Jump to content

Quanti libri leggete solitamente in un anno?


Quanti libri leggete solitamente in un anno?  

18 members have voted

  1. 1. Quanti libri leggete solitamente in un anno (esclusi racconti singoli, libri di testo scolastici/universitari o manuali professionali)?

    • 1
      4
    • 2
      0
    • 3
      0
    • 4 - 5
      5
    • 6 -8
      1
    • 9 - 13
      2
    • 14 - 21
      3
    • 22+
      3


Recommended Posts

Ciao a tutti,
     da quando i giocatori di ruolo non so più degli sfigati (per non dire dei ragazzi con problemi psicologici, per non dire satanisti), e di queste stigmate sociali ormai sono un po' di anni che non si sente parlare (forse progressivamente da quando è uscita la 3.0, può essere?) ho letto più volte che i giocatori di ruolo sono persone sveglie con cultura universitaria (o comunque superiore alla media) e delle buone letture alle spalle.

Mi è venuto quindi da chiedermi, ma voi quanti libri leggete solitamente in un anno?

Ciao e grazie, MadLuke.

Edited by MadLuke
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

ho messo "1" perchè non potevo mettere "0"... e la cosa non è per nulla lusinghiera

il fatto è che col passare degli anni mi sono sempre trovato con meno tempo per rilassarmi le ore e potermi permettere di svaccarmi con un libro tra le mani

da piccolo leggevo tanti di quei libri che non saprei tenerne il conto, nel mio periodo prime sono arrivato a spararmi qualcosa come un libro alla settimana, non sarà tantissime ma a 10 anni non avevo coetanei dalle mie parti che mi tenessero testa 😂

oggi avere il tempo anche solo di leggerne 10 al giorno mi sembra un'utopia

Edited by D8r_Wolfman
  • Like 1
  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
1 ora fa, MadLuke ha scritto:

Mi è venuto quindi da chiedermi, ma voi quanti libri leggete solitamente in un anno?

Come valuti i fumetti in questo conteggio? Sono considerabili "libri" in senso lato (ma magari con una ratio più piccola visto il quantitativo di testo inferiore)?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Io leggo tutti i giorni un po' di saggistica, più che altro filosofia, e narrativa, nell'ultimo periodo per lo più racconti pulp. Diciamo un racconto pulp al giorno più un capitolo di saggistica.

Sulla quantità di libri sono andato a spanne. Ad esempio, ora sto leggendo Anima di Onfray e dovrebbe prendermi circa un mese, ma quando ho letto le tre etiche di Aristotele ho impiegato molto più tempo. Stesso discorso per la narrativa: al momento sto leggendo Il libro delle meraviglie e altre fantasmagorie di Dunsany e dovrei cavarmela in un paio di mesi ma per volume di Nova SF mi basta una settimana. 

Link to comment
Share on other sites

Rileggere vecchi libri (che ho magari già letto decine di volte) rientra nel conto?
Comunque, se potessi comprarmeli, riuscirei facilmente a leggere un libro alla settimana (una volta ho letto un romanzo in meno di 8 ore: da quando l'ho scartato la sera di natale, fino alla mattina dopo, senza dormire!); inclusi nel numero ci sarebbero manuali di gdr, fumetti, e testi di divulgazione scientifica.

 

3 ore fa, D8r_Wolfman ha scritto:

oggi avere il tempo anche solo di leggerne 10 al giorno mi sembra un'utopia

Forse intendi "10 l'anno"... :eek-old:

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Lopolipo.96 ha scritto:

uno se va bene, ho poco tempo oramai, se invece parliamo di audiolibri la cosa aumenta anche a 4/5 all'anno (sempre pochi).

Gli audiolibri valgono.

 

5 ore fa, Alonewolf87 ha scritto:

Come valuti i fumetti in questo conteggio? Sono considerabili "libri" in senso lato (ma magari con una ratio più piccola visto il quantitativo di testo inferiore)?

No señor, non valgono.

"Essere e tempo" come "Donna di Porto Pim", sempre 1 valgono.

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, MattoMatteo ha scritto:

Forse intendi "10 l'anno"... :eek-old:

manca una parola perchè ho modificato il messaggio XD dovrebbe essere "10 pagine al giorno" 😅

49 minuti fa, Pippomaster92 ha scritto:

L'anno scorso ho letto 42 romanzi, 8 saggi, 15 graphic novels. Alla fine di quest'anno, se non ci sono sorprese, sarò più o meno sulle stesse cifre.

...

fai schifo

😭

  • Haha 4
Link to comment
Share on other sites

Io ho ricominciato ad avere un buon passo di lettura una volta abbandonati i social networks quasi in toto nel 2017. Attualmente sto cercando di leggere almeno un libro al mese, ma chiaramente dipende dal tipo di libro, da quanto mi prende e dalle dimensioni (sia del libro in termini di pagine che di font usato), ma avendo una certa età anche molto dagli altri impegni. Finora non ci sono mai riuscito. 😄 

Quest'anno però sto tenendo un buon passo, sono già al 7° libro. Principalmente leggo saggi storici o romanzi storici, qualcosa di politica/sociologia (meglio se storico) alternati a libri più leggeri, fantasy o fantascienza. Da poco ho approcciato ai libri in lingua inglese e sono a quota 3 quest'anno (compresi nel computo)

Approfitto del topic quindi per lamentarmi GRANDEMENTE di quanto accaduto con i libri black library (sui Warhammer - Warhammer 40k). Io avevo il primo romanzo sull'eresia di Horus (l'ascesa i Horus - Mondadori) e ho accolto con grande felicità il fatto che la GW aveva concesso i diritti di traduzione a Alanera edizioni (praticamente creata ad hoc) e mi sono comprato il secondo libro uscito (Falsi dei) a Lucca, in attesa di prendere il terzo quest'anno (Galassia in fiamme). Ho anche comprato il secondo libro dell'inquisitore Heisenorn in attesa della ristampa del primo e dell'uscita del terzo. 

Purtroppo GW ha deciso di revocare l'accordo di licenza e non tradurranno più libri, questo mi ha disturbato tantissimo visto che ora ho due libri in italiano che hanno oltretutto un formato diverso e non posso continuare a leggere la storia, quindi ho deciso di comprarmeli in inglese, iniziando dal terzo (Galaxy in flames) per vedere se ce l'avrei fatta. La prova è stata un successo, il libro è volato (anche grazie alle ferie) e si legge bene, non è troppo difficile. Ho quindi comprato i due seguenti (The flight of the Eisnstein e Fulgrim) per scoprire CHE NEMMENO LA BLACK LIBRARY STAMPA PIÙ I SUOI LIBRI e che quindi al netto di quello che si può trovare alle fiere, online un libro a caso viene tra i 130 e i 200€. E con il 5 libro finì quindi la lettura dell'eresia (in realtà gli ultimi si trovano a prezzi umani e sto pensando di passare dal 5 libro agli ultimi sull'assedio della Terra che credo siano intorno al 40° libro - il primo).

Grazie per il momento sfogo terapia di gruppo.

Edited by Lord Danarc
  • Haha 3
Link to comment
Share on other sites

Ho triplicato i volumi da quando ho iniziato a frequentare il mercatino dell'usato.

Amo Feltrinelli ma, davvero, 18€ per un libro è praticamente un lusso per me. Prenderne 7-8 con gli stessi soldi è tutta un'altra storia (e ogni tanto ci trovo anche sorprese dentro, tipo segnalibri, appunti, anche fotografie)

  • Like 3
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Bellerofonte ha scritto:

Amo Feltrinelli ma, davvero, 18€ per un libro è praticamente un lusso per me.

Io solo Kindle, costa al massimo la metà del cartaceo. I grandi classici (che poi sono quelli che leggo maggiormente) 2-3 €.

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, MadLuke ha scritto:

Io solo Kindle, costa al massimo la metà del cartaceo. I grandi classici (che poi sono quelli che leggo maggiormente) 2-3 €.

Io ho avuto un kindle paperwhite, eccezionale, comodissimo, tieni tutti i libri che vuoi con te, non pesa nulla e lo porti in ogni ambiente (a parte sott'acqua ovviamente). Solo che mi piacciono troppo i libri fisici, e vedere la libreria crescere. Quindi alla fine sono tornato verso il cartaceo, anche se il kindle risolverebbe il problema dei libri di HH di cui sopra, e faciliterebbe anche la traduzione di parole particolarmente ostiche. Ma allora tanto vale usare l'iPad. Ma l'esperienza a quel punto non è uguale, purtroppo.

Link to comment
Share on other sites

On 6/26/2024 at 8:25 AM, Pippomaster92 said:

Fa tanto il fatto che faccio il pendolare, quasi 2h al giorno in treno.

fino a qualche anno fa, per lo stesso motivo, riuscivo a leggere molto anche io (avevo solo un'ora di treno, ma comunque il concetto è quello).. mi sono recuperato un sacco di libri che mi interessavano. Adesso leggo veramente poco purtroppo.. 😅

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Solvay Combined ha scritto:

Oramai non è più questione di "libri letti" ma di video visti, pagine visitate, etc.

Non mi trovo d'accordo, la fruizione di contenuti multimediali è monodirezionale ed uguale per tutti. Leggere un libro implica impegno, concentrazione e lo stesso libro può dare non solo emozioni diverse, ma sopratutto ognuno per la stessa scena può averne una rappresentazione differente. 

  • Like 2
  • Confused 1
Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, Lord Danarc ha scritto:

Non mi trovo d'accordo, la fruizione di contenuti multimediali è monodirezionale ed uguale per tutti. Leggere un libro implica impegno, concentrazione e lo stesso libro può dare non solo emozioni diverse, ma sopratutto ognuno per la stessa scena può averne una rappresentazione differente. 

concordo, parlare di fruizione digitale di contenuti variegati non è molto pertinente con l'argomento della discussione, anche perchè una lettura non è neccessariamente fatta per cultura

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...