Jump to content

Felix in prigione


Athanatos

Recommended Posts

Passa qualche ora ancora, finalmente arriva da mangiare. Vi vengono posate elle zuppe molto povere. Un guaritore per favore! Chiede il prigioniero in salute, chiaramente preoccupato per il compagno di cella. Ma le sue parole restano inascoltate.

Maledetti! Lo lasceranno morire. Impreca il ribelle.

Non è che per caso sai badare a una ferita? Ti chiede poi.

@Pyros88

Spoiler

Proviamo a spostarci in una nuova discussione per il momento. Vediamo se funziona meglio che continuare con gli spoiler.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ti avvicini all'uomo, esaminando le ferite. Non sei un esperto, ma riesci a riconoscere un taglio che si è infettato. La perdita di sangue non sarà grava, potrebbe sopravvivere senza ricucitura. Ma l'infezione lo ucciderà se non trattata a breve. Tra qualche giorno dovrà tagliarsi il braccio, ancora di più e non ci sarà più nulla da fare.

Purtroppo anche se avessi molte più conoscenze, non riusciresti a fare nulla qui in cella. Gli serve un chierico al più presto.

@dadi

Spoiler

medicina: 1d20+0 = 20+0

 

Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"La ferita è gonfia e calda, sì è infettata. A mio cugino capitò lo stesso, ha bisogno al più presto delle cure di un chierico o perderà il braccio." dico all'uomo cercando di non mostrare troppa erudizione, in fondo sono solo un fornaio.

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

Non arriverà certo uno qui! A meno che Jelad non venga a liberarci! Dice l'uomo, i suoi occhi brillano al pensiero. Ah! Penso che morirò se lo facesse. Ci useranno come ostaggi e poi...

Ma tu perché sei qua? Ti chiede. Cominciando ad interessarsi a fare conversazione ora che gli hai dimostrato di essere collaborativo.

Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"Usarvi come ostaggi? Che intendi?"

"Sono un fornaio e per fare il pane devo andare al lavoro quando vige ancora il coprifuoco e mi hanno fermato e portato qui. Colpa anche delle male parole che ho iniziato a scagliargli preso dalla rabbia e frustrazione per essere stato fermato inutilmente." rispondo mantenendo la mia copertura.

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"Non ho interesse a stare da alcuna parte. Voi Coltelli avrete anche agito in nome del popolo, di gente come me, ma guardate a cosa ci avete condotto. La città è divisa a metà e con essa, famiglie, attività, legami. C'è il coprifuoco e le guardie son ancora più dure di quanto non fossero già prima. Si dice che nella vostra metà abbiate compiuto purghe indistinte nei confronti dei mercanti, processi farsa per acclamazione popolare, condanne a morte persino per le mogli ed i figli maggiorenni." dico a bassa voce con fare dispiaciuto, frustrato, timoroso.

Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"Sarà come dite voi, ma al momento non vedo la mia famiglia da diversi giorni e non ho idea di come stiano o di quando potrò rivederli. Quindi capitemi se non sprizzo gioia da tutti i pori per ciò che è accaduto; spero solo che tutto questo si concluda in fretta in un modo o nell'altro." dico facendo un po' l'intimidito dal fervore dell'uomo, ma rimanendo sulle mie come opinione e schieramento.

Link to comment
Share on other sites

Ci sono pochi movimenti all'esterno, ad un certo punto credi avvenga un cambio di guardia, forse Zantar è stato mandato via.

La nuova guardia apre la cella. Si tratta di un uomo grosso, decisamente sovrappeso. I pochi capelli che gli sono rimasti coprono una fronte sudata. I suoi occhi sono stanchi come se non avesse dormito da più di un giorno.

Chi abbiamo qui? un nuovo arrivato?

Noti che gli altri due prigionieri si attaccano al muro alla vista di questa guardia, chiaramente spaventati.

Il carceriere ha in mano un bastone e lo impugna tenendolo stretto.

Spoiler

Eccomi, volevo vedere un attimo come andava di là visto che volevi fare il time jump.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi rodomonte)

"Una giornata in cella, domani dovrei poter tornare al mio lavoro. Mi chiami Flint Carbash, faccio il panettiere." rispondo accondiscendente cercando di non provocarlo mostrando un atteggiamento sottomesso.

Link to comment
Share on other sites

Ma perché vuoi rendermi infelice. Io voglio sapere cose nuove! E voi, sapete cose nuove? Chiede agli altri.

Ho saputo che avete avuto molto di cui parlare prima. Si rivolge ancora a te. Con me non parlano mai così, vuoi dirmi che cosa vi siete detti?

Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"Oh ma certo, abbiamo fatto conoscenza, gli ho raccontato um po' chi sono dove abitavo prima che la città venisse divisa in due e dove abito ora, che lavoro faccio, cose così. E ho espresso il mio disappunto per quello che hanno causato alla città, me compreso. E poi ero curioso di sapere se loro fossero gli unici Coltelli presi; gira voce che abbiate in cella persino alcuni dei temibili figuri che era fuggiti dal carcere il giorno del processo. Ai tempi ne parlavano tutti, un gesto eclatante. Sà, curiosità di un semplice cittadino verso persone così temibili e chiaccherate. Magari li vedremo impiccati come salami, sarebbe un bello spettacolo per risollevare gli animi dei cittadini e mandare un messaggio ai Coltelli." commento riempiendolo di discorsi e parole per intortarlo e confonderlo, cercando di convincerlo che non ci sia sia detti nulla di significativo ed interessante per lui, cosa che poi è vera, sperando che mi dica magari qualcosa sui miei compagni imprigionati.

Spoiler

Test Persuadere +10

 

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

L'uomo sorride alle tue parole. Impiccati? Siamo partiti col piede sbagliato, vedo che hai buon gusto! Dice, ridendo. Se fosse per me lo avremmo già fatto, ma non decido io qui. 

Gli "eroi" venuti dal mare. Sto andando giusto a trovarli nella cella qua in fondo...

Ma prima noi due facciamo quattro chiacchiere! Adesso si rivolge all'uomo dei coltelli che parlava con te. Divertiamoci un po'!

@dadi

Spoiler

Felix persuasione: 1d20+10 = 20+10 = 30

 

Link to comment
Share on other sites

Felix Carabàs (tabaxi duellante)

"Se posso permettermi, rispettosamente, l'altro prigioniero ha una brutta ferita, infetta direi. Non so quale sia il suo destino, ma se il comando ha tutta l'intenzione di continuare a torchiare lui e quest'altro o di sfruttare le loro insulse esistenze per qualche dimostrazione eclatante in pubblico, credo sia forse necessario chiamare un guaritore. Certo non meriterebbero nemmeno uno sputo, ma quello che sanno vale molto più delle loro vite. Se alla ennesima e giusta raffica di manganellate, decidesse di confessare, il merito sarebbe tutto suo di averlo tenuto in vita abbastanza da spremerlo a dovere senza sprecarlo." dico cercando di distrarre l'uomo dalle sue intenzioni aggressive e di convincerlo ad amdarsene a cercare un guaritore.

Spoiler

Test Persuasione +10

 

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

Hai una mente acuta, fornaio. Ma dimentichi una cosa. Sono due che possono parlare, uno è ferito. Non ci serve un guaritore.

Ma se uno parla... potrei farci un pensierino!

I coltelli restano in silenzio, ignorando le provocazioni.

@dadi

Spoiler

Felix persuasione: 1d20+10 = 15+10 = 25

 

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...