Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa C'è di Nuovo su Kickstarter: Asunder e Questlings

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Vaesen: il fantastico epico e malinconico

Esploriamo Vaesen, un gioco di ruolo che ci fa immergere nel folklore scandinavo.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 14: Strutture Tra Le Stelle

In questa quattordicesima parte della rubrica sulle strutture di gioco, riprendiamo l'analisi di quelle personalizzate per le avventure nello spazio.

Read more...

Jaquayare i dungeon: Parte 3 - La filosofia dello Jaquayare

In questa terza parte impareremo come usare nella giusta misura gli strumenti di dungeon design fornitici nel capitolo precedente.

Read more...
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

    Players Handbook Races: Dragonborn

    • Non ci vuole molto a recensire Players Handbook Races: Dragonborn. L'agile libretto con copertina morbida è di sole 32 pagine che ospitano molte belle tavole a colori, anche se non tutte inedite.

    Verso la fine di maggio sarà disponibile anche in italiano, tradotto da Twenty Five Edition, al costo di 12,95 euro. Forse un po' troppo per così poco contenuto, anche se di buona qualità.

    Players Handbook Races: Dragonborn è un supplemento, guarda un po', dedicato ai dragonidi, razza imposta nell'universo di D&D 4a Edizione attraverso il Manuale del Giocatore che senza dubbio aveva bisogno di un po' più di sostanza.

    Sin dagli albori di Dungeons & Dragons i giocatori hanno desiderato di poter avere l'opportunità di giocare un drago. La storia recente del GdR più giocato nel mondo ha visto apparire un po' di tutto, dai mezzi-draghi alle linee di sangue draconiche. Con il dragonide, finalmente, l'uomo-drago ha raggiunto lo status di razza.
    Il problema è che una paginetta scarsa è un po' poco per descrivere tutti i dettagli di una razza nuova, e il Manuale del Giocatore lasciava parecchie questioni in sospeso: ok, il dragonide è simile a un drago bipede senza ali né coda, soffia... ma poi?

    Un po' di contorno, di informazioni di background, ce le offre il nuovo supplemento che include un racconto breve e diversi saggi sui dragonidi: "Il Sangue di Io" ne descrive origini e allineamento, “Eredi di Arkhosia" ne copre storia e avventura, "Famiglia e Clan" tratta la loro società.

    Non aspettatevi un capolavoro di letteratura (tra l'altro si avvertono mani diverse nella stesura), quanto piuttosto spunti utili e sfiziosi per delineare il proprio personaggio e interpretarlo.
    Si approfondiscono anche i rapporti tra i dragonidi e le fonti di potere Arcana, Divina, Marziale, Primeva, e vengono proposti numerosi background da scegliere per il proprio personaggio. Peccato non sia presente una sezione dedicata ai poteri psionici, appena introdotti dal Manuale del Giocatore 3.

    Le nuove regole non mancano: ogni sezione dedicata a una fonte di potere presenta un cammino leggendario riservato ai dragonidi (Ninefold Master, Platinum Templar, Honorable Blade, Storm Dragon).
    Quattro pagine sono dedicate ai talenti, ben distribuiti tra i livelli eroico, leggendario ed epico. Molti sono potenziamenti del potere razziale soffio, alcuni piuttosto incisivi.

    Seguono due pagine di nuovi oggetti magici, tra cui l'intero set Silver Dragon Regalia. Infine, un nuovo destino epico, l'Avatar of Io. Una scelta davvero molto valida, che offre +2 a Forza e +2 Carisma, volo, la possibilità di risorgere e un considerevole potenziamento del soffio.

    Insomma, un po' di sostanza c'è, e Players Handbook Races: Dragonborn ha tutto sommato un rapporto qualità prezzo accettabile: 10 dollari ben spesi per l'edizione in inglese.
    E per chi gioca un dragonide è davvero difficile farne a meno.




    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.