Jump to content

Silander

Ordine del Drago
  • Content Count

    43
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

7 Coboldo

About Silander

  • Rank
    Iniziato
  • Birthday 11/06/1975

Contact Methods

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Verzuolo (CN)
  • GdR preferiti
    Dungeons & Dragons, Vampiri, Licantropi
  • Occupazione
    Operaio
  • Interessi
    Lettura, Scrittura, Giochi di Ruolo
  1. Dalla descrizione della situazione, e della parole del DM, ho l'impressione che gli incantesimi curativi siano solamente una perdita di tempo: il vostro DM ha creato una mini-avventura collegata alla depressione della Dragonessa. Quindi dovrete scoprire la causa di questa malattia, e quindi come già consigliato da altri Individuazione del Magico o qualche altro incantesimo divinatore, e quando avrete scoperto la causa potrete partire per la mini-avventura. Quanto al metterla di fronte alla sua inettitudine, i possibili risvolti sono due: 1) si da una scrollata; 2) si suicida. Fossi in voi,
  2. Una missione così la svilupperei in modo gestionale e strategico. Quindi, realizzerei una mappa molto dettagliata della zona, e incaricherei i giocatori di partire, esplorare l'area e individuare un luogo adatto ad un insediamento permanente. Nel frattempo verrà inviata una spedizione di coloni, scortata da una certa quantità di soldati. I PG dovranno quindi: 1-Esplorare il territorio; 2-Individuare l'area migliore per costruire l'insediamento, e ripulirla da eventuali minacce immediate; 3-Proteggerla mentre i coloni fortificano la zona. 4-Se ci sono tribù di umanoidi autoctone, i
  3. L'arma del DM per risolvere qualunque problema sono sempre i PNG. Da quel che ho letto nel tuo post, il problema è che i giocatori hanno dovuto fare varie missioni in giro per il mondo, senza avere il tempo di interagire con l'ambientazione, quindi il mio primo consiglio è di ridurre gli spostamenti. Falli fermare per un po' in un posto, un villaggio o una città, per una missione di ricerca in quel luogo. Cerca di rendere viva la città, con PNG interessanti e situazioni divertenti da giocare. Fagli trovare qualche luogo interessante, e fagli conoscere qualche PNG diverso dai soliti "avversa
  4. BECMI più semplice? Con il TpCCA0, i calcoli da fare per capire se si era colpito, il conteggio dei PX che, per passare da un livello all'altro, richiedevano milioni di PX? I TS che erano sempre dubbi (Incantesimi e Soffio del Drago erano semplici da intuire, ma cos'era raggio della morte???) Sono l'unico a pensare che, nel regolamento, sia quasi più semplice la 3° edizione? Inoltre, anche nel BECMI gli incantesimi avevano raggio di azione e area d'effetto, solo che erano di meno... Tornando in topic, e premettendo che non ho figli e non so se il gioco sia adatto, credo che per dei dodicenni
  5. Visto che ti ha umiliato, la punizione migliore è umiliarlo a tua volta. Se non trovi vizi particolarmente gravi, cerca qualcosa tra le sue passioni. Una volta che hai trovato qualcosa, è il momento di organizzare una bella truffa, il cui obiettivo finale sia una pubblica umiliazione. Certo, per organizzarla bisognerebbe sapere di cosa si occupa, vizi, virtù e passioni. Se vuoi qualcosa di semplice, un bel secchio di letame sulla testa mentre è in giro per la città...
  6. Non mi convince la parte del cuore di Drago d'oro (sacrificare una creatura assolutamente Buona per distruggere un Demone). COmunque, il rituale si trova su un antico manoscritto (indistruttibile) nascosto in qualche oscura segreta, sorvegliato da demoni minori. Il rituale dovrà essere celebrato in un antico santuario in rovina (e quindi difficile da raggiungere), dedicato a divinità ormai scomparse, e dovrà essere terminato a mezzogiorno preciso. Naturalmente, richiederà alcune ore per essere eseguito completamente, quindi coloro che celebreranno il rituale dovranno essere protette dalle
  7. Tutto dipende dall'ambientazione e dai manuali che hai a disposizione. Se vuoi un'idea simpatica, e hai il manuale dell'ambientazione di Warcraft, puoi inserire in un'ambientazione classica (Faerun o simile) un Tinker, e inserire così un personaggio che usa oggetti tecnologici in un mondo medievale. Poi, anche le maledizioni offrono molte possibilità, specialmente se ti affidi a miti e leggende (ad esempio, l'Olandese Volante). E per finire, ci sono sempre i mostri. Un mostro che non si comporta in maniera standard, e che magari ha più voglia di parlare che di combattere, offre delle po
  8. Il mondo di D&D non è quello del medio evo, non ci somiglia proprio. Tralasciando il discorso magia e creature, che sono descritte nelle leggende medievali e quindi ci possono stare, nel vero medioevo un popolano non aveva certo il diritto di girare armato (cosa che i personaggi di D&D fanno sempre, sebbene vengano dal popolo); le donne non avevano gli stessi diritti degli uomini, ed erano praticamente di proprietà dei genitori; il mondo era monoteistico, e i fedeli di altre religioni venivano arsi sul rogo. La civiltà che esiste in D&D, per il semplice fatto che più religion
  9. Tutto dipende da qual'è il problema: Se il problema è che il giocatore "Rompe le scatole e non fa divertire gli altri giocatori", lo si prende da parte e gli si spiega perchè deve cambiare atteggiamento. Togliere i poteri al paladino lo spingerà solamente a cambiare personaggio, e a continuare a rompere le scatole con un altro personaggio a cui non si può togliere i poteri. I problemi fuori dal gioco, come ha detto MadLuke, vanno risolti fuori dal gioco. Se il DM ritiene che quel comportamento infranga il codice, allora lo si avvisa e poi, se continua, si prende provvedimenti. La per
  10. Perchè? Ora mi sembra che si esageri sul Paladino Legale Buono. Essere un Paladino non significa essere bacchettone, fesso, sfigato, ecc (e questo lo dice pure su Difensori della Fede). Compassione per aspirare al bene, la volontà per sostenere la legge e il potere per sconfiggere il male: queste sono le tre armi del paladino (tratta dal manuale del giocatore). Essendo queste le parole con cui inizia la descrizione del Paladino, direi che sono queste le regole a cui deve adattarsi. Il codice di condotta del Paladino comprende il combattere il Male in ogni sua forma, difendere i deb
  11. Vado controcorrente, ma i casi sono due: 1-Ai giocatori (non ai personaggi) da fastidio questo modo di fare, in quel caso si parla con il giocatore, e gli si chiede maggior moderazione; 2-Ai giocatori non da particolarmente fastidio (l'avete sopportato come ladro maniaco, perchè non come paladino?), io non mi ricordo di aver letto da qualche parte che i paladini abbiano dei limiti nell'ambito donne. L'allineamento Legale fa si che il paladino sia sempre retto e onesto in qualsiasi ambito, quindi anche nella seduzione. Questo comporta che il Paladino non potrà utilizzare espedienti ingannev
  12. Alcune cose che avete visto come forzature, a me sembrano anche avere una certa logica: -siete nel bosco, e gli orchi stanno arrivando da tutte le parti. I rinforzi di un esercito in D&D (in cui esistono fulmini e palle di fuoco) si dispongono logicamente su un fronte largo, in modo tale che, in caso di attacco, i danni sarebbero ridotti. Certamente non marciano in fila indiana... -Il drago che abbatte l'ingresso della miniera ci può stare, per imprigionarvi dentro con gli orchi. -Gli orchi che vi catturano e non vi mangiano. Avete pensato che magari pensavano di utilizzarvi come sac
  13. Da manuale del giocatore: "quando un giocatore usa un'azione di attacco o di attacco completo in mischia, egli può... (usare maestria)" Quindi, senza complicarsi troppo la vita: 1-Il giocatore deve essere in mischia, quindi sta combattendo corpo a corpo contro qualcuno. Quindi, siccome un combattimento presuppone una resistenza dell'avversario, non puoi combattere contro un oggetto inanimato, e quindi a mio parere non puoi utilizzare la Maestria. Anche interpretando in cosa consiste il talento specifico, che corrisponde alle tecniche schermistiche più moderne, consiste in una serie di schi
  14. Provo a stimare la forza effettiva del gruppo: Gruppo di 4 PG, livello medio 11, sfida media GS 11. Aggiungi 2 PG, e arrivi ad una sfida media GS 13 (circa). Se sono molto ottimizzati, anche 14. Un mostro GS 14, costituisce quindi una sfida media (4 o 5 incontri) per quel gruppo. Quindi, se vuoi fare una sfida media per il gruppo, devi calcolare almeno un LI 14. Se vuoi metterli in difficoltà, devi mettere avversari più forti. I tre avversari di livello 14, non so dirti se saranno una sfida adeguata, ma non credo che siano avversari veramente potenti: con i PNG il calcolo del GS non
  15. Mai interrompere una fase calda della sessione per discutere su una regola. Se ci sono dubbi su una regola, e se la ricerca della regola richiede più di un minuto, il DM decide e poi si controlla la regola corretta. Interrompere un combattimento o comunque una fase calda, rovina l'atmosfera.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.