Jump to content

IcarusDream

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    172
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Goblin

About IcarusDream

  • Rank
    Iniziato
  • Birthday 01/01/1975

Profile Information

  • Location
    Azkaban
  • GdR preferiti
    D&D, Vampire:The Masquerade, Cyberpunk
  • Occupazione
    Programmatore

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Si hai perfettamente ragione. Resta il fatto che anche se devo superare la DMC di chi impugna l'arma, durezza 5 e hp 5 sono facilmente superabili, soprattutto a un certo livello. Non mi è chiaro se superata la prova di manovra Spezzare, devi superare col tiro della BMC anche la CA dell'arma, ma se inanimato significa non senziente, la CA dell'arma è veramente attorno al 3. Sarebbe logico prendere il talento e puntare subito all'arma, con la possibilità che in due round sia distrutta.
  2. Per colpire un oggetto, cito: Colpire un oggetto è simile a spezzare un'arma o uno scudo, eccetto che la propria prova di Manovra in Combattimento è contrapposta dalla CA dell'oggetto Riguardo la sua CA si parla di oggetto inanimato, che è diverso da non custodito, ma non ho possibilità di controllare la versione originale ora. mi baso sulla traduzione di Golarion.
  3. Leggendo le regole per colpire gli oggetti mi sono sorti dei dubbi. Cito: La Classe Armatura di un oggetto è pari a 10 + il suo modificatore di Taglia (vedi Tabella: Taglia e CA degli Oggetti) + il suo modificatore di Destrezza. Un oggetto inanimato non solo ha Destrezza 0 (penalità –5 alla CA) ma subisce anche penalità aggiuntiva –2 alla CA Una spada impugnata da un guerriero ha quindi CA 3, la si colpisce in automatico. Assumiamo che sia una spada con Durezza 5 e 5 Punti ferita. Assumiamo che io abbia anche il talento Spezzare migliorato. Eseguo una prova di manovra in combattimento e colpisco praticamente sempre l'arma con la mia bipenne che fa 1D12 + For di danno. In uno o due round ho distrutto l'arma del nemico, o comunque l'ho resa Rotta nel primo round. Non è un po troppo facile?
  4. Dubbio incantamento armi. Compro un'arma magica e la pago le mie 2300 e poldo. 2k per il +1 e 300 perché è perfetta. La faccio incantare con una qualsiasi capacità speciale, tipo Infuocata o Tonante. L'arma diventa un +2 ai fini del costo, quindi ci spendo 8k per la capacità speciale? Il dubbio è, se non ho già un'arma +1 non posso mettere capacità speciali, quindi la prima capacità speciale che metto sull'arma costa sempre 8k?
  5. Sto masterando un'avventura ispirata alla campagna Rise of Tiamat, ma con sistema pathfinder. La parte della Torre di Xonthal mi piace molto e quindi ho deciso di riproporla uguale a come viene narrata sul manuale. La discussione ovviamente contiene spoiler.
  6. Da master vi farei giocare con CA senza bonus alla destrezza, -4 al tiro per colpire e una prova di acrobazia della parte sopra ogni round. Il rattoide, come molte altre razze non è ben visto, ma questo rappresenta un buon spunto di gioco. Uno sopra l'altro camuffati è roba da cartoni animai.
  7. Sempre su Lotta. Chi comincia la lotta deve fare una prova ogni round, ma chi si vuole liberare chiede una prova usando la sua DMC o fa lui una prova usando la sua BMC? Segnalo inoltre una discrepanza trovata su due pagine del regolamento tradotto. Qui viene specificato A meno che non sia indicato diversamente, compiere una Manovra in Combattimento provoca un attacco di opportunità da parte del bersaglio della manovra Mentre qui viene specificato Le creature in lotta non possono effettuare Attacchi di Opportunità. La manovra provoca un attacco che comunque chi è in lotta non può portare?
  8. Prendendo spunto da sunless city, i frutti di un albero nato da un paletto usato per uccidere un vampiro. Un druido ne è stato corrotto e ha lanciato crescita vegetale.
  9. Fai vedere ai giocatori quella, ma tu tieniti davanti questa.
  10. Alcuni nomi come Ice Wind Dale sono tradotti anche nell'ambientazione del Faerun in italiano. Valle del vento gelido. A volte ci sta, a volte meno.
  11. Questo è sicuramente il sito più aggiornato sulla storia del Faerun. https://forgottenrealms.fandom.com/wiki/Main_Page Parla del periodo post Spellplague, ma io prendo molti spunti anche per giocare una campagna ambientata nel 1389 DR. Alcune volte sposto anche gli eventi a livello temporale o tolgo i cambiamenti avvenuti a causa della Spellplague. Per esempio Maztica non è stata sparata nell'Abeir e nel 1389 la Spellplague non c'è ancora stata. Sono anch'io un fan della coerenza assoluta e mi sembra sciocco reinventare la ruota, anche perchè il Faerun è vastissimo e c'è molta letteratura. Tuttavia non voglio essere schiavo dell'ambientazione e quindi cambio qualche virgola quà e la.
  12. Per fiancheggiare è molto utile Mobilità, sempre che il master non ti conceda che col movimento tu riesca sempre ad arrivare al fiancheggiamento.
  13. Lotta continua ad essere il mio anatema tra le regole di PF. Faccio un riassunto di come la uso per chiarire se sbaglio oppure no. Primo Round Un personaggio A decide di entrare in lotta con B. (Se non ha il talento o Afferrare subisce un ado) Tira la sua BMC contro la DMC di B. Non fa danno, riceve e da la condizione In Lotta. Se ha Afferrare ottiene +4. Se ha Stritolare fa subito il danno dell'attacco in mischia. Secondo Round Si ritenta una prova dei BMC di A contro DMC di B, ma A ha un +5 Se A vince può Muoversi, Fare danno, Immobilizzare, Legare. Se A ha Stritolare, fa danno gratuito, oltre alla manovra in combattimento che decide di fare. Terzo Round e successivi: stessa cosa del secondo. Corretto?
  14. Anche il potere dei dominio non ha molto senso. Hai solo un livello incantatore in più, che si riflette in un singolo PF curato in più. Ho deciso di sceglierlo solo perchè ho la classe di prestigio che lo valorizza, ma per un chierico normale è sprecato.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.