Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jaquayare i Dungeon - Appendice II: Jaquayare in Scala Ridotta

Finora abbiamo visto le tecniche di jaquayamento applicate ad enormi complessi di dungeon fantasy, ma cosa succerebbe se le applicassimo a strutture moderne di poche stanze?

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Shintiara: La Crociata del Tempo

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter vi presenta uno speciale su una innovativa ambientazione per D&D 5E realizzata da un autore italiano: Giovanni Maurizio Ali Pola.

Read more...

I romanzi di D&D arrivano in edicola

Alcuni famosi romanzi legati al gioco di ruolo più famoso del mondo sbarcano in tutte le edicole: eccovi tutti i dettagli.

Read more...

Lignaggi Gotici

La WotC ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Gennaio 2021, nel quale possiamo trovare tre nuove Razze per D&D 5e basate sul tema dell'orrore gotico.

Read more...

Weis e Hickman annunciano ufficialmente 3 nuovi romanzi su Dragonlance

Margaret Weis e Tracy Hickman, i creatori originali di Dragonlance, hanno annunciato ufficialmente l'arrivo di tre nuovi romanzi basati sulla celebre ambientazione di D&D.

Read more...

Campagna psionica piratesca/marinaresca


Recommended Posts

Volevo fare una campagna in cui le uniche classi con poteri soprannaturali sono quelle psioniche.

Quindi o PG mundane o psionici.

Ho come opzioni Dark sun e Spelljammer....volevo tuttavia optare per qualcosa di originale.

L'idea di base è Dark sun con il mare al posto del deserto.

L'intero pianeta è stato sconvolto da un qualche tipo di apocalisse ed è coperto d'acqua. (non mancano tuttavia piccoli atolli ed arcipelaghi)

Le condizioni meteo sono spesso proibitive, per navigare è essenziale anticipare le tempeste e cosi ogni equipaggio che si rispetti ha con se un psion.....che ricopre un pò il ruolo degli astropati in warhammer 40k.....rende cioè possibile spostarsi da isola in isola.

Poi ci volevo buttare in mezzo i grandi antichi, gli aboleth, i sahuagin e chi più ne ha più ne metta.

Fine delle idee 🙂

Se vi vengono spunti per arricchire questo quadro o per avventure a tema marinaresco sparate pure che sono tutt'orecchi.

 

 

Aggiungo razze e civiltà: vorrei dare priorità a creature marine o rettili anfibi.
* Gli Yuan-Ti dominano la terra ferma: cosi metto anche piramidi a gradoni, sacrifici umani, cannibalismo (si veda Apocalipto) e grandi serpenti piumati a svolgere il ruolo dei draghi.
* I Lucertoloidi nelle giungle selvagge.
* i Kuo toa, i Mind Flyer e gli Aboleth nel sottosuolo.
* I Sahuagin nel mare tra le isole.
* Infine poche razze tradizionali: Umani, elfi del mare, nani e halfling.
I nani in particolare potrebbero conoscere antiche vie segretissime per spostarsi tra le isole via sottosuolo.

 

Edited by Hero81
  • Like 3
Link to post
Share on other sites

  • Replies 21
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Volevo fare una campagna in cui le uniche classi con poteri soprannaturali sono quelle psioniche. Quindi o PG mundane o psionici. Ho come opzioni Dark sun e Spelljammer....volevo tuttavia op

Ciao Hero, ti lancio un'idea: grandi antichi come satelliti per uno Skynet psionico.  Per andare più nello specifico, un sistema di satelliti organici che avvolgono il mondo con un insieme intrec

Io personalmente userei i nani come armaioli, la loro civiltà si è staccata dalla terra e ora vivono in mare in gigantesche Navi-Clan armate dei migliori cannoni. I nani sono i migliori armaioli

Lancio il sasso e nascondo la mano: isole volanti raggiungibili solo tramite creature volanti (niente volo tramite oggetti magici ed incantesimi, quindi niente tappeti magici o navi volanti)?

1 ora fa, Hero81 ha scritto:

vorrei dare priorità a creature marine o rettili anfibi

Altra idea: la maggior parte delle creature che abitano sulle isole, comprese quelle addomesticate ed usate come bestiame, sono dinosauri... magari ne esistono due versioni: selvatiche (più grandi e feroci) e addomesticate (più piccole e tranquille).
Triceratopi al posto dei bovini, anchilosauri al posto dei maiali, pachicefalosauri al posto delle capre, pterosauri/archeopterix al posto del pollame... deinonichi/velociraptor al posto dei cani!

1 ora fa, Hero81 ha scritto:

Infine poche razze tradizionali: Umani, elfi del mare, nani e halfling.

Perchè poche, e perche proprio quelle? :mmm2-old:
Inoltre, le altre razze (yuan-ti, lucertoloidi, eccetera) possono essere giocate?

 

P.S.: D&D 3.5 o 5?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Sistema: D&D 3.5 o Pathfinder. Gli psionici in quinta non mi piacciono.

Sono belle idee Matteo ma trascinano il tutto in una direzione un tantino troppo fantastica.

Vorrei qualcosa del tipo: "I pirati dei caraibi incontrano gli abitatori del profondo di Lovercraftiana memoria, provano a sparargli in faccia ma finiscono divorati."

Setting noir incentrato sull'esplorazione e la raccolta di informazioni sul mondo prima dell'apocalisse.

Gli antichi possedevano magia e tecnologia sconosciute. Cosa è accaduto al mondo? Cosa hanno fatto per portarlo in questo stato? Il processo è invertibile? E cosa mai centrano gli Aboleth e il reame remoto?

Razze: quelle cattive sono giocabili. Quelle tradizionali pure ovviamente....non volevo niente di troppo bizzarro.

Edited by Hero81
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Hero81 ha scritto:

Sono belle idee Matteo ma trascinano il tutto in una direzione un tantino troppo fantastica.

Vorrei qualcosa del tipo: "I pirati dei caraibi incontrano gli abitatori del profondo di Lovercraftiana memoria, provano a sparargli in faccia ma finiscono divorati."

Ah, ok... a mia discolpa posso solo dire che nel post iniziale non lo avevi indicato. 😅

Link to post
Share on other sites

Io personalmente userei i nani come armaioli, la loro civiltà si è staccata dalla terra e ora vivono in mare in gigantesche Navi-Clan armate dei migliori cannoni.

I nani sono i migliori armaioli di quell'ambientazione.

Ogni Nave è un clan a sé stante con la propria bandiera ed il proprio capo clan che funge da capitano, alcuni nani però sono incuriositi dalle altre culture e passano su altre navi, oppure vengono abbandonati in mare per dei crimini e poi salvati da altre navi.

Questo per farti capire cosa intendo con navi gigantesche:

Spoiler

If the Ming Dynasty had continued to use Admiral Cheng Ho's shipbuilding  skills to become a huge naval power, could the massive Chinese fleets of  heavily armored ships have blocked the European

.

Quanto ad altre razze non so che razze siano giocabili in PF, ma facendo una comparazione con le razze disponibili per la 5a per quell'ambiente ci vedrei bene: Tritoni, Genasi dell'Aria e dell'Acqua e Aaracockra (reskinnati come uomini gabbiano). Mentre potresti provare a inserire anche le razze psioniche del vecchio Manuale degli Psionici della 3.5.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Hero81 ha scritto:

Vorrei qualcosa del tipo: "I pirati dei caraibi incontrano gli abitatori del profondo di Lovercraftiana memoria, provano a sparargli in faccia ma finiscono divorati."

Io ti consiglierei di usare Path.

Altre razze giocabili e non
• Deep One Hybrid
• Yaddithyan
• Cecaelia, degenerati con il template Mutant (per darti un'idea dei risultati possibili, nella mia ambientazione vivono su un'isola a parte e ormai sono più quasi la trasposizione in stats di questa immagine)

Spoiler

ae8e78bf0639735127e5bfb27ca19dff.jpg

• Gryndylow
• Gillman

Mostri e salute mentale dei pg.
In pratica c'è già tutto ciò che occorre ed è pure materiale ufficiale: dai grandi antichi, agli shoggoth, passando per ghoul di Leng, magri notturni, mi-go,  megere più spaventose del solito e altro ancora.
Volendo ci sono anche le regole opzionali di horror adventures.

Edit 

https://aonprd.com/Rules.aspx?Name=Sanity&Category=Horror Rules

 

Template Lovecraftiani alieni, pesciosi ecc  
• Child of Yog-Sothoth
• Colour-blighted 
• Deep Creature
• Ghoulish creature
Volendo non mancano i template per lich e vampiri psichici e incantatori non morti un po' più schifosi della norma:

https://aonprd.com/MonsterDisplay.aspx?ItemName=Worm That Walks

 

Metodi di viaggio non convenzionali.

Nella mia ho risolto con una rete di teletrasporti che può sconfinare in cose tipo spazio non euclideo e/o uscite random spaziotemporali se usati dai non addetti ai lavori. Dimmi tu se l'imput può tornarti utile. 

4 ore fa, Grimorio ha scritto:

Aaracockra (reskinnati come uomini gabbiano).

In Path non ci sono, ma volendo si possono reskinnare i tengu. 
 

Edited by Nyxator
link
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

L'idea degli uomini gabbiano è effettivamente in tema però preferirei evitare gli animali antropomorfi: fanno troppo cartone Disney. Non sono un grande fan di Tengu, Kitsune e simili. Diverso è il discorso per Lucertoloidi e Yuan-ti: hanno qualcosa di primitivo e spaventoso che be si adatta al tono noir del setting.

Razze selezionabili:

* Nani: presenti in isole fortezza ed in grandi battelli a vapore supercorazzati. Non viaggiano di isola in isola con tali battelli ma li usano come linea difensiva in prossimità delle loro coste.

* Duergar: nani psionici. Usano le murene: costrutti di ferro che animano e rendono abitabili con i loro poteri psionici. Sono una sorta di sottomarini nanici vagamente a forma di murena. I Duergar sono ottimi guerrieri psionici.

* Halfling: pacifici pescatori. vivono in piccole comunità a ridosso di quelle umane.

* Umani: non c'è un governo centrale: solo piccole comunità dedite al commercio e alla pirateria. I comandanti delle ciurme pirata più importanti sono tutti psionici puri (a la one piece). C'è chi che controlla le menti, chi evoca grandi mostri marini, chi controlla il mare ed i venti e cosi via.

* Elfi: l'opposto degli umani. Società altamente gerarchizzata, regolamentata e militarizzata. Una sorta di marina militare sempre citando one piece. Unico barlume di legge ed ordine in un mondo altrimenti preda dell'anarchia. Percepiscono la psionica come forma di miglioramento psicofisico. Gli elfi sono ottimi soulknife.

* Yuan-ti: ambivalenti. Da un parte freddi e prudenti ma, se provocati, soggetti a violenti scoppi emotivi. Ottimi Wielder.

* Lucertoloidi: bruti ignoranti ma di buone intenzioni. 

 

Classi selezionabili:

Guerrieri, Barbari, Ladri, Psionici, Guerrieri psionici, Soulknife e Wilder.

 

Regole speciali:

Per dare un tono low power direi che la variante 'wound e vitality' ci sta tutta. Fa parte delle regole srd 3.5 ed è stata sperimentata in star wars saga.

@Nyxator: hai scritto mentre scrivevo il post.

Non ho letto tutto ma mi sembrano ottimi consigli!

Edited by Hero81
Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Hero81 ha scritto:

L'idea degli uomini gabbiano è effettivamente in tema però preferirei evitare gli animali antropomorfi: fanno troppo cartone Disney

Eh, lì può esser questione di concept. Prova a guardarti questi.

(dal minuto 2.39, più avanti ci sono quelli in processione e le versioni knight)

Spoiler

 

 

Link to post
Share on other sites

In effetti Path ha molte più classi adatte e, in generale, molto più materiale importabile senza sforzo.

Per i gabbiani: diciamo che ci può essere di tutto. In fin dei conti sono isole separate da mari in tempesta. Vuoi l'arcipelago gotico con zombies, licantropi e vampiri?..puoi metterlo.

Vuoi l'isola dei dinosauri?..puoi aggiungerla.

Edited by Hero81
Link to post
Share on other sites

Ciao Hero, ti lancio un'idea: grandi antichi come satelliti per uno Skynet psionico. 

Per andare più nello specifico, un sistema di satelliti organici che avvolgono il mondo con un insieme intrecciato di campi psionici, che vogliono modificare l'ambiente a livello macroscopico. Figurati delle lune di dimensioni e forme variabili, per esempio Emrakul di Magic, grandi da poche decine di metri fino a chilometri, vagamente sferiche, sospese ad altezze variabili nell'atmosfera e sparse per il mondo. Questi antichi manipolano i fenomeni atmosferici per spostare a loro vantaggio gli attributi macroscopici del pianeta, per esempio la composizione atmosferica. Queste piccole lune aliene, sono anche dei buchi per altre dimensioni. Alcune volte collaborano tra loro, altre volte sono in competizione. Questi antichi sono totalmente alieni al concetto di moralità. Il sospetto è che lavorino da tempo immemore per una terraformazione di entità esterne. Il processo richiede comunque così tanto tempo che per una vita umana, per una cultura, o forse per l'umanità stessa il pericolo che raggiungano il loro fine è inesistente. Rimane però il pericolo di un cataclisma spazzi via tutta la vita nel mondo. 

Come genere, nonostante possa sembrare troppo fantascientifico, puoi manipolarlo per renderlo più noir e mistico: in una regione è presente solo luce arancione, e sembra di vivere in un film in bianco e nero colorato. Cioè, in arancione e nero. In un' altra regione un antico ha creato un campo elettromagnetico che ha reso la popolazione demente e sanguinaria. E così via. 


Ognuna di queste entità è allo stesso tempo:


Un elemento paesaggistico aggiuntivo e carino, che non dà fastidio se questi satelliti sono visibili solo da distanze relativamente ravvicinate, come qualche decina di chilometri. Uno di questi antichi ha degli pseudopodi gassosi che si propagano come delle nuvole per chilometri e chilometri, quindi la regione che sovrasta è perennemente odombrata. Un altro è fosforescente e fà da piccolo sole creando una luce verde spettrale diffusa sulla regione, di notte. Un altro è specchiato quindi la luce diurna nella sua regione è luminosissima.
- Un fattore atmosferico aggiuntivo rispetto alla realtà: questi satelliti sono responsabili delle tempeste, delle correnti e anche di altri fenomeni elettromagnetici esotici. Alcune volte, senza ragione, il cielo diventa completamente rosso. 
- Una divinità, perché per prevedere le correnti è necessario connettersi con campo di queste correnti. Nota che questo rapporto getta le basi per qualcosa che ricorda la religione, ma i campi psionici e i fenomeni atmosferici sono ben due dimensioni in più rispetto ad una divinità. Peraltro dimensioni tangibili, osservabili. I fanatici vogliono quello che vuole il satellite, magari con risvolti catastrofici sul paesaggio, chi è di passaggio può solamente connettersi temporaneamente a questa entità, uno studioso può essere sul posto per un pellegrinaggio di conoscenza, una famiglia può essersi trasferita su un'isola perché quel campo potenzia alcune tecniche di cura. Inoltre, gli antichi potrebbero essere responsabili di alcune profezie: ad esempio se una popolazione sarebbe responsabile di una modificazione dell'ambiente indesiderata, l'antico potrebbe
- Un piano di esistenza, se alti livelli di connessione comportano un sempre crescente distaccamento dalla realtà. Potrebbero essere anche dei piani ultraterreno se chi muore può decidere di diventare parte del satellite, cioè di connettersi permanentemente al suo campo.

Potresti inserire una divinità completamente trascendente, il cui modo di manifestarsi è l'illuminazione, in momenti particolari, delle razze umanoidi.
Così creeresti un contrasto tra la località, la materialità e la freddezza di queste divinità, gli antichi, e la diffusione, la trascendenza e il contatto umano di quest'altra divinità.

  • Like 1
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites

@Dyeus Mi piace moltissimo come idea ma penso che apporterò due modifiche:

* non tirare in ballo troppi grandi antichi: soli i 3 principali influenzano il pianeta....Azatoth i distruttore, Shub niggurath la vita intesa come infestazione nociva e Yogh sototh divinità dello spazio-tempo ed dei viaggi.

* non solo lune ma, in generale, corpi celesti.

Azatoth potrebbe essere un grande buco nero attorno a cui il pianeta ruota. I gas incandescenti che lo circondano potrebbero fornire luce e calore.

Shub niggurath una luna dalla superficie ricoperta di vita. Occasionalmente bizzarri corpuscoli sciamano dalla sua atmosfera a quella del mondo di gioco inseminando alcune regioni con microorganismi alieni.

Yog sothot una pulsar lontana: i suoi segnali periodici influenzano l'atmosfera creando strani giochi di luce e scandiscono lo scorrere del tempo e l'alternarsi delle stagioni.

Ogni astro ha un precisa volontà a cui chi possiede i poteri psionici può in qualche modo connettersi.....rischiando di esserne per sempre sopraffatto.

Edited by Hero81
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Hero81 ha scritto:

non tirare in ballo troppi grandi antichi:

Parere spassionato: 

Azathoth.

Nyarlathotep: perché è il più versatile e si presta a boss fight senza mostroni a qualsiasi Gs (a livello basilare la manifestazione fisica si risolve anche con un umano con template haunted one, avanzato e mitico)

Cthulhu: perché con tutta l'acqua che c'è imho sarebbe un crimine non metterlo. E poi vogliamo mettere il gusto di avere tratti di mare soggetti a una delle tre versioni dell'incantesimo neri tentacoli a pelo d'acqua? (cosa anche supportata dalle regole navali di Skull&Shackles)

 

Link to post
Share on other sites

L'unica cosa che mi rende dubbioso di Path è l'estrema distanza dal low power che avevo in mente.

Mentre 'wounds and vitality' in 3.5 cambia effettivamente il gameplay...'wounds and vigor' mi sembra troppo blanda.

Potrei:

* dichiarare esplicitamente che il gioco deve avere una mortalità più alta di Path tradizionale.

* scrivere delle regole mie 'wounds and resilience' e proporle come regole d'ambientazione.

Link to post
Share on other sites

Mi è venuta in mente un'idea molto elegante e malvagia per rendere il gioco più difficile senza snaturarlo. Invece di usare 'wounds and vigor' mi baso su due assunti:

* i pf dei personaggi devono restare come sono. Cosi l'utenza percepirà di stare giocando al buon vecchio Pathfinder.

* i pf dei mostri devono salire a gogo. Cosi l'utenza percepirà di trovarsi di fronte a sfide nuove.

Per riuscirci potrei imporre come houserule che i pf nell'ambientazione abbiano due motliplicatori:

* moltiplicatore_di_taglia.

* moltiplicatore_di_tipo.

pf = vecchi_pf x moltiplicatore_di_taglia x moltiplicatore_di_tipo  

 

moltiplicatore di taglia:

minuscolo: x 1/3

piccolo: x 1/2

medio: x 1

grande: x 2

enorme: x 4

mastodontica: x 8

colossale: x 16

 

moltiplicatore di tipo:

melme, aberrazioni: x 4

non morti, costrutti: x 3

tutto il resto: x 1

 

I PG cosi rimangono invariati, uno shoggoth o un cucciolo oscuro di Shub Niggurath (melma enorme) prende un x 16 ai pf, un avatar di Nyarlatotehp (aberrazione colossale) prende un x 64 ai pf.

Il master può quindi giostrarsi la sua campagna come vuole: se ha PG ottimizzati per il danno gli basta mettere le creature dei miti (aberrazioni dal grande in su) e sono botte da orbi assicurate. (avranno anche RI e alti tiri salvezza per cui i save or suck sono da escludere)

Se invece ha PG più deboli può mettere antagonisti mundane e lasciare i protoplasmi neri e gli antichi testa di stella sullo sfondo.

*********** Aggiungo ***********

 

Scusate il posting multiplo ma mi auto-boccio l'idea di modificare D&D o Path.

Vado con un retroclone: prendo un retroclone relativamente completo e ben fatto, cambio razze e classi e morta li.

Cosi posso avere la mortalità che dico io senza troppi salti mortali.

Edited by Hero81
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Hero81 ha scritto:

Scusate il posting multiplo ma mi auto-boccio l'idea di modificare D&D o Path.

No problem, vedi te. Deve andar bene a voi non a me. 

Dal mio punto di vista non ci sarebbe granché da modificare. I mostri si possono già avanzare e customizzare in millemila salse, ci sono le sanity rules, oltre ai called shot per entrambe le parti. Fermo restando che imho giocare pg con meno mo/lv già di per sé alzerebbe la difficoltà, e tra le soluzioni praticabili c'è anche il giocarsi diversi scenari con vari pg da lv1 a lv10.

Se vuoi dargli quel senso di insicurezza in più c'è da giostrarsi l'ambiente e non impuntarsi sul Gs, mettendo comunque in chiaro che i pg avranno la possibilità di combattere quel che si può, risolvere i problemi nei limiti delle loro possibilità e evitare gli scontri potenzialmente letali con ingegno, prudenza o un po' di sano istinto di sopravvivenza.

Per esempio uno scontro con un branco di segugi di Tindalos potrebbe apparentemente risolversi coi pg che sconfiggono il primo che arriva (scontro Gs+1 in stanza con luce fioca) e trasformarsi successivamente in una gara contro il tempo per "distruggere" gli angoli (con cera, stucco ecc...in pratica come nel racconto) e impedire che ne arrivino gli altri. Inutile dire che da lì a degenerare in una situazione alla "arrr, barrichiamoci nello studio dell'archivista e cerchiamo una via di fuga per tornare al molo." il passo è breve. 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Ma si magari posso farlo multi-sistema....

Per D&D 3.5 le classi utilizzabili sarebbero le 14 seguenti:

CORE: Barbarian, Fighter,Rogue.
PSIONIC: Psion, Psychic Warrior, Soulknife, and Wilder.
COMPLETE PSIONIC: Ardent, Divine Mind, Erudite, and Lurk.
COMPLETE WARRIOR: Swashbuckler.
PLAYER'S HANDBOOK II: Knight.
WOTC WEBSITE: Psychic Rogue.

Gli antagonisti Cthuloidi posso proxarli con i mostri iconici di D&D: Mind Flyer, Aboleth ma anche melme e uomini pesce in tutte le salse.

 

Link to post
Share on other sites

 

10 ore fa, Hero81 ha scritto:

Ma si magari posso farlo multi-sistema....

Per D&D 3.5 le classi utilizzabili sarebbero le 14 seguenti:

CORE: Barbarian, Fighter,Rogue.
PSIONIC: Psion, Psychic Warrior, Soulknife, and Wilder.
COMPLETE PSIONIC: Ardent, Divine Mind, Erudite, and Lurk.
COMPLETE WARRIOR: Swashbuckler.
PLAYER'S HANDBOOK II: Knight.
WOTC WEBSITE: Psychic Rogue.

Gli antagonisti Cthuloidi posso proxarli con i mostri iconici di D&D: Mind Flyer, Aboleth ma anche melme e uomini pesce in tutte le salse.

 

Suggerirei di evitare il soulknife della 3.5 come la peste, è una classe fatta davero male. O recuperi e riadatti la cdp della 3.0 o cerca di adattare il materiale di PF. Alternativamente visto il peso che vuoi dare ai soulknife tra gli elfi potresti trasformare la classe del soulknife in una serie di talenti così da renderlo accessibile a tutte le classi. Volendo potresti dare agli elfi come capacità raziale un versione minore della mindblade ed un piccolo bonus se prendono i talenti (tipo si considerano di un livello più alto al fine dell'effetto dei talenti). Tanto non è che gli elfi siano particolarmente portati per fare i soulknife...

Link to post
Share on other sites

Si pensavo di modificare Elfi/Duergar/Yuan-ti in modo da renderli adatti a fare i Soulknife/Guerrieri psionici/Wilder.

Che hanno i Soulknife per farti dare questo giudizio? C'è qualche link a qualche discussione, in questo o altri forum, che puoi allegare in modo che possa rendermi conto del problema?

 

****** Aggiungo ******

Ok ho trovato questohttps://amp.reddit.com/r/DnD/comments/2t0hlh/35_soulknife_class_good_decent_or_just_bad/

easy fix: gli do il bab del guerriero.

Edited by Hero81
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By lord20
      Ciao ragazzi, non ho ancora speso un centesimo su d&d e vorrei prendere il minimo per diventare un dm, mi consigliate qualche prodotto o qualche set italiano economico?
    • By Tressoli
      Salve a tutti,
      sto cercando di creare un revolver per il gunslinger del mio party. La proprietà intrinseca (core) dell'arma è la classica sventagliata, però mi piacerebbe aggiungere una piccola caratteristica secondaria che riprenda il classico stallo alla messicana / estrazione rapida dei film western.
      Qualcosa tipo: "Nel tuo primo turno di un combattimento, appena prima del primo attacco con quest'arma, puoi effettuare una prova di Rapidità di Mano (Des) contro QUALCOSA di un bersaglio. Se superi la prova, il prossimo TxC contro il bersaglio scelto dispone di vantaggio."
      Sono tuttavia molto combattuto. Innazitutto non saprei quale statistica dell'avversario usare come CD del tiro di Rapidità di Mano (la CA? la Percezione Passiva?). Dopodichè, in caso di successo, a rigor di logica, dovrei dare vantaggio solo al primo TxC o a TUTTI i TxC effettuati nel primo turno (forse sarebbe un po' troppo forte...)?

      Ho considerato di usare una sorta di "Mira" simile alla Cunning Action UA, ma limitata al primissimo turno del gunslinger: "Puoi effettuare una prova di Rapidità di Mano per conferire vantaggio al tuo prossimo TxC, ma la tua velocità di movimento è ridotta a 0 fino alla fine del tuo turno (indipendentemente se superi la prova o meno)".
      Fatemi sapere, o saggi dell'internetto, se avete delle soluzioni funzionali.
    • By MadLuke
      L'ho introdotta l'anno scorso, sulla falsa riga del Deepwood Sniper.
      Take Aim
      Gli attacchi con armi da lancio o da tiro possono avere bonus BA +1 se si spende un azione di round completo per compiere l'attacco contro una creatura che non si è spostata. Nessun bonus aggiuntivo se si spendono più round per prendere la mira.
      Ciao, MadLuke.
    • By Mighty Warlock
      Sono in cerca di aiuti, suggerimenti e consigli su come gestire il patrono del PG di una mia giocatrice, ringrazio anticipatamente chiunque abbia la pazienza di leggersi il papiro che ho scritto e voglia partecipare alla discussione.

      Premessa: da poco abbiamo iniziato una campagna basata su Princes of the Apocalypse partendo dalle missioni introduttive con i PG a livello 1. 
      Una giocatrice ha creato un Warlock scegliendo il patrono imperituro (undying). Ora la particolarità è che questo suo personaggio lo ha basato su un PNG apparso durante una one-shot giocata qualche mese fa, il personaggio in questione veniva ucciso assieme ai fratelli e al padre dai PG nel corso dell’avventura. Lei ha deciso di prendere questo personaggio e farlo resuscitare dalla pozza di fango e sangue nel quale giaceva grazie a un contatto inconsapevole con un’entità ultraterrena (il patrono appunto). Il personaggio aveva subito svariati colpi prima di morire e ha perso in modo permanente un occhio. Al risveglio si ritrova in mano una piccola sfera cristallina che sembra un occhio e decide di infilarselo nell’orbita (focus arcano) e scopre di avere dei poteri che prima non aveva. 
      Queste cose le ha decise in totale autonomia la giocatrice che per inciso è alla sua seconda esperienza di gioco con D&D. Dato che aveva scelto il patrono ultraterreno per incastrarlo bene con il background che ha scritto ma era indecisa su che entità specifica scegliere (hanno appena iniziato a esplorare il mondo di gioco e sanno ancora poco e niente di dei, semidei ed entità varie) le ho suggerito di scegliersi Vecna (trovavo che la parte sull’occhio che le dà potere calzava veramente bene). Lei non sa nulla del signore lich per ora è solo un nome, e vorrei che facesse esperienza del suo temibile patrono a mano a mano che il gioco procede.
       
      Ma veniamo alle domande.
      Prima questione, loro stanno giocando nei Forgotten Realms e Vecna sarebbe autoctono di Grayhawk, ho spulciato varie discussioni online (oltre che la storia del lich) e mi sono fatto l’idea che sebbene ci sia un’incongruenza di fondo si potrebbe appianare con la volontà di Vecna di espandere la sua sfera di influenza su un altro piano. In molte discussioni suggerivano di utilizzare dei signori lich autoctoni come sostituti tipo Larloch o Acererack (anche lui originario di Grayhawk ma trapiantato nei FR), ma francamente questa soluzione non mi soddisfaceva in pieno dato che si verrebbe a perdere il legame narrativo con l’occhio (elemento caratteristico di Vecna).
      Da quel che ho avuto modo di capire comunque i collegamenti esistono: Planescape (difficile), Ravenloft (che potrebbe dare adito a sviluppi interessanti) e Il Piano della Cenere dove Vecna aveva una fortezza. Quindi penso che narrativamente possa essere una cosa plausibile, anche se mi rimane qualche dubbio sulle modalità con cui potrebbe espandere la sua influenza sui FR. Ho pensato che potrebbe indurre il personaggio a fondare un culto/chiesa oppure potrebbe manipolare il PG per creare un collegamento/portale che gli permetta di entrare nei reami. A questo proposito nell’avventura che stiamo giocando sono presenti i nodi elementali nei vari templi che costituiscono un collegamento con i rispettivi piani elementali, in particolare Il Piano del Fuoco sarebbe adiacente al Piano della Cenere con cui Vecna avrebbe già un collegamento.
      A vostro parere è un ragionamento che può filare? potrebbe essere un po’ arzigogolato ma Vecna è il signore dei segreti mica per niente. Se avete suggerimenti su come migliorare il legame o crearne uno più solido dite pure.
       
      Seconda questione, che si riallaccia direttamente con quanto detto sopra, che tipo di missioni potrebbe affidare il lich al PG?
      Se il suo intento è appunto di manifestarsi credo che dovrà spingerlo a cercare e stabilire un punto di accesso.
      Se vuole solo iniziare a estendere la sua influenza, magari fondando una chiesa potrebbe chiedergli di iniziare ad accumulare oggetti magici e conoscenze (es. le armi dei principi o altro che sia utile alla causa). A questo proposito potrebbe spingerlo direttamente alla ricerca della mano e l’occhio di Vecna, magari uno si trova nei paraggi del luogo dove si svolge l’avventura e l’altro è disperso altrove, creando un possibile gancio per avventure future.
      Per ora il patrono non si è manifestato se non con qualche pizzicorio all’occhio posticcio dopo che è stato utilizzato, l’idea è che a mano a mano che il personaggio cresce (e utilizza l’occhio) Vecna cominci gradualmente a far sentire la sua influenza. Se deve affidare delle missioni al PG dovrebbero essere in modo scalare, partendo da cose blande a cose sempre più complesse (e moralmente dubbie) a mano a mano che la sua influenza cresce e in base al controllo che riesce ad esercitare sul PG.
      Suggerimenti sul genere di compiti che potrebbe affidargli?
       
      Terza e ultima questione, l’occhio.
      Ho due idee in merito, la prima è che l’oggetto gentilmente offerto dal lich non solo è un focus che dà potere al PG ma gli permette di avere influenza su di lui. Pensavo quindi di fare delle concessioni come alcune abilità o incantesimi extra a mio piacimento (e direttamente collegati al possesso dell’occhio, rendendolo di fatto un oggetto magico) ma che hanno un drawback traducibile in perdita di controllo, assoggettamento ed eventuale mutamento di moralità. Come a dire che più lo usi più lui ti possiede. Le abilità o gli incantesimi dell’occhio si sbloccano ogni tot livelli oppure quando riesce a completare delle missioni che il patrono gli affida. Chiaramente basato su l’occhio di Vecna, lascia però più respiro permettendo al giocatore di cercare di mantenere un equilibrio vantaggi/svantaggi, le abilità rimangono a mia discrezione.
      Altra opzione, occhio di Vecna, puro e semplice. Chiaramente reso sbloccabile gradualmente come nel primo esempio ma stando agli effetti da manuale, al netto di un potere maggiore corrispondono effetti negativi più pesanti. Inoltre l’occhio ha la particolarità di spingere il possessore a cercare la mano (e viceversa) quindi potrebbe essere un ulteriore spunto narrativo da applicare alle questioni di cui sopra.
      Quale potrebbe funzionare meglio? la prima mi sembra un’opzione più facilmente gestibile, la seconda al costo di regalare a un PG un artefatto (di cui comunque non sa nulla) penso possa ripagare in termini di sorpresa e colpi di scena.
       
      Mentre mi documentavo e buttavo giù le opzioni ho solo detto alla giocatrice che ci sono due opzioni per giocarsela:
      Il metodo più easy: il patrono fa delle richieste, ti da del potere ma attenta a usarlo che potrebbero esserci ripercussioni.
      Modalità hardcore: il patrono ti chiederà delle cose e ti darà potere, usarlo vuol dire legarsi sempre di più a lui e questo porterà inevitabilmente a fattori negativi per te e per gli altri.
      Non ha ancora deciso, ma non sembrava disdegnare l’opzione più tosta, dicendosi pronta a interpretare il personaggio ovunque questo la porti.
    • By Mighty Warlock
      Ciao, causa qualche battibecco con nuovo gruppi di giocatori chiedo qualche conferma a cose che ritengo (e spero) di aver interpretato bene.

      Vorrei avere una conferma riguardo il funzionamento di suppliche come Vigore immondo, Passo ascendente, ecc che fanno riferimento ad incantesimi (e più in generale a tutte le abilità, anche di altre classi, che rimandano sempre a incantesimi).
      Esempio: nel momento in cui il PG acquisisce Vigore immondo può lanciarsi a volontà l'incantesimo Vita falsata, questo non vuol dire che va ad aggiungere Vita falsata alla sua lista di incantesimi, giusto? (perché ritengo che in questo caso sarebbe specificato).
      Il tutto dovrebbe quindi riassumersi come: ottieni un'abilità chiamata Vigore Immondo che puoi usare a piacimento e segue gli effetti e le regole di Vita Falsata, ma non ha nulla a che vedere con i tuoi incantesimi.

      Secondo quesito, scegliendo un patrono piuttosto che un altro si ha accesso a una specifica lista ampliata di incantesimi, questa è da intendersi come un'aggiunta alla lista degli incantesimi da warlock (pag 211 PHB) tra cui è possibile scegliere, e non che vanno aggiunti in automatico alla lista di quelli conosciuti, corretto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.