi altre informazioni sulle razze acquatiche.
Non ci sono nuove informazioni sul Marchio della Morte, ma viene trattata la storia di Erandis, nonché una sezione sul Sangue di Vol e le altre fedi. Keith chiarisce alcune informazioni contrastanti di diversi autori, e ha specificato che tutte le informazioni nel libro rappresentano la SUA visione e di come aveva originariamente creato Eberron.
Si discute poi sul flavour dei personaggi psionici.
Ci sono alcuni nuovi talenti.
C'è una sezione sull'Ultima Guerra, su come è stata effettivamente combattuta e sui metodi usati, questo probabilmente includerà le armi magiche d'assedio.
Read more...
Bellerofonte

Capitolo Zero: Fuggitivo

Recommended Posts

15 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 09:00 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso | @Redik

La Bisaccia di Bronzo è in mare ormai da un bel po' di mesi. Le terre del sud sono un lontano ricordo, così come le taverne e le gatte morte che ti siedevano sulle gambe appena sentivano il tintinnare delle monete d'argento; a bordo della nave invece sono tutti uomini, molti dei quali burberi e senza troppa voglia di fare amicizia - ma ehi! Poteva andarti peggio visto che se non ti fossi imbarcato di fretta e furia, a quest'ora a farti compagnia sarebbero le guardie personali di Fhuak, e i loro modi sono ben peggiori di quelli dei mozzi di questo brigantino.

zxRnlYg.jpg

Per la prima settimana di viaggio non sapevi nemmeno dove era diretta davvero la nave; lo hai scoperto quasi per caso, mentre ascoltavi le conversazioni del capitano con il timoniere riguardo al mantenere la rotta verso nord fino all'eremo di Ventura, segno che la vostra destinazione è la città della Loggia, un bel posto dal quale ricominciare una vita...quindi la dea bendata non ti ha abbandonato, infine.

Ma resta sempre il fatto che sei senza nulla addosso: come può un felinide con solo una manciata di dadi e tanta buona volontà riuscire a sbarcare con almeno una bisaccia addosso? Tre giorni e tre notti mancano alla destinazione finale di questo viaggio...

Spoiler

//Hai piena libertà. Puoi chiedermi qualsiasi cosa ed inventarti tutti i PNG che vuoi a bordo. Penserò io a interpretarli quando e se interagirai con loro.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le cose non vanno sempre come ci si aspetta, anzi il più delle volte non lo fanno... E non è proprio questo il bello?!

Sono sonnecchiosamente poggiato con la schiena all'albero maestro, sopra la base di rinforzo che quindi rialza la mia posizione di circa un paio di metri rispetto al ponte sottostante, ponendomi quasi all'altezza del castello di poppa.

Cerco di godermi il tiepido sole mattutino, che comincia a scacciare la foschia e l'umidità notturna. Credo di aver rischiato di finire fuori bordo già diverse volte, ma com'é possibile che non si rendano conto che faccia così freddo?

" Ehi ragazzo " faccio appellando uno dei mozzi che sta pulendo il ponte sottostante " Ma questo dannato freddo quando finirà? " frusto pigramente l'aria con la coda, continuando a lamentarmi del freddo e del clima mentre con lo sguardo spazio sul ponte sottostante. All'apparenza senza motivo, in realtà sto cercando il nostromo, Noah se non ho capito male e quel suo nuovo curioso accessorio che porta poggiato su naso e orecchie, una specie di lenti scure montate su un'intelaiatura metallica che le tiene in posizione Devo assolutamente saperne di più... Come devo capire il modo di scendere a terra con più di quello che ho nelle tasche!

Mi volto, cercando il capitano, quel dannato ha approfittato della mia "immotivata" fretta per farmi pagare un prezzo decisamente salato per questo passaggio e quindi le alternative sono due, o cerco di rendermi utile con qualche lavoretto o vediamo quanto sono piene le tasche di questi ragazzacci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 09:35 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

"Si chiama clima temperato." risponde il mozzo, visibilmente infastidito, provocandoti: "voi micetti del sud preferite stare al sole, vero?" 

Noah è un ometto piuttosto indaffarato e non è facile trovarlo libero. Non hai ancora chiaro il motivo del viaggio a nord, ma hai notato come da qualche giorno a questa parte tutti gli ufficiali di bordo si stiano preparando a qualcosa di grosso, esibendo una disciplina ferrea e pretendendo che ogni cosa sia al suo posto; quando approderete a Capo Ventura la nave dovrà essere uno specchio e ogni uomo - o gatto - a bordo dovrà essere impeccabile! Un'ispezione? O magari devono accogliere qualcuno di importante a bordo?

Riesci ad intercettare il capitano mentre prende il timone, circa mezz'ora più tardi - lo fa ogni mattina per un'oretta o poco più. Il suo sguardo mira all'orizzonte oltre le lenti nere, mentre tutti gli altri sono a lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

" Gia gia... " faccio in risposta al mozzo " E non è l'unica cosa calda che preferiamo! " saggio nuovamente l'aria frustandola con la coda " Clima temperato o meno, fa dannatamente freddo da queste parti! " borbotto ancora.

Resto in oziosa attesa alla base del pennone, mentre aspetto che il capitano faccia la sua comparsa al timone. In questa settimana, negli ultimi giorni in special modo, ho notato grande fermento a bordo. Questo unito al fatto di aver scoperto la nostra destinazione, mi lascia pensare che la nave e il suo equipaggio saranno al centro dell'attenzione e questo potrebbe giocare a mio favore.

Puntuale prende posizione dietro la ruota, con estrema agilità, scendo dal basamento, avviandomi verso di lui "Capitano buongiorno... Che piacere, come procede la navigazione? " aspetto una sua risposta fissando quello strano oggetto che tanto mi incuriosisce " Spero che il tempo a destinazione sia più mite che qui in mezzo al mare...fa freddo non le pare? "

Poggiando una mano al cordame che tiene in tensione le vele sopra al castello di poppa, prendo tempo, saggiando l'umore dell'uomo. Deciso che questo sia buono continuo " Se non sono indiscreto chi dobbiamo prendere a bordo? Dev'essere qualcuno di importante o qualcosa di ufficiale per richiedere tutto questo lavoro e queste attenzioni! " pausa scenica " Magari un paio di zampe in più potrebbero farvi comodo, sono bravo quando si tratta di legname e imbarcazioni... "

Spoiler

Se dovesse servire persuasion o diplomacy per ingraziarmi il capitano

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/8/2019 alle 22:41, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 09:40 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

"La navigazione...la navigazione! Come vuoi che proceda se ho un branco di incapaci a bordo? Uno schifo! Ecco come procede: UNO SCHIFO! Siamo in ritardo di quindici minuti sulla tabella di marcia, il ponte è ancora pieno di lordume e come se non bastasse i mozzi si lamentano! Come farò a rispettare le scadenze se la Loggia continua ad affidarmi questi idioti scapestrati?! EH? EEEH?!" il capitano Noah ignora completamente i tuoi commenti sul tempo e continua a urlarti contro cercando risposte che non hai - ma poco importa: anche se ce le avessi non ti darebbe comunque il tempo di rispondergli. "Sì, tu mi sembri un tipo in gamba. Da quando sei salito non mi hai dato problemi..." i tuoi modi gentili lo mettono di buon umore (si fa per dire!) e gli sciolgono la lingua. "Mi hanno richiamato per imbarcare il capofamiglia dei Syvis, sua eccellenza Astolfus, diarca di Capo Ventura da quando...beh, da quel giorno in cui-" esita, poi ti guarda in faccia: "Non so quanto sai delle vicende dello scorso anno...immagino niente, va beh! Quanto ti possono interessare le tragedie di una città così lontana dalle tue terre? Comunque dobbiamo essere pronti! Ora, dimmi: cosa sai fare su una nave? Sai cazzare senza farti prendere in testa dall'angolo di scotta? Sai orientare il pennone? O sei più tipo da sottocoperta? Perché in tal caso abbiamo ratti a bordo e-" Noah si interrompe, come se si fosse accorto di aver detto qualcosa di offensivo. "Non volevo dire che...beh, visto il tuo lingnaggio...insomma, trovati qualcosa da fare!" taglia corto, facendo sciò sciò con le mani.

Spoiler

//Persuasione: 19

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il capitano è più agitato di quanto non fosse sembrato in origine, ma riesco a farlo sbollire un po' e rimediare qualche informazione in più sulla nostra destinazione e il compito richiesto alla nave e al suo equipaggio.

Ricevuta una sorta di autorizzazione dal capitano che faremo passare guarda caso per un'investitura ufficiale che saluto accennando un saluto militare, mi allontano andando a poggiarmi sulla balaustra sottostante facendo mente locale su quanto detto dal capitano che cosa so di questo Diarca e di che tragedie parlava? 

Vado alla ricerca del mastro carpentiere, con tutta questa ansia addosso gli faranno sicuramente comodo un paio di zampe extra.
Torno comunque a guardare verso il capitano, prima di scendere sottocoperta, quelle dannate lenti... devo saperne qualcosa in più 

Spoiler

non so se posso fare/serva un tiro conoscenze in caso tiro XD

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 09:45 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

Il capitano aveva ragione: uno che vive in posto così lontano dall'epicentro della Loggia difficilmente sa cosa accade altrove. Non sai nulla in proposito delle vicissitudini di cui parlava Noah.

Il mastro carpentiere è un goliath di nome Bulwark che passa la quasi totalità del suo tempo a fumare erba pipa sottocoperta. L'odore acre di fumo investe ogni locale interno alla scocca a causa di questo vizio, ma a nessuno sembra importare più di tanto - capitano escluso, s'intende! -- forse perché i marinai di tanto in tanto scroccano una o due manciate per sigarette improvvisate con foglie di tè o carte nautiche obsolete.

Quando giungi a destinazione, Bulwark sta fissando il vuoto aspirando ampie boccate da una pipa più lunga del comune. Vestito di tutto punto come un ufficiale di bordo, fa quasi ridere vedere un tipo della sua stazza in abiti umani. "Un lavoro, ragazzo?" la sua voce è profondissima ed estremamente lenta. "Potresti aiutarmi a pelare le patate. Sono anche il cuoco, dopotutto..." pessimo, speri davvero che non costruisca navi con la stessa bravura con il quale dà forma al brodo insipido che bevete ogni sera.

Spoiler

//Intelligenza (Storia): 4

 

Edited by Bellerofonte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto mi sforzi, non mi viene in mente nulla circa questo Astolfus Syvis, ne dei casini che sono successi a Capo Ventura magari una di queste sere riesco a farmi ragguagliare da qualcuno

Scendo sotto coperta ed una cosa risulta subito evidente, trovare il mastro carpentiere si rivelerà essere più semplice del previsto le prossime volte, basterà seguire il tanfo di erba pipa sempre più pungente che permette di individuarlo.

E' un essere particolare, devo dare questa impressione a mia volta?  mi ritrovo a pensare fra una lentissima parola e l'altra " Credo di essere più portato per la carpenteria che a pelar patate... " cerco di farmi assegnare qualcosa di meno degradante che pelare patate anche perché preparare del cibo per poi fargli fare quella finaccia che infesta i nostri piatti tutte le sere non è esattamente il massimo

Mi guardo attorno cercando di farmi un'idea dell'ambente che ci circonda, la presenza di attrezzi o qualsiasi altra cosa che all'occorrenza potrebbe tornarmi utile e in caso estremo di valore, anche se vorrei evitare una soluzione di quel tipo sto facendo questa piacevole crociera proprio per aver fatto il dritto con la persona sbagliata.

" O a questo punto potrei occuparmi della cena, in maniera tale da toglierti quest'incombenza e lasciarti ad altre mansioni " resto in attesa di una lentissima risposta, sperando che almeno a pensare, sia più veloce che a parlare.

Spoiler

vai di persuasion +7 XD

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 09:50 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

"La cena...la cena. Sì, la cena." il goliath è fattissimo. "Attento ai folletti malvagi che vogliono i miei spiedini di aringhe." onestamente è piuttosto improbabile che esistano folletti qui in mare aperto, e sei sicuro che le aringhe non facciano parte del carico di cibo che avete imbarcato qualche settimana fa; la cucina, un angoletto della cambusa con una grande pentola, un mestolo e delle braci, è in prossimità del castello di poppa.

Tra i viveri trovi soltanto quattro ingredienti: sale, merluzzo essiccato, patate e una quantità incredibile di origano. Cosa ci farai?

Spoiler

//Carisma (persuasione): 21

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà per la mia lingua sciolta, sarà per la mente altrettanto sciolta del goliath, fatto sta che sono sono diventato il cuoco della nave.
Bulwark mi mette in guardia da strani folletti malvagi che gli rubano gli spiedini di aringhe che siano i topi di cui parlava il capitano? E per quanto riguarda le aringhe sono sicuro che non ce ne siano a bordo... Di che diavolo parla!?

Mi guardo bene dal replicare, avviandomi invece verso la cambusa. Mi fermo al centro dello stretto spazio, con le braccia conserte, guardandomi attorno faccio il punto della situazione su quanto ho a disposizione. Come volevasi dimostrare, di aringhe nemmeno l'ombra.

Per prima cosa, se la situazione lo richiede, do una pulita generale a tutto, piano di lavoro, pentolone e utensili, quindi mi accerto delle condizioni del pesce e di quanto tempo ho a disposizione rima del prossimo pasto.
Ho idea di preparare una del pesce in crosta di patate e origano, certo un pentolone non è esattamente la cosa più comoda ma tant'è...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 7/8/2019 alle 12:19, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 12:40 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

Il cibo è conservato relativamente bene, ma si vede che qualcuno a bordo usa con estrema parsimonia il sale a disposizione e invece preferisce affumicare tutto - un metodo meno costoso ma che non conserva affatto il sapore originale dei viveri. Dopodiché ti occupi di controllare lo stato dell'armamentario e lì ti accorgi che la situazione è più tragica del previsto; ti richiede una buona oretta solo pulire il pentolame e le scodelle usate, perché chissà da quanto qualcuno non lo faceva al posto tuo! Mentre dai una spazzata a terra, tra la sabbia e la sporcizia trovi anche un oggetto insolito: una piuma nera lunga almeno trenta centimetri. Ti chiedi chissà quale bestia trasportava questa nave prima che salissi a bordo!

Infine arrivi all'ora di pranzo che hai appena finito di pulire, e lì ti accorgi che un cuoco - un vero cuoco, non un cialtrone come Bulwark - ha un sacco di lavoro da fare a bordo di una nave! E giù a rimetterti con tutto l'impegno di cui sei capace a cimentarti nell'impresa più audace dell'ultimo secolo: trasformare un mucchio di ingredienti sconnessi in un unico piatto decente.

Spoiler

//Saggezza: 11

Potevi fare di meglio, ma potevi anche fare di peggio. La crosta è croccante al punto giusto, ma hai esagerato con l'origano e il pesce si sente a malapena. Pazienza, è meglio di ciò che avete consumato nelle ultime settimane di viaggio. Nella penombra della cambusa, ad uno ad uno servi i marinai che ordinatamente hanno formato una fila di fronte a te, borbottando dell'assenza del goliath alla quale sono abituati; li guardi in faccia come un prete che distribuisce l'eucarestia, quel branco di umani e mezzelfi che si sono imbarcati sotto il capitano Noah - che per la cronaca è l'ultimo ad arrivare a prendere la sua razione, impegnato com'è a far sì che la nave sia splendida da cima a fondo.

"Ottimo lavoro" ma sembra molto convinto del complimento. "Ti sei appena guadagnato il ruolo di aiuto cuoco sulla mia nave!"

Che onore!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La situazione è peggiore di quanto prevedevo, la cucina è un vero schifo. Quantomeno il cibo sembra essere conservato bene.

Così mi dedico a pulire e sistemare tutto quanto, rendendomi conto che avrò appena il tempo di finire di pulire, prima di dover cominciare di nuovo a cucinare.

Fra un'attività e l'altra trovo una piuma nera, a dir poco enorme ma cosa caz?! Voglio capire se qualcuno se ne sa qualcosa... avvolgo la piuma in un panno, quindi la sistemo nella tunica, continuando a preparare.

Ce la metto tutta e per la prima volta da un paio di giorni a questa parte non ho di che lamentarmi del freddo. 
In fondo sottocoperta, con i fuochi accesi e il fatto di correre avanti e indietro mi sta togliendo di dosso questo maledetto freddo umido dei giorni precedenti.

Finisco di preparare e voltandomi mi rendo conto che una piccola fila si è già creata alle mie spalle.
Marinai desiderosi della loro razione. Comincio a servire, ondeggiando con la coda in contrapposizione al movimento della nave.

Rispondo a qualche borbottio sull'assenza del Goliath con un "Buon Pranzo anche a te" e un sorriso, abbastanza finto, stampato sul volto.

In fondo alla fila appare il capitano che complimentandosi in maniera sincera con me, mi "promuove" ad aiuto cuoco.
Poco male, le situazioni difficilmente sono buone o o cattive, spesso sono soltanto un'opportunità e sta a noi capire come sfruttarle.

" Ne sono felice Capitano, come le dicevo se posso esserle utile per toglierle qualche incombenza, non ha che da chiedermelo... 
E se volesse qualcosa di particolare per cena, sarò felice di prepararle merluzzo e patate in qualsiasi modo sia possibile " 
concludo ridacchiando e alludendo alla triste scelta di ingredienti.

Mi avvicino al capitano per passargli il piatto, abbassando leggermente il tono della voce " Parlo seriamente capitano, valgo ben più della cambusa... "

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 26/8/2019 alle 11:35, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:00 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

"Di più, eh...? Mi piace l'intraprendenza." il capitano ridacchia, ma poi torna serio in un attimo. "Ti nomino ufficiale di pulizia di bordo! Vanne orgoglioso!" ti dà una pacca sulle spalle. "Il tuo compito sarà badare che i ponti siano puliti e le scocche sempre lucide." non sai se è una presa in giro o se il capitano è realmente serio, ma a te sa tanto di un modo altisonante per un lavoro da mozzo. Eppure il capitano non ne vuole sapere di obiezioni, prende la sua razione e se ne torna nella comoda cabina. Evviva, hai guadagnato una promozione! (?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimango leggermente perplesso dalla risposta del capitano. Li per li sembra quasi una punizione piuttosto che una ricompensa.
La perplessità dura però solo un momento, in fondo non si tratta di fare il mozzo, ma di controllare che i mozzi lavorino bene e viste le preoccupazioni che nutre il capitano riguardo lo stato della nave forse non è una cosa da poco...

Decido comunque di non pensarci per ora, finisco il servizio, risistemo la cucina e prima di tornare sopra, passo a salutare Bulwark.
Chissà se la fattanza è passata al goliath, magari lo becco in un momento in cui riesce ad articolare delle frasi di senso compiuto e scoprire qualcosa in più sulla piuma.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 15:00 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

Come diceva un mio collega al primo anno di università, la fattanza è uno stile di vita. Bulwark sta iniziando proprio ora a boccheggiare nuovamente dalla sua pipa, i suoi occhi ancora rossi dalla precedente. "Se un mezzodrago e un mezzelfo fanno un figlio, esce un quartodrago quartelfo?" no, non ti sembra davvero in grado di reggere una conversazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

" Si certo, ma ti mancano due quarti per capire veramente chi sia quel tipo! "

Decido di tornare sopra coperta e cominciare a darmi da fare per soddisfare il capitano in questa nuova mansione. 
Faccio un giro per il ponte superiore, controllando lo stato del legname, la presenza di sporcizia negli anfratti e nelle parti più nascoste, screpolamenti della vernice, problemi di impermeabilizzazione.

Quindi fermo uno dei ragazzi chiedendogli di darmi aggiornamenti in merito in fondo tutto quel tempo passato a sonnecchiare alla base del pennone mi ha dato una bella visibilità del ponte e di come lavorano i mozzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 15:30 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

Irrompi in un gruppetto di mozzi che sta terminando di lucidare la ballista di babordo sotto la tua supervisione; quando vedono la piuma, tutti si guardano tra loro cercandosi l'un l'altro e solo dopo qualche secondo di silenzio uno di loro risponde: "Forse è di un gabbiano." "Un gabbiano grande e sporco" "O magari il gabbiano era pulito, ma la piuma si è sporcata." le scuse accampate non si reggono in piedi, ma nessuno di loro sembra propenso a parlare con te di questo strano affare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non era mia intenzione tirare fuori la storia della piuma con i mozzi, ma è anche vero che spesso e volentieri quelli a cui viene data meno attenzione sono quelli che ne sanno di più tanto è vero che la piuma sporgendo dalla tunica devia le attenzioni e le risposte su di essa.

Ora le risposte sono palesemente delle balle, tra le altre cose nemmeno tanto valide.
Devo solo capire quale sia l'approccio giusto da adottare, ma considerando che uno impedisce l'utilizzo dell'altro, decido di provare prima con le buone 

"Suvvia ragazzi... so che ci conosciamo da poco, ma dovreste aver capito che so essere un tipo riservato, in fondo è solo una curiosità quella che vi sto chiedendo di soddisfare, non di tradire il vostro Capitano... " uso volutamente questo termine per cercare di percepire possibili reazioni, potrebbe essere un'indizio sull'importanza o meno della faccenda " A proposito del Capitano, siamo anche diventati buoni amici, magari potrei mettere una buona parola sul vostro operato... "

Spoiler

vai di persuasion +7 voglio vederci chiaro in tutta sta storia! XD

P.S. la piuma oltre alle dimensioni, che altro dovrei sapere, vedere sulla piuma? qualcosa di particolare?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

Quattordicesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 15:35 | +362 giorni dalla partenza della Eurus

50 chilometri a sud di Capo Ventura || Brezza leggera da Est, cielo terso

"Uhm...non lo so, non è una cosa che dovremmo condividere con tutti" dice uno, e l'altro aggiunge: "Forse dovrebbe essere il capitano a parlartene..." un terzo prende la parola: "Beh, ciò che possiamo dirti è che abbiamo un carico speciale a bordo, ma se vuoi sapere cos'è, c'è una missione che vogliamo affidarti-" ma dubito che avrai mai necessità di intraprendere una quest per questi mozzi, visto che un quarto ultimo arrivato, un ragazzetto mezzelfo con non più di vent'anni, ti vede così ben voluto dagli altri che non ha riserbo nel chiedere a tutti - te incluso: "...allora ragazzi, chi porta da mangiare ai Kenku stipati in stiva?"

Uno di loro gli dà una scoppola sulla nuca, mentre gli altri alzano le mani al cielo e si allontanano imprecando: "Ma allora sei cretino! Dillo, "sono un cretino", dai!" buon per te: ora sai cosa sta succedendo.

Spoiler

//Persuasione: 20

L'unica cosa che puoi sapere sulle piume è che sono molto resistenti e lucide, e che non sembrano essersi deteriorate chissà quanto, sinonimo che sono cadute al pennuto non troppo tempo fa.

 

Edited by Bellerofonte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Studio il gruppetto mentre vanno avanti con il loro teatrino, soppesando le loro parole con qualche "interessante"  buttato qui e la, quando alla fine il più giovane del gruppo decide di risolvere l'empasse, rivelando la natura del carico.

Cerco di fare mente locale, in fretta, richiamando alla memoria quanto conosco riguardo questa strana razza e cercando di mettere insieme i pezzi della faccenda ora che sono venuto a conoscenza di questo nuovo dettaglio.

" Grazie ragazzi sapevo di poter contare sulla vostra collaborazione! Piuttosto facciamo in modo che l'unico affare losco sia questo e vedete di far brillare il fasciame di questa nave, ponti scocche e quant'altro... " mi volto prendendo la direzione contraria al gruppetto, quando mi giro per concludere " Già che ci siete, date anche un'occhiata che non ci sia niente di rotto o di logoro, che figura faremmo al nostro arrivo altrimenti?! Ricordatevi che  sono a vostra disposizione per qualunque cosa, fosse anche una partita a dadi "

Mi allontano ridacchiando sotto i baffi, continuando a controllare lo stato della nave.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By SamPey
      In questo Topic inserirò le schede PG.
      Alabaster: Nicodemo Amarillis ->  https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271715  Bobon123: Wumama Steeltoe -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2270959 Casa: Frà Fortunato -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271171 Cuppo: Elaethan Erashooke -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271164 Voignar: Dallarm  https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271209
    • By SamPey
      Ciao a tutti, con questo messaggio (e con non poche difficoltà) apro il TdS. Per qualunque dubbio o altro potete scrivere qui. Usiamo questo Topic anche per avvisare qualora qualcuno dovesse assentarsi per qualche giorno. Più siamo organizzati, meglio si riesce a gestire il Game.
      Qualche dettaglio in più sul PbF:
      - Più postiamo, più ci divertiamo. Quindi se riusciamo a tenere il ritmo prestabilito di un post al giorno sarebbe perfetto. Io posterò appena ognuno di voi ha finito il giro, oppure entro 24/48 ore dall'ultimo post (cercherò di non far aspettare due giorni, diciamo che è il tempo massimo che per postare e dire la propria tra un mio intervento e l'altro. Se non si posta entro 2 giorni (salvo casi eccezionali) considero come se "passiate" il turno. Difatti, se qualcuno non posta nel tempo stabilito durante i combattimenti lo considererò in SCHIVATA, mentre nelle interazioni come se non avesse nulla da dire. 
      - Vi chiedo di iniziare ogni vostro post con il nome del PG scritto in grassetto sottolineato, se volete potete usare la formula: "Nome" (razza, classe). Così ci ricordiamo meglio chi è chi ed è più facile anche per voi riconoscere i vari PG. 
      - Scrivete SEMPRE i messaggi al presente, differenziando i dialoghi mettendoli in grassetto. Ricordate, più le vostre azioni sono dettagliate, più sarà facile per me capirle e non fraintenderle. 
      - Col primo post inserite anche una descrizione del vostro personaggio (in spoiler).
      - Mandatemi la scheda facendola su Myth-Weavers e inserite un minimo di Background (poi penserò io a spostarle in una discussione apposita). Man mano che mi consegnate le schede valutiamo insieme (in privato? decidete voi) il gancio narrativo, in modo da rendere più convincenti le motivazioni dei personaggi e da rendere il tutto più interessante.
      - I personaggi, seppur mossi da ideali e ambizioni diversi, si conoscono (da poco in realtà -salvo vostre scelte-, nel gancio narativo e nel primo post vi verrà comunque spiegata questa cosa).
      -Preferite dividere l'avventura in vari capitoli (quindi aprire più discussioni nel corso del tempo, TdG: capitolo 1, ecc) o avere una singola discussione generica (TdG: La Tirannia dei Draghi) ?
      Se avete domande chiedete pure 🙂
    • By Ian Morgenvelt
      Il gufo
      Sky Hauler C9 modificato
      Il Gufo era una vecchia nave da cargo di classe Sky Hauler, modello C9. Cyrus l'ha acquistata in seguito alla sua decisione di mettersi in proprio e da allora è stata pesantemente modificata da lui e da Kale. Ha una piccola zona cargo e quattro cuccette per i passeggeri nello spazio comune. Ha anche dei comparti nascosti sparsi lungo tutta la superficie, utili per contrabbandare oggetti.
      Il Gufo è una vecchia nave, ma può comunque dire la sua contro modelli più recenti grazie ai suoi motori su misura, le sue turbine superconduttrici a vapore e la sua caldaia, un vero miracolo dell'ingegneria (soprattutto contando come riesca a reggere nonostante gli anni di fedele servizio). Snargle ha fatto inoltre numerose modifiche ai controlli per fornire a questa nave di una certa stazza la manovrabilità di un veicolo più leggero. Sfortunatamente, tutte queste nuove opzioni hanno reso la struttura della nave molto meno stabile: Kale è in grado di farla funzionare senza problemi, ma quando viene messa sotto stress (situazione tutt'altro che anomala) le cose possono andare storte. Tubi rotti, ventole su di giri, perdite di fluido e peggio ancora: queste parole non sono certo estranee alla ciurma del Gufo.
      Nonostante tutto, il Gufo non è solamente una nave spaziale: è una casa per i contrabbandieri. Si radunano ogni sera attorno al vecchio tavolaccio di legno e ringraziano i quattro venti di avere una nave tanto bella.
      Statistiche
      Lunghezza: 48 metri
      Ciurma: 2-3
      Cuccette: 6 (2 per la ciurma, 4 per i passeggeri)
      Capacità del cargo: 13600 kg (6 magazzini di carico)
      Impianti energetici
      Motore a vapore con triple valvola reciproca Due propulsori a induzione con turbina doppia Velocità di crociera: 160 nodi
      Velocità di affiancamento: 310 nodi con il turbo
      Armi: Torretta mitragliatrice esterna sul tetto con sistema di mira automatica
      Wireless: Multi banda a medio raggio con distorsore di frequenze imperiale
      Sensori
      Sonar a corto raggio imperiale Analizzatore dell'atmosfera/pressione Scafo: Trattato per resistere alle profondità inferiori fino a 4 ore.
      Modifiche
      Se una prova può beneficiare di una delle modifiche potrete tirare un dado extra.
      Sonar: è possibile emettere un impulso elettromagnetico del sonar per far saltare alcune parti del motore delle navi più piccole. Sistema di mira: con il primo colpo 'manuale' dell'artiglieria, il dispositivo acquisisce il bersaglio desiderato iniziando a seguirne i movimenti automaticamente, facilitando il puntamento del secondo colpo sullo stesso bersaglio. Condizioni
    • By Bellerofonte
      I PROTAGONISTI
      Raftal [Gnor Ladro NB] || Daimadoshi85 || XV - Il Diavolo |
      Tholin Kydar [Mezzelfo Warlock N] || MattoMatteo || XX - Il Giudizio |
      Occhio Bianco che Scruta la Notte [Tabaxi Ladro CN] || Redik || XXII - Il Matto |
      Elle "Pearl" Thorne [Umana Monaco LB] || Aykman || II - La Papessa |
      Ithil Mornen Estel [Elfa Acquatica Druido CB] || DarkValkyria || XVIII - La Luna |
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.