Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cinque Pozioni per Salvarvi la Pellaccia

Articolo di J.R. Zambrano del 25 Novembre
Le pozioni magiche sono un grande classico di ogni avventura fantasy. Sia che stiate cercando di trasformarvi in Tiger e Goyle in modo da poter entrare sotto mentite spoglie nella sala comune di Serpeverde, o che stiate cercando di prendere la voce della viziatissima figlia preferita di Re Tritone in modo che, finalmente, possiate dominare i sette mari (come è giusto che sia), le pozioni magiche possono fare molto di più che curare le vostre ferite. Il che, siamo sinceri, è il motivo più noioso per bere una pozione magica.

Si, certo capita in tutti i videogames, bevete la Fanta Rossa e la vostra salute sale, bevete il Gatorade Blu e sale il vostro mana, bevete l'intruglio viola per far salire entrambi.
Però dai, ci sono un sacco di cose migliori da fare piuttosto che recuperare 2d4 punti ferita o giù di lì durante un combattimento. Specialmente se considerate le cose meravigliose che le pozioni magiche possono fare, in particolare pozioni come ...
Olio della Scivolosità

Non accade spesso che un oggetto consumabile (di rarità non comune per giunta) vi dia accesso a un incantesimo di 4 ° livello, per non parlare di un incantesimo di 4 ° livello che dura 8 ore e vi rende completamente immuni a terreni difficili, paralisi, ceppi, essere presi in lotta, persino essere sotto effetto di lentezza o sott'acqua non vi influenzerà una volta che avrete applicato questo olio su tutto il vostro agile e flessuoso corpo. 
Pozione di Velocità

A volte bisogna correre, e questo significa bere il vostro incantesimo di Velocità personale, che vi consente tra le altre cose di raddoppiare la vostra velocità e fare attacchi extra. I vostri nemici saranno morti prima ancora che dobbiate ricordarvi di pensare al vostro totale di punti ferita.
Pozione di Invulnerabilità
 
E se vi dicessi che potreste bere una pozione e ottenere resistenza a tutti i danni? Bene, eccola qui. Spendete un'azione, subite metà danno. È un ottimo oggetto da tirare fuori in quegli scontri disperati contro un boss enorme per sorprendere tutti (incluso il DM) quando vi ricordate di averne uno da parte.
Olio della Forma Eterea

Ok, se pensavate che un incantesimo di 4 ° livello fosse una cosa tamarra...questa pozione emula un incantesimo di 7 ° livello e vi consente di trasportarvi sul Piano Etereo (ben prima che siate di 7 ° livello) e andarvene in giro, riapparendo poi nel piano da cui siete partiti. Ignorate pareti, spostamenti verticali e distanze con questo delizioso incantesimo, ora disponibile in "formato pozione".
Filtro d'Amore

La pozione d'amore originale, questa pozione ammalia una persona che la beve, e la induce a considerare come il suo amore più vero e profondo la prima creatura che vede. E se non riuscite a capire come questo sia molto più eccitante dell'acquisto di qualche pozione curativa, non credo proprio di potervi aiutare.
Buone Avventure! Immagine di copertina fornita cortesemente da u/scheppy999 . Quali sono le vostre pozioni preferite?
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-five-potions-to-save-your-bacon.html  
Read more...

Cosa c'è Di Nuovo su Kickstarter: Dungeon & Town

La linea “World Creator” dedicata agli RPG Fantasy, è pensata per tutti i giocatori che vogliono una ambientazione “fisica” dove giocare ma senza dovere spendere troppo in miniature o costosi scenari in plastica. La core box di Fantasy World Creator contiene più di 500 elementi comprendenti tiles di gioco, token di personaggi e mostri, ambientazioni rapide e status tokens. Le due espansioni, proposte nella prima ristampa a marzo, aggiungono accessori per i giocatori (come le schede equipaggiamento interattive) e un libro riscrivibile dedicato ai master, il Black Book, contenente mappe e tools per tenere traccia di ogni aspetto di avventure e personaggi. Qualsiasi elemento è totalmente riscrivibile dry-erase, assicurando una totale customizzazione. Una webapp è compresa per gestire tutto il materiale digitalmente. Con essa è possibile creare mappe e scrivere avventure per poi condividerle con altri utenti oppure esportarle in PDF. Al momento la community è di circa 3000 iscritti.
Dungeon & Town è l'espansione di Fantasy World Creator che completa la linea implementando il 3D nel sistema. Potrà essere acquistata in bundle con i prodotti già lanciati lo scorso anno, ma utilizzata anche da chi gioca solo con un battlemat: il suo uso è universale, rispecchiando la filosofia dei prodotti “World Creator”. Con FWC-D&T puoi creare il tuo scenario di gioco in tre dimensioni e in modo semplice, costruire muri per roccaforti, case di villaggi e sviluppare sotterranei immensi e complessi. Completa il tuo scenario con elementi scenici, aggiungendo mobili, piante, torce e dettagli di ogni tipo. Tutti gli oggetti di scena hanno un sistema di incastro che non richiede la colla.

FWC–D&T è composta da una serie di muri di diverse dimensioni, tetti e dettagli per rendere "vivi" dungeons e villaggi. Un kit è sufficiente per coprire circa 1 metro quadro di superficie composta con i tiles di FWC. Abbiamo creato una basetta a croce speciale e texturizzata che permette infinite combinazioni ad incastro, rendendo tutta la struttura solida e rapida da comporre.
Molte domande ci sono state rivolte sulla tenuta del prodotto nel tempo: possiamo assicurare che la combinazione di laminazione in plastica del cartoncino e degli angoli arrotondati delle fessure delle basette, riducono al minimo l'attrito in fase di composizione. Tutte le parti di D&T mantengono lo stile di FWC, quindi illustrazioni in “old style” e riscrivibilità in ogni sua parte: vuoi disegnare un passaggio segreto su un muro? Nulla di più facile.
Nelle prime 48 ore sarà in regalo un pacchetto "extra" del valore di 15 euro che aggiunge altri 100 elementi inediti, come insegne, tombe, cripte, staccionate e tanto altro.
Durante la campagna ci saranno molte proposte con stretch goals e addon: i primi avranno un tema comune "Castello", quindi verranno sbloccate diverse parti per poterne costruire uno intero che coprirà una superficie di 60cm2 circa. Queste parti saranno intervallate da altre aggiunte in tema con l'espansione.
Uno degli addon più importanti consiste in 4 miniature, frutto della collaborazione con l'artista italiano Claudio Casini, che omaggiano Heroquest; esse verranno proposte insieme ad un "pack" contenente tutti i personaggi e mostri illustrati nelle carte di FWC, sagomati e illustrati anche sul retro per dare ad essi un effetto più 3D giusto al contesto.
Il kit D&T verrà proposto ad un prezzo in linea con l'altra espansione di FWC (il Treasure Pack, presentato a marzo 2019), ma scontato se preso in combinazione con altri prodotti.
Read more...

Giochi Uniti pubblicherà Pathfinder 2e in italiano

Giochi Uniti ha appena annunciato che sarà lei a tradurre in italiano Pathfinder 2e. La nuova edizione, infatti, arriverà in lingua italiana a partire da Aprile 2020. Allo stesso tempo, l'azienda ha deciso di rivelare anche i calendari delle uscite previste per le versioni italiane di Starfinder e Pathfinder 1e.
Ecco qui di seguito le dichiarazioni dell'azienda:



Link al sito ufficiale di Giochi Uniti: https://www.giochiuniti.it/pathfinder-seconda-edizione-le-prossime-uscite-gdr/
Read more...

Come Spazzolare gli Avanzi delle Feste con il Tarrasque

Articolo di J.R. Zambrano del 26 Novembre
Se esiste un mostro che siede in cima alla catena alimentare del GdR, quello è senza dubbio il Tarrasque. Potete tenervi le vostre divinità malvagie e i vostri lich: il Tarrasque è una versione fantasy dei Kaiju. Colossale e inarrestabile, il Tarrasque è una enorme creatura che rimane dormiente per anni, risvegliandosi occasionalmente per distruggere e divorare ogni cosa nel raggio di miglia e lasciare solamente cenere e rovine. Praticamente come dei parenti in visita.

"HEY, RAGAZZI, HO SENTITO CHE AVETE DEGLI AVANZI!"
Guardatelo. Guardate quanto sembra felice.
Apparso per la prima volta nel Manuale dei Mostri II (1983), il Tarrasque è in circolazione sin dai primi giorni di D&D. Anche prima, a dirla tutta. Come molti mostri classici, il Tarrasque ha una controparte nella mitologia.
Sebbene non sia famoso come la manticora o il grifone, il Tarrasque è un mostro che ha terrorizzato la città di Nerluc in Provenza (Francia), dove si racconta abbia devastato le campagne per chilometri e chilometri. Esistono numerose descrizioni della bestia.
Una parla di "una specie di drago, con una testa di leone, sei corte gambe da orso, un corpo da bue coperto dal carapace di una tartaruga e una coda scagliosa terminante con un pungiglione da scorpione". Un'altra parla invece di "un drago, mezzo animale e mezzo pesce, più grosso di un bue, più lungo di un cavallo e con denti affilati come spade e lunghi come corni".

In ogni caso, la bestia ha resistito all'assalto di cavalieri e catapulte (presumibilmente non di cavalieri lanciati da una catapulta, anche se io l'avrei fatto). Si dice che Santa Marta abbia incontrato la creatura e l'abbia domata e calmata con preghiere e inni sacri. Quando ella portò in città la creatura domata, i paesani spaventati la uccisero, poi si sentirono così in colpa che cambiarono il nome della città in Tarascona. E il tarrasque è ancora oggi rappresentato sul loro stemma.

Fa sembrare lo stemma della vostra città squallido, vero?
Si può in effetti notare una certa somiglianza.

"I miei denti sono come spade" non suona allo stesso modo se esce dalla bocca di Gary Busey.
Questa è la versione di AD&D 1E del Tarrasque. Ha i 6 attacchi standard: 2 artigli, 2 corni, la coda e un morso affilato come una spada. E non è una metafora, ma una qualità speciale posseduta solamente da questo mostro. In caso dovesse tirare 18 o più, potrete dire addio al vostro braccio, al vostro torso o alla vostra testa. Viene, inoltre, presentato l'iconico carapace riflettente, che rispedisce al mittente raggi, dardi incantati, fulmini... Oltre ad una piccola rigenerazione (1 pf a round) e l'invulnerabilità alle armi non magiche.

AD&D 2E gli ha fornito un'illustrazione aggiornata, in pieno stile anni '90. Potete persino immagine un crossover tra Cable e il Tarrasque. Anzi, non c'è bisogno, l'ho fatto per voi:

"Hey, ti serviranno certamente delle borse in più e almeno un'altra spada se vuoi viaggiare con me."
Oltre all'aspetto più "cupo", il Tarrasque della seconda edizione ha ottenuto immunità al fuoco, assieme ad una storia vaga e semi-mitica sulle sue origini, che lo vede come una creazione di "antichi dei dimenticati" o il lavoro di una oscura magia dimenticata, responsabile per l'estinzione di almeno una civiltà.
Le versioni di D&D 3.x e Pathfinder sono simili. Ogni versione aggiunge ulteriore complessità al mostro, coerentemente con i cambiamenti apportati dal d20 system. Quindi vedrete opzioni come Lottare Migliorato o Inghiottire (3.x, come non amare le descrizioni dettagliate su quante creature potessero essere tenute nella bocca di un mostro) così come degli attacchi a distanza (Pathfinder, a credito della Paizo, ha avuto il merito di comprendere quanto forte sia il poter volare in combattimento).

La 4a edizione ha reso il Tarrasque più simile ad un boss finale, visti i suoi 1420 PF. Dite quello che volete di D&D 4e, ma i designer hanno compreso come un mostro gigantesco (anche se con 6 attacchi) non sia in grado di tenere testa ad un gruppo di avventurieri. Quindi hanno modificato la formula classica e hanno fornito al Tarrasque una serie di attacchi ad area, inclusa l'abilità di fare un attacco con il morso contro chiunque sia a portata e un attacco per travolgere. E, come in Pathfinder, i designer si sono resi conto di quanto il volo potesse essere problematico per questo mostro. Gli hanno fornito un'aura di 12 m che riduce la velocità di volo e blocca l'altezza massima a 6 m.

Infine abbiamo il Tarrasque di D&D 5E. Una combinazione della 3.x e della 4e, il mostro non è più tanto un "boss da raid di fine gioco", ma soprattutto un grosso pericolo per il gruppo e il mondo intero. Sono spariti tutti gli attacchi ad area, ma sono presenti le azioni leggendarie tanto diffuse tra molti mostri iconici, che li tengono attivi durante i vari turni dell'iniziativa. Oltre ad un paio di difese extra (immunità al veleno, per esempio, e la possibilità di superare qualunque tiro salvezza 3 volte al giorno).
Ma questo Tarrasque non è dotato di attacchi a distanza. Il che è molto importante, dato che senza di loro, stando a quanto scritto, il Tarrasque non ha modo di confrontarsi con le creature volanti in grado di colpirlo dalla distanza. Potete trovare dei lunghissimi thread su come un Chierico Aarakocra di primo livello sia in grado di abbattere il Tarrasque, tutto con dei numeri a supporto. Assumendo, ovviamente, che non possa attaccare a distanza o non abbia modo di raggiungere quelle altezze saltando.
E' stata mantenuta la descrizione del Tarrasque come macchina di distruzione in grado di consumare ogni cosa, nonostante tutti i cambiamenti. Quindi, qualunque sia la vostra edizione, sapete quale mostro usare per terrorizzare i vostri giocatori.
Avete mai danzato con il diavoloTarrasque al chiaro di luna? Raccontateci la vostra storia qui sotto. Avete altri mostri che vorreste vedere sulle nostre "pagine"? Segnalateci anche questo.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-need-to-clear-your-plate-the-tarrasque-is-here-to-help.html
Read more...

Il TG1 ha dedicato un servizio a D&D...e ne ha parlato bene!

Ieri, 30 Novembre 2019, la Rai ha deciso di trasmettere sul TG1 un servizio interamente dedicato a D&D, nel quale viene menzionato il ritorno in grande stile del Gdr da noi diventato celebre in particolare negli anni '80 e oggi fortemente pubblicizzato da star televisive, cinematografiche e popolari serie tv. Se già il fatto che uno dei più grossi telegiornali nazionali abbia scelto di dedicare un proprio spazio a D&D risulta di per sé una notizia estremamente sorprendente, la cosa che colpisce di più è lo scoprire che il servizio inoltre parla bene del gioco e lo descrive anche in maniera abbastanza competente, evitando di riportare notizie inesatte o giudizi negativi sul nostro passatempo preferito. Il che, considerato il pregiudizio con cui è sempre stato considerato il Gdr negli anni, risulta un vero e proprio miracolo.
Anzi, come molti di voi sapranno, in passato D&D è stato per molto tempo tenuto in bassa considerazione dal pubblico main-stream, più preoccupato di denigrare un prodotto poco conosciuto che di comprenderne davvero il contenuto...figurarsi il capirne l'effettivo valore.
Il Gdr in generale, infatti, è stato a lungo visto come un prodotto di nicchia, acquistato e giocato da ragazzi considerati strani e asociali per il loro desiderio di volersi isolare nelle loro camere con un piccolo gruppo di amici, in modo da fantasticare su mondi immaginari e creature fatate. Peggio ancora, per un certo periodo - sull'onda del Panico Satanico scoppiato durante gli anni '80 in particolare negli USA - si è arrivati addirittura ad accusare D&D e gli altri Gdr di influenza negativa sulle menti dei ragazzi, che, a detta di qualche genitore un po' troppo frettoloso nel sparare sentenze e desideroso di trovare un capro espiatorio ai mali del mondo, rischiavano a causa del Gdr di perdere il contatto con la realtà o, addirittura, di finire con l'essere sedotti da un qualche culto satanico (la presenza di magia, divinità, diavoli e demoni tra gli elementi narrativi delle ambientazioni di D&D, infatti, fu vista da alcuni come un pericoloso strumento di deviazione, capace di convincere innocenti ragazzini a venerare divinità inesistenti o il diavolo stesso).
Ovviamente queste preoccupazioni si rivelarono infondate: divinità, diavoli o demoni immaginari non spinsero i ragazzini a creare culti satanici segreti, perché la gran parte delle persone - anche se di giovane età - sa tranquillamente distinguere il reale dall'immaginario, ciò che è serio da ciò che è detto/fatto per gioco; e per lo stesso motivo quei ragazzini non finirono con il distaccarsi dalla realtà, perdendosi nei mondi immaginari da loro giocati. Anzi, come molti di noi ben sanno, il Gdr si è dimostrato invece un ottimo strumento per socializzare e fare nuove amicizie, per stimolare la propria creatività e per imparare cose nuove, utili anche nella vita reale (quanti sono diventati scrittori o artisti grazie al Gdr? Quanti hanno imparato episodi della nostra storia o la cultura di altre popolazioni tramite il Gdr? Quanti grazie al Gdr hanno imparato informazioni e capacità che poi gli sono tornate utili anche nella vita professionale? E cosi via). L'opinione pubblica generalista ha a lungo mal giudicato il Gdr solo perchè fin ora non si era mai presa realmente la briga di conoscerlo per davvero, limitandosi piuttosto a denigrarlo ogni volta che si sentiva il bisogno di trovare un colpevole per un qualche problema....cosa che negli ultimi decenni sta accadendo anche al mondo del videogioco.
Il fatto che, dunque, un telegiornale nazionale decida di realizzare un servizio come quello, positivo e capace di fornire una descrizione corretta del gioco, lascia un minimo ben sperare che, quantomeno, in futuro si smetta di parlarne male e di far circolare notizie palesemente false su di esso. E' difficile che il mondo cambi all'improvviso ed è decisamente probabile che il TG1 non avrebbe mai dato una notizia del genere se non fosse stato per l'incredibile successo ottenuto da D&D 5e negli USA e nel mondo (insomma, sta facendo una barca di soldi!) e per il fatto che a pubblicizzarlo ci siano attori celebri come Joe Manganiello, ma chi lo sa... Nel frattempo godiamoci questo piccolo miracolo.
Grazie a "Cesare Shalafi" per aver postato il video su Youtube.
Read more...
Sign in to follow this  
Joe Perficio

[Creazione ambientazione] Help, I need somebody!

Recommended Posts

Bello bello bello! :twisted:

@ Hiade: quello che dici sulle divisioni razziali è vero, però nel mondo fantasy abbiamo una cosa differente: Le diverse stirpi di elfi sono sempre elfi uniti dalla stessa cultura; gli "altri" sarebbero altre specie completamente differenti.

Per questo vedevo la cosa possibile, perchè l'evoluzione elfa sarebbe proceduta in questo modo:

Spoiler:  
Gli elfi erano un unico popolo, fatto di diverse razze che però hanno sempre convissuto felicemente, finchè 5 tribù non hanno inizato ad sviluppare l'idea di impero elfo... insomma, poichè sarebbero guidati da una comune visione del mondo, sarebbero in tutto e per tutto un unico popolo... diviso in una sorta di "specializzazioni". Insomma gli elfi di qualsiasi razza vedrebbero benissimo la netta distinzione tra elfi e tutti gli altri.

Una cosa simile forse è capitata anche nella storia: immagina, per esempio, l'impero romano ai tempi delle invasioni barbariche: pur essendo un mosaico di popoli, tutti gli abitanti dell'impero hanno sempre conservato una netta distinzione tra loro stessi e i "barbari". Così come nei primi anni dell'impero il mosaico di popoli della penisola italiana conservava una perfetta distinzione tra gli "italici" che avevano la cittadinanza romana, e gli abitanti delle provincie... nel corso degli anni la cosa si è estesa fino a comprendere tutte le provincie dell'impero (tranne forse le ultime annesse) e gli "altri" sono divenuti i barbari (non so se mi sono spiegato molto bene^^'').

Inoltre la cosa dà anche delle opportunità, una a livello di ambientazione e una a livello di gioco:

-a livello ambientazione ci dà l'opportunità di inserire giochi di potere all'interno della dirigenza elfica: che so metti che i drow (è solo un esempio fatto qui per qui :lol:) sono gli incantatori lasciati più esposti in virtù della loro naturale RI: si potrebbe innescare una "rivalità" interna con gli elfi del sole che si terrebbero più al sicuro.

Nota bene: queste sarebbero pure rivalità interne: nel momento in cui un esercito elfico dovesse affrontare un contrattacco nanico, il fanatismo della conquista cancellerebbe immediatamente, anche se temporaneamente queste rivalità, in nome di quella che gli elfi definirebbero la "civiltà".

Anche all'interno dell'esercito nazista, i fanatici per eccellenza della storia, è probabile che molti ufficiali della Wermacht (credo si scriva così) non fossero per niente felici di dover ubbidire agli ordini degli ufficiali, loro pari se non di grado inferiore, ma delle ss, ma ci erano costretti per via del potere centrale che favoriva queste ultime. Ciò non toglie che non agissero al massimo della loro efficienza.

Contate inoltre che è possibile tranquillamente inserire anche 2 o più razze nel regno nanico: anche a maggior ragione, perchè le tribù dei nani si sarebbero unite giocoforza solo per far fronte comune contro gli elfi. Alcuni regni potrebbero essere in mano ai nani dorati, altri ai nani degli scudi. E magari la loro iniziale riluttanza a collaborare portebbe aver causato la perdita dell'ottavo regno, per via del ritardo nel contrattacco. E sarebbe stata proprio la conquista dell'ottavo regno il fattore scatenante per l'alleanza nanica, che in un primo momento non si sarebbe resa conto del pericolo elfo, che avrebbe magari mascherato l'inizio della guerra come contese commerciali (o cose simili) e non come una guerra di conquista universale.

L'altra opportunità sarebbe puramente di gioco: mettiamo che un party voglia stare nella fazione nanica: potrebbe essere un party composto da nani, umani, magari anche halfling, forse anche elfi (fharita o autoesiliati del sud). E se un party volesse mettersi dalla parte elfica? Avrebbe a disposizione solo elfi... e forse gnomi (o occasionalmente halfling) che dovrebbero pure prendere ordini^^ non sarebbe una fazione di grande successo. Invece così offriremmo un'opportunità di gioco in più: le diverse razze di elfo compenserebbero l'assenza delle altre razze: immaginate un intero party di elfi :mrgreen:

Bellissime le idee del risveglio dei draghi e dei prigionieri nani schiavizzati (e non dimentichiamoci gli incantesimi per scavare)! C'è una cosa che però forse sarebbe affinabile: i nani avrebbero esteso i loro regni anche nel sottosuolo, dopotutto sono nani!^^

Mentre gli umani sarebbero tribù semibarbariche, non dovrebbero avere un vero regno coeso, secondo me;)

Potremmo affinare la cosa così: gli elfi stanno cercando di aggirare i regni dei nani non per raggiungere gli umani, che loro considererebbero con noncuranza (salvo la ricerca del "messia") ma per aprire un nuovo fronte con i nani. E gli elfi poi non avrebbero molto interesse ad aprire un altro fronte. Inoltre credo che le tribù umane dovrebbero stare non dico "nel mezzo" ma in una zona "neutra", e ovviamente molto boscosa per via dei druidi.

Inoltre il regno elfico avrebbe dovuto avere dei contatti col regno celoseno, perchè la magia degli elfi deriverebbe in origine proprio dai contatti con loro.

Cosa ne dite?;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ Jack: io invece penso che un gruppo di giocatori devoti all'impero ne possa uscire fuori, l'impero ha tra le sue fila anche degli umani (giusto?), degli schiavi nani, halfling e gnomi si potrebbero usare benissimo. Comunque la tua idea di diverse razze di elfi tra quelli dell'impero mi sembra una buona idea, ma eliminerei Drow ed Elfialatiquellilà, non riesco a visualizzarmeli nell'ambientazione!

@ All: siccome siamo entrati nel discorso posto uno spoiler dove spiego alcune mie idee sui Draghi!

Spoiler:  
I Draghi in EverWar esistono eccome, ma vengono conosciuti dall'alba dei tempi con un altro nome RANTHAK. Naturalmente le loro abitudini sono quelle tipiche di ogni mondo di D&D, nidiate, clan eccetera, solo che alcuni elementi singoli a volte si distaccano dai gruppi per vivere in solitario, attorniandosi di esseri strani come Mezzidraghi, Elementali, Bestie magiche e non, eccetera!

Di seguito i Draghi divisi per categorie!

Ranthak-Rhua: draghi Rossi

Ranthak-Rhara: Draghi Blu

Ranthak-Rhei: Draghi Verdi

Ranthak-Rhini: Draghi Neri

Ranthak-Rhoi: Draghi Bianchi

Ranthak-Hara: Draghi d’Oro

Ranthak-Halo: Draghi d’Argento

Ranthak-Heka: Draghi di Bronzo

Ranthak-Huirn: Draghi di Rame

Ranthak-Hone: Draghi d’Ottone

Un'altra caratteristica dei Draghi (e su questa vorrei la vostra più sincera opinione) è quella di avere due nomi, uno conosciuto col quale si presentano a chiunque, anche agli altri Draghi, ed uno segreto, sconosciuto a tutti tranne che al Drago stesso, nel caso un qualunque essere venisse a conoscenza del nome segreto potrebbe divenire il padrone del Drago, praticamente il Drago obbedirebbe a lui incondizionatamente... ma... il conoscitore del nome dovrebbe battere il Drago in un duello (riducendolo magari a 0 PF o alla resa)!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avariel! Ecco come si chiamano! :mrgreen: Li hanno descritti sulle razze di faerun, a pag.28 Se riesci a rintracciare il manuale prova a darci un'occhiata, secondo me non stonerebbero; sui drow invece posso anche essere più d'accordo (ricorda però che noi comunque useremmo solo la "razza" drow, intesa come livello puramente regolistico: usi, costumi, religioni, indole e rapporti con gli altri elfi e le altre razze non devono essere quelle standard: noi possiamo creare i "nostri" elfi scuri, utilizzando solo il "template" (le statistiche della razza) della wizard (che essendo già bilanciato ci renderebbe le cose un po' più veloci ^^).

Se i concetti tipici di drow e avariel sono fuori ambientazione, noi potremmo modificarli per renderli armonici col resto senza dover inventare (a livello regolistico) razze nuove (non so se riesco a spiegarmi bene). Ma ovviamente a voi l'ultima parola.;-)

Per quanto riguarda i draghi, spoilerizzo tutto:

Spoiler:  

Il problema che si presenta è: i draghi sono la specie in assoluto più longeva del mondo fantasy... a rigor di logica dovrebbero ricordarsi benissimo dei celoseni! O_o E allora in giro si dovrebbe saper tutto sulla loro storia... come ovviare al problema?

Per ora mi sovviene una spiegazione, anche se forse non è la migliore.. ...potrebbero venirmene in mente altre. Per ora la proposta è

migrazione

Quando ancora elfi e nani non esistevano (e quindi tantomeno gli umani) i celoseni intraprendevano la loro parabola ascendente. Al loro massimo splendore con le loro conoscenze magiche superiori e con l'uso dell'artefatto avrebbero costretto i draghi ad andarsene dal continente. I draghi, scacciati, avrebbero attraversato l'oceano e si sarebbero stabiliti su un grande arcipelago di isole non abitate da altri esseri intelligenti. In questo modo poniamo gli ultimi contatti tra draghi e celoseni molto più indietro nel tempo, tanto da rendere plausibile che neppure loro sappiano cosa sia capitato ai creatori degli uomini. L'esplosione dell'artefatto deve aver avuto riverberi in tutto il pianeta, e ciò sarebbe stato interpretato da alcuni draghi come una sorta di segnale: dopo la fine dei celoseni parte della stirpe draconica avrebbe iniziato a traferirsi di nuovo sul continente. Così possiamo anche fare in modo che ci sia un numero ridotto di draghi. Questo ritorno sarebbe stato parziale, e "a rate"; i draghi avrebbero agito in maniera individuale (o al massimo il nucleo familiare), cosicchè non sarebbe stata un'invasione, ma una migrazione quasi pacifica. Oltre l'oceano rimarrebbero tutt'ora isole abitate esclusivamente da draghi.

Passato del tempo, sarebbe iniziata la guerra: è probabile che le due controparti abbiano più volte tentato di stringere patti con singoli draghi, ormai sul continente in pianta stabile, e in qualche raro caso ciò sarebbe anche avvenuto, ma per lo più la stirpe draconica si sarebbe tenuta fuori da quella che considerano una scaramuccia tra bambini (infatti dovrebbero considerare come tali le nuove razze nate durante la loro assenza).

I nuovi nomi mi piacciono :mrgreen: potremmo fare addirittura che i draghi siano definiti in modi diversi da nani e da elfi: gli uomini, gli gnomi e gli halfling, invece, userebbero indistintamente entrambi i modi di dire.

Mi piace molto anche il fatto che ogni drago abbia due nomi:

Spoiler:  
In Dragonheart (film che in realtà mi piace così così) c'è una bella battuta del genere:

- e smettila di chiamarmi drago!! Io ho un nome!

- e quale sarebbe?

- mmmm... ...non riusciresti mai a pronunciarlo.

:lol:

Il fatto dell'utilizzo del nome segreto però, mi lascia un po' perplesso: la faccenda del nome segreto che chi lo conosce è il tuo padrone ricalcherebbe la leggenda del veronome, che tutti gli esseri viventi hanno, e chi conosce il veronome di qualcuno lo può comandare a piacimento. Oltre a provenire dalla reale credenza popolare, è' una cosa che la wizard ha in tutte le sue ambientazioni, anche se in maniera tacita; forse è solo vagamente accennata in qualche sperduto paragrafetto di manuale, però ne viene fatto abbondante uso nei romanzi, inoltre era una cosa presente anche nella seconda espansione di neverwinter nights, hordes of the underdark, se non erro.

Quanto al duello... non volermene, ma... mi sa un po' di eragon...e a me eragon non mi ha mai convinto a fondo. Io (opinione personale) farei in modo che ci siano due modi per cavalcare un drago: o crescerlo fin da quando esce dall'uovo, oppure parlarci insieme e convincerlo. Ma naturalmente anche in questo caso l'ultima decisione spetta a voi.

E infine: cosa avrebbero trovato gli elfi scavando? Ipotesi: in tempi arcaici, una stirpe di draghi si sarebbe rifugiata nel sottosuolo, molto al di sotto delle più profonde miniere naniche: sarebbero naturalmente i draghi d'ombra, che dimenticati perfino dai celoseni, sarebbero rimasti lì completamente indisturbati fino ad oggi. Gli elfi, cercando di aggirare i nani, sarebbero dovuti scendere fino ad enormi profondità, perchè i nani, abili minatori si sarebbero rivelati in grado di intercettare i tunnel degli elfi. Per evitare ciò, gli elfi avrebbero iniziato a scavare, utilizzando i prigionieri, a profondità mai raggiunte prima, giungendo fino ai draghi d'ombra. A questo punto, poichè siamo in un'ambientazione, lascerei la cosa in sospeso: gli elfi potrebbero riuscire a stringere un patto con le ombre, oppure potrebbero incontrare serie difficoltà con loro... potrebbe essere anche lo spunto per una campagna/avventura. Nella parte di manuale dedicata ai giocatori, addirittura, si potrebbe anche limitarsi a dire che le squadre di scavo più profonde non sono mai ritornate.

Ho anche un paio di altre piccole idee, ma è tardi, e non riguardano i draghi, trattandosi dei territori umani... le poterò magari con calma domani;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seguendo la richiesta di Jack e se gli elfi scavando e scavando...

Spoiler:  
avessero trovato all'interno delle profondità un qualcosa che si possa ricollegare con la magia? Chessò particolari incantesimi che hanno accresciuto le loro capacità nell'uso della stessa (affermandoli quindi come potenti incantatori) o lo stesso "Grimorio" che così assumerebbe origini ignote :o

Posso dare un suggerimento?

Siccome alcuni (tra cui io) non hanno tantissimo tempo per seguire la vicenda 24h su 24, sarebbe possibile che qualche anima pia facesse un bel copia-incolla delle idee accettate riguardo la storia, le sistemasse in ordine cronologico secondo il background scritto e facesse di tanto degli aggiornamenti? Più che altro perchè è un pò incasinato andare a leggere 20000 post (scrivete alla velocità della luce :lol: ) e cercare di concatenare gli eventi di continuo :banghead:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora una buona notizia, una parte della mappa l'ho fatta, per intenderci l'arcipelago di isole dove vivono i Fharita!

@ Jack: si, hai ragione, troppo Eragon. Eliminiamo la fase del duello per il comando dei Draghi!

@ Saky: hai ragione anche tu, ti ho completamente dimenticato :pray: perdonami. Quindi a te la scelta, di cosa preferisci occuparti?

@ Morghan: benvenuto tra di noi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Fengor: Sono d'accordo con Morghan! Manca completamente una coordinazione per la raccolta del materiale. Saky mi pare una persona molto brava in questo senso.

L'iter potrebbe essere che tu vagli e accetti le idee, invii il link al post contente l'idea a Saky con alcune indicazioni e gli chiedi di tenere aggiornata la cronologia.

Ovviamente se Saky è d'accordo!!! :confused:

Inoltre, questione molto importante: in quanto ideatore dell'ambientazione credo sia tuo compito manovrare freno e acceleratore per i fantasisti. Questo topic sta diventando un'accozzaglia di idee e controidee che rischia di diventare sempre meno facile da leggere.

Immagino che Jack abbia in mente tutto per bene, visto che la maggior parte delle idee è sua, ma leggere tutti i suoi post ed evincerne cosa è rimasto di buono, cosa è stato scartato, cosa tu hai letto e cosa no sta iniziando a diventare impossibile!

A mio avviso dovresti coordinare i fantasisti (me compreso) in modo da dare una continuità al lavoro: se scrivendo la cronologia ti rendi conto che c'è "un buco" da colmare o se sei a corto di idee, possiamo discuterne tra fantasisti.

In particolare credo che si potrebbe istituire una redazione cadenzata della cronologia aggiornata: tipo, tutti i venerdì Saky posta una versione aggiornata e definita della cronologia e dell'ambientazione in particolare, finchè la cosa non ci soddisfa.

Finito quello, prima o poi l'opera di "buttare carne al fuoco" deve avere un termine, altrimenti non si comincia più a stendere materiale VERO!

@All: abbiamo un piccolo intoppo:

http://everwar.wikidot.com/the-world-map

Un MUD. Giuro che non lo sapevo.

Ora, la domanda è che facciamo? In teoria si tratta di due cose differenti... andiamo avanti con questo nome o ne troviamo un altro?

Potremmo scrivere a questi del MUD e dire loro se la cosa li infastidisce. D'altronde la nostra è un'ambientazione italiana e (per ora) amatoriale...

Mi rimetto al parere di Fengor e socio.

Ciaooo :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nooooooo!!! :stupefatt

Che peccato! :cry:

Per quanto riguarda il nome non saprei Hiade, ho poca dimistichezza con la diplomazia, ed inoltre non saprei a chi scrivere!

Per quanto riguarda Saky mi ha detto che è un po' impegnato col lavoro, gli darò direttive su questa tua idea quando riuscirò a parlargli. poi potremmo creare un altro topic dove ci occupiamo delle classi e delle razze (se non diamo troppo fastidio si capisce) e lasciamo questo topic per le idee dove una volta alla settimana Saky ci lascia qualche parte della cronologia, che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una buona idea! So che i mods permettono la creazione di un topic privato "di progetto" solo quando le cose sono già a un buon punto, per evitare che il forum diventi un bidone di progetti fermi e chiusi con mille sottogruppi che non fanno nulla.

La cosa migliore quindi sarebbe di chiedere ai mod se è possibile creare due topic separati. Se non è buona cosa, teniamo questo per lo sviluppo del materiale in toto e con i fantasisti ci regoliamo via mail o via Skype/msn/ecc.

L'opera di fantasia cruda potrebbe ridimensionarsi molto quando si deelineeranno i confini veri del nostro lavoro.

Per il nome... hai ragione, è un peccato! E sai cosa ti dico? Scrivo io agli admin del MUD spiegandogli la questione e vediamo se non gli da fastidio la cosa! D'altronde il brand è assai differente! Sto già lavorando sul logo ma ancora non ho trovato la... scintilla che me lo fa apprezzare appieno! :rolleyes:

Se volete vi posto la scritta come l'ho pensata per ora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto. In effetti, tenere conto delle basi già buttate giù inizia ad essere difficoltoso. Scusatemi ^^''

Prima di procedere serve una summa di quanto già detto.

Questo abbozzo di cronologia dovrebbe essere senza la scala del tempo, per ora. Adesso ci basta sapere l'ordine relativo degli avvenimenti, tenendo presente che si spalmano su un lunghissimo periodo, 20 o 30 mila anni almeno.

Altra cosa che servirebbe è una mappa del mondo appena abbozzata (forma generica del continente, epicentri dei due regni in lotta), poi la geografia potrà essere definita meglio in parallelo con la definizione della storia, così lavoriamo in parallelo;-) (anche perchè potrebbero rendersi necessarie cose come spostare catene montuose, regni umani halfing o gnomici e così via :lol:)

La cronologia "cadenzata" mi piace, sarebbe un ottimo strumento. A questo proposito, propongo di usare la nuova funzione di google, quella che permette di tenere documenti (word e excel) online, modificabili da collaboratori scelti da chi in origine inizia il documento. Così sarebbe per tutti consultabile in ogni momento! Trovate tutto mi pare su http://docs.google.com/

Lo sto già usando per altri fini, è una cosa ottima per lavorare insieme a distanza :mrgreen:

Se saky è disponibile, non può farmi che piacere:-D

A questo punto attendiamo fengor prima di procedere;-)

PS: peccato per il brand! :'(

Io sono per il cambiarlo. Meglio un nome completamente diverso, a mio parere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ Jack: Esattamente come funza? Io sto già lavorando ad un abbozzo di mappa come ho già detto, questa mattina ho terminato le isole Lachunel, le posto qui, e siate sempre critici mi raccomando!

@ Hiade: Occupati tu di contattare gli admin del MUD, se non va bene per loro ne cerchiamo un altro. Posta inoltre quello che avevi pensato per il brand che so' curioso! :lol:

Perdonate ma l'immagine è troppo grande la rifaccio in BN e la posto, o la metto in file zip!

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Jack: non ti preoccupare, forse son stato brusco (ma son di corsa). Non hai fatto niente di male, anzi!!! Per fortuna che ci sei. Però dobbiamo trovare un equilibrio armonico, altrimenti rischiamo di fare troppo di qua e niente di là...

Per quanto riguarda Google Docs... SEI UN GENIO!!! Lo conosco ma non ci avevo mai pensato!!! BRAVO!!!

@Fengor: ci penso io a contattare. Nel frattempo ecco la scritta che ho fatto ieri notte (molto molto buttata li, manca ancora parecchio lavoro).

everwar-logo.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sperando che da ora sia un po' meno distrutto da turni di lavoro impossibili e contento di essere addetto all' organizzazione della cronologia....accetto l'incarico generale Fengor :-D

Oltretutto vorrei continuare a fare il fantasista con gli altri due, anche se magari Jack e Hiade sono abbastanza per quello cha postano....bravi ragazzi ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Hiade: no no hai ragione in effetti.. tenere un topic in cui buttare le idee va bene, ma senza un punto di riferimento non andremo mai avanti ^^''

Quindi una pausa ci sta tutta, così avendo a disposizione una cronologia di base, potremo poi trarre i nuovi spunti necessari in maniera più ordinata, e avremo sempre presente il nostro obiettivo;-)

Tra l'altro vi confesso che la cosa cade a fagiolo, visto che sabato e domenica mi devo assentare... forse torno attivo al 100% domenica sera, però poi mercoledì ho un esame importante (seguito poi da un altro la settimana successiva) per cui comunque funzionerei per un po' a mezzo servizio :mrgreen: Quindi ne approfittavo :P

@ fengor & saky: (bentornato saky!:-D) google docs in pratica funziona così: tu, col tuo account google (se hai una gmail, allora hai già anche l'account, senò puoi crearne uno nuovo anche utilizzando un'altra mail che hai già) puoi lavorare su una versione di word e di excel completamente online. Quando salvi il tuo documento, questo non viene salvato sul tuo pc, ma sul server di google. In questo modo gli altri collaboratori possono consultare e apportare delle modifiche al file, anche se il creatore originale è offline. Il creatore del file decide chi altri oltre a lui può modificare il file (classificato come collaboratore) e chi può solo vederlo (se chiunque oppure solo i collaboratori).

In pratica è un modo molto funzionale per realizzare un documento a più mani senza lavorare nello stesso luogo fisico! E in questo modo potremmo sempre consultare la cronologia nella sua versione più aggiornata, in ogni momento.

L'indirizzo è http://docs.google.com/

PS: io dispongo già di account, e ho realizzato il file (ovviamente ora c'è solo il titolo): per ora posso modificarlo solo io, ma l'ho reso visualizzabile da chiunque al sito: http://docs.google.com/Doc?id=dfk97frt_0g5z3c2 così potete farvi un'idea. Se avete già un account google mandatemi un pm per dirmi come si chiama e vi aggiungo come collaboratori, così che poi possiate modificare e compilare il documento.^^

Una volta realizzata questa cronologia di base (un specie di "documento programmatico" :lol:) potremo cominciare a dividere il lavoro su più topic: questo potrebbe rimanere com topic fantasista, poi uno per la geografia e la carta del mondo in sè, e un altro per le razze/cdp e gli aspetti "tecnici".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate il doppio post... ma il precedente non c'entra nulla con quello che devo dire!

A me e a Hiade è venuta qualche ideuzza riguardante l'ambientazione... ve le butto li. CHIUNQUE NON SIA INTERESSATO ALLO SVILUPPO DELL'AMBIENTAZIONE SI EVITI POSSIBILI SPOILER!

ho letto lo spoiler, e a parte il fatto che è una buona idea che gironzolava in testa anche a me da tempo, devo dire che la vedo meglio per una campagna. un'intera ambientazione senza stregoni la vedo dura da giocare, mentre una campagna è più probabile. significa abolire una classe ed inserirla ad hoc nell'ambientazione, e avrà dei fini irraggiungibili, o per lo meno avrà a che fare solamente con le decisioni del master. e saranno decisioni pesanti. metti che lo stregone muore. addio messia, quasi addio all'ambientazione non trovi? ripeto, va meglio per una campagna.

Io da parte mia per le classi suggerirei: Maghi e Duskblade a manetta dalla parte degli elfi, Chierici e paladini (modificati, magari resi più versatili tipo "guerriero sacro" più che Paladino, insomma un'efficiente controparte divina del Dusk) dai nani.

CdP per i nani lascerei il difensore nanico, magari modificandolo per renderlo un po' più vicino al paladino.

Per gli elfi invece direi l'Arcimago, il Taumaturgo e, ovviamente, l'arcere arcano (modificando i requisiti, visto che mi pare che richieda gli incantesimi sul carisma).

Umani li metteri, come ha suggerito già Fengor, principalmente "allo stato brado" ovvero: Barbari, Druidi e Ranger (nel caso dei ranger e dei druidi cambierei la fonte dei loro poteri e la renderei la natura stessa e non gli dei della natura, così da renderli assolutamente disgiunti da entrambe le parti in causa, e magari renderli il peso che farà pendere la bilancia da una parte o dall'altra, Messia o non Messia)

Magari gli umani potrebbero essere anche in rapporti pacifici con gli orchi, che potremmo snaturare un po' (abbiate pazienza ma io sono un fan degli orchi, mi stanno così simpatici...) per rendere più apprezzabili come compagni di ventura, così da rendere accettabili anche i mezzorchi a livello di creazione dei PG.

Vista la situazione invece concordo sull'escludere quasi totalmente i mezzelfi: se gli Elfi sono così "conquistatori e fieri delle loro qualità" (un po' nazi insomma) è difficile che si mischino con gli umani, barbari e incolti come sono ;-)

Per ora non ho più idee che possano essere scritte in modo chiaro, appena ne avrò altre ve lo farò sapere! alla prossima!

apprezzo molto queste idee: elfi invasati e nani conservatori.

e mi piace molto l'idea della Natura come fonte di incantesimi per barbari, ranger e druidi. è come se fosse un dio, ma non è riconosciuto tale.

Io nel topic Bene vs Male ho avuto questa idea, che a quanto pare state sviluppando qua dentro. Ve la riporto:

"gli elfi sono emarginati, si sentono troppo superiori e per alcuni versi sfruttano gli umani. i nani lavorano come dei pazzi, sono grandi risparmiatori ma scorbutici, non vanno molto d'accordo con gli altri.

gnomi e halfling si odiano. i primi sono troppo perfettini, i secondi sono troppo perdigiorno e per questo hanno sempre di che discutere.

su queste basi, dove gli elfi altezzosi impongono il loro dominio sulle altre specie, si può fare una splendida campagna in cui vi è la liberazione della razza umana.

sempre se questo avviene."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi ma nessuno commenta il logo fatto da Hiade???!!! E' fichissimo!

Io lo renderei ancora più spigoloso (magari con delle lame su ciascuna delle estremità delle lettere), ed userei l'oro a posto dell'acciaio (oppure un acciaio più rugginoso o temprato). Lo dico perché altrimenti fa molto effetto "titolo di album musicale metal" (e conoscendo un poco Hiade non faccio nemmeno fatica a capire perché! ;-)).

Proverei anche a rendere meno netta la sfumatura del rosso.

Ohi, i miei sono solo consigli di uno che in fondo non ci capisce moltissimo eh!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi ma nessuno commenta il logo fatto da Hiade???!!! E' fichissimo!

Io lo renderei ancora più spigoloso (magari con delle lame su ciascuna delle estremità delle lettere), ed userei l'oro a posto dell'acciaio (oppure un acciaio più rugginoso o temprato). Lo dico perché altrimenti fa molto effetto "titolo di album musicale metal" (e conoscendo un poco Hiade non faccio nemmeno fatica a capire perché! ;-)).

Proverei anche a rendere meno netta la sfumatura del rosso.

Ohi, i miei sono solo consigli di uno che in fondo non ci capisce moltissimo eh!

non è che rimetti il link del logo? perdonatemi ma non ho ancora finito di leggere tutto il topic...

se volete io posso darvi la disponibilità per creare i PNG e varie ambientazioni, come città o luoghi strani, è la parte che preferisco del lavoro da DM e quella che purtroppo viene apprezzata di meno dai giocatori.

Inoltre vorrei chiedere come si farà con la magia.

Si utilizzeranno gli incantesimi classici del MdG? La divisione degli incantesimi sarà la stessa?

Io vedrei meglio di dividere le magie per razza o "elemento", piuttosto che per classe. Un po' come per i domini clericali.

Ad esempio gli incantatori elfici avranno accesso a un tot numero di domini (vedremo poi in che modo, magari 1 + mod int + talenti), alcuni esclusivi ed alcuni ad accesso incrociato con altre razze.

I domini elementali di base sono Aria Acqua Fuoco e Terra. Da questi 4 si dipanano i domini aggiuntivi (che potrebbero avere dei requisiti per accedervi): Fulmine Ghiaccio Vegetale Metallo Sacro Oscuro.

Oppure dividere i domini per tipologia: magia Bianca (cura e ripristino status), Nera (danni, elementali e non), Verde (protezione, influenza sulla natura) Blu (charme, ammaliamento, o altre magie strane) Oscura (male e necromanzia, e magari si potrebbe davvero fare un necromante serio) Sacra (bene e legge).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi ricapitolando:

Jack Ryan: fantasista e cartografo

Hiade_Airik: fantasista e designer

Selvaggio Saky: fantasista e cronista (penso si possa dire così)

Leanan Telperion: fantasista

Dark_Megres: classi & razze (spero che prima o poi ci dia un segno :-p)

Dado: disegnatore (sempre che voglia continuare a farlo :pray1:)

Fengor: deve ancora mandarvi la mappa e intanto chiede perdono

Adesso passiamo ad altro!

@ Hiade: il logo è bello, ma un colore più scuro su uno sfondo semichiaro sarebbe meglio secondo mio modesto parere. Ho pensato che potremmo dare anche un altro nome all'ambientazione, se non ti crea troppi fastidi, magari basandoci sulla guerra intrinseca tra magia e credo religioso, che ne pensi?

@ Jack: ok capito come funziona, e mi sembra una cosa interessante. Ma praticamente la cronologia la postiamo là se ho ben capito!

@ Celya: dammi tempo di apprezzare il logo di Hiade, ehehehehehehe. Scusate ma anche io mi sto distruggendo per i turni a lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Zellolo:

Ciao Zellolo e benvenuto su questo Topic! Prima di valutare una per una le tue idee, ti vorrei chiedere se per favore puoi prendere del tempo e leggere tutto il topic prima di proporne di nuove.

So che è lungo e forse anche tedioso, ma ti spiego il motivo prima che tu fraintenda: nelle ultime tre settimane abbiamo messo sotto torchio i fantasisti per valutare tutta una serie di questioni che tu stai toccando ora con le tue idee. Il brainstorming vero e proprio che ne è uscito ha portato molte risposte ormai già consolidate alle questioni che stai sollevando.

La mole di informazioni e proposte è stata tale che abbiamo dovuto tirare il freno per non trovarci subissati di proposte tali da non poterci più girare.

Fengor, l'ideatore di EverWar, ha assegnato dei ruoli ai più attivi nel thread, creando una sorta di staff iniziale. In pratica siamo in processo di "sgrezzatura".

In questa fase le tue idee per quanto ben accette, arrivano un tantino in controtempo. Questa è l'occasione giusta per leggere tutto il topic, ovviamente se vuoi collaborare in qualche modo, altrimenti ti procuri solo un gigantesco spoiler che ti toglierà il divertimento qualora dovessi giocare questa ambientazione.

Per la considerazione "campagna vs. ambientazione", ti dico che il nostro lavoro consiste ora proprio nel prescindere dai dictat tipici del DnD: gli stregoni non ci sono? Beh, pace. Probabilmente non ci saranno nemmeno i monaci.

Il nostro obiettivo è di fare qualcosa di nuovo, altamente interpretativo e per una volta non scontato.

Il metagame qui non deve esistere, tanto che EverWar sarà redatta in due manuali, uno per il giocatore e uno esclusivamente per il master, che avrà la chiara visione di tutti gli elementi segreti e spoiler del gioco.

Già questo ti fa capire che questa è qualcosa a metà tra ambientazione e campagna. Chi masterizzerà EverWar perderà facilmente ogni interesse nel giocare poi su di essa. D'altro canto però, i giocatori potranno sognare avventure veramente epiche.

Tutto ciò premesso, per arrivare ad un simile livello qualitativo abbiamo dovuto definire delle regole. Eccotele alla veloce:

  1. Fengor ha diritto di veto su tutto. Punto! Ha chiesto una mano ma l'idea originaria era sua e sarebbe una grave mancanza di rispetto rompere le uova nel paniere. Se si hanno idee molto divergenti o totalmente opposte, sul forum c'è spazio per tutti e un'ambientazione in più non fa mai male! ;-)
  2. Fengor non è tenuto a spiegare sempre e comunque le sue decisioni. Il lavoro di coordinazione di uno staff che si avvicina alle dieci persone è molto oneroso e il tempo è già poco. Dobbiamo collaborare e farci dirigere dal capo, di cui ci fidiamo. Punto.
  3. Se vuoi collaborare sei libero di proporti come membro dello staff ma a) valgono il punto 1. e il punto 2. e B) prima è meglio ti legga tutto il topic per evitare di ripeterti e togliere tempo in spiegazioni inutili allo staff.
Sembra dura lex invece sono solo regole ferree per non invalidare il lavoro che comunque è fatto per passione.

Spero tu capisca! ^_^ Questo detto, per me sei il benvenuto come tutti!

Per il logo, non c'è alcun link. Scorri il topic nelle ultime due pagine per vederlo, non puoi perderlo.

@Celya: azz!!! E' incredibile!!! :confused: Le mie STESSE idee!!! L'avrei fatto tra domani e dopo ma... adesso tutti penseranno che sono un plagione! :lol:

Scherzi a parte, appena ho più tempo vi posto un bel po' di novità!!!

:bye:

MOD: battuto sul tempo Feng!!! Per il nome, nessun problema!!! Mi faccio venire in mente qualcosa sul tema, è una bella trovata! Tu intanto se hai suggerimenti... spara!

A prestissimo con qualche risultato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il logo promette bene Hiade, complimenti! E se riusciamo a tenerci anche il nome.. ottimo!:-D

@zellolo: hiade ti ha risposto alla perfezione, non avrei saputo far di meglio;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il logo promette bene Hiade, complimenti! E se riusciamo a tenerci anche il nome.. ottimo!:-D

Il nostro fonico direbbe... "Bel lavoro, Gordon!".

In realtà c'è ancora molto da fare. Avrà le forme ma non il carattere... ma arrivo ben presto con qualcosa: son fatto così, devo dormirci su un pochino.

Per il nome, a questo punto non ho capito se la richiesta di Fengor era dettata da una volontà spontanea di cambiarlo o dalla paura di andare nei casini con quello del MUD.

Fatemi sapere. Io qualche idea me la faccio venire, tanto... morto un papa se ne fa un altro, no? :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.