Jump to content

Diego Machiavelli

Ordine del Drago
  • Content Count

    47
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Goblin

About Diego Machiavelli

  • Rank
    Iniziato
  • Birthday 01/04/1981

Profile Information

  • Location
    Massa Carrara
  • GdR preferiti
    D&D 3.5
  1. cosa c'entra il mago coi punti abilita' che devi prendere?? ti dicevo ranger perche' ha un'ottima lista di abilita' di classe e 6 punti a livello, cose che per un ladro sono fondamentali secondo me....poi e' chiaro che il rodomonte e' la scelta giusta, ma considerando le limitazioni di manuali ti indicavo una strada alternativa che non dovesse portarti a scegliere talenti da rodomonte (daring outlaw) che si trovano in manuali non concessi, le due armi ok che non ti servono ma portesti prendere il nemico prescelto che male non fa....tipo sui non morti che sono immuni al furtivo....comunque si i
  2. sepuoi usare solo manuali base lascia stare il rodomonte e vai di guerriero....meglio sarebbe fare dei livelli da ranger soprattutto per i punti abilita'
  3. a questo punto non guadagnerebbe nulla sino al raggiungimento del primo livello "non da treant" che prende,rimane da dire pero' che i livelli da personaggio in questo caso specifico sono 12 anche se si guadagnano solo 7 dv essendo una progressione di specie selvaggie. alla fine io considero piu' corretto equiparare i livelli ai dadi vita ( mi pare lo spieghi anche sul manuale dei mostri...non ho sott'occhio il manuale quindi poteri benissimo sbagliare, credo tratti l'argomento dove spiega come avanzare i mostri) , ma capisco benissimo il tuo punto di vista e lo accetto come ugualmente vero, c'
  4. vai col classico: drago bianco! col mostro che da il nome al gioco non si sbaglia mai.....se poi lo metti pure in un dungeon....
  5. il mio discorso era semplicemente a livello di regole....coi dadi vita da mostro hai diritto a x talenti se tra questi scegli voto sacro al primo e vop al 3 anziche'i talenti che ti da nel manuale dei mostri come predefiniti ( che poi sono esemplificativi dei talenti piu' comuni scelti dal mostro ma non obbligatori essendo i mostri li presentati appunto generici e non specifici) ottieni una progressione legata al dado vita in quanto dadi vita e livelli di classe sono in tutto e per tutto la stessa cosa a livello di meccaniche, per quel che riguarda la scelta del personaggio ovviamente bisogna
  6. laciando stare la potenza del pg io rimango dell'idea che sia corretto calcolare il voto sui dadi vita cosi' per come il d20 system e' strutturato....ovvero che i dadi vita sono effettivamente i livelli del mostro il mdl e' un bilanciamento ulteriore che si determina la ricchezza del personaggio ma non le statistiche di base alle quali fa fede il voto per gli avanzamenti....daltronde giocando per esempio un mezzo celestiale col vop si conterebbero i livelli di classe e non il lep, col mostro e' la stessa cosa
  7. secondo me devi considerare i dadi vita da mostro (quindi 7) come livelli visto che sono quelli che danno attacco base talenti e tiri salvezza...il modificatore di livello e' semplicemente spalmato per non pesare eccessivamente sulla progressione ma rimane comunque una "penalita' " dovuta a una razza potente....i livelli veri sono solo 7 quindi il voto conta quelli e in teoria e' bilanciato per quelli....che poi sia scarso e' un altro discorso
  8. la mia era solo una ironica provocazione....sta di fatto che comunque l'utende di d&d medio e' un po' powerplay e quindi questo manuale rimane oscuro ai piu'. come ha detto Hades basta vedere che interesse ha suscitato questo post a differenza dell'altro
  9. secondo me e' molto semplice..a differenza del tob che propone dei mundane piu' forti del normale ( e quindi vale la pena leggersi una meccanica nuova ) il tom propone dei caster "scarsi" e quindi nessuno semplicemente li usa..( figurarsi imparare addirittura tre diverse meccaniche di magia nuove....) se erano piu' forti dei cater core li usavano tutti con la scusa che sono flavour......ma siccome sono flavour e basta nessuno li caga.
  10. ti ringrazio tantissimo dell'interessamento, avevo in mente di giocare principalmente nei piani esterni (risistemati in una mia cosmologia che ne contempli uno per ogni allineamento e i sei elementali al centro che contemplano il "naturale puro" ) tutti collegati dal piano astrale ovviamente ,percorribile in vari modi piu' o meno pittoreschi. pensavo di trovare una minaccia o un problema comune a gran parte delle fazioni politiche in gioco che desse il via alle investigazioni prima in piccoli ma strani eventi e poi sempre piu' in grande....quindi piu' che una unica citta' come sigil ne ve
  11. bardo -fortune friend ( complete scoundrel) non e' molto pp ma sicuramente il master potrebbe arrivare ad odiarti se questo e' il tuo scopo!!!
  12. prova col sempre ottimo goblin.....voce stridula e vigliaccheria
  13. se sei interessato ad americani ti consiglio occhio di falco e la miniserie di moon knight di bendis e maleev (non devi conoscere tutto per leggerli....una sbircita alle note e sei a posto)
  14. io ho giocato al gioco di Star Wars un paio di anni fa....molto bello ma diffcile da gestire l'ambiente circostante secondo me...non per il sistema in se quanto per le situazioni che possono venire a crearsi
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.