Jump to content

Come gestire i... bordelli


aazm

Recommended Posts

allora,sto masterizzando un campagna in cui i pg passano del tempo in città e spesso non è sempre occupato da missioni e cose importanti(es. png:bravi avete portato a termine la missione!incontriamoci domani alla taverna per discutere della ricompensa) questo tempo se pur velocemente devo farglielo passare,quindi una cosa che ultimamente si sono messi in testa di fare è andare continuamente al bordello della città...come posso gestire il tutto?non potrei descrivergli cosa succede nelle stanze per non decadere a fare racconti porno ma sembra irreale tipo "il tuo pg entra nella stanza ma tu no"..ho provato anche a mettergli prezzi proibitivi ma niente..quasi quasi non li metto più nelle prossime città.(anche se sembra strano che in una grande città da 14000 abitanti non ci sia ne un bordello ne una prostituta o simili...

Link to comment
Share on other sites


dove è il problema di scadere ne racconto porno scusa??:lol:

no comunque a parte gli scherzi noi abbiamo sempre fatto parecchie ******* come pg.

per esempio il mezz'orco di 2.5 metri ben dotato fatto magicamente sembrare piccolino, mingherlino e affascinante finchè la signora in questione non scopre la verità a sue spese.

potrei andare avanti all'infinito mi sa. meglio se mi fermo.

comunque io lascerei fare. si può raccontare una scena di sesso senza scadere nel porno

Link to comment
Share on other sites

Beh, attraverso questi episodi potresti creare una campagna in città, no? Magari un pg, dopo aver soddisfatto per alcune volte la stessa gentil donna, questa, fidandosi di lui, potrebbe raccontargli che tutte loro, sono state rapite dalle loro famiglie, tutte originarie di paesi nelle vicinanze. Starà ai pg liberare queste donzelle dal loro padrone, magari un mago ammalliatore, alto quasi due metri e molto robusto ce usa la magia per fare soldi nei modi più squallidi che esistono, oppure un monaco molto robusto/grasso che si da all'alcol e picchia le ragazze se lo disobbediscono. Starà ai pg metterlo K.O e liberare queste ragazze dalla loro prigionia e riportarle alle loro rispettive famiglie ;-)

Link to comment
Share on other sites

Falli finire in un bordello che in realtà è una gilda di ladre. Magari la più bella con cui sicuramente uno dei pg vorrà andare è una bella ladra di 15° di nome, che so, Blue Velvet :lol:

Ladre ma con una etica, un codice morale....non fargli sparire tutto l'equipaggiamento, ma uno o due oggetti a testa, di valore e idonei per lo smercio fra gilde e signori in vena di acquisti particolari. naturalmente non c'è bisogno di dire che, offerto dalla casa, avranno bevuto un bel vino elfico di eccellente qualità con dentro un bel velenozzo soporifero. (gli eventuali tiri salvezza per vedere se salvano o meno li farai tu di nascosto e farai agire le ladre di conseguenza se il pg sarà sveglio ma arrapato dal vino afrodisiaco o addormentato e quindi una più facile preda) Li farai pure divertire e fare una splendida sco***ta, ma il giorno dopo si ritroveranno in un vicolo, oppure in un'altra locanda e non si ricorderanno nulla.....poi chissà come e quando capiranno che gli manca qualcosa. E non ritroveranno né il bordello, né nessuno che sappia di cosa stiano parlando. ;-)

Vedrai che gli passa la voglia di andare in giro per bordelli :lol:

Ovviamente giocatela, nel senso che i PG NON DEVONO per forza cadere nel tranello. Se qualche giocatore è più "sveglio" e fa fare al pg scelte che potrebbero portarlo a capire alcune cose, che gli si permetta di farlo, con tutte le eventuali prove contrapposte dovute (ovviamente nascoste) ma non fargli avere la sensazione che così sarebbe dovuta comunque andare e che loro non avessero avuto possibilità di evitarlo.

ciao

Link to comment
Share on other sites

Non credo ci sia la necessità di scadere in descrizioni volgari...

Non sono soddisfatti se gli dici "dunque tu e la ragazza entretate in una bella stanza [segue descrizione della stanza]. Dopodiché, vi lasciate andare al piacere carnale". O gli interessa sapere i particolari? :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Concordo con KlunK.

Sinceramente mi troverei a disagio a descrivere scene di sesso, quindi semplicemente glisso con una descrizione molto sommaria di ciò che succede.

Non credo sia un problema e così eviteresti di dover "punire" i personaggi perché vanno in questi luoghi.

Peraltro l'idea di Merin mi piace, ma può capitare una volta, non sempre.

P.S. Solitamente metto sempre bordelli, per il semplice motivo che trovo sia normale tanto quanto trovarci un fabbro, a meno che non ci siano situazioni/ambientazioni particolari.

Link to comment
Share on other sites

Per far prendere loro paura potresti, come hanno già proposto, far loro incontrare delle ladre che li derubano.... oppure, per essere ancora più cruenti, farli capitare in un bordello che in realtà è una copertura per un culto di Loviatar, dove vengono torturati per bene :twisted: ... ovviamente niente di letale....

Su Book of Vile Darkness (Libro delle Fosche Tenebre) ci sono tutte le regole e gli strumenti di tortura.

Se uno gioca bene il suo PG penso che in futuro ci penserà due volte prima di entrare di nuovo in un bordello :-)

Link to comment
Share on other sites

E non dimentichiamoci del gentil sesso, nel senso che se in un party sono presenti anche giocatrici, potrebbero rimanere offese dalla 'scarsa considerazione che il master avrebbe nei loro confronti per aver fatto trovare ai pg maschi un posto dove divertirsi' (questo è quanto successe quando il master ero io).

E visto che mi piace accontentare tutti, in città avevo già predisposto un 'ritrovo' per sole donne... :lol:

Link to comment
Share on other sites

Ma semplicemente farli andare nei bordelli senza problemi? I bordelli sono sempre esistiti, non vedo perchè non debbano non andarci, semplicemente regola i prezzi in base al fattore "Sicurezza ET Pulizia". Indipercui se spendono qualche bella moneta d' oro filerà tutto liscio, se vogliono risparmiare nulla li salverà dalle piattole :evilhot::-D:-D.

Ovviamente, bordelli presenti per entrambi i sessi, con tutte le possibili inclinazuioni del caso. E in quanto al narrare gli incontri... non devi per forza essere volgare eh.

Sii sottile

IMHO la presenza di bordelli, o case del piacere, può essere estremamente interessante dal punto di vista ruolistico. Esempio banale, pensa avere in gruppo un paladino LB casto e puro ed un altro personaggio/a più "libertino". Quset' ultimo non disdegna qualche visita al bordello cittadino, e magari potrebbe inimicarsi il paladino per questo...

:bye:

Link to comment
Share on other sites

la maschera della pietra lunare in NWN ne è un esempio lampante.Secondo me non dovrebbero esserci probelmi a gestire una casa di piacere, a meno che i pg non vogliano usare D&D come mezzo alternativo per rendersi ciechi:rolleyes:

poi credo che la gestione della parte "carnale" dei pg non sia un problema:uno non è che va a donnacce senza sapere cosa farci poi...oddio eistono sempre delle eccezioni:in una breve aventura, in cui i pg erano gladiatori nel sottosuolo e potevano interpretare razze mostruose, feci trovare loro delle goblin come ricompensa per una vittoria...vi dico solo che il lucertoloide del gruppo si mangiò la sua "ricompensa"

Link to comment
Share on other sites

grazie a tutti....

allora..

.molto interessanti gli spunti per avventure che alcuni di voi mi avevte dato,probabile che ne .metterò una simile per spezzare un pò il ritmo della trama...

.utile anche il file allegato di bomberdede può servire se lo adatto un poco...

.descrizioni porno sono fuori discussione:il giocatore che va regolarmente al bordello (forse a volte in modo esagerato) è uno abbastanza immaturo e nerdoseggiante,si eccita solo all'idea del bordello senza nemmeno una descrizione..poi quando gli descrivo in modo anche sommario l'interno e le ragazze.....

.vorrei poter descrivere loro cosa accade come ho letto in alcuni libri(le cronache del ghiaccio e del fuoco di martins sono un esempio) cioè concreto quello che succede con serietà ma misà che non è possibile...

.a gestirle non è un problema(anche se gli metto prezzi forse un pò esorbitanti) ma dire entri e fate quello che dovete fare mi suona male soprattutto a livello interpretativo...

Link to comment
Share on other sites

Pensati che nel nostro gruppo qualcuno era arrivato a fare "gare" di resistenza, eh, Hungry ghoul :D

Eh non è colpa mia, quando masterizzo qualcuno dei miei PG impazzisce. Sigh.

Non riesco a capire però quale sia il problema della gestione, se è per descrivere le scene lo fai finche lo ritieni necessario. Per prezzi ed eventuali problemi come malattie, gravidanze, "scarsi risulsalti", etc..etc.. sono sicuro che se guardi nel book of erotic fantasy trovi quello che ti serve.

Link to comment
Share on other sites

Eh non è colpa mia, quando masterizzo qualcuno dei miei PG impazzisce. Sigh.

Non riesco a capire però quale sia il problema della gestione, se è per descrivere le scene lo fai finche lo ritieni necessario. Per prezzi ed eventuali problemi come malattie, gravidanze, "scarsi risulsalti", etc..etc.. sono sicuro che se guardi nel book of erotic fantasy trovi quello che ti serve.

e dove lo trovo?ho letto il topic che hai(eri tu?) linkato e mi risulta alquanto introvabile(e comunque in inglese)...

Link to comment
Share on other sites

ma è anche questo il bello del GDR! Che gusto c'è se non c'è nemmeno il mestiere più antico del mondo??

Comunque io mi divertirei a fare dire al PG cose tipo "verga della disintegrazione" in modo ambiguo :-D

Poi ovviamente non bisogna scadere...

Ma comunque è un lato del gdr generalmente molto declassato... Ad esempio nel draconomicon il drago parte dalle uova. E prima?? Boh... mistero...

Ma da qualche parte queste uova usciranno pure... E in fondo se si gioca una campagna incentrata sui draghi non vedo perché non specificare dopo quanto tempo dalla fecondazione l'uovo viene deposto e cose del genere... Ma si vede che è ancora un tabù... Purtroppo.

Link to comment
Share on other sites

Mi verrebbe da rispondere al titolo del del topic con... "come un vero pappone" :lol:

No, scherzi a parte, io non vedo il problema. Non c'è motivo di sorvolare in toto su tutto, ma non c'è nemmeno bisogno di scadere nello scabroso o nel volgare. Quando ci vanno ci sarà una sala anticamera/taverna/salone comune. Fagli magari la descrizione dell'ambiente e delle "signorine", descrivi un po' il loro atteggiamento, fagliele scegliere, e poi scegliere la camera e due parole di convenienza, poi puoi sorvolare con una frase del tipo "e poi ci date dentro per le due ore seguenti", oppure "e poi rimanete in altre faccende affaccendati" etc.

Se tornano nello stesso posto, fagli ritrovare le stesse ragazze e lo stesso ambiente. Fagli conoscere il/la magnaccia/gestore/governante (il sostantivo utilizzato varia in base alla levatura del locale).

A tua scelta se variare un po' (complicandoti la vita però) inventandoti un modo "dadistico" per determinare chi tra i PG finisce prima, o chi fa flop e cose simili.

Tutto ciò se non desideri che accadano avvenimenti particolari. In caso contrario devi ovviamente fare tutto ad hoc, ma tutte le considerazioni precedenti rimangono comunque valide.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...