Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Giocatore Maniaco


Maestro Lee
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, ultimamente abbiamo iniziato una campagna e pian piano vecchi e nuovi giocatori son tornati fra cui il maniaco del titolo, il giocatore ha la tendenza a cercare di accoppiarsi a qualsiasi essere femminile gli capiti sotto mano e sopratutto ad andare in giro nudo :cry: finchè ha fatto ladri e cose simili andava tutto bene e lo si sopportava a malincuore, solo che questa volta a deciso di giocare un mezzo celestiale paladino o chierico di Heironeus, voi come vi comportereste con un simile giocatore? va punito o ignorato? dobbiamo scuotere la testa con fare malinconico ogni volta che si presenta alla sessione oppure aspettarlo fuori armati?:evil: ogni consiglio è ben accetto grazie

Link to comment
Share on other sites


Intravedo 2 possibilità:

1) Intergite con lui normalmente in gioco: fallo inseguire da donne che vogliono che si prenda cura dei suoi figli, e se gira nudo per una città, fallo arrestare e rinchiudere in un manicomio.

2) parlate con lui e fategli capire che il suo attaggiamento al gioco non è produttivo e infastidisce gli altri giocatori...

Aggiungerei che l'ordine dei paladini potrebbe avere qualcosa da ridire sul suo operato....

Link to comment
Share on other sites

manda tutti i png in giro nudi, che prendono per maniaci quelli che si vestono. lui cerca di attirare l'attenzione, dagli 2 sessioni e ricomincerà a vestirsi quasi sicuro! altrimenti ci sono due opzioni: evirazione (fa miracoli) o improvviso attacco alla città, mentre lui è nudo e quindi disarmato. morto. problema in meno :P

Link to comment
Share on other sites

Consiglio di parlare con il giocatore e fargli notare che questi comportamenti non sono affatto idonei ad un paladino.

Se continua con il comportarsi da "maniaco" e se magari esagera troppo violando il suo codice di condotta, Heironeus stesso potrebbe punirlo facendogli perdere tutte le capacità e gli incantesimi da paladino (compreso il servizio della cavalcatura).

Ammetto che forse sarà un metodo brusco, ma così una volta per tutte imparerà..

Comunque, potrà riguadagnare i suoi poteri espiando le sue colpe.

Link to comment
Share on other sites

Il Manuale del Giocatore risolve ogni problema: "Heironeus, il dio del valore, è legale buono. Ha il titolo di Invincibile e promuove la giustizia, il valore, la cavalleria e l'onore." e "il codice di un paladino richiede che (...) agisca con onore". Mi pare che un fulmine tra capo e collo proveniente dal cielo sia il minimo. :evil:

Link to comment
Share on other sites

Vado controcorrente, ma i casi sono due:

1-Ai giocatori (non ai personaggi) da fastidio questo modo di fare, in quel caso si parla con il giocatore, e gli si chiede maggior moderazione;

2-Ai giocatori non da particolarmente fastidio (l'avete sopportato come ladro maniaco, perchè non come paladino?), io non mi ricordo di aver letto da qualche parte che i paladini abbiano dei limiti nell'ambito donne. L'allineamento Legale fa si che il paladino sia sempre retto e onesto in qualsiasi ambito, quindi anche nella seduzione. Questo comporta che il Paladino non potrà utilizzare espedienti ingannevoli quando "ci prova", ma se sarà chiaro con frasi tipo "voglio solamente una notte di passione", starà poi alla donna accettare o meno, ma non vedo in questo violazioni del codice del Paladino.

Poi è ovvio che se, gira nudo per la città, verrà arrestato dalle guardie e processato, e poi incorrerà in problemi con il suo ordine.

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti dei consigli ( molto violenti come speravo :D )

@ Silander ho citato il ladro per far intendere un personaggio che non riceve poteri da una divinità/potenza superiore e li è un problema suo :cool: ma un paladino/chierico deve rendere conto ad un codice di condotta e di morale non indifferente e perciò volevo sapere se comportante scorretti o fuori morale possono fargli perdere parte o tutti i potere che guadagna, inoltre vorrei dare attenzione al fatto che il pg e un mezzo-celestiale, da cui ci si aspetta un certo tipo di comportamento dignitoso e nobile

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Succube.

la soluzione ad ogni problema, del resto.

in ogni caso il giocatore in questione è un pivello. i miei pg (e i miei npg, quando ho masterato ehehhe) hanno combinato di peggio, anche ai pg DEGLI ALTRI giocatori xD

non posso documentare le gesta, perche le taglierebbero, purtroppo :P

in ogni caso qual'è il problema? il gioco "crudo" e scabroso disturba gli altri giocatori? se è cosi, parlatene fuori dal gioco, tra amici :P

se invece il problema è interpretativo, anche qui è soggettivo....non vedo perche un buono, anche paladino del bene, non possa essere "sessualmente insaziabile" xD

Link to comment
Share on other sites

Beh un paladino che va in giro a corteggiare tante donne è un paladino un po' atipico e di sicuro verrebbe punito dalla sua divinità.

Idem per un chierico(a meno che non sia malvagio o devoto a OliddammaraXD)

Io gli toglierei punti exp per l'interpretazione, se continua a ignorare il codice di condotta della sua divinità puoi arrivare a farlo punire dal suo stesso Dio.

Link to comment
Share on other sites

la soluzione ad ogni problema, del resto.

in ogni caso il giocatore in questione è un pivello. i miei pg (e i miei npg, quando ho masterato ehehhe) hanno combinato di peggio, anche ai pg DEGLI ALTRI giocatori xD

non posso documentare le gesta, perche le taglierebbero, purtroppo :P

in ogni caso qual'è il problema? il gioco "crudo" e scabroso disturba gli altri giocatori? se è cosi, parlatene fuori dal gioco, tra amici :P

se invece il problema è interpretativo, anche qui è soggettivo....non vedo perche un buono, anche paladino del bene, non possa essere "sessualmente insaziabile" xD

Beh, si, ma non può nemmeno lasciare che ciò diventi l'oggetto principale della campagna, e tralìaltro, certi comportamenti demenziali, come il girare nudo, sono decisamente fastidiosi anche per l'atmosfera attorno al tavolo

Link to comment
Share on other sites

Beh un paladino che va in giro a corteggiare tante donne è un paladino un po' atipico e di sicuro verrebbe punito dalla sua divinità.

Idem per un chierico(a meno che non sia malvagio o devoto a OliddammaraXD)

Io gli toglierei punti exp per l'interpretazione, se continua a ignorare il codice di condotta della sua divinità puoi arrivare a farlo punire dal suo stesso Dio.

Perchè?

Ora mi sembra che si esageri sul Paladino Legale Buono. Essere un Paladino non significa essere bacchettone, fesso, sfigato, ecc (e questo lo dice pure su Difensori della Fede).

Compassione per aspirare al bene, la volontà per sostenere la legge e il potere per sconfiggere il male: queste sono le tre armi del paladino (tratta dal manuale del giocatore). Essendo queste le parole con cui inizia la descrizione del Paladino, direi che sono queste le regole a cui deve adattarsi.

Il codice di condotta del Paladino comprende il combattere il Male in ogni sua forma, difendere i deboli e gli indifesi, essere onesto (visto che è legale) e caritatevole, e infine rispettare le leggi giuste del luogo in cui si trova.

Sulla descrizione del Paladino non dice che deve essere Casto. Al massimo dice che dovrebbe evitare gli eccessi (difensori della fede) perchè possono essere usati dal Male contro di lui (e fa l'esempio di debiti di gioco), ma dipende da quale sia il comportamento effettivo del paladino: ci prova con ogni donna che incontra, o solo ogni tanto? Inoltre, da com'è detto su Difensori della Fede, gli eccessi non sono considerati una violazione del codice, se non per il rischio che ciò abbia conseguenze.

Sulla descrizione di Heironeus dice che è il Dio della Cavalleria, del Valore e dell'Onore. Se non commette reato a sedurla, e questa è consenziente, non la disonori.

Sulla descrizione del Legale Buono, dice che un LB dice la verità, mantiene la parola data, aiuta i bisognosi e si scaglia contro ogni ingiustizia.

Un paladino può bere, giocare d'azzardo e andare a donne, se questo non è vietato dalla legge locale (lo dice chiaramente su Difensori della Fede). Se le donne sono consenzienti, e il Paladino è chiaro sulle sue intenzioni (non voglio sposarti, voglio solamente passare dei bei momenti), non vedo perchè questo comportamento debba essere considerato una violazione del codice, e incorrere in punizioni.

Quanto al Mezzo Celestiale, deve essere Buono, non Legale, e quindi non lo rende più aderente al codice, se non nella lotta al Male.

Se poi come DM ritieni che questo comportamento sia una violazione del codice, la cosa più corretta sarebbe dirlo al giocatore, e che poi si regoli di conseguenza. Da manuali, comunque, il suo comportamento non infrange il codice.

Naturalmente, per la parte del "girare nudo", dipende da come e quando. Se in casa, è legittimo, se nei luoghi pubblici no. Se si trova tra popolazioni in cui è la normalità, diventa legittimo anche in pubblico.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

solo che questa volta a deciso di giocare un mezzo celestiale paladino o chierico di Heironeus, voi come vi comportereste con un simile giocatore?

Nel seguente modo

"Bello mio, patti chiari e amicizia lunga, qui ti vuoi giocare un personaggio che non si presta alle tue solite buffonate che fai in gioco, quindi o ti regoli di conseguenza o sei fuori."

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Perchè?

Ora mi sembra che si esageri sul Paladino Legale Buono. Essere un Paladino non significa essere bacchettone, fesso, sfigato, ecc (e questo lo dice pure su Difensori della Fede).

Compassione per aspirare al bene, la volontà per sostenere la legge e il potere per sconfiggere il male: queste sono le tre armi del paladino (tratta dal manuale del giocatore). Essendo queste le parole con cui inizia la descrizione del Paladino, direi che sono queste le regole a cui deve adattarsi.

Il codice di condotta del Paladino comprende il combattere il Male in ogni sua forma, difendere i deboli e gli indifesi, essere onesto (visto che è legale) e caritatevole, e infine rispettare le leggi giuste del luogo in cui si trova.

Sulla descrizione del Paladino non dice che deve essere Casto. Al massimo dice che dovrebbe evitare gli eccessi (difensori della fede) perchè possono essere usati dal Male contro di lui (e fa l'esempio di debiti di gioco), ma dipende da quale sia il comportamento effettivo del paladino: ci prova con ogni donna che incontra, o solo ogni tanto? Inoltre, da com'è detto su Difensori della Fede, gli eccessi non sono considerati una violazione del codice, se non per il rischio che ciò abbia conseguenze.

Sulla descrizione di Heironeus dice che è il Dio della Cavalleria, del Valore e dell'Onore. Se non commette reato a sedurla, e questa è consenziente, non la disonori.

Sulla descrizione del Legale Buono, dice che un LB dice la verità, mantiene la parola data, aiuta i bisognosi e si scaglia contro ogni ingiustizia.

Un paladino può bere, giocare d'azzardo e andare a donne, se questo non è vietato dalla legge locale (lo dice chiaramente su Difensori della Fede). Se le donne sono consenzienti, e il Paladino è chiaro sulle sue intenzioni (non voglio sposarti, voglio solamente passare dei bei momenti), non vedo perchè questo comportamento debba essere considerato una violazione del codice, e incorrere in punizioni.

Quanto al Mezzo Celestiale, deve essere Buono, non Legale, e quindi non lo rende più aderente al codice, se non nella lotta al Male.

Se poi come DM ritieni che questo comportamento sia una violazione del codice, la cosa più corretta sarebbe dirlo al giocatore, e che poi si regoli di conseguenza. Da manuali, comunque, il suo comportamento non infrange il codice.

Naturalmente, per la parte del "girare nudo", dipende da come e quando. Se in casa, è legittimo, se nei luoghi pubblici no. Se si trova tra popolazioni in cui è la normalità, diventa legittimo anche in pubblico.

Vista così ok, ma non credo che trovi terreno fertile.

E poi per come la vedo io la cavalleria è quella arturiana, ossia si giura fedeltà ad una donna e basta.

Ma a parte questo credo che un paladino o un chierico che va in giro a cercare di conquistare donne non sia molto serio.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me le risposte, seppure in varia misura, sono tutte fuori tema.

Un conto è dire che quel personaggio agisce in maniera bizzarra, tutti i giocatori si divertono, però crea squilibri tra i personaggi o nella campagna per cui devo trovare un modo di risolvere (e allora ben venga la succube, la setta dei moralisti, la vendicatrice di vergini, ecc.).

Un altro conto, che è quello che hai detto tu all'inizio è dire "c'è un giocatore che rompe le scatole e non fa divertire gli altri giocatori". In quel caso c'è una sola possibile soluzione, vai dal giocatore e gli dici chiarozzo chiarozzo: "cambia modo di giocare o trovati un altro gruppo".

Se un giocatore deve 10 euro a un altro, non è che il giocatore dice "risolviamola in gioco e mi dai 10 monete d'oro". Qui è lo stesso: quando un giocatore da fastidio agli altri il problema è FUORI GIOCO, e solo fuori gioco deve essere risolta.

Ciao, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites

Tutto dipende da qual'è il problema:

Se il problema è che il giocatore "Rompe le scatole e non fa divertire gli altri giocatori", lo si prende da parte e gli si spiega perchè deve cambiare atteggiamento. Togliere i poteri al paladino lo spingerà solamente a cambiare personaggio, e a continuare a rompere le scatole con un altro personaggio a cui non si può togliere i poteri. I problemi fuori dal gioco, come ha detto MadLuke, vanno risolti fuori dal gioco.

Se il DM ritiene che quel comportamento infranga il codice, allora lo si avvisa e poi, se continua, si prende provvedimenti. La perdita dei poteri del Paladino fino a che non compia una Cerca Sacra per il suo ordine è un metodo di punizione consono.

Se il problema è invece il comportamento che deve mantenere un Paladino, ritenendo che debba seguire il codice della cavalleria, una rapida ricerca su internet permette di trovare il codice della cavalleria: http://tradizionesacra.splinder.com/post/17137511/codice-cavalleresco

Non so se sia attendibile come codice, ma mi sembra plausibile.

Per la parte relativa alle donne:

Puellae:

Rispettate le donne e soccorretele sempre quando sono sofferenti.

Se tenete al cuore di una dama, cercate di divenire il suo campione e cimentatevi in tornei sostenendo l'onore della vostra dama.

Non cercate volutamente di turbare la donna legata all'amore di un altro.

Non importunate dame e damigelle, e desistete in caso le vostre intenzioni vanno contro la loro volontà.

La parte sottolineata riguarda il caso di cui si discute. L'interpretazione mi sembra abbastanza chiara: non deve avere un atteggiamento fastidioso con la donna, e deve farsi da parte se la donna dice di NO. Inoltre, vedendo il primo punto, deve comportarsi con le donne in modo educato. Quindi, dipende dal metodo di seduzione adottato.

PS: concordo sul fatto che non sia un comportamento serio, ma nessuno dice che un Paladino o un Chierico debbano essere sempre seri.

Link to comment
Share on other sites

ringrazio tutti per le risposte, ieri sera discutevo con il master( non sono io, faccio da intermediario finchè non gli riattacano internet) e ha deciso per parlare con il giocatore, e se anche questo non basta pian piano punizioni nel gioco tipo malattie veneree e via dicendo, se non capisce come si potrebbe trattare l'hiv in gioco?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Baubeforeme
      Cercasi master per D&D 5e per riportarla su twitch
      il progetto live su twitch prenderà piede con una campagna gia stabilita della 3.5 , per la durata di qualche mese , dopo di che vorremmo iniziare anche una campagna di 5 e , il tutto è farcito in compagnia e divertimento .
      Giorni Dedicati per live : MARTEDI
      Giorni utilizzati come sostituzione di cause imprevisti : MERCOLEDI , GIOVEDI
      Per approfondimenti Discord : BauBeforeMe#3512
    • By Benfoghor93
      Ciao a tutti, gioco a d&d da un annetto circa, più precisamente alla 3.5, sto per iniziare una nuova campagna e per la prima volta volevo creare un pg che usa le armi da fuoco, Il problema è che non riesco a trovare nessuna fonte ufficiale a riguardo. Sapete dirmi per caso se esistono dei manuali, anche in inglese, della 3.0 o 3.5 che tratti appunto queste armi ed anche eventuali classi?
    • By Baubeforeme
      Cercasi 3 giocatori attivi tra lunedì - giovedì per campagna D&D
      Se siete interessati a partecipare cerco solo persone da 25 anni in su. Esperienza nella 3.5 gradita 
      Possibilità di streaming su twitch /YouTube. 
      Piattaforma roll20
      Per maggiori info vi lascio il mio Discord :  BauBeforeMe#3512
    • By ShadowGazel
      Ciao ragazzi. Come da titolo cerco in zona Caserta un master e dei giocatori per D&D 3.5
    • By Tanaperme
      Ciao a tutti, spero di aver postato nella sezione giusta.
      Settimane fa mi sono iscritta sul forum per poter imparare il più possibile sul fantastico mondo di D&D. Non ho mai giocato ma seguendo i consigli di alcuni di voi ho guardato dei video su YouTube di gente che gioca (in effetti non mi aspettavo fosse avvincente anche solo guardare le partite) e letto molto circa avventure, campagne, party, ecc.
      Sto scrivendo un romanzo (non è fantasy) che ha un capitolo in cui viene affrontato il tema di D&D. In questo capitolo, per l'esattezza, i personaggi iniziano a giocare (tre giocano per la prima volta e due sono esperti + il master che ha 20 anni di esperienza ed è uno dei migliori, inventa avventure e ambientazioni, ecc).
      Si trovano attorno a un tavolo, sono cinque giocatori e un master come anticipato. Chi fra di voi è disposto a leggere (tranquilli, non vi propinerei tutto il capitolo!) le scene che hanno a che fare con D&D? Nello specifico, il romanzo è ambientato nel 2012, quindi i personaggi stanno giocando D&D 3.5 (esatto?). Non occorre che i riferimenti siano maniacali, cioè iperreali al 100% (come accennato, non è un romanzo fantasy o comunque non è D&D il fulcro), però vorrei che almeno che le scene siano credibili, verosimili e accettabili anche per un pubblico di giocatori.
      So che già qualcuno fra di voi è disposto ad aiutarmi ma per non ammorbare una sola persona, volevo fare un annuncio pubblico così da poter capire come potrebbe essere meglio fare. Incollare qui direttamente la parti che necessitano revisione? Allegarmi in un file doc? Mandarli in privato?
      Siate la mia guida! 🙏
      Vi aspetto fiduciosa. 🙇‍♀️
      Grazie! 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.