Jump to content

Una forza fuori dal comune


Mantorok
 Share

Recommended Posts

Ipotizzando una campagna epica con alcuni membri del mio gruppo, ci siamo imbattuti nel voler interpretare gli effetti visivi di colpi di personaggi la cui forza possa veramente toccare vette fantasmagoriche come quelle di un PG di 35° livello mezzogre barbaro/berseker furioso/bruto combattente che in ira possa superare 60 come valore di forza. Al di là dei semplici danni che un personaggio con una forza del genere possa arrecare su un bersaglio, ed i vari talenti abbinabili ad una migliore visualizzazione della forza in questione come "colpo terrificante" o simili, come potrebbero essere visualizzati i danni nell'ambiente circostante allo sferzare di tale forza? Si parla di anche centinaia di tonnellate movibili con forza oltre il 60, quindi è impensabile che un colpo del genere non abbia nessuna ripercussione su ciò che sta attorno. Esiste qualcosa, come home rules o altro che implementa variabili di questo tipo qui?

Link to comment
Share on other sites


Temo che non esistano regole ufficiali che gestiscano una situazione del genere, anche se hai ragione sugli effetti.

Una volta avevo immaginato un troll (taglia G) mezzo immondo di livello epico (ladro 11, barbaro 20, stregone 1, e discepolo dei draghi 10), che impugna un manganello di due taglie superiore (quindi usabile solo a 2 mani con un -4 al tpc); il risultato è un mostro che in ira ha For 62 (+39 al danno con armi a due mani), infligge 6d6 danni furtivi, e l'arma infligge 3d6 danni non letali.

Se riesce a fare il furtivo, infligge 9d6+39 danni, in media 70 pf non letali (77 se calcoliamo anche le possibilità di critico, e abbiamo preso Critico migliorato); può non sembrare tanto, ma vorrei ricordare che stiamo parlando di un'arma a due mani per una creatura Grande, quindi una "bestia" della bellezza di 8 (8, diconsi OTTO!) kg, manovrata da un'essere capace di sollevare 133 tonnellate, e in ira!

Personalmente sono d'accordo con te... se un normale essere umano ricevesse un simile colpo, la sua testa esploderebbe come un chiccho d'uva sottono uno scarpone, anche se si tratta di "danni non letali"! Ma le regole ufficiali non prevedono niente del genere... :cry:

Link to comment
Share on other sites

Anche noi abbiamo fatto una campagna epica, le regole ce le siamo fatti da soli sul momento (con un ottimo master).

Il nostro player Minotauro Mezzodrago Monaco con voto di povertà (evviva la coerenza!!) aveva una forza indecente e faceva un sacco di cose creative! (nota che poteva anche volare). Esempi:

*Tira un pugno per terra dopo un volo in caduta libera: frantuma il terreno (se di roccia) e costringe quelli intorno a lui a fare prove di equilibrio basate sui danni inflitti.

*Batte forte le mani davanti a sé "alla hulk": probabilità di stordire l'avversario

*Pugno contro qualcuno di taglia enorme o inferiore: Probabilità di spostare l'avversario in questione basata sulla massa (a meno che l'avversario non fosse di livello epico)

*Tenere in mano un oggetto piccolo: Tiro sulla saggezza per non romperlo ^^

*Colpo su un edificio: Probabilità di mandarlo in pezzi all'istante

*Pacca sulla spalla: tiro equilibrio per rimanere in piedi xD

Purtroppo non ho le statistiche che abbiamo usato allora, ma dopo un po' di lavoro ne è valsa la pena!

Link to comment
Share on other sites

60 non è nemmeno un valore cosi spropositato per ciò che riguarda l'ottimizzazione. in ogni caso, d&d e realismo sono due cose differenti. se vi ponete questo problema, allora ne esistono altri 1000mille!!! anche dai primi livelli.

e se ve li ponete e ciò vi crea un cruccio tanto da voler pensare come risolverli, forse conviene cambiare proprio sistema di gioco!! :P

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.