Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Shintiara: La Crociata del Tempo

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter vi presenta uno speciale su una innovativa ambientazione per D&D 5E realizzata da un autore italiano: Giovanni Maurizio Ali Pola.

Read more...

I romanzi di D&D arrivano in edicola

Alcuni famosi romanzi legati al gioco di ruolo più famoso del mondo sbarcano in tutte le edicole: eccovi tutti i dettagli.

Read more...

Lignaggi Gotici

La WotC ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Gennaio 2021, nel quale possiamo trovare tre nuove Razze per D&D 5e basate sul tema dell'orrore gotico.

Read more...

Weis e Hickman annunciano ufficialmente 3 nuovi romanzi su Dragonlance

Margaret Weis e Tracy Hickman, i creatori originali di Dragonlance, hanno annunciato ufficialmente l'arrivo di tre nuovi romanzi basati sulla celebre ambientazione di D&D.

Read more...

Wizlocks

In questo articolo di GoblinPunch un mago pazzo da per sbaglio vita a una creatura folle...ed esilarante.

Read more...

About This Club

<<E al momento opportuno sorgeremo dai nostri luoghi segreti e abbatteremo le città dellíImpero. I nostri fratelli sorgeranno dalle foreste per massacrare e bruciare. Il Chaos coprirà la terra e noi, i servi scelti, saremo elevati ai SUOI occhi. Onore a Tzeentch, Colui che Cambia le Strade. Njawrríthakh 'Lzimbarr Tzeentch>>
  1. What's new in this club
  2. Radagast il Verde "Ma questa è tipo una droga... crea dipendenza... hai capito sto tacchino... EHI WIL, E' PURE UN DROGATO!!! Si prepara gli aiutini e poi li usa. Ingegnoso. Meschino. Subdolo. Traditore. HAI CAPITO QUESTO TACCHINO DI ERNESTINO?!?!"
  3. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] @Wilhelm "No, no, è prezios..." provò ad urlare Ernst verso Radagast mentre veniva imbavagliato Intanto Eike e Olf continuavano a dialogare con lo spettro "E allora venite" disse quello "è vicino a dove erano gli altri che avete mandato via. Venite subito... ho aspettato tanto tempo" li incitò muovendosi verso la riva. @Radagast
  4. Wilhelm Il templare si fece taciturno mentre soppesava le informazioni raccolte da Heidelmann e la loro improbabile veridicità. Vedete di capire cosa sono quelle fiale disse a Radagast e Corrobreth, i due più adatti a quello scopo. Quindi legò e imbavaglio di nuovo Ernst. Dopo sarà il turno dell'altro nostro amico. Per il momento voleva aiutare Eike con la faccenda dello spirito. Gli avrebbe concesso tempo per schiarirsi le idee sul da farsi. DM
  5. Radagast il Verde "E, ops, mi è scivolata di mano...sono sbadato sai... ho anche le mani tremolanti... può capitare..." Ne prese un'altra ed iniziò a guardarla da vicino. "Che strano colore..."
  6. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] "No, cosa fai?" disse a Radagast con fare terrorizzato "sono preziose ne ho poche. Ti prego stai attento. Ne ho bisogno" @Eike e chi la osserva
  7. Eike Mi incammino a ritroso verso il lago, apostrofando il fantasma da lontano Brunhilde, ti prego, vieni qui. Non vogliamo farti del male, ma dare pace al tuo spirito. Lascia che ci riposiamo. Come vedi abbiamo avuto uno scontro, dobbiamo curarci e riposare. Partiremo alle prime luci dell'alba con te, se ci concedi la pazienza di una notte. A proposito dico, in un lampo di ispirata sagacia Conosci un luogo, qua nei dintorni, che possa offrirci asilo? Il Chaos copre le montagne e il lago, ma magari conosci un luogo sicuro che è al riparo dalla corruzione... aggiungo dubbiosa, sperando che
  8. Radagast il Verde "Ricostituente per le ossa? Gracilino?? Ops..." Il Druido fece "involontariamente" cadere una boccetta su dei sassi e si ruppe
  9. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] Sotto la minaccia di Hildr, l'interrogatorio di Heidelmann proseguiva serrato "Io ero apprendista di un cerusico nel mio villaggio" rispose "un giorno venne a farsi curare un uomo di nome Anders Köhler, che aveva un taglio ad un gamba. Mi disse che il mio talento era sprecato e mi disse di contattare la maestra Etelka Hertzen. L'ho fatto e lei mi ha invitato a raggiungerla: fu durante il viaggio che incontrai il vecchio. In cambio dei suoi insegnamenti io dovevo aiutarla, per questo dico che ero solo uno che esegui
  10. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] Heidelmann prese ad urlare mentre veniva trascinato verso Hidlr "No, ti prego, non ho fatto niente io. Non è colpa mia, credimi. Io sono solo un esecutore" disse bianco in volto @all
  11. Radagast il Verde Il Druido si era gettato sulle cose trovate e le stava guardando e soppesando. Alle parole del ragazzo che diceva di non averlo mai visto, sobbalzò "CHE MI VENGA UNA TOSSE SIFULINA!!! Ma tu sei nato scemo così o da piccolo sei caduto da una quercia?" Pausa scenica "Wil, questo damerino ha viaggiato con me per un paio di giorni o giù di li...all'epoca avevo altri compagni di viaggio... chissà che fine hanno fatto...vabbè comunque, dagli un pugno da parte mia, che poi te lo ridò...ahahahahaha" E tornò di nuovo a guardare quel mucchio di cianfrusaglie.
  12. Eike E' lì, accanto al lago... credo ci stai aspettando... replico alle parole di Olf, aguzzando lo sguardo, sorda ai rumori dell'interrogatorio. Solo quando Wilhelm nomina il suo nuovo cucciolo trascinando il malcapitato Ernst mi volto un momento. Con voce calda e uno sguardo perfido, gongolo verso i due Non farglielo mangiare tutto, Wil, che poi magari fa indigestione... faglielo dividere con Huan, da bravi compagnetti. Poi, rivolgendomi direttamente a Ernst, aggiungo Sai cosa succede ai bugiardi? Bruciano urlando "al fuoco, al fuoco" perché nessuno gli crede più. Addio. Mi volto e rip
  13. Wilhelm Il templare mosse le dita nella mano guantata, come a voler sciogliere le giunture irrigidite delle falangi. Tu sei un piccolo, fottuto bugiardo, Ernst Heidelmann. Wilhelm scattò per afferrarlo per la collottola e prese a trascinarlo verso Hildr.
  14. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] "Middenheim?" disse stupito il giovane "no, non so niente di Middenheim. La torre della mia maestra e a Grissenwald, e lei a quanto ne so veniva da quella zona, a sud. Non a Middenheim no, no" "E io il vecchio... non l'ho mai visto. Te lo giuro. La mia signora non mi diceva tutto..." Poi con fare spaventato aggiunse "Si è vero quando avevo intuito che fossero segreti oscuri, la tentazione di seguirli è stata forte. Sono segrete potenti. E io sono un debole... ma quello che sapevo te l'ho detto" concluse
  15. Wilhelm Io invece penso tu sappia benissimo che erano conoscenze proibite, Ernst. Come hai detto? "Non fermerete il cambiamento". E quella magia oscura con cui hai ferito Radagast... Gli sventolo davanti al naso il libricino di magia corrotta che gli ho trovato addosso. Poi lo uso come arma per colpirlo di nuovo al volto con un duro schiaffo cartaceo. Ultima occasione, Ernst. Due domande per te: Chi dovreste incontrare a Middenheim al termine della vostra sciagurata spedizione? E come hai conosciuto Radagast?* * Questa parte della storia, avvenuta prima che mi unissi al pb
  16. Radagast il Verde "Ma vatte a dà 'na chiodata!" Disse il Druido rivolto al giovane, poi non lo degnò di uno sguardo, ma si voltò ed andò ad armeggiare con tutte le cose che avevano trovato in mano alla Hertzen e i suoi scagnozzi. "Vediamo qui cosa c'è di bello..."
  17. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] Mentre Radagast invocava la Grande Madre per lenire le ferite di Wilhelm, questi continuava ad interrogare Ernst Il duro colpo dato dal templare pareva aver placato le sicurezze del giovane "Io sono solo uno studioso. Maestra Hertzen mi aveva contattato perché cercava un segretario, e mi aveva promesso di insegnarmi nuove conoscenze. Ma io non sapevo che fossero proibite." "Ero giunto alla sua torre solo da pochi giorni quando poi siamo partiti. E mi sono reso conto che qualcosa non andava solo quando siamo giunt
  18. Olf tuttofare Faccio un mezzo sorriso nel constatare che il druido è nuovamente così rumoroso perché sta di nuovo alla grande. Perdendo così interesse per gli oggetti e l'interrogatorio, che Will e Caspar sapranno sicuramente gestire molto meglio di me "Vedo che la rattoppata che ti ho dato ha permesso a Corrobreth di fare il suo lavoro alla grande" Commento dando una pacca al druido quando gli passo accanto, per poi superarlo e affiancare mia sorella. Arrivandole da dietro le passo una mano sui capelli e glieli scompiglio un po'. "Il primo passo è fatto, e stiamo tutti bene."
  19. Caspar Grazie al potere della Grande Madre Radagast non è più in pericolo di vita anzi, il druido riesce anche a riprendersi a sufficienza da alzarsi; sorrido al mio vecchio compagno quindi seguo con più interesse l'interrogatorio condotto da Wilhelm In modo o nell'altro sei fo***to amico ma, nel primo caso, almeno te ne andrai senza soffrire le pene dell'inferno
  20. Radagast il Verde "Piccola Eike, tranquilla, la Grande Madre non mi abbandonerà mai!" Fece un piccolo buffetto alla ragazza poi però fu travolto dall'entusiasmo dilagante di Huan "Si si pelandrone, sono ancora qui, lo sai che non posso lasciarti solo, verresti mangiato dai pidocchi! AHAHAHAHAHAH" Si alzò in piedi, aveva ancora un po' di contusioni ma in fin dei conti stava benone. "EHI WIL!! Lascia stare quell'ebete deficiente e vieni qui, così che possa darti una rappezzata. Eri già mezzo scassato prima dell'incontro, figuriamoci adesso!" @DM
  21. Wilhelm Il templare chiuse lentamente il libro, intriso di magia blasfema. Quindi si alzò, raggiunse Ernst e gli rifilò un pugno sul naso con tutta la sua forza. Quindi tornò a sedersi. La vostra è una spedizione al servizio del Chaos. Questo basta a mettere voi dalla parte del torto e noi del giusto. Ora ripeto: comincia a spiegarmi lo scopo della vostra spedizione qui e come ti sei trovato a fianco di Etelka Hertzen. Se le tue risposte non saranno soddisfacenti, e quindi dovrò ritenerti inutile, eseguirò la tua condanna a morte: ogni giorno darò a mangiare un pezzettino del tuo co
  22. Eike Sorrido al risvegliato druido, e nell'aiutarlo ad alzarsi tra la meraviglia del piccolo incantesimo, non mi trattengo dall'abbracciarlo e scoppiare in piccoli singhiozzi, tra i quali si intuiscono, più che comprendere, le parole "non farlo più." Con orecchio lontano ascolto le parole che cominciano a scambiarsi Wil e il nostro prigioniero, ma mi prendo qualche momento per godere di quel piccolo sfogo e dell'affetto del vecchio. Solo alle insistenze di Huan mi sciolgo dall'abbraccio, mi asciugo con una manica le lacrime e accarezzo la testa al sanbernardo, mormorando Va bene, va
  23. Königstag 4 Sigmarzeit 2512 i.c. - Sera [Sereno - fine primavera] Le pietre del cerchi davano evidente protezione e, nonostante adesso il ghigno di Mòrrslieb fosse riapparso in cielo, l'invocazione di Radagast generò una luce sulla lama di Eike Intanto, mentre i compagni esaminavano gli oggetti ritrovati, iniziò l'interrogatorio di Ernst Heidelmann e del guerriero catturato. Quest'ultimo stava muto con la testa china, mentre fu il primo a parlare: alla luce del fuoco il suo viso ora pareva quello di una persona magra e consumata. "La nostra era una spedizione" disse "e siete vo
  24. Wilhelm Il templare osservò Corrobreth occuparsi di Radagast da un po' più lontano, e si concesse un respiro di sollievo quando vide il druido riprendersi e chiacchierare con Eike. Le sue stesse ferite dolevano, si sentiva gambe e braccia prive di energia, tenuto in piedi solo da una profonda rabbia interiore che gli era contemporaneamente intima ed estranea. Prese a sfogliare i due libri, cercando di capire di cosa si trattasse. Comincia a spiegarmi perchè siete qui e come ti sei trovato a fianco di Etelka Hertzen disse a Ernst legato poco lontano da lui. @DM e altri
  25. Radagast il Verde "Grande Madre, hai avuto compassione del tuo figlio prediletto!" Il Druido aprì gli occhi "L'amore infinito per i tuoi figli non ha eguali" Radagast si stiracchiò braccia e gambe facendo scrocchiare le giunture delle ossa CRIC... CROC... SCROC... Cercò con la mano destra il bastone per aiutarsi a rialzarsi, poi vide avvicinarsi Eike che voleva aiutarlo, allora gli allungò la mano sinistra per afferrarle il braccio nell'intento di rimettersi su. "Piccola Eike, la Grande Madre benedice anche te!" @DM
  26.  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.