Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Zone Jaune

Un nuovo articolo legato a Il Re in Giallo, in cui Gareth Ryder-Hanrahan prova ad inventare alcuni spunti per delle inquietanti avventure legate ad una misteriosa zona piagata dai poteri occulti. 

Read more...

Anteprime di The Wild Beyond the Witchlight #2 - Leproidi/Harengon

Andiamo a scoprire meglio le caratteristiche dei leproidi, la nuova razza giocabile di conigli antropomorfi.

Read more...

Innistrad- TdG


Guest
 Share

Recommended Posts

Quando le luci si affievoliscono e su Innistrad sorge la luna, gli umani diventano una preda universale. Branchi di mannari rispondono al richiamo della luna, privati del loro raziocinio da una furia animalesca. Intere casate di vampiri sfoderano le loro zanne, risvegliati dall’odore del sangue umano. Orde di morti viventi barcollano attraverso manieri e brughiere, mossi da un’innata fame di corpi vivi. Abomini creati artificialmente prendono vita nei laboratori di folli alchimisti. Terribili geist perseguitano le città in cui si accalcano gli umani e spaventano a morte i viaggiatori che si ritrovano in oscuri crocevia. Dalle profondità di Innistrad, potenti demoni e scaltri diavoli tramano la caduta dell’umanità.

Gli umani di Innistrad hanno fatto del loro meglio per respingere le forze della notte: hanno riunito folle armate di torce per liberarsi dalle atrocità con le fiamme e addestrato forze speciali di guerrieri benedetti chiamati catari per ricacciare gli orrori soprannaturali. Soprattutto, si sono affidati al potere della Chiesa di Avacyn. La Chiesa ha preso nome da colei che la guida, il potente arcangelo Avacyn, creato dal Planeswalker Sorin Markov per salvaguardare l’umanità e permetterle di coesistere con i suoi predatori.

Benvenuti ad Innistrad!

Episodio 1

La Chiesa di Avacyn ha contattato uno di voi, l'inquisitore Hared Kroft di Gavony @Quer, avendo saputo che insieme al nobile Rowan Greyhawk di Stensia @Pyros88 ha radunato un gruppo di persone pratiche nello scontro contro i predatori degli uomini, la cacciatrice Hande Taner di Kessig @Pippomaster92, il contrabbandiere Viktor Evron di Nephalia @Slamurai2 e l'incantatore Malaspina @Zellos, per portare a termine questa missione: mettersi in contatto con Katarina Brunn, musicista talentuosa, di cui non hanno notizie da mesi, che era stata incaricata di studiare un potente artefatto. La Chiesa crede che sia ancora a Corsiva, un villaggio Stensiano nelle Valli Interne.

Fino ad ora il vostro viaggio da Thraben a Corsiva è stato, grazie ad Avacyn, piacevole e senza problemi.

La strada volta lentamente tra le tonde colline e le  brughiere che formano il paesaggio di Gavony, conducendovi attraverso piccoli villaggi e campi.

Davanti a voi vedete il passo Kruin, l'unico collegamento da Gavony a Stensia attraverso la Catena Geier.

 

 

 

Edited by Guest
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 193
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Hande Taner (la cacciatrice)

Descrizione

Spoiler

Hande è una donna non più giovane ma ancora in salute. Ha un fisico asciutto e un volto scavato dal clima inospitale, i capelli castani che cominciano ad ingrigirsi. Gli occhi sono ancora vispi, e ci vede ancora piuttosto bene. Non è alta, ma il corpo magro la fa sembrare longilinea. 

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/564x/a9/5e/bf/a95ebf425d8d961e901de42a264f5f9a.jpg

Hande ha sposato il marito Aldemar vent'anni fa, dopo una breve corte da parte dell'uomo. Per sette anni la coppia provó invano ad avere figli, e solo dopo tutto quel tempo furono stati benedetti da una figlia. Per Hande Adel era tutta la sua vita: bella come lei non sarebbe mai più stata, allegra e intelligente...la crebbe con amore e sacrificio. Dimenticò purtroppo che il mondo è un posto crudele e i deboli cadono preda dei forti.
Forse fu un licantropo a portare via Adel, forse fu uno spettro...Aldemar andò a cercarla, e anche lui non fece più ritorno. Allora fu Hande a mettersi alla loro ricerca. Un anno intero è passato da allora, un anno trascorso sulla strada armata con ciò che trovava e di un'infinita forza d'animo.

Cammino a passo spedito, regolare, tipico di chi ha passato molto tempo spostandosi a piedi. Da dove vengo io, non ci sono carri e altri lussi. Sto in silenzio per la maggior parte del viaggio, non per scontrosità ma perché semplicemente non ritengo di avere molto da dire. 
Tengo la spada al fianco, pronta per poterla usare, e osservo con attenzione il paesaggio senza distrarmi ad ammirarne la cupa bellezza. Anche se è ancora giorno questa non è una scusa per rilassarsi: individuare ora la probabile tana di un licantropo ci potrebbe aiutare stanotte, per esempio. 

Link to comment
Share on other sites

Hared Kroft

Descrizione

Spoiler

Hared è un umano di 32 anni, media altezza e corporatura. Porta un grosso scudo con il simbolo sacro di Avacyn e un pendaglio che lo identifica come un membro della chiesa e dell'inquisizione. Sulle spalle ha un pesante zaino, pieno di pergamene e libri sacri.

Zh9n8UG.jpg

Background

Spoiler

Hared è nato e cresciuto a Thraben, figlio unico di una coppia di mercanti. Fin da piccolo è stato addestrato per entrare nell'ordine dei Catari, riuscendo a permettersi l'educazione e la formazione necessaria grazie al lavoro dei genitori. 

I continui viaggi per Innistrad come inquisitore hanno sempre trattenuto Hared dal tentativo di formare una propria famiglia.  

Cammino con passo sicuro, cercando di rimanere dietro il gruppo. Non ho dubbi sulla fede o sulle motivazioni di Rowan ma sono certo che le persone che ci accompagnano non condividono il nostro modo di vedere il mondo. Spero sia stata una scelta saggia farci accompagnare da loro. Le strade di Stensia sono pericolose, ma vale la pena rischiare una pugnalata alle spalle per un po' di protezione?

Cerco di non fare trasparire i miei dubbi ma continuo a rimanere guardingo, soprattutto durante i pochi momenti di pausa.

 

Link to comment
Share on other sites

Malaspina

Descrizione

Spoiler

Malaspina è un ragazzo ( o forse un giovane uomo) dai folti e tremendamente ricci capelli rossi e gli occhi di uno stranissimo verde edera. Il viso è cosparso di alcune lentiggini e la carnagione è veramente bianca. Una cicatrice gli taglia in due il ciglio sinistro giungendo fino alla guancia sotto, creandogli una "fossetta" che fa sembrare ogni sorriso una presa in giro. La barbetta che porta sul pizzetto gli da un'aria più giovane invece che ( come sperava lui) più adulta. 

Di altezza media, ha una corporatura slanciata ed estremamente magra che mette in maggior risalto la muscolatura: il corpo non è ancora completamente maturo, ma certamente lo è ben di più del volto.

è vestito con una camicia da lavoro bianca che si vede abbastanza nuova perche poco usata, sicuramente di una taglia più grande di quanto dovrebbe essere, oltre che alcuni pantaloni di tessuto povero che gli arrivano alle ginocchia. Sotto porta una strana armatura di cuoio dalla foggia antiquata che gli lascia i piedi nudi. 

Porta un grosso zaino abbastanza pieno, oltre che diverse armi.

( una via di mezzo fra questo due, più giovane e con più capelli)

IMG_4129.thumb.JPG.1b1e1a3f53bc2a7f1e100053043a1dfa.JPGIMG_4131.thumb.JPG.3526a2bdec2c6a718fa2c8af3c9da106.JPG

Background e Personalità 

Spoiler

Malaspina è orfano, trovato nei boschi ( almeno così gli hanno detto) da un gruppo di venatori in cerca di prede: i venatori sono un manipolo di briganti al servizio del miglior offerente, che si tratti di nobiltà, villaggeri o persino ecclesiastici che non vogliono ( o non possono) utilizzare catari. 

Ha scalato la gerarchia dei venatori, sopravvivendo fra i criminali per la sua mente pratica e sveglia, ma anche per la "benedizione della natura": è alquanto superstizioso e sembra conoscere nozioni dell'arcanismo, ottenuto attraverso il dialogo con i circolo di streghe e druidi dei boschi, ma anche attraverso "sogni e visioni", come sussurrano alcuni altri venatori.

È stato arrestato anche e sopratutto a causa delle voce che dicevano che fosse in grado di lanciare magie dopo aver riparato un misterioso quadro in una delle tante rovine fra i boschi...

Nonostante molti potrebbero aspettarsi che una persona nata e cresciuta in un simile ambiente di morte e crudeltà sarebbe divenuta un mostro come coloro che lo hanno cresciuto, ha invece un carattere stranamente giocoso, oltre che un sorriso contagioso. Ha una lingua d'inferno, cosa che nel periodo in carcere gli ha violentemente causato più di una frustata o una bastonata.

Stiamo camminando tutti insieme da molto e mi sto annoiando a MORTE. ARGHHHHHH!!!!!

Schiocco il collo muovendolo da destra a sinistra, con una leggera smorfia sulle labbra. 

Stringo tremendamente le cinghie allo zaino, dopo aver guardato che fosse ben chiuso. 

A quel punto mi metto un poco a camminare sulle mani. 

<<Quanto tempo manca ad arrivare???>> chiedo con tono che forse sfiora un poco il lamentoso, oscillando leggermente. 

Edited by Zellos
Link to comment
Share on other sites

 

Viktor Evron

Descrizione

Spoiler

Viktor è un uomo sui 20 anni, magro e alto, con un viso bello ma scavato dalle occhiaie. Indossa sempre un lungo soprabito nero.

Background

Spoiler

Viktor nasce da padre becchino e madre casalinga in un villaggio della Nephalia. Sempre solitario e un po' diverso dagli altri bambini se l'è sempre cavata imbrogliando ci lo voleva pestare per le sue marachelle. Con la nascita di sua sorella Eleonora peró tutto cambia : sente subito un legame speciale con lei, e decide di mettere la testa a posto, e decide di seguire la carriera del padre. Un giorno però i suoi genitori svaniscono nel nulla, e lui si ritrova sommerso dai debiti del padre e deve badare alla sorellina. Per evitare di perdere la casa, chiede in prestito ad uno strozzino del denaro, e per pagare gli interessi sempre crescenti è costretto a darsi alla vendita di cadaveri sul mercato nero, cosa che gli frutta abbastanza per continuare a vivere, anche se deve continuamente evitare di essere scoperto dalla chiesa.

Chissà se riesco a trovare un souvenir per Eleonora penso, mentre passeggio accanto al gruppo tranquillo. Poverina, mi spiace lasciarla a casa da sola, peró non è che potevo rifiutare... Preferisco partire per qualche tempo e tornare piuttosto che ritrovarmi con la testa su una picca... Tieni duro sorellina, torno presto!

Link to comment
Share on other sites

Rowan Greyhawk (stensiano - paladino)

Descrizione

Spoiler

Rowan è un giovane uomo di 28 anni, alto nella media e ben proporzionato, porta una barbetta e capelli corti e curati, castani come gli occhi. Non ha caratteristiche distintive, appare come un giovane nella norma.
Fa parte dei Catari, in particolare è un membro delle prestigiose parish-blades presso la Cattedrale dell'Alta Città di Thraben in Gavony, di conseguenza indossa quasi sempre la sua armatura in gran parte coperta dalla tunica dell'ordine, bianca e nera.
Solo una cosa spicca fra tutto, l'elmo alato, simbolo del suo casato e che tutti i Greyhawk possiedono, che indossa sempre tranne che nelle occasioni pubbliche ufficiali assieme al resto della sua unità nel quale deve uniformare l'uniforme assieme a tutti gli altri.

Champion-of-the-Parish-Art.jpg.82cc48f87077591760124dcdcb2ed7c2.jpgarchangel_helmet_by_azmal-d32njnb.thumb.jpg.2f0517b4decf2b8cfd3e575b3c59db5d.jpg

Background

Spoiler

Rowan è un giovane uomo di 28 anni, secondogenito della casata dei Greyhawk, una nobile famiglia ormai caduta in disgrazia quando delle forze nonmorte del vampiro Strefan Maurer giunsero dalle Valli Esterne ad attaccare il loro maniero ai tempi del suo trisavolo.
Durante quella infausta notte le forze del male circondarono il maniero Greyhawk, ubicato non lontano da Passo Somber, ed ebbero rapidamente la meglio sulle ben minori forze al comando della casata; la famiglia fu costretta a fuggire precipitosamente sfruttando dei tunnel segreti, ma non tutti riuscirono a mettersi in salvo, quella notte il capofamiglia Dieter e sua figlia Laila.
Dopo quell'assalto le forze nonmorte si ritirarono subito, lasciando dietro di sé un maniero devastato ed infestato che tutt'oggi i Greyhawk non hanno ancora reclamato dopo tutto questo tempo; troppo arduo ed oneroso liberarlo dalle creature sinistre che lo infestano e troppo pericoloso dimorarvi ancora con il rischio di un nuovo assalto da parte del vampiro.
I Greyhawk da quel momento fecero una vita distinta seppur modesta, andando ad abitare a Wollebank e vivendo della rendita delle poche proprietà rimaste nella zona ed investendo nel commercio, in particolare nell'esportazione di legname e lana.
Rowan, dimostrando una notevole fede e speranza in Avacyn, venne inviato con una raccomandazione scritta del sacerdote locale alla Cattedrale di Thraben, un vero onore anche se ciò avrebbe voluto dire allontanarsi dalla propria famiglia.
Educato ed addestrato presso l'Accademia di Thraben, il che comportò non poche spese per i Greyhawk, egli divenne un cataro forte e devoto, pronto a combattere per Avacyn ma anche ad epurare il male che si annidava nei loro vecchi possedimenti e restituire al casato il posto che avevano sempre avuto alla tavola dei nobili di Innistrad.

"Quanto ci vorrà dipenderà solo dalle nostre gambe. Di sicuro camminare sulle mani non ridurrà i tempi." dico burberamente mentre avanzavo dietro i due criminali, accanto a me il compagno inquisitore, dietro di noi la donna armata, l'unica a cui potevamo dare le spalle in relativa sicurezza.

Spoiler

"E' assurdo che mi abbiano affibbiato questi due qui. Io avevo chiesto degli elementi validi, mica due avanzi di galera senza fede né affidabilità." pensai rimuginando su tutta quella situazione.

Sono stanco di quella fastidiosa allegria che sfoggiava sempre quel ragazzo, assieme a quella lingua tagliente ed arguta. Certo chiunque al suo posto avrebbe fatto i salti di gioia per essere stato scarcerato dalle prigioni dell'inquisizione a Thraben, in genere se ne esce solo orizzontali e freddi, però quella sua gaiezza iniziava a darmi sui nervi. Perlomeno tornare a Stensia mi rinfranca un po' lo spirito; è tanto che non torno a casa e non vedo l'ora di riabbracciare la mia famiglia se potrò averne l'occasione. Già ora posso sentire l'aria di casa, l'odore delle Valli Interne e l'inconfondibile brezza che cala giù dalla Catena Geier. Non cambierei Stensia con nessun'altra zona al mondo.

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

Malaspina ( Warlock-Brigante)

Borbotto qualcosa di inintellegibile alle parole del paladino e fortunatamente il mio volto è in una posizione trpppo scomoda per vederne le smorfie. 

<<Uff!!! Almeno parlaste un poco. L'essere l'unica voce un bel po' annoia. 

Voi due prelati di me sapete abbastanza, ma di noi tutti si sa ben poco...due parole su di voi?>> dico continuando a rimanere in equilibrio ed a camminare, almeno per il momento. 

Link to comment
Share on other sites

Hande Taner (cacciatrice)

Scuoto il capo alle buffonate del ragazzo, e ignoro le sue parole. Non sono scontrosa, ma semplicemente disinteressata a ciò che ha da dire. Non che il resto della compagnia mi faccia particolarmente piacere. Quanto meno la loro presenza assicura un minimo di protezione aggiuntiva. E forse grazie a loro potrò continuare la mia ricerca.

Il paesaggio non fa altro che stimolare pensieri di morte e pericolo...una grossa pietra da dove un vampiro potrebbe fare un agguato...una macchia di cespugli, probabilmente nascondiglio per un licantropo...chissà cosa si aggira qui la notte.

Link to comment
Share on other sites

Tra la strada e il fianco della montagna del Passo Kruin ci sono i resti in rovina di una piccola cappella. Il tetto è collassato da tempo e le fondamenta in pietra e in legno sono semicoperte dal fango e dalla vegetazione.

Frammenti di vetro colorato provenienti da quelle che un tempo erano finestre sono sparsi in disordine sulla terra da una parte e pezzi rotti di panche di legno marcio dall'altra. 

Questo luogo in rovina vi riempie di tristezza pensando a coloro che hanno perso la fede in Avacyn...

Edited by Guest
Link to comment
Share on other sites

Viktor Evron

Mi guardo attorno. Che brutto posto! Sembra una cappella sconsacrata ritrovo di criminali e drogati!

Rispondo poi a Malaspina "Volevi sapere di me? Sono solo un povero becchino, a cui qualche volta scappa un cadavere!" e mentre dico questo gli faccio l'occhiolino. "E diciamo che queste sparizioni hanno indispettito qualcuno, e tra la forca e la "riabilitazione" ho preferito l'ultima. Ed eccomi qui. Tu invece?"

Link to comment
Share on other sites

Rowan Greyhawk (stensiano paladino)

Spoiler

essendo la strada che dalle Valli Interne porta a Thraben, provo a ricordare se nei miei viaggi precedenti questa cappella fosse già sistrutta o lo sia solo dopo il mio ultimo viaggio.

 

Link to comment
Share on other sites

@Pyros88

Spoiler

È sempre stata distrutta ma non hai mai investigato al suo interno.

Piccolo appunto: non esiste Passo Somber, intendi Hofsaddel?

 

Edited by Guest
Link to comment
Share on other sites

Rowan Greyhawk (stensiano paladino)

Da che ricordo quella cappella è in rovina da molto tempo, ahimè anche stavolta che vi ripasso davanti non posso non constatare che la fede degli stensiani in Avacyn non sia mutata e rimanga molto labile. Non li biasimo, la Chiesa ha fatto poco per noi, per proteggerci dalla perenne minaccia della nonmorte, noi stensiani abbiamo imparato a cavarcela da soli, a lamentarci in silenzio per le nostre disgrazie, tanto nessuno ci avrebbe comunque ascoltati. Ma forse un giorno avrei potuto fare qualcosa per la mia gente, per la Stensia e non solo per i Greyhawk, un giorno avrei portato Avacyn nei cuore di tutti loro, un giorno avrei mostrato la sua divina fortezza, la sua salta collera contro il Male, la sua infinita misericordia. Un giorno, non sapeva ancora quando, ma pur sempre un giorno.

 

Edited by Pyros88
Link to comment
Share on other sites

Hared Kroft

Osservo la chiesa in silenzio, nonostante la mia fede in Avacyn non potrebbe essere più forte riesco ad immaginare come una vista del genere possa demoralizzare qualcuno. Non troveremo nulla qui. Qualsiasi cosa di valore potesse esserci sarà già stata profanata da tempo, stiamo solo rallentando il nostro viaggio. 

Aspetto il resto del gruppo e poi proseguo lungo la strada.

Link to comment
Share on other sites

Malaspina

Ascolto le parole del becchino attentamente, un poco ignorando ( al momento almeno) le parole degli altri.

<<Oh beh, io sono un brigante. Nato, fatto e finito. Niente di più e niente di meno. Beh, forse qualcosa in più c'è, come anche qualcosa di meno ( non ho mai imparato ad imbracciare bene una spada ad esempio), ma questo sono. A me hanno offerto la "Santa redenzione" qui o la "Santa pietà", ma non amo eccessivamente la legna secca che appicca bene, mi capisci?>> dico sghignazzando prima fare un salto per rimettermi in piedi, battendomi le mani poi sul fondoschiena per pulirle dalla polvere.

Mi volgo poi a guardare un attimo verso la chiesa, estremamente curioso, affindandomi anche al naso. 

@Pandelume

Spoiler

Direi una prova di percezione col d20 puro per quanto riguarda la Chiesa diroccata.

se c'è qualcosa di strano a livello di piante od animali, testo natura con il +2!

 

Link to comment
Share on other sites

Viktor Evron

Vista da vicino la chiesa dà proprio una brutta sensazione. Se c'è un posto dove qualche bestiaccia potrebbe farci un'imboscata è qui. "Questo posto non mi ispira fiducia... andiamocene velocemente, prima che accada qualcosa di brutto. Chiamatela "Intuizione da codardo", ma ormai sento quando c'è il pericolo nell'aria"

Link to comment
Share on other sites

Mentre Rowan, Hande, Hared e Viktor procedono spediti sulla strada temendo ciò che si potrebbe annidare all'interno della piccola cappella, Malaspina si ferma e si avvicina per sbirciare all'interno.

@Zellos

Spoiler

Prova percezione 

Spoiler

17, senti strani rumori all'interno

All'interno della cappella due figure vestite di cuoio putrescente siedono sulle panche di legno marcio con le teste chinate in segno di riverenza e preghiera.

In piedi di fronte a loro, in fondo alla cappella, dietro a ciò che un tempo era l'altare, uno scheletro con una lunga veste sacerdotale sbrindellata e cenciosa alza cerimoniosamente le braccia al cielo insieme al forcone uncinato di Avacyn a cui manca una punta.

Colui che un tempo era un sacerdote si ferma improvvisamente. Le due figure alzano la testa di scatto, si alzano e si girano verso la tua direzione, in mano hanno una spada corta, simile a quella che usano i catari. Tre paia di orbite nere ti fissano intensamente, tutti e tre pronti a gettarsi su di te...

 

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.
      In preparazione all'evento D&D Celebration 2021 che si terrà questo fine settimana (in concomitanza all'uscita di The Wild Beyond the Witchlight), la Wizards of the Coast ha fornito ad una serie di influencer delle anteprime su dei prodotti di D&D 5E in futura uscita. Ve ne abbiamo già mostrati alcuni relativi alla Fizban's Treasury of Dragons, e oggi vi faremo vedere quelli relativi a Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il manuale che porterà in D&D una delle ultime ambientazioni di Magic the Gathering e che uscirà il 16 Novembre.
      Queste anteprime includono una breve descrizione dei Gufini, una nuova razza che sarà introdotta in Strixhaven: A Curriculum of Chaos, e un primo sguardo ad alcuni dei club extracurriculari e dei lavori che i PG potranno svolgere mentre sono iscritti alla scuola. Cosa degna di nota, pare che ciascun club abbia una serie di prove di abilità associate che saranno usate con una certa regolarità mentre si è parte di quel club. Inoltre un'altra anteprima mostra una mappa in miniatura del campus di Germoglioscuro, che include un'area ironicamente chiamata Palude della Detenzione








      Inoltre sulla rivista online di D&D, Dragon+, sono stati rivelati alcuni dettagli sulle mascotte associate ai vari campus e un paio di illustrazioni delle stesse.
      Mascotte Statua Spirituale (Archeoroccia)
      Gli studenti di Archeoroccia evocano sovente gli spiriti delle creature morte per migliorare i loro studi sul passato. Queste mascotte sono antichi spiriti che ora dimorano in delle statue, di modo che abbiano una residenza più permanente da cui poter aiutare i viventi.
      Mascotte Arte Elementale (Prismari)
      Spesso definiti "espressioni viventi", questi elementali sono creatività od emozione che hanno ricevuto una forma fisica.

      Una mascotte arte elementale
      Mascotte Frattale (Quandrix)
      Gli aritmomanti sanno che i frattali sono in realtà delle equazioni viventi, forme di vita artificiali create estraendo magia dagli schemi matematici della natura.
      Mascotte Scarabocchio (Pennargento)
      Questi globi viventi di inchiostro scuro emettono strani versi liquidi mentre si contorcono volando in aria. Sono spesso evocati dai professori che usano enormi quantità di questi esseri per i loro programmi di scrittura (oppure da studenti solitari che vogliono avere della compagnia mentre ripassano).
      Mascotte Peste (Germoglioscuro)
      Scontrosi, puntuti e generalmente irritanti, queste creature delle paludi della taglia di un furetto nascondono grandi riserve di essenza vitale.


      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      In preparazione all'evento D&D Celebration 2021 che si terrà questo fine settimana (in concomitanza all'uscita di The Wild Beyond the Witchlight), la Wizards of the Coast ha fornito ad una serie di influencer delle anteprime su dei prodotti di D&D 5E in futura uscita. Ve ne abbiamo già mostrati alcuni relativi alla Fizban's Treasury of Dragons, e oggi vi faremo vedere quelli relativi a Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il manuale che porterà in D&D una delle ultime ambientazioni di Magic the Gathering e che uscirà il 16 Novembre.
      Queste anteprime includono una breve descrizione dei Gufini, una nuova razza che sarà introdotta in Strixhaven: A Curriculum of Chaos, e un primo sguardo ad alcuni dei club extracurriculari e dei lavori che i PG potranno svolgere mentre sono iscritti alla scuola. Cosa degna di nota, pare che ciascun club abbia una serie di prove di abilità associate che saranno usate con una certa regolarità mentre si è parte di quel club. Inoltre un'altra anteprima mostra una mappa in miniatura del campus di Germoglioscuro, che include un'area ironicamente chiamata Palude della Detenzione








      Inoltre sulla rivista online di D&D, Dragon+, sono stati rivelati alcuni dettagli sulle mascotte associate ai vari campus e un paio di illustrazioni delle stesse.
      Mascotte Statua Spirituale (Archeoroccia)
      Gli studenti di Archeoroccia evocano sovente gli spiriti delle creature morte per migliorare i loro studi sul passato. Queste mascotte sono antichi spiriti che ora dimorano in delle statue, di modo che abbiano una residenza più permanente da cui poter aiutare i viventi.
      Mascotte Arte Elementale (Prismari)
      Spesso definiti "espressioni viventi", questi elementali sono creatività od emozione che hanno ricevuto una forma fisica.

      Una mascotte arte elementale
      Mascotte Frattale (Quandrix)
      Gli aritmomanti sanno che i frattali sono in realtà delle equazioni viventi, forme di vita artificiali create estraendo magia dagli schemi matematici della natura.
      Mascotte Scarabocchio (Pennargento)
      Questi globi viventi di inchiostro scuro emettono strani versi liquidi mentre si contorcono volando in aria. Sono spesso evocati dai professori che usano enormi quantità di questi esseri per i loro programmi di scrittura (oppure da studenti solitari che vogliono avere della compagnia mentre ripassano).
      Mascotte Peste (Germoglioscuro)
      Scontrosi, puntuti e generalmente irritanti, queste creature delle paludi della taglia di un furetto nascondono grandi riserve di essenza vitale.

    • By Alonewolf87
      Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.
      Come vi avevamo raccontato qualche tempo fa il manuale per D&D 5E previsto in uscita per il 17 Ottobre, Fizban's Treasury of Dragons, sarà un compendio sui draghi, una specie di Draconomicon potrebbe dire chi è passato per D&D 3E.
      In questi giorni la WotC, in una campagna di marketing simile a quelle già fatte in passato con Tasha's Cauldron of Everything and il set di MtG Avventure nei Forgotten Realms, ha distribuito a vari influencer delle immagini di anteprima di alcuni contenuti del manuale, che questi ultimi hanno condiviso su Twitter. Andiamo a vederle assieme.

      Era già stato annunciato che i draghi gemmati, delle varianti psioniche rispetto ai soliti draghi metallici, sarebbero tornati in questo manuale. Questo drago di pietra di luna potrebbe essere parte di questa categoria oppure una creatura distinta.

      A quanto pare ad ogni tipologia di draghi verranno anche assegnati degli agganci di avventure, per poterli inserire più facilmente nelle nostre campagne.

      In questa anteprima molto interessante viene prospetta l'idea di dei "Doni Dragonici" che sembrano funzionare come una via di mezzo tra un beneficio immateriale ed un oggetto magico.

      Ecco una lista dei draghi presenti nel manuale, che includono i classici draghi metallici e le nuove versioni dei cinque draghi gemmati della 3E. Ad essi si affiancano anche altri classici del mondo draconico come la testuggine dragona, il drago delle profondità, il drago fatato e il drago delle ombre.

      Per concludere ecco una lista dei GS più alti disponibili tra i draghi di questo manuale. Degno di nota come i grandi dragoni sembrino essere più una generica categoria applicata in blocco ai draghi gemmati, cromatici o metallici. Inoltre sembra essere presente una variante più potente ed antica della testuggine dragona e un "Drago Cervello Antico" che forse nasce da un incrocio con gli illithid.

      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      Come vi avevamo raccontato qualche tempo fa il manuale per D&D 5E previsto in uscita per il 17 Ottobre, Fizban's Treasury of Dragons, sarà un compendio sui draghi, una specie di Draconomicon potrebbe dire chi è passato per D&D 3E.
      In questi giorni la WotC, in una campagna di marketing simile a quelle già fatte in passato con Tasha's Cauldron of Everything and il set di MtG Avventure nei Forgotten Realms, ha distribuito a vari influencer delle immagini di anteprima di alcuni contenuti del manuale, che questi ultimi hanno condiviso su Twitter. Andiamo a vederle assieme.

      Era già stato annunciato che i draghi gemmati, delle varianti psioniche rispetto ai soliti draghi metallici, sarebbero tornati in questo manuale. Questo drago di pietra di luna potrebbe essere parte di questa categoria oppure una creatura distinta.

      A quanto pare ad ogni tipologia di draghi verranno anche assegnati degli agganci di avventure, per poterli inserire più facilmente nelle nostre campagne.

      In questa anteprima molto interessante viene prospetta l'idea di dei "Doni Dragonici" che sembrano funzionare come una via di mezzo tra un beneficio immateriale ed un oggetto magico.

      Ecco una lista dei draghi presenti nel manuale, che includono i classici draghi metallici e le nuove versioni dei cinque draghi gemmati della 3E. Ad essi si affiancano anche altri classici del mondo draconico come la testuggine dragona, il drago delle profondità, il drago fatato e il drago delle ombre.

      Per concludere ecco una lista dei GS più alti disponibili tra i draghi di questo manuale. Degno di nota come i grandi dragoni sembrino essere più una generica categoria applicata in blocco ai draghi gemmati, cromatici o metallici. Inoltre sembra essere presente una variante più potente ed antica della testuggine dragona e un "Drago Cervello Antico" che forse nasce da un incrocio con gli illithid.
    • By Alonewolf87
      Andiamo a scoprire meglio le caratteristiche dei leproidi, la nuova razza giocabile di conigli antropomorfi.
      Una delle anteprime su The Wild Beyond the Witchlight di cui vi avevamo parlato nello scorso articolo era una nuova razza per PG di conigli antropomorfi: i leproidi (Harengon, traduzione non ufficiale).

      Qualche giorno fa sono state rese disponibili su D&D Beyond le statistiche dettagliate di questa razza, di cui ora vi forniremo una traduzione (come sempre da considerarsi non ufficiale):

      Visualizza articolo completo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.