Jump to content

Aranor

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    544
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Aranor last won the day on December 17 2014

Aranor had the most liked content!

Community Reputation

50 Ogre

About Aranor

  • Rank
    Beware the Dragonborn
  • Birthday 06/06/1982

Contact Methods

  • Skype
    rico.petri

Profile Information

  • Location
    Pontedera (PI)
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Project Manager

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Entro un po' a gamba tesa nel mezzo ad una discussione utile e portata avanti bene da tutti per aggiungere solo un paio di elementi che forse possono, o così mi auguro, dare degli spunti. La premessa è che anche io ho giocato da quando ho 12 anni ora ne ho 33, dalla 2a ed. alla 5e le ho fatte tutte, dalla 3.0 sono sempre stato anche master, sono stato in associazioni e ho il mio bel background pure io, ne ho visti di forum e di gruppi di gioco, di flame e di discussioni sulle edizioni. Cosa ho imparato... Il primo, che deriva anche dalla mia esperienza di vita professionale e non solo, è c
  2. Spostato in 3.5 [regole], ed eliminato doppione di discussione aperto per errore dall'utente. Buon proseguimento.
  3. Si l'abbiamo capito che si va di ruling e non di rules In sintesi dico anche io la mia: sì è vero non c'è una regola specifica, e quindi sta al DM. Prima conferma. Secondo punto, come farei io: a seconda della situazione valuterei da come il giocatore mi descrive l'azione. Esempio: "provo ad aiutarlo/gli dò la mano...": azione di aiuto, se invece "provo ad afferrarlo e tirarlo fuori se mi riesce", allora è l'"aiutante" a fare "al posto dell'invischiato" la prova per liberarsi, con la stessa CD che dovrebbe fare l'invischiato se lo facesse con le sue forze (probabilmente sarà un check di
  4. Sì sempre. Quanto inutili le domande di shalafi?
  5. Se hai voglia di ammattire un po' potresti pure diversificare le competenze negli scudi tra le classi (io non lo farei). Comunque, cosa differenzierebbe uno scudo piccolo da uno grande? solo il +1 contro il +2? Allora si prende il +2 sempre Il piccolo dovrebbe fornire qualcosa di appeal nell'usare la mano secondaria. Esempio: la puoi usare per impugnare arma secondaria o arma a 2 mani ma ti scordi il +1 alla CA dello scudo, e metti un -1 al TxC, boh...
  6. Magari mi sbaglio ma io l'ho capita come Nesky. Lui alla fine del conto non ha né svantaggio né vantaggio perché si annullano, no? Mettiamo che c'è pure un suo compagno accanto al nemico. Diventa furtivo o no?
  7. Ma, in realtà la scelta è caduta alla fine sul paladino della vendetta con stile armi a due mani, ma per motivi di storia del PG e di ambientazione sto lavorando con il master a personalizzare alcune opzioni. Magari avete un'idea voi da suggerire... Dovrei inserire la capacità di evocare l'arma, con cui ho un legame mistico (non vi annoio con i dettagli). Le opzioni che abbiamo trovato per avere un riferimento sono due: 1) la capacità dell'eldritch knight (archetipo guerriero con magie arcane), che al 3° livello la fa evocare come azione bonus, mi permette di non essere disarmato, e
  8. Se può servire ad altri, io me lo son tradotto mentalmente in: "ha generalmente più possibilità di successo e/o più opzioni nelle situazioni di combattimento, esplorazione e interazione sociale".
  9. Fatto Si tratta del primo di una serie di sondaggi di feedback: il tema di questo sono classi e talenti. Ma ne arriveranno altri.
  10. La risposta semplice è: ad ora ne esiste un tipo solo e non si distingue. Descrivilo come vuoi (buckler, torre, grande, legno o metallo...) ma dà comunque +2 alla CA, richiede un braccio/una mano e non si può beneficiare del bonus da più di uno scudo.
  11. Q/A 58: a) Hunter's Mark: qui credo non ci siano problemi, si terrà l'interpretazione che sì può ritirare perché (almeno nel mio gruppo) si intende 1d6 extra aggiuntivo a quelli che fai con l'arma (infatti sono danni che non hanno tipo) Ho trovato una specifica su Sage Advice (link alla domanda e risposta) in cui Mearls dice che lui non concederebbe l'interpretazione estensiva riguardo il punire, solo per i danni dell'arma, che evidentemente non comprenderebbero quelli del punire. c) Grazie per le risposte, mi pare di capire che dovremo aspettare le errata di prossima uscita, e che comu
  12. Grazie a te per la fama :yes:

  13. E' stato un piacere, figurati! Grazie mille!

  14. - Paladino con Oath of Vengeance, Spadone come arma. - Stile Armi a 2 Mani, recita: "When you roll a 1 or 2 on a damage die for an attack you make with a melee weapon that you are wielding with two hands, you can reroll the die and must use the new roll". Fin qui OK. Q58/a: Ma se si lancia Hunter's Mark, "Until the spell ends, you deal an extra 1d6 damage to the target whenever you hit it with a weapon attack", quel d6 aggiuntivo è soggetto a rilancio? Q58/b: Ed dadi di danno extra tipo quelli del punire che recita "you can expend one paladin spell slot to deal radiant d
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.