Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Recommended Posts

Salve a tutti, sono un master, ormai mancano 2 sessioni alla pausa estiva e diciamo che non mi sono organizzato benissimo, infatti i players si trovano molto più indietro nella campagna di quanto programmato, volevo quindi concludere con 2 sessioni molto interessanti per dare ancora più voglia di tornare a giocare a settembre, i players ora si trovano in una situazione in cui possono fare letteralmente quello che vogliono, inoltre hanno moltissime questioni in sospeso (sub quest), il problema è che in 2 sessioni non riuscirebbero a concludere nulla. Ho pensato come prossima sessione di farli catapultare in un sogno in cui poter far accadere cose risolvibili in queste 2 sessioni, magari in questo sogno potrei mostrare dei possibili futuri, avete mai ambientato sessioni in sogni? sono difficili da gestire? come decido quando si svegliano?  meglio cambiare idea? ringrazio in anticipo

Link to comment
Share on other sites


A fare si può fare ovviamente, io però non sono un appassionato di sessioni totalmente oniriche, la gestirei diversamente, magari catapultali in un altro piano per qualche ragione, o un semipiano creato da un potente mago. Fagli incontrare lungo il cammino che stanno percorrendo qualsiasi cosa che non possono evitare e può essere risolta in due sessioni, fai rapire un npc a cui tengono in modo che non possano dedicarsi ad altro, uccidi il componente della famiglia di uno dei player, magari il tipo vendicativo del gruppo, rubagli tutto quello che hanno e faglielo recuperare in due sessioni, se hanno castelli o simili mettili sotto assedio di un gruppo di orchi, rubagli un oggetto fondamentale per andare avanti nella storia. Sto facendo stile brainstorming lol, però ripeto: se a te l'idea del sogno intriga di più gestiscila come credi, da player io ci rimango deluso se dopo due sessioni mi dicono che ho giocato senza poter morire o cmq che "è stato tutto un sogno", ma indubbiamente non tutti i players la pensano come me.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Forzare la storia in genere non è una buona idea. Perdi in possibilità e profonditá. Anche io mi trovo in una situazione simile ma ho deciso che poichè non arriveranno dove pensavo al momento dello stop non ci sará la conclusione delle situazioni aperte ma un colpo di scena. Una rivelazione che avrebbero comunque avuto che invece che essere uno spunto per il proseguimento della sessione sará la season finale. “Buonasera. Io sono Nanda Shatri.” Ci vediamo a settembre.

vedrai che sarà anche più interessante rispetto al concludere tutto. 

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

come mai delusione? Ti spiego, nella campagna che sto provando avanti ci sono diverse storie che si intrecciano, alcune portate avanti dai PG altre subite altre sconosciute. Quella che hanno scelto come principale vede la ricerca di una tizia che dovrebbe spiegare alcune cose e introdurli nell'alleanza velata cosa che gli permetterà di scoprire alcune cose del mondo. Speravo potessero arrivare agli avamposti perduti invece ancora non hanno trovato la tizia. Ecco l'obiettivo a quel punto è far concludere il periodo con il ritrovamento della tipa e non con la soluzione del mistero dei ritrovamenti. Ma credo che seppur minore questa scoperta, che lascia molte domande, possa intrigarli e incuriosirli.

Non hai modo di fare una cosa del genere?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ti racconto quello che è successo a noi giusto nell'ultima sessione (probabilmente avremo uno stop di un mesetto, quindi più o meno stiamo vivendo la tua stessa situazione): in concomitanza con la fine della sessione il master ci ha posto davanti un bel colpo di scena che ci ha colto tutti alla sprovvista.. in questo modo io, così come gli altri, abbiamo un sacco voglia di proseguire.

Ora, i nostri personaggi hanno vissuto in prima persona quel colpo di scena, tuttavia secondo me, se i tuoi giocatori sono in una situazione per la quale trovi difficile fargli affrontare una cosa del genere, potresti anche provare a sperimentare una "scena fuori campo" (onestamente non so se esiste un termine più tecnico).. in pratica, a fine sessione, narri quello che sta succedendo altrove, dando quindi informazioni ai giocatori e non ai personaggi.

Potresti mostrare qualcosa in riferimento al boss di fine campagna o chissà cos'altro ..non necessariamente di veramente importante, ma che comunque faccia incuriosire i giocatori, per tenerli sulle spine anche durante il periodo di pausa.

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Concordo completamente con @Lord Danarc e @Graham_89

anche io eviterei altre trame (mi sembra di aver capito che ne hai già diverse aperte), ne sceglierei/farei scegliere una per queste due sessioni da portare avanti il più possibile, e se si dovesse il tutto chiudere con un climax meglio ancora!

"Siete arrivati davanti al portone del castello Suimonti, è l'unica cosa che separa voi ed il vostro nemico"

Fine, ci rivediamo a settembre

E' lo stile dei finali di stagione di praticamente qualunque serie, crei hype e la voglia di riprendere sarà massima 🙂

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, Topolino88 ha scritto:

Salve a tutti, sono un master, ormai mancano 2 sessioni alla pausa estiva e diciamo che non mi sono organizzato benissimo, infatti i players si trovano molto più indietro nella campagna di quanto programmato, volevo quindi concludere con 2 sessioni molto interessanti per dare ancora più voglia di tornare a giocare a settembre, i players ora si trovano in una situazione in cui possono fare letteralmente quello che vogliono, inoltre hanno moltissime questioni in sospeso (sub quest), il problema è che in 2 sessioni non riuscirebbero a concludere nulla. Ho pensato come prossima sessione di farli catapultare in un sogno in cui poter far accadere cose risolvibili in queste 2 sessioni, magari in questo sogno potrei mostrare dei possibili futuri, avete mai ambientato sessioni in sogni? sono difficili da gestire? come decido quando si svegliano?  meglio cambiare idea? ringrazio in anticipo

Con schede parallele. Pensa da una two shot per dei personaggi che consegni loro e per queste due sessioni giocheranno qualcosa di specifico a tua fantasia. A fine della seconda, ricompensali. Le altre subquest saranno giocste più avanti o le fai risolvere durante l'estate 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 6/7/2021 alle 09:54, Topolino88 ha scritto:

@Adb82 pensavo esattamente all'ultima frase che hai scritto, temo per la possibile delusione dei player, credo che mi inventerò qualcos'altro allora 

Ma sai, alla fine dipende, a me le sessioni - sogno lasciano un po' quella sensazione di "tutto sto casino per nulla", qualsiasi cosa trovi non puoi tenerla, se muori è come se non fosse successo nulla (di solito almeno), le relazioni che puoi teoricamente stringere non sono "reali" (anche qui con le dovute eccezioni) e via dicendo...è un po' come fare una one shot, ed io non amo le one shot, però non è detto che tutti la pensino così e si può cmq ovviare a questi problemi. In linea di massima però, se gli trovi qualcosa che li impegni due sessioni, anche solo parzialmente legato alla storia generale, e poi magari concludi con con colpo di scena come suggerito da Danarc, di sicuro non corri il rischio.

Edited by Adb82
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 6/7/2021 alle 15:13, primate ha scritto:

Con schede parallele. Pensa da una two shot per dei personaggi che consegni loro e per queste due sessioni giocheranno qualcosa di specifico a tua fantasia. A fine della seconda, ricompensali. Le altre subquest saranno giocste più avanti o le fai risolvere durante l'estate 

Così incrementi le possibilità e non concludi le storie aperte… non mi pare una soluzione

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Lord Danarc ha scritto:

Così incrementi le possibilità e non concludi le storie aperte… non mi pare una soluzione

Se non è roba importante, downtime. Non è che bisogna finire ogni subqiest, specialmente se non emozionano 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By darksaro1990
      ciao a tutti, dopo quasi un annetto in cui sono stato introdotto attraverso nuove amicizie alla 5e mi stavo divertendo a pensare a un futuro pg. attualmente sto masterando una campagna in conclusione ( non vuol dire che sia esperto in questa edizione comunque) e visto che finita la mia uno dei giocatori farà da master, per sfizio, ho iniziato a pensare a un pg
      tra le varie scelte possibili quella che mi da da pensare e' quella di un pg Shadar- kai che per ragioni attualmente non decise ( possiamo parlarne insieme se vi fa piacere ) , riesce o viene , tramite influenze esterne, liberato dal giogo imposto dalla Raven queen. La sua storia come PG dovrebbe iniziare nel piano materiale , probabilmente nel Faerun o in un mondo Custom ma comunque abbastanza standard.
      L'idea era giocare come classe il Ranger con le varianti offerte da tasha ( favored foe ecc..) La scelta del ranger era data dal fatto che immaginano questo shadar kai nella cui memoria ci sono scene di avvenimenti che non ricorda bene e per sopravvivere si da alla via del ramingo,arrangiandosi come può'.
      Non e' mia intenzione cercare di fare power playing ma mi farebbe piacere una build solida che abbia il suo senso in combattimento. sono molto indeciso se farlo ranged ( hand crossbow o arco lungo) o in corpo a corpo andando di stocco , due spade corte o magari in alternativa  con la doppia lama valenar ( adattata da eberron).
      le sottoclassi che mi sembrano più adatte sono gloom stalker ( uno shadar kai che si mimetizza nelle ombre e fa agguati ci sta), horizon walker ( stessa cosa, essendo fuggito da un altro piano ci starebbe benissimo un ranger planare) e anche il fey wander ( meno indicato tra i tre, ma magari puo essere da stimolo per il master per la "fantomatica motivazione narrativa" che ha permesso a questo shadar kai disgraziato di liberarsi dalla schiavitù della regina corvo e vivere libero.
      Sono aperto ad alternative, stravolgimenti cambi di razza o classe basta che si segua concettualmente il flavour di base.
      avevo valutato la Custom Lineage presente in tasha per creare un elfo  "shadar- kai " privo della benedizione della regina corvo ( e per essere elfo con il talento bonus , magari proprio per partire subito con il talento revenant blade per usare la doppia scimitarra valenar con "finesse" , si so che sono un po' paraculo  )
      sotto un' immagine di concept di partenza e ringrazio tanto chiunque mi dedichi qualche minuto del suo tempo. ( male che vada, goblin beastmaster che cavalca il compagno animale lupo o magari un coboldo barbaro !)
      Edit: manuali concessi tutti quelli in italiano, niente UA. niente ranger rivisitato, tasha consentito

       
      a voi ...

    • By MattoMatteo
      Stò per iniziare un pbf ambientato in Eberron, per la precisione nel continente di Xen'drik.
      I nostri pg (4-5, di 3° livello) saranno esploratori alla ricerca di tesori e misteri; oltre alla mia stregona (linea di sangue draconica, bg outlander, sopravvissuta del Cyre), l'unico altro pg che sò per certo è un forgiato barbaro (magia selvaggia).
      Come carattere, la mia stregona è sarcastica, irascibile, diretta: c'è un problema, distruggilo; il mercante non vuol farti lo sconto, minaccialo; un'idiota ti fà delle avances, sfiguralo con i tuoi artigli mentre ululi come un'ossessa; ti offrono un pranzo raffinato, mangia come un maiale e rutta liberamente.
      Al 4° livello, al posto dell'aumento di caratteristica prenderò il talento "Marchio del drago aberrante" (fornisce un trucchetto e un'incantesimo di 1° livello, ma con caratteristica di lancio Con invece di Car; Cos è 11, ma diventerà 12 col talento, e Car è 16)
      Date queste premesse, mi servirebbero consigli sugli incantesimi e sulle opzioni di metamagia "migliori" (nel senso, oltre che migliori in assoluto, anche più in linea col carattere della mia pg); il master permette tutto il materiale ufficiale.
    • By Lyt
      Allora piccola premessa al mio problema
      Tra qualche settimana partirò con degli amici per un viaggetto. Andremo in treno, e tra le varie idee per passare il tempo (viaggio di quasi 4 ore) abbiamo pensato ad una one-shot a dnd (di cinque persone tre giocano regolarmente, uno giocava molto e una è interessata ad imparare). Pensavo a qualcosa di un 1:30/2:00 ore e a tema treno
      Ho fatto una ricerca e ho trovato una avventura apparentemente perfetta che forse conoscerete: Assassinio sul Treno Folgore
      Ci sono un paio di problemi però (al quale ho provato a pensare a delle soluzioni)
      Di 5 player solo uno conosce l'ambientazione di eberron. Ma stavo pensando di adattare l'ambientazione al nostro viaggio, quindi chiamare le citta come le storpiature delle citta che visiteremo, e le nazioni col nome delle nazioni del Italia rinascimentale. Cosi da mettere tutti i player a loro agio è una avventura da D&D di una vecchia edizione, mentre tutti i player sono giocatori della 5e, e soprattutto mi sembra difficile imparare una vecchia edizzione per una sola one-shot, come posso modificarla? ho trovato questa versione adattata da un fan per la 5e, che dura un pochino di più ma sembra interessante, la prendo?  I pg sono gia fatti, mentre ai miei player piace crearseli di solito. Pensate sia un problema? è un grande problema se creassero da loro i pg? nel caso li dovrei indirizzare in una direzione o li do piana liberta? In generale quindi vorrei idee e pareri su questa piccola avventura che sto pianificando. E pareri se qualcuno la già giocata come one-shot
    • By -Feanor-
      Buondi!
      Come accennato dal titolo volevo chiedervi un consiglio riguardo alla creazione di un personaggio, prendendo ispirazione da un npc di Dark Souls 3, Siegward di Catarina.
      Ovviamente non vuole essere un copia incolla o un "come creare quel personaggio in d&d 5e", ma solo una fonte di ispirazione. 
      L'idea del personaggio è infatti un nano abbastanza in là con l'età, non molto brillante o intelligente ma con un cuore buono e pronto a proteggere e sacrificarsi per gli altri, che ama bere e festeggiare, sempre ottimista.
      Mi piace che, come appunto il cavaliere dall'armatura a cipolla, non sia un rissoso/guerrafondaio, ma che quando la situazione lo richieda si sappia rivelare un potente alleato, in poche parole, che al bisogno sappia menare le mani e fermare chi minaccerà i suoi compagni o i suoi ideali. 
      Sono indeciso tra paladino e chierico perché da BG mi piace che abbia anche un legame con il divino.
      Per concludere, lo vorrei giocare, almeno principalmente dato che entrambe le classi ricoprono comunque bene questo ruolo, non come support/healer (escluderei dominio vita del chierico o protezione come stile di combattimento del paladino), ma come un combattente che senza indugio si butta in prima fila per proteggere chi gli sta accanto (vedasi Sieg contro il demone di fuoco in DS3) che sappia incassare e soprattutto abbattere i suoi nemici, con un tocco di "legame divino" (guardiani spirituali e punizione divina sono le cose che più adoro delle rispettive classi, pensando a come le ruolerei)
      Mi scuso per il poema ma spero di aver reso l'idea!
      Grazie mille per tutti i consigli e opinioni che avrete da darmi
    • By Topolino88
      Salve a tutti, sono un master, dopo la scorsa sessione io ed il mio party di giocatori ci siamo accorti che ci sono una marea di cose lasciate in sospeso, incarichi accettati ma mai completati, missioni fatte a metà o rimaste inconcluse. Mi è venuto il dubbio di aver creato troppe sottotrame e missioni forse trascurabili, posso dire con certezza che sono tutte legate alla trama principale, però vista la quantità non ho idea di come gestirle perchè sono veramente tante. La maggior parte si potrebbero riassumere come i player hanno scoperto una cosa e dovrebbero recarsi da personaggio x per saperne di più e da lì farei partire una serie di cose che porta i player a scoprire segreti o informazioni utili per le missioni principali, moltiplicate questa cosa per 20, spero di aver dato l'idea. Voi cosa fareste?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.