Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Rivers of London GdR: Un'Intervista

Charles Dunwoody ha intervistato Lynne Hardy, una delle designer che si sta occupando del GdR ispirato a I Fiumi di Londra, la serie di romanzi urban fantasy di Ben Aaronovitch.

Read more...

Jabberwocky

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci parla del Jabberwocky, una bizzarra creatura nata dalla penna di Lewis Carroll.

Read more...

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

Recensione: Mythic Odysseys of Theros

Dopo Ravnica, l'altra ambientazione per i set di Magic the Gathering che è stata convertita a D&D 5E è stata Theros, con il manuale Mythic Odyssesys of Theros.

Read more...

Humble Bundle: Cyberpunk 2020

R Talsorian e Humble Bundle lanciano una nuova offerta, permettendoci di fare un salto nel 2020 delle megacorporazioni e della Matrice.

Read more...

Recommended Posts

Ordine di iniziativa standard:

Cita
  1. Deneb
  2. Raftal
  3. Ofira
  4. Elle
  5. Tholin, altrove, fa altre cose
  6. Nemici vari

A un certo punto, immediatamente dopo 4, un alleato (Tholin) entra in battaglia teletrasportato, prendendo alla sprovvista i nemici. Da master, gli ho concesso un turno extra dato dalla sorpresa. Quindi solo per quel turno:

Cita
  1. Deneb
  2. Raftal
  3. Ofira
  4. Elle
  5. Tholin, azione di sorpresa extra
  6. Nemici vari

e in quello successivo, avendo tirato di iniziativa >3

Cita
  1. Deneb
  2. Raftal
  3. Tholin, iniziativa normale
  4. Ofira
  5. Elle
  6. Nemici vari

Sono un po' nabbo con le meccaniche della 5e, è corretto oppure no?

Link to post
Share on other sites

  • Replies 51
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Da regolamento è esattamente come ha scritto Maudea96 (anche se nel primo caso non penso possa beneficiare del vantaggio perché tra la sua apparizione ed il suo primo turno, i nemici hanno agito e, da

Non ci può essere sorpresa, che esplicitamente esiste solo se il nemico non è conscio di un pericolo imminente: chiacchierando, spada nel fodero, pensiero perso alla discussione avuta con l'amata prim

i nemici non erano sorpresi! la sorpresa si stabilisce prima dell'iniziativa. la sorpresa non dà una azione in più a chi sorprende (come hai fatto fare a tholin), ma è il sorpreso che non pu

i nemici non erano sorpresi!

la sorpresa si stabilisce prima dell'iniziativa.

la sorpresa non dà una azione in più a chi sorprende (come hai fatto fare a tholin), ma è il sorpreso che non può agire.

Edited by Casa
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

È corretto come dice Casa.

Tholin avrebbe avuto "solo" vantaggio. In pratica è corretto dire che il pg teletrasportato coglie di "sorpresa" i nemici, tuttavia è giusto distinguere la meccanica di sorpresa che si determina prima dell'inizio dello scontro e la sorpresa durante lo scontro, ovvero quella "sorpresa" che genera vantaggio (come l'azione nascondersi o l'incantesimo invisibilità).

In questo caso Tholin compare quando lo scontro è gia iniziato, perciò avrebbe agito nel turno immediatamente dopo il punto 4 (causa il teletrasporto) e avrebbe beneficiato di vantaggio, dopodichè nel round successivo avrebbe seguito la sua iniziativa (se avesse fatto il tiro piu alto di tutti avrebbe agito per primo dal secondo round).

Ricapitolando la turnistica è:

Round 1

36 minuti fa, Bellerofonte ha scritto:
  • Deneb
  • Raftal
  • Ofira
  • Elle
  • Tholin, sua azione beneficiando di vantaggio
  • Nemici vari

Round 2

37 minuti fa, Bellerofonte ha scritto:
  • Deneb
  • Raftal
  • Tholin, iniziativa normale
  • Ofira
  • Elle
  • Nemici vari

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Bille Boo ha scritto:

Domanda: non capisco perché Tholin cambia posto nell'iniziativa al round 2. Me lo potete spiegare?

Tholin si aggiunge al combattimento causa il teletrasporto, nel turno in cui è teletrasportato agisce tra il punto 4 e il punto 5 perche è in quella frazione di tempo che avviene il teletrasporto e l'azione di Tholin, in seguito il pg entra di fatto nella turnistica e tita di iniziativa per capire quando agirà.

In sostanza nel turno in cui lui viene teletrasportato agisce in quel frangente ottenendo pure vantaggio "simulando" una sorpresa, poi dal turno successivo verifica qual è la sua reazione agli eventi tirando di iniziativa per vedere quando agirà.

Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, SamPey said:

Tholin si aggiunge al combattimento causa il teletrasporto, nel turno in cui è teletrasportato agisce tra il punto 4 e il punto 5 perche è in quella frazione di tempo che avviene il teletrasporto e l'azione di Tholin, in seguito il pg entra di fatto nella turnistica e tita di iniziativa per capire quando agirà.

In sostanza nel turno in cui lui viene teletrasportato agisce in quel frangente ottenendo pure vantaggio "simulando" una sorpresa, poi dal turno successivo verifica qual è la sua reazione agli eventi tirando di iniziativa per vedere quando agirà.

Quindi non ha lanciato lui il teletrasporto. Stava "ritardando"?

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Bellerofonte ha scritto:

è corretto oppure no?

Forse mi sfugge qualcosa, ma io lo interpreto diversamente:

  1. Se il teletrasporto l'ha lanciato Tholin, dovrebbe avvenire al suo turno di iniziativa (quindi 3°), dopodiché potrebbe continuare il suo turno, avendo già usato azione /azione bonus /altro  per lanciare il teletrasporto.
  2. Se l'ha lanciato Tholin, ma come azione preparata, avviene al momento dell'innesco (quindi immagino come 5° nell'iniziativa), ma spende la sua reazione e non può fare altro.
  3. Se è stato lanciato da altri fattori, Tholin agirà in combattimento direttamente nel round successivo, nel suo turno come 3° nell'iniziativa, perché il suo turno in questo round l'ha "speso" ovunque si trovasse prima di essere stato teletrasportato.

Nel primo caso, poi, concordo sul fatto che possa beneficiare di vantaggio dato dal fatto che gli altri combattenti non si aspettano la sua apparizione, senza che ci sia "sorpresa" nel senso meccanico del termine.

Edited by Maudea96
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Da regolamento è esattamente come ha scritto Maudea96 (anche se nel primo caso non penso possa beneficiare del vantaggio perché tra la sua apparizione ed il suo primo turno, i nemici hanno agito e, da quello che c'è scritto, non sembra che il pg fosse invisibile) e aggiungo un'altra opzione:

4) se è stato teletrasportato da qualcun altro e lui ha preparato l'azione per attaccare in qualche modo, può sfruttare la sua reazione per l'attacco subito dopo il teletrasporto per attaccare con vantaggio

 

NB in 5e non è contemplato il "ritardare l'azione" come in 3.5 che spostava l'ordine di iniziativa (come anche l'azione preparata). In 5e hai un ordine di iniziativa e quello resta a prescindere dalle varie condizioni

 

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Minsc ha scritto:

(anche se nel primo caso non penso possa beneficiare del vantaggio perché tra la sua apparizione ed il suo primo turno, i nemici hanno agito e, da quello che c'è scritto, non sembra che il pg fosse invisibile)

In realtà nel primo caso, se ha ancora azioni a disposizione, può avere vantaggio.

È nel terzo caso che effettivamente non avrebbe neanche vantaggio dato che i nemici hanno già agito, e quindi l'hanno visto (e infatti ho corretto il mio post precedente, grazie!). Al massimo potrebbe avere vantaggio solo contro Ofira ed Elle, che non agiscono tra la sua apparizione e il suo primo turno...

Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, Minsc said:

NB in 5e non è contemplato il "ritardare l'azione" come in 3.5 che spostava l'ordine di iniziativa (come anche l'azione preparata). In 5e hai un ordine di iniziativa e quello resta a prescindere dalle varie condizioni

Era questo il senso della mia domanda. Grazie 🙂

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Maudea96 ha scritto:

In realtà nel primo caso, se ha ancora azioni a disposizione, può avere vantaggio.

È nel terzo caso che effettivamente non avrebbe neanche vantaggio dato che i nemici hanno già agito, e quindi l'hanno visto (e infatti ho corretto il mio post precedente, grazie!). Al massimo potrebbe avere vantaggio solo contro Ofira ed Elle, che non agiscono tra la sua apparizione e il suo primo turno...

Si assolutamente, volevo scrivere 3 ma ho clamorosamente sbagliato numero

Link to post
Share on other sites

Va benissimo, grazie a tutti!

La cosa che mi ha più sorpreso è l'impossibilità di ritardare. @Minsc secondo te permettere questa cosa in gioco potrebbe incidentare qualche meccanica 5e della quale sono all'oscuro?

Link to post
Share on other sites

Si, l’eliminazione della possibilitá di ritardare è voluta. Reinserendola verrebbe meno la reazione visto che con il ritardo compi tutto il turno (azione, bonus, movimento) mentre con la reazione solo l’azione che hai preparato o quella prevista dalla reazione. E poi avresti comunque a disposizione la reazione. 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Bellerofonte ha scritto:

permettere questa cosa in gioco potrebbe incidentare qualche meccanica 5e della quale sono all'oscuro?

Provo a risponderti anch'io, basandomi sulla domanda "Can you delay your turn and take it later in the round?" che c'è a pag. 10 del Sage Advice Compendium. In sostanza, il primo punto della risposta parla di maggiore lentezza, il secondo del fatto che l'iniziativa diventa relativamente inutile se tutti possono ritardare il proprio turno a piacere, il terzo, più meccanico, fa notare che potrebbe variare la durata di certi effetti e incantesimi che dicono "fino al tuo prossimo turno".

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Le meccaniche che si sballerebbero sono senz'altro quelle delle condizioni fino all'inizio/fine del prossimo turno del pg o del png.

Secondo me la cosa che si potrebbe gestire con più elasticità è l'iniziativa tra pg/png dello stesso schieramento ad inizio incontro.

Per fare un esempio, l'iniziativa è:

PG1

PG 2

PG 3

MOSTRO 1

MOSTRO 2

PG 4

PG 5

Se pg2 è il barbaro che vuole caricare in mezzo ai nemici e pg3 è lo stregone che vuole lanciare palla di fuoco, io non mi farei problemi ad invertirli nel primo round di gioco se i pg lo richiedono, a patto che l'iniziativa neo round seguenti resti pg1, pg3, pg2 ecc

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Non ci può essere sorpresa, che esplicitamente esiste solo se il nemico non è conscio di un pericolo imminente: chiacchierando, spada nel fodero, pensiero perso alla discussione avuta con l'amata prima di partire. Se il nemico è in combat, non può quindi essere preso di sorpresa.

Secondo punto, il mago nel suo primo turno dopo che è arrivato ha l'azione a disposizione. Il mago prima di teletrasportarsi non era in combat, viveva la sua vita e decide di lanciare un incantesimo. Come tutti gli incantesimi lanciati fuori combat, non ci interessa il conto delle azioni. Arrivato, entra in combat. Solo a questo punto, al suo arrivo, tira l'iniziativa. Questo è quello che sarebbe successo se non ci fosse stato un combat in corso tra altri PG: il mago avrebbe teletrasportato sul nemico, si tira l'iniziativa, e avrebbe le sue azioni normali. Stessa cosa.

Quindi il mago arriva all'inizio del round (per comodità, ma vedi spoiler), e tira l'iniziativa. Al suo turno potrà agire normalmente.

Spoiler

Nota: se non piace che arrivi per forza a inizio round, un sistema più complesso ma comunque bilanciato (nel senso che il bonus di iniziativa ha più o meno lo stesso ruolo) consiste nel tirare un dado per decidere quando arriva nel round, per poi tirare l'iniziativa sommando l'iniziativa del PG selezionato e poi facendo modulo iniziativa max (compresa quella tirata da lui). Sarebbe abbastanza complessa da spiegare e probabilmente completamente inutile, ma è come la gestirei io. Esempio: quattro PG già in combat, iniziativa 23, 21, 11,5. Arriva il mago, e tira 1d4: 3. Arriva nel turno del terzo PG. A questo punto tira l'iniziativa, ci somma 11 e fa modulo 23. Se ottenesse 23 con il suo tiro, vorrebbe dire che la sua iniziativa sarebbe (23+11)%23 = 11, e agirebbe immediatamente: la sua reazione è stata molto rapida, e agisce subito dopo il teletrasporto. Se ottenesse 18, la sua iniziativa sarebbe (18+11)%23 = 6, e quindi agirebbe subito prima del quarto PG, mentre se ottenesse 16 agirebbe dopo di lui. Se ottenesse 9, la sua iniziativa sarebbe (9+11)%23 = 20 e quindi agirebbe al round successivo, subito dopo il secondo PG. Se tirasse 1, la sua iniziativa sarebbe (1+11)%23=12, e quindi sostanzialmente rispetto a tirare 23 salterebbe un round. Il tiro di iniziativa avrebbe quindi lo stesso ruolo del normale tiro di iniziativa : tirando il massimo agisci subito dopo il teletrasporto, tirando il minimo salti un turno e agisci nel round successivo. Ma non costringerebbe a apparire a inizio round necessariamente.

 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Secondo me è così:

Se un personaggio arriva sul luogo di uno scontro e si aggiunge alla lotta per prima cosa si verifica se lui è sorpreso o meno (a maggior ragione se arriva teleportato) poi tira iniziativa se è arrivato a metà round e fa un tiro troppo alto agirà nel round successivo.

Se invece il pg, anche se si trova in un’altro luogo, è già a conoscenza dello scontro, o se comunque  il master lo desidera, può decidere di fargli tirare iniziativa a inizio scontro per misurare anche le sue azioni con il sistema del tempo di un combattimento per sapere esattamente in quale momento arriverà. In questo caso se il pg era consapevole dello scontro agirà per iniziativa normalmente , in caso contrario tirerà percezione per non essere sorpreso e nel caso lo sia perderà il suo primo turno, o parte di esso se ne ha già usato una parte per arrivare.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, savaborg said:

poi tira iniziativa se è arrivato a metà round e fa un tiro troppo alto agirà nel round successivo.

Sconsiglierei qualsiasi approccio in cui un alto modificatore di iniziativa risulti di fatto svantaggioso.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, bobon123 ha scritto:

Secondo punto, il mago nel suo primo turno dopo che è arrivato ha l'azione a disposizione. Il mago prima di teletrasportarsi non era in combat, viveva la sua vita e decide di lanciare un incantesimo. Come tutti gli incantesimi lanciati fuori combat, non ci interessa il conto delle azioni. Arrivato, entra in combat. Solo a questo punto, al suo arrivo, tira l'iniziativa. Questo è quello che sarebbe successo se non ci fosse stato un combat in corso tra altri PG: il mago avrebbe teletrasportato sul nemico, si tira l'iniziativa, e avrebbe le sue azioni normali. Stessa cosa.

Quindi il mago arriva all'inizio del round (per comodità, ma vedi spoiler), e tira l'iniziativa. Al suo turno potrà agire normalmente.

Spoiler

 

Non sono convinto su quando iniziare a contare le azioni: se il mago sa dello scontro e sceglie di teletrasportarsi lì, anche se prima non era in combattimento, mi pare qualcosa di simile a quando alcuni PG combattono in una stanza, mentre altri che sono in un'altra stanza a fare altro sentono i rumori dello scontro e decidono di andare lì. In quel caso tirano l'iniziativa prima di muoversi verso la stanza del combattimento e tutto quello che fanno prima di arrivare fa comunque parte del loro turno, o no?

Se invece il mago viene teletrasportato ignaro dello scontro (o comunque non agendo in prima persona), l'approccio nello spoiler mi piace molto, anche se mi accorgo che è complicato e non tutti sceglierebbero di adottarlo.

2 ore fa, savaborg ha scritto:

Se un personaggio arriva sul luogo di uno scontro e si aggiunge alla lotta per prima cosa si verifica se lui è sorpreso o meno (a maggior ragione se arriva teleportato)

Anche questo ha un suo perché, ma c'è qualcosa di ufficiale che espliciti il fatto che chi arriva dopo (non al primo round) possa essere sorpreso o meno? So che in qualche SA c'è scritto che chi arriva dopo non può sorprendere, ma il contrario?

Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Maudea96 said:

Non sono convinto su quando iniziare a contare le azioni: se il mago sa dello scontro e sceglie di teletrasportarsi lì, anche se prima non era in combattimento, mi pare qualcosa di simile a quando alcuni PG combattono in una stanza, mentre altri che sono in un'altra stanza a fare altro sentono i rumori dello scontro e decidono di andare lì. In quel caso tirano l'iniziativa prima di muoversi verso la stanza del combattimento e tutto quello che fanno prima di arrivare fa comunque parte del loro turno, o no?

Se invece il mago viene teletrasportato ignaro dello scontro (o comunque non agendo in prima persona), l'approccio nello spoiler mi piace molto, anche se mi accorgo che è complicato e non tutti sceglierebbero di adottarlo.

Concordo, sicuramente dipende dai dettagli. Il caso che ho considerando è un caso in cui il mago sia altrove e si stia trasportando lì sapendo che ci sia o ci possa essere un combattimento in corso, ma senza possibilità di avere chiara idea della cronologia. Una scena tipo: "Il Mago è nel suo studio, bevendo un Tè. Un messaggio telepatico lo raggiunge: "Vieni, siamo sotto attacco!". Immediatamente il Mago riconosce la voce dell'amico, l'unico che potrebbe contattarlo in questo modo, e si teletrasporta alla Roccaforte del Tramonto, pronto a combattere."

  • Se il mago arrivasse invece completamente ignaro della possibilità di combattimento il risultato sarebbe identico, ma il mago al suo primo turno potrebbe essere sorpreso, a discrezione del master.
  • Se il mago stesse vedendo invece il combattimento da lontano, nel momento in cui decida di intervenire tirerà l'iniziativa: il fatto che ci si avvicinerà teletrasportandosi non cambia niente, appena vuole intervenire in un combattimento di cui ha presenza tira l'iniziativa. Da lì in poi gioca normalmente, può correre o teletrasportarsi, ma a questo punto le azioni si contano. Si teletrasporta, avrà in caso l'azione bonus e il movimento da usare immediatamente, e poi aspetterà il suo prossimo turno.
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Calabar
      Apro un nuovo argomento per discutere della questione del Budget di Azioni che era saltato fuori in un'altra discussione.
      In particolare vorrei partire dalla schematizzazione che avevo fatto:
      e della successiva risposta di @Alonewolf87
      perchè mi piacerebbe discutere di questi "errori", alcuni magari già contemplati, altri che potrebbero sfuggirmi e su cui approfondirei volentieri.
      Comincio io: ho scritto che, come gli altri tipi di azione, anche l'Azione Aggiuntiva ha uno slot singolo e quindi è possibile utilizzarne una sola per round/turno. Di questo però non ne sono del tutto sicuro, se l'ho letto non ricordo dove ma molto più probabilmente l'ho pensato semplicemente perchè ho esteso al regola anche a questo tipo di azione.
      Oltre i sei tipi sopra elencati ci sarebbero anche le attività minori (free flourish), che escludiamo dal discorso perchè non dovrebbero entrare a far parte del budget di azioni.
    • By Ceneno
      Ciao a tutti, sono un vecchio giocatore di d&d prima edizione poi di ad&d, recentemente passato alla 5e.
      Durante l'ultima sessione è nata una diatriba con il dm riguardo l'interpretazione della regola dell'azione bonus.
      Premetto che ho provato tramite la funzione ricerca a cercare una discussione sull'argomento, ma sono usciti molti risultati e nessuno che ha chiarito il nostro dubbio nello specifico. 
      Allora io sostengo che un incantesimo con tempo di lancio di una azione bonus sia da considerarsi come azione bonus, mentre il dm dice che deve essere qualche abilità o incantesimo a concedermi un'azione bonus e in quel caso poter sfruttare l'incantesimo (es parola guaritrice) come azione bonus, in mancanza di ciò questo viene utilizzato come azione normale. 
      Se qualcuno può aiutarmi, magari linkandomi anche la regola, sennò penso che potemmo discutere all'infinito... 
      Grazie 
    • By Dulotio
      Buonasera a tutti, ho un dubbio sull'attacco furtivo, o meglio sulla sulla sua utilizzabilità in combattimento.
      Fondamentalmente il bonus fornito dall'attacco furtivo (inizialmente 1d6) si applica quando il ladro colpisce un avversario al quale viene negato il modificatore Destrezza alla CA. Ciò avviene in varie ipotesi: quando è indifeso, quando è soggetto ad alcuni status (es. accecato), quando è in lotta e soprattutto quando viene colto alla sprovvista.
      è su quest'ultima condizione su cui vorrei concentrarmi, anche perché mi sembra anche l'ipotesi più frequente in combattimento. Mi chiedo, da Master, come dovrei gestire queste situazioni. Cioè come Mastero la conoscenza o meno della presenza del PG da parte di una creatura.
      Sino ad ora ho sempre utilizzato un metodo, ma 1 non so se è corretto, 2 il fatto che sino ad ora i furtivi andati a termine in questo modo sono molti pochi (vuoi per tiri sfortunati, vuoi per una build del pg bizzarra) che mi stanno sorgendo dei dubbi.
      Esempio: i pg entrano nell'atrio di un castello abbandonato, ci sono due file di colonne che arrivano al soffitto e ad impedire l'accesso alla porta successiva c'è una guardia
      Il ladro dice "Mi avvicino furtivamente alla colonna più vicina alla porta, tiro fuori la balestra e provo a colpire la guardia". Ottimo, se va a segno, trovandosi entro i 9 metri, è un furtivo.
      Questo è come ho gestito sino ad ora la situazione, ditemi se ho sbagliato: Ladro fa una prova di nascondersi, guardia fa una prova contrapposta di osservare. A seconda di come vada la prova contrapposta, saprò se la guardia prende coscienza della presenza del ladro nella stanza.
      è corretto? Consigli? perchè non so mi sembra una meccanica troppo svantaggiosa per il ladro, fondamentalmente la sua abilità di classe principale in fight dipende da una prova, e ci sono creature che ad osseravre o ascoltare hanno +15. Ora ok il ladro è furtivo e deve dedicarsi ad altre cose, avere tante abilità, utilizzare oggetti magici, ma praticamenteda un punto di vista prettamente melee ha solo il furtivo.
    • By Elia.bern
      Di recente ho avuto una discussione con il mio master sugli attacchi di opportunità e sulla portata, lui sostiene che la portata di un pg o un qualsiasi npc sia la sua velocità di movimento, mentre io penso sia la portata effettiva dell’arma (1,5m di solito), quello che volevo sapere è: per innescare un attacco di opportunità bisogna uscire dalla portata dell’arma dell’avversario o dalla sua area di movimento? Qualcuno potrebbe chiarirmi questo dubbio? Grazie in anticipo
    • By ithilden
      Spero di essere nella sezione giusta. 
      Allora, Alfa e Beta sono innamorati. Beta scopre che Alfa non è veramente umana, ma una creazione (con coscienza) di Gamma. Gamma decide quindi che Beta deve morire, senza che però l'omicidio possa essere ricondotto a lui. Per questo, fa in modo che sia un altro, Delta, attraverso dei sicari, a voler uccidere Beta, che tra l'altro è lo schiavo di Delta.
      Ora, Delta non ha nessun motivo, di base, per ucciderlo, ma conosce Gamma in quanto è colui che gli somministra una pozione che gli serve per non trasformarsi in mostro.
      Detto questo, a me serve una motivazione per cui Delta voglia far uccidere Beta, ma questa motivazione non deve essere
      1. Glielo ha detto Gamma, perché Gamma vuole essere sopra ogni sospetto e non vuole che chicchessia sappia che vuole Beta morto.
      2. Beta sa del segreto di Delta (che si trasforma in mostro), perchè sarebbe troppo simile alla vera motivazione, quella di Gamma, e preferirei variare.
       
      Spero di essere stato abbastanza chiaro, grazie a tutti per le risposte 😄

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.