Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jaquayare i Dungeon Appendice I - Parte 2: Trucchi e Suggerimenti

Eccovi la seconda parte della prima appendice di Jaquayare i Dungeon, dopo averci mostrato tutti i vari modi in cui è possibile collegare i livelli di un dungeon l'autore ci insegnerà come usare i vari connettori in modo più creativo.

Read more...

I 10 GdR più attesi del 2021

ENWorld ha stilato anche per il 2021 la sua lista di GdR più attesi dell'anno, andiamo a scoprirli assieme.

Read more...
By Lucane

Ninfe dei Cimiteri

Questa settimana GoblinPunch ci propone una rivisitazione in chiave più sepolcrale di un mostro classico di D&D: la ninfa.

Read more...

In arrivo una serie TV di D&D creata dallo sceneggiatore di John Wick

Lo sceneggiatore dei film di John Wick e della serie Marvel The Falcon and the Winter Soldier ha ricevuto l'incarico di scrivere la storia per una serie tv basata su D&D.

Read more...

Strumenti per i nuovi Dungeon Master

In questo secondo articolo della nostra rubrica dedicata ai nuovi DM andremo ad elencare i diversi strumenti assolutamente indispensabili per cominciare a masterare e quelli che si possono acquisire col tempo.

Read more...

Recommended Posts


  • Replies 494
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Master Caldor estrae da uno degli astucci quella che pare essre una bottiglia di vino o qualcosa di simile; senza aspettare, il furfante toglie abilmente il tappo di sughero, ne annusa l'odore, q

Rurik Rimugino intensamente sulle parole dell'uomo; per quanto la mia natura si ribelli all'idea di lasciarlo lì, soprattutto dopo aver vissuto quello che stà vivendo lui, c'è qualcosa in tutta l

Caldor Indicando le fitte pareti sparse ovunque nella stanza dico agli altri sottovoce: Ehi, à dentro c'è un ragno enorme quanto mia nonna Ulbrica, buonanima. Direi che non è il caso di andarci a

Rurik

Annuisco alle parole dell'elfa.
'Questa ragazza è più coraggiosa di alcuni nani di mia conoscenza!'
"D'accordo, capisco... eviteremo di far loro del male" la rassicuro 'Almeno spero...'
"Forza, direi che è ora di andare; prima partiamo, prima arriviamo!"

Link to post
Share on other sites

Friedrich Ritter

Friedrich osservò la mappa che Rutger indicava. L'amico aveva ragione: bisognava sapere tutto ciò che poteva toccare la loro impresa. Osservò Rashia in attesa di una risposta

Edited by dalamar78
Siamo già al mattino del giorno della partenza
Link to post
Share on other sites

DM

Si tratta solo di un piccolo santuario dedicato ad un vecchio saggio replica l'elfa alla domanda di Rurik A meno che il Rahib non abbia disposto delle guardie, non dovrebbero esserci problemi

Non del tutto soddisfatti dalla sua risposta, che lascia comunque aperta la possibilità che possano esserci problemi, riprendete il cammino; adesso che sapete che potrebbero esserci delle pattuglie ostili, siete un pò più cauti e guardinghi, cosa che vi fa rallentare l'andatura. In almeno un paio di occasioni dei rumori sospetti vi fanno mettere mano alle armi ma si rivelano entrambi due falsi allarmi

E' quasi mezzogiorno quando arrivate nei pressi del Santuario sul Ciglio

Link to post
Share on other sites

Rurik

Ci fermiamo proprio sul ciglio della foresta, in modo da poter osservare il santuario senza essere visti.
Mi gratto pensieroso il naso, poi osservo la mappa.
"Senti Rahasia, è possibile scalare i lati della montagna su cui si trova il tempio?" chiedo alla ragazza.
Poi spiego agli altri la mia idea "Se passiamo da questo sentiero a sinistra, arriviamo di lato al tempio senza essere visti"

Link to post
Share on other sites

Friedrich Ritter

"Mi pare una buona idea, Rurik, ma prima abbiamo questo potenziale problema" rispose il guerriero indicando il Santuario

I suoi occhi spazzavano sul fronte alla ricerca di potenziali pericoli.

"Dico di andare a esplorarlo. Vado io o avanza qualcuno più furtivo?" chiese agli amici.

@all

Spoiler

c'è una mappa del santuario?

 

Link to post
Share on other sites

DM

Tutto intorno a voi la vita della foresta sembra continuare senza problemi, segno evidente che non dovrebbero esserci pericoli imminenti

Non abbiate timore vi dice Rahasia e vi fa cenno di seguirla all'interno del piccolo santuario; l'elfa entra e fa un leggero inchino, quindi si sposta su un lato per accendere una piccola candela di incenso. L'ingresso del santuario è al centro della parete rivolta ad ovest e l'unica sala interna è di circa 25 metri quadrati; nella parete nord e in quella a sud ci sono due nicchie di 3 metri per 3 metri.

Di fronte alla nicchia a nord c'è una piccola statua di un uomo dall'aspetto fiero, con una lunga barba, seduto sopra un altare con le gambe incrociate. Rahasia vi racconta che quell'uomo è un vecchio saggio di grande potenza, fondatore della Via della Tranquillità, il capo spirituale dei Siswa. E' scomparso dopo una terribile battaglia con tre streghe che hanno attaccato il tempio molti anni prima

Link to post
Share on other sites

Rurik

"Questo luogo sarà pure sicuro ed innocuo, ma gli abitanti del tempio più avanti certo non lo saranno altrettanto!" profetizzo cupamente.
Poi mi metto ad osservare attentamente l'altare che sostiene la statua dell'elfo, cercando di capire se può essere l'ingresso di un tunnel sotterraneo.
'Speriamo che il tempio abbia un'ingresso segreto, o siamo in grossi guai...'

 

@dalamar78

Spoiler

Da quello che ho potuto vedere a distanza, è possibile scalare i lati della collina su cui è il tempio (possibilmente senza essere visti)?

In quanto nano, ho 1 possibilità su 3 (1-2 con 1d6) di individuare passaggi segreti e cose del genenre, purchè siano in pietra.

 

Link to post
Share on other sites

DM

Esatto risponde l'elfa all'affermazione di Caldor

Quando poi Rurik si avvicina all'altare l'elfa lo blocca Non dobbiamo mancare di rispetto al saggio uscendo dal suo raggio visivo ed indica gli occhi della statua

Link to post
Share on other sites

Rutger

Sento le parole di Rahasia e mi insospettisco. Come mai c'è quest'usanza? Non è che c'è qualche dispositivo che pemette di controllare chi arriva al tempio? In questo caso il nostro effetto sorpresa è già bello che andato. Caldor, non è che daresti un'occhiata alla statua?

 

Link to post
Share on other sites

Friedrich Ritter

Friedrich si avvicinò alla ragazza parlandole in modo calmo e sicuro "Ascolta Rashia, non voglio mancare di rispetto alle vostre tradizioni, ma la situazione è critica. Se siamo osservati o vi è qualche meccanismo che può allarmare il tempio, dobbiamo saperlo"

"Ora io e i miei compagni ci avvicineremo e controlleremo. Hai la mia parola che ci limiteremo al minimo necessario e porteremo rispetto al saggio. Va bene?" chiese quasi in forma retorica

Link to post
Share on other sites

Rurik

Le parole dell'elfa mi bloccano.
Dopo essermi grattato pensierosamente la guancia per qualche secondo, dico lentamente "Potrebbe essere una sorta di magia divina, che è positiva per chi ubbidisce all'usanza, mentre è negativa con chi non la segue, mostrando così di essere un profanantore..."
Guardo gli altri, e dico con aria preoccupata "Personalmente non me la sento di mettere alla prova la mia fortuna... è meglio se seguiamo i consigli di Rahasia!"

Link to post
Share on other sites

Rutger

Ascolto le parole di Friedrich e provo a rincarare la dose. Infatti, non vogliamo mancare di rispetto al saggio o alle usanze del luogo, però se gli abitanti del tempio si stanno comportanto in modo strano è bene che non sappiano che stiamo arrivando. E questa mi sembra proprio un'usanza adatta a scoprire in anticipo chi sta arrivando. Quindi, se non vogliamo proprio controllare la statua propongo di passare dalla collina e arrivare il più possibile da una direzione non attesa di chi sta eventualmente guardando. Caldor, tu che dici?

Link to post
Share on other sites

Caldor

Io però un'occhiata alla stanza più in dettaglio la darei. Non bisogna sottrarsi allo sguardo del saggio... Quindi bisogna camminare attraverso un percorso definito dall'angolo della visuale della statua: tutto il resto della stanza potrebbe essere pieno di trappole. Mi fermo un attimo a pensare e poi continuo: Ma va bene, diciamo cje non è lo scopo della nostra missione. Procediamo rendendo gli omaggia questa statua, dico cercando di trattenere il mio tono irriverente.

Link to post
Share on other sites

DM

Nonostante le sue parole, Caldor viene presto meno all'intento di non "sottrarsi allo sguardo del Saggio": dopo aver controllato che gli occhi della statua sono effettivamente fatti di pietra e non contengono fessure dalle quali qualcuno o qualcosa potrebbe spiare all'interno del piccolo santuario, il furfante si sposta rapido sul lato della statua e poi dietro nella nicchia, svanendo all'istante sotto i vostri sguardi stupiti

Caldor

Spoiler

Un attimo prima stai girando intorno alla statua del Saggio nel piccolo santario con i tuoi compagni e un attimo dopo ti ritrovi in una cella angusta di due metri per due chiusa da una porta fatta di sbarre di ferro, mentre in lontananza risuona un gong metallico. Non sai dire perchè ma hai la sgradevole sensazione che quel suono abbia avvisato qualcuno del tuo improvviso arrivo e che quindi il tuo tempo per cercare di tirarti fuori dai guai sia quanto meno limitato

@MattoMatteo @Muso @AndreaP @The Scarecrow

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.