Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Idra Bizzarre

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci propone delle varianti peculiari dell'Idra.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Death of Divinity, Dreadful Realms, Heroes of the Cypher System

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

    L'App D&D Reader in arrivo questo Autunno

    • La WotC starebbe per lanciare una Applicazione grazie alla quale si potranno leggere i manuali di D&D 5e in versione digitale.

    Molte persone negli ultimi anni hanno chiesto il rilascio ufficiale dei PDF di D&D, e la WotC sembra intenzionata ad affrontare il bisogno di materiale elettronico in vari modi (solo pochi mesi fa è stato attivato il servizio D&D Beyond, di cui vi abbiamo parlato in questo articolo). In base a quanto dichiarato dal sito Meshable, la WotC starebbe per rilasciare una App D&D Reader questo autunno. Non si tratta di un lettore PDF, ma è fondamentalmente una Applicazione Kindle specificatamente basata su D&D, che sarà rilasciata per iOS e Android. Mashable riferisce che "ogni libro è suddiviso in differenti sezioni. Prendendo, ad esempio, il Manuale del Giocatore, potrete eseguire un tap su piccole anteprime nella vostra libreria per controllare l'Introduzione, una guida passo-passo alla creazione dei Personaggi, una carrellata di Razze, singole sezioni per ogni Classe, equipaggiamento e tutte le altre parti che, assieme, formano il Manuale del Giocatore di D&D".

    Altri elementi del rapporto fatto da Meshable includono:

    • Sarà possibile mettere alcune pagine specifiche tra i preferiti.
       
    • Parte dell'Applicazione è gratuita, mentre alcune parti dei manuali sono visualizzabili solo a pagamento. "Se, ad esempio, a voi interessa solamente la parte relativa al Bardo, potrete semplicemente comprare quest'ultima. I prezzi per le sezioni singole sono 3 o 5 dollari (dipende dalla parte che compri), mentre i 3 Manuali Base completi - Manuale del Giocatore, Manuale dei Mostri e Guida del Dungeon Master - costano ognuno 30 dollari per tutto".
       
    • Se comprate parti di un manuale e poi decidete di acquistare il manuale intero, il costo di quest'ultimo sarà ricalcolato proporzionalmente (insomma, il prezzo finale del manuale verrà ridotto tenendo conto di quanto già acquistato di quel manuale stesso, NdSilentWolf). Tra le sezioni gratuite sono inclusi "Creazione dei Personaggi, Classi Basic, equipaggiamento, Punteggi di Caratteristica, Combattimento, Magia e tutte quelle regole basilari che tutti hanno bisogno di capire per poter giocare".

     

    Qui potete trovare l'articolo originale su EN World:

    http://www.enworld.org/forum/content.php?4504-D-D-Reader-App-Coming-This-Fall#.WcPkv8Zx2pp

    attachment.php?attachmentid=88837&d=1506


    News type: Cosa c'è di nuovo in DnD


    User Feedback

    Recommended Comments

    Questa sarebbe una iniziativa lodevole. Rimane sempre la questione di cosa succederà quando si passerà (prima o poi) a una 5.5 o 6E. E anche il fatto che non c'è un modo per "aumentare" l'aquisto cartaceo...

    E poi, sarebbe un qualcosa meno generale di D&D beyond, ma con una funzionalità in più. Ma aggiungere semplicemente quella funzionalità a D&D beyond?

    Bah... La wizard sarà pure brava a scrivere regole di GdR, ma in quanto a tecnologia secondo me lascia un po' a desiderare...

    Link to comment
    Share on other sites

    beh non è detto che le due cose poi non siano collegate, essendo entrambi applicazioni/software proprietari.

    penso che sia la cosa che i giocatori chiederanno maggiormente ed in qualche modo gli verranno incontro sicuramente.

    Link to comment
    Share on other sites

    Più che altro i prezzi continuano ad essere ancora troppo alti: ogni manuale completo, infatti, costerà 30 dollari; meno dei 50 dollari del cartaceo, ma comunque troppo costosi rispetto a quanto di media si paga un PDF (20 dollari se è tanto, 9,99 dollari se è poco).
    Basta pensare che il Manuale Base di Starfinder, appena uscito, la Paizo lo vende in PDF a 9,99 dollari.

    Va bene  che la WotC deve rendere conto alla Hasbro (che se ne frega degli interessi dei giocatori di Gdr) e va bene che D&D è quel prodotto che vende a prescindere dal prezzo (è talmente celebre e giocato che, se fatto bene, la gente lo compra comunque).....ma è tenendo i prezzi così alti che si alimenta la pirateria.

     

    @smite4life Quando si passerà a una eventuale 6a Edizione (ricordo ancora che questa non è nemmeno all'orizzonte attualmente e i designer nemmeno ci stanno pensando), le regole della 5a molto probabilmente verranno rilasciate in versione PDF, come fatto con i manuali di tutte le edizioni fino alla 4a su DMs Guild.
    Alla fine tutto, poi, dipenderà naturalmente da chi sarà il capo del D&D team quando ci sarà una 6a Edizione (non è detto che Merals e Crawford rimarranno in eterno) e quali saranno le pressioni ricevute tanto dalla dirigenza WotC, quanto da quella Hasbro.

    Link to comment
    Share on other sites

    Vediamo come sarà il prodotto alla fine, tuttavia anche a me i prezzi sembrano altini rispetto alla concorrenza (prendiamo ad esempio la Paizo o Cubicle7 come riferimento).

    Per chi ha già i cartacei (cosa che fino ad ora eravamo costretti a fare a meno di non ricorrere a PDF pirata) si tratterebbe di spendere di nuovo una cifra dello stesso ordine di grandezza... se poi uno ha già comprato i contenuti su Roll20 o Fantasy Grounds (esageratamente costosi himo) l'inculata è doppia...

    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.