Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #4 - Regole per creare gli Indovinelli

Ecco una nuova anteprima della prossima espansione meccanica di D&D 5e.

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Ghost Hunters, Stargate e Worlds Without Number

Venite a scoprire le ultime campagne nel campo dei GdR ora attive su Kickstarter.

Read more...

Le strutture dei giochi - Parte 8: L'importanza delle Strutture Ordinate

Continuiamo con l'ottava parte della rubrica sulle strutture basilari dei nostri giochi preferiti parlando di come determinare una sequenza di decisioni.

Read more...

La Tirannia della Griglia di Battaglia

Dopo averci mostrato come giocare senza la griglia di battaglia Mike Shea di Sly Flourish ci spiega i motivi per cui è più divertente non usarla.

Read more...

Salvatore e Lockwood parteciperanno a un Seminario sui Forgotten Realms al Lucca Changes

Verso fine ottobre potrete seguire online, durante la fiera in streaming di Lucca, l'intervento di due mostri sacri che hanno contribuire a dare forma al mondo dei Reami Dimenticati.

Read more...

Capitolo 3 - Grim Pursuit


Recommended Posts


  • Replies 158
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Backertag 21 Pflugzeit 2515 i.c. - tardo pomeriggio [cielo nuvoloso - fine primavera] "Nostro padre è Salvatore Gatti, ed il il proprietario, insieme a suo cognato, del Gatti's Carnival, il ci

Grombrindal, Nano Sventratore Era cosí la morte senza onore? Ero giá uno spettro destinato a vagare su questo mondo fino alla fine delle sue rotazioni? Il mio corpo era stato fatto a pe

Knochen "Beh, signore...", osó infine dire Johann, a cui il pensiero delle sorelle battute dal padre andava di traverso, "non esistono le combinazioni, no?". Il giovane credeva ciecamenteall

Marktag 20 Pflugzeit 2515 i.c. - tramonto [cielo plumbeo - fine primavera]

Fu una giornata lunga e faticosa con sprazzi di pioggia che rendevano il terreno ancora più pesante.

L'ambiente collinare che attraversavano i compagni pareva quasi autunnale con le altura ricoperte da leggere boscaglie immerse in una leggera foschia

In tutta la giornata incontrarono solo due carri che si muovevano verso Durbheim trasportando botti e sacche

Finalmente quando il cielo stava iniziando ad abbrunirsi videro in lontananza una luce. Su una collina sorgeva un borgo fortificato da una palizzata di legno con una torre di guardia. Intorno si intravedevano alcuni campi coltivati ma soprattutto pascoli per greggi di pecore che alcuni fattori con l'appropinquarsi della notte si stavano impegnando per riportarle negli ovili

La porta era ancora aperta ma quando i compagni si avvicinarono un giovane armato di lancia e armatura in pelle con un elmo calato storto che quasi gli copriva gli occhi uscì dalla torre

"Salve stranieri" disse quasi balbettando "Cosa vi porta a Bernau?". Doveva aver visto non più di sedici primavere.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Markus Grosseschultern

nonostante la stanchezza del viaggio guardo speranzoso e con ottimismo il giovane soldato e dopo averlo salutato proseguo Cosa ci porta qui? Un pasto caldo, qualcosa da bere e la ricerca di un letto comodo, magari riscaldato da qualcuno che non puzzi di capra, come qualcuno di mia conoscenza!  Guardo i miei compagni prima di allargare la bocca in un sorriso Facciamo ancora in tempo ad entrare?

Link to post
Share on other sites

Magnus

Dopo essersi ripreso, per quanto poteva, portò il suo conforto a Grom. In realtà fu una semplice mano posata sulla spalla e un "Riposa certamente in pace."

Quindi si preoccupò di riposare e dimenticare. L'indomani mattina la domanda di Hans non lo colse di sorpresa "Io temo di aver finito le razioni."

Nonostante questo i suggerimenti di Hans si rivelarono ottimi e giunsero alla destinazione prefissata nei tempi stabiliti. Markus, come sua abitudine, attaccò subito bottone.

AdG

Spoiler

SUlla scheda non risultano razioni ma mi sembra strano. Altra cosa sono le ferite, sono rimasto a 7 dall'agguato. nel frattempo non ho recuperato nulla?

 

Link to post
Share on other sites

Varl

La stanchezza si stava facendo pesante. Avevano dormito poco e camminato molto in un terreno pesante. Le razioni erano appena sufficienti ad arrivare in città, non vedeva l'ora di lavarsi, mangiare, bere e riposarsi una notte intera. 

Alle porte della città lasciò parlare gli altri sperando di non vedere anche qui manifesti che parlasse di loro

Link to post
Share on other sites

Hans

Annuisco alle risposte dei miei compagni

Ci sono almeno razioni per tutti per la gionrata di Oggi. Domani prima di Partire da Bernau, se ci arriveremo stanotte, dovremmo comprarne altre, ma ci penseremo a Bernau, adesso non ne ho voglia.

Carico lo zaino sulle spalle e comincio di buon passo ad incamminarmi attraverso la Wilden road. Alle parole di Markus rispondo con una sguardo distratto mentre cammino

Non è lucidità, è sopravvivenza. Quando lavori come mercenario dopo un pò impari che non devi pensare troppo ma agire in fretta, perchè l'esistazione può essere fatale. Aspetta a ringraziarmi, prima usciamo da questa situazione...

Durante il viaggio parlo solo se vengo interpellato e le mie risposte sono monosillabi. Alla vista di Bernau tiro un sospiro di sollievo.

Eccoci arrivati e... 

La guardia che si frappone davanti interrompe le mie parole. E' un giovane e mi lascia amaro in bocca

" ... brutto segno ... troppe poche primavere ... pochi combattenti ... villaggio sguarnito ... o poco importante ... "

Lascio parlare Markus, mi sembra quello più adatto, io intanto controllo se ci sono altre guardie alla porta.

AdG

Spoiler

Perception

 

Edited by OcramGandish
Link to post
Share on other sites

Marktag 20 Pflugzeit 2515 i.c. - tramonto [cielo plumbeo - fine primavera]

@Hans 

Spoiler

Lo scout si guardò intorno: le sue supposizioni parevano esatte, non vedendo altri soldati anche se le mura e la torre di guardia parevano solide

Il ragazzo sorrise "Per una buona notte di riposo non avrete problemi: in centro al paese vi è il 'Riposo del Pastore'. Di solito è usata dai mercanti di lana di Pfeildorf ma oggi in paese non ce ne sono."

"Quanto alla compagnia temo amico mio che qui non ne troverai a pagamento, siamo una piccola comunità" aggiunse ridacchiando e concludendo con un "Purtroppo"

@all

Spoiler

 

Per quanto riguarda le razioni io non so cosa avete sulla scheda: la gestite voi liberamente. Se vi sembra strano non avere razioni aggiungetene una. Vedete voi

Quanto al recupero riposando, se si hanno 4 o più W si recupera 1W (o più se un'esperto ti pulisce le ferite) solo con un giorno di completo riposo: e non mi risulta ne abbiate avuti. Oppure usando infusi medicamentali.

Poi vi scrivo in TdS per gli Xp per far crescere i pg

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Knochen

Risollevato nell'umore dall'idea di una notte all'asciutto dopo un pasto quantomeno caldo, Johann abbozzó uno stentato sorriso a quel ragazzo che aveva più o meno la sua stessa età e lo ringraziò, prima di muovere dentro il paese alla ricerca di quella locanda. 

L'unica cosa a cui poteva davvero aspirare, in quel momento. 

Link to post
Share on other sites

Markus Grosseschultern

le parole della giovane guardia fecero pensare a Markus La ringrazio guardia! Che si dice in città? Non vorremmo avere problemi, c'è qualcosa che dovremmo sapere o un consiglio che vorresti dare ad un vecchio brontolone?

Link to post
Share on other sites

Marktag 20 Pflugzeit 2515 i.c. - tramonto [cielo plumbeo - fine primavera]

"Siamo un paese di brava gente: segui le leggi del buon vivere comune e le parole di Herr Schäfer e non avrai problemi" concluse

Il villaggio era piccolo, composto da fattorie e case di artigiani: solo sulla piazza principale si vedevano case più belle in muratura a due piani tra cui quella che del borgomastro e la locanda

https://drive.google.com/open?id=1uWTc0E8h0sPO-Hc_tuOfWfdiZ77Murh4

Quando gli amici posero piede nel locale un uomo sulle cinquanta primavere con una lunga barba venne loro incontro

"Benvenuti viaggiatori, benvenuti nella mia locanda" disse in modo caloroso "io sono Niklaus Kusch: sarete stanchi. Sedetevi che vi porto una buona birra o un sidro. Li distilla mio figlio Hans, sentirete che buoni"

La sala non era grande con solo cinque tavoli e al momento non vi erano altri avventori.

Link to post
Share on other sites

Hans

Ascolto le parole della guardia e comincio ad incamminarmi pregustando un pasto caldo, dell'acqua per lavarsi e una branda asciutta. Saluto con un cenno del capo l'oste e alla sua domanda rispondo gentile.  

Una birra per tutti e sicuramente da mangiare. Siamo stanchi e affamati. Ci sono delle camere libere e dell'acqua dove potersi dare una lavata?

Edited by OcramGandish
Link to post
Share on other sites

Magnus

Magnus viaggiò silenziosamente. Stanchezza, fame e la sensazione di essere in pericolo lo costringeva a stare sull'attenti costantemente. Arrivati al villaggio per un attimo vide un po' di luce. Tutti necessitavano di riposo e a lui ancora bruciavano le ferite delle frecce che lo avevano colpito durante l'agguato.

Osservò infine l'oste sperando avesse camere disponibili.

Link to post
Share on other sites

Marktag 20 Pflugzeit 2515 i.c. - tramonto [cielo plumbeo - fine primavera]

"Ma certo, ma certo" disse l'uomo arrivando con un vassoio contenente 3 Birre e 3 Sidro. "Siete in sei quindi un paio di stanze, per voi sono 2 Corone, pasto e birre compresi. Va bene?"

Link to post
Share on other sites

Hans

Appoggio 4 corone sul tavolo.

E ci aggiungerei un paio di tinozze d'acqua calda per darsi una ripulita.

Poi mi siedo ad un tavolo e appena tutti hanno da bere in mano sollevo il boccale 

Alla nostra, a chi è qui e a chi non è più qui...

AdG

Spoiler

Perception per vedere se qualcuno guarda troppo nelle nostra direzione

 

Edited by OcramGandish
Link to post
Share on other sites

Knochen

"Alla salute...", rispose Johann, non ancora del tutto convinto, ma poi aggiunse, in un imprevedibile afflato di ottimismo, derivato dall'unica giornata decente degli ultimi tempi, "ed al futuro! Speriamo che domani sarà meglio di ieri...".

Link to post
Share on other sites

Varl

Prese il boccale di sidro e diede una bella sorsata. A differenza di quello che si beveva nelle grandi città sembrava di buona qualità. Aveva fame, puzzava ed era stanco.

"Salute" si limitò a dire alzando il boccale. "Se c'è, per me una zuppa calda per favore. Se va bene a tutti portane una per ognuno" aggiunse rivolto all'oste.

La stanchezza gli era penetrata in ogni fibra dei muscoli. Avrebbe bevuto, mangiato, lavato e poi subito a dormire fino all'alba

Link to post
Share on other sites

Marktag 20 Pflugzeit 2515 i.c. - tramonto [cielo plumbeo - fine primavera]

La sala era vuota egli amici poterono cenare senza preoccupazioni. Il sidro del figlio del padrone era molto buono come anche la birra scura 

L'uomo mantenne l'accordo facendo trovare nelle due stanze tinozze di acqua calda: le camere seppur spartane, offrivano una concreta possibilità di riposo

La notte scese sui compagni 

Backertag 21 Pflugzeit 2515 i.c. - alba [cielo nuvoloso - fine primavera]

Un'alba con un cielo nuvoloso seppur meno del giorno prima accolse gli amici. Il clima di fine primavera era piacevolmente temperato

Nella grande sala alcuni contadini stavano bevendo del vino prima di tornare ai campi mentre agli amici erano stati preparati sul tavolo uova pane e latte

@all

Spoiler

Mi sono permesso di passare al giorno dopo: se ho sbagliato correggo.

 

Link to post
Share on other sites

Magnus

Lieto delle buone premesse che quella serata presentava mangiò con più voglia e parlando con i compagni di viaggio, svagandosi e cercando di distrarre Grom dalla perdita del fratello quasi gli sfuggì anche un mezzo sorriso.

Cercò di riposare meglio e più a lungo possibile per recuperare dalle ferite che ancora gli procuravano dolore. All'alba era quasi di buon'umore, erano ancora vivi.

Link to post
Share on other sites

Hans

@Sera

Parlo pochissimo, mangio in fretta e dopo una cena e una bella lavata mi dirigo in camera crollando letteralmente sul letto distrutto dalla fatica. Prima di dormire un fiume di pensieri mi assalgono; i miei vecchi compagni, il mostro, e ora in di nuovo in movimento.

" ... rieccoci di nuovo in sella ... la ruota gira ... e speriamo che non si inceppi ... la ruota ... "

Poi la stanchezza prende il sopravvento mentre rivedo le ultime immagini dei fuochi da campo oltre le terre di confine, il capitano Miravalle e il suo caratteristico zoppicare...

@Mattina

La sveglia mi coglie riposato e pronto. Scendo e la vista della colazione mi dona il sorriso. Mi accomodo al tavolo sorridendo a Magnus e appoggio una mano sulla sua spalla prima di sedermi al tavolo e mangiare. Appena siamo seduti tutti parlo con voce calma e tranquilla

Compreremo qui delle provviste. Da qui alla prossima cittadina che dovrebbe essere Mauchen ci dovrebbero essere due giorni di cammino e da li proseguiremo verso Staig, lungo il Reik. Da li in poi proseguiamo verso l'interno e seguiamo i villaggi minori. 

Sussurro sorridendo

A meno di non prendere i prestito alcuni cavalli...

 

Link to post
Share on other sites

Markus Grosseschultern

nonostante la stanchezza la notte passa tormentata, aspetto l'alba nella branda ed appena intravedo i primi raggi di luce mi alzo, e con gli altri scendo nella sala comune. Rimango silenzioso fino alle parole di Hans. 

Abbiamo brutte ferite, non abbiamo tempo per fermarci per recuperare le forze, ma se non le recuperiamo non andremo lontani. Forse è meglio un carro, così da poter accudire e far riposare chi necessita di queste attenzioni.

faccio poi riferimento all'ultima frase di Hans ed a quello che ha lasciato intendere Quanto costerà un carro che ci possa portare tutti? io ho con me 20 corone, ci seguono già molte persone, meglio non prendere in prestito nulla. 

 

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.