Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Una Nuova Illustrazione di Larry Elmore per Dragonlance

L'iconico artista di Dragolance, Larry Elmore, ha finito una nuova illustrazione tutta al femminile legata alla celebre ambientazione.

Read more...

Uno sguardo a Dune 2d20

Diamo un'occhiata al nuovo GdR di Dune con questa recensione di Rob Weiland. 

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Fantasy World

Oggi andremo ad approfondire questo nuovo progetto lanciato su Kickstarter, sviluppato da un gruppo di game designer italiani pronti a reclamare il proprio posto nel mondo dei PbtA.

Read more...

In arrivo gli adattamenti televisi di Scion e del Mondo di Tenebra

La settimana scorsa sono stati rilasciati due annunci su dei futuri adattamenti per il piccolo e grande schermo di alcuni prodotti della fu White Wolf.

Read more...

Altri d20 Artefatti Magici

Goblin Punch ci propone altri 20 peculiari artefatti da introdurre nelle nostre campagne.

Read more...

Recommended Posts

Buonasera, come si intuisce dal titolo volevo chiedere a dei giocatori più esperti cosa pensano della possibilità di multiclassare un chierico in chierico/guerriero.

Il mio PG è un chierico (guerra) livello 2, equipaggiato con cotta di maglia e maglio, 22pf e con le seguenti caratteristiche:

For 14;Des 9;Cos 14; Int 8; Sag 16; Car 9

Il resto del party è composto da 2 ladri (uno ranged uno melee) un ranger, un bardo e un druido.

Io per ora sto giocando sfruttando i vari incantesimi, a mio avviso devastanti ai primi livelli, come fiamma sacra e soprattutto dardo tracciante fino a quando i nemici sono a distanza, ma poi per caratterizzazione del pg (e perché mi diverte😂) mi lancio subito nella mischia (magari buffato con benedizione o favore divino).

La mia idea era quella di fungere un po da "tank" del gruppo, per questo ora che siamo in procinto di salire al terzo livello stavo valutando di multiclassare in guerriero, in modo da prendere lo stile "difesa", per un +1 alla CA che non avendo uno scudo è molto utile; azione impetuosa, di quarto livello (2 e 2) potenzialmente con il privilegio del dominio della guerra sarebbero 3 attacchi in un turno; archetipo al terzo per le manovre.

Al 6 livello poi eventualmente sceglierò se continuare come chierico o come guerriero.

Scusate per la lunghezza del messaggio ma ho preferito darvi più informazioni possibili😅

Grazie in anticipo a chiunque lascerà un consiglio!!

Link to post
Share on other sites

  • Replies 27
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Se il druido del gruppo è del circolo della luna resterei chierico puro, perché avete pochi incantesimi per essere un gruppo di 6 pg. Altrimenti potresti anche multiclassare, ma tieni conto che il mot

Se l’idea è creare una specie di templare, un combattente con un po’ di poteri mistici, vai tranquillo sul multiclasse. Il bello della 5e è che un personaggio non ottimizzato è comunque ottimo da gi

Se vuoi fare il tank del gruppo avere più HP, lo stile difesa per più AC e un po' di autocura senza incantesimi è buona cosa. Quando si parlava di Scudo della Fede si intendeva l'incantesimo, non un e

Se vuoi combattere il chierico puro lo fa benissimo. Ho giocato un chierico della forgia e è veramente stato ottimo e divertente. Incantesimi come benedizione arma spirituale o spiriti guardiani sono un’ottima fonte di danno o di supporto.

per il resto se proprio vuoi multiclassare il guerriero chierico è buono ma non eccellente. Meglio un paladino chierico, ma comunque la tua idea è buona. 

Link to post
Share on other sites

Concordo sul fatto che un chierico puro è un eccellente tank di suo; se proprio ti interessa multiclassare, valuta bene se fare anche il terzo livello da guerriero o tornare subito al chierico per non ritardare troppo gli incantesimi e non perdere slot o altro, lo stile di combattimento e azione impetuosa già danno molto al pg 

Altri consigli sono di alzare forza o costituzione e saggezza, ma questo dipende da che chierico vuoi giocare: se preferisci le armi agli incantesimi potresti puntare tutto su forza e costituzione, alzando solo di 2 la saggezza; altrimenti ti conviene puntare più su saggezza e costituzione, necessaria per mantenere la concentrazione su incantesimi

Link to post
Share on other sites

Se dovessi decidere di continuare come guerriero il mio consiglio è di non andare oltre il livello 6 da guerriero. Come chierico della guerra vuoi Forza e Saggezza alte e Costituzione decente, quindi non puoi perderti gli aumenti di caratteristica.

Secondo me la priorità da seguire è Saggezza > Forza > Costituzione. Sarebbe bello anche metterci dentro Maestro di Armi Possenti, se vuoi colpire con le armi è fantastico, specie dato che fra Incanalare Divinità e Benedizione il tuo bonus a colpire sarà piuttosto alto anche senza Forza alta.

Link to post
Share on other sites

Ho giocato un chierico ma al contrario aveva armatura pesante e scudo, hai primi livelli (e non solo) quando si lanciava scudo della fede ed arma sacra era una macina che nemmeno il guerriero gli stava appresso. 

Non so quanto i vantaggi di un guerriero vadano a compensare la perdita di incantesimi e delle abilità speciali prese in ritardo del chierico. 

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i vari consigli, essendo tutti bene o male alle prime armi non so quanto durerà la campagna, per quello sono in dubbio se "perdere" qualche livello di incantesimi a favore di altre utility può essere utile.

Praticamente immaginandomi al 5 livello, la scelta è:

- puro chierico con possibilità di castare arma spirituale e guardiani spirituali (i due principali motivi per cui sono indeciso😅), e avendo già fatto un aumento dei punteggi di caratteristica 

- chierico 2 guerriero 3, con incantesimi solo di primo, due privilegi del dominio, stile di combattimento,recupero energie, azione impetuosa e manovre

In base al tipo di PG che vorrei giocare, secondo voi quale opzione è meglio?

Grazie ancora!

3 minuti fa, Nesky ha scritto:

Ho giocato un chierico ma al contrario aveva armatura pesante e scudo, hai primi livelli (e non solo) quando si lanciava scudo della fede ed arma sacra era una macina che nemmeno il guerriero gli stava appresso. 

Non so quanto i vantaggi di un guerriero vadano a compensare la perdita di incantesimi e delle abilità speciali prese in ritardo del chierico. 

Lo scudo non penso che lo prenderò mai perché, per motivi di BG (ed è una cosa che mi piave molto devo dire), il maglio ha incastonato il mio simbolo sacro,  per quanto riguarda l'armatura invece spero che il master si metta una mano sul cuore al più presto e mi faccia trovare anche solo una cotta di maglia, contando che ora con quella a scaglie e il malus in Destrezza ho 13 di CA.

Per questo l'idea di fare qualche livello da guerriero mi stuzzicava, oltre all'azione impetuosa e le manovre (che mi sembrano ottime), anche l'aumento di +1 alla CA mi sembrava interessante.

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Lord Danarc ha scritto:

per il resto se proprio vuoi multiclassare il guerriero chierico è buono ma non eccellente. Meglio un paladino chierico, ma comunque la tua idea è buona. 

Eh guarda era la mia idea principale, multiclassare 2 livello nel paladino per prendere la percezione e imposizione delle mani, ma soprattutto lo stile di combattimento e punizione divina, (nel caso valutare se fare anche il terzo per il giuramento). 

Però purtroppo ho visto che per multiclassare paladino serve oltre che 13 a forza anche 13 a carisma...

Link to post
Share on other sites

Oddio hai classe armatura così bassa, che non so quanto ti sposti il +1 dello stile di combattimento del guerriero. Notavo che i piccoli bonus diventano enormi quando già hai CA alta. Quando ce l'hai così bassa non credo effettivamente ti aiuti così tanto. L'ho visto con il Druido del gruppo che appunto aveva CA a quei livelli, ma ci sono sicuramente persone che ti sanno calcolare meglio tale beneficio. La mia è più una considerazione di istinto avendolo giocato molto ma sicuramente mi sbaglio. 

Link to post
Share on other sites

Se il druido del gruppo è del circolo della luna resterei chierico puro, perché avete pochi incantesimi per essere un gruppo di 6 pg. Altrimenti potresti anche multiclassare, ma tieni conto che il motivo dovrebbe essere quello di avere un personaggio che incarni un idea che ti piace e non migliorarlo in combattimento. Questo perché i multiclasse, escluse rarissime eccezioni, tendono ad essere meno performanti.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Nesky ha scritto:

Oddio hai classe armatura così bassa, che non so quanto ti sposti il +1 dello stile di combattimento del guerriero. Notavo che i piccoli bonus diventano enormi quando già hai CA alta. Quando ce l'hai così bassa non credo effettivamente ti aiuti così tanto. L'ho visto con il Druido del gruppo che appunto aveva CA a quei livelli, ma ci sono sicuramente persone che ti sanno calcolare meglio tale beneficio. La mia è più una considerazione di istinto avendolo giocato molto ma sicuramente mi sbaglio. 

Probabilmente hai ragione, però appunto come ti dicevo spero che il master mi faccia trovare/comprare una cotta di maglia al più presto😅

Il che vorrebbe dire avere un 17 in CA invece che 16

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, savaborg ha scritto:

Se il druido del gruppo è del circolo della luna resterei chierico puro, perché avete pochi incantesimi per essere un gruppo di 6 pg. Altrimenti potresti anche multiclassare, ma tieni conto che il motivo dovrebbe essere quello di avere un personaggio che incarni un idea che ti piace e non migliorarlo in combattimento. Questo perché i multiclasse, escluse rarissime eccezioni, tendono ad essere meno performanti.

Sono d'accordo. Diciamo che come idea per il personaggio, punizione divina è proprio quello che stavo cercando, un "fedele" che diventa un combattente che attraverso la forza della sua divinità punisce il male.

Però appunto non penso di poter multiclassare paladino perché non ho 13 a carisma, quindi stavo cercando qualcosa di simile e ho visto che il guerriero tra l'azione impetuosa e le manovre si avvicinerebbe un po alla mia idea.

Ovviamente arrivare a prendere le manovre del guerriero vorrebbe dire rinunciare momentaneamente a guardiani spirituali, che devo dire mi sembra bello esagerato come incantesimo 

Link to post
Share on other sites

Se l’idea è creare una specie di templare, un combattente con un po’ di poteri mistici, vai tranquillo sul multiclasse.
Il bello della 5e è che un personaggio non ottimizzato è comunque ottimo da giocare e se stai seguendo un idea che ti piace puoi farlo liberamente.

A questo punto direi sicurante di arrivare alla sottoclasse che comunque, qualsiasi prendi, aiuta a definire meglio il pg, una volta lì prenderei anche l’ASI. Ora sei di 6*, se poi continuate a giocare arriverei al 4* da chierico per l’ASI e gli incantesimi e da lì al 5* da guerriero per l’attacco extra. Così sei al 9* e a cosa fare da grande ci pensi più in là....

Edited by savaborg
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, -Feanor- ha scritto:

Probabilmente hai ragione, però appunto come ti dicevo spero che il master mi faccia trovare/comprare una cotta di maglia al più presto😅

Il che vorrebbe dire avere un 17 in CA invece che 16

Ma perche hai ca cosi bassa? Il chierico, se competente nelle armature pesanti (quellp della guerra lo è) ha la cotta di maglia di partenza

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, SamPey ha scritto:

Ma perche hai ca cosi bassa? Il chierico, se competente nelle armature pesanti (quellp della guerra lo è) ha la cotta di maglia di partenza

Si lo so, però per seguire un po l'idea e il BG del personaggio non abbiamo seguito alla lettera il manuale per l'equipaggiamento, infatti io sono partito con il maglio, e forse per compensare non mi ha dato subito la cotta di maglia ma l'armatura a scaglie 

Link to post
Share on other sites
29 minuti fa, savaborg ha scritto:

Se l’idea è creare una specie di templare, un combattente con un po’ di poteri mistici, vai tranquillo sul multiclasse.
Il bello della 5e è che un personaggio non ottimizzato è comunque ottimo da giocare e se stai seguendo un idea che ti piace puoi farlo liberamente.

A questo punto direi sicurante di arrivare alla sottoclasse che comunque, qualsiasi prendi, aiuta a definire meglio il pg, una volta lì prenderei anche l’ASI. Ora sei di 6*, se poi continuate a giocare arriverei al 4* da chierico per l’ASI e gli incantesimi e da lì al 5* da guerriero per l’attacco extra. Così sei al 9* e a cosa fare da grande ci pensi più in là....

Esatto, l'idea è proprio quella, come base (sia per storia del pg che preferenza mia) appunto c'è il chierico, però mi piaceva l'idea di farlo improntato al combattimento, da qui anche la scelta del dominio della guerra.

Con il passare del tempo mi piacerebbe infatti che il maglio, nonché simbolo sacro, possa dire ancora la sua in combattimento, e tra azione impetuosa e manovre mi sembra che potrebbe venire fuori qualcosa di interessante.

Poi, in base anche a quanto giocheremo, porterò avanti il chierico che era appunto l'idea di partenza.

Insomma, un chierico che mettendosi al servizio della sua divinità nel tempo è diventato un ibrido tra chierico e guerriero, come lo hai definito tu, un templare per l'appunto. 

Link to post
Share on other sites

Se vuoi fare il tank del gruppo avere più HP, lo stile difesa per più AC e un po' di autocura senza incantesimi è buona cosa. Quando si parlava di Scudo della Fede si intendeva l'incantesimo, non un effettivo scudo.

Con armatura a piastre (che prima o poi avrai) e difesa arrivi a 19 AC che non è poco.

Multiclassare guerriero e caster pieni non è male anche grazie a azione impetuosa, che permette di lanciare tranquillamente due incantesimi in un turno.

In pratica, sia chierico puro che chierico/guerriero funzionano bene, sta a te decidere se vuoi picchiare più forte o lanciare più incantesimi. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Enaluxeme ha scritto:

Se vuoi fare il tank del gruppo avere più HP, lo stile difesa per più AC e un po' di autocura senza incantesimi è buona cosa. Quando si parlava di Scudo della Fede si intendeva l'incantesimo, non un effettivo scudo.

Con armatura a piastre (che prima o poi avrai) e difesa arrivi a 19 AC che non è poco.

Multiclassare guerriero e caster pieni non è male anche grazie a azione impetuosa, che permette di lanciare tranquillamente due incantesimi in un turno.

In pratica, sia chierico puro che chierico/guerriero funzionano bene, sta a te decidere se vuoi picchiare più forte o lanciare più incantesimi. 

Grazie mille dei consigli e delle opinioni di tutti.

È la prima volta che gioco alla 5e (e in generale sono abbastanza un neofita di d&d) però mi sembra di capire che appunto anche se non "ottimizzato" al massimo un personaggio possa comunque giocare e dire la sua, il che lascia spazio all'interpretazione. 

Farò allora questo esperimento e vedrò come andrà.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 21/1/2021 alle 10:42, Enaluxeme ha scritto:

Se vuoi fare il tank del gruppo avere più HP, lo stile difesa per più AC e un po' di autocura senza incantesimi è buona cosa. Quando si parlava di Scudo della Fede si intendeva l'incantesimo, non un effettivo scudo.

Con armatura a piastre (che prima o poi avrai) e difesa arrivi a 19 AC che non è poco.

Multiclassare guerriero e caster pieni non è male anche grazie a azione impetuosa, che permette di lanciare tranquillamente due incantesimi in un turno.

In pratica, sia chierico puro che chierico/guerriero funzionano bene, sta a te decidere se vuoi picchiare più forte o lanciare più incantesimi. 

Mi permetto di "sfruttare" la vostra disponibilità e esperienza per chiedervi un altra cosa.

Con il master non ho ancora avuto modo di parlare di questa mia idea, nel caso non fosse completamente d'accordo (ho visto che il multiclasse è una regola opzionale) sul farmi multiclassare, essendo tutti alla prima campagna magari vuol stare più sul "base", come consigliereste di giocare il chierico volendo comunque fare da tank e tendenzialmente stare in mischia?

La mia idea sarebbe quella di recuperare al più presto un armatura pesante e magari con su scudo della fede andare come prima linea, potrei alternare turni in cui attacco due volte con il maglio a turni in cui lancio infligge ferite (usando slot di 2 sarebbero 4d10 che al terzo livello non penso facciano schifo).

So che arma spirituale è molto forte ma mi "dispiace" il fatto che andrebbe in conflitto con il privilegio del dominio della guerra, mentre invece guardiani spirituali sembra molto molto interessante per un tank.

In questo caso, arrivati al 4, voi consigliereste di portare a 18 saggezza per essere più efficace con gli incantesimi, o a 16 forza per colpire più spesso e più pesantemente con il maglio? Perché è un aspetto che mi dispiacerebbe perdere.

Grazie ancora dei preziosi consigli!

Link to post
Share on other sites

@-Feanor-

 Al 4 prendi forza 16, poi penserai alla saggezza.

Arma spirituale è una buona spell da tenere preparata, l'attacco extra del chierico della guerra ha degli usi limitati, quindi in uno scontro lungo ci sta avere questo incantesimo (che non richiede concentrazione!!).

Al 5, avendo anche solo un'armatura di maglia, riusciresti a stare bene in prima linea, tenendo la concentrazione su guardiani spirituali e mazzando qua e la. 

Si chiama chierico della guerra per un motivo dopotutto 😉

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, SamPey ha scritto:

@-Feanor-

 Al 4 prendi forza 16, poi penserai alla saggezza.

Arma spirituale è una buona spell da tenere preparata, l'attacco extra del chierico della guerra ha degli usi limitati, quindi in uno scontro lungo ci sta avere questo incantesimo (che non richiede concentrazione!!).

Al 5, avendo anche solo un'armatura di maglia, riusciresti a stare bene in prima linea, tenendo la concentrazione su guardiani spirituali e mazzando qua e la. 

Si chiama chierico della guerra per un motivo dopotutto 😉

Ok, anche io pensavo di portare 16 a forza ma volevo un parere esperto.

Per quanto riguarda arma spirituale, che non richiedendo concentrazione è davvero forte, la cosa comoda è che come chierico della guerra l'avrei sempre preparata,e quindi in caso di necessità pronta all'uso. 

E per quanto riguarda l'armatura spero di recuperarne al più presto una pesante

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Ghal Maraz
      Natasha Syri - Lady Blackbird 
      Nobile Imperiale, sotto mentite spoglie, che fugge da un matrimonio combinato per stare con il suo amato
       
      TRATTI
      Nobile Imperiale
      Etichetta, Danza, Istruzione, Storia, Scienza, Ricchezza, Contatti, Casato Blackbird
      Maestro Stregone
      Incantatore, Canalizzazione, SangueTuono, Vento, Fulmine, Volo, Esplosione, Sensi
      Atletica
      Correre, Scherma, Stocco, Duelli, Tiro, [Pistola], [Acrobazia]
      Fascino
      Carisma, Presenza, Comando, Nobili, Servi, [Soldati]
      Astuzie
      Inganno, Depistaggio, Travestimento, Codici, [Furtività], [Nascondere]
       
      Chiave del Viaggiatore
      Ami esplorare posti nuovi e conoscere nuove persone. Attivi la chiave quando condividi un dettaglio interessante su una persona, luogo o cosa o quando vai in un posto nuovo o eccitante. RISCATTO: lasciarti sfuggire l'occasione di vedere qualcosa di nuovo. 
      Chiave della Missione
      Devi fuggire dell'Impero ed incontrarti col tuo amante segreto, il re dei pirati Uriah Flint, che non vedi da sei anni. Attivi la chiave quando compi azioni utili al completamento della missione. RISCATTO: abbandonare la missione. 
      Segreto di SangueTuono
      Finché riesci a parlare, puoi incanalare il potere magico e fare Stregonerie. Hai il tratto Maestro Stregone ed il tag SangueTuono.
      Segreto del Focus Interiore
      Una volta per sessione, puoi ritirare un tiro fallito quando fai Stregonerie.  
      Utilizzato. 
       
      Riserva:  6 dadi.
       
      PE: 18.
       
       
      Background e personalità
      Natasha è una Blackbird ed una SangueTuono. E questo significa tutto. 
      Significa che è stata educata ed addestrata per essere il meglio che la nobiltà imperiale potesse offrire, arrivando ad eccellere tanto nella pratica fisica, quanto nella educazione. Ma non solo. Perché Natasha sa manipolare la Stregoneria. 
      E, quindi, che nessuno si azzardi a provare a DIRLE cosa deve fare. Nemmeno la sua famiglia, dopo averla resa ciò che lei oggi è. Volevano la perfezione? Che se la prendano, allora. La perfezione, però, non vola basso e, certo, non si piega a matrimoni combinati con aristocratici sconosciuti da quattro soldi. 
      Chi vuole la Lady Blackbird, se le deve conquistare. Guadagnare. 
      Finora, solo un uomo c'è riuscito. E da quell'uomo, ora, Natasha vuole tornare. 
      Perché, oltre alla ambizione ed al desiderio di avere accanto soltanto qualcuno che possa essere alla sua altezza, c'è un altro aspetto del carattere di Natasha che i suoi genitori non sono stati in grado di plasmare: la sua indipendenza. 
      Una indipendenza che Natasha applica, per traslato, anche al mondo accanto a lei. Sebbene sia un mondo chiaramente inferiore, non merita tutti questi legacci imposti. Ieri, Natasha ha liberato Naomi e quelli che erano con lei; oggi, Natasha libera completamente il suo destino; domani,  Natasha libererà i mondi conosciuti. Con Uriah al suo fianco!
       
      1- Natasha è una SangueTuono. I suoi poteri hanno un qualche effetto su di lei? E cosa si deve fare per utilizzare le Stregonerie? Infine, sempre su questo tema, tutti i SangueTuono sono consapevoli della loro condizione o lo scoprono in seguito a ben precise circostanze?
      1- Il Tuono scorre nel Sangue ed esplode con la Voce. È un dono, che però va coltivato. Quando Natasha utilizza la Stregoneria, il suo corpo è come un conduttore di energia elettrica: all'inizio, era anche doloroso. Adesso, è un fremito che scuote, la sensazione che tutto richiede un prezzo e che persino la magia non crea nulla dal niente, ma trasforma qualcosa. Il catalizzatore è la Voce: se togli le Parole, la Stregoneria muore. Essere un SangueTuono te ne offre la consapevolezza, ma l'arte va coltivata e solo i migliori eccellono. 
      E Lady Blackbird sa di essere tra i migliori. 
      2 - Fammi un esempio di atto di ribellione di Natasha contro il casato Blackbird (oltre alla sua fuga, ovviamente).
      2 - Natasha ha liberato già diversi schiavi e non sempre legalmente (anche se la prima volta, per Naomi ed i suoi,  è stato fatto tutto nel modo corretto). È così che Flint ha saputo di lei. E dopo si sono conosciuti. Il periodo con Uriah è stato l'apice della ribellione e della indipendenza: solo un paio di mesi, in cui, però, è stata la regina dei pirati. 
      3 - Naomi è la zelante guardia del corpo di Natasha. Ma come viene considerata?
      3 - Naomi è la sorella di anima di Natasha: se solo fosse una nobile, sarebbe stata perfetta! Ma è la prova che tutti possono elevarsi. Ed è la convinzione incarnata che la strada di Lady Blackbird è quella giusta. 
    • By Warp
      Salve a tutti, inizierò una campagna in 5e a breve ed ho abbandonato l'idea di un ladro, vorrei andare invece per un Warlock tuttavia sono indeciso per patrono e patto, pensavo che come patrono potrei scegliere un immondo oppure il grande antico, stavo valutando anche l'hexblade che renderebbe molto buono anche il patto della lama, altrimenti andrei per il patto del tomo che aumenta abbastanza la versatilità.
      Gli altri membri del party sono: ladro-assassino, chierico della guerra, monaco, guerriero e guerriero con specializzazione pistolero, quindi ci sono 4 specializzati nella mischia ed uno a distanza, probabilmente sarei più utile a distanza o quanto meno non in mischia.
      Qualcuno saprebbe darmi qualche suggerimento? Sapete se l'hexblade sa essere utile anche con il patto del tomo?
      Grazie a tutti in anticipo.
    • By PioloHK
      Nei prossimi giorni inizierò una campagna votata al diventare op piuttosto che alla trama, un monaco della via delle ombre con 3 livelli da ladro con archetipo assassino potrebbe essere abbastanza forte anche a livelli più alti, o andando avanti non reggerebbe? Nel caso non sia abbastanza forte, mi potreste consigliare qualche classe principalmente fisica o che usi le magie in modo secondario che possa essere abbastanza forte? 
    • By Adb82
      Ciao a tutti.
      Sto preparando un beast master, variante umana, poisonous snake come compagno.
      Talenti: sentinel, fey touched (misty step, command), shadow touched (invisibility, silent image o disguise self)
      Incantesimi: longstrider, speak with animals, fog cloud, cure wounds, locate animals and plants, pass without trace, beast sense, enhance ability, plant growth, meld into stone (chiederò al DM di cambiarlo con speak with plants), conjure animals.
      Stile di combattimento: blind, scudo e quarterstaff (che è anche il focus) le armi.
      La meccanica è abbastanza semplice, sfruttare blindsight di entrambi con fog cloud per avere vantaggio e dare svantaggio a tutti gli attacchi, oltre a bloccare la linea di visuale ai caster. Conjure animals è solo il giusto capstone per un beastmaster credo, altri 8 poisonous snake sarebbero il miglior uso possibile immagino, ma per non rendere un turno infinito potrebbe decidere per 2 giant octopus, cmq potrebbe usarlo veramente poco visto che anche fog cloud è a concentrazione. Ad attaccare sarà sempre il serpente, sentinel gli serve solo per tenere i nemici a contatto senza che attacchino il serpente, quando si muovono li punisce con attacco di opportunità e non li fa muovere, potrei anche decidere di sacrificarlo per ritual caster visto che cmq avrebbero svantaggio a colpire ed il serpente mi dovrebbe morire solo con un crit e fare due 20 di fila non capita spessissimo.
      La campagna termina a lv 10.
      terminerà con For 16 e Sag 18.
      Che ne pensate?
    • By Rapace
      Ciao a tutti. Sto giocando una campagna nella quale il resto del party (ahimé) é intento a massimizzare i propri pg. Da Ladro come posso massimizzare restando competitivo? Quale é il percorso che mi porta ad avere La migliore possibilità in combattimento? 
       
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.