Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Un Rodomonte tutto d'un pezzo


Anderas
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti, volevo chiedere aiuto per la costruzione di una progressione per un Rodomonte che abbia senso dal punto di vista narrativo/logico. Mi spiego meglio, so che qualunque mix di classi può essere spiegato costruendoci attorno una cornice più o meno realistica, e sono a conoscenza dell'ottima build Rodomonte3/Guerriero2/derviscio10/Tempesta ... ma per quel che mi riguarda si snatura il sapore del personaggio. La domanda quindi è: come creare una progressione "tematica" per questo personaggio? a voi :cool:

PS: pensavo di arrivare alla Tempesta, passando magari per il Duellante, al posto dei soliti livelli da Guerriero pensavo di metterci qualcosa che magari avesse attinenza con la campagna (Esploratore anche se mi sembra troppo diverso dal concept ditemi voi), lo stile di combattimento del personaggio si baserà sull'uso di due armi leggere.

Link to comment
Share on other sites


Ladro3/rodomonte3/guerriero2/lama invisibile 5/duellante e tempesta o guerriero.

Lo ruoli come un personaggio che usa la sua destrezza e la maestria con le parole per distrarre l'avversario e farli tanti danni, dimostrando a tutti che non serve essere usare la forza bruta in combattimento. C'è il talento sul manuale DOTU che ti permette tutti I furtivi dopo il fintare.

Se hai il TOB aggiungi livelli da swordsage e metti anche des ai danni

Link to comment
Share on other sites

Ti racconto la mia esperienza...

partivamo dal livello 4 quindi il primo da guerriero.

Il mio personaggio era inizialmente una ragazza aristocratica viziatella dotata di grandi doti tecniche.

Abile spadaccina con le armi da duello ma anche abile ballerina. Un brutto giorno però il villaggio e il castello di suo padre furono attaccati e saccheggiati e lei venne rapita da dei briganti che la portarono lontano dai suoi domini.

Venne ripetutamente stuprata dal capo dei banditi quando per sua fortuna questo si fece cogliere impreparato e mentre stava utilizzando il suo "vecchio arnese" per prendere ancora una volta l'innocenza della ragazza questa gli sfilò la scimitarra dalle brache calate e lo infilzò ben bene.

Realizzò che uccidere le piaceva più di ogni altra cosa...

Senza averi e con solo la scimitarra come ricordo si arruolò nella milizia cittadina che aveva bisogno di carne da macello per assaltare un villaggio.

Dopo varie missioni con la milizia si unì ad un gruppo di avventurieri ed iniziò ad associare le sue vecchie abilità danzanti allo stile combattivo.

Viaggiando con la compagnia degli altri pg si rese però conto che l' avidità e l'amore per gli oggetti magici andavano oltre l'amore per la battaglia...

Fu così che diventò un Rdm 3/ Grr2/ Derviscio 5/ Ladro

poi purtroppo la campagna s'interruppe bruscamente causa abbandono degli altri personaggi...

Tutto questo per dirti solamente che la build deve evolversi anche secondo la campagna e non solamente secondo un progetto in precedenza studiato.

Link to comment
Share on other sites

Ladro3/rodomonte3/guerriero2/lama invisibile 5/duellante e tempesta o guerriero.

Lo ruoli come un personaggio che usa la sua destrezza e la maestria con le parole per distrarre l'avversario e farli tanti danni, dimostrando a tutti che non serve essere usare la forza bruta in combattimento. C'è il talento sul manuale DOTU che ti permette tutti I furtivi dopo il fintare.

Se hai il TOB aggiungi livelli da swordsage e metti anche des ai danni

niente tome of battle. principalmente volevo sapere con che classe potevo sostituire il guerriero nella progressione senza perdere livelli per aspettare talenti

Link to comment
Share on other sites

Ti racconto la mia esperienza...

partivamo dal livello 4 quindi il primo da guerriero.

Il mio personaggio era inizialmente una ragazza aristocratica viziatella dotata di grandi doti tecniche.

Abile spadaccina con le armi da duello ma anche abile ballerina. Un brutto giorno però il villaggio e il castello di suo padre furono attaccati e saccheggiati e lei venne rapita da dei briganti che la portarono lontano dai suoi domini.

Venne ripetutamente stuprata dal capo dei banditi quando per sua fortuna questo si fece cogliere impreparato e mentre stava utilizzando il suo "vecchio arnese" per prendere ancora una volta l'innocenza della ragazza questa gli sfilò la scimitarra dalle brache calate e lo infilzò ben bene.

Realizzò che uccidere le piaceva più di ogni altra cosa...

Senza averi e con solo la scimitarra come ricordo si arruolò nella milizia cittadina che aveva bisogno di carne da macello per assaltare un villaggio.

Dopo varie missioni con la milizia si unì ad un gruppo di avventurieri ed iniziò ad associare le sue vecchie abilità danzanti allo stile combattivo.

Viaggiando con la compagnia degli altri pg si rese però conto che l' avidità e l'amore per gli oggetti magici andavano oltre l'amore per la battaglia...

Fu così che diventò un Rdm 3/ Grr2/ Derviscio 5/ Ladro

poi purtroppo la campagna s'interruppe bruscamente causa abbandono degli altri personaggi...

Tutto questo per dirti solamente che la build deve evolversi anche secondo la campagna e non solamente secondo un progetto in precedenza studiato.

bella storia. comunque chiaro che se prendo a mazzate nemici con un randello tutto il giorno non prendo livelli da mago, io volevo sapere se c'erano classi alternativi al ladro/guerriero da unire al rodomonte per arrivare alla tempesta. derviscio sarebbe figo se non fosse per il fatto che deve usare armi taglienti, cosa che a mio modo di vedere stona col resto.

Link to comment
Share on other sites

io ho preparato un pg per una futura campagna rodomonte 3 guerriero 4 e poi duellante.....partiamo dal 10 e lo voglio giocare come un nobile maestro di scherma le chi ricchezze sono perdute e si guadagna da vivere con la spada , tutto focalizzato sul combattere con lo stocco e manovre varie

purtroppo io parto dall'uno, non posso dire "si il guerriero l'ha fatto in quella caserma là prima era un nobile appassionato di duelli ecc ecc. " si comincia da 0

Link to comment
Share on other sites

bella storia. comunque chiaro che se prendo a mazzate nemici con un randello tutto il giorno non prendo livelli da mago, io volevo sapere se c'erano classi alternativi al ladro/guerriero da unire al rodomonte per arrivare alla tempesta. derviscio sarebbe figo se non fosse per il fatto che deve usare armi taglienti, cosa che a mio modo di vedere stona col resto.

Prova a dare una occhiata al ToB.

Il warblade, che basa alcune delle sue abilità sulla INT potrebbe essere interessante.

Comunque 2 livelli da guerriero anche un nobile rodomonte non vedo perché non li possa prendere.

Oppure fai il classico ladro / rodomonte

Link to comment
Share on other sites

Prova a dare una occhiata al ToB.

Il warblade, che basa alcune delle sue abilità sulla INT potrebbe essere interessante.

Comunque 2 livelli da guerriero anche un nobile rodomonte non vedo perché non li possa prendere.

Oppure fai il classico ladro / rodomonte

non dico non li possa fare è che cercavo qualcosa di più caratteristico ma vabè farò quello... col ladro mi sa che non prende abbastanza talenti

Link to comment
Share on other sites

purtroppo io parto dall'uno, non posso dire "si il guerriero l'ha fatto in quella caserma là prima era un nobile appassionato di duelli ecc ecc. " si comincia da 0

capisco...ma comunque valuta che livelli da guerriero, rodomnte e duellante a livello di bg sono praticamente la stessa cosa....solo meccanicamente cambia ,per il reso sei sempre un tizio che combatte con lo stocco ,non vedo il dover giustificare i livelli presi visto che la sostanza dal personaggio rimane quella , non e' che prendi livelli da mago o da chierico, a quel punto si che dovresti giustificarti, alla fine anche guerriero ladro secondo me li puoi intervallare naturalmente rispettando cmq una linea di personaggio omogeneo nel suo conceto complessivo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ma dico io... se due livelli da guerriero "stonano", fare semplicemente Rodomonte 5 fa ribrezzo?

non vorrei rimanesse indietro rispetto agli altri pg, inoltre con 5 livelli da Rodomonte non avrei abbastanza talenti per la tempesta

Link to comment
Share on other sites

Non vedo il problema nel dire che un rodomonte 3/guerriero 2 sia la stessa persona che ha livelli come un rodomonte 5. Alla fine il PG non ha mica la scheda stampata addosso, nessuno dovrebbe nemmeno sapere che ha dei livelli da guerriero.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Non vedo il problema nel dire che un rodomonte 3/guerriero 2 sia la stessa persona che ha livelli come un rodomonte 5. Alla fine il PG non ha mica la scheda stampata addosso, nessuno dovrebbe nemmeno sapere che ha dei livelli da guerriero.

Vero idem se faccio un chierico/guarriero LB per il mondo di gioco cosa mi rende diverso come persona rispetto ha un paladino?Niente escludendo le meccaniche poi se vuoi mantenere sia talenti che non pochi punti abilita potresti prendere la variante del ladro presente in arcani rivelati dove perde il furtivo in cambio dei talenti bonus del guarriero......

Link to comment
Share on other sites

Vero idem se faccio un chierico/guarriero LB per il mondo di gioco cosa mi rende diverso come persona rispetto ha un paladino?Niente escludendo le meccaniche poi se vuoi mantenere sia talenti che non pochi punti abilita potresti prendere la variante del ladro presente in arcani rivelati dove perde il furtivo in cambio dei talenti bonus del guarriero......

Esatto, classi ti tipologia simile sono interscambiabili. Non vedo perchè ogni classe debba avere un background fisso ed immutabile. Che poi va a capire quale esso è.

Ladro, guerriero e pure scout vanno bene col multiclasse. Col ladro hai il solito talento multiclasse e col guerriero i talenti. Un mix di tutti e tre per quello che ti serve, imho va benissimo.

Link to comment
Share on other sites

Non vedo il problema nel dire che un rodomonte 3/guerriero 2 sia la stessa persona che ha livelli come un rodomonte 5. Alla fine il PG non ha mica la scheda stampata addosso, nessuno dovrebbe nemmeno sapere che ha dei livelli da guerriero.

Guarda, io la penso esattamente come te.

Però se mi si dice che i livelli da Guerriero "stonano", la cosa che mi sembra più logica è continuare con il Rodomonte. Più in linea del Rodomonte con il Rodomonte (scusate il brutto gioco di paroole) non c'è niente.

Link to comment
Share on other sites

Scusate l'OT, ma mi sembra una digressione interessante, quindi colgo al palla al balzo per approfondire il discorso;

In effetti, il Guerriero sembra essere presentato intenzionalmente come una classe generica, flessibile e adattabile, e questo è vero sia in termini di game design (dal momento che essendo il giocatore a scegliere i talenti il guerriero è pensato per essere flessibile) sia in termini narrativi: il manuale stesso chiarisce che chiunque può essere un guerriero - il capo dei banditi, la guardia del corpo, il mercenario, tutte queste persone possono essere guerrieri.

Un Guerriero quindi non è necessariamente un soldato appartenente a una caserma.

Un Guerriero è una persona che ha studiato con diligenza e impegno l'arte del combattimento.

Non sto dicendo che non sia giusto porre delle restrizioni sul multiclassamento per ragioni narrative (è una questione di autodeterminazione dei singoli tavoli di gioco)

Però il Guerriero è talmente generico e indefinito che non sembra giusto essere restrittivi nei suoi riguardi. Un livello da Guerriero si può giustificare con "si è impegnato per combattere meglio" e questo dovrebbe essere vero in tutti i tavoli, anche i più tradizionalisti, perché questo è quello che si capisce leggendo i manuali, e personalmente ho sempre avuto l'impressione che fosse la precisa intenzione degli autori della classe che, ricordiamo, in originale si chiama "fighter" cioè, sostanzialmente, "una persona che combatte"; niente di più, niente di meno

Link to comment
Share on other sites

Non vedo il problema nel dire che un rodomonte 3/guerriero 2 sia la stessa persona che ha livelli come un rodomonte 5. Alla fine il PG non ha mica la scheda stampata addosso, nessuno dovrebbe nemmeno sapere che ha dei livelli da guerriero.

concordo pienamente....addirittura si povrebbe giocare con le schede "segrete" per aiutare ad uscire dagli stereotipi

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.