Jump to content

Pg troppo forti


Recommended Posts

Il mio problema è semplice: i pg del mio party sono troppo forti. 

Vi premetto che la campagna va avanti da anni e che sono gradualmente arrivati a ciò che in D&D sono i livelli epici: ogni Pg è 20esimo livello nella sua classe principale e 5º nella classe secondaria. Lo so: è tanto. 

Però sono stato molto molto parco con gli oggetti magici, dato che giochiamo in un setting low magic: ognuno di loro ha massimo un oggetto +6 (uno solo) e a volte nemmeno quello. Fino a poche sessioni fa, uno dei picchiatori principali girava con lo spadone +4 ed era ranger20/barbaro2. 

Inoltre ho pesantemente rivisto le magie: dato che siamo in un mondo low magic ho tolto tutti gli incantesimi di danno diretto (niente dardi, palle di fuoco, ecc), ho tolto i teletrasporti, tutte le magie che causino morte, ho tolto volare e similari, ho tolto le evocazioni. C'è una sola classe di caster, però divisa in vari archetipi, che fondamentalmente fa buff, debuff, ammaliamenti, illusioni, divinazioni e simili pescando però da tutte liste di maghi, chierico, druido, ecc 

Inoltre: possono scegliere i talenti solo dal manuale base, per limitare il power play

Quindi: sono 7 pg (sono un botto) di 25esimo livello ma con oggetti magici limitati e limitate magie. 

Il punto è che sono devastanti: oggi li ho fatti scontrare contemporaneamente con un drago rosso gs 25, un balor gs 23 e un troll gs 21: il combattimento è durato tre turni e alcuni pg non hanno perso nemmeno 1 pf. 

I caster del party ormai hanno cd così alte che, a meno di una benedizione della Dea Fortuna nei tiri salvezza, i mostri vengono terrorizzati, messi in fuga, charmati, ecc

I combattenti del party (specie coi buff dei caster) hanno bonus di attacco così alto che (a parte forse il drago ma forse) mancano solo se fanno 1 con quasi tutti i loro attacchi. Taciamo poi sulla mole di danni. 

Onestamente sono molto in difficoltà. Qualche consiglio ? Grazie 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Oltre livello 20 i PG sono praticamente dei semidei. Secondo me è un buon momento per incorniciare le loro schede e ricominciare a livelli più umani :'D

Comunque, se volete continuare a giocare con simili personaggi, devi iniziare a progettare i gruppi nemici con maggiore attenzione: i PG hanno dei caster che aumentano le loro statistiche? Anche i nemici dovrebbero avere dei caster che fanno lo stesso. 

Inoltre, se i PG non possono volare, in teoria un drago potrebbe colpirli ripetutamente dal cielo senza aver mai bisogno di posare le zampe al suolo. Insomma, sfrutta ogni sporco trucco nell'arsenale dei tuoi nemici, vedrai che i PG non saranno poi così duri da mettere in difficoltà 🙃

E comunque, se neppure questo dovesse bastare, puoi sempre ricorrere all' "opzione nucleare":
https://golarion.altervista.org/wiki/Cthulhu

"Presenza indicibile" è una di quelle capacità peculiari che mi ha fatto salire un brivido la prima volta che ne ho letto l'effetto 😁

Edited by Le Fantome
Link to comment
Share on other sites

Strano, con i nerf che hai posto non dovresti avere così difficoltà… a PF nonostante anni di gioco non ho mai portato un gruppo agli epici ma ci siamo fermati un po’ prima, mentre in 3e siamo arrivati al 24 (senza usare i semi magici). Il gioco giá scricchiola dal 15+, oltre il 20 il bilanciamento è difficilissimo. Comunque noi ci siamo divertiti molto e non ho notato questo problema, ma secondo me semplicemente il GS che gli hai posto di fronte non va bene. 7 PG di 25 necessitano di un GS pari quasi a 27. Le creature da te proposte non lo raggiungono. Inoltre devi valutare il fatto che il gruppo è numeroso. Un numero di avversari inferiore alla metá permette di concentrare l’attenzione e l’output di danno anche coi nerf che hai fatto è sufficiente a shottare in un round l’avversario più forte, dopodichè affrontare gli altri è facilissimo, infatti come dici alcuni non hanno subito nemmeno un danno, cosa normale in quelle condizioni.

Posto che forse comunque è il momento di ricominciare, il mio consiglio é usare un numero di mostri più elevato, raggiungendo il GS necessario e sfruttare il terreno. 

Edited by Lord Danarc
Link to comment
Share on other sites

mmm.. infatti come dice Danarc ho timore che il problema non sia solo il livello dei personaggi, ma anche e soprattutto il loro numero :S
Più mostri (così non si concentrano tutti su uno) .. Massimizza i loro PF (almeno evitano di one-shottare) .. e niente, pensa ad un finale epico di campagna che ve la faccia ricordare nei secoli a venire xD

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 1/10/2022 at 03:52, Mordred83 ha scritto:

I caster del party ormai hanno cd così alte che, a meno di una benedizione della Dea Fortuna nei tiri salvezza, i mostri vengono terrorizzati, messi in fuga, charmati, ecc

Credo che questo sia uno dei nodi cruciali. Pensavi di aver "nerfato" in modo drastico le magie togliendo gli incantesimi di danno diretto. È abbastanza risaputo, però, che in realtà gli incantesimi più devastanti, specialmente contro un piccolo numero di grossi nemici, sono gli incantesimi di controllo: appunto quelli che charmano, spaventano, rallentano, indeboliscono e così via.

A livelli così alti il puro spellcasting è la principale fonte di potere: anche il limite sugli oggetti magici, secondo me, "colpisce" molto più i non-caster, facendo brillare, paradossamente, i caster principali ancora di più.


Detto questo, bisogna fare attenzione al concetto di grado di sfida, è uno dei più fraintesi del mondo.

Un GS X è una sfida abbastanza ordinaria per 4 PG di livello X: non li impegna poi tanto, consuma solo da un quarto a un quinto delle loro risorse (in media).

I tuoi PG di livello 25 non sono 4, sono 7. Non c'è una formula precisa, ma tenderei a pensare che il GS ordinario per loro sia almeno un GS 28.

Un GS 28 si ottiene (all'incirca) mettendo 3 nemici di GS 25.

Tu ne hai messo uno con GS 25, uno con GS 23 e uno con GS 21. La sfida che hai presentato, dunque, era ancora meno che ordinaria per il tuo gruppo: era facile. In media, direi che l'aspettativa era che consumasse qualcosa come un 10% o un 15% delle loro risorse.

Del tutto normale, quindi, che non abbiano avuto grandi problemi e alcuni siano rimasti completamente intatti.

Se vuoi metterli alla prova con una sfida più impegnativa, prova con 3 mostri di GS 27, o con 6 mostri di GS 25: dovresti ottenere una sfida in grado di mangiarsi quasi un 50% delle risorse del gruppo, quindi superabile tranquillamente, ma tale da richiedere un certo sforzo.


Teniamo presente, poi, che i gradi di sfida sono un sistema molto approssimato anche ai livelli "normali", che ai livelli epici diventa ancora più approssimativo.

L'approccio migliore è sempre quello per prove ed errori. Questa sfida è stata troppo facile? Bene: la prossima la farai più difficile. Era ancora troppo facile? Bene, la prossima la farai più difficile ancora. E così via finché non trovi lo "sweet spot" giusto. Metodo sperimentale. 🙂

Edited by Bille Boo
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

tutto saggio quanto scritto fino ad ora. Ed è veramente il momento di pensare ad un percorso di conclusione per questi personaggi. Diventando chi il protettore del piano materiale chi l'araldo di qualcuno chi non so cos'altro. 

Ma prima di fare tutto questo devi metterli in difficoltà e fargli sudare questi obiettivi con una ultima campagna. A tal proposito voglio consigliarti qualche altro approccio più pratico: 

1) ai livelli alti per mettere in difficoltà il tuo party devi conoscere molto bene tutte le peculiarità del gruppo ed i suoi punti deboli e sfruttarli contro.

Ad esempio: se la CD è alta dai un +5 al boss e +3 a tutti i mostri piccoli. il bonus va proporzionato in modo tale che questi mostri riescano a superare la CD con 10 di dado (Se la vuoi fare normale) o con 7 di dado (se la vuoi fare difficile). Così vale per i PF medi dei mostri e della CA. Se in un turno il tuo party fa 200 pf di danno e metti un msotro di 250 PF deve avere una CA molto alta altrimenti porta i PF a 1000. Se necessario crea elementi di unicità, ad esempio un png/mostro/dio che può avere due concentrazioni contemporanee.

2) devi studiare in maniera molto approfondita lo scontro, dopo che hai fatto i tuoi mostri "ritoccati" dovrai fare delle prove simulate di scontro dove tu usi sia i mostri che i PG e vedere cosa succede. Porta via molto tempo vero,  in alternativa metti dei mostri sempre più difficili fino ad arrivare ad un punto di rottura (dove magari ammazzi un PG o metti il gruppo in difficoltà). Man mano che fai questi scontri ti segni i vari punti dove migliorare. 

3) sfrutta il campo di battaglia, falli dividere, se necessario bara per metterli in difficoltà (ma non farlo capire), uno scontro senza mordente è la noia più totale nel lungo periodo. 

4) mettili di fronte qualcosa di standard ma senza ombra di dubbio più grande di loro un GS30-40 e falli risentire la paura e trovare un modo per sconfiggere qualcosa di enorme. Ti stupiranno quando riusciranno a buttarlo giù o quando troveranno un modo di scappare. Chiaro che non ti suggerisco un TPK, ma è importante che si sentano nuovamente in difficoltà.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...